Visualizza articoli per tag: ferragosto

Lo chiamano “Politically Correct” ma ormai è divenuto solo un modo elegante per chiudere la bocca al pensiero libero. Buongusto addio e avanti la brutalizzazione dei rapporti.

Pubblicato in Politica Emilia

Colto, snob, borghese,  tendenzialmente di destra e probabilmente sovranista con inclinazione razzista. Dopo  quasi 200 giorni di convivenza siamo in grado di delineare un profilo attendibile del "compagnone" che sta segnando  questo 2020: Mister Covid-19.

Pubblicato in Politica Emilia

Editoriale:  - Cereali e dintorni. Cambio prossimo a 1,19 e prezzi in rialzo - Agricoltura: oltre 126 milioni di euro dal fondo di garanzia - Alimentare, Mercuri: “il salvataggio della Ferrarini può passare soltanto attraverso la cordata italiana di matrice cooperativa” -“L’acqua del Consorzio è idonea all’uso agricolo” -

Arrivederci al 24 agosto 2020, dopo il lockdown non vorremmo incappare anche nel “August Blues” e perciò andiamo a far decantare la nostra stanchezza, più emotiva che fisica!. BUON FERRAGOSTO!

Pubblicato in Politica Emilia

Editoriale:  - 15 agosto e qualche giorno di riposo anche per noi! - ECO PLUS, la barra per mais e orticole comoda e funzionale anche con gli ostacoli - Cereali e dintorni. Prossimamente due importanti appuntamenti - Allerta su cozze contaminate da tossine - Buone notizie: Trump non aumenta i dazi sul Parmigiano Reggiano - Vino italiano si salva da dazi USA, Montalcino soddisfatta - Intesa Sanpaolo: depositata proposta concorrente di concordato per il rilancio della Ferrarini Spa -

Venerdì, 14 Agosto 2020 15:49

Ferragosto in città, le iniziative culturali

"Le iniziative culturali promosse in collaborazione con l'Amministrazione comunale proseguiranno anche in questi giorni di Ferragosto, per consentire a chi rimane in città di usufruire di spettacoli e iniziative che caratterizzano l'estate culturale piacentina". Chi si esprime in questi termini è l'assessore alla Cultura, Jonathan Papamarenghi, che aggiunge: "Tutto avrà luogo nel rispetto delle norme anti Covid".

Pubblicato in Dove andiamo? Piacenza

Oltre 20 unità dei Carabinieri della compagnia di Parma, durante la notte di Ferragosto, hanno svolto un servizio coordinato nelle zone di Oltretorrente, via Langhirano e quartiere San Leonardo.


I risultati dell'operazione sono così riassumibili:
⁃ denunciati per spaccio
un cittadino nigeriano classe 82 perché trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo cocaina e a seguito di perquisizione domiciliare di sostanza stupefacente del tipo marijuana.
⁃ segnalati alla locale prefettura per uso di sostanze stupefacenti
un cittadino parmigiano classe 98
Un cittadino napoletano classe 84
un cittadino mantovano classe 85
un cittadino albanese classe 97
Un cittadino napoletano classe 84
⁃ Deferito alla locale procura
perché sorpreso la guida senza patente, violazione ritirata nel biennio, un cittadino ghanese classe 59 residente a Parma.
⁃ Deferito in stato di libertà per guida in stato di ebrezza alcolica
un cittadino parmigiano classe 84 in quanto sottoposto a controllo in via Bologna alla guida dell’autovettura aveva un tasso alcolemico superiore a quello consentito (1,33)
⁃ segnalati alla locale prefettura per Guida in stato di ebrezza alcolica

Una cittadina milanese classe 84 perché sottoposto a controllo sulla strada provinciale massese alla guida della propria autovetTura aveva un tasso alcolemico superiore al consentito
un cittadino ucraino classe 77 perché sottoposto a controllo in via Fleming alla guida della propria vettura con un tasso alcolemico superiore al consentito

Sono state identificate 60 persone di cui 25 extracomunitari e sono state effettuate oltre sette perquisizioni

 

Pubblicato in Cronaca Parma

Parma, 12 Agosto 2019 - Ferragosto è alle porte: ecco il vademecum della raccolta dei rifiuti in città e provincia.

A Parma i servizi di raccolta rifiuti saranno garantiti regolarmente, in base ai calendari distribuiti. Negli altri comuni della provincia serviti da Iren, ove previsto e come di consueto in occasione di festività, saranno raccolti il rifiuto residuo e la carta.

Saranno raccolte inoltre anche le seguenti frazioni:
a Calestano: Vetro Plastica e Barattolame nella zona GIALLA
a Langhirano: Vetro Plastica e Barattolame nella zona ARANCIO
a Lesignano: Vetro Plastica e Barattolame nella zona BLU
a Salsomaggiore Terme: Vetro Plastica e Barattolame nella zona GIALLA
a Corniglio: Plastica e Barattolame nella zona BLU
I Centri di Raccolta Rifiuti resteranno chiusi, mentre saranno attive le Ecostation e le Mini Ecostation. Nella giornata di Ferragosto il NUMERO VERDE 800-212607 e il Punto Ambiente di Parma resteranno chiusi.

Il NUMERO VERDE 800-212607 sarà attivo nelle giornate di venerdì 16 e sabato 17 negli orari consueti (venerdì dalle 8.00 alle 17.00 e il sabato dalle 8.00 alle 13.00)

Il PUNTO AMBIENTE di Strada S.Margherita a Parma sarà aperto il venerdì 16 nel solito orario (8.00 – 14.00) mentre resterà chiuso nella giornata di sabato 17 agosto.

Attività Polizia Ferroviaria di Parma periodo di Ferragosto. Sono le 09,30 circa della vigilia di ferragosto, la stazione ferroviaria di Parma è frequentata da numerosi viaggiatori diretti in varie località turistiche. Uno di loro, un anziano è invece alla ricerca di una bottiglietta di acqua fresca nell'apposita macchinetta situata nel piano mezzanino della stazione.

L'intento del signore risulta complicato dalla difficoltà della macchinetta ad accettare la sua moneta.

Due giovani notano la situazione e si avvicinano allo stesso apparentemente per aiutarlo, in realtà hanno notato il borsello a tracolla che egli indossa. L'azione dei due è fulminea, uno distrae il signore, l'altro gli apre la cerniera del borsello e sottrae il portafogli, per poi allontanarsi con disinvoltura raggiunti poco dopo da un terzo complice che aveva le funzioni di copertura. I tre si ritrovano fuori dalla stazione, nel frattempo hanno aperto il portafogli impossessandosi del denaro presente al suo interno e gettando il resto in un intercapedine di un muro adiacente il perimetro ferroviario.

L'anziano accortosi del furto immediatamente avvisa una pattuglia della Polizia Ferroviaria presente nelle vicinanze. Avuta la notizia gli agenti, con particolare piglio e intuito, riescono ad individuare i tre soggetti che nel frattempo si sono rifugiati su un treno in sosta in stazione. Accompagnati nei loro Uffici i poliziotti provvedono al recupero sia del denaro sottratto che del portafogli, restituendoli nell'arco di poco tempo all'incredule signore, che nel frattempo aveva presentato denuncia di furto con rassegnazione, ritendendo di aver perso il denaro e documenti importanti custoditi all'interno dello stesso.

I tre stranieri, di origine nord africana, già destinatari di espulsione dal territorio Italiano , emesso il giorno 13 Agosto dalla Questura di Rimini, venivano deferiti alla locale Procura della Repubblica per furto aggravato in concorso.

Pubblicato in Cronaca Parma

Banda di topi d'appartamento segnalata da un vicino di casa: la Polizia di Stato ne arresta uno. Rissa in via Emilia Ovest: la Polizia di Stato denuncia 9 persone.

Banda di topi d'appartamento segnalata da un vicino di casa: la Polizia di Stato ne arresta uno. 

Modena 16 agoesto 2018 - Nella serata di ieri, personale della Squadra Volante ha tratto in arresto un cittadino albanese, di 26 anni, per tentato furto aggravato in abitazione in concorso con due soggetti, al momento ignoti.

Intorno le ore 22, è pervenuta una segnalazione al numero d'emergenza 112NUE, effettuata da un uomo fortemente insospettito da strani rumori metallici provenienti dall'abitazione adiacente alla sua, poiché sapeva che i suoi vicini non si trovavano al momento in città.

Gli agenti hanno notato, in prossimità del punto segnalato, un individuo intento a correre, interamente vestito di nero ed indossante un paio di guanti. Ritenendo plausibile che fosse il presunto responsabile del furto, lo hanno bloccato, rinvenendo sulla sua persona due cacciaviti della lunghezza di 16 cm e la sua carta d'identità, all'interno di un pacchetto di fazzolettini occultato dentro gli slip.

Gli operatori hanno inoltre recuperato dall'abitazione segnalata, una chiave inglese e un crick da auto, utilizzati per rompere la sbarra dell'inferriata e gettati nel giardino prima della fuga, e due cacciaviti, incastonati ancora nella finestra che hanno provato a forzare.

Accompagnato presso gli Uffici di Polizia per ulteriori accertamenti, il 26enne, risultato essere irregolare sul territorio nazionale ed incensurato, è stato altresì deferito all'Autorità Giudiziaria per inosservanza alle norme sull'immigrazione e per porto senza giustificato motivo di oggetti atti ad offendere. Fissato per oggi il processo con rito direttissimo.

Rissa in via Emilia Ovest: la Polizia di Stato denuncia 9 persone
Alle prime luci dell'alba di ieri, personale della Squadra Volante ha deferito all'Autorità Giudiziaria 9 persone, 6 donne e 3 uomini, fra cui un'italiana classe '67, tre peruviani, tre colombiani e due dominicani, per rissa.

Intorno le ore 6, la Sala Operativa della Questura informata, tramite numero d'emergenza 112NUE, di una rissa in atto in un bar sito in via Emilia Ovest, ha inviato una Volante sul posto e richiesto l'ausilio di altre pattuglie in zona, raccolto da un equipaggio del Nucleo radiomobile dei Carabinieri e due dei Virgili Urbani di Modena.

Il tempestivo arrivo degli agenti ha evitato che la situazione già degenerata, potesse portare a conseguenze ulteriori. Dieci persone sono state accompagnate presso gli Uffici della Questura per procedere alla ricostruzione degli eventi e alla stesura degli atti di rito.

La lite sarebbe scaturita da alcuni apprezzamenti non graditi rivolti ad una giovane colombiana ed ha avuto risvolti violenti.

Due donne, una colombiana di 28 anni ed una peruviana di 26 anni, sono state altresì deferite all'Autorità Giudiziaria per inosservanza alle norme sull'immigrazione.

Pubblicato in Cronaca Modena
Pagina 1 di 3