Visualizza articoli per tag: Cpl Concordia

26 settembre 2018 - CPL Concordia Soc. Coop. e Coopservice Soc.Coop.p.A. hanno concluso la fase di analisi e studio, condotta con la collaborazione di primari consulenti ed esperti, relativa all'ipotesi di costituzione di una nuova società a partecipazione paritetica nel settore dell'Energy & Facility Management.

Il progetto di una Newco è un obiettivo ambizioso, con una complessità tale da richiedere una serie di condizioni specifiche che, allo stato attuale, non si sono verificate.
CPL Concordia e Coopservice hanno pertanto deciso congiuntamente di non proseguire oltre nel progetto e di continuare ad operare autonomamente nel mercato del Facility Management attuando nuove e differenti strategie di crescita e sviluppo.

 

LOGO_COOPSERVICE.jpg

Concordia sulla Secchia (MO), 26 aprile 2018 - Nei giorni scorsi sugli organi di stampa sono apparsi alcuni articoli in merito al Piano Strategico approvato dal Gruppo Coopservice nel quale, tra le diverse linee di sviluppo disegnate, si cita il progetto relativo alla creazione di una società paritaria con CPL CONCORDIA nel settore dell'energy e facility management.

Nel confermare le attività di approfondimento in merito alla newco, è necessario precisare che il progetto è ancora in fase di analisi preliminare.

Una volta conclusa la raccolta e l'analisi dei dati, il Consiglio di Amministrazione di CPL sarà chiamato a valutarne gli esiti e gli effetti sulla cooperativa, e sottoporrà quindi al giudizio e all'approvazione dell'Assemblea dei Soci l'intera operazione.

CPL CONCORDIA approverà nel prossimo giugno il bilancio relativo all'esercizio 2017, che si preannuncia in utile, dopo le complessità affrontate degli ultimi anni, grazie al miglioramento degli indici economico-finanziari e alla ripresa delle acquisizioni commerciali.

Pubblicato in Economia Emilia

Il Tribunale di Napoli Nord ha assolto i manager della Cpl Concordia Roberto Casari, Giuseppe Cinquanta e Giulio Lancia dall'accusa di concorso esterno in associazione camorristica.

Modena 13 ottobre 2017 - Conclusa positivamente la vicenda che ha visto coinvolti manager della CPL Concordia di Secchia. 

Secondo i PM di Napoli, sarebbe stato il primo caso noto di un accordo stretto tra la camorra e aziende del nord impegnate in Campania, nel casertano in questo caso.

Il filone più importante, con le  accuse più gravi, si è finalmente sgonfiato. Il  Tribunale di Napoli Nord ha assolto, "perché il fatto non sussiste", i manager Roberto Casari, Giuseppe Cinquanta e Giulio Lancia dall'accusa di concorso esterno in associazione camorristica. 

La sentenza riconosce perciò che non ci fu alcun un patto tra il clan dei Casalesi e la cooperativa Cpl Concordia, come invece venne a suo tempo dichiarato dall'ex boss pentito Antonio Iovine.

 

Pubblicato in Cronaca Modena