Visualizza articoli per tag: ospedale dei bambini

Ogni ammalato riceverà un disegno unico e originale pensato per lui da un bimbo modenese

Giulia Fontanesi e Lucia Frati con la maglia speciale per l’Ospedale dei Bambini

 

Domani domenica 19 Dicembre 2021 le calciatrici della prima squadra del Parma Femminile – nella gara col Nubilaria che avrà inizio alle ore 14.30 sul campo 2 in sintetico del Complesso Sportivo “Il Noce” a Noceto – indosseranno la Maglia Speciale con i colori dell’Ospedale dei Bambini “Pietro Barilla’” di Parma. 

Si tratta del naturale prosieguo della iniziativa, realizzata dal Parma Calcio, in collaborazione con lo sponsor tecnico Erreà Sport, per celebrare il 108° Compleanno, che aveva già visto la prima squadra maschile utilizzare la stessa divisa da gioco speciale in occasione della partita Parma-Perugia di Domenica scorsa, 12 Dicembre 2021 allo Stadio Ennio Tardini. Si tratta di una maglia essenziale e colorata, su base bianca, in cui è protagonista una texture di colori caldi e freddi sulle spalle, come quelli delle vetrate dell’Ospedale dei Bambini, che ricordano l’arcobaleno che richiama quella della conquista del primo trofeo nella storia del Parma Calcio, la Coppa Italia 1991/1992, di cui in questa stagione calcistica ricorre il trentennale, bianca con le righe colorate sulle maniche della maglia e sui fianchi dei calzoncini, ma senza dimenticare, in sottofondo, la traccia fondamentale, della croce sul petto, emblema del club dal 1913. Importante la cura di particolari e dettagli che impreziosiscono e confermano lo stile, come il girocollo rivisitato e la bordatura spessa dei polsi di colore nero. Ma l’aspetto fondamentale è quello benefico: il ricavato della vendita di queste maglie sarà, infatti, devoluto all’Ospedale dei Bambini.

Sold out le maglie repliche limited edition, si potrà ancora contribuire acquistando le maglie “In campo per loro 2021/2022” match worn e match prepared, indossate in campo o in panchina dai calciatori della prima squadra maschile durante Parma–Perugia (12/12/2021) su shop.parmacalcio1913.com. Queste maglie saranno vendute in modalità “dynamic pricing”, con variazioni di prezzo in base a richieste e disponibilità.

 

d39c214a-14c0-4995-b352-0b569d8bbb00.jpg

Pubblicato in Sport Parma
Lunedì, 13 Dicembre 2021 17:04

All’Ospedale dei bambini arriva Santa Lucia

Consegnati i doni offerti da Fondazione Cariparma per i pazienti ricoverati nei reparti pediatrici del Maggiore con i rappresentanti delle Istituzioni

Pubblicato in Cronaca Parma

Il regista Romeo Azzali, dominus della Mezzani Film Productiondurante la puntata di Lunedì sera 29 Novembre 2021 di Bar Sport, nella quale era presente assieme allo storico preparatore atletico Vincenzo Pincolini, che nella pellicola è uno dei protagonisti principali e alla stupenda Alexandra Carminati, attrice, ha promosso la proiezione parmigiana - GIOVEDI SERA 2 DICEMBRE 2021, INIZIO ALLE ORE 20.30, AL “THE SPACE CINEMA”, BARILLA CENTER, INGRESSO AD OFFERTA LIBERA CON RICAVATO DEVOLUTO ALL’OSPEDALE DEI BAMBINI DI PARMA (ONCOLOGIA PEDIATRICA) – del suo ultimo lavoro cinematografico, ossia lSpétnèda, nella quale sono presenti diversi personaggi noti del territorio, tra cui anche il giornalista Gabriele Majo negli inediti panni dell’ispettore Majo. 

Il lungometraggio è dedicato alla Scapigliata, dipinto a terra ombra, ambra inverdita e biacca, un pigmento pittorico, realizzato su tavola, misura circa 24 x 21 cm che si può ipotizzare, con ogni probabilità, appartenere alla maturità di Leonardo. Il Film, infatti, reinterpreta la storia di questo capolavoro – ad oggi conservato nel Complesso Monumentale della Pilotta a Parma (per gentile concessione alcune scene sono state girate proprio all’interno dello stesso) – e svela le avventure che l’hanno accompagnata fino ai giorni nostri, facendo capire perché viene affettuosamente chiamata La Spétnèda. 

Azzali e Pincolini (video) sono stati protagonisti anche di un servizio, a cura  di Luca Ponzi, trasmesso da TGR RAI Emilia Romagna in cui hanno parlato della propria esperienza e delle finalità benefiche della iniziativa. Ingresso con green pass.

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Tramite Snupi l’iniziativa dell’infermiere poeta Giosuè Forleo consegnata alle insegnanti della Scuola in Ospedale per i bambini ricoverati

Pubblicato in Salute e Benessere Parma

17 novembre, librerie, monumenti e personale sanitario si colorano di viola per festeggiare i piccoli guerrieri nati prematuri

Pubblicato in Salute e Benessere Parma

Il distanziamento ancora necessario non ferma la loro attività letteraria in favore dei pazienti pediatrici del Maggiore.
L’Associazione La Pergamena celebra quindici anni di attività e per l’occasione ha deciso di dare continuità al progetto che l’ha caratterizzata negli ultimi 11 anni di vita, ovvero “Doniamo un sorriso ai bambini” con la lettura delle favole in pediatria e nei luoghi disagiati in cui vivono i bambini.

Parma 1 aprile 2021 - Si rinnova la generosità dell’associazione che, insieme alla Polizia di Stato e alla Stradale, ha consegnato un pensiero anche al personale del Pronto Soccorso
Il loro motto, come ripete la presidente Enza Salvati, è “Non vogliamo lasciare indietro nessuno” e così I Folletti hanno aumentato i regali.

Pubblicato in Volontariato Parma

L’iniziativa di Giancarlo Caola e di un gruppo di studenti è stata contagiosa e i doni saranno distribuiti a tutti i pazienti dell’Ospedale dei bambini

Epifania all’Ospedale dei Bambini - Doppio appuntamento all’Ospedale dei bambini, Motobefana con moto e carrozze e una moto radiocomandata per la casa di Noi per loro

Altro che scopa! L’indomabile vecchina è giunta all’Ospedale dei Bambini “Pietro Barilla” a bordo di una rombante due ruote in una tappa del tradizionale tour delle Motobefane che da anni anima le strade parmigiane la mattina del 6 gennaio.

Le befane-centauro scenderanno quindi dalle loro moto per consegnare regali ai bambini ricoverati.

Ma non è finita con i regali! I vespisti di Casalmaggiore hanno donato una vespa elettrica radiocomandata all’Associazione Noi per loro.

Un dono che sarà utilizzato nella casa di borgo Tanzi, a disposizione delle famiglie nel periodo di cura dei piccoli pazienti, frutto della raccolta fondi realizzata grazie al viaggio in vespa a Matera ad opera di Salvatore Guido, Francesco Pizzo e Marco Vezzoni nel settembre scorso in ricordo di Roberto Aguzzi.

(Foto Francesca Bocchia)

Pubblicato in Cronaca Parma
Pagina 1 di 8