Giovedì, 04 Luglio 2019 07:17

Nasce la Rete "Emilia Cultura e Castelli"

A Parma presentato il prodotto che unisce più soggetti del territorio per distinguersi tra i 2 milioni e mezzo di destinazioni turistiche nel mondo. Uno strumento in più in vista di "Parma2020" e oltre.

Nel mondo ci sono oltre 2 milioni e mezzo di destinazioni turistiche. Quindi come possiamo richiamare turisti, essere percepiti come una meta che vale un viaggio? È la domanda che si è posta Destinazione Turistica Emilia, l'ente pubblico strumentale che promuove i territori di Parma, Piacenza e Reggio Emilia.

La risposta può avvenire con la costituzione delle Reti di prodotto. Suggerisce Pierangelo Romersi, direttore di Destinazione Turistica Emilia. Dopo aver dato alla luce la Rete "Emilia Food and Wine" che conta oggi più di 200 aderenti e che continua a crescere, ecco l'alba di un nuovo prodotto: la Rete "Emilia Cultura e Castelli Experience", che è stata presentata il 3 luglio a Parma, in un incontro molto partecipato, che si è tenuto nel Palazzo del Governatore. Ha lo scopo di mettere a sistema l'offerta culturale di borghi, città d'arte, castelli, rocche, teatri, fondazioni, ecc. nei territori emiliani.

«Desideriamo accelerare la sua costituzione – ha annunciato Josep Ejarque consulente di Destinazione Turistica Emilia – per cogliere al meglio l'opportunità Parma2020».
Il 2020 – ricordiamo anno in cui Parma sarà capitale italiana della cultura – sarà secondo Michele Guerra, assessore alla cultura del Comune di Parma: «Un anno di accensione. È principalmente una scuola e stiamo imparando che questo pensiero va al di là dell'evento del 2020. Ci interesserà anche quello che rimarrà dopo. Confronto, dialogo, condivisione di esperienze. Questo è per noi significato di cultura e lo si può fare soltanto in un'ottica di rete».

La Rete "Emilia Cultura e Castelli Experience" struttura un'offerta integrata con le attrattive, con i servizi complementari, tipo ricettività, trasporti, servizi informativi.
Il compito di Destinazione turistica Emilia sarà quello di aiutare i gestori di castelli, teatri, musei, operatori della ristorazione e ricettività e tutti i soggetti aderenti ad essere visibili sul mercato e a differenziarsi per qualità e unicità del servizio. L'adesione alle reti è gratuita, ma è necessario possedere alcuni requisiti (per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ).
La Rete diventerà operativa da settembre 2019 e sarà presente sul portale visitemilia.com.

Come sostiene Natalia Maramotti, presidente di Destinazione Turistica Emilia: «Siamo già una destinazione dove si produce cultura, non solo per chi ci vive, ma anche per favorire il turismo. Lo dicono anche i numeri: 50 castelli, 50 teatri, 147 musei, 9 borghi, oltre a tutti gli eventi che si organizzano. Dare un senso specifico a tutto questo peso culturale, ecco dove può portare la costituzione della Rete».

La Rete "Emilia Cultura e Castelli Experience" verrà poi presentata a Piacenza il 16 luglio e a Reggio Emilia (data da destinare).

Parma
Per info: Destinazione Turistica Emilia - Iat di Parma.
Tel. 0521 218889. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Piacenza
Per info: Destinazione Turistica Emilia – Iat di Piacenza.
Tel. 0523 492001. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Reggio Emilia
Per info: Destinazione Turistica Emilia - Iat di Reggio Emilia.
Tel. 0522 451152. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per informazioni: Destinazione Turistica Emilia
Parma - Piacenza - Reggio Emilia
Viale Martiri della Libertà, 15 - 43123 Parma
Tel. 0521 931634
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito web: www.visitemilia.com

Martedì, 22 Gennaio 2019 12:16

L'Emilia in touch wall

Il 23 gennaio 2019, inaugura alla Stazione AV Mediopadana di Reggio Emilia il nuovo touch wall per andare idealmente alla scoperta di Destinazione Turistica Emilia.

Le stazioni sono luoghi in cui ci si incrocia, si fanno progetti, ci si lascia suggestionare da un'idea o da un'immagine improvvisa che passa davanti agli occhi. Sono luoghi in cui, inoltre, si aspetta. E mentre si aspetta, ci si guarda intorno per capire qualcosa di più del posto che ci circonda.

Non poteva esserci dunque miglior collocazione della Stazione AV Mediopadana di Reggio Emilia – l'unica in linea tra Milano e Bologna e con un traffico di oltre 2mila passeggeri al giorno – per il nuovo touch wall che, ideato con lo scopo di illustrare in maniera innovativa e coinvolgente le eccellenze a tutto campo di Destinazione Turistica Emilia, inaugura mercoledì 23 gennaio 2019. Parteciperanno: Luca Vecchi, Sindaco Comune di Reggio Emilia, Natalia Maramotti, Presidente Destinazione Turistica Emilia, Patrizia Barbieri, Sindaco Comune di Piacenza, Cristiano Casa, Assessore al turismo Comune di Parma, Giammaria Manghi, Sottosegretario alla Presidenza della Giunta - Regione Emilia-Romagna, Andrea Corsini, Assessore al Turismo - Regione Emilia-Romagna.

Sarà l'attrice Laura Pazzaglia ad illustrare nei dettagli il funzionamento del touch wall. Spostarsi col dito sullo schermo diventa concettualmente l'inizio di un viaggio attraverso gli itinerari tematici di un territorio che vede le province di Parma, Reggio Emilia e Piacenza alleate nel nome dell'unicità e della valorizzazione di esperienze autentiche sul piano del gusto, della natura e della cultura.
Già sperimentata nello spazio dell'Emilia Romagna all'EXPO 2015 di Milano, la soluzione tecnologica e comunicativa sviluppata dall'agenzia Kaiti expansion si rivela come uno strumento di promozione e conoscenza perfetto per offrire un piccolo ma panoramico assaggio dell'enorme patrimonio di storia, arte, paesaggi, prodotti gastronomici, città, cittadine e borghi che caratterizza un'area vasta ed eterogenea ma allo stesso tempo complessivamente impregnata di una concezione della vita nel rispetto dei tempi lenti e degli sguardi ampi, capaci di concentrarsi su piccoli dettagli che significano sempre qualcosa.

Le modalità "esplorative" proposte dalla scelta grafica consentono di trasmettere proprio questa ricchezza territoriale unica, ricreata in maniera da solleticare la curiosità e favorire una percezione simile a quella di chi si ritrova a viaggiare fisicamente attraverso i luoghi contemplati nei percorsi suggeriti.

Il nuovo touch wall gestisce agevolmente i metadati consultabili attraverso un'interfaccia intuitiva e su un unico livello: l'immagine funge in pratica anche da indice per accedere a centinaia di punti di interesse e relative schede che forniscono informazioni sui monumenti, le città, i musei, gli elementi di valore culturale, artistico, paesaggistico, senza trascurare l'aspetto leggero e divertente dell'esperienza di fruizione, che si trasforma in un viaggio giocoso e fantastico. Il monitor consente una fruizione multi-touch così da essere utilizzato da più persone nel medesimo momento, in più lingue, accessibile anche a persone disabili, per offrire una navigazione virtuale alla scoperta di un territorio unico e straordinario.

Il touch wall è stato realizzato in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia, grazie al finanziamento della Regione Emilia-Romagna del progetto speciale denominato "Informazioni turistiche relative al territorio della Destinazione Emilia" ai sensi della legge regionale n. 4 del 2016".

L'installazione del touch wall all'interno della stazione Reggio Emilia AV Mediopadana è frutto di una convenzione fra Destinazione Turistica Emilia e Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane). Quest'ultima, in continuità con un'esperienza analoga nella stazione AV di Bologna, ha messo a disposizione i propri spazi per ospitare questo moderno e accattivante strumento interattivo di informazione e contribuire così alla diffusione della conoscenza delle ricchezze del territorio emiliano.

Parma
Per info: Destinazione Turistica Emilia - Iat di Parma.
Tel. 0521 218889. E-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Piacenza
Per info: Destinazione Turistica Emilia – Iat di Piacenza.
Tel. 0523 492001. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Reggio Emilia
Per info: Destinazione Turistica Emilia - Iat di Reggio Emilia.
Tel. 0522 451152. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Per informazioni: Destinazione Turistica Emilia
Parma - Piacenza - Reggio Emilia
Viale Martiri della Libertà, 15 - 43123 Parma
Tel. 0521 931634
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito web: www.visitemilia.com 

Venerdì, 12 Ottobre 2018 05:45

L'Emilia online, sulla carta e sullo schermo

Un sito, una brochure e una mappa per non perdersi nell'enorme offerta di gusto, natura e cultura di Destinazione Turistica Emilia.

Un territorio unico e autentico ma allo stesso tempo complesso e creativo come quello dell'area compresa tra Parma, Piacenza e Reggio Emilia merita più di una semplice guida. La ricchezza di un panorama composito e ricco di sfumature sul piano di gusto, natura e cultura ha ispirato la creazione di svariati strumenti che rappresenteranno un valido aiuto per i turisti alla ricerca di una nuova prospettiva italiana dal sapore internazionale, eppure permeata da un'aria che si respira solo in questi luoghi attraversati dal Po e contagiati dalla febbre del fare. «Non siamo dei megalomani – scherza l'assessore regionale al turismo Andrea Corsini – abbiamo solo la consapevolezza di quanto l'avventura di Destinazione Turistica Emilia abbia da offrire sotto innumerevoli punti di vista. E sappiamo anche che non tutti hanno lo stesso modo di pianificare e arricchire il proprio viaggio strada facendo. Vogliamo rendere una vacanza nei nostri luoghi un'esperienza indimenticabile sullo schermo e sulla carta, ancora prima che sul territorio».

www.visitemilia.com 
Declinazione virtuale di Destinazione Turistica Emilia – ente nato per promuovere il potenziale attrattivo della zona racchiusa tra i confini delle tre province - www.visitemilia.com  approda sul web per accompagnarne i continui mutamenti e illustrarne i molteplici spunti di interesse, facilitando il compito a chi sceglie di andare alla scoperta di un modo di essere, di un'esperienza dove natura, gusto e cultura, si fondono in una peculiare forma di slow life. «Per quanto ci sforziamo di coglierle e riportarle il prima possibile, questo territorio è davvero una fucina di iniziative in costante fermento – commenta Natalia Maramotti, presidente dell'ente pubblico – Per la natura metamorfica delle creature del web, www.visitemilia.com  ci permette di arricchire sempre l'offerta con gli eventi e le possibilità di permanenza che accrescono giorno dopo giorno le attrattive di Destinazione Emilia».
Il sito si fa spazio nella rete per riassumere e aggiornare puntualmente le proposte di visita e soggiorno, gli eventi e gli itinerari tematici più insoliti che affiorano di continuo in questo spicchio di Emilia, cuore della Food valley tra il Po e gli Appennini, conosciuto in tutto il mondo per il cibo. Ma che è anche tanto altro.

Brochure – Visit the Italian Food Valley
A chi ama sentire sotto le dita la consistenza della carta, Destinazione Turistica Emilia dedica invece una brochure da sfogliare e consultare prima della partenza o durante il viaggio. Concepite come un'introduzione all'esperienza per molti versi inedita di un gusto che qui affianca all'ovvia ma incomparabile accezione papillare anche quella del piacere di scoprire luoghi sorprendenti, le pagine dell'opuscolo vogliono offrire un assaggio panoramico delle infinite possibilità a portata di mano. Sfogliandole, si possono quasi sentire i sapori e i profumi di un territorio che vanta alcuni dei prodotti più celebri della tradizione enogastronomica italiana diffondersi in uno scenario di angoli incantevoli nascosti o orgogliosamente eretti nella natura, tra città d'arte, borghi e castelli. Il Parmigiano Reggiano, i salumi e i vini DOP sono solo alcuni dei protagonisti principali di questa pubblicazione che invita a praticare sport - giocando a golf, camminando o pedalando sulle innumerevoli piste ciclabili – ma anche a prendere confidenza con la genuinità di paesaggi che hanno visto nascere e crescere alcuni grandi miti della cultura italiana a tutto tondo, da Giuseppe Verdi al Culatello.

Mappa – Emilia Terra Autentica
Attraversata dal Po ma anche da direttrici e antichi cammini, l'area compresa tra Parma, Piacenza e Reggio Emilia necessita evidentemente di una vera e propria mappa che consenta a chiunque di orientarsi nella dilagante offerta di natura, gusto e cultura di Destinazione Turistica Emilia. Nelle mani di chi la sceglie come meta del proprio viaggio, finisce dunque un utile strumento da consultare passo dopo passo, aiutandosi con una grafica intuitiva che permette di individuare con un colpo d'occhio itinerari, tappe e deviazioni possibili in un universo di passaggi segreti tra natura, gusto e cultura.

Video
Si aggiunge infine un video, in corso di realizzazione, concepito come il racconto di una giornata ideale nei territori della Destinazione, con un montaggio di sequenze dedicate alle tre "Emilia" guidato da una serie di stacchi basati su assonanze dinamiche, geometriche o di significato che fondono in un'unica esperienza percettiva i vari aspetti dell'area compresa tra le tre province. Lo spunto narrativo è dato dal trascorrere di un tempo quotidiano, che si chiude simbolicamente in una cena con le tre "Emilia" in un contesto di accoglienza e calda convivialità.

Agli strumenti descritti, si aggiungono ovviamente le ormai imprescindibili incarnazioni social Facebook e Instagram, che mirano a favorire anche l'interazione con il sempre crescente numero di fan e follower di Destinazione Turistica Emilia.

Per informazioni: Destinazione Turistica Emilia
Parma - Piacenza - Reggio Emilia
Viale Martiri della Libertà, 15 - 43123 Parma
Tel. 0521 931634
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Sito web: www.visitemilia.com 

Pubblicato il bando per coinvolgere i privati nella promozione turistica dell'Emilia. Scadenza: 20 ottobre 2017. Il bando è pubblicato sul sito della Provincia.

Parma, 16 ottobre 2017 - Fare sinergia con il territorio e coinvolgere i privati nella promozione e commercializzazione turistica delle province di Reggio Emilia, Parma e Piacenza.

È questo l'obiettivo del bando che la Destinazione Turistica Emilia - organismo pubblico per la valorizzazione del turismo - lancia per ricercare soggetti privati interessati a sostenere economicamente progetti e azioni capaci di incrementare i visitatori del bacino emiliano.

La scadenza dell'avviso pubblico è stata fissata per venerdì 20 ottobre 2017.

L'elenco dei soggetti che aderiranno entro il 20 ottobre, sarà comunicato alla Regione Emilia-Romagna e permetterà ai soggetti che partecipano di accedere al bando regionale per contributi per la realizzazione di progetti di promo-commercializzazione turistica realizzati da imprese anche in forma associata di cui alle Delibere di Giunta Regionale n. 1066/2017 e n. 1360/2017 (scadenza bando Regionale 31/10/2017).

Saranno prese in considerazione manifestazione d'interesse per somme pari o superiori a 500euro, da versarsi entro il 15 febbraio 2018.

Tutti i dettagli, il bando e la modulistica sono disponibili sul sito della Provincia di Parma www.provincia.parma.it 

LA DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA
Le Destinazioni turistiche sono enti pubblici strumentali degli enti locali, istituiti con la Legge regionale n.4/2016.
Si tratta di organismi istituzionali di area vasta per la realizzazione e la promozione di prodotti turistici specifici e integrati che connotano e danno identità ad un'area, combinando fra loro varie tipologie di prodotto turistico. Ad essi vengono affidate le competenze turistiche che erano in capo alle Province e alle Unioni di Prodotto, operando così una semplificazione istituzionale.
La Destinazione Turistica Emilia, presieduta da Natalia Maramotti, è pertanto il nuovo organismo comune dei territori delle Province di Reggio Emilia, Parma, Piacenza.
Nella Destinazione turistica è istituita una Cabina di Regia con funzioni di concertazione sulle linee strategiche e programmatiche per le attività di promo – commercializzazione.

Nella foto di repertorio: Il Cda della Destinazione Turistica Emilia