Visualizza articoli per tag: libri

È uscito per Kimerik il secondo romanzo dell’autrice modenese. Al centro della vicenda una psichiatra con un passato da nascondere, una paziente con un disturbo di personalità e uno spietato assassino che annuncia i suoi delitti con un’orchidea bianca.

Pubblicato in Cultura Modena
Lunedì, 29 Giugno 2020 11:45

La Dieta Vittoriana di William Banting

"Un corpo snello è segno di istruzione, salute morale e autocontrollo". Lettera sulla Pinguedine di William Banting. Manuale di autoaiuto per gentiluomini obesi. Il primo esempio di dieta fondata sul controllo delle calorie. Traduzione di Fabiana Errico

Pubblicato in Cultura Emilia

"Fabio ha dieci anni, è introverso ma con una spiccata fantasia. Le sue passioni sono i fossili, i libri e sognare cosa farà da grande. Su un quaderno scrive il diario delle sue vacanze in colonia nell'estate del 1979 e ci racconta dei suoi giochi e delle sue noie, del suo entusiasmo e delle sue paure, dei suoi amici a volte veri e a volte immaginari.

Pubblicato in Cultura Emilia

Il primo libro di Gustavo Vitali, ambientato nella Venezia dei Dogi. Una breve illustrazione della intrigante trama e dei delitti che affiorano nella città lagunare.

Venezia, 16 aprile 1605. Viene rinvenuto nella sua modesta dimora il cadavere di un nobile caduto in miseria, primo delitto di un giallo fitto fitto che ha come sfondo la Venezia alle soglie del Barocco.
Sul luogo si precipita il protagonista del racconto,

Pubblicato in Cultura Emilia

Non possono ancora varcare la soglia i lettori delle Biblioteche Comunali di Parma, ma in quasi 2000 si sono presentati per restituzioni e prenotazioni nella prima settimana di FASE 2. Il lockdown ha "congelato" la scadenza dei prestiti, nessuna tirata d'orecchi per i ritardatari, ma tanti sorrisi a distanza, attraverso le mascherine con gli operatori vivono una nuova routine di attività, ma rappresentano per i parmigiani un piacevole riferimento per i momenti di svago e per le necessità di studio.

Pubblicato in Cronaca Parma

È uscito per Round Robin Editrice il romanzo scritto a quattro mani da Antonella De Minico e Jessica Bianchi. Ambientato nella Carpi del 2012, il libro è un romanzo corale, dove al terremoto fisico consegue quello emotivo dei personaggi.
Di Manuela FioriniCarpi 26 maggio 2020 - Una data scelta non a caso, quella di venerdì 29 maggio (in diretta streaming alle 18.00 sulla pagina Facebook della libreria La Fenice di Carpi

Pubblicato in Cultura Emilia

È uscito per “I Gialli Damster” l’ultimo romanzo di Luigi Guicciardi, che vede il protagonista alle prese con un caso complicato, tra presente e passato, e che vede intrecciarsi diversi filoni di indagine. E in questo libro, modenesi non è solo l’autore e l’ambientazione, ma anche la casa editrice Damster.

Di Manuela Fiorini, Modena 6 maggio 2020 - Si apre con un “cold case”: lo scheletro di una ragazza di circa vent’anni, ritrovato durante i lavori di demolizione di un vecchio edificio a Modena, l’indagine al centro

Pubblicato in Cultura Emilia

"Bisogna stare a casa" ma non necessariamente occorre annoiarsi o subire passivamente il tubo catodico. La lettura potrebbe essere una piacevole alternativa per far scorrere il tempo che rimane a disposizione.

Un libro per nutrire la mente e per fantasticare, per distrarsi e recuperare le energie e la lucidità messa a dura prova dalla situazione contingente.

L'omaggio di "Mondadori" è stato mettere a disposizione gratuitamente uno splendido catalogo, al quale accedere come se fosse la propria libreria.

E' sufficiente scegliere il titolo e iniziare a leggere per svagarsi.

Ecco il link al quale collegarsi per decollare con la fantasiahttps://www.mondadoristore.it/eBook-italiani-gratis/gr-3046/

"Grazie Mondadori"!

Pubblicato in Cronaca Emilia

In un momento in cui si leggono consigli di ogni genere, in cui si cerca di riempire la giornata in maniera utile, in cui si  prendere tutte le precauzioni del caso per non essere contagiati dal Coronavirus, può essere più che mai interessante rivolgere la propria attenzione alla PNL, acronimo di programmazione neuro linguistica.

Ma cos’è la PNL?

È la disciplina che studia i modi di pensare e i comportamenti delle persone di successo. Se si vogliono ottenere risultati migliori in un campo specifico, e si ha la possibilità di sapere come ragionano i migliori in quel campo, ovviamente si parte avvantaggiati. Questo non passa mai di moda perché le persone e le loro abilità specifiche in un settore evolvono. Richard Bandler è il padre della PNL e sarà prossimamente in Italia (in base agli sviluppi della situazione) per incontrare tanti appassionati: “L’Italia è un paese meraviglioso e voi italiani siete tra le persone più creative al mondo. La passione e la modalità (anche non verbale) con cui comunicate vi permette di essere enormemente efficaci nel mandare il vostro messaggio. Credo, però, che possiate migliorare in generale quando viene il momento di prendere delle decisioni. Spesso ci mettete tanto tempo e, alla fine, non avete ancora fatto una scelta definitiva. E la verità è che se non prendete una decisione, la prenderà qualcun altro per voi”.

Il parmigiano Alessandro Mora è uno dei più conosciuti trainer italiani e ci spiega i principi cardine della PNL: “Ci sono dei presupposti guida, delle convinzioni estremamente utili che ti permettono di avere un approccio efficace alla vita. Uno dei principali, applicabile nella comunicazione con gli altri, è che “la mappa non è il territorio”. Questa frase significa che la rappresentazione mentale che ci facciamo di un’esperienza non è mai l’esperienza reale che abbiamo vissuto”.

Ci può fare un esempio?

“Quando discuti con una persona, non ti rendi conto che il problema è che interpreti la realtà in modo diverso dal tuo interlocutore. La grande abilità del bravo comunicatore è quella di comprendere come l’altra persona pensa in modo da poterle fare arrivare il suo messaggio in modo più efficace senza creare inutili barriere”.

Altre indicazioni?

“Un altro caposaldo è che non esistono fallimenti ma solo risultati. Questi risultati possono essere in linea con le tue aspettative oppure no. Se sì, hai vinto. Se no, puoi imparare qualcosa di estremamente utile per diventare una persona più intelligente”.

Dove è possibile trovare queste indicazioni? 

“Richard Bandler ha scritto un libro che si intitola Pensa in modo intelligente: è una vera e propria guida che si rivolge a tutti coloro che vogliono migliorare concretamente la propria vita, per realizzare il futuro che davvero desiderano”.

Perché vale la pena leggerlo, soprattutto in questo momento?

“Perché passa in rassegna, in modo frizzante ma allo stesso tempo riflessivo temi quali: “Come l’umorismo ci aiuta a pensare”, “La macchina per l’apprendimento più intelligente”, “Cosa significhi essere strategici”, fino a ricordare che “La felicità non capita, va allenata. E ora più che mai si tratta di argomenti importanti”.

Quali possono essere, quindi, i suoi tre consigli per migliorare la nostra qualità della vita?

“Smettila di dare la responsabilità dei propri risultati all’esterno. Molte persone vivono la malattia della “scusite” ossia hanno sempre una ragione per cui non ottengono risultati”.

Secondo? 

“Scoprire cosa ci rende felice e farlo. Molte persone si lamentano di non essere felici. La felicità non è qualcosa che si trova, è qualcosa che si fa. È un atteggiamento che metti nelle azioni che fai quotidianamente”.

E ultimo?

“Scoprire perché fai le cose che fai ogni giorno. Avere un motivo chiaro per aprire gli occhi alla mattina, permette di farlo con una passione e un entusiasmo contagiosi”.

Pietro Razzini

Pubblicato in Cultura Emilia
Venerdì, 14 Febbraio 2020 15:27

Presentazione libro "Contro l'onda che sale"

Mercoledì 19 febbraio alle ore 18:30, all'Hotel Parma Congressi, nuovo appuntamento del calendario di eventi socio-culturali ideati, promossi, organizzati da Matteo Impagnatiello Segretario Provinciale UGL.

La presentazione del libro "Contro l'onda che sale" di Francesco Borgonovo, vicedirettore del quotidiano La Verità, sarà al centro di un dibattito moderato dallo stesso Impagnatiello, a cui parteciperanno l'avv. Luigi Tanzi ed i consiglieri comunali Tommaso Vergiati (Collecchio) e Luca Furlotti (Langhirano).

Un saggio che racconta il fenomeno politico del momento, le Sardine, che hanno influenzato il risultato delle elezioni regionali in Emilia-Romagna, ed ambiscono a recitare un ruolo da protagonista sulla scena politica italiana. Borgonovo spiega nella sua narrazione che le sardine sono un'unicità del panorama mondiale, perché scendono in piazza non contro il governo, bensì contro l'opposizione. Un gigantesco bluff, che ha riempito le piazze italiane, dove da tempo la sinistra non riusciva più a radunare folle di enorme rilevanza. Un meccanismo forse manovrato dall'estero, che ha lo scopo di scardinare il processo di intermediazione democratica tra periferia e centro, già alterato dalla mancanza di reale rappresentatività in sede parlamentare e dalla oramai cronica disaffezione degli elettori verso un sistema politico che non riesce a tradurre in atti concreti i bisogni della gente.

Borgonovo riflette, infine, sulle dinamiche politiche italiane che hanno sempre visto la destra emarginata o ancorata ad un centro moderato in un clima sociale e culturale dominato dal pensiero di sinistra.

 VOLANTINO_BORGONOVO_2020.jpg

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Pagina 1 di 16