Visualizza articoli per tag: lavoro

Importante e organizzata Agenzia Assicurativa di Parma cerca "Intermediario Assicurativo", con o senza esperienza, da inserire nel proprio organico in ambito prevalentemente commerciale.

Sono considerati titoli preferenziali il diploma o la laurea, la conoscenza dei principali prodotti informatici di base (Word, Excel e PowerPoint) e una esperienza maturata nel settore.
L'Agenzia è alla ricerca di una persona con una spiccata propensione alle relazioni interpersonali.

I candidati sono invitati a inviare un breve curriculum, con recapito telefonico e mail, all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  che inoltrerà la candidatura all'Agenzia. Successivamente sarà la direzione stessa dell'agenzia a prendere contatto direttamente con il proponente.

In funzione delle capacità relazionali e dei risultati conseguiti potranno aprirsi interessanti programmi di carriera.
* Contattare: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Pubblicato in Comunicati Lavoro Parma

«Sulla vertenza Italpizza siamo soddisfatti dei passi avanti compiuti, perché porteranno già nell'immediato grossi benefici a tutti i lavoratori. Questo dimostra che contrattare serve».

Lo afferma la Cisl Emilia Centrale commentando l'esito dell'incontro di ieri con la direzione aziendale di~Italpizza~e le~cooperative appaltatrici Evologica e Cofamo.

«Stiamo lavorando~per trovare una soluzione alla vertenza in atto da mesi – dichiarano Vittorio Daviddi (segretario generale Fai Cisl Emilia Centrale) ed Enrico Gobbi (segretario generale Fisascat Cisl Emilia Centrale) – C'è ancora un pezzo di strada da percorrere, in particolare per gli addetti del comparto movimentazione merci, per i quali aspettiamo risposte convincenti da parte dell'azienda nell'incontro già calendarizzato il prossimo 16 luglio. Speriamo nelle prossime settimane di presentare un buon contratto agli oltre mille dipendenti del sito Italpizza di S. Donnino».

«L'azienda confermi l'investimento annunciato, aumenti l'occupazione e migliori, attraverso la trattativa sindacale, le condizioni contrattuali e normative dei lavoratori - aggiunge il segretario generale della Cisl Emilia Centrale William Ballotta - Per noi, infatti, è fondamentale andare avanti con l'investimento da 25 milioni di euro per realizzare il polo logistico Italpizza a San Donnino, che produrrà centinaia di nuovi posti»

 

Enrico-Gobbi_Fisascat.jpg

 

(Enrico Gobbi)

VITTORIO_DAVIDDI_2-min_1.jpg

 

 

WILLIAM_BALLOTTA_70_1.jpg

(Vittorio Daviddi)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(William Ballotta)

Pubblicato in Comunicati Lavoro Modena

Importante e organizzata Agenzia Assicurativa di Parma cerca "Intermediario Assicurativo", con o senza esperienza, da inserire nel proprio organico in ambito prevalentemente commerciale.

Sono considerati titoli preferenziali il diploma o la laurea, la conoscenza dei principali prodotti informatici di base (Word, Excel e PowerPoint) e una esperienza maturata nel settore.
L'Agenzia è alla ricerca di una persona con una spiccata propensione alle relazioni interpersonali.

I candidati sono invitati a inviare un breve curriculum, con recapito telefonico e mail, all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  che inoltrerà la candidatura all'Agenzia. Successivamente sarà la direzione stessa dell'agenzia a prendere contatto direttamente con il proponente.

In funzione delle capacità relazionali e dei risultati conseguiti potranno aprirsi interessanti programmi di carriera.
* Contattare: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Pubblicato in Comunicati Lavoro Parma

Sviluppo. Emilia-Romagna attrattiva: 17 Gruppi e imprese pronti a investire oltre 56 milioni di euro nei settori automotive, biomedicale, meccatronica, mobilità sostenibile. Insediamenti, due centri di ricerca e 521 nuovi posti di lavoro. Anche la mitica Isotta-Fraschini decide di ripartire dalla Motor Valley emiliana. Conclusa la selezione dei progetti presentati col terzo bando della legge 14/2014 per la promozione degli investimenti nel territorio: 22 milioni il contributo della Regione. Anche Ferrari e Lamborghini realizzeranno ulteriori investimenti e assunzioni. Centri ricerche della Vis Hydraulics a Serramazzoni (Mo), per valorizzare gli scarti di produzione, e di Imal a Modena, per la sensoristica dei sistemi oleodinamici. Il 13% degli investimenti, per 7 milioni di euro, in aree montane. 

Bologna -

Dopo 70 anni, riparte dall’Emilia-Romagna lo storico marchio milanese Isotta-Fraschini. Nata all’ombra della Madonnina nel 1900, la casa automobilistico insedierà due nuovi stabilimenti lungo la Via Emilia, uno a Bologna e uno a Modena, per progettare e realizzare autovettura elettriche “intelligenti” ad elevatissime prestazioni. Ma nella Motor Valley emiliana continueranno a investire in ricerca la Lamborghini di Sant’Agata Bolognese, la Ferrari di Maranello e la Vrm (storica casa produttrice di sospensioni moto), prevedendo centinaia di nuove assunzioni di alto livello. Questo in una terra che può contare su professionalità formate nella Motorvehicle University of Emilia-Romagna (MUNER), voluta dalla Regione Emilia-Romagna mettendo insieme i quattro atenei del territorio emiliano-romagnolo e le case motoristiche che rappresentano l’eccellenza del Made in Italy nel mondo, con le loro radici storiche qui, nel territorio: Automobili Lamborghini, Dallara, Ducati, Ferrari, Haas F1 Team, HPE Coxa, Magneti Marelli, Maserati e Toro Rosso. E poi anche la realizzazione di due nuovi centri di ricerca (entrambi nel modenese), uno per lo sviluppo di tecnologie sul riutilizzo di scarti dei prodotti lignei e vegetali e l’altro per sistemi oleodinamici. Ma anche rilevanti investimenti nel settore biomedicale, dell’intelligenza artificiale, del risparmio energetico, della mobilità sostenibile e della logistica

Sono gli investimenti che saranno realizzati in Emilia-Romagna - fra Bologna, Modena e Reggio Emilia - per oltre 56 milioni di euro con un cofinanziamento a fondo perduto della Regione pari a quasi 22 milioni di euro e l’assunzione di 521 nuovi lavoratori di cui quasi la metà laureati. I progetti presentati da 17 imprese (di cui 5 con proprietà straniera), e approvati dalla Giunta regionale, sono stati selezionati attraverso il terzo bando per l’attrattività, misura prevista dalla legge regionale 14 del 2014 sulla “Promozione degli investimenti in Emilia-Romagna”, uno strumento normativo che porta a procedure definite e tempi certi, puntando sulla collaborazione fra istituzioni e imprese.

“Siamo di fronte a realtà imprenditoriali importanti che decidono di potenziare la loro presenza nella nostra regione, o che scelgono di venire qui- afferma il presidente della Regione, Stefano Bonaccini-. Gruppi che in Emilia-Romagna trovano le condizioni per crescere, soprattutto in settori ad alto valore aggiunto, nei quali come Regione abbiamo investito puntando su formazione, ricerca e sviluppo, oltre alla rete regionale dei Tecnopoli, basata sul forte collegamento fra i nostri atenei e il mondo produttivo. In una logica di sistema che è quella del Patto per il Lavoro siglato con tutte le parti sociali: una concertazione sulle scelte per una crescita sostenibile che ci consente di essere fra le aree più innovative e attrattive nel Paese e a livello internazionale.  Le 17 imprese che intendono puntare sui nostri territori, dimostrano anche la validità degli strumenti normativi che mettiamo in campo, a partire dalla legge regionale per promuovere gli investimenti in Emilia-Romagna, che consente di avere procedure definite e tempi certi, puntando sulla collaborazione fra istituzioni e imprese. Tutto questo con l’obiettivo primario di creare nuovi posti di lavoro, qualificati e stabili, contrastando la precarietà ed estendendo i diritti”.

Le 17 imprese 

Le aziende che realizzeranno gli investimenti sono: Automobili Lamborghini Spa, Bellco Srl, Datalogic, Elettric 80(3 progetti), Eurosets Srl, Ferrari (3 progetti), Fev Italia Srl, Imal (1 progetto e 1 centro di ricerca), Injenia, Isotta Fraschini, Iungo Spa, Mind Srl, Nier Ingegneria Spa, Qura (5 progetti), System Logistics SpaVis Hydraulics Srl(1 progetto e 1 centro ricerche) e Vrm Srl

Nelle prossime settimane saranno sottoscritti gli “Accordi regionali di insediamento e sviluppo delle imprese” che daranno il via ai progetti d’investimento fissando, nel dettaglio, le modalità di intervento. Nel prossimo autunno, la Regione aprirà una seconda finestra dello stesso bando con a disposizione ulteriori 12 milioni di euro di finanziamenti a fondo perduto per nuovi investimenti in Emilia-Romagna.

“Il parterre dei Gruppi che hanno investito in Emilia-Romagna negli ultimi anni, anche grazie alla legge regionale sulla promozione degli investimenti, è cospicuo sia numeri sia nella qualità della proposta- aggiunge l’assessore alle Attività produttive, Palma Costi-. E la risposta a questo terzo bando rafforza lo sviluppo del sistema produttivo e territoriale dell’Emilia-Romagna, nell’ottica di creare nuovo lavoro e buona occupazione, generando anche ricadute significative nelle filiere delle piccole e medie imprese, asse portante e fiore all'occhiello del nostro sistema economico”.

I risultati in sintesi

17 programmi di investimento (su un totale di 23 presentati) ammessi a finanziamento, per la metà riguardano il settore automotive (31,2 milioni di euro), il 25% il comparto delle tecnologie per la salute, il biomedicale, (circa 14 milioni di euro) e il 15% la meccanica e l’elettronica (8,5 milioni di euro). Il 13% degli investimenti previsti è realizzato in aree montane per complessivi di 7 milioni di euro di interventi e un contributo della Regione di quasi 3 milioni.

Si avvieranno due nuovi centri di ricerca dove le imprese potranno acquisire competenze e tecnologie in particolare nei settori della valorizzazione degli scarti di produzione (Vis Hydraulics a Serramazzoni, in provincia di Modena) e della sensoristica per sistemi oleodinamici (Imal a Modena).

I progetti dell’automotive puntano su attività di ricerca capaci di incrementare la competitività del settore e di collocarlo nei segmenti produttivi più avanzati. Presentate proposte per la realizzazione di super car che si orientino verso una maggiore sostenibilità e la possibilità di incrementare le prestazioni con l’utilizzo di tecnologie predittive. Previsti investimenti nella ricerca sui materiali che consentano un loro alleggerimento e un conseguente incremento dell’autonomia dei motori elettrici e ibridi. Per quanto riguardo le tecnologie predittive di assistenza alla guida, ricerca e investimenti si orientano verso la connettività ovvero la capacità di acquisire e condividere informazioni da parte delle diverse componenti del mezzo e verso la modalità e traduzione in comandi delle informazioni acquisite. 

Analogamente, i programmi di investimento del settore biomedicale mirano al posizionamento sul mercato di nuovi prodotti: gli investimenti proposti riguarderanno la ricerca e la prototipazione di device e tecnologie. Gli Accordi regionali di insediamento e sviluppo accompagneranno le imprese nell’incremento della loro competitività aumentando, al contempo, la dotazione tecnologica del sistema regionale. 

Anche nell’edizione 2019, viene confermata la vocazione del sistema produttivo regionale verso i settori della meccanica e delle apparecchiature ma anche la rilevanza degli investimenti nelle applicazioni tecnologiche nella gestione e nella movimentazione delle merci, così come nelle tecnologie per l’industria del legno. Presenti anche progetti in ambito informatico orientati allo sviluppo dell’Artificial intelligence attraverso i sistemi di machine learning. 

Tre anni di attrattività

Sommando le precedenti analoghe misure di promozione degli investimenti in Emilia-Romagna (una nel 2016 e una nel 2017) a quella appena approvata, gli investimenti realizzati salgono complessivamente a quasi 218 milioni di euro (con un contributo della Regione di circa 75 milioni) con 1.720 le nuove assunzioni e 35 programmi di investimento (13 progetti nel 2016, 5 nel 2017 e 17 nel 2019).

Fonte: Regione Emilia Romagna

 

Importante e organizzata Agenzia Assicurativa di Parma cerca "Intermediario Assicurativo", con o senza esperienza, da inserire nel proprio organico in ambito prevalentemente commerciale.

Sono considerati titoli preferenziali il diploma o la laurea, la conoscenza dei principali prodotti informatici di base (Word, Excel e PowerPoint) e una esperienza maturata nel settore.
L'Agenzia è alla ricerca di una persona con una spiccata propensione alle relazioni interpersonali.

I candidati sono invitati a inviare un breve curriculum, con recapito telefonico e mail, all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  che inoltrerà la candidatura all'Agenzia. Successivamente sarà la direzione stessa dell'agenzia a prendere contatto direttamente con il proponente.

In funzione delle capacità relazionali e dei risultati conseguiti potranno aprirsi interessanti programmi di carriera.
* Contattare: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Pubblicato in Comunicati Lavoro Parma

Importante e organizzata Agenzia Assicurativa di Parma cerca "Intermediario Assicurativo", con o senza esperienza, da inserire nel proprio organico in ambito prevalentemente commerciale.

Sono considerati titoli preferenziali il diploma o la laurea, la conoscenza dei principali prodotti informatici di base (Word, Excel e PowerPoint) e una esperienza maturata nel settore.
L'Agenzia è alla ricerca di una persona con una spiccata propensione alle relazioni interpersonali.

I candidati sono invitati a inviare un breve curriculum, con recapito telefonico e mail, all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  che inoltrerà la candidatura all'Agenzia. Successivamente sarà la direzione stessa dell'agenzia a prendere contatto direttamente con il proponente.

In funzione delle capacità relazionali e dei risultati conseguiti potranno aprirsi interessanti programmi di carriera.
* Contattare: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Pubblicato in Comunicati Lavoro Parma

Importante e organizzata Agenzia Assicurativa di Parma cerca "Intermediario Assicurativo", con o senza esperienza, da inserire nel proprio organico in ambito prevalentemente commerciale.

Sono considerati titoli preferenziali il diploma o la laurea, la conoscenza dei principali prodotti informatici di base (Word, Excel e PowerPoint) e una esperienza maturata nel settore.
L'Agenzia è alla ricerca di una persona con una spiccata propensione alle relazioni interpersonali.

I candidati sono invitati a inviare un breve curriculum, con recapito telefonico e mail, all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  che inoltrerà la candidatura all'Agenzia. Successivamente sarà la direzione stessa dell'agenzia a prendere contatto direttamente con il proponente.

In funzione delle capacità relazionali e dei risultati conseguiti potranno aprirsi interessanti programmi di carriera.
* Contattare: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Pubblicato in Comunicati Lavoro Parma

Una guida, un numero di telefono e una mail dedicata. Sono gli strumenti messi a disposizione dei consumatori coinvolti nel fallimento della Mercatone Uno. L’iniziativa è di Adiconsum, l’associazione consumatori della Cisl che ha lanciato una campagna per stilare un elenco dei crediti vantati da sottoporre al governo alla ricerca di possibili soluzioni.

«A fronte delle numerose richieste di assistenza giunte alle nostre sedi territoriali, ci siamo attrezzati per venire incontro ai consumatori colpiti dalla vicenda Mercatone Uno – spiega la responsabile Adiconsum Emilia Centrale Adele Chiara Cangini – A livello nazionale Adiconsum ha lanciato una campagna, realizzato una guida dedicata, attivato un servizio telefonico e una mail. Questo perché le tutele per i consumatori sono diverse e variano in base alle modalità di pagamento effettuate».

La guida di Adiconsum è la prima realizzata ad hoc per gestire il caso di un’azienda che ha arrecato danni a una collettività di consumatori. Nella guida il consumatore trova tutte le istruzioni a seconda del proprio caso: pagamento con finanziamento; pagamento con carta di credito; domanda di insinuazione al passivo.

Adiconsum ha lanciato, inoltre, una campagna con l’obiettivo di stilare un elenco dei crediti che le verranno segnalati e sottoporlo all’attenzione del governo, per trovare le soluzioni possibili. Tutte le strutture territoriali Adiconsum sono pronte a fornire l’assistenza necessaria.
I consumatori sono invitati a recarsi presso la sede Adiconsum più vicina, portando con sé tutte le carte relative all’ordinazione della merce.
Per saperne di più, i consumatori possono telefonare dal lunedì al venerdì allo 0522357412, oppure scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Cronaca Emilia
Lunedì, 01 Luglio 2019 14:04

Nuove offerte di lavoro a Reggio Emilia

Cerchi lavoro? Archimede Spa, Agenzia per il lavoro, propone ogni settimana delle posizioni aperte in diversi settori e con diverse mansioni.

 

Entra nel team di Archimede

IMPIEGATO HELP DESK 

Il/La Candidato/a ideale possiede una cultura di base che gli/le permetta di interfacciarsi correttamente ai vari livelli, buone capacità di problem solving e di orientamento al risultato. E’ richiesta una conoscenza di base di Excel, Access e la disponibilità a lavoro full time.

Info e candidature al seguente link: https://bit.ly/2FGMpJO 

 

JUNIOR HR CONSULTANT

Il/La Candidato/a ideale è Laureato/a, preferibilmente in ambito Umanistico, possiede un’ottima propensione ai rapporti interpersonali ed una buona conoscenza dei sistemi informatici di base. La risorsa si occuperà di seguire le attività di ricerca e selezione dei profili Top e Middle Management, supportando l’attuale team nella predisposizione e pubblicazione delle Job Description ed in tutta la fase di ricerca e di selezione del personale richiesto.

Info e candidature al seguente link: https://bit.ly/2KTbPYK

 

1 DISEGNATORE MECCANICO 

Si richiede un diploma meccanico, minima esperienza nella mansione, buona conoscenza del disegno meccanico, conoscenza di Autocad 2D e Inventor e Creo. Completano il profilo precisione e passione per il settore.

Info e candidature al seguente link: https://bit.ly/325qJka

 

TECNICO INFORMATICO

Si richiede diploma ad indirizzo informatico, conoscenza dei principali sistemi e linguaggi informatici, server e gestionali, disponibilità ad eventuali trasferte su altri stabilimenti. 

Info e candidature al seguente link: https://bit.ly/2XhisuE

 

1 ADDETTA ALLA PREPARAZIONE ORDINI a Reggio Emilia

Si richiede disponibilità al lavoro full time, disponibilità a straordinari e flessibilità oraria, Patente B, automunito, disponibilità a contratti iniziali brevi e disponibilità immediata.

Info e candidature al seguente link: https://bit.ly/2LoeGsa

 

IMPIEGATA AMMINISTRATIVA

La risorsa selezionata si occuperà di gestione assistenza tecnica, fatturazione assistente tecniche, inserimento a gestionale delle quantità per riordino magazzino, fatturazione fornitori (passiva). Si richiede pregressa esperienza nel ruolo, disponibilità full time e conoscenza gestionale SAP.

Info e candidature al seguente link: https://bit.ly/2XjNZff

 

1 ADDETTO INSERIMENTO DATI

Si richiede diploma di geometra, conoscenze informatiche di base, automunito, disponibile al part time e disponibilità immediata.

Info e candidature al seguente link: https://bit.ly/2J0ZZJV

 

OPERAIO METALMECCANICO

La risorsa selezionata avrà maturato esperienza professionale nel settore metalmeccanico e sarà in possesso di buone conoscenze in tale ambito di riferimento. In particolare, sarà richiesto buon utilizzo dei principali strumenti di misura e buona capacità di lettura del disegno tecnico meccanico.

Info e candidature al seguente link: https://bit.ly/2KQPMlC

 

1 TECNICO COMMERCIALE SETTORE METALMECCANICO

Il tecnico commerciale, dopo opportuno affiancamento aziendale, si occuperà del contatto con clienti esistenti, ricerca nuovi clienti, risposta tecnica e commerciale alle esigenze dei clienti nella fase di pre e post vendita. 

Info e candidature al seguente link: https://bit.ly/2LqDf7E

 

AUTISTA PATENTE C, CQC CARTA TACHIGRAFICA e ADR
Sono richieste patenti C, CQC e carta tachigrafica, ADR INDISPENSABILE, disponibilità a trasferte extra regionali, massima disponibilità oraria e flessibilità, disponibilità immediata, domicilio a Reggio Emilia.

Info e candidature al seguente link: https://bit.ly/2XjLjy9

 

1 ADDETTA/ADDETTO ALLE PULIZIE OSPEDALIERE

Si richiede disponibilità immediata, precedente esperienza nel settore, flessibilità oraria, domicilio a Reggio Emilia o zone limitrofe, patente B e automuniti.

Info e candidature al seguente link: https://bit.ly/2KOtO2v

 

1 ADDETTO ALLA PREPARAZIONE D’ORDINI

Si richiede pregressa esperienza nella mansione di preparazione ordini, disponibilità al lavoro su turni, disponibilità a straordinari e flessibilità oraria, esperienza nell’utilizzo di transpallet elettrici con pedana, buon utilizzo del computer, disponibilità immediata. Se stranieri è richiesta ottima conoscenza della lingua italiana.

Info e candidature al seguente link: https://bit.ly/2XFiyLS

 

1 ADDETTO/ ADDETTA ALLE PULIZIE

Si richiede disponibilità immediata, precedente esperienza nel settore, flessibilità oraria, domicilio a Reggio Emilia o zone limitrofe, patente B e automuniti.

Info e candidature al seguente link: https://bit.ly/2Xow47u

 

ADDETTO/ADDETTA al FACCHINAGGIO

La risorsa ideale è in possesso dei seguenti requisiti: automunita, disponibilità a lavorare su turni, disponibilità a contratti iniziali brevi e disponibilità immediata.

Info e candidature al seguente link: https://bit.ly/2xlY787

 

AUTISTA IN POSSESSO DELLA PATENTE C, CQC e CARTA TACHIGRAFICA

Si richiedono patenti C, CQC e carta tachigrafica, massima disponibilità oraria e flessibilità lavorativa, disponibilità a lavorare il sabato e la domenica con riposo a rotazione, disponibilità ad attività di carico e scarico merce, disponibilità immediata.

Info e candidature al seguente link: https://bit.ly/2ZUO0TM

 

 

Resta sempre aggiornato visitando la nostra sezione lavoro!

archimede nuovo logo

Pubblicato in Comunicati Lavoro Emilia

La normativa nazionale e comunitaria prevede che le donne in stato di gravidanza e in periodo di allattamento, che svolgono un lavoro notturno, possono richiederne l’esonero per tutto il periodo necessario nel rispetto della tutela del posto di lavoro.

L’accudimento di un bambino appena nato comporta un impegno fisico e mentale rilevante, e anche i mesi precedenti il parto sono, per una donna, mesi delicati e importanti per la propria salute e quella del bambino. Per questi motivi, negli anni il legislatore ha introdotto varie normative a tutela delle madri lavoratrici: divieto di licenziamento; due ore giornaliere di permesso dedicate all’ “allattamento” nel primo anno di vita del bambino; convalida delle dimissioni presso le Direzioni Territoriali del Lavoro e soprattutto, l’astensione obbligatoria dal lavoro a partire dai due mesi precedenti la presunta data del parto e per i tre mesi successivi.

Con il diritto comunitario si ampliano ulteriormente le tutele e vengono estese al lavoro parzialmente notturno. In linea generale la direttiva Ue 2003/88 definisce periodo notturno “qualsiasi periodo di almeno 7 ore che comprenda in ogni caso l’intervallo fra le ore 24.00 e le ore 5.00“. Con l’utilizzo dell’espressione “qualsiasi periodo” viene consentito di qualificare come “lavoratore notturno” anche il lavoratore che svolge un lavoro a turni, ovvero che svolge una parte delle sue mansioni nelle ore notturne.

Infatti, la sentenza della Corte UE nella causa C-41/17 pubblicata il 19 settembre 2018, stabilisce che anche la lavoratrice che svolge solo parzialmente un lavoro notturno ha diritto all’esonero, in presenza di un certificato medico che ne attesti la necessità per la sicurezza e salute personale e del bambino.

Quali fatti i contestati?

Siamo in Spagna e una lavoratrice madre si è vista respingere la richiesta di esonero dal proprio datore di lavoro e dall’Istituto nazionale di previdenza sociale e negata la concessione di un’indennità per rischio durante l’allattamento. Nello specifico la neo-mamma svolgeva un’attività di vigilanza, che per esigenze di turnazione, rientrava in parte in orario notturno. La lavoratrice lamentava che il proprio stato fosse incompatibile con lo svolgimento del lavoro notturno, indipendentemente dal numero di ore o giorni lavorati in notturna.

I giudici richiamando la direttiva 92/85 sulla sicurezza e la salute delle lavoratrici gestanti o in periodo di allattamento, hanno indicato che quest’ultime non possono essere obbligate a svolgere attività lavorative in orari notturni, se sarà presentato un certificato medico che ne attesti la necessità per la loro sicurezza o salute. Proprio su quest’ultimo punto si sofferma la Corte, segnalando che la valutazione dei rischi associati al posto di lavoro di lavoratrici gestanti o in periodo di allattamento, deve includere esami specifici che analizzino la situazione individuale della lavoratrice, con l’intento di determinare se la salute o la sua sicurezza di madre e bambino siano esposte a rischio. 

Questo consente altresì di ovviare qualsiasi ipotesi di un trattamento meno favorevole di una donna per ragioni collegate alla gravidanza, pertanto si realizzerebbe una discriminazione diretta fondata sul sesso, a norma della direttiva 2006/54.

 

archimede nuovo logo

Pubblicato in Lavoro Emilia