Visualizza articoli per tag: Formula uno

Domenica, 29 Gennaio 2023 13:56

F1, 2023: la tempesta dopo la tempesta

Sarà l'anno della riscossa o delle conferme? Cambi ai vertici, lotte di potere. Dalla fine della scorsa stagione è successo di tutto. In vista delle prime presentazioni, ecco una breve guida al mondiale che verrà.

Pubblicato in Motori Emilia

Evento di altissimo livello in cui il consulente di immagine parmigiano ha curato make up e hair style dei presentatori della cerimonia

Mercoledì, 14 Dicembre 2022 19:40

In bocca al lupo, Fréd!

Il segreto peggio custodito è stato svelato: Vasseur è il nuovo Team Principal Ferrari. E non solo. Una lunga giornata, quella di ieri, che ha visto l'intera F1 cambiare faccia.

Pubblicato in Motori Emilia
Domenica, 04 Dicembre 2022 19:23

Au revoir Patrick

Contribuì alla vittoria di due mondiali costruttori Ferrari, vinse due gare, non banali e ricche di significato. Afflitto dal morbo di Parkinson se ne va oggi. Pilota versatile, di un'Era indimenticabile

Pubblicato in Motori Emilia
Martedì, 29 Novembre 2022 19:59

Ferrari cambia, ancora. Binotto lascia. Ed ora?

In Ferrari dal 1995, Binotto rassegna le dimissioni. Ennesimo cambio al vertice, ennesimo percorso da ricominciare. Ed intanto gli anni passano.

Pubblicato in Motori Emilia
Domenica, 20 Novembre 2022 18:24

F1, Abu Dhabi: il giorno dei saluti

Ultima gara in carriera per Vettel, abbracciato dal calore di tutto il paddock. È tempodi saluti per molti. Non per Verstappen che vince ancora, davanti a Leclerc e Perez. Ferrari seconda in entrambi i campionati

Pubblicato in Motori Emilia
Domenica, 13 Novembre 2022 22:21

F1, Brasile: il weekend delle prime volte

Dopo la prima pole position di Magnussen e della Haas, arriva il primo successo in carriera per Russell, e stagionale per Mercedes, che segna una doppietta. Terzo Sainz, davanti a Leclerc.

Pubblicato in Motori Emilia
Mercoledì, 02 Novembre 2022 19:42

Addio, Ingegner Forghieri

Si è spento ad 87 anni Mauro Forghieri, leggendario progettista di automobili da corsa, e non solo.

di Matteo Landi

Solo pochi giorni fa la Ferrari ha presentato il prototipo con cui tornerà, nel 2023, a competere nella top class dell'endurance, e quindi a Le Mans. Una creatura stupenda, disegnata dal vento, che tornando in pista riprenderà quella storia nella massima categoria per vetture a ruote coperte interrotta con l'ultima apparizione ufficiale della 312 PB datata 1973. Anno in cui il gioiello progettato da Mauro Forghieri vinse le 1000 km di Monza e del Nurburgring. Dopo il titolo mondiale conquistato dalla stessa vettura nella stagione precedente. Enzo Ferrari decise poi di concentrare le maggiori risorse sul campionato del mondo di F1, ed arrivarono nel 1975 e nel 1977 i titoli iridati cinti da Lauda, e poco dopo, nel 1979 quello di Scheckter, sempre con vetture progettate dall'ingegner Forghieri. Ha fatto in tempo a passare il testimone, a vedere la Rossa pronta alla nuova avventura nelle gare di durata. All'età di 87 anni oggi Mauro Forghieri se n'è andato.

Sul dizionario alla parola "Genio" dovrebbero corrispondere un nome ed un cognome, quelli del progettista classe 1935 che ha fatto grande la Ferrari, e con la quale è a sua volta entrato nella leggenda. Potremmo elencare i tanti successi conquistati dalle sue creature, ma non sarebbe abbastanza. Forghieri non era solo un grandissimo ingegnere, la mente a cui il Drake affidò la parte tecnico-sportiva della sua azienda, ma molto di più.

Nel 2017 è uscito il docu-film diretto da Andrea Marini chiamato "Ferrari 312B". Paolo Barilla, noto imprenditore italiano ed ex pilota di F1, categoria in cui ha corso con Minardi fra il 1989 ed il 1990, aveva un sogno, quello di gareggiare al Gran Premio Storico di Monaco guidando la vettura con cui Jacky Ickx, Clay Regazzoni e Mario Andretti conquistarono 5 gran premi fra il 1970 ed il 1971. La stupenda monoposto andava riportata al suo antico splendore, a rombare così come Forghieri l'aveva disegnata. Chi meglio dello stesso progettista per questo difficile ma commovente compito? Lo chiamavano Furia, per il suo temperamento, che traspare nell'arco degli 85 minuti di girato, unitamente alla sua grande umanità. Il più grande ingegnere meccanico della storia della F1, pronto a sporcarsi le mani ed a mettere anima e corpo in un'avventura struggente. Possiamo ricordarlo così Forghieri. Un Uomo trasportato da una passione in lui mai sopita, con la quale ha raggiunto risultati leggendari entrando nel cuore degli appassionati e di diritto nella Storia delle corse. Chino a parlare con un Niki Lauda pronto ad accendere il motore della sua Ferrari, o sorridente, in anziana età, a dialogare dei tempi che furono e di quelli che saranno. Sempre con quella passione che mai l'ha abbandonato. Addio Furia, e grazie di tutto.

Pubblicato in Motori Emilia
Domenica, 30 Ottobre 2022 23:55

GP del Messico: bentornati al passato

Verstappen doma Hamilton e vince. Terzo è l'idolo di casa, Perez. Ferrari arranca ed è solamente quinta e sesta.

Pubblicato in Motori Emilia
Lunedì, 24 Ottobre 2022 00:08

Nel segno di Dietrich

Una gara ricca di colpi di scena incorona Verstappen e Red Bull, nel weekend dell'addio del suo co-fondatore. Hamilton sfiora il successo. Leclerc è terzo, Sainz si ritira dopo una grande pole position

Pubblicato in Motori Emilia
Pagina 1 di 23