Visualizza articoli per tag: ModenaFiere

AL QUARTIERE FIERISTICO DI MODENA DAL 3 AL 5 SETTEMBRE
Dal primo luglio inizia la prevendita dei biglietti con offerte particolarmente vantaggiose. Il tema storico sarà legato a personaggi che hanno cambiato la storia pur avendo subito sconfitte apparentemente definitive. Tra loro Napoleone, Dante e Martin Lutero

Pubblicato in Cronaca Modena

Si assegna il Palio della Ghirlandina per premiare i migliori balsamici del territorio.
Conversazione a tutto cibo con i “vip tv” Alessandra Spisni e Raffaello Tonon.

Pubblicato in Cronaca Modena

Torna Play - Festival del Gioco. L’evento che negli anni è divenuto il punto di riferimento nazionale di tutti gli appassionati di attività ludiche, in particolare dei giochi da tavolo, si svolgerà dal 3 al 5 settembre 2021 e, come da tradizione, animerà i padiglioni del Quartiere fieristico di Modena.

Pubblicato in Cronaca Modena

B.T.EXPO Biomedical Technologies, l’evento che ospiterà il meglio del settore biomedicale
Organizzato da ModenaFiere, si terrà il 5 e il 6 ottobre 2021.
Parole d’ordine: scienza, salute, ricerca, tecnologia, produzione

Pubblicato in Nuove Tecnologie Modena
Lunedì, 07 Settembre 2020 17:53

A ModenaFiere, nel week end del 26-27 settembre

Modena Motor Gallery celebra con una grande mostra le Formula Junior sulle quali si sono formati piloti diventati famosi e inoltre un omaggio ai 110 anni di Alfa Romeo. Si potranno ammirare rarissime auto di personaggi famosi.
Tra le più apprezzate mostre mercato d’Italia di auto e moto d’epoca la manifestazione potrà contare sulla presenza di oltre 360 espositori che presenteranno 900 auto e moto storiche. In esposizione la Triumph guidata da Mastroianni ne “La dolce vita” e anche un DUKW, mezzo anfibio utilizzato dalle truppe americane in occasione dello sbarco in Normandia nel nord della Francia.

Pubblicato in Motori Modena
Venerdì, 31 Marzo 2017 09:22

Play, Modena entra in gioco

Nel fine settimana del 1° e 2 aprile, a Modena Fiere torna il festival del gioco, giunto alla sua IX edizione. E per celebrare i 2200 anni della fondazione di Modena, un ricco programma Fuori Salone nel centro storico e per le vie della città per rivivere i fasti dell'antica Mutina, naturalmente "per gioco".

Di Manuela Fiorini

MODENA – Modena entra in gioco e lo fa alla grande in occasione della IX edizione di Play che nel fine settimana del 1° e 2 aprile coinvolgerà tutta la città. Il "quartier generale" della manifestazione sarà il quartiere fieristico di ModenaFiere dove, per due giorni, si potranno trovare più di 2000 tavoli dedicati al gioco, dove si alterneranno eventi e tornei gratuiti, secondo un ricco programma che include giochi di ruolo, giochi di carte collezionabili, giochi di miniature e dal vivo, ma anche giochi della tradizione e giochi di strada per i più nostalgici e per coloro che hanno bambini o bambini vogliono tornare. Non mancheranno nemmeno i videogiochi e i cosplayer, gli appassionati che amano vestirsi come i loro beniamini, dai personaggi dei manga giapponesi agli eroi Marvel, passando per i protagonisti delle serie TV e di film celebri. Grazie alle oltre 100 associazioni ludiche presenti alla kermesse si potrà provare davvero di tutto, anche la cucina, con ricchi e variegati menù in grado di accontentare anche i palati più esigenti e curiosi.

festivaldelgioco-cosplayer-modena

Protagonista dell'edizione 2017 sarà la città di Modena. Quest'anno decorrono infatti i 2200 anni della fondazione della città e le celebrazioni cominciano proprio in occasione di Play, con Mutina Splendidissima, un ricco calendario di eventi, coordinati dai Musei Civici e sostenuti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Nei padiglioni di ModenaFiere sarà presente uno stand dei Musei Civici che ospiterà un'anticipazione delle rievocazioni storiche che avranno luogo dal 7 al 10 settembre e le riproduzioni di giochi da tavolo di età romana, oltre alla presentazione del gioco di carte "Loving in Mutina" a cura del Settore Politiche Giovanili del Comune di Modena.

Tra gli eventi del Fuori Salone, venerdì 31, sabato 1 e domenica 2, alle 11, 15 e 17, il pubblico potrà partecipare gratuitamente all'urban game La Guerra di Mutina, organizzato da Musei Civici, Play Res e Crono Organizzazione Eventi. Il ritrovo è in Piazza Grande e i partecipanti potranno vestire i panni dei protagonisti dell'importante vicenda storica che segnò i rapporti tra Mutina e Roma e spianò la strada a Ottaviano, futuro imperatore Augusto. L'urban game si svolge proprio nei giorni in cui, più di duemila anni fa, si verificarono gli eventi che portarono allo scontro tra le fazioni che si contendevano il potere dopo l'assassinio di Cesare.

mutina-modena-soldatiromani

Non solo, il centro di Modena sarà anche teatro di una serie di attività ed eventi. Per esempio, in Piazza Roma sarà allestito un mercatino di oggettistica legata al gioco di ruolo dal vivo e un'arena per eventi tra cui presentazioni, tornei e workshop. Sarà presente anche un'area ristora con menù particolari, un'area Family con due Ludobus dedicati ai più piccoli e giochi in legno. Sabato 1° aprile, nel pomeriggio, saranno proposti giochi "degli antichi" a cura dell'Orto Botanico, mentre domenica 2 si proporranno i giochi della tradizione. Piazza Roma sarà anche il teatro della spaventosa e divertente caccia agli zombie, dove i giocatori saranno impegnati a liberare la città dall'invasione dei morti viventi utilizzando la tecnologia laser tag.

All'oratorio San Filippo Neri, invece, si alterneranno partite di giochi di ruolo dal vivo, nel sottoportico di via Carteria, invece, Sherlock Holmes sarà il protagonista di un divertente gioco investigativo; presso il Museo Lapidario del Duomo, si svolgerà infine il Mistery Party a cura dell'associazione Cicuta. E non possono mancare la sfilata dei personaggi di Star Wars lungo la via Emilia e la colorata "invasione" dei Cosplayer, che sono attesi sabato sera alla Tenda di viale Molza tra concerti e dj set.

INFO
Play – 1° e 2 aprile c/o ModenaFiere, viale Virgilio 70
www.play-modena.it e www.play-modena.it/2017/extra/fuori-salone 
Orario: sabato 9-20; domenica 9-19
Biglietti: intero € 14, ridotto 4-10 anni, online e convenzioni € 11. Abbonamento 2 giorni € 22 (online € 20)

Pubblicato in Dove andiamo? Modena

A Modena il giorno dell'Epifania si tiene la 25^ edizione esposizione internazionale canina. Tra i cani presenti in fiera l'Irish Wolfhound, il più grande cane esistente, e il Rhodesian Ridgeback, utilizzato nella caccia al leone. Tra le novità esibizioni di Obedience, lancio del frisbee e dog dance.

Modena, 31 dicembre 2016

Quasi 1400 cani iscritti per oltre 180 razze rappresentate, una vera e propria parata di star a quattro zampe che consentiranno ai visitatori di apprezzare le caratteristiche estetiche e comportamentali della maggior parte delle razze canine censite dalla Federazione Internazionale Cinofila. Da quella più grande a quella più piccola, dagli esemplari da caccia agli eroi da soccorso indispensabili nelle operazioni di ricerca, come nel caso del terremoto. E poi, per rendere ancora più succosa, divertente e interattiva l'esposizione, anche due ore di esibizione con la disc dog (lancio del frisbee), la dog dance, la mobility e la human agility (con grande coinvolgimento soprattutto dei bambini), ma soprattutto con gli atleti che hanno fatto parte della squadra nazionale di Obedience che metteranno in mostra la capacità dei cani di eseguire con grande precisone comandi anche a distanza grazie ad un'intesa perfetta tra uomo e cane.

Venerdì 6 gennaio Modena si trasformerà quindi in capitale dell'affascinante mondo cinofilo con la 25esima edizione dell'Esposizione Internazionale Canina organizzata dal Gruppo Cinofilo Modenese, affiliato all'Ente Nazionale Cinofilia italiana (ENCI), in collaborazione con Monge e ModenaFiere presso il quartiere fieristico di viale Virgilio. Un appuntamento ormai fisso quello del giorno dell'Epifania che torna dopo il successo della scorsa edizione: quest'anno i primi numeri riguardanti le adesioni tra l'altro registrano un aumento sia tra i partecipanti - con 1390 iscritti - sia delle razze rappresentate.

Non mancheranno le rarità da ammirare con la partecipazione di quasi 1400 cani consentirà di incontrare l'Irish Wolfhound, il levriero che con i suoi 80 centimetri al garrese è la razza più grande in circolazione, oppure il Chihuahua, che invece rappresenta quella più piccola e tra le più diffuse (5938 nascite); tra le new entry ci sarà il Chesapeake Bay Retriever, un Golden Retriever "americano" poco diffuso in Italia - appena 10 nascite nel 2015 - caratterizzato dal pelo riccio. 

Premi speciali provenienti dalle zone terremotate. La 25esima edizione sarà anche all'insegna della solidarietà per la "Mostra speciale" che prevede particolari riconoscimenti per specifiche categorie, i premi provengono dalle zone dell'Italia centrale colpite dal sisma e riguarderanno prodotti alimentari del luogo, come ad esempio le lenticchie o i prosciutti di Norcia.

Prezzi ed orario al pubblico

Venerdì 6 gennaio l'ingresso al pubblico dal tradizionale accesso di ModenaFiere sarà consentito dalle ore 10 alle ore 18. Le casse chiuderanno alle ore 17. Non è consentito l'accesso ai cani non in concorso. Costo dei biglietti: intero 8 euro, ridotto 6 euro. Ingresso gratuito per bambini fino a 6 anni. Autobus: linea numero 9. - Info su www.gcinofilomodenese.it 

Pubblicato in Dove andiamo? Modena