Visualizza articoli per tag: Sport

Grazie ad associazioni ed albergatori si conferma sempre più il concetto di Paese per lo sport, ospitale ed inclusivo

Lunedì, 02 Ottobre 2023 06:10

Leggende del calcio: il portiere Jean-Marie Pfaff

Di Nicola Comparato Felino, 1 ottobre 2023 - Nato il 4 dicembre 1953 a Lebbeke, in Belgio, Jean-Marie Pfaff è tuttora considerato un grandissimo portiere da molti esperti del settore,

Pubblicato in Sport Emilia
Domenica, 24 Settembre 2023 11:28

Red Bull, è qui la festa!

Verstappen trionfa a Suzuka, e per la Red Bull arriva il sesto mondiale costruttori della sua storia. Doppio podio per McLaren. Ferrari quarta e sesta.

Pubblicato in Motori Emilia
Giovedì, 21 Settembre 2023 17:48

Alé Parma Sport Festival

Quarta edizione della manifestazione sportiva pensata per i ragazzi e le ragazze di tutte le età, con la possibilità di provare oltre quaranta discipline sportive differenti.

Parco della Cittadella, sabato 23 settembre e domenica 24 settembre.

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

CASTELNOVO MONTI – Con la vittoria della Nazionale Italiana Sordi per 4 a 1 sulla Olimpia Regium Under 19 si è concluso il raduno degli azzurri del Futsal (calcio a 5) in Appennino Reggiano.

Pubblicato in Sport Reggio Emilia

Il pilota vincitore della gara, la cui vettura è stata sottoposta a verifica tecnica a seguito di reclamo di Antonio Rusce, ha rifiutato il controllo per cui i Commissari Sportivi gli hanno notificato l'esclusione dalla classifica ed il deferimento alla Procura Federale.

La vittoria è stata assegnata quindi a Medici-De Luis, secondi sono passati Tosi-Del Barba, terzi Rusce-Musiari.

Pubblicato in Sport Reggio Emilia

Massimiliano Cremona a Bad Saarow in Germania ha conquistato il titolo Mondiale di F-250.

Pubblicato in Sport Piacenza
Domenica, 17 Settembre 2023 22:49

Ferrari, OLÉ!

Sainz, autore di una gara magnifica, riporta al successo la Ferrari. Quarto Leclerc. Secondo Norris, davanti a Hamilton. Weekend nero per Red Bull. 
 
di Matteo Landi
 
Sul podio diventa direttore d’orchestra, mentre gli ingegneri ed i meccanici del box Rosso cantano a squarciagola un inno che nella massima Formula non suonava da tempo. Sainz sorride come forse mai aveva fatto. Manifesta una serenità totale, la stessa di Vasseur. Alla quindicesima gara stagionale si interrompe la lunga striscia di successi Red Bull, ed è la Ferrari con Sainz ad impedire alla casa austriaca un incredibile “all-in”. Nel giorno nero della Red Bull, l’unico vissuto nel loro 2023 d’oro, a svettare è la Scuderia di Maranello. E non lo fa con il “Predestinato”, ma con un pilota che dalla pole position di Monza è entrato nel Cuore dei tifosi, dove adesso occupa ancora più spazio. Carlos sognava da sempre un trionfo del genere. Frutta di tenacia, intelligenza tattica, consistenza e velocità. Una gara, la sua di Singapore, che lo eleva un gradino sopra a quello dei bravi mestieranti. Oggi Carlos ha corso da Campione.
 
Dopo un’altra pole position fantastica Sainz ha condotto la gara con intelligenza fin dall’inizio, dettando il ritmo senza sforzare le gomme. È rimasto lucido quando l’avversario di turno, oggi Russell su Mercedes, ha iniziato una rimonta furiosa dopo aver optato per una strategia a due soste forte di un set di pneumatici medi freschi. Il pilota Ferrari ha continuato a gestire l’usura degli pneumatici, da conservare per gli ultimi giri. Nel finale, quando la freccia anglo-tedesca si è fatta minacciosa alle spalle di Norris (McLaren) secondo, Sainz ha giocato d’astuzia, mostrando un’intelligenza tattica invidiabile (per gli altri). Ha consentito a Norris di rimanergli in scia, ma non abbastanza vicino. Tanto però da permettergli di attivare il DRS, rendendo difficile a Russell il tentativo di sorpasso. Quando all’ultimo giro il pilota Mercedes si è schiantato contro le barriere era finalmente chiaro che Sainz ce l’avrebbe fatta. Permettendo alla Ferrari di vincere la sua prima gara stagionale, nell’anno del cambio di gestione, da Binotto a Vasseur, con quest’ultimo al primo centro in F1. 
 
E Leclerc? E, soprattutto, le Red Bull? Il primo non è mai stato al livello del compagno di team, ed ha dovuto lottare anche con le temperature della power unit della sua Ferrari, terminando quarto. Per le Red Bull è invece stato un weekend decisamente negativo. La Ferrari è esplosa su una pista veloce, senza lunghe curve d’appoggio, trovando le condizioni ideali per esaltarsi. Al contrario Red Bull non ha mai trovato il bandolo della matassa. La variazione della direttiva che punta ad eliminare la flessione delle ali potrebbe aver giocato un ruolo importante, tarpando le ali (proprio a loro, ironia della sorte…) alle prestazioni di una vettura che appunto sulla flessione in corsa delle superfici alari aveva un punto di forza. Tuttavia non è questo sufficiente a spiegare una débâcle del genere, con Verstappen solo quinto, e Perez ottavo. Probabilmente torneranno a recitare il ruolo di primattori già il prossimo fine settimana a Suzuka. Intanto godiamoci il ritorno al trionfo della Rossa. Sainzazionale!! 
Pubblicato in Motori Emilia

Massimiliano Cremona è impegnato a Bad Saarow in Germania nell’ultima tappa del Mondiale di F-250.

Pubblicato in Sport Piacenza

La Gazzetta dello Sport, uno dei colossi italiani dell’informazione sportiva, ha annunciato una partnership pluriennale con Microgame, azienda leader nel gaming, per la creazione di GazzaBet, una nuova piattaforma per le scommesse sul calcio da poco presente sul territorio.

Pubblicato in Sport Emilia
Pagina 5 di 168