Visualizza articoli per tag: giocamico

Taglio del nastro per la nuova sede e festa della riconoscenza per premiare i volontari


Un compleanno speciale quello di Giocamico che inaugura la nuova sede alla diciottesima edizione della festa della riconoscenza e al suo ventunesimo compleanno. Il traguardo segna un forte radicamento sul territorio e a fianco dell’ospedale a sostegno dei piccoli pazienti che ogni giorno affrontano cure, esami e ricoveri, sempre fedeli al motto: il gioco è una cosa seria.


La nuova sede alla Cittadella dell’accoglienza (padiglione Poliambulatori, pad. 23) è interamente frutto di donazioni, segno tangibile dei tanti ringraziamenti che l’associazione riceve per le speciali cure ai piccoli pazienti. “Grande soddisfazione all'apertura – esprime il presidente dell’associazione Giocamico Corrado Vecchi – per uno spazio che consentirà di formare i nuovi volontari e affrontare la programmazione dell'attività, con la promessa di uno luogo da dedicare ai giovani volontari, agli adolescenti pazienti o ex pazienti per attività spontanee". Il ringraziamento di Giocamico per la realizzazione va a tutti i donatori che hanno contribuito con arredi, strumenti e offerte in denaro, oltre a Ospedale che ha messo a disposizione gli spazi.


La festa ha premiato, come di consueto, i tanti volontari, circa duecento, che ogni giorno seguono le attività ludico espressive all’Ospedale dei bambini, e gli adolescenti che, in un gruppo sempre più nutrito, affiancano l'Associazione. Ad aprire i battenti della nuova sede si sono presentati in tanti, tra cui il direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma Massimo Fabi con i direttori amministrativo Paola Bodrandi e sanitario Ettore Brianti, la direttrice di Ausl Elena Saccenti, l'Assessore ai servizi sociali del Comune di Parma Laura Rossi e il direttore dell'Upi Cesare Azzali, accompagnati dal giornalista Gabriele Balestrazzi.

(Foto di Francesca Bocchia)

Una grande sorpresa per i 140 bambini e ragazzi iscritti al Parma Summer Camp, ma anche per tutti i tifosi Crociati: venerdì 28 Giugno 2019, in occasione della conclusione della 2^ Settimana del campo estivo griffato Parma Football Academy allo Stadio Ennio Tardini di Parma, la tradizionale Sfida ai Mister sarà estesa, dalle ore 19, a un Triangolare benefico (ingresso gratuito, raccolta fondi a sostegno di Giocamico) tra gli stessi allenatori dell'Academy, gli amici de "La Cultura si fa Sport" (con alcune famose vedette del mondo dello spettacolo) e le Vecchie Glorie Crociate.

L'edizione 2019 di "Un gol per Giocamico", dunque è stata una sfida a colpi di fair play con protagoniste non più due sole squadre, ma tre: la presenza degli allenatori in campo (selezionati da Parma Football Academy tra i migliori delle società affiliate al Parma Calcio in Italia).

(foto racconto di Francesca Bocchia)

UN_GOAL_PER_GIOCAMICO_GIUGNO_2019_055.jpg

 

 

 

 

 

Pubblicato in Sport Parma

Ducato Play e Fils Game consegnano dieci tablet all’associazione che da oltre vent’anni accompagna con attività ludico ricreative i giovani pazienti della pediatria.

 

Cinque rosa e cinque azzurri perché sia maschi che femmine possano scegliere quello preferito e a questa età non si scherza con i colori. In totale sono 10 i tablet che le società Ducato Play e Fils Game hanno consegnato questa mattina a Giocamico, l’associazione che dal 1998 si fa carico delle attività ludico ricreative dei piccoli pazienti ricoverati all’Ospedale dei bambini di Parma.

A portare il gradito dono, più che lo strumento i giochi caricati per i ragazzi, gli amministratori delegati di Fils Game Stefano Fregoni e Luca Riva con il direttore tecnico Andrea Ceven e Lucio Ruggeri titolare di Ducato Play nonché promotore dell’iniziativa. “Sono nonno di una splendida bambina di pochi anni e mi sembrava doveroso pensare a chi attraversa un periodo difficile magari con poche possibilità per distrarsi. E devo dire che la proposta ha incontrato subito il favore dei nostri partner che hanno messo a disposizione i dieci tablet”.

Tablet prontamente consegnati nelle mani del presidente di Giocamico Corrado Vecchi insieme alla password di sblocco perché saranno gli educatori dell’associazione a gestirne l’utilizzo. “Il tempo all’Ospedale sembra non passare mai e i momenti di svago aiutano ad accelerarlo un po’. Quindi grazie, perché ogni strumento in più ci consente di proporre attività varie e diverse a bambini o ragazzi”. Anche Icilio Dodi, direttore della Pediatria generale e d'urgenza con la coordinatrice infermieristica Claudia Marcatili e la bed manager Mira Calmetta hanno espresso un sentito ringraziamento ai donatori per aver pensato ai pazienti dell’Ospedale dei Bambini.

Pubblicato in Cronaca Parma

"Quando lo sport fa bene e fa del bene", questo è il motto che anima tutto il popolo del Group Cycling. 

L'ennesima occasione è stata colta lo scorso 9 giugno grazie all'organizzazione di Luca Bertinelli,  supportato da  Massimo Porcari della palestra Squash Inn e da istruttori di altre palestre cittadine, dando vita al Group Cycling Eurotorri.

Un modo per rinforzare il legame con l'associazione Giocamico di Corrado Vecchi che si è vista assegnare una somma di ben 1.100€ derivante dalle iscrizioni e donazioni dei numerosi partecipanti.

"Quando lo sport fa bene e fa del bene", questo è il motto che anima tutto il popolo del Group Cycling costantemente presente ed entusiasta in manifestazioni come questa le cui finalità sono il piacere di stare insieme, fare sport e contribuire a cause nobili quali appunto Giocamico.

Pubblicato in Volontariato Parma

Dopo il successo ottenuto con "Un Gol per Giocamico", è stata la volta del secondo evento griffato "La Cultura si fa Sport 2017". Una parata di stelle dello sport si è data appuntamento all'Auditorium Paganini  di Parma per sostenere Giocamico.

LA CULTURA SI FA SPORT – La Cultura si fa Sport è un progetto ideato, voluto e realizzato dall'agenzia di comunicazione parmigiana Net Project e patrocinato dal Comune di Parma-Assessorato allo Sport.

(la Galleria Immagini di Francesca Bocchia)

Pubblicato in Cultura Parma

Dopo il successo ottenuto con "Un Gol per Giocamico", è giunto il momento del secondo evento griffato "La Cultura si fa Sport 2017". Domani, 14 ottobre, l'Auditorium Paganini sarà sede di una parata di stelle sportive giunte a Parma per sostenere Giocamico.

Igor Cassina (oro olimpico ad Atene 2004), Andrea Devicenzi (medaglia d'argento ai Campionati Europei di Paratriathlon in Turchia nel 2013), Ayomide Folorunso (due medaglie d'oro quest'estate agli Europei e alle Universiadi), Giulia Ghiretti (bronzo paralimpico a Rio 2016), Alessia Zecchini (sette volte record del mondo di apnea), Simone Moro (alpinista con il record per il maggior numero di ascensioni dalle vette di oltre 8000 metri) e Federica Maspero (atleta paralimpica della FISPES, argento ai Mondiali di Londra 2017) sono i sette campioni che hanno accettato di intervenire al talk show intitolato "Oltre - Storie di campioni oltre il limite". Con loro, sul palco, la giornalista Mediaset Lucia Blini che, con professionalità e sensibilità, toccherà i tasti giusti per creare una sinfonia in cui curiosità e pensieri positivi saranno temi centrali.

L'evento vuole mandare un messaggio chiaro: è importante andare oltre i propri limiti se si vogliono ottenere i risultati prefissati. Ecco perchè la scelta di questi personaggi sportivi: nella loro vita, per motivazioni differenti, hanno dovuto tutti superare barriere che, apparentemente, sembravano insormontabili. All'interno del talk show ci sarà l'opportunità di ascoltare uno spettacolo nello spettacolo: Fonderia Mercury, compagnia di artisti con sede a Milano, presenterà un gustoso antipasto del suo spettacolo "Olimpicamente". Sarà qualcosa di molto particolare, capace di lasciare sbalordito il pubblico. Numerose le iniziative collaterali sviluppate per aiutare la Onlus: tra esse è giusto citare "la raccolta giochi usati" a cui hanno aderito realtà importanti come Opem, Parmacotto, Davines e CNA Parma, e le quattro tele regalate dall'Alpinista Simone Moro che andranno al migliore offerente tra il pubblico come ulteriore raccolta fondi. Il costo d'ingresso (8 euro) sarà interamente devoluto a Giocamico.

LA CULTURA SI FA SPORT – La Cultura si fa Sport è un progetto ideato, voluto e realizzato dall'agenzia di comunicazione parmigiana Net Project e patrocinato dal Comune di Parma-Assessorato allo Sport. Giunto alla sua sesta edizione quest'anno è riuscita a dare vita a un evento che ha riscosso un notevole afflusso di pubblico, soprattutto giovane: domenica scorsa lo stadio Tardini è stato invaso da ragazzi che hanno applaudito ex calciatori del Parma Calcio, tornati a calpestare l'erba dello stadio tanto amato. Tanti i partner che hanno sostenuto e aiutato Net Project: da Mazzocco a Italtrans, da Sinapsi Group a Parma Football Academy.

SABATO 14 OTTOBRE 1017
ORE 19.00 - AUDITORIUM PAGANINI

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

La donazione, di euro 600, servirà all'acquisto di un televisore a favore di Giocamico. Il Presidente, Corrado Vecchi, ringrazia gli organizzatori e i partecipanti del "memorial" e informa che destinerà la somma all'acquisto di un televisore per l'area OBI.

Di redazione. Parma 09 ottobre 2017 -
Ospedale dei bambini di Parma. Il frutto del "Secondo Memorial Alessandro Muzzi Group Cycling" è stato consegnato, sabato scorso, nella sala ricreativa di Giocamico direttamente nelle mani del Presidente, Corrado Vecchi.

Alla consegna erano presenti Marco Pinardi e Paola Sarzi, organizzatori del Secondo Memorial Alessandro Muzzi Group Cycling, che si è tenuto il 29 Aprile scorso presso il Palasprint di Parma.

Un evento che ha visto la partecipazione di circa 40 persone che hanno pedalato in ricordo di Alessandro, tutti uniti dal nobile obiettivo di raccogliere fondi da destinare appunto a Giocamico

Due i ride con istruttori, Mario Saccenti, Silvia Bandini, Anna Terzi; una maratona di spinning in ricordo di Alessandro Muzzi, l'istruttore prematuramente scomparso per malattia.

Il Presidente di Giocamico, Corrado Vecchi, ricevendo la donazione ha voluto ringraziare tutti gli organizzatori e i partecipanti, ed ha informato che i fondi serviranno per l'acquisto di un televisore da destinare all'area OBI.

20171009 GIOCAMICO MARATONA-SPINNING 2017-donaz

Pubblicato in Volontariato Parma

Il gioco diventa una cosa seria quando è l'unico mezzo per allietare i piccoli pazienti costretti in ospedale. Un progetto importante, che mira a portare il sorriso per combattare la malattia.

Ancora per pochi giorni, visitando Mercanteinfiera sarà possibile supportare Giocamico, associazione di professionisti e volontari presente nei Reparti Pediatrici dell'Ospedale dei Bambini di Parma attraverso un'attività ludico – espressivo – relazionale che consente ai bambini ricoverati di vivere al meglio la degenza.

Grazie a 40 scatti di cinque fotografi parmigiani - Francesca Bocchia, Fabio Bottini, Davide Cavalli, Nino Reali e Stefano Zoni - che hanno accolto l'idea di cogliere alcuni scorci, vedute, dettagli di Parma, si potranno acquistare dei simpatici quadretti Tonki, dal design sostenibile - per arredare in modo innovativo ogni ambiente. In regalo, con la foto, la shopper di Mercanteinfiera.

giocamico-mercanteinfiera_1.jpg

Le immagini sono in mostra - fino a domenica 8 ottobre - vicino alla Lounge presso il PAD.4 durante Mercanteinfiera e acquistabili al prezzo di 20 euro. Il ricavato andrà a favore di Associazione Giocamico Onlus, affinché la gioia che le immagini porteranno nelle case di ciascuno possa arrivare anche tra le corsie dei reparti che ospitano i bambini.

giocamico2017.jpg

Pubblicato in Cultura Parma
Giovedì, 05 Ottobre 2017 15:40

Un gol per Giocamico

La Cultura si fa Sport è un progetto ideato, voluto e realizzato dall'agenzia di comunicazione parmigiana Net Project. Giunto alla sua sesta edizione, quest'anno si svilupperà su due eventi, previsti domenica 8 ottobre allo stadio Tardini (ore 14,30) e sabato 14 ottobre all'Auditorium Paganini (ore19). Il progetto ha un fine benefico: la raccolta fondi che verrà proposta durante questi appuntamenti servirà per aiutare l'Associazione Giocamico Onlus che opera da anni a stretto contatto con l'Ospedale dei bambini di Parma. Non solo: è presente in maniera preponderante anche un fine educativo per i tanti giovani che saranno accolti durante l'appuntamento allo stadio Tardini. Infine non mancherà un intento formativo legato soprattutto alla serata dell'Auditorium Paganini.

UN GOL PER GIOCAMICO - Questo il titolo dato alla partita di domenica 8 ottobre. In campo le ex glorie del Parma Calcio e gli Amici della Cultura si fa Sport. Sulle tribune, tanti giovani, grazie alla collaborazione con Parma Football Academy, divenuto il punto di riferimento del Parma Calcio 1913 per le società calcistiche del nostro territorio.

Il contest "Sinapsi Fair Play - La lealtà è un gioco da ragazzi" permetterà ai piccoli calciatori di essere protagonisti anche sul terreno di gioco: nelle scorse settimane, infatti, sono stati distribuiti striscioni e pennarelli indelebili alle realtà affiliate, chiedendo loro di ideare, con i ragazzi, dei messaggi positivi, da esibire il giorno della partita. Chi vincerà il contest? Lo si scoprirà durante la partita amichevole che, anche quest'anno, porterà in campo tanti campioni osannati dalla curva nord: Marco Osio, Alessandro Melli, Fausto Pizzi, Roberto Mussi, Luca Bucci e Stefano Morrone sono solo alcuni degli atleti che hanno deciso di donare la loro immagine alla raccolta benefica per Giocamico.

Alcuni di loro saranno presenti anche quest'anno, altri nuovi saranno aggiunti. Lo spettacolo, sicuramente non mancherà. Infine, da non dimenticare, l'iniziativa che vede protagonista Mazzocco Srl: la realtà parmigiana donerà uno zainetto ricco di beni alimentari (offerti dai suoi partner commerciali) ai bambini che parteciperanno l'8 ottobre alla gara benefica tra le grandi glorie crociate e gli amici de "La Cultura si fa sport".

Ingresso gratuito. Offerte del pubblico devolute a Giocamico.

DOMENICA 8 OTTOBRE - ORE 14,30 - STADIO TARDINI, PARMA

ungolpergiocamico2017.jpg

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Domenica, 29 Gennaio 2017 10:08

Parmafotografica dona 1.700€ a Giocamico

Il Circolo Parmafotografica ha consegnato, attraverso la Presidente Giovanna Ziveri e una rappresentanza dei soci, a Corrado Vecchi di Giocamico la somma di euro 1.700,00  raccolta grazie alla vendita di fotografie che si è tenuta lo scorso Dicembre.

Corrado Vecchi, come sottolineato nella nota stampa del Circolo, ha ringraziato profondamente Parmafotografica per l'impegno e la sensibilità dimostrata nei confronti di Giocamico che, operando con volontari e non all'interno dell'Ospedale dei Bambini, supporta i piccoli durante il ricovero. Vecchi ha anche sottolineato l'importanza di queste donazioni che consentono alla Onlus di sostenere le attività quotidiane come ad esempio l'acquisto di libri, giocattoli ma non solo.

Parmafotografica è da sempre vicina alle Associazioni di Volontariato del territorio e questo gesto ne è la concreta testimonianza.

20170128-009

 

 

20170128-005
http://www.gazzettadellemilia.it/cultura/item/11758-parmafotografica-raccoglie-fondi-per-avis-san-leonardo-e-animal-house.html 

Pubblicato in Cultura Parma