Imprenditore On Line

Imprenditore On Line

logo-300x28

Progettiamo affari su Internet per la tua impresa. Ovunque.
Lo facciamo con un METODO, una STRATEGIA, gli STRUMENTI e i SERVIZI giusti. Tutto qui.

URL del sito web: http://imprenditoreonline.it/
Sabato, 15 Febbraio 2020 07:54

Bonus ed incentivi elettrodomestici 2020

Il momento giusto per acquistare un elettrodomestico è ora! Lo Stato Italiano ha esteso fino alla fine del 2020 il cosiddetto “bonus elettrodomestici”, tramite cui accedere a importanti detrazioni fiscali. Un sostanzioso aiuto economico, ma per ottenerlo occorre seguire alcune semplici regole. Non tutti gli elettrodomestici infatti rientrano nel bonus e soprattutto non vi rientrano tutti i tipi di acquisto. Sapevi infatti che per accedere agli incentivi deve essere in corso una ristrutturazione? In questo articolo grazie al team di https://lavastoviglieinofferta.it/ ti illustriamo i passi fondamentali da seguire.

In cosa consiste il bonus mobili ed elettrodomestici 2020

Attivo già da qualche anno, il bonus mobili ed elettrodomestici consiste in una detrazione fiscale Irpef del 50% in sede di Dichiarazione dei Redditi. Lo Stato Italiano ha deciso di prorogare questa agevolazione anche per il 2020. Potrai quindi ottenere una detrazione sull’acquisto di mobili o elettrodomestici acquistati entro il 31 dicembre 2020. Attenzione però: l’acquisto deve essere contingente ad un’opera di ristrutturazione dell’immobile iniziata non prima del 1° gennaio 2019.
La detrazione del 50% viene applicata sull’importo massimo di 10000 €, indipendentemente dalle spese sostenute per la ristrutturazione. Possono accedere alla detrazione i contribuenti Irpef: la detrazione sarà distribuita in dieci rate annuali del medesimo importo.

Quali elettrodomestici rientrano nell’agevolazione?

In tutti i settori, dal trasporto all’edilizia, l’attenzione è ormai puntata sulla salvaguardia dell’ambiente e sulla riduzione delle sostanze nocive ed inquinanti. Per questo motivo anche gli elettrodomestici sono sorvegliati speciali, per evitare inutili sprechi di energia.
Il bonus elettrodomestici è valido solamente per acquisti di lavatrici, lavastoviglie, frigoriferi di classe energetica minima A+, che scende ad A per i forni. I modelli in questione dovranno essere posizionati nell’immobile oggetto di ristrutturazione.

I documenti da avere e conservare

Come ti abbiamo ricordato all’inizio dell’articolo, l’acquisto dell’elettrodomestico deve essere effettuato entro il 31 dicembre 2020, ma deve essere successivo alla data di inizio della ristrutturazione edilizia. Dovrai effettuare il pagamento con carta di credito o bonifico, in quanto non sono ammesse transazioni in contanti o con assegni bancari (ai fini di ottenere la detrazione).
In sede di dichiarazione dei redditi relativa all’anno 2020, dovrai presentare lo scontrino dell’acquisto e la ricevuta del pagamento.

Delmet da settant’anni è il punto di riferimento per le aziende che richiedono un trattamento dell’Inox a 360°. Grazie alla sua esperienza, Delmet fornisce un servizio efficace e completo. Si occupa della progettazione e produzione di impianti automatici e manuali o in alternativa offre un servizio impeccabile, chiavi in mano, ai propri clienti e inoltre realizza una gamma completa di prodotti chimici atti pensati per il trattamento dell’acciaio, specifici per decapaggio, passivazione, elettrolucidatura, sgrassaggio e derouging.

Una visione pionieristica e una competenza specialistica
Il primo e fondamentale punto di forza di Delmet è la sua presenza sul territorio italiano dal 1949, epoca in cui nessun’altra azienda offriva una gamma di servizi legata all’elettrolucidatura dell’acciaio inossidabile. Grazie all’utilizzo di un brevetto tedesco, Delmet ha precorso i tempi offrendo per prima alle aziende italiane una soluzione professionale per il trattamento dell’acciaio.

Un ulteriore valore differenziante è dato dall’esperienza dello staff, sempre accuratamente selezionato e in grado di offrire una consulenza personalizzata alle aziende. Le competenze del team si convertono in risposte specifiche alle esigenze dei clienti.

Obiettivi ieri e oggi: il cliente al centro
La missione di Delmet è garantire la massima soddisfazione dei clienti, con un servizio completo e duraturo. L’approccio personalizzato, il dialogo e la collaborazione diretta tra staff e clienti e il servizio su misura sono fondamentali per garantire un risultato eccellente.

L’offerta dei servizi si basa sull’esperienza diretta maturata nei due stabilimenti adibiti al servizio conto terzi, in tali ambiti infatti Delmet è la prima “cliente di sé stessa”, per questo motivo gli impianti, le macchine e i prodotti chimici che offre al mercato sono il frutto di una progettazione e realizzazione meticolosa e in continua evoluzione per essere sempre aggiornata con le più recenti ed efficaci tecnologie.

“La nostra vera forza è disporre di soluzioni a 360° per tutte le esigenze di trattamento superficiale dell’acciaio.” afferma il team Delmet. “Le nostre tecnologie si evolvono continuamente per soddisfare, con efficienza, la domanda di un pubblico sempre più attento ad ottimizzare i processi, a rispettare l’ambiente e a snellire le strutture. Nel nostro DNA vi è l’innovazione: il nostro comparto di ricerca e sviluppo è sempre all’opera, nel solco della tradizione di stile e passione che hanno sempre contraddistinto la nostra azienda."

Una soluzione decisiva a un problema specifico
Delmet offre una risposta professionale alla rimozione del rouge. Attraverso l’operazione di derouging, infatti, il processo agisce sullo strato di rouge per rimuoverlo chimicamente grazie a trattamenti effettuati con sostanze sgrassanti e disossidanti.

Il cliente ha la garanzia di un impianto ripristinato e perfettamente conservato con la certezza di un intervento rapido e professionale, svolto da operatori altamente qualificati

Un’offerta eccellente per le domande più esigenti
Le grandi aziende del settore farmaceutico e alimentare trovano in Delmet un alleato vincente per assicurare lo stato di massima sterilità, obbligatoria in questi campi. Le operazioni effettuate da Delmet, infatti, risolvono e prevengono le problematiche relative alle contaminazioni causate da particelle di metallo pesante ossidate e agli attacchi micro-corrosivi sulle superfici.

In ambito nautico, l’esperienza di Delmet entra in campo per ripristinare le condizioni originarie dell’acciaio inox e garantire la massima prestazione in condizioni in cui, visto l’alto potere di corrosione dell’acqua salata, la sicurezza e l’affidabilità dei materiali sono elementi prioritari.

Tutti dettagli sui servizi proposti, le soluzioni offerte e i contatti per richiedere una consulenza sono disponibili al sito delmet.it o sulle piattaforme social.

 

Sentieri immersi nel verde che si snodano attraverso i 5 continenti, 42 ettari di collina morenica a due passi dal Lago di Garda, il regno della biodiversità animale a rischio di estinzione: al Parco Natura Viva di Bussolengo vivono oltre 1.000 esemplari appartenenti a 200 specie inserite nella Lista Rossa dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN), ospitati in ambienti che rispettano le loro necessità di specie.

Leoni, leopardi delle nevi, scimpanzé, lemuri: per alcuni il cerchio si è chiuso e si è potuto compiere quel viaggio che dal Parco Natura Viva, li ha riportati a ripopolare i propri habitat originari sull’orlo della scomparsa: è il caso di tutti i piccoli di bisonte europeo nati negli ultimi 5 anni, che ora calpestano le foreste dei Carpazi meridionali; dei grifoni figli di Dodo, che ora volano nei cieli delle Alpi; degli ibis eremita che ogni anno vengono reintrodotti sulla costa di Cadice ed è il caso del giovane gipeto condotto sulle rocce dell’Andalusia per offrire una nuova speranza alla propria specie.

Per alcuni altri però, l’uomo sta provocando danni tanto ingenti agli ecosistemi d’origine, che sarebbe ancora controproducente pensare di sviluppare progetti scientifici di reintroduzione in natura. E allora, il lavoro di biologi, veterinari e naturalisti si concentra nel garantire una permanenza adeguata per ognuno.

Un’attenzione che appare subito tangibile per i visitatori e che arricchisce l’emozione di osservare animali liberi di manifestare i propri comportamenti naturali: il Parco Natura Viva è l’unico parco zoologico d’Europa in cui rinoceronti e ippopotami vivono nello stesso reparto, proprio come accadrebbe in natura; gli scimpanzé hanno a disposizione due grandi termitai artificiali a grandezza naturale in cui possono inserire le loro cannucce e trarne yogurt o succo di frutta, proprio come si eserciterebbero a fare pescando le termiti in foresta, mentre l’indaffarata colonia di suricati può scavare autonomamente una vera e propria città sotterranea, per tenere fuori da occhi indiscreti i propri piccoli e per trascorrere le ore più fredde. E poi lupi, tigri, bertucce, panda rossi: 5 continenti rappresentati da esemplari che in natura sono a rischio di estinzione e che svolgono il grande ruolo di ambasciatori dei propri simili.

Un lavoro quotidiano rivolto a tutti, ma soprattutto alle nuove generazioni: nei loro confronti, il Parco Natura Viva ha il compito di divulgare la conoscenza di ogni animale e la necessità di salvaguardarne gli ecosistemi naturali che andiamo perdendo.

 

Pagina 1 di 21