Visualizza articoli per tag: Comune di Parma

Modifiche alla viabilità e ordinanza no alcol in occasione della partita Atalanta – Torino che si terrà domenica 1 settembre alle ore 20,45 presso lo stadio Tardini di Parma.

MODIFICHE ALLA VIABILITA'

In occasione della partita Atalanta – Torino in programma domenica 1 settembre, alle 20.45 , al Tardini, sono previste le seguenti modifiche alla viabilità.

Dalle ore 08:00 del 31/08/2019 alle ore 24:00 del 01/09/2019, istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata eccetto veicoli della tifoseria ospite nel Parcheggio scambiatore Nord Largo Maestà del Taglio.

Il giorno 01/09/2019, dalle ore 08:00 alle ore 24:00, istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata, eccetto veicoli della tifoseria ospite, in Via Traversetolo – area di sosta esercizio comm.le “Esselunga” adiacente Via Pertini 14/A.

Dalle ore 08:00 alle ore 24:00 istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata lungo le seguenti strade: Via Torelli; Viale Duca Alessandro (nel tratto compreso da P.le Risorgimento a Via Viotti); Via Puccini; Via Pezzani; Via Scarlatti; nel parcheggio (lato Sud) compreso tra Viale S. Michele, Piazzale Risorgimento e Viale P. M. Rossi, escluso venditore ambulante autorizzato; Viale San Michele; Viale Pier Maria Rossi (eccetto invalidi primi tre stalli di sosta righe blu da P.le Risorgimento in direzione P.le Vittorio Emanuele II); Viale Partigiani d’Italia; Via Paganini, da Via Furlotti a Viale Partigiani D’Italia; Piazzale Risorgimento; parcheggio di Via Toscana 5A (interno Auditorium Paganini); Via Lazio Parcheggio adiacente i civici A4,6A e 8A (centro raccolta rifiuti Iren); Via Lazio Parcheggio antistante il civ.5 “Palaciti”; Via Abruzzi lato Ovest (con destituzione fermata bus); Via Toscana – lato Sud, da Via Strobel al f.o. il civ.60; Via Toscana parcheggio civ.8/a (Circolo Arci “Indomita”).

Via Toscana – tratto ricompreso tra Viale Tanara e rotatoria ad intersezione con Via Lazio - destituzione della pista ciclabile e destituzione del divieto di fermata.

Via Lazio - destituzione del divieto di sosta 0/24.

Dalle ore 14:00, fino a cessate esigenze (per montaggio strutture temporanee a servizio della manifestazione sportiva), istituzione del divieto di circolazione veicolare in via Torelli, da Via Puccini a Piazzale Risorgimento.

Dalle ore 15:00, fino a cessate esigenze (per montaggio strutture temporanee a servizio della manifestazione sportiva), istituzione del divieto di circolazione veicolare nella bretella di collegamento di via Torelli con viale Partigiani d’Italia. Istituzione del divieto di circolazione veicolare in viale Partigiani d’Italia, da Piazzale Risorgimento a Via Puccini (corsia Sud) fronte ingresso Curva Nord dello Stadio “E. Tardini”. Istituzione del divieto di circolazione pedonale in viale Partigiani d’Italia marciapiede lato sud fronte ingresso Curva Nord dello Stadio “E. Tardini”. I pedoni dovranno servirsi del marciapiede lato opposto. Istituzione del divieto di circolazione in Via Viotti all’intersezione con Via Torelli.

Dalle ore 16:00, fino a cessate esigenze (per montaggio strutture temporanee a servizio della manifestazione sportiva), istituzione del divieto di circolazione veicolare in Via Puccini. Istituzione del divieto di circolazione veicolare in Via Massari all’intersezione con Via Torelli, con istituzione del senso unico alternato nel tratto ricompreso tra Via Montagnana e Via Torelli.

Dalle ore 17.30, fino a cessate esigenze, istituzione del divieto di circolazione veicolare, da attuarsi a richiesta del Funzionario Dirigente i servizi di Ordine Pubblico, all’interno dell’area delimitata dalle seguenti strade e piazze, che manterranno la transitabilità: Viale Campanini; Str. Zarotto (nel tratto compreso tra Via Mantova e Via Montebello); Via Montebello(da Via Galimberti a Str. Zarotto); Via Galimberti (da Via Montebello a Via Anna Frank); Via A. Frank da Via Martiri di Cefalonia a Via Galimberti; Via Martiri di Cefalonia da Via Anna Frank a Sette F.lli Cervi; Via Sette Fratelli Cervi (nel tratto compreso tra Via Martiri di Cefalonia e Viale Duca Alessandro); Viale Duca Alessandro (nel tratto compreso tra Via Sette Fratelli Cervi e Via Pizzi); Via Pizzi; Viale Solferino (nel tratto compreso tra Via Pizzi e Viale Martiri della Libertà); Viale Martiri della Libertà (non transitabile); Viale San Michele (non transitabile); Viale Pier Maria Rossi da Viale Campanini a P.le Vittorio Emanuele II.

Dal provvedimento di divieto di circolazione sono esclusi i residenti che esibiscono “pass di cortesia” rilasciato dalla Società Parma Calcio in accordo con il Comune di Parma o un documento d’identità (fatto salvo quanto disposto dal Funzionario Dirigente i servizi di Ordine Pubblico) fatta eccezione per Via Torelli il cui transito è consentito ai soli residenti titolari di posto auto interno - i veicoli delle Forze di Polizia e di pubblica assistenza e di soccorso, i mezzi Azienda TEP SpA destinati al trasporto dei tifosi locali, i taxi, i velocipedi, i ciclomotori, i pullman dei giocatori delle due Società calcistiche interessate alla manifestazione sportiva, i veicoli accreditati dalla Società Atalanta Calcio e i veicoli con autorizzazione cat. invalidi nazionale.

Istituzione del divieto di circolazione anche pedonale dalle ore 17:30, per i tifosi locali in:Via Torelli (nel tratto compreso tra da P.le Risorgimento all’intersezione con Via Anna Frank); • Via Viotti (tra Via Torelli e Via Duca Alessandro); • Via Massari (nel tratto compreso tra Via Montagnana e Via Torelli eccetto residenti).

Istituzione del divieto di circolazione anche pedonale, dalle ore 17:30 per i tifosi ospiti in: Via Duca Alessandro (nel tratto compreso tra P.le Risorgimento e Via Viotti).

Dalle ore 16:30 alle ore 24:00, istituzione di area di sosta riservata ai veicoli che espongono l’autorizzazione invalidi nazionale in Via Puccini (nel tratto compreso tra Viale Partigiani d’Italia e Via Bandini) e contestuale istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata eccetto invalidi.

Dalle ore 14:00 alle ore 24:00, destituzione della corsia preferenziale di strada Zarotto e contestuale disattivazione del sistema elettronico di rilevamento dei transiti.

Dalle ore 17:30 fino a cessate esigenze: Rotatoria ad intersezione Casello A1, Via S. Leonardo, Viale Europa, istituzione del divieto di circolazione tra le uscite di Via Colorno e ingresso Casello autostrada A1 e contestuale obbligo dei veicoli che percorrono, di uscita sul ramo di immissione in Via Colorno SP343 R.

I veicoli giunti in rotatoria A1/Viale Europa, diretti in autostrada, proseguiranno verso Via Colorno, rotatoria Via Versailles, invertiranno la marcia in direzione Sud, percorreranno carreggiata Ovest di Via Colorno per poi deviare su bretella di collegamento con casello autostradale.

Via Colorno – carreggiata Ovest – istituzione del divieto di circolazione sulla bretella di collegamento con rotatoria ad intersezione Casello A1, Via S. Leonardo, Viale Europa. 

Via Casello Poldi, istituzione del senso unico di marcia con direzione da Sud a Nord.

I provvedimenti di cui alla presente ordinanza possono essere suscettibili di variazioni temporali e di modifiche all’estensione/localizzazione sulla base delle disposizioni dei Responsabili i Servizi di Ordine Pubblico – unitamente ai soggetti individuati dall’art. 12 del Codice della Strada – in particolare relativamente alla progressiva riapertura delle strade a seguito del termine effettivo della manifestazione.

ORDINANZA NO ALCOL

Divieto di vendita, somministrazione e consumo di bevande alcoliche con gradazione superiore ai 5° gradi in contenitori di qualunque specie e materiale e divieto di vendita di bevande in contenitori di vetro o lattine di alluminio, nelle tre ore precedenti e nell’ora successiva la fine dell’incontro di calcio “ATALANTA vs TORINO”, presso l’impianto “Ennio Tardini” in data 01 settembre 2019 ore 20,45.

In occasione dell'incontro di calcio Atalanta – Torino, in programma al Tardini domenica 1 settembre alle 20.45, a salvaguardare le primarie esigenze di ordine e sicurezza pubblica, è previsto il preventivo divieto di vendita, somministrazione e consumo di bevande alcooliche con gradazione superiore a 5° in contenitori di qualunque specie e materiale, nonché il divieto di vendita di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro o in lattine di alluminio, nelle tre ore antecedenti l’inizio della gara sportiva e nell’ora successiva la fine della stessa, ossia dalle ore 17,45 fino alle ore 23,30 di domenica 01 settembre 2019, fatta eccezione per la sola somministrazione al tavolo effettuata congiuntamente al pasto. Di seguito i divieti previsti.

Divieto assoluto di vendita, somministrazione e consumo (fatta eccezione per la sola somministrazione al tavolo effettuata congiuntamente ai pasti) di bevande alcooliche con gradazione superiore a 5°, in contenitori di qualunque specie e materiale, all’interno del perimetro delimitato dalle seguenti strade, pure ricomprese: via Zarotto, via Montebello, via Bizzozero, via Solferino, via Farini, via Repubblica, via Emilia Est. 

Divieto assoluto, all’interno del perimetro sopra indicato, di vendita di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro o lattine in alluminio, prevedendosi in sostituzione la vendita in contenitori di carta o plastica.

L’inottemperanza alle misure previste dall'ordinanza costituisce illecito amministrativo ed è punibile ai sensi dell’art. 7-bis, c.1 e 1-bis del D.lgs. n. 267/2000 e s.m.i., con la sanzione pecuniaria da € 25,00 ad € 500,00 con pagamento in misura ridotta pari ad Euro 50,00. La vigilanza sull'ottemperanza sarà effettuata dalla Polizia Municipale e dalle Forze di Polizia.

Dopo le positive esperienze nel quartiere San Leonardo e in Piazza Garibaldi, dove si è registrato un riscontro positivo in termini di sicurezza, da parte della cittadinanza, da oggi sarà attiva anche in via Bixio una postazione fissa della Polizia Locale.

“Oggi concretizziamo un altro punto del progetto che avevamo promesso sul tema sicurezza che si concluderà nei prossimi mesi con l’apertura dell’ultimo presidio in Piazza Ghiaia. Siamo partiti dai quartieri che evidenziavano un maggior bisogno di intervento offrendo una risposta concreta, i cittadini del San Leonardo e del Centro hanno rilevato la positività di questo tipo di risorsa attivata sul territorio che ci conferma la validità e l’efficacia del progetto. Stiamo in ascolto dei cittadini e rispondiamo attivando servizi” ha introdotto il Sindaco Federico Pizzarotti.

L’obiettivo dei presidi è stare in ascolto dei cittadini, accogliere le loro istanze e dare protezione alla cittadinanza. In questi ultimi anni abbiamo implementato il sistema di video sorveglianza, abbiamo introdotto già dallo scorso anno il turno notturno che è stato riconfermato quest’anno. I distaccamenti sul territorio ci permettono di essere ancora più vicini ai cittadini e rispondere in maniera ancora più tempestiva alle richieste.  A San Leonardo e in Piazza è migliorata la vivibilità e la sicurezza sia dei cittadini che dei commercianti” ha sottolineato l’assessore alla Sicurezza Cristiano Casa.

Il comandante della Polizia Municipale Roberto Riva Cambrino ha illustrato le funzioni del presidio: “ E’ un vero e proprio distaccamento della Polizia Municipale con la presenza di agenti e con tutte le funzioni di Polizia Locale. Saremo presenti sia sul territorio con attività di presidio, controllo e pattugliamento che in questo locale pronti ad accogliere le segnalazioni dei cittadini e a dare indicazioni. Il distaccamento sarà aperto dalle 13.30 alle 15.00 dal lunedì al venerdì”.

I distaccamenti della Polizia Locale sul territorio vogliono essere un primo segnale tangibile per i residenti dei quartieri che potranno contare sulla presenza concreta di agenti che provvederanno ad effettuare attività di presidio, controllo e pattugliamento.

La sede distaccata della Polizia Municipale è stata individuata al civico 114/B di via Nino Bixio in "Oltretorrente" e ha l’obiettivo di fornire sia un maggior presidio della zona sia essere da deterrente per le situazioni problematiche che segnalate dai cittadini offrendo così soluzioni concrete e sarà un luogo in cui i cittadini troveranno ascolto e personale a disposizione insieme a tutti i reparti della Polizia Locale.

Le azioni di presidio si intrecciano con ai controlli messi in atto dai sistemi di video sorveglianza presenti nelle zone e che verranno potenziati ulteriormente sul territorio cittadino in corso d'anno.

Fonte: Comune di Parma

L'Assessore alla Scuola, Ines Seletti, ha incontrato questa mattina all'Astra, il personale di nidi e scuole dell'infanzia comunali, in vista dell'apertura dell'anno scolastico, fissata per il 2 settembre.

Il personale comprende 6 Coordinatori Pedagogici, 114 educatori dei nidi d'infanzia, 160 insegnanti delle scuole d'infanzia e 70 esecutori d’infanzia. Sono state assunte a tempo indeterminato 7 educatrici e 7 insegnanti, tra stabilizzazioni e scorrimento delle due graduatorie. L'Assessore Seletti ha accolto con un saluto particolare le 14 nuove assunte, dando loro il benvenuto. Al nido d'infanzia le neo educatrici sono: Tiziana Rolleri, Vanessa Romanelli, Monica Toffanin, Silvia Scita, Chiara Schianchi, Veronica Papa e Bigi Marika. Alla scuola dell'infanzia le nuove assunte sono: Carmela Cavallaro, Cristiana Serventi, Loredana Lecchini, Sara Rossi, Loredana Cardinali, Alessia Nori, Silvana Ferrarelli.

Si è trattato di un incontro proficuo, un momento di confronto ed approfondimento utile in vista dell'importante appuntamento del 2 settembre.

Durante l’assemblea con tutto il personale, è stata presentata un’idea progettuale che coinvolgerà tutti i servizi per l’infanzia in occasione di Parma 2020: la macro tematica sarà la “Città”, in un progetto che coinvolgerà bambini e famiglie.

Al momento hanno partecipato Roberto Barani, Direttore dei Servizi Educativi del Comune; la responsabile del servizio nidi d'infanzia, Lisa Bertolini; e Rossana Allegri, responsabile del servizio scuola d'infanzia.

Per l’ultima volta nell’estate 2019 il Festival dei Giovani del Maestro di Sport Carlo Devoti ha proposto un assaggio in Piazza Garibaldi dell’energia che il campo estivo di Berceto con ragazzi di tutto il mondo sprigiona in Appennino. Questa mattinata, solo un po’ piovosa, ha visto le danze dell’Accademia di Danze di Tirana proposte da ragazzi dai 12 ai 13 anni. L’Albania, visti gli stretti legami con l’Italia e con l’ampia comunità albanese parmense, è uno dei principali paesi partner del Festival. “L’Albania è una nazione ricca di cultura e folclore ancora troppo poco conosciuti. Occasioni come questa presentano la ricchezza che questo popolo. L’Accademia di danze, per esempio è stata fondata nel ’57 dopo che dai primi anni 50 i maestri si sono formati  l’Accademia statale di Balletto Bol'šoj di Mosca” ha raccontato Carlo Devoti.

La delegazione albanese è stata ricevuta nella Sala del Consiglio Comunale dall’Assessora Nicoletta Paci, dai Consiglieri Aggiunti Marion Gajda e Leonardo Spadi, e dal Consigliere Sandro Campaniniper un saluto istituzionale e la consegna del gagliardetto della città di Parma.   

ragazzi-albanesi00000.jpg

Cerimonia di commemorazione del senatore Giacomo Ferrari presso Cimitero Monumentale della Villetta. Le autorità cittadine raccolte a 45 anni dalla scomparsa del sindaco partigiano Giacomo Ferrari.

Parma, 22 agosto 2019

Si è tenuta in mattinata, presso il Cimitero monumentale della Villetta di Parma, la commemorazione del senatore Giacomo Ferrari (1887 – 1974), a 45 anni dalla scomparsa. Il corteo delle autorità presenti, unitamente ai famigliari, ha raggiunto la cappella di famiglia dove è stato deposto un omaggio floreale e si sono tenute le orazioni ufficiali di commemorazione. Il Comune di Parma è stato rappresentato dall'Assessora all'Educazione Ines Seletti. 

 "Ricordare Giacomo Ferrari significa entrare nel vivo dello spirito di una città, Parma, che è stata ed è contraddistinta da un animo fiero, battagliero, operoso ed al contempo sensibile, in grado di guardare ai più deboli come risorsa e non come un fardello. E Giacomo Ferrari ha incarnato, nella sua persona, negli ideali che lo hanno mosso, la sua città, capace nel 1922 di opporsi a Italo Balbo, di non piegarsi alla dittatura, in nome di principi irrinunciabili: libertà e democrazia. Principi che Giacomo Ferrari ha mantenuto come bussola nelle mareggiate di un'esistenza contraddistinta dal fascismo a cui si è opposto con tenacia partecipando come Partigiano alla Resistenza. Membro dell'Assemblea Costituente ha contributo alla stesura dalla Carta Costituzionale, anch'essa faro di un'Italia, che negli ultimi anni ha conosciuto diverse traversie, ma che, proprio grazie ad essa, guarda al domani con la consapevolezza di essere un porto sicuro per la tutela dei diritti e delle prerogative dei cittadini in un contesto dove la libertà di opinione e di pensiero sembrano cose scontate, ma dove non è sempre stato così: sono una conquista fondamentale che l'Italia ha ottenuto anche grazie a uomini come Giacomo Ferrari. Sindaco di Parma dal 1951 al 1963, Giacomo Ferrari, resta, certamente,  punto di riferimento, un esempio di coraggio, di rettitudine, di impegno morale e civile, di dedizione ad una causa, quella della libertà, principio fondante della nostra società." Ha ricordato l'Assessora Seletti. 

Sono sempre attuali i valori perseguiti da Giacomo Ferrari: libertà, democrazia e indipendenza. Giacomo Ferrari ha rappresentato un punto di riferimento per la città come uomo e politico nel difficile passaggio post bellico e nella successiva fase legata alla ricostruzione di una Parma, segnata dalle ferite dalla guerra. La sua vita è stata contrassegnata da diverse azioni svolte in nome della libertà e della democrazia  a partire dalle battaglie contro il fascismo in occasione delle “barricate” del 1922, attraverso la lotta partigiana, come membro dell’Assemblea Costituente, Ministro dei trasporti, Sindaco di Parma (1951 – 1963) e senatore.

Il Consigliere Gianpaolo Cantoni in rappresentanza dell'Amministrazione Provinciale ha detto "Gabriele Ferrari è Parma per la voglia di combattere, di tornare ad essere una città vitale. E' stato un uomo che ha fatto scelte di campo forti e che ha condotto la città in anni cruciali".

Il Prefetto Giuseppe Forlani  si è detto appassionato della figura di Ferrari che, Prefetto dopo la Liberazione, ha diretto la città in un momento in cui si andava componendo l'apparato normativo. "Il fascismo è stato sostanzialmente la distruzione dello stato di diritto".

Aldo Montermini, Presidente di Anpi Parma, ha ricordato l'uomo politico e il Ferrari privato. "Un hombre vertical che ha saputo dimostrare anche nei momenti tragici una sensibilità particolare. Tocca ora a noi, non mandare sprecata la memoria di questi giganti della nostra storia.". 

Presenti alla cerimonia, tra gli altri, anche il magnifico rettore Paolo Andrei, il Questore Gaetano Bonaccorso,  la consigliera regionale Barbara Lori, il consigliere comunale aggiunto Leonardo Spadi, Marco Minardi Direttore di Isrec, Vittorio De Pau in rappresentanza di Aned Parma, Andrea Rizzi responsabile di Storia e Memoria CGIL Parma e il Vice Comandante Polizia Municipale Giacomo Fiume.

In occasione dell'incontro di calcio Parma Calcio 1913 – Juventus, in programma sabato 24 agosto, alle 18, sono previste le seguenti modifiche alla viabilità.

Istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata, eccetto veicoli della tifoseria ospite, nel parcheggio scambiatore Nord Largo Maestà del Taglio, dalle ore 08:00 del 23/08/2019 alle ore 24:00 del 24/08/2019.

SABATO 24 AGOSTO 2019, dalle ore 08:00 alle ore 24:00, è in programma l'istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata lungo le seguenti strade: Via Torelli; Viale Duca Alessandro (nel tratto compreso da P.le Risorgimento a Via Viotti); Via Puccini; Via Pezzani; Via Scarlatti; nel parcheggio (lato Sud) compreso tra Viale S. Michele, Piazzale Risorgimento e Viale P. M. Rossi - escluso venditore ambulante autorizzato; Viale San Michele (eccetto veicoli accreditati con apposito permesso “Parma Calcio“); Viale Pier Maria Rossi (eccetto invalidi primi tre stalli di sosta righe blu da P.le Risorgimento in direzione P.le Vittorio. E. II e veicoli accreditati con apposito permesso “Parma Calcio“); Viale Partigiani d’Italia; Via Paganini, da Via Furlotti a Viale Partigiani D’Italia; Piazzale Risorgimento.

Sempre sabato 24 agosto, dalle ore 12:00, fino a cessate esigenze (per montaggio strutture temporanee a servizio della manifestazione sportiva), è prevista l'istituzione del divieto di circolazione veicolare nella bretella di collegamento di via Torelli con viale Partigiani d’Italia. L'istituzione del divieto di circolazione veicolare in viale Partigiani d’Italia, da Piazzale Risorgimento a Via Puccini (corsia Sud), fronte ingresso Curva Nord dello Stadio “E. Tardini”. L'istituzione del divieto di circolazione pedonale in viale Partigiani d’Italia, marciapiede lato sud, fronte ingresso Curva Nord dello Stadio “E. Tardini”. I pedoni dovranno servirsi del marciapiede lato opposto.

Dalle ore 13:00, fino a cessate esigenze (per montaggio strutture temporanee a servizio della manifestazione sportiva), istituzione del divieto di circolazione veicolare in via Torelli, da Via Puccini a Piazzale Risorgimento.

Dalle ore 14:00, fino a cessate esigenze, (per montaggio strutture temporanee a servizio della manifestazione sportiva), istituzione del divieto di circolazione veicolare in Via Puccini.

Dalle ore 16.00, fino a cessate esigenze, istituzione del divieto di circolazione veicolare, da attuarsi a richiesta del Funzionario Dirigente i servizi di Ordine Pubblico, all’interno dell’area delimitata dalle seguenti strade e piazze, che manterranno la transitabilità: Viale Campanini; Str. Zarotto (nel tratto compreso tra Via Mantova e Via Montebello); Via Montebello (da Via Galimberti a Str. Zarotto); Via Galimberti (da Via Montebello a Via Anna Frank); Via A. Frank, da Via Martiri di Cefalonia a Via Galimberti; Via Martiri di Cefalonia, da Via Anna Frank a Sette F.lli Cervi; Via Sette Fratelli Cervi (nel tratto compreso tra Via Martiri di Cefalonia e Viale Duca Alessandro); Viale Duca Alessandro (nel tratto compreso tra Via Sette Fratelli Cervi e Via Pizzi); Via Pizzi; Viale Solferino (nel tratto compreso tra Via Pizzi e Viale Martiri della Libertà); Viale Martiri della Libertà (non transitabile); Viale San Michele (non transitabile); Viale Pier Maria Rossi, da Viale Campanini a P.le Vittorio Emanuele II; Via Paganini, da Via Furlotti a Viale Partigiani D’Italia.

Istituzione del divieto di circolazione, anche pedonale, dalle ore 16:00, per i tifosi locali in: Via Torelli (nel tratto compreso tra da P.le Risorgimento all’intersezione con Via Anna Frank); Via Viotti (tra Via Torelli e Via Duca Alessandro); Via Massari (nel tratto compreso tra Via Montagnana e Via Torelli eccetto residenti).

Istituzione del divieto di circolazione anche pedonale, dalle ore 16.00 per i tifosi ospiti in Via Duca Alessandro (nel tratto compreso tra P.le Risorgimento e Via Viotti).

Dalle ore 16:30 alle ore 21:00, istituzione di area di sosta riservata ai veicoli che espongono l’autorizzazione invalidi nazionale in Via Puccini (nel tratto compreso tra Viale Partigiani d’Italia e Via Bandini) e contestuale istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata eccetto invalidi.

Dalle ore 13:00 alle ore 24:00, destituzione della corsia preferenziale di strada Zarotto e contestuale disattivazione del sistema elettronico di rilevamento dei transiti.

Dalle ore 15:30, fino a cessate esigenze, sono previste inoltre le seguenti modifiche alla viabilità:

Rotatoria ad intersezione Casello A1, Via S. Leonardo, Viale Europa:istituzione del divieto di circolazione tra le uscite di Via Colorno e ingresso Casello autostrada A1 e contestuale obbligo dei veicoli che la percorrono, di uscita sul ramo di immissione in Via Colorno SP343 R.

I veicoli giunti in rotatoria A1/Viale Europa, diretti in autostrada, proseguiranno verso Via Colorno, rotatoria Via Versailles, invertiranno la marcia in direzione Sud, percorreranno carreggiata Ovest di Via Colorno, per poi deviare su bretella di collegamento con casello autostradale.

Via Colorno – carreggiata Ovest: istituzione del divieto di circolazione sulla bretella di collegamento con rotatoria ad intersezione Casello A1, Via S. Leonardo, Viale Europa.

Via Casello Poldi: istituzione del senso unico di marcia con direzione Sud Nord.

Primo appuntamento domenica 25 agosto, alle ore 21, nel cortile di via Pozzuolo del Friuli, alla presenza dell'assessora Rossi

 

Parma, 19 agosto 2019

Arriva “Cinema in Cortile”, un appuntamento organizzato da Acer, con il patrocinio e la coorganizzazione del Comune di Parma, per vivere assieme la magia del cinema, con quattro serate di proiezioni gratuite che si svolgeranno negli spazi comuni delle case popolari gestite dall'Azienda Casa Emilia-Romagna di Parma.

Con questa nuova iniziativa prosegue il più ampio progetto “Una casa non è solo 4 mura”, ovvero la creazione di momenti di socializzazione che favoriscano la conoscenza reciproca e l'integrazione degli inquilini e delle famiglie che vivono all'interno degli immobili di edilizia residenziale pubblica di Parma e della sua provincia. In questo caso, il cinema di condominio diventa un cinema partecipato. 

Il programma di “Cinema in Cortile” è composto da quattro appuntamenti, alle ore 21domenica 25 agosto, serata alla quale porterà i saluti dell'Amministrazione l'assessora al Welfare Laura Rossi che spiegherà l'iniziativa alla stampa, che è invitata a partecipare, e giovedì 29 agosto, nel cortile di via Pozzuolo del Friuli; e successivamente domenica 1 e 5 giovedì settembre in quello di via dei Bersaglieri.

Le pellicole proiettate saranno “Smetto quando voglio” di Sydney Sibilia, il primo capitolo del 2014 della fortunata trilogia che racconta i complicatissimi piani di una “banda” di laureati e ricercatori colpiti dalla crisi, e il pluripremiato successo di botteghino “Perfetti sconosciuti”, di Paolo Genovese.

Martedì, 13 Agosto 2019 15:46

Pass per residenti in zona stadio Tardini

Residenti in zona stadio Tardini, ecco il pass di cortesia per agevolare il transito - info e modalitá di consegna/ritiro

Il Parma Calcio ed il Comune di Parma, in vista della nuova stagione agonistica che si disputerà presso lo stadio Ennio Tardini, (storico luogo di aggregazione della città di Parma) per ridurre al minino i disagi per i residenti del suo quartiere, hanno predisposto un “Pass di cortesia”, rilasciato a titolo gratuito, che ha lo scopo di agevolare il transito nelle aree che per necessità organizzative sono escluse al traffico veicolare e/o pedonale.
Questo “Pass” garantirà il transito nelle giornate in cui vengono disputate le partite allo stadio, al fine di poter raggiungere con l’auto il proprio domicilio, tramite accessi designati. Questi “Pass di cortesia” non autorizzano la sosta nelle vie dove la stessa è vietata.


Gli stessi saranno consegnati agli aventi diritto, nei tempi e modi sotto indicati, tramite la presentazione della carta di circolazione riportante l’indirizzo di residenza del titolare. Per i residenti di alcune strade sottoposte ad ulteriori restrizioni di transito pedonale, verranno inoltre rilasciati anche “Pass Pedonali” per facilitare l’accesso.


Si specifica, per evitare malintesi, che i residenti delle zone indicate hanno già il pieno diritto di transito verso le proprie abitazioni e che il “Pass di Cortesia” avrà la funzione di facilitare gli ingressi, semplificando le operazioni di controllo e rendere quindi più veloce il superamento dei blocchi del traffico stabiliti e dei varchi d’accesso, questi ultimi ottimizzati e ridimensionati nel numero.
Il ritiro dei Pass di Cortesia sarà possibile a partire dal giorno 14/08/2019, dal lunedì al venerdì, presso la sede del Centro di Coordinamento Parma Club (Stadio Tardini Piazzale Risorgimento 1) dalle ore 15:00 alle ore 19:00 e sabato 17/08/2019 dalle ore 09.00 alle ore 12.00. Chiuso il giorno 15/08/2019.

pastedImagebase640.jpg

PLANIMETRIA ZONE PASS (ALL.1) (2).jpg

 

 

 

 

Questo pomeriggio, nella sala consiliare del Municipio, il presidente del Consiglio Comunale Alessandro Tassi Carboni ed il consigliere aggiunto Marjon Gajda, hanno incontrato per un saluto i tre studenti dell’Università di Rabat (Marocco) che hanno svolto un tirocinio nella nostra città, due presso l’Università di Parma – Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco, e uno presso l’azienda Davines.
 
L'ospitalità degli studenti marocchini si inserisce in un lungo processo di relazione e collaborazioni interne a progetti di cooperazione internazionale caratterizzati da una intensa attività delle associazioni migranti marocchine: "Donne di qua e di là" di Parma e "Sopra i ponti di Bologna", insieme all'associazione Cibopertutti - Kuminda.

Gli studenti dell'Università di Rabat Bakour Ikram e  Elrhali Mehdi (in tirocinio presso il Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco dell'Università di Parma) e Lahboub Zacaria (in tirocinio presso l'azienda Davines) sono stati accompagnati da Mounia Elfasi, presidente dell'associazione "Donne di qua e di là", rappresentata anche da Khadija Lkhal, Rosanna Pippa, referente dell'associazione Cibopertutti - Kuminda, e dalle professoresseMarilena Musci e Giannamaria Annunziato del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco dell'Università di Parma. 

L’incontro ha rappresentato una occasione di confronto e bilancio dell’esperienza appena conclusa con l'auspicio di sviluppare ancora più la collaborazione tra gli attori coinvolti. 

In occasione del ponte del 15 agosto, “Festa dell'Assunzione della Vergine Maria”, venerdì 16 agosto, verranno garantiti i seguenti servizi. I Servizi Demografici, l'U.R.P e Sportelli Polifunzionali e Protocollo al DUC, Casa Comunale, sempre al Duc, ed il Corpo di Polizia Municipale effettueranno regolare orario di apertura. L'Informazione e Accoglienza Turistica effettuerà regolare apertura, dalle 9 alle 19. Per i Servizi Sociali, effettuerà regolare orario di apertura il Polo Socio Territoriale Pablo di via Marchesi 37/a.

Verranno, inoltre, erogati normalmente il servizio di Assistenza domiciliare agli anziani, il Servizio di Accoglienza ed emergenza minori ed i Centri Diurni e Spazi Collettivi, secondo il regolare orario di apertura. Saranno aperti il Castello dei Burattini e la Pinacoteca Stuard. Il Servizio Sistema Bibliotecario effettuerà regolare orario di apertura. I Servizi Cimiteriali effettueranno regolari orari di apertura. Scuole e Nidi di infanzia rispetteranno il calendario distribuito alle famiglie ad inizio anno scolastico.