Visualizza articoli per tag: sicurezza

Vigili del fuoco di Parma impegnati in attività SAR (search and rescue) per soccorrere una persona infortunata nei calanchi di Traversetolo , in località  Trinzola.

Pubblicato in Cronaca Parma

MOLINETTO, VIGNALI: PIÙ SICUREZZA E RIQUALIFICAZIONE GENERALE DEL QUARTIERE

 “C’è molto da lavorare su viabilità, riqualificazione urbana e sicurezza nel quartiere Molinetto, trascurato da dieci anni". Così Pietro Vignali, candidato sindaco civico all’incontro con i cittadini del quartiere, durante il quale è stata presentata l'Associazione "Insieme per il Molinetto e il suo direttivo presieduto da Francesco Colacicco.
Nell’area più periferica dobbiamo intervenire per eliminare subito il passaggio a livello di via Volturno con la realizzazione del primo tratto della Pontremolese e, sempre in questa area, vogliamo proporre un piano di rigenerazione urbana dell’area ex Mulino Figna che oggi è abbandonata a bivacchi e microcriminalità e lo scorso anno è stata anche teatro di un omicidio”.
E’ necessario un nuovo piano per la sicurezza con la reintroduzione del vigile di quartiere, il potenziamento dell’illuminazione pubblica e l’implementazione del sistema di videosorveglianza con nuove telecamere in piazzale Chaplin.
Sul piano del recupero urbanistico interverremo, con una radicale ristrutturazione, per rilanciare il Palazzetto dello Sport: oggi è davvero in condizioni indecorose. Nell’ex deposito Tep realizzeremo la Casa della Salute, insieme a un progetto di rigenerazione delle aree pubbliche in continuità con le aree verdi sul Baganza e rigenereremo l’area di via Isola, introducendo una zona 30.

Pensiamo a un nuovo parcheggio scambiatore in via della Villetta e interventi sulla sicurezza stradale in particolare in via Baganza, Farnese, Menotti e Argonne e realizzeremo una rotatoria in via Volturno per l’ingresso con il parcheggio dell’Ospedale. In tutto il Molinetto c’è bisogno di una sistemazione generale dei marciapiedi e dell’introduzione dello spazzino di quartiere, di un piano per la cura dei parchi con potatura periodica degli alberi.
A Vigheffio prevediamo il rifacimento stradale con il potenziamento del sistema fognario e pianificheremo interventi tempestivi per la chiusura delle buche lungo la tangenziale. Pensiamo anche alla valorizzazione del centro Argonne come spazio socioculturale per eventi culturali e spettacoli all’aperto, sistemando le aree verdi limitrofi: dovrà ospitare anche un presidio di sicurezza dei vigili di quartiere.
Interverremo su tutte le aree verdi prendendoci cura dei parchi, cosa che oggi non avviene, con la potatura periodica degli alberi e riqualificheremo le aree verdi sopra l’argine Baganza: serve una manutenzione costante della ciclopedonale”.

 
Pubblicato in Politica Parma

Parma, 29 maggio 2022 - Servizi preventivi e repressivi da parte dei Carabinieri della Compagnia di Parma. Complessivamente nella giornata di ieri, solo in città, sono state identificate quasi 90 persone e controllati oltre 30 mezzi. Dai diversi interventi delle pattuglie, d’iniziativa o su richiesta al numero d’emergenza 112, sono state effettuate diverse denunce e segnalazioni amministrative.

Pubblicato in Cronaca Parma

Venerdì 3 giugno alle 18.15, presso il teatro Ennio Magnani di Corcagnano, si terrà la conferenza-dibattito “Sicurezza e legalità: spunti di riflessione”. L’iniziativa culturale è stata organizzata da Matteo Impagnatiello, del Comitato Scientifico di Unidolomiti, ed è aperta a tutta la cittadinanza.

Pubblicato in Cronaca Parma

SICUREZZA: VIGNALI, “SCASSINATO ANCHE IL NOSTRO CAMPER ELETTORALE, SITUAZIONE INSOSTENIBILE”

“Anche noi questa mattina abbiamo fatto esperienza dell’insicurezza solo ‘percepita’, come l’amministrazione comunale definisce la situazione in città: il camper che usiamo per
girare i quartieri in questa campagna elettorale è stato scassinato e oggetto di furto all’interno del parcheggio che lo ospitava. Da tempo i cittadini ci raccontano e denunciano l’insicurezza diffusa nei quartieri e il degrado generale causato dalla criminalità. Oggi a farne le spese è stato anche il nostro camper che la scorsa notte è stato preso d’assalto da parte di malintenzionati, che hanno rubato l’autoradio e compiuto atti di vandalismo nel tentativo di rintracciare altra merce da razziare.
E’ l’ennesima conferma di come la situazione in città sia ormai completamente fuori controllo: un problema per cittadini, famiglie, commercianti e soprattutto per i soggetti più fragili. Una situazione troppo a lungo trascurata, da chi per anni ha parlato di ‘insicurezza percepita’. Da sindaco mi occuperò fin dai primi giorni del mandato del problema sicurezza”.
Così Pietro Vignali, candidato sindaco civico di Parma

Pubblicato in Cronaca Parma

MORTE BARISTA: VIGNALI, TRISTE E ARRABBIATO: LE PERSONE DEVONO SENTIRSI
PROTETTE

La notizia della morte del povero Catalin
Ungureanu, colpito da un malore mentre presidiava, come ogni notte, il
suo bar dai malviventi, è dolorosa e gravissima.
Mi unisco al dolore di parenti e amici e, credo, di tutta la città per
questa perdita avvenuta in situazioni assurde. Sono triste e arrabbiato.
Mi vergogno che nella nostra città le persone si sentano così poco
tutelate da decidere di stare personalmente in trincea per difendere le
proprie cose e la propria attività.
Quanti sono i Catalin di Parma, che hanno subito furti, spaccate,
danneggiamenti minacce e che per anni si sono sentiti rispondere che la
loro era solo insicurezza percepita?
Se siamo arrivati a questa situazione la colpa è anche di chi ha
sottovalutato o negato il problema. Adesso basta, bisogna cambiare.

Pubblicato in Cronaca Parma

Parma, 22 maggio 2022 – Continuano i controlli del weekend disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Parma, nell’ambito del piano di controllo coordinato del territorio, che hanno consentito, ai militari della Compagnia di Parma, di intensificare i controlli nelle aree urbane del centro cittadino.

Pubblicato in Cronaca Parma

COMMERCIO: SPOCCI E TANNOIA (PEL), “CON VIGNALI PIU’ SICUREZZA E MENO BUROCRAZIA”

Il Commercio in città è stato trascurato dalla giunta di Pizzarotti e Guerra, che ha permesso che insicurezza e degrado si diffondessero in ogni zona della città, ha posto limitazioni al traffico, senza proporre incentivi e alternative credibili al mezzo privato, ha messo tra chi lavora e gli uffici comunali un muro di burocrazia e mancanza di ascolto. L’incapacità amministrativa, sommandosi alla pandemia e alla crisi, ha messo in difficoltà negozi e attività economiche parmigiane al punto che molte hanno chiuso.

L’amministrazione per 10 anni ha perso di vista il fatto che negozi di vicinato, bar e ristoranti non sono solo attività economiche, ma anche indispensabili luoghi di socialità e di vita dei quartieri.

Il programma di Vignali è un concreto piano di rilancio del commercio cittadino.  Prevede un nuovo piano parcheggi, navette veloci per il centro, no tax area nelle aree più difficili, incentivi per chi avvia nuove attività, eventi culturali e sportivi per rivitalizzare i quartieri, più controllo del territorio da parte della polizia municipale e meno burocrazia con il passaggio dall’autorizzazione all’autocertificazione.

Così Angela Spocci e Massimo Tannoia, candidati consiglieri del Partito degli Europei e Liberali nella Lista di Forza Italia che sostiene il candidato sindaco civico Pietro Vignali, che hanno incontrato i commercianti del Centro  insieme al Presidente del PEL Francesco Patamia.

Pubblicato in Politica Parma

 L’immagine che fotografa il fallimento delle
politiche della Sicurezza della giunta di Pizzarotti e Guerra è quella
di Viktor il cane del nucleo antidroga della Polizia Municipale di
Reggio che il Comune di Parma ha dovuto prendere in prestito per
simulare, almeno in campagna elettorale, un interesse per il problema
dello spaccio in città.
Nel 2013 l’amministrazione comunale ha infatti smantellato l’unità
cinofila della Polizia Municipale di Parma perché secondo loro non
serviva.
L’assessore alla (In)Sicurezza Cristiano Casa era stato chiaro: ‘Il
nucleo cinofilo – diceva - era una di quelle attività che non fa parte
del nostro indirizzo politico è un servizio istituito durante un'altra
amministrazione, che era abituata a fare certi interventi’.
Oggi lo spaccio dilaga in città anche grazie alla sottovalutazione del
problema e al disinteresse della giunta di Pizzarotti e Guerra.
Grazie a Viktor, quindi, che fa il lavoro di Paco e Ax, i cani antidroga
della nostra Polizia Municipale che Pizzarotti ha mandato in pensione
anticipata.
Con Vignali sindaco verranno istituiti il nucleo antidroga e sicurezza
urbana e la Polizia Municipale  parteciperà attivamente al controllo del
territorio con le altre Forze dell’Ordine.
Così Fabio Fecci, presidente dell’Associazione Sicurezza e Decoro per
Parma che sostiene la candidatura di Pietro Vignali a Sindaco.

Pubblicato in Politica Parma

Parma, 17 maggio 2022 - Servizi preventivi e repressivi da parte dei Carabinieri della Compagnia di Parma.

Pubblicato in Cronaca Parma
Pagina 2 di 74