Visualizza articoli per tag: territorio fontevivo

Elezioni del 31 maggio a Fontevivo, Soragna e Varano. Gli orari di apertura del Servizio Igiene Pubblica dell'AUSL per il rilascio di certificazioni agli elettori fisicamente impediti al voto. -

Parma, 27 maggio 2015 -

Gli ambulatori del Servizio di Igiene Pubblica dell'Azienda USL dei distretti di Fidenza e Valli Taro Ceno sono a disposizione degli elettori fisicamente impediti al voto, per il rilascio della relativa certificazione, nei giorni ed orari di abituale apertura consultabili nel sito www.ausl.pr.it

Inoltre, è prevista la presenza straordinaria del medico igienista il giorno 29/5 negli uffici comunali di Soragna dalle 9 alle 9.30, di Fontevivo dalle 10 alle 10.30 e al servizio di igiene e sanità pubblica di Fornovo dalle 12 alle 13; il 30 maggio, presso il Comune di Varano dalle 9 alle 12.

(Fonte: Ufficio stampa Ausl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma
Martedì, 24 Marzo 2015 15:36

Tre scosse di terremoto in 9 minuti nel parmense

La terra trema nel parmense. L'stituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato tre scosse di terremoto dalle ore 13.47 -

Parma, 24 marzo 2015 -

La terra ha tremato questo pomeriggio a Parma. L'stituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha riferito che si tratta di tre scosse di terremoto di magnitudo 2.6 alle ore 13.47, la seconda di magnitudo 2.5 alle ore 13.52 e la terza, di magnitudo 2.0 alle ore 13.56.

L'epicentro in provincia di Parma. I Comuni entro i 10 chilometri dalle scosse sono Noceto, Fontanellato, Fontevivo, Medesano e Collecchio.

Pubblicato in Cronaca Parma

Nel giorno dedicato alla Festa della Donna nella Cappella del Duca a Fontevivo le testimonianze di donne che fanno artigianato e imprenditoria sul territorio, seguite dall' omaggio musicale della soprano Ivanna Speranza -

Parma, 9 Marzo 2015 –

Hanno età e vissuti diversi, diversi sono anche i settori in cui operano e i percorsi attraverso i quali ci sono arrivate. Una cosa, però, le accomuna tutte: la grinta, la fiducia in se stesse e il coraggio di non farsi fermare dagli ostacoli.
Le testimonianze delle tante donne che si sono raccolte ieri nella Cappella del Duca a Fontevivo per parlare di impresa al femminile l'hanno sottolineato con chiarezza: avere un progetto in cui credere e un contesto favorevole è importante. Lo hanno ricordato Patrizia, che a Fontevivo ha un piccolo supermercato, Cristina, titolare di una pizzeria, Letizia, che aveva studiato lingue e voleva girare il mondo ma poi ha incontrato Andrea e insieme hanno creato un ristorante-albergo, e Nunzia, che insieme alle sorelle ha messo su un team di hair-stylist che richiama clienti da tutta la provincia e anche da Parma.

Aiuta soprattutto credere in se stesse e in quello che si è capaci di fare: Romea quando ha cominciato, anni fa, nel settore dei marmi si è scontrata con un ambiente molto refrattario alle donne. "Allora c'era una naturale diffidenza nei confronti di una donna imprenditrice – ha raccontato –. Oggi una donna imprenditrice è apprezzata e stimata: c'è stato un cambiamento epocale nell'atteggiamento e questo deve darci più motivazione a proseguire".
Miriam era tra le più giovani in Italia, quando sette anni fa prese in mano la gestione della farmacia comunale. "Avevo da poco terminato gli studi. Ho avuto la fortuna di trovare un ambiente ben disposto verso una donna, per di più giovane. Se devo dare un consiglio è quello di avere la forza di credere nelle proprie idee, senza timori".

La testimonianza di queste donne ha dato forma concreta alle cifre elencate dall'assessore Raffaella Pini che, in apertura dell'incontro, ha ricordato tra l'altro come sul territorio fontevivese delle 248 aziende presenti una percentuale molto alta è guidata o co-gestita da donne e, citando il ministro Gian Luca Galletti, ha sottolineato come nella nuova agricoltura, quella d'eccellenza che sarà protagonista dell'Expo 2015, un imprenditore su tre sia una donna. "Le donne sanno mettersi in gioco – ha detto – investire con generosità tempo ed energie ed eccellere, anche creando nuove attività, conciliando ogni giorno lavoro e famiglia. E, soprattutto in tempi così difficili, abbiamo voluto parlare di questo tema oggi per sottolineare la vicinanza e la collaborazione dell'Amministrazione all'impresa al femminile".

In ultimo è arrivata anche la testimonianza della soprano Ivanna Speranza, che ha cantato per il pubblico presente due arie, accompagnata da un piccolo gruppo di musicisti. Un'infanzia difficile a Cordoba, sua città natale, poi la partenza dall'Argentina e l'arrivo in Italia per proseguire gli studi di canto. Gli incontri e le collaborazioni con personalità eccezionali come Pavarotti, Domingo e Carreras. "I limiti – ha detto – se ci sono, non sono quelli che pensiamo noi. Quindi non poniamoceli noi stesse".

(Fonte: ufficio stampa Comune di Fontevivo)

Pubblicato in Cronaca Parma

Nuova sede più accessibile a Fontevivo. Inaugurati gli uffici in via Roma, nel Collegio dei Nobili: punto informativo e di ascolto -

Fontevivo, 2 marzo 2015 –

"La localizzazione della Polizia Municipale nel centro del paese, in un punto più facilmente accessibile, vuole valorizzare il lavoro degli agenti ed essere anche punto di ascolto di esigenze e disagi e di raccolta di eventuali suggerimenti da parte dei cittadini. Siamo soddisfatti di aver potuto dare agli uni e agli altri una sede più accessibile e visibile". Con queste parole ha commentato l'assessore Paola Zilli l'operazione condotta dall'Amministrazione comunale con la collaborazione dell'Ufficio tecnico per fissare il nuovo ufficio locale della Polizia Municipale delle Terre Verdiane in posizione più centrale.

Da sabato, infatti, gli uffici sono localizzati in via Roma, in uno degli ambienti del Collegio dei Nobili, fuori dalla sede municipale. La nuova sede è stata inaugurata alla presenza delle autorità, dei cittadini e degli agenti del Corpo Unico di Polizia Municipale delle Terre Verdiane che lavorano nel distretto di Fontevivo e Fontanellato. La dislocazione sulla strada principale del centro garantirà una migliore accessibilità e una maggiore visibilità, in un'ottica di accrescimento della percezione di sicurezza e di facilitazione del dialogo con i cittadini.
"È importante – ha sottolineato il capo di Gabinetto della Prefettura di Parma Luigi Swich, intervenuto all'inaugurazione – che l'ufficio sia vicino alla gente e che sia un presidio anche visibile, e non solo concreto ed effettivo, di sicurezza e legalità per questo centro. È un altro tassello per il miglioramento continuo del Corpo di Polizia municipale delle Terre Verdiane."

Insieme al rappresentante della Prefettura di Parma molte le istituzioni presenti, tra cui la vicesindaco e il comandante della Polizia Municipale di Noceto, il sindaco di Fontanellato e il comandante del Corpo Unico di Polizia Municipale delle Terre Verdiane Luciano Soranno.
"Il Comune di Fontevivo ha investito molto su questo tema – ha commentato Soranno –. Questa nuova sede è una conferma dell'attenzione che l'Amministrazione ha dimostrato nei confronti della collettività e della Polizia Municipale. Il nostro Corpo si è evoluto in questi anni, abbiamo strumenti tecnologici all'avanguardia e un sistema di videosorveglianza che è forse il primo a livello nazionale, con risultati eccellenti e in grado di fornire un contributo notevole alle attività investigative delle forze di polizia".

Gli uffici della Polizia Municipale a Fontevivo saranno aperti al pubblico tutti i mercoledì dalle ore 8.30 alle 12.30 e, inoltre, il primo e terzo sabato di ogni mese, mentre il secondo e il quarto sabato riceveranno a Fontanellato.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Fontevivo)

Un nuovo corso di ginnastica dolce per promuovere l'attività motoria a tutte le età -
 
Parma, 27 novembre 2013 –
 
Lo sport è benessere psicofisico, socializzazione e divertimento per tutte le età. L'attività motoria non è infatti prerogativa solo dei più giovani, ma anche una sana abitudine per le persone adulte e anziane, contribuendo a migliorare la qualità delle nostre vite.
Per questo motivo dal 2 dicembre a Ponte Taro debutta "Fit Lab", il nuovo corso di ginnastica dolce organizzato da Uisp Parma. Il corso si terrà nella Sala civica del paese, il lunedì e il giovedì, dalle 14.45 alle 15.45, fino al 5 maggio.
Durante le lezioni verranno proposti esercizi di ginnastica generale a corpo libero e con piccoli attrezzi, grazie ai quali sarà possibile tonificare i muscoli, migliorare l'elasticità e la mobilità, favorendo la socialità e il piacere di condividere un'esperienza comune.
Il nuovo corso offrirà inoltre ai partecipanti l'opportunità di entrare a contatto con una realtà dinamica e diversificata come quella della Uisp, da anni presente sul territorio provinciale con un ricco programma di iniziative, dedicato anche alla Grande età. Ad esempio, periodicamente, sono organizzate camminate in ambiente, uscite urbane, pomeriggi danzanti, oltre ad attività primaverili ed estive all'aperto, coniugando i benefici per la salute con quelli sociali.
Per info e iscrizioni: Uisp Parma 0521 707411 – referente Sara Conversi, cell. 346 6229512, mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
(Fonte: Ufficio stampa Uisp Parma)
Lunedì, 23 Settembre 2013 10:10

Fontevivo, arriva la scuola ad indirizzo musicale

Parma, 23 settembre 2013
 
Alla scuola media dell'Istituto Comprensivo di Fontanellato e Fontevivo nuovo indirizzo musicale e due nuove sezioni di scuola dell'infanzia -
Per la prima volta nella storia della scuola italiana nelle Terre Verdiane è attivo un indirizzo scolastico ad indirizzo musicale, esso andrà a pieno regime proprio nei prossimi giorni: il Ministero dell'Istruzione ha ritenuto che l'Istituto Comprensivo di Fontanellato e Fontevivo abbia le caratteristiche e le professionalità adatte per questa particolare specificità, che in un territorio come quello "verdiano" risponde ad una particolare vocazione del territorio. L'indirizzo musicale sarà attivo nella scuola secondaria di primo grado (ex media). La richiesta era stata avanzata, nei mesi scorsi, all'unanimità dal Collegio dei docenti e dal Dirigente Scolastico Cristiana Prestianni. Ma non è l'unica novità, grazie all'assegnazione di nuovi docenti sono state attivate due nuove sezioni di scuola dell'infanzia, rispettivamente a Fontevivo e Fontanellato, riducendo se non eliminando del tutto le liste d'attesa. Potenziamento che dà una risposta ai problemi di tante famiglie del territorio, in particolare alle mamme lavoratrici, e che offre una maggiore di opportunità di scolarizzazione a tanti bambini che ne erano esclusi.
 
(Fonte: ufficio stampa Gilda Insegnati Parma)
Lunedì, 09 Settembre 2013 08:31

Scuola, a Fontanellato anche l'indirizzo musicale


Indirizzo musicale e due nuove sezioni di scuola dell'infanzia, l'Istituto Comprensivo di Fontanellato e Fontevivo parte con maggiori risorse
Parma, 09 settembre 2013 --

L'Istituto Comprensivo di Fontanellato e Fontevivo a partire dall'anno scolastico 2013/2014 offrirà maggiori opportunità agli alunni del territorio: gli organi competenti hanno infatti accolto la richiesta di istituire l'indirizzo musicale nella scuola secondaria di primo grado (ex media). Richiesta che, recependo la particolare vocazione territoriale della Bassa Parmense, era stata avanzata all'unanimità dal Collegio dei docenti e dal Dirigente Scolastico, Cristiana Prestianni. Si tratta di un traguardo storico per tutto il territorio che non può non trovare la soddisfazione della dottoressa Prestianni e di tutti gli insegnanti e degli Enti Locali; si tratta dell'unico corso di studi di questo tipo che sarà attivo nelle Terre Verdiane, luoghi in cui la tradizione musicale è insita nella quotidianità e che non potevano continuare a rimanere privi di un'offerta formativa di questo tipo. Inoltre, grazie all'assegnazione di nuovi docenti sono state attivate due nuove sezioni di scuola dell'infanzia, rispettivamente a Fontevivo e Fontanellato, riducendo se non eliminando del tutto le liste d'attesa e venendo incontro ai Comuni che negli anni precedenti hanno generosamente finanziato le sezioni non istituite dal Ministero. Potenziamento che dà una risposta ai problemi di tante famiglie del territorio, in particolare alle mamme lavoratrici, e che offre una maggiore di opportunità di scolarizzazione a tanti bambini che ne erano esclusi.

Pagina 5 di 5