Si è conclusa con successo la missione imprenditoriale ed istituzionale, che si è svolta dal 25 al 27 settembre 2019 a Tianjin, una delle quattro municipalità cinesi - insieme a Pechino, Shanghai e Chongqing - poste sotto il diretto controllo del governo centrale. Mulino Formaggi in prima fila nel comparto Food & Beverage.


di Redazione Parma 6 Ottobre 2019 - L’edizione del 2019 di ITALY-CHINA SME TRADE AND INVESTMENT FORUM, che si è tenuto nella città di Tianjin (15 milioni di abitanti) dal 25 al 27 settembre ha visto la partecipazione di Federico Donati, Sales Manager di Mulino Formaggi srl, uno degli attori più autorevoli nell’export del Parmigiano Reggiano e altre eccellenze casearie nazionali.


Al forum, patrocinato da Bank of China, CDP, ICE, CONFINDUSTRIA, e ABI, hanno preso parte circa 50 aziende italiane appartenenti a diversi settori, agroalimentare, meccatronica, biomedicale, automotive e helthcare.
Il Business Forum Italia Cina (BFIC), l’organismo fondato dai Governi Italiano e Cinese nel 2014 con l'obiettivo di promuovere le relazioni economiche tra i due Paesi, co-presieduto sul lato italiano dall’AD di Cassa Depositi e Prestiti (CDP), Fabrizio Palermo, e su quello cinese dal Chairman di Bank of China, Liu Liange.


La missione si é composta sostanzialmente di due parti:
- la quinta edizione del Business Forum Italia-Cina che si terrà alla presenza dei vertici politici del Ministero dello Sviluppo economico (MISE) e dell’omologo cinese MOFCOM; 
una sessione di incontri bilaterali (Match) tra aziende italiane e cinesi, con l’obiettivo di supportare la nascita di possibili collaborazioni.


“Un Forum molto ben organizzato, ha precisato Federico Donati, e particolarmente qualificanti gli incontri con gli operatori cinesi, almeno quelli che a noi maggiormente interessano e connessi all’ampio settore del Food & Beverage”.


Al forum sono intervenute figure di spicco di entrambe le delegazioni e val la pena citare gli interventi di Ma Chalong (General Manager BANK OF CHINA), Liu Liange ( Chairman Bank of China) Jin Xiangjun ( Vice sindaco Tianjin), Stefano Buffagni (Viceministro MISE), Fabrizio Palermo (CEO Cassa Depositi e Prestiti), Qian Keming (Vice Ministro del commercio cinese), Giuseppe Fedele (Ambasciatore italiano in Cina), Carlo Ferro (Presidente ICE), Qian Hongshan (Vice ministro cinese affari internazionali) senza contare innumerevoli rappresentanti del partito comunista cinese locali e nazionali. 

ITALY-CHINA SME TRADE AND INVESTMENT FORUM - importatoreFOOD&Beverage- B2B MEETING IMG_3384 (1).jpg

(A destra Federico Donati Sales Manager Mulino Formaggi srl e a sinistra un importante importatore cinese di food & beverage)






Pubblicato in Agroalimentare Emilia

All' X-Bikes di Ferrara solo un terzo posto per Jacopo Villani, deciso a riprendersi il podio più alto già alla prossima di Rieti (21 luglio).

di Redazione Guastalla 26 giugno 2019 - Nel soleggiato circuito X-Bikes di Ferrara si è assistito a ben 5 doppiette su sei categorie che hanno determinato altrettanti sconvolgimenti idi classifica o allunghi sugli avversari diretti.

Il terzo posto nella combinata dell'Open A agguantato dal mini centauro di Guastalla, per quanto momentaneamente scavalcato in testa alla classifica generale da Mattia Tribuzi, gli consente di lanciare la sfida già alla prossima tornata di Rieti il 21 luglio.

Quello di Ferrara è stato perciò un week end impegnativo per Jacopo Villani, anche se, per sua stessa ammissione, "molto divertente", come d'altronde deve essere per dei ragazzini, in qualsiasi sport si cimentino.

Dopo le qualifiche Jacopo#8 si ritrova in quarta posizione in griglia di partenza. Basta poco e, tra cambio di strategia e il "manico" dell'emiliano , posizione di testa è conquistata. Purtroppo, a causa di una serie di circostanze sfavorevoli, il tenace ragazzo di Guastalla è relegato a tagliare il traguardo al terzo posto.

In gara 2 tutto fila per il meglio e il buon passo registrato durante tutta la corsa consente di tagliare la bandiera a scacchi al terzo posto.

"Chiudo terzo nella classifica combinata, dichiara Jacopo Villani a fine gare, che è un buon risultato anche se speravo in un piazzamento migliore. Adesso mi concentro su Rieti deciso a tornare sul gradino più alto".

In attesa della rivincita, come ormai è consuetudine, Jacopo non dimentica di ringraziare i suoi sostenitori e i genitori, a partire dal Team Giracing alla Mulino Formaggi per arrivare alla Suomy Helmets e via via tutti gli altri.

IMG_3843.jpg

 

 

 

#SUOMY Helmets #RMU Moto #La Pinta #Matteo Rocky#Giustospirito #Falegnameria Cavazzoni #@slem #@ciemme #@utotech#Samuele Ferretti #Valentina Ruggieri #Mulino Formaggi Srl #Racing Park Viadana di Ivan Goi #SMC Scuola Motociclismo

 

 

 

Pubblicato in Motori Emilia

Parma 2 maggio 2019 - Sta per concludersi l'intensa trasferta canadese per Mulino Formaggi srl, l'azienda parmense nata nel 2018 a seguito del conferimento delle attività industriali e commerciali di Mulino Alimentare SpA e Gennari Italia Srl con l'intento di rafforzare l'idea di "Innovazione nella Tradizione", in un settore importante e strategico per il nostro paese e il territorio di Parma, Reggio Emilia e Modena, con l'aggiunta di qualche comune di Mantova e Bologna.

Mulino Formaggi Srl è perciò il frutto dell'unione di due percorsi aziendali di successo che hanno, nella capacità di innovare, il loro minimo comune denominatore.

Tradizionalmente grande esportatore di formaggi, Mulino Formaggi srl per primo scommise sul Paese dell'Acero e la partecipazione al SIAL di Toronto è diventato un appuntamento irrinunciabile.

Il SIAL Canada, organizzata a Toronto dal 30 aprile al 2 maggio, infatti, è una manifestazione che sta assumendo importanza crescente nel panorama dell'industria alimentare nordamericana e si configura come piattaforma di incontro ideale sia alla luce della vicinanza strategica con gli Stati Uniti, sia alla luce della recente entrata in vigore provvisoria dell'Accordo CETA con l'Unione Europea (l'Italia è il primo paese fornitore agroalimentare del Canda).

La scorsa edizione aveva visto la partecipazione di circa 1.000 espositori provenienti da oltre 50 Paesi e ben 18.500 visitatori professionali accreditati.

 

Mulino_Formaggi_Toronto-PHOTO-2019-05-01-17-03-17.jpg

Sial-Canada-.jpg

Pubblicato in Agroalimentare Parma

Un esempio positivo. Riccardo Iacona introduce l'esperienza di Claudio Guidetti tra gli esempi positivi da cui prendere spunto nella trasmissione d'inchiesta PresaDiretta che lunedi 21 gennaio parlerà della Guerra dei Dazi e del CETA (accordo commerciale Canada - Unione Europea).

Parma 19 gennaio 2019 - La nuova stagione di "PresaDiretta", la trasmissione di RAI3 condotta da Riccardo Iacona che cerca di scoprire i nervi scoperti dell'Italia, ha fatto tappa a Parma per raccogliere l'esperienza di Claudio Guidetti che, con la Mulino Alimentare spa, è stato l'apripista canadese ed è il principale player in ambito caseario del paese nord americano.

"Con le nuove puntate PresaDiretta è entrata nel vivo delle questioni al centro del dibattito pubblico. Le aspettative rivolte alle iniziative del nuovo Esecutivo, il problema dei conti pubblici, la disuguaglianza e le tensioni sociali, il conflitto commerciale sui mercati internazionali causato dalla guerra dei dazi, le croniche difficoltà della giustizia, l'emergenza del cambiamento climatico e quella della Sanità pubblica, le politiche energetiche e la riforma del diritto di famiglia, l'abuso di farmaci e l'attacco al cervello da parte di contaminanti ambientali, la fragilità dei valori europei alle prese con il prossimo, cruciale, appuntamento elettorale."

Ma come è consuetudine del programma, in "PresaDiretta" si vanno a proporre anche modelli positivi, passando quindi dalla "Denuncia alla proposta".

Nella trasmissione che andrà in onda il prossimo Lunedi 21 gennaio si parlerà degli accordi commerciali e quindi del CETA, il trattato internazionale che sancisce un accordo commerciale di libero scambio tra Canada e Unione Europea, entrato in vigore, seppur in forma provvisoria, il 21 settembre 2017.

Parlando di export e soprattutto di Canada, era quasi d'obbligo registrare l'esperienza di Claudio Guidetti, CEO di Mulino Formaggi srl (Mulino Alimentare spa), in quanto apripista del mercato canadese per quanto riguarda i formaggi e in particolare Parmigiano Reggiano e Grana Padano.

Il CETA, quindi, raccontato e vissuto direttamente da un imprenditore che ha elevatissimi interessi nel paese della "foglia d'acero".

Appuntamento televisivo su RAI3 al 21 gennaio 2019 alle 21,30 con "PresaDiretta" e "La guerra dei dazi..."

 

 

Mulino-PresaDiretta-20nov18IMG_7196.jpg

Mulino-PresaDiretta-20nov18IMG_7204.jpg

Mulino-PresaDiretta-20nov18IMG_7208.jpg

Mulino-PresaDiretta-20nov18IMG_7214.jpg

Mulino-PresaDiretta-20nov18IMG_7215.jpg

Pubblicato in Agroalimentare Emilia