Visualizza articoli per tag: Festival

È all'insegna del brivido e della sfida alle leggi di gravità il ritorno del grande circo a Modena. 2 ore con un cast internazionale per tornare a sorridere, in sicurezza.

Campioni del Mondo di Street Magic, artisti premiati al Festival del Circo di Monte Carlo, uomini proiettile, equilibristi estremi, ombre cinesi, giocolieri talentuosi, maestri del brivido laureati a “Tu Si Que Vales” e “Italia’s Got Talent”, acrobati dell’aria protagonisti di un caleidoscopio di atmosfere ed emozioni.

Dal 16 al 25 ottobre. Via Divisione Acqui (Palasport).

Pubblicato in Cronaca Modena
Giovedì, 01 Ottobre 2020 11:14

Cura della Casa Comune

Venerdì 2 ottobre il Festival dell'Architettura “Rigenera” invita al confronto sui temi dell’ecologia integrale promossa da Papa Francesco nella seconda enciclica “Laudato Si’”.

Prosegue il calendario degli appuntamenti del Festival dell'Architettura “Rigenera”, il progetto dell'Ordine degli Architetti Ppc di Reggio Emilia realizzato in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia e gli assessorati alla Rigenerazione ed Area vasta, Commercio, attività produttive e centro storico, Cultura, Marketing territoriale e pari opportunità.

Pubblicato in Cronaca Reggio Emilia

Domenica 6 settembre alle 18 all’Agriturismo Podere Operaio Al Vecchio Mulino a Montefiorino si esibiscono i giovani musicisti dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “O. Vecchi – A. Tonelli” di Modena e Carpi e l’attore nello spettacolo tra musica e poesia “Don Chisciotte e i mulini del nostro tempo”. Ingresso 10 euro. Organizzato da ATER Fondazione con Regione Emilia-Romagna e AIAMS – Associazione Italiana Amici Mulini Storici.

Continua l’apprezzata rassegna presso la Cooperativa Agricola Biodinamica La Collina con una selezione di corti horror e storie da brivido da tutto il mondo.

Nuovo appuntamento, venerdì 17 luglio alle ore 21.30, per la rassegna Cinema in Collina, ciclo di serate ad ingresso libero e gratuito di presentazione di cortometraggi internazionali a cura del Reggio Film Festival presso la Cooperativa Agricola Biodinamica La Collina a Codemondo, a pochi chilometri da Reggio Emilia.

Pubblicato in Cronaca Reggio Emilia

Pillole Festival è incontri dal vivo, cultura, intrattenimento e svago intelligente: “Pillole” di letteratura, arte, musica, favole. Una tre giorni in cui, finalmente, la cultura torna a riempire gli spazi della nostra città in questa strana estate 2020.

La rete virtuosa creata negli anni da Parma 360 Festival e Antica Farmacia + con il sostegno del Comune di Parma, torna ad attivarsi per dare vita ad un evento unico e coinvolgente nelle stupende Serre Petitot del Parco Ducale di Parma, portando avanti il motto “la cura dell’arte”.

Il 9-10-11 luglio, Pillole Festival ci regalerà la presenza fisica di protagonisti della nostra contemporaneità attraverso talk, concerti dal vivo e spettacoli anche per i più piccoli.

Pubblicato in Cronaca Parma
Martedì, 19 Maggio 2020 12:57

Il Reggio Film Festival si farà!

Arrivate oltre 1.600 proposte da tutto il mondo, in risposta alla call internazionale lanciata alcuni mesi fa. La Direzione Artistica conferma che, in ogni caso, a novembre l’edizione numero 19 avrà luogo. Titolo/tema (profetico?): Barriere.

"Abbiamo deciso di realizzare in ogni caso, dal 4 all’8 novembre 2020, il Reggio Film Festival per offrire, soprattutto in questo periodo così difficile per l’umanità intera, un evento al contempo piacevole e di qualità alle tante persone che lo frequentano da 19 anni": Alessandro Scillitani, ideatore e Direttore Artistico del Reggio Film Festival è molto determinato nell'annunciare l’edizione 2020, al termine della call internazionale che, come ogni anno, ha ottenuto un enorme interesse, con oltre 1.600 cortometraggi giunti da tutto il mondo per essere selezionati.

"Se sarà possibile programmeremo la manifestazione in un teatro di Reggio Emilia, ovviamente nel pieno rispetto delle normative sanitarie in modo che tutti lo possano fruire in piena sicurezza" continua Alessandro Scillitani "Se, purtroppo, nei prossimi mesi si dovesse verificare un aumento di contagi tali da obbligare un ritorno al lockdown realizzeremo un’edizione online, per onorare le tante opere straordinarie che ci sono come sempre pervenute da ogni parte del mondo e il folto pubblico di persone di ogni età -non certo solamente di addetti ai lavori- che con affetto ci segue".

Titolo/tema dell’edizione 2020 del Reggio Film Festival (forse un po’ profetico, in quanto pensato e lanciato ben prima dello scoppio della pandemia): Barriere.

Per interrogarsi, insieme, sul mondo che cambia.

Info sul Reggio Film Festival: http://www.reggiofilmfestival.it/

Pubblicato in Cronaca Reggio Emilia

Presso la suggestiva cornice di Palazzetto Eucherio Sanvitale, al Parco Ducale, si è tenuta questa mattina l'inaugurazione di PARMA 360 Festival della creatività contemporanea con l'apertura della mostra "De rerum natura. Omaggio a Nino Migliori, Paola Binante, Luisa Valentini". La prima mostra della seconda edizione del Festival omaggia Nino Migliori rileggendo e interpretando il tema della natura trasformata e riflettendo sulla dicotomia natura/artificio. A cura di Lucia Miodini, in collaborazione con Fondazione Nino Migliori e Associazione Piemontese Arte. Fino al 14 maggio. Presente l'assessore alla Cultura Laura Maria Ferraris.

 PARMA 360 FESTIVAL 2017 060

Ieri sera la preview delle mostre "Music Faces" del fotografo internazionale Luciano Viti, a cura di Chiara Allegri e Camilla Mineo, in collaborazione con Fogg - art photo gallery alla Casa del Suono in Piazzale Salvo D'Acquisto e "NonpotreiusareilverdesenoncifosseMarioSchifano" dell'autore parmigiano Giacomo Cossio, a cura di Chiara Canali in collaborazione con Bonioni Arte alla Galleria San Ludovico in Borgo del Parmigianino 2/A.

Il Festival pone lo sguardo a 360° sul sistema della creatività contemporanea italiana e un focus sulla creatività emergente. Sino al 14 maggio mostre, eventi, laboratori e dialoghi d'arte per menti curiose per rigenerare una grande tradizione culturale, far vivere in modo nuovo gli spazi espositivi e coinvolgere attivamente tutta la cittadinanza.

Sfoglia tutte le foto nella galleria qui sotto, ph. Francesca Bocchia 

 

Pubblicato in Cronaca Parma
Venerdì, 22 Maggio 2015 11:11

Cannes, facce da Festival

La preparazione serale del Red Carpet. L'allestimento intorno alle 17 tutte le persone che si appostano ore prima di fronte alla zona riservata, con scale e postazioni create ad hoc, per riuscire a fotografare le star sul tappeto rosso.

Tanta la gente che aspetta paziente o meno di ricevere da qualche generosa persona un biglietto o un accredito per poter entrare e vedere in anteprima uno dei film in lista a questo Festival del cinema e che sembrano fare di tutto pur di ottenerlo.

Tutte le foto di Federico Meneghini e Ludovico Casalone nella galleria in fondo alla pagina 

cannes 2015 IMG 4867

 

 

 

Giovedì, 21 Maggio 2015 16:05

Festival di Cannes: tutte le foto dalla Croisette

I luoghi del Festival di Cannes allestiti per l'occasione tra i padiglioni per ogni stato e hotel a tema cinematografico. Gente più o meno stravagante che attraverso attività semplici o spettacolari tentano di attirare l'attenzione dei passanti e delle star nelle strade del Festival di Cannes.

Tutte le foto di Federico Meneghini e Ludovico Casalone nella galleria in fondo alla pagina 

festival di cannes 2015 IMG 8330

festival di cannes 2015 IMG 4851

 

Dall'11 al 13 febbraio il festival "Via Libera" farà tappa a Montechiarugolo, Traversetolo e Roccabianca. Ospite d'onore Tiberio Bentivoglio, imprenditore calabrese che ha detto "no" alla 'ndrangheta. Una tre giorni di incontri, spettacoli, reading per diffondere i valori di giustizia, con particolare attenzione alle nuove generazioni.

Parma, 6 febbraio 2016 

E' la parola "legalità" il filo conduttore da cui prende le mosse l'idea del Festival "Via Libera", un evento che si ispira al caso dell'inchiesta "Aemilia" che ha gettato preoccupanti ombre sul territorio emiliano e non solo.
Ed è proprio dal processo che ha chiamato alla sbarra oltre 200 imputati, e dal rischio di infiltrazioni mafiose, in provincia che i Comuni di Montechiarugolo, Traversetolo e Roccabianca, con la collaborazione di "Libera - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie", il patrocinio della Regione Emilia Romagna e il sostegno di Coop Alleanza 3.0, hanno deciso di promuovere "Via Libera – testimonianze, musiche e narrazioni per la legalità": una tre giorni di incontri, spettacoli, reading per diffondere i valori di giustizia, con particolare attenzione alle nuove generazioni.

Ma che cos'è "Via Libera"?
La risposta della società civile a quel mondo di corruzione e silenzio, il tentativo di porre le basi per sviluppare un presidio vigile di cittadinanza attiva e condivisione di momenti informativi.
Un festival itinerante che dall'11 al 13 febbraio attraverserà il parmense, grazie allo speciale contributo di Tiberio Bentivoglio, vittima di mafia che dal 1992 ha deciso di ribellarsi alla 'ndrangheta e dire "no" al pizzo, pagando pesanti conseguenze anche in termini economici.
Il festival si apre giovedì 11 febbraio a Montechiarugolo con l'aperitivo inaugurale organizzato al Circolo Arci La Ricreativa di Tortiano, dove alle 19.30 è in programma la presentazione del libro "Come un uomo" di Alberto Bertoli, intervistato dal giornalista Salvo Taranto. Nel libro Bertoli ripercorre la storia di famiglia, fatta di aneddoti e musica, in un chiaro omaggio al padre Pierangelo e alle sue canzoni.
La serata proseguirà con una cena conviviale realizzata con i prodotti di Libera Terra, sulle note delle canzoni di Pierangelo Bertoli, interpretate da Alberto. Il ricavato della cena - prenotazione obbligatoria - sarà devoluto al Comitato "Un seme per Enza e Tiberio Bentivoglio", per permettere alla coppia di aprire un nuovo negozio e riprendere così la propria attività lavorativa.
Il secondo appuntamento è venerdì 12, alle 21, alla Corte Agresti di Traversetolo, con lo spettacolo degli studenti dell'Istituto Mainetti, preparati dalla Scuola civica di teatro "Carmi". I ragazzi porteranno in scena un reading teatrale ispirato al libro "Colpito – La vera storia di Tiberio Bentivoglio", accompagnati dal musicista Rocco Rosignoli. Al reading sarà presente il protagonista del libro, con cui il pubblico potrà intrattenersi per scambiare opinioni e riflessioni.
Anche il programma di sabato 13 è interamente dedicato a Tiberio. Al mattino la vittima di mafia incontrerà gli studenti dell'Itis Galileo Galilei di San Secondo, in un appuntamento riservato alla scuola. Alle ore 21 Bentivoglio salirà invece sul palco del Teatro di Ragazzola di Roccabianca in una serata pubblica, di dialogo e testimonianza. L'imprenditore calabrese spiegherà, grazie all'intervista del giornalista Rai Luca Ponzi, cosa significa opporsi alla 'ndrangheta ed essere "vittima di mafia".
La chiusura ufficiale della manifestazione è invece lasciata alla musica e al concerto della folk band "Mé, Pék e Barba" che ha abbracciato la causa di Tiberio, portando sui palchi italiani la sua storia di legalità.
Gli spettacoli, tranne la cena, sono tutti a ingresso libero con offerta a favore di Libera - Comitato "Un seme per Enza e Tiberio Bentivoglio".

Via Libera locandina 2016 rid

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Per "A cena di legalità" info e prenotazioni: tel. 0521 686467 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Pubblicato in Cultura Parma
Pagina 1 di 2