Giovedì, 20 Settembre 2018 14:33

Donna uccisa e bruciata, c'è un sospettato

I Ris hanno effettuato un sopralluogo nell'abitazione di un modenese residente a Savignano. L'uomo sarebbe stato sottoposto a interrogatorio da parte dei Carabinieri. Ma la Procura mantiene ancora il massimo riserbo sull'identità della vittima, che potrebbe essere stata identificata grazie a un piercing sul labbro

di Manuela Fiorini Modena 20 settembre 2018 -  – Le indagini sull'omicidio di San Donnino sarebbero a una svolta. I Ris di Parma sono infatti stati visti fare un sopralluogo in un appartamento di Savignano sul Panaro, residenza di un modenese con famiglia e lavoro regolare che, in qualche modo, avrebbe a che fare con la vittima.

Il sospettato sarebbe anche stato sottoposto a diversi interrogatori da parte dei Carabinieri, ma finché non ci saranno prove certe, la Procura non lascia trapelare né i capi di accusa nei confronti dell'uomo né le sue dichiarazioni o i risultati delle indagini.

A condurre gli investigatori sulle tracce dell'indagato ci sarebbe anche l'identità della vittima, una giovane donna, che sarebbe stata uccisa e poi trasportata nello spiazzo tra il fiume Panaro e i laghetti Vivinatura, a San Donnino, luogo notoriamente frequentato da prostitute e clienti, oltre che da scambisti. Qui il suo assassino avrebbe dato fuoco al cadavere per cancellare le tracce dell'omicidio o ritardarne l'identificazione.

Un particolare, un piccolo piercing sul labbro superiore della ragazza, avrebbe prima ristretto il campo delle ricerche nel database delle persone scomparse, poi ci sarebbe stata l'identificazione effettiva. A quanto si apprende dalle prime indiscrezioni sull'esame autoptico, il corpo non presenterebbe segni evidenti di violenza, come fratture o tagli.

Le indagini si sono svolte con molta discrezione e lontano dai riflettori per consentire a Carabinieri e Ris di muoversi all'interno dell'ambiente della prostituzione, anche se non è detto che la vittima ne fosse collegata direttamente, e impedire che una fuga di notizie potesse comportare uno spostamento di eventuali testimoni o la cancellazione di prove.

Quello che si sa finora è che è stato trovato un legame tra la vittima e il sospettato, di cui si sta approfondendo la natura. In caso di conferme, potrebbe essere formulata l'accusa di omicidio volontario con l'aggravante di futili motivi, crudeltà e distruzione di cadavere. Si attendono ulteriori sviluppi.

Pubblicato in Cronaca Modena

Si vota solo domenica a Fidenza, Correggio, Modena, Sassuolo, Vignola, Molinella, Savignano sul Rubicone, Lugo e Riccione. Interessati 304.289 elettori. Si vota dalle 7 alle 23  -

Parma, 6 giugno 2014 –

Turno elettorale supplementare per nove Comuni dell'Emilia-Romagna (tra cui un capoluogo di provincia, Modena) con oltre 15 mila abitanti. Domenica 8 giugno turno di ballottaggio, tra i due candidati meglio piazzati al primo turno, per eleggere il primo cittadino a Fidenza, Correggio, Modena, Sassuolo, Vignola, Molinella, Savignano sul Rubicone, Lugo e Riccione.
A tornare in cabina elettorale saranno 304.289 elettori (145.186 uomini e 159.103 donne) circa il 15% di quelli che hanno votato il 25 maggio scorso (dove gli elettori nei 255 comuni erano oltre 2,1 milioni).
Si vota dalle 7 alle 23 e l'elettore dovrà esibire, oltre ad un documento di riconoscimento, la tessera elettorale personale.
Le operazioni di scrutinio avranno inizio subito dopo la chiusura della votazione. Per il turno di ballottaggio si sceglie solo tra i due candidati sindaci che hanno ottenuto, al primo turno, il maggior numero di voti: l'elettore vota tracciando un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato prescelto.
Al ballottaggio viene eletto sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti. Per stabilire la composizione del Consiglio si tiene conto dei risultati elettorali del primo turno e degli eventuali ulteriori "apparentamenti" nel secondo.
Essendo il turno di ballottaggio come una prosecuzione delle operazioni del primo turno, potranno votare in occasione del ballottaggio solo gli elettori che abbiano maturato il relativo diritto entro il 25 maggio 2014 (giorno in cui ha avuto inizio la votazione del primo turno). Gli elettori aventi diritto al voto, potranno partecipare al turno di ballottaggio anche se non si sono recati alle urne per la votazione del primo turno.
Sul portale della regione un sito dedicato alle elezioni europee ed amministrative
http://www.regione.emilia-romagna.it/elezioni

I ballottaggi in Emilia-Romagna

Nella città della Ghirlandina Gian Carlo Muzzarelli (sostenuto da Pd, Sel, Centro Democratico, Moderati per Modena e Comunisti Italiani) con il 49,71% dovrà affrontare nel secondo turno il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Marco Bortolotti che ha raggiunto il 16,33% dei voti.

A Sassuolo (Mo) tra centrosinistra e centrodestra. Claudio Pistoni (sostenuto da Pd, Lista Civica - Pistoni Sindaco, Sel e Lista Civica – Usai) che ha raggiunto il 46,49% dei consensi (10.156 voti) e il sindaco uscente Luca Caselli (31,64%, pari a 6.913 voti) sostenuto da Forza Italia, Lista Civica – Sassolesi, Lega Nord e Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale.

Sarà ballottaggio anche a Vignola (Mo) tra Giancarlo Gasparini, candidato espresso da Pd e "La Vignola che vogliamo", e Mauro Smeraldi, sostenuto da tre liste civiche ("Vignola cambia", "Vignola per tutti" e "Città di Vignola": il primo ha raccolto 5.649 voti (44,87%), il secondo 4.278 (33,98%).

Ballottaggio a Fidenza (Pr) tra Andrea Massari che ha raccolto il 48,27% delle preferenze (pari a 6745 voti) e Francesca Gambarini che ha raggiunto il 20,75% (con 2899 voti). I due candidati sono sostenuti rispettivamente da una coalizione di centrosinistra e da una coalizione di centrodestra.

Turno di ballottaggio per decidere il sindaco di Lugo (Ra): tra due settimane si confronteranno Davide Ranalli con il 48,39% pari a 8875 (Pd, "Lista civica Propsettiva 2030", Sel e Idv) e Silvano Verlicchi con il 21,87% pari a 4011 voti (liste Per La Buona Politica - Lugo Popolare - Lugo Libera).

Sfida supplementare per stabilire il sindaco di Molinella (Bo). Si sfideranno Lorenzo Catozzi (Alleanza civica Riformista e Molinella Civica) che ha raggiunto il 41,81% dei consensi (3.664 voti) e Dario Mantovani (Pd) al secondo posto con il 40,67% (3.564 voti).

A Correggio (Re) ballottaggio tutto in rosa. Confronto tra Ilenia Malavasi (48,24%, pari a 6.617 voto), sostenuta da Pd, Forum per Correggio, Italia dei Valori e Centro Democratico, e Manuela Bertani (12,76%, pari 1.750 voti) del Movimento 5 Stelle.

Nel Comune di Riccione (Rn) turno supplementare di ballottaggio tra Fabio Ubaldi (sostenuto da coalizione centrosinistra) che ha ottenuto 8.853 voti (45,06%) e Renata Tosi (centrodestra) con 6.820 voti ( il 34,71%) .

Turno di ballottaggio anche a Savignano sul Rubicone (Forlì-Cesena): la sfida sarà tra Filippo Giovannini, che con il Pd e "La sinistra per Savignano" ha ottenuto il 38,35% (3.460 voti), e Rodolfo Baldacci, a cui è andato il 27,53% (2.484) con Forza Italia, Lega Nord e la lista civica "Savignano Oltre".

(Fonte: ufficio stampa Regione Emilia Romagna)

 

 

La Filiale di Modena di Poste Italiane, in occasione dell'Esposizione «La Venere a Savignano» ha approntato, un servizio temporaneo con speciale annullo postale che si potrà ottenere sabato 26 aprile -

 

Modena, 24 aprile 2014 -

Sabato dalle 14:30 alle 19:30 nello spazio allestito presso il Museo dell’Elefante e della Venere in via Doccia, 64 a Savignano sul Panaro.

Nei giorni successivi alla manifestazione, i marcofili e coloro che non volessero perdere l’annullo possono inoltrare le commissioni filateliche allo sportello filatelico dell’ufficio postale di Modena Centro, in via Modonella 8.

Poste Italiane attiva Servizi Filatelici Temporanei dotati di bolli speciali che riproducono con scritte e immagini il tema di manifestazioni legate ad eventi di notevole interesse culturale, economico e sociale: convegni, congressi, raduni, fiere, mostre, celebrazioni di eventi storici, manifestazioni filateliche, sportive, culturali, umanitarie, anniversari di personalità non viventi, inaugurazioni di opere pubbliche di particolare rilevanza locale o nazionale.  

Il servizio è rivolto a chi intenda pubblicizzare e storicizzare il proprio evento con la realizzazione del bollo speciale (Enti Pubblici o privati, Associazioni, Società, Partiti Politici, Organizzazioni sindacali, comitati promotori o organizzatori di manifestazioni).

 

(Fonte: ufficio stampa Poste Italiane)

 

Cessato il preallarme piena del Panaro e del Secchia nei comuni del modenese. Rientrata anche la fase di allarme per l'Enza nei comuni del parmense e del reggiano. In fase di ultimazione i lavori per il ripristino dell'argine del Quaderna, a Medicina: bloccata la fuoriuscita dell'acqua -

Bologna, 6 marzo 2014 -

Sta rientrando l'emergenza piena per fiumi e corsi d'acqua in Emilia-Romagna.
L'Agenzia regionale di Protezione civile - in accordo con Arpa (Agenzia regionale prevenzione e ambiente), Servizi tecnici di Bacino e Consorzi di bonifica - sta attivando in queste ore la cessazione delle fasi di allarme e preallarme che ieri aveva interessato molti comuni.
Il Servizio tecnico di Bacino Reno sta ultimando i lavori di ripristino dell'argine del fiume Quaderna, nel comune di Medicina (Bologna), che nella notte del 5 marzo aveva subito un parziale collasso. Al momento non si registra più fuoriuscita di acqua.
Cessato il preallarme piena del Panaro per i comuni modenesi di Camposanto, Finale Emilia, Bomporto, Nonantola, Ravarino, Castelfranco Emilia, Modena e per il comune di Crevalcore in provincia di Bologna.
Cessato preallarme anche per il Secchia nei comuni di Bastiglia, Bomporto, Carpi, Soliera e Campogalliano in provincia di Modena.
Rientrata anche la fase di allarme per l'Enza: sono interessati i comuni di Mezzani e Sorbolo nel Parmense e Brescello e Gattatico nel Reggiano.
Non sono più in allarme i corsi d'acqua che interessano i comuni di Formigine, Sassuolo, Fiorano Modenese, Maranello, Castelnuovo Rangone, Spilamberto, Castelvetro, Vignola, Savignano sul Panaro e Marano sul Panaro (Modena).
Infine, sono cessati gli allarmi e i preallarmi per i fiumi Montone, Lamone, Bevano, Savio e Senio relativi al comune di Forlì e, in provincia di Ravenna, ai comuni di Alfonsine, Bagnacavallo, Castel Bolognese, Cotignola, Faenza, Lugo, Riolo Terme, Solarolo, Ravenna, Cervia e Russi.

 

(Fonte: ufficio stampa Regione Emilia Romagna)

 

In Piazza Grande a Modena da venerdì 14 a domenica 16 febbraio la fiera-evento che porta a Modena alcuni dei migliori maestri cioccolatieri da tutta Italia -

Modena, 12 febbraio 2014 -

Sei edizioni archiviate con successo testimoniano l'amore eterno dei modenesi per il nettare degli Dèi: Cioccolato Vero, come CNA Modena e ACAI – l'Associazione Italiana dei Cioccolatieri Artigianali – amano definirlo e consumarlo. E visto che di amore si tratta, perché non scegliere una data speciale per la settima, attesissima edizione?
A San Valentino, venerdì 14 febbraio 2014, torna Cioccolato Vero: la fiera-evento che porta in Piazza Grande a Modena alcuni dei migliori maestri cioccolatieri da tutta Italia. Con la formula consueta – tre giorni di stand, degustazioni, eventi musicali e culturali da venerdì a domenica – e alcune interessanti novità.


Si comincia a San Valentino!
Si comincia venerdì 14 febbraio alle 9.00 con l'apertura degli stand, e del laboratorio didattico per i bimbi delle scuole a cura del maestro cioccolatiere Stefano Donelli: una lezione interattiva sulla lavorazione artigianale del cioccolato, dalla tostatura delle fave di cacao al prodotto finito.
Alle 17.00 la lezione verrà aperta anche ai più grandi, quando il racconto sulle origini del cioccolato – dalla sua coltivazione alla lavorazione – verrà affidato al professor Umberto Curti, con la collaborazione di Stefano Donelli.
Sempre venerdì, ma alle 16.00, partirà il primo tour organizzato dell'iniziativa "Il tesoro della città": una visita all'acetaia tradizionale del Municipio di Modena che ha esordito l'anno scorso, riscuotendo un grande successo.


Sabato: dalla Dolce Cultura alla Notte Nera Fondente
Sabato 15 febbraio alle 10.00 prenderà il via il "Cioccobimbi", una lieta tradizione della kermesse: un laboratorio dedicato ai bambini, per imparare... dolcemente. Assieme alle Lezioni di Cioccolato, per i bimbi non mancherà il divertimento con le magie del Mago Blu.
Alle 11.00 avverrà l'inaugurazione ufficiale della manifestazione, alla presenza del sindaco Giorgio Pighi e dell'assessore allo sviluppo economico Stefano Prampolini. E Proseguiranno anche gli appuntamenti culturali: alle 11.00 partiranno i tour del ciclo "Dolce Cultura", che prevede visite guidate al Duomo e al suo Museo, a Piazza Grande e alla Ghirlandina.
Nel frattempo, in Piazza arriverà anche il coccodrillo di Andrea Barbi per le interviste dialettali del programma di TRC "MO pensa te". Le lezioni del professor Curti e di Stefano Donelli, sempre alle 17.00, questa volta saranno incentrate sui benefici che il cioccolato di qualità arreca alla salute, iniziativa legata a un delizioso laboratorio a ingresso gratuito.
Il sabato di Cioccolato Vero si completa a partire dalle 19.00, con un dolcissimo aperitivo musicale: la "Notte Nera Fondente", happy hour a base di cioccolato caldo.


Doppia sfida la Domenica


Domenica 16 febbraio il "Cioccobimbi" diventerà semplicemente irresistibile: "Le mani nel cioccolato" per tutti i piccoli partecipanti, sotto l'attenta supervisione di Stefano Donelli. "Dolce Cultura" completerà il suo ciclo di visite con il tour del Palazzo Ducale (sempre alle 11.00 e alle 15.00) con una degustazione finale di cioccolato caldo per tutti.
Alle 11.00 si disputerà una competizione speciale che l'anno scorso ha generato grande meraviglia: quella per le migliori sculture di cioccolato. L'anno scorso il soggetto era il MEF, il Museo Casa Natale "Enzo Ferrari"; quest'anno sarà proprio "Piazza Grande" la protagonista delle sculture.
Sempre alle 11.00 verranno premiate le migliori praline di cioccolato al Nocino Tradizionale: una competizione senza esclusione di sapori che permetterà di gustare le deliziose prelibatezze in gara.
Alle 15.00 di domenica sarà nuovamente possibile visitare l'acetaia del Comune, per chi se la fosse persa.
E alle 17.00, in chiusura dell'evento, il professor Curti e Stefano Donelli completeranno il loro ciclo di lezioni sul cioccolato raccontandone le leggende, le tradizioni e le usanze da tutto il mondo.

Cioccolato Vero è organizzato da CNA con la collaborazione di ACAI e Banca Popolare dell'Emilia-Romagna, la partnership di Modenamoremio e il patrocinio del Comune di Modena.
"Il cioccolato, è il caso di dirlo, fa bene al cuore cittadino – commenta Stefano Prampolini, assessore al Centro storico e allo Sviluppo economico del Comune di Modena – e l'annuncio del ritorno in piazza Grande di 'Cioccolato vero' ha un po' il sapore dell'invito a una festa. In più, questa manifestazione ha il pregio di sposare il cioccolato con la cultura, grazie alle visite guidate alla scoperta del sito Unesco e del Palazzo Ducale, e alle viste all'acetaia di Palazzo Comunale. Far conoscere il nostro centro, la sua bellezza e i suoi tesori – conclude l'assessore – è il modo migliore per farlo amare e rispettare. Riuscire a farlo in un clima piacevole e conviviale è un ottimo modo per ingolosire i cittadini non solo di cioccolato, ma anche dei luoghi in cui sono le radici dell'identità di Modena e dei modenesi".
"Nel corso degli ultimi sei anni, Cioccolato Vero ha dimostrato l'amore genuino dei Modenesi per il loro Centro Storico, e il loro desiderio di tornare a viverlo quotidianamente – aggiunte Nicola Fabbri, presidente di CNA Area Modena. "Iniziative come Cioccolato Vero aiutano a valorizzare e, in molti casi, a riscoprire un'area storica, culturale e commerciale che forse oggi non è più centrale come un tempo. Vedere Piazza Grande gremita per tre giorni, ancora una volta, sarà una gioia pari al piacere di gustare il delizioso cioccolato dei nostri artigiani. Ed è in questa parola-chiave, 'artigiani', che si cela il vero valore aggiunto della manifestazione: quello di promuovere la tradizione, l'inventiva e la specifica competenza di figure professionali il cui retaggio artigiano è sinonimo di qualità".
Appuntamento in Piazza Grande a partire da venerdì 14 febbraio.
Cioccolato Vero: per bambini di tutte le età!

Si allunga l'elenco delle pasticcerie artigianali che allestiranno i loro stand in Piazza Grande da venerdì 14 a domenica 16 febbraio


ECCO I SEDICI CIOCCOLATIERI PROVENIENTI DA TUTTA ITALIA
PARMA XOCO ART ZANLARI
Via Marchesi 10 – Parma
Tel. 0521.988949 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PASTICCERIA VALENTINO S.a.s
Via Dante 106 – Alessandria
Cell: 3337604545 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PASTICCERIA TURCHI di Tognarelli M.Marisa
Corso Umberto I, 36 – Sestola (MO)
Cell: 3386151359 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
CIOCCOLATO COLLE di Colle Loretta
Piazza Fiume 2 – Biella
Tel. fax 01523532 cell 3285459193 e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
DOLCEM S.r.l. di Berni Paolo e C.
Via Scanaroli n.17 – Modena
Tel: 059/370336 Fax: 059/270849 e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
CIOCCO MONDO di Constantinescu Florida
Via Mascagni 29 – Ponte Buggianese (PT)
tel: 3284626437 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
MORISCO DOLCIARIA Srl
Via Borgo Vicenza, 111 – Cittadella PD
Tel 049 5979469 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CIOCCOLATERIA PASTICCERIA ZUCCARELLO SNC
Corso Francia 270 – Collegno (TO)
Tel. 011 4080089
D. e G. di Mainero Gabriele e Diego Snc
Via Vottignasco, 11 – Villafalletto (CN)
cell: 3382453864 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
SPADAFORADESSERT di Spadafora Domenico
Via Stazione 105 – Carbonara al Ticino (PV)
tel. 3284718449 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
OBIALERO MAURIZIO
Via Montebello, 33 – Pinerolo (TO)
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel: 3483418738
LA DOLCE VITA SNC
Via S. Filippo sul Cesano, 3 – Mondavio (PU)
Cell 3395464616 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
LA GOLOSA di Collaviti Daniele
Via Carneo, 15 - Concordia Sagittaria (VE)
Cell: 3494238100 e-mal: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PASTICCERIA CIOCCOLATERIA BIOLZI MARCO
Piazza Plebiscito, 5 – Bedonia (PR)
Tel. 0525 82657 cell .3382837457 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
CIOCCOPREGIATO snc
Via Dott. Ferri 2/4 – Cattolica (RN)
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel: 348 2552386
CHOCO' MOMENTS Srl
Via Vittorio Veneto 84 - San Giorgio di Lomellina (PV)
tel: 3488736500 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


Alle 19.00 in Piazza Grande brillerà soltanto la luce delle candele

 VENERDI' SERA A LUCI SPENTE CON "M'ILLUMINO DI MENO"


Sarà un San Valentino a lume di candela, come nelle migliori tradizioni: per gli innamorati, naturalmente, ma anche per tutti gli avventori di Cioccolato Vero che l'anima gemella devono ancora trovarla.
Alle 18.45 di venerdì 14 febbraio, tutte le luci di Piazza Grande si spegneranno simultaneamente per partecipare all'iniziativa ecologica "M'illumino di meno", promossa dal programma di Radio2 "Caterpillar" e recentemente riconosciuta a livello nazionale ed europeo.
Poco prima verranno distribuite centinaia di candele e lanterne – disponibili allo stand dell'Happening "One Billion Rising" a partire dalle 18.30 – per contribuire a illuminare la Piazza in modo ecosostenibile, creando al contempo un effetto scenico collettivo degno di essere ricordato. Candele e fiaccole contribuiranno a disegnare un percorso itinerante lungo la Piazza.
In contemporanea con lo spegnimento delle luci, aperitivi al lume di candela verrannoserviti nei caffè e ristoranti del Centro Storico aderenti all'iniziativa.
Dopo il successo all'esordio lo scorso anno, l'iniziativa raddoppia.


DELIZIOSI MENU AL CIOCCOLATO IN SEI RISTORANTI DEL CENTRO


Primi, secondi, contorni e naturalmente tanti squisiti dolci a base di Cioccolato Vero, ma anche spuntini rapidi a portar via per non interrompere troppo a lungo la ricerca di prelibatezze al cioccolato tra gli stand della manifestazione. Dopo il grande successo all'esordio nella passata edizione, l'iniziativa dei "Menu al Cioccolato" raddoppia: sei tra ristoranti e bar offriranno prelibatezze a base di cioccolato, da gustare con tutta calma seduti a tavola oppure take-away.
Rosso Sapore
In via Canalino 13 – tel. 059 218.243 – sarà possibile acquistare un trancio di pizza e una ciambella alla Nutella al prezzo di soli 2 euro.
Accademia dei Dissonanti
In via Berengario 12 – tel. 059 427.9326 – il Menu al Cioccolato prevede tagliatelle in crema di cacao e funghi misti di bosco, entrecote al cacao e pepe verde con gocce di cioccolato, cioccolatini di torta su cuscino di mascarpone, caffè acqua e vino della casa.
Caffè Concerto
In Piazza Grande, cuore della manifestazione, il Menu al Cioccolato prevede una tartare di tonno con mascarpone all'arancio ed erba cipollina con scaglie di fondente nero, tagliatelle al cioccolato con pere e Castelmagno, un carrè di maialino da latte glassato al miele di fave di caco e caffè con scalogno al marsala, e un tortino caldo al cioccolato con salsa di lamponi e vaniglia. Acqua e caffè inclusi. Prenotate ai numeri 059 239.645 / 059 222.232.
Trattoria "Aldina"
In via Albinelli 40 – Tel. 059 236.106 – il menu prevede tagliatelle prosciutto e cacao, tortelloni al cacao ripieni di ricotta e porcini tirati con burro e timo, un rollè di coniglio in salsa al cioccolato e uvetta sultanina, e la classica torta tenerina.
Caffè Canalgrande 24
Al 333 797.4019 è possibile prenotare le "Magie del sapore dolce e salato", degustazione a base di Brie in Noir, un Cestino Marvel speziato con frutta glassata al cioccolato e formaggio al pistacchio, vini bianchi e rosati, e mousse delizia con torta Barozzi.
Il Gusto Giusto
In Piazza XX Settembre 17 – Tel. 366 488.9438 sarà possibile gustare un panino con coppa piacentina, melanzane e scaglie di cioccolato accompagnato da una birra scura (Porter/Stout) con schiuma di color nocciola, gusto speziato con note di caffè, cacao e caramello.

Domenica 16 febbraio alle 11.00 in Piazza Grande la premiazione


SCULTURE E PRALINE AL NOCINO 'CIOCCOLATO': LA SFIDA RADDOPPIA


Per una sfida che nasce ce n'è una che si rinnova: la tenzone per la miglior pralina cambia campo di battaglia, e l'esposizione delle migliori sculture a base di cioccolato diventa una gara vera e propria.
Il Museo "Casa Natale" Enzo Ferrari al cioccolato realizzato da Marisa Tognarelli lo scorso anno (nella foto) è diventato lo spunto per una nuova battaglia tra maestri cioccolatieri per la "Miglior Scultura a base di Cioccolato", che quest'anno avrà come soggetto il sito UNESCO che include il Duomo e Piazza Grande.

Inoltre si rinnova la sfida per la "Miglior Pralina", per sei anni all'insegna dell'Aceto Balsamico di Modena e pronta, questa volta, per un'intrigante novità: sarà il Nocino della Tradizione modenese ad arricchire le praline in concorso, un abbinamento audace che promette di sorprendere.
I sedici cioccolatieri artigianali che apriranno i propri stand in Piazza Grande saranno abbinati, a coppie, a nove produttori locali di Nocino: le tre migliori praline verranno premiate domenica 16 febbraio alle 11.00, nel cuore di Piazza Grande, assieme alla miglior scultura di cioccolato.

Ecco l'elenco dei produttori di Nocino che partecipano a Cioccolato Vero:

DISTILLERIA CASELLI GALDINO Sassuolo (MO)
OSTERIA DI RUBBIARA Rubbiara di Nonantola (MO)
ITALO PEDRONI Nonantola (MO)
IL MALLO SRL Maranello (MO)
GAVIOLI GIUSEPPE E FIGLI Sorbara (MO)
BONOLLO S.p.A. Modena
TOSCHI VIGNOLA SRL Savignano S.P. (MO)
AZ. AGRICOLA SANTA CHIARA Castelvetro Loc. Levizzano (MO)
PREGIO SRL Castelnuovo Rangone (MO)
IL NOCINO DELLE STREGHE Castelnuovo Rangone (MO)
AGAZZOTTI Dott. PIETRO Formigine Loc. Colombaro (MO)

 

Sosta di tre ore a soli 2 euro nel corso di tutta la manifestazione
LA SOSTA AL NOVI PARK CON UN DOLCE SCONTO


Per facilitare l'accesso alla seducente dolcezza del Cioccolato Vero, Novi Park ha accordato condizioni di particolare favore per parcheggiare nella struttura sotterranea – situata nei pressi della Facoltà di Economia "Marco Biagi" di Modena – nei tre giorni della manifestazione.
Da venerdì 14 a domenica 16 febbraio, infatti, sarà possibile effettuare una sosta di 3 ore al Novi Park a soli 2 euro, acquistando contemporaneamente anche un'ora di sosta gratuita da utilizzare entro il 31/12/2014.

(Fonte: L'Ufficio Stampa CNA
 Modena)

 

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Lunedì, 25 Novembre 2013 15:36

Pippo cerca casa!

Savignano sul Panaro, 25 novembre 2013 -

Questo è Pippo un cucciolone di circa 6 mesi futura taglia media, un docilissimo maschietto con tanta volgia di giocare ma sopratutto di uscire da quella brutta gabbia per entrare finalmente nella casa di qualcuno che gli voglia bene.

Lo troverete presso il canile di Savignano sul Panaro, in Via Claudia 7142 , recapito telefonico: 059/765876, l'orario d'apertura è dalle ore 9 alle ore 13 tutti i giorni. La mail è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Pubblicato in Amici Animali Emilia
Martedì, 19 Novembre 2013 17:34

Ritrovato un cagnolino a Marano sul Panaro

Savignano sul Panaro, 19 novembre 2013
 
È stato ritrovato verso la fine di ottobre a Marano sul Panaro (Mo) questo cagnolino con un collarino nero e senza chip o non leggibile. Non si è ancora fatto vivo nessuno per lui, cerca disperatamente i suoi padroni oppure se non dovessero più venire cerca una nuova casa. Ha circa 2 anni taglia piccola nocciola chiaro, tipo volpino, maschio.
 
Lo troverete presso il canile di Savignano sul Panaro, in Via Claudia 7142 , recapito telefonico: 059/765876, l'orario d'apertura è dalle ore 9 alle ore 13 tutti i giorni. La mail è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 
Pubblicato in Amici Animali Emilia
Giovedì, 26 Settembre 2013 18:01

Una bella lupetta cerca casa

Savignano sul Panaro, 26 settembre 2013 -
 
Questa bella lupetta di circa due anni e mezzo è stata appena lasciata al canile dalla sua padrona perchè non la voleva più. E' adorabile, vivace, giocherellona e va d'accordo con gli altri cani. Chiusa nel box soffre molto perchè ha tanta voglia di correre.

La troverete presso il canile di Savignano sul Panaro, in Via Claudia 7142 , recapito telefonico: 059/765876, l'orario d'apertura è dalle ore 9 alle ore 13 tutti i giorni. La mail è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Pubblicato in Amici Animali Emilia

Savignano sul Panaro, 12 settembre 2013 -

Lui è Jeronimo detto Jerry, è un bellissimo meticcio di Australian Shepherd di circa tre anni, leggermente fuori peso, ma con una gran voglia di giocare e correre.
Lo hanno ritrovato con il pelo completamente rovinato e sporco, ma con un bel bagno e una leggera tosata è tornato bellissimo.
Ora aspetta solo un padrone che si prenda cura di lui con cui poter correre, giocare, e perchè no, smaltire qualche chilo di troppo.

Lo troverete presso il canile di Savignano sul Panaro, in Via Claudia 7142 , recapito telefonico: 059/765876, l'orario d'apertura è dalle ore 9 alle ore 13 tutti i giorni. La mail è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Pubblicato in Amici Animali Emilia
Pagina 1 di 2