Visualizza articoli per tag: Arte

Tutto esaurito, nonostante il caldo, alla sala concerti della Casa della Musica sabato scorso (4 giugno) per la serata di apertura di CONTROTEMPI - Itinerari Sonori - storica rassegna parmigiana che da oltre vent'anni offre al pubblico nuovi sguardi sulla controcultura in campo musicale dalla seconda metà del secolo scorso a oggi. 

Pubblicato in Cultura Parma
Mercoledì, 08 Giugno 2022 19:10

Scoprire la storia merita un premio

Domenica a Bergogno si presenta il concorso dedicato allo scomparso Pietro Gambarelli, studioso e artista locale. L’iniziativa è patrocinata, tra gli altri, dalla sezione reggiana della Deputazione di storia patria. LE OPERE DOVRANNO ESSERE CONSEGNATE ENTRO LA FINE DI FEBBRAIO

Pubblicato in Comunicati Arte Emilia
Domenica, 05 Giugno 2022 06:11

Arte e musica nei borghi del centro storico.

Arte e musica nei borghi del centro storico.
Chiesa sconsacrata di San Marcellino, 1074. Metafora del veliero in balia delle tempeste culturali, Claudio Parmiggiani 2010 - (foto di Antonio Nunno)

Pubblicato in Arte Parma

Il 3 giugno dalle 18.30 torna ‘Quadrilegio’: la rassegna di arte contemporanea (e molto altro) che da 11 anni dialoga con la città negli spazi privati del centro storico

Quadrilegio ‘22 quest’anno apre le sue storiche sedi nella serata di venerdì 3 giugno dalle ore 18.30 con un nuovo percorso all’insegna dell’arte contemporanea affiancata da due performance inedite di musica e danza.

I Quattro spazi storici più uno propongono per questa undicesima edizione una selezione di affermati artisti internazionali affiancati dalla continua e proficua ricerca di alcuni dei più interessanti artisti parmigiani contemporanei.

L’inaugurazione di tutti gli spazi Quadrilegio in contemporanea della sera di venerdì 3 giugno aprirà di fatto un week-end all’insegna della bellezza che nella giornata di sabato proseguirà con gli eventi diffusi in spazi inediti offerti da Davines nell’ambito di WWHT.

 

Da BLL di Giulio Belletti in piazzale Borrì protagonista Vitaliano Marchetto

“Le sculture e i quadri di Vitaliano Marchetto hanno un peso visivo importante dato dalla materia stessa che le compone; al cemento, materiale poroso che assorbe la luce senza rifletterla si aggiunge il ferro che lega, conserva e mantiene quello che potrebbe distruggersi” (Laura Orlandi)

In Piazzale Borri alle ore 21.30 "DISCHI PARLANTI" Performance artistica ideata e realizzata da Elisa Bertuccioli (scrittura e voce narrante) e Luca Adorni (selezione vinili e musica)

Da ALPHACENTAURI di Marina Burani in B.go Felino protagonisti Arek Marcinkowski e Andreas Guskos.

 

Arkadiusz Marcinkowski, di origine polacca, si occupa di grafica digitale, videoarte, grafica, pittura e attività spaziali.

Andreas Guskos nella sua attività artistica e progettuale si riferisce alla filosofia naturale, alla ricerca di modi per visualizzare fenomeni che non sono direttamente disponibili alla nostra percezione.

 

Da SPAZIO MANFREDI di Simona Manfredi in B.go Riccio un grande omaggio alle donne in sintonia con protagoniste Carolina Cairo e Catherine Leo

Carolina Cairo nello spazio immersivo di Catherine Leo, porta VENUS, il trittico di opere che trae origine dagli approfondimenti sui temi della sacralità della vita, della identità femminile, della centralità della donna e del suo sentire; WHITE amore e serenità, BLACK paura e delusione, RED passione e creatività.

Letture di Francesca Chiara Parisi in racconto delle opere di Carolina Cairo e live performance di Camilla Grandolfo, danzatrice di danza contemporanea. 

Orari: 19.30, 20.30, 21.30

 

Da MAURA FERRARI interior designer in B.go Giacomo Tommasini protagonista Alessandrà Calò

Un’artista che utilizza differenti mezzi per approfondire temi legati all’identità e alla memoria. Pratica dominante nel suo lavoro è il recupero e la reinterpretazione di materiali d’archivio attraverso i quali propone una nuova visione della realtà.

 

Da STUDIO GIOVANNA SCAPINELLI in B.go Felino protagonisti Brunivo Buttarelli, Danilo Cassano, Claudio Barabaschi, Gaetano Barbone e Stefano Polastri

Un collettivo di artisti emiliani con le loro opere artistiche di pittura e scultura.

 

QUADRILEGIO

Inaugurazione VENERDÌ 3 giugno dalle ORE 18.30

 

SABATO 4 giugno nell’ambito di WWHT Off APERTI DALLE 15 alle 21

 

Per eventuali prenotazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

O al numero: 0521-235152

Pagina Facebook

Instagram

-Spazio Manfredi-Giardino Manfredi- b.go Riccio da Parma 19

-BLL di Giulio Belletti- Piazzale Borri

-Galleria Alphacentauri di Marina Burani- b.go Felino 46

-Studio di Giovanna Scapinelli- b.go Felino 31

-Maura Ferrari interior designer -Palazzo Pallavicino- b.go G.Tommasini 37

Pubblicato in Cultura Parma

Grande risposta di pubblico per la 4^ edizione del festival della “Terra dei Motori” che si è conclusa domenica 29 maggio con diverse sfilate di veicoli

Pubblicato in Cronaca Modena

 Il mondo Bahlsen incontra il talento e la creatività di sette giovani artisti dell’Accademia di Belle Arti di Brera, portando momenti di inaspettata bellezza in angoli urbani della città di Milano.

Pubblicato in Comunicati Arte Emilia

Si è alzato il sipario sulla quarta edizione con il CONVEGNO INAUGURALE

Pubblicato in Cronaca Modena
Giovedì, 26 Maggio 2022 15:46

Motor Valley Fest 2022 - "The art of innovation"

Ad alzare il sipario sulla quarta edizione il CONVEGNO INAUGURALE al Teatro Pavarotti-Freni
Le figure chiave dell’automotive si interrogano sulle strategie da adottare per confermare
la Motor Valley in prima linea nel settore automobilistico internazionale

Pubblicato in Dove andiamo? Modena
Sabato, 21 Maggio 2022 10:00

Milano una città sospesa tra passato e futuro

di Giorgio Militano (Testo e immagini) Parma, 21 maggio 2022 - Milano, una città sospesa tra passato e futuro. (In allegato il formato pdf dell'articolo)

Pubblicato in Cultura Parma

Palazzo Bossi Bocchi

Rassegna èARTE

 

domenica 8 maggio, ore 16

Mezz’ora d’arte con

Cornelio Ghiretti

a cura di Antonella Ramazzotti

A Palazzo Bossi Bocchi, domenica 8 maggio alle 16, è in programma un nuovo appuntamento della rassegna “èArte”. Per il ciclo “Mezz’ora d’arte con”, a cura di Antonella Ramazzotti, protagonista sarà Cornelio Ghiretti, il più illustre allievo di Renato Brozzi.

Accanto alla forte personalità di Brozzi fiorì a Parma, nei primi del Novecento, una vera e propria scuola di sbalzo e cesello, di cui Ghiretti fece parte insieme a Mario Minari. L’origine della scuola va ricercata nel comune ambiente di crescita dei tre artisti originari di Traversetolo: la Fonderia di Giuseppe Baldi, il luogo in cui si intrecciano le vicende artistiche e le storie personali dei tre giovani agli albori della loro carriera.

Da talentuoso e giovanissimo artigiano ad artista e cesellatore ricercato da importanti committenti, Ghiretti ha percorso una strada, purtroppo troppo presto interrotta, caratterizzata da esuberanza inventiva, rigore formale, ricerca di bellezza e raffinatezza tecnica.

La mostra “Cornelio Ghiretti e la Scuola parmense di sbalzo e cesello – La Collezione Cantadori” è visitabile gratuitamente a Palazzo Bossi Bocchi sino al 29 maggio.

Per partecipare all’incontro dell’8 maggio non occorre la prenotazione, ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Per info: www.fondazionecrp.it / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Cultura Emilia
Pagina 1 di 42