Una ricetta fresca, gustosa e veloce per dare il benvenuto alle lunghe giornate estive

Di Chiara Marando -

Dopo tanta attesa, e una primavera un po' ballerina, l’estate è arrivata e con lei quelle lunghe giornate soleggiate avvolte da alte temperature. Ed è proprio in questo periodo che, quando si pensa a cosa mangiare, si ricercano quelle ricette complete, gustose e rinfrescanti capaci di dare piacere, sazietà ma senza appesantire.

La pasta rimane il piatto italiano per eccellenza e le sue versioni estive non sono solo ottime opzioni complete, ma anche saporite e divertenti coccole culinarie da provare. Ecco quindi, uno dei miei tanti esperimenti che, a casa, mi dicono essere tra quelli riusciti: Penne Biologiche Pastificio Andalini, zucchine al profumo di limone, ricotta e mandorle.

Come sempre, quando si tratta di pasta fredda il consiglio è quello di abbondare con le quantità durante la preparazione, così da poterla conservare in frigo e avere il pranzo o la cena pronte anche per il giorno seguente.

Penne_biologiche_Andalini_-_ricetta-chiara-marando.jpg

Ingredienti per 4 persone:

320g Penne Biologiche Pastificio Andalini

3 zucchine grandi

100g di ricotta

Succo di mezzo limone

30g granella di mandorle

Olio EVO

Sale e pepe qb

Preparazione:

Tagliare le zucchine e metterle a cuocere in una padella antiaderente con un filo di olio e mezzo bicchiere di acqua. Fare ammorbidire, stando attenti a lasciare le zucchine croccanti. Aggiungere il succo di mezzo limone, sale e pepe; proseguire quindi con la cottura. Ci vorranno circa 10 minuti in tutto. Una volta pronte, aggiungete la ricotta, amalgamate il tutto per 2 minuti e spegnete il fuoco.

Nel frattempo fate cuocere le Penne Biologiche Pastificio Andalini in abbondante acqua salata, seguendo i tempi indicati sulla confezione. Scolate e raffreddate la pasta sotto acqua corrente fredda; unitela al condimento e mescolate il tutto, aggiungendo le mandorle tritate.

Un filo di Olio Evo e...in tavola!

 

Pubblicato in Food
Martedì, 19 Febbraio 2019 17:35

Chiacchiere di Carnevale: ricetta senza glutine

Anche se siete intolleranti al glutine non significa che dobbiate privarvi di uno dei dolci più celebri e tipici del Carnevale! Ecco a voi una ricetta semplice per gustare le chiacchiere in questa versione senza glutine adatta anche ai celiaci.

Ingredienti

200 g di farina di riso

50 g di fecola di patate

100 ml vino bianco (un bicchiere)

50 g zucchero

20 g di burro (io ho usato la margarina di soia)

2 uova

un pizzico di sale

olio di semi

zucchero a velo

PROCEDIMENTO

In una ciotola formate una fontana con la farina, la fecola e lo zucchero ed aggiungete gli altri ingredienti lavorando il composto fino a formare una palla.
Lasciate riposare il composto per almeno 30 minuti avvolgendolo in una pellicola trasparente.
Su un piano da lavoro infarinato (è importante infarinare sempre molto bene il piano di lavoro e la sfoglia, perché tende ad essere appiccicosa!) stendete bene l'impasto col matterello e con una rotella taglia pasta dentellata ricavate dei rettangoli delle dimensioni di circa 8 cm per 12 cm. Potete anche scegliere la forma che più vi piace.
Non resta che riempire una padella di olio farlo scaldare e friggere le chiacchiere da entrambi i lati finché non saranno dorate (circa 15/20 secondi).
Scolatele e fatele asciugare su un foglio di carta assorbente.
Infine mettetele su un piatto da portata, spolverate con zucchero a velo e il gioco è fatto!
Un'alternativa più leggera, può essere quella di cuocere le chiacchiere in forno a 170 gradi per circa 20 minuti, anche se penso che a Carnevale si possa fare uno strappo alla dieta!

Buon appetito e buon Carnevale!

Testo e foto di Francesca Perrone

A questo link troverete un'altra ricetta facile, sfiziosa e naturalmente senza glutine!

Pubblicato in Food

Vi consigliamo una ricetta facile e gustosa: Garganelli all'uovo Pastificio Andalini con salmone e noci.

05 Novembre 2018 -

Gli ingredienti giusti, anche se semplici, possono essere il passepartout per preparare un primo piatto gustoso, veloce e di sicuro successo. Nella ricetta che vogliamo consigliare è la pasta ad essere protagonista con un formato piacevole, in grado di catturare il condimento prendendo ancora più sapore: Garganelli all’uovo Pastificio Andalini con noci e salmone.

garganelli_andalini.jpg

Ingredienti per 4 persone:

320 g Garganelli all’uovo Pastificio Andalini

200g di Salmone fresco o affumicato

80 ml di panna da cucina

100 g di noci

Sale e pepe q.b

Preparazione:

Portate a ebollizione una pentola di acqua salata. Nel frattempo, mettete la panna in una padella antiaderente e diluitela con qualche cucchiaio di acqua di cottura; fate cuocere fino a quando il composto sarà diventato cremoso, ma rimanendo fluido, quindi unite il salmone tagliato a pezzetti. Aggiustate di sale e pepe e fate insaporire il tutto per qualche qualche minuto.

Buttate la pasta nell’acqua bollette e attendete il tempo indicato sulla confezione. E’ preferibile scolare la pasta 2 minuti prima per terminare la cottura in padella così da amalgamarla con il condimento.

Infine, aggiungete le noci spezzettadole e continuate a mescolare.

Servite con un filo di olio EVO a crudo.

garganelli_uovo_andalini_2.jpg

Pubblicato in Food

Sempre di corsa tra un impegno e l’altro? La soluzione per non rinunciare al gusto della tavola è una ricetta semplice, veloce e di sicuro effetto: Gramigna del Pastificio Andalini con pesto di zucchine, salsiccia e mandorle.

Di Chiara Marando -

Siamo sempre di corsa, presi da mille impegni tra lavoro e famiglia. Talmente presi che ci sembra quasi un miraggio il poterci concedere il tempo di fermarsi a preparare qualcosa di saporito, quella piccola bontà culinaria che rappresenta un premio per la giornata di fatica. Senza esagerare con quadri negativi, quello che veramente risulta utile è riuscire ad avere un quaderno di ricette con preparazioni gustose, possibilmente sane e semplici.

Ecco, oggi vi consiglio una di queste ricette. Un primo piatto dove a fare da padrona è la bontà della pasta, condita con carne e verdure. La pasta è la Gramigna del Pastificio Andalini con salsiccia, pesto di zucchine e mandorle.

Facile, veloce e completa.

pasta_andalini.jpg

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di Gramigna Pastificio Andalini

3 zucchine medie

2 salsicce

40 gr di mandorle in scaglie

Preparazione:

Tagliate le zucchine a rondelle fini e fatele saltare in una padella antiaderente con olio EVO, pepe e sale fino a quando non si saranno ammorbidite.

Una volta pronte frullate il tutto con il minipimer aggiungendo un po' di acqua per rendere il composto fluido. Aggiustate di sale e pepe se necessario.

Mettete a cuocere la pasta in una pentola di acqua bollente salata e, nel frattempo, spezzettate le salsicce e ponetele in una padella antiaderente senza condimento. Aggiungete un pizzico di pepe per insaporire e fate rosolare la carne. Aggiungete il pesto di zucchine e proseguite nella cottura per far amalgamare sapori e ingredienti.

Una volta pronta la pasta, scolatela e unitela al condimento. Unite una parte di mandorle e fate saltare il tutto in modo che si incorporino gli elementi e impiattate.

Completate i piatti con le restanti mandorle e un filo di olio EVO.

Pubblicato in Food
Giovedì, 03 Maggio 2018 17:08

Porridge di quinoa con cacao e frutta fresca

Questa settimana vi propongo una ricetta che è la variante gluten free e vegan del famoso porridge d'avena. Al posto dell'avena e del latte ho utilizzato la quinoa ed il latte vegetale.

La quinoa è uno pseudo cereale naturalmente privo di glutine, è ricca di fibre, povera di grassi e piena di vitamine, magnesio, fosforo, ferro e zinco. È un alimento dalle grandi caratteristiche nutritive e molto versatile in cucina. Può essere utilizzata per le più svariate ricette, soprattutto salate ma anche dolci e perché no, anche a colazione. E' un'ottima soluzione per iniziare bene e con energia la giornata!

Ingredienti per circa 2 porzioni

- 350 ml di latte vegetale (potete utilizzare qualsiasi tipo di latte vegetale, alla nocciola, soia*, avena, mandorla, riso, cocco)
- 150 g di quinoa
- un pizzico di sale
- 2/3 cucchiaini di cacao
- 2/3 cucchiaini di dolcificante a piacere (sciroppo d'agave/d'acero/ miele/ zucchero)
- Vaniglia
- frutta fresca/semi/frutta secca a piacere

*potete anche utilizzare il latte di soia Alpro alla vaniglia già zuccherato e non aggiungere così nè vaniglia nè ulteriore zucchero.

Procedimento

Mettete la quinoa in un colino e sciacquatela bene sotto l'acqua fresca in modo da eliminare il più possibile le saponine (sostanze presenti nella quinoa che le conferiscono un retrogusto amaro).
Prendete un pentolino, mettetelo sul fuoco, versate la quinoa e fatela tostare per circa due o tre minuti, girandola e facendo attenzione a non bruciarla. Versate il latte vegetale e portate a bollore, aggiungete un pizzico di sale, i cucchiaini di dolcificante, abbassate la fiamma e continuate a cuocere per altri 15/20 minuti la quinoa fino a quando si sarà gonfiata ed il liquido si sarà assorbito. Infine aggiungete il cacao amaro e la vaniglia.
Versate la quinoa in piccole coppette e gustatela calda o tiepida guarnendola con la frutta fresca che più piace, frutta secca, semi. Io ho aggiunto delle ottime fragole di stagione, la banana che si accosta molto bene al cacao e del cocco rapè.
Potrete creare le combinazioni che più vi piacciono in modo da variare.
La quinoa avanzata può essere conservata in frigorifero per 2 o 3 giorni e consumata in un secondo momento fredda, oppure riscaldandola brevemente.

ricetta-Porridgedi_quinoa-cacao-fruttafresca.jpg

Non vi resta che provare e gustare! Buona colazione!

Testo e foto di Francesca Perrone, una vita da celiaca

A questo link troverete un'altra mia ricetta facile, sfiziosa e naturalmente senza glutine!

Pubblicato in Food
Venerdì, 20 Aprile 2018 17:41

Burger di ceci: una ricetta facile e gustosa

Una ricetta davvero semplice, sana e veloce che vi permetterà di preparare in poco tempo dei burger vegetali e senza glutine davvero gustosi, salutari e digeribili!

L'ingrediente principale sono i ceci che potrete gustare in questa variante, diversa dalla solita zuppa. Un alimento completo ricco di fibre, vitamine il cui consumo regolare può apportare benefici alla salute e al cuore in particolare.
Seguite la ricetta e non ve ne pentirete:

Ingredienti (per circa 5 burger)

- 250 g di ceci già lessati

        - mezzo scalogno

        - un cucchiaino di rosmarino tritato

        - 1 cucchiaio di farina (io ho usato la farina di riso impalpabile)

        - 3 cucchiai di olio EVO

        - mezzo peperoncino

        - sale e pepe quanto basta

Procedimento

Mettete in un mixer tutti gli ingredienti tranne la farina. Frullate il tutto. Versate il composto in una ciotola aggiungendo la farina, mescolate bene e formate dei burger. Metteteli in una teglia ricoperta con carta da forno o della farina per evitare che si attacchino. Passate infine un giro d'olio ed infornateli a 180 gradi per circa 15-20 minuti.

ricetta-burger-ceci.jpg

Potete gustarli con un contorno di verdure e creare così un bel piatto bilanciato e salutare oppure nella versione più classica dentro un bel panino con salse formaggio e una foglia di insalata!

Buon appetito!

Testo e foto di Francesca Perrone, una vita da celiaca

A questo link troverete un'altra mia ricetta facile, sfiziosa e naturalmente senza glutine!

Pubblicato in Food
Giovedì, 05 Aprile 2018 14:21

Muffin salati alle verdure: ricetta

Questa settimana vi propongo una ricetta semplice, leggera e genuina perfetta anche per chi è intollerante al lattosio: i muffin salati senza glutine, senza uova e con latte vegetale. Sono ottimi nei buffet di aperitivi ma anche come antipasto o a merenda!

Ingredienti 

- 350 g di mix di farine senza glutine oppure per una versione col glutine farina di tipo 2 (come farine senza glutine potete mixare 150g di farina
- integrale di riso 100 g di farina di miglio e 50 di fecola di patate)
- 2 cucchiaini di lievito
- 1 pizzico di cannella
- 240 ml di latte di soia
- 200 g di carote
- 100 g di porro
- semi di sesamo nero
- 50 g di olio EVO
- 1 cucchiaino di sale

Procedimento

Per prima cosa mescoliamo la farina, il lievito e la cannella, poi aggiungiamo il latte vegetale e l'olio per formare un impasto morbido. Frulliamo le carote e il porro e li aggiungiamo all'impasto. Versiamo il tutto in uno stampo per muffin e cospargiamo ognuno con semi di sesamo.
Informiamo per circa 20 minuti a 180 gradi. 

Muffinsalati-alle_verdure-ricetta.jpg

Sono perfetti per uno spuntino o aperitivo sfizioso!

Buon appetito!

Testo e foto di Francesca Perrone, una vita da celiaca

A questo link troverete un'altra mia ricetta facile, sfiziosa e naturalmente senza glutine!

Pubblicato in Food

Siete intolleranti al lattosio? Non amate il troppo burro presente in alcune ricette? Volete un dolce con un buon sapore ma nello stesso tempo non pesante? La ricetta che vi propongo oggi è quella della ciambella di mele in una versione più leggera, sostituendo il burro con l'olio di cocco.

L'olio di cocco è un ingrediente perfetto per cucinare, utile anche per la cura della persona. Ha molte proprietà e sebbene sia ricco di grassi, si tratta principalmente di lipidi "buoni", contiene infatti oltre il 50% di acido laurico, dalle interessanti qualità antibatteriche. Inoltre si conserva a lungo e irrancidisce difficilmente: potrete quindi utilizzarlo per altre ricette e trattamenti di bellezza in casa fai da te!

Lasciando da parte l'argomento bellezza e ritornando alla ricetta, ecco gli ingredienti per la ciambella: 

Ingredienti 

- 2 mele (io ho usato la varietà Golden)
- 3 uova
- 100 gr di succo di mela/arancia (potete usare anche latte vegetare o normale)
- 80 gr di olio di cocco
- 150 gr di zucchero di canna integrale
- 280 gr di farina (io ho usato il mix senza glutine SpigaBuona ma se non siete intolleranti al glutine potrete utilizzare farina 00 o integrale)
- 15 gr di lievito vanigliato
- il succo di un limone
- due cucchiaini di cannella in polvere 

Procedimento

Sbucciate le mele. Ricavate da una delle due delle fettine sottili e dall'altra dei piccoli dadini. Disponetele in una ciotola e irroratele con il succo di limone e 3 cucchiai di zucchero.
In una terrina sbattete le uova con una frusta insieme al resto dello zucchero. Incorporate il succo/latte, l'olio di cocco e la farina con il lievito.
Spargete l'olio di cocco in uno stampo da ciambella e ricoprite il fondo con le fettine di mela.
Scolate i dadini di mela dal liquido emesso in macerazione e unitele all'impasto. Amalgamate e distribuite il composto nello stampo a coprire le fettine di mela.
Infornare la ciambella a 180 °C per 30/40 minuti circa in forno. Passato il tempo, lasciate raffreddare, quindi capovolgete lo stampo ed ecco la vostra ciambella.

torta-dimele-ricetta-senzaglutine.jpg

Potete mangiarla a colazione, durante uno spuntino o a merenda con una spolverata di zucchero a velo se di vostro gusto.

Buon appetito!

Testo e foto di Francesca Perrone, una vita da celiaca

A questo link troverete un'altra mia ricetta facile, sfiziosa e naturalmente senza glutine!

Pubblicato in Food
Giovedì, 22 Febbraio 2018 14:34

Spaghetti con pesto di avocado: ricetta

Ricetta facilissima e super veloce per gustare la pasta con un condimento diverso dal solito, un'ottima alternativa al classico pesto. Senza glutine e ricco di "grassi buoni", saprà conquistarvi con il suo sapore.

L'avocado è un frutto dalle mille proprietà, ricco di antiossidanti, fibre e acidi grassi monoinsaturi, ovvero quelli "buoni" che riequilibrano i livelli di colesterolo nel sangue: un piatto da provare assolutamente!

Ingredienti - dose abbondante per 2 persone

- 250 g di pasta (io ho usato gli spaghetti senza glutine Rummo che consiglio vivamente ma anche le linguine si sposano benissimo con il pesto)

- Mezzo avocado maturo

- 4 cucchiai olio EVO

- 30 g di pinoli

- mezzo mazzetto di basilico fresco

- sale

- 4 cucchiai di Parmigiano e altri per condire ulteriormente a seconda dei gusti

ricetta-spaghetti-avocado.jpg

Procedimento

Versate la pasta in una pentola d'acqua bollente salata e cuocetela secondo i tempi di cottura indicati nella confezione.
Nel frattempo unite tutti gli ingredienti in un mixer (avocado a pezzetti, olio, sale pinoli, basilico ed il parmigiano grattugiato) e frullateli fino ad ottenere una crema densa ed omogenea. Infine condite la pasta con il pesto ed assaporatene la freschezza e la bontà.

Consiglio: Perché non provare anche ad usare il pesto come crema spalmabile su pane e crackers per un aperitivo sano e sfizioso?!

Buon appetito!

Testo e foto di Francesca Perrone, una vita da celiaca

A questo link troverete un'altra mia ricetta facile, sfiziosa e naturalmente senza glutine!

Pubblicato in Food

Tutta la bontà del cioccolato per una ricetta golosa e senza sensi di colpa: ecco come preparare la Torta pere e cioccolato, perfetta per vegani ma anche per intolleranti a uova e lattosio

Di Chiara Marando -

Mercoledì 14 Febbraio 2018 -

Il giorno di San valentino è arrivato e lo sappiamo che si tratta di una festa commerciale. Sappiamo anche che l’amore andrebbe festeggiato tutti i giorni e che questa, come altre ricorrenze, è nata per assecondare lo spirito consumistico della nostra società. Ecco, fatta questa premessa ormai noiosa, la mia risposta è che non c’è mai abbastanza romanticismo, ma soprattutto che ogni scusa diventa buona per preparare una torta al cioccolato.

Quindi, guardiamo il lato goloso della festa e approfittiamone per cimentarci in qualcosa di godereccio da gustare in coppia ma anche da soli. Insomma, un dolce per tutto l’anno.

Quella che vi propongo è una Torta di cioccolato e pere ma senza uova, latte e burro. Insomma, ad ogni fetta qualche senso di colpa in meno. E poi è adatta anche per chi ha intolleranze al lattosio.

Ecco come prepararla!

Ingredienti:

150g di zucchero

220g di farina

50g di cacao amaro

1 bustina di lievito per dolci

250g di acqua

50g di olio di semi

1 cucchiaio di miele

70g di gocce di cioccolato

2 pere

1 limone

1 cucchiaio di zucchero

Preparazione:

Per prima cosa dovete sbucciare le pere e tagliarle a pezzi grossolanamente; mettetele in una ciotola, irroratele con il succo del limone e cospargete con il cucchiaio di zucchero; mescolate e lasciate riposare.

Nella planetaria, o in una terrina, versate farina, lievito, cacao amaro, zucchero e amalgamate il tutto brevemente. Unite il cucchiaio di miele, l’acqua, l’olio e mescolate gli ingredienti. Infine, aggiungete le gocce di cioccolato e le pere sgocciolate – è importante eliminare il liquido – continuando a mescolare per poco tempo.

Rivestite uno stampo con carta da forno, oppure usate uno di quelli in silicone (per chi non teme latticini o derivati, si può anche imburrare e infarinare) e versatevi l’impasto.

Infornate a 170° in forno statico per 40 minuti. La torta dovrà risultare leggermente umida, quindi attenzione alla cottura.

Pubblicato in Food
Pagina 1 di 7