Visualizza articoli per tag: Prima Parma

Lo Stadio Ennio Tardini, la casa del Parma Calcio, ospiterà Domenica 15 Maggio 2022, la gara “Parma-Sammartinese”, valida per la 7^ ed ultima giornata della Poule Promozione del Campionato di Eccellenza Femminile: il Comitato Regionale Emilia Romagna della LND, organizzatore della Competizione, ha infatti avallato – ed ufficializzato nel comunicato emesso in data odierna, Mercoledì 27 Aprile 2022 – la richiesta avanzata dal club del presidente Kyle Krause tesa a voler premiare le atlete allenate da Mister Ilenia Nicoli e dal suo staff, che hanno di recente conquistato la Coppa Emilia Romagna di Eccellenza Femminile, con il diritto a giocare le fasi finali nazionali della Coppa Italia.

L’incontro di Domenica 15 Maggio avrà inizio all’orario ufficiale di gara, le 16.30, per garantire la contemporaneità con le altre gare in locandina per l’ultimo turno.

Dopo la quinta giornata le Crociate guidano la classifica con 13 punti, seguite dal Modena C.F. con 12 e Biancorosse Piacenza 8.

La gara avrà ingresso libero, con l’auspicio che possano essere tanti le tifose e i tifosi Crociati che vorranno sostenere le giocatrici gialloblù nell’ultimo decisivo impegno stagionale di Campionato

Pubblicato in Calcio Parma

L’Italia Under 17, allenata dall’ex Crociato Bernardo Corradi, tra le cui fila figura come dodicesimo il portiere del Settore Giovanile del Parma Francesco Borriello, dopo le tre vittorie nel proprio girone (su Polonia 1-0, Kosovo 1-0 martedì scorso allo Stadio Artemio Franchi di Siena, sull’Ucraina 3-1), chiude al primo posto e a punteggio pieno la Fase Élite del Campionato Europeo di Categoria, accedendo alle Finali che si svolgeranno in Israele. Gli Azzurri, saranno collocati nel gruppo A insieme ai padroni di casa di Israele, Germania e Lussemburgo. Grande emozione oggi, prima dell’inizio della gara con l’abbraccio tra gli atleti delle due squadre al centro del campo, per simboleggiare la profonda solidarietà nei confronti del popolo ucraino che sta vivendo un momento terribile a causa della guerra in corso.

Al termine della gara Francesco Borriello ha esternato le proprie sensazioni nell’intervista raccolta a caldo da www.parmacalcio1913.com

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

UNDER 17 FASE ÉLITE, GARA 3 GIRONE 6: ITALIA-UCRAINA 3-1

INTERVISTA

di Gabriele Majo, responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913

Pubblicato in Calcio Parma

 

Promossa da 140 associazioni di 50 Paesi, torna l’8 maggio la Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico con l’obiettivo di dare voce a tutte le donne del mondo per far conoscere la neoplasia ginecologica femminile a peggior prognosi: in Italia colpisce 5.300 donne l’anno e ne uccide circa 3.200

Pubblicato in Cronaca Parma
Martedì, 03 Maggio 2022 15:47

Giancane questo venerdì al Fuori Orario

Venerdì 6 maggio alle 22.30, il palco del Fuori Orario torna ad animarsi con la musica dal vivo del cantautore romano Giancane, recentemente balzato agli onori della cronaca per la colonna sonora di “Strappare lungo i bordi” di Zerocalcare.

Giancarlo Barbati, classe 1980, in arte Giancane, è stato chitarrista del gruppo romano Muro del Canto fino al 2018, ma ha contemporaneamente avviato una carriera solista già nel 2010.

Dopo l’Ep di debutto “Carne”, del 2013, ha inciso due album: “Una vita al top” nel 2015, e “Ansia e disagio” nel 2017, che contiene il singolo “Ipocondria”, in duetto con il rapper Rancore.

È stato questo brano a far conoscere Giancane in tutta Italia, ma è stata, come dicevamo, la sua colonna sonora del pluripremiato film d’animazione “Strappare lungo i bordi” del fumettista Zerocalcare a fargli fare un salto di qualità artistica e di popolarità. Musicalmente Giancane è riconducibile alla scuola cantautorale romana, che negli ultimi due decenni ha prodotto parecchi nomi interessanti, ma a tratti ricorda il combat folk di gruppi come Bandabardò e Modena City Ramblers.

I suoi testi sono basati su esperienze personali e di strada, tramite una scrittura moderna, che l’ha fatto inserire nella cosiddetta “nuova grammatica cantautorale” italiana. Il suo singolo più recente “Non dormo più” contiene un featuring di Max Pezzali che canta un breve brano citando la sua canzone “Il grande incubo”. Il video di “Non dormo più” ha diversi ospiti, tra cui il noto Chef Rubio.

Martedì, 03 Maggio 2022 15:39

Domani al Fuori Orario Saverio Raimondo

Domani alle 21.30 la stand up comedy torna al Fuori Orario di Taneto di Gattatico con Saverio Raimondo e il suo spettacolo “Il Satiro Parlante”

Lo spettacolo, molto popolare su Netflix (che lo distribuisce in 190 paesi) è il nuovo appuntamento con la rassegna Fuori Stand Up, promossa dal circolo Arci B-Side, che precede l’evento finale con Francesco De Carlo il 1 giugno.

Saverio Raimondo è un vigliacco in tempo di guerra, un ipocondriaco durante una pandemia, un borghese alle prese con il disagio economico ed energetico, un maschio bianco eterosessuale ai tempi del politicamente corretto, un intollerante al caldo durante il riscaldamento globale: in poche parole, l'uomo sbagliato al momento sbagliato. Ma nel posto giusto, quando si trova su un palco a fare stand-up comedy!

Con la sua ironia militante, la sua satira feroce e la sua spontanea irriverenza, il Satiro Parlante di Netflix demolisce tutto e tutti, a cominciare da sé stesso. Perché Saverio Raimondo non ha paura di mostrarsi umano, cioè ridicolo.

Saverio Raimondo, classe 1984, ha esordito come autore a 18 anni con Serena Dandini, ha lavorato con tutti i fratelli Guzzanti, e oggi è attivo in tv, radio e live. Nel 2015 ha condotto il DopoFestival di Sanremo in diretta streaming sul sito della Rai. Ha ideato e condotto per cinque stagioni il late night show CCN – Comedy Central News su Comedy Central, per il quale ha vinto il Premio Satira Politica per la Tv Forte Dei Marmi.

Nella stagione 2020/2021 ha condotto Pigiama Rave, late night in smart working su Rai4. Dal 2019 è presenza fissa a Le Parole su Rai3, e saltuariamente a Porta a Porta su Rai1. Al cinema è fra le voci del film Disney e Pixar Luca sia in originale che in italiano, nel film d'animazione DreamWorks Bad Guys, ed è nel cast del film Belli Ciao di Gennaro Nunziante. Collabora spesso con Radio2, dove è stato anche conduttore della celebre trasmissione Caterpillar.

È autore di due libri umoristici: Stiamo Calmi – Come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare l'ansia edito Feltrinelli e Io Esisto – Babbo Natale Vuota il Sacco edito DeA Planeta. Scrive rubriche umoristiche e satiriche per la Repubblica e il Foglio. E’ stato definito sulle pagine di Repubblica “l'unico stand up comedian italiano che sembra vero”, “il comico più bravo in circolazione” da Aldo Grasso del Corriere della Sera, “miglior satiro attualmente in Italia” da Riccardo Bocca su l'Espresso.

Il suo umorismo, ironico e paradossale, e la sua satira, feroce e irriverente, ne fanno il comico più “americano” del panorama italiano. Prevendite attive su eventbrite.it

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Martedì, 03 Maggio 2022 15:28

A Tullio Solenghi il Premio Mangiacinema Pop

Il grande mattatore sarà ospite d'onore a San Secondo Parmense sabato 18 giugno, insieme ai registi Marco Melluso e Diego Schiavo, per una serata speciale dedicata alla sua carriera e in ricordo di Lina Wertmuller

 

SAN SECONDO PARMENSE (PARMA) – Tratto comico inconfondibilecifra stilistica unica e inimitabile: graffiante, elegante e dai tempi sempre perfetti. Lina Wertmuller lo aveva capito bene 26 anni fa, quando già era molto famoso, ma non ancora pienamente valorizzato dal cinema. E il pubblico lo ha sempre amato tantissimo, fin dall'inizio della sua straordinaria carriera.
Tullio Solenghi è tra i protagonisti più attesi della nona edizione di Mangiacinema - Festa del cibo d’autore e del cinema goloso, Festival diretto dal giornalista Gianluigi Negri, che si terrà a San Secondo Parmense dal 9 al 19 giugno. Il grande mattatore sabato 18 giugno riceverà il Premio Mangiacinema Pop durante l'evento "La comicità a modo mio", in una speciale serata d'onore dedicata a Lina Wertmuller (la regista Premio Oscar scomparsa il 9 dicembre scorso), che culminerà con la proiezione di "Metalmeccanico e parrucchiera in un turbine di sesso e politica", commedia diretta dalla stessa Wertmuller, con Solenghi protagonista, insieme a Gene Gnocchi, Veronica Pivetti, Piera Degli Esposti, Cinzia Leone. Un film, quest'ultimo, girato in provincia di Cremona ed uscito anche negli Stati Uniti, in Germania e in Ungheria.

GLI OLTRE CINQUANT'ANNI DI CARRIERA DI SOLENGHI E LA NUOVA DOCUMMEDIA CON MELLUSO E SCHIAVO
Tullio Solenghi ha esordito a teatro nel 1970. Tutto si sa della sua carriera con il Trio (la loro avventura iniziò 40 anni fa, esattamente nel 1982, e "I promessi sposi" sono una pietra miliare della storia della televisione italiana), dell'amicizia con l'indimenticabile Anna Marchesini, del sodalizio con Massimo Lopez. e della sua maestria sul palcoscenico. 
Il cinema è una passione che sta riscoprendo: presto sarà protagonista della nuova docummedia di Marco Melluso e Diego Schiavo dal titolo "Cent'anni di Bentivoglio", di cui a Mangiacinema sarà presentato un "assaggio", insieme ai due registi, proprio durante la serata del 18 giugno.
Tra i suoi ruoli da ricordare, anche quello nel cult "La moglie in vacanza... l'amante in città", il cui 40° anniversario è stato celebrato a Mangiacinema 2020 con la consegna del Premio Mangiacinema - Creatore di Sogni al regista Sergio Martino. Solenghi, curiosamente, recita anche in due film nei quali ha lavorato Ivano Marescotti, Premio Mangiacinema - Creatore di Sogni di questa edizione: "Che bella giornata" con Zalone ed il recente "Free - Liberi".

LE LOCATION, LE MANGIASTORIE E LE DEGUSTAZIONI GRATUITE
Il Festival si svolgerà nello splendido Museo Agorà Orsi Coppini e negli spazi comunali della straordinaria e quattrocentesca Rocca dei Rossi. Tutti gli eventi saranno a ingresso libero.
Da quest'anno Mangiacinema inaugura la sezione Le Mangiastorie, curata da Sandro Piovani, giornalista della Gazzetta di Parma e responsabile dell'inserto "Gusto". Ogni Mangiastoria si chiuderà con una degustazione gratuita.

PARTNER 2022
Oltre al sostegno del Comune di San Secondo Parmense e di Coppini Arte Olearia, per il nono anno della kermesse che porta nella provincia di Parma turisti, visitatori e nomi dello spettacolo e del mondo del gusto, il main partner storico rimane Gas Sales Energia.
Special partner è Infinite Statue del gruppo Cosmic Group di Salsomaggiore.
media partner sono Radio 24 (con il programma "La rosa purpurea" di Franco Dassisti, da sempre al fianco di Mangiacinema fin dalla prima edizione del 2014), il settimanale Film Tv, l'agenzia di stampa Italpress, l'emittente Teleambiente, le testate GustoH24Italia a TavolaGazzetta dell'Emilia & dintorni e Stadiotardini.it.

I PREMI MANGIACINEMA DI QUESTA EDIZIONE
Il Premio Mangiacinema Pop a Tullio Solenghi si aggiunge a quelli finora annunciati in questa edizione: il Premio Mangiacinema - Creatore di Sogni a Ivano Marescotti, il Premio Mangiacinema - Creatrice di Sogni a Giada Colagrande ed il Premio Mangiacinema Pop a Enrico Beruschi.
Premi Mangiacinema 2022 sono firmati e realizzati dall'artista Lucio Nocentini.

I PREMI MANGIACINEMA DELLE PRECEDENTI EDIZIONI
Il Premio Mangiacinema – Creatore di Sogni è stato consegnato a Enrico Vanzina, Elio Pandolfi, Milena Vukotic, Maurizio Nichetti, Paola Pitagora, Pupi e Antonio Avati, Maria Grazia Cucinotta, Francesco Barilli, Carlo Delle Piane, allo scenografo Lorenzo Baraldi e alla costumista Gianna Gissi, Laura Morante, Renato Pozzetto, Sergio Martino, Lucrezia Lante della Rovere, Federico Zampaglione, alla famiglia Pedersoli (i tre figli di Bud Spencer: Cristiana, Diamante e Giuseppe).
Il Premio Mangiacinema alla carriera è stato assegnato a Wilma De Angelis, mentre uno speciale Premio Mangiacinema – Creatore di Sogni è andato allo chef stellato Massimo Spigaroli.
Il Premio Mangiacinema Pop è stato consegnato ai registi Marco Melluso e Diego Schiavo, Gabriel Garko, Gemelli Ruggeri (Luciano Manzalini e Eraldo Turra), Stefano Disegni, Syusy Blady, Vito, Lodo Guenzi, Alberto Patrucco, Flavio Oreglio, Mauro Coruzzi (Platinette), Daniele Persegani, Sandro Piovani, Andrea Grignaffini.
Il Premio Mangiacinema – Creatore di Incubi è stato ritirato da Pupi Avati, Lamberto Bava, Claudio Simonetti.

Tullio Solenghi e Veronica Pivetti in "Metalmeccanico e parrucchiera in un turbine di sesso e politica" di Lina Wertmuller
Tullio Solenghi e Gene Gnocchi in "Metalmeccanico e parrucchiera in un turbine di sesso e politica" di Lina Wertmuller
Tullio Solenghi con i registi di "Cent'anni di Bentivoglio" Marco Melluso (a sinistra) e Diego Schiavo (a destra) - Foto di Andrea Ranzi
Lina Wertmuller con l'Oscar alla Carriera. La grande regista si è spenta a Roma lo scorso 9 dicembre all'età di 93 anni 
Marco Melluso e Diego Schiavo con Lucrezia Lante della Rovere (madrina di Mangiacinema 2021 e Premio Mangiacinema - Creatrice di Sogni) e con il direttore artistico Gianluigi Negri - Foto di Fabrizio Bertolini

Una micro collection fresca ed ideale per l'estate quella creata da Morgan Visioli in collaborazione con  ANKKH, duo artistico che sviluppa l’arte tramite pittura visionaria, moda e discipline esoteriche.

MVFashion Elements prende vita dalla passione di entrambi per l'astrologia e la psicologia legata alla filosofia orientale e al movimento olistico, fondando così il movimento K-Hole.


La scelta è quella di rappresentare i 4 elementi più uno abbinati ai 12 segni zodiacali, in un contesto legato alla bellezza sia oggettiva che spirituale, all'arte e alla creatività stilistica.


Ad ogni elemento sono assegnati i 3 segni di appartenenza: FUOCO (Ariete, Leone e Sagittario); TERRA (Toro, Vergine e Capricorno); ARIA (Gemelli, Bilancia e Acquario); ACQUA (Cancro, Scorpione e Pesci), in più come elemento aggiuntivo abbiamo scelto l'ETERE, che sin dall'antichità è definito la QUINTA ESSENZA e la somma dei quattro elementi.


Ognuno di noi ha un segno individuale che descrive gli aspetti del carattere, e rappresenta la personalità generale o le caratteristiche tipo, ogni persona potrà così indossare il simbolo della propria sostanza energetica e segno zodiacale.

La collezione è on line sul sito www.morganvisiolifashion.com nella sezione continuativa e disponibile nello store di via Vigotti, 4 a Parma.

Mercoledì, 27 Aprile 2022 17:54

Sud Sound System venerdì al Fuori Orario

Sarà un festa salentina in piena regola, non mancherà nulla a cominciare dai Sud Sound System. Venerdì 29 aprile alle 22, sul palco del Fuori Orario sbarca al gran completo il gruppo salentino composto da Terron Fabio, Nandu Popu e Don Rico che per l’occasione sarà accompagnati da Papa Leu (Adriatic Sound), uno degli artisti più apprezzati del reggae salentino.

Sul palco, per fare festa grande, arriveranno anche Puccia degli Après La Classe e Zimba, il mitico tamburellista dell'affascinante terra di Puglia. Insomma per festeggiare anche i 30 anni di musica della band che ha da qualche mese pubblicato il nuovo singolo “Soul jazz”. Il brano riassume tutta l’esperienza musicale del gruppo, <<D’altronde il reggae – spiega Popu – che ha caratterizzato tutta la nostra carriera affonda le radici nel soul giamaicano. Parliamo dell’influenza della musica black, influenza sentita molto nel mediterraneo in quanto terra costruita dall’incontro delle culture più disparate>>.

I Sud Sound System continuano a giocare con i generi per far capire che non deve esserci chiusura tra i diversi generi e stili, perché la musica si nutre di diversità e ci permette di raggiungere i più ampi orizzonti sonori.

Raggamuffin e dancehall reggae che incontrano le sonorità locali, come l'uso del dialetto salentino e le ballate di pizzica e tarantella. I pionieri del raggamuffin italiano sono tornati e ora l’obiettivo è suonare dal vivo ogni sera, perché, dicono con convinzione i Sud Sound System, <<Alla salute ci devono pensare gli scienziati, ma al cuore e alla mente delle persone speriamo di poterci pensare noi con la musica>>.

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
 
 

Mangiacinema dedica una giornata a Battiato con il Premio Creatrice di Sogni a Giada Colagrande e il nuovo spettacolo di Vincenzo Zitello

Domenica 12 giugno a San Secondo Parmense la proiezione di "Padre" (unico film in cui il maestro ha recitato come attore) e la performance "Mostri e prodigi" con il più importante arpista italiano, l'autrice Elisabetta Motta e gli attori Paola Turroni e Davide Ferrari  

SAN SECONDO PARMENSE (PARMA) – Sono stati due grandissimi amici dell'immenso Franco Battiato, scomparso il 18 maggio 2021. A poco più di un anno dalla sua morte, la nona edizione di Mangiacinema - Festa del cibo d’autore e del cinema goloso domenica 12 giugno dedicherà un'intera giornata al grande cantautore siciliano, con ospiti la regista Giada Colagrande e Vincenzo Zitello, il più importante arpista italiano. Nel Festival diretto dal giornalista Gianluigi Negri, che si terrà a San Secondo Parmense dal 9 al 19 giugno 2022, la Colagrande riceverà il Premio Mangiacinema - Creatrice di Sogni, mentre Zitello presenterà il suo nuovo spettacolo "Mostri e prodigi" con la performer Elisabetta Motta e gli attori Paola Turroni e Davide Ferrari.

IL PREMIO MANGIACINEMA - CREATRICE DI SOGNI, "PADRE" E I VENT'ANNI DI CARRIERA DELLA COLAGRANDE 
Giada Colagrande festeggerà a Mangiacinema vent'anni di carriera e ritirerà il Premio Mangiacinema - Creatrice di Sogni. Ha debuttato nel lungometraggio nel 2002 con "Aprimi il cuore", presentato al Festival di Venezia. Anche i suoi tre lavori successivi - "Black Widow""Una donna - A Woman" e "Bob Wilson's Life & Death of Marina Abramovic", nei quali recita sempre il marito Willem Dafoe - sono tutti passati in Laguna. A San Secondo, in una speciale serata d'onore, presenterà "Padre" (2016), l'unico film nel quale Battiato (qui anche autore delle musiche) ha recitato come attore. Nel cast, anche Dafoe, Marina Abramovic e la stessa Colagrande (che è stata attrice per Abel Ferrara in "Pasolini" e per Wes Anderson nel corto "Castello Cavalcanti"). Oltre che regista e attrice, è musicista (il suo progetto The Magic Door, con Vincenzo Zitello e Arthuan Rebis, è diventato uno spettacolo, andato in scena anche a Mangiamusica 2018). Sta lavorando a due nuovi film: il primo è un horror prodotto da Sam Raimi; il secondo, su sceneggiatura di Barry Gifford (lo sceneggiatore di David Lynch), si intitolerà "Tropico" ed avrà un cast stellare composto da Willem Dafoe, Morena Baccarin, Pedro Pascal, Sonia Braga e il cantautore brasiliano Seu Jorge. 

IL "DOPPIO DEBUTTO" DI ZITELLO CON BATTIATO, IL NUOVO SPETTACOLO "MOSTRI E PRODIGI" ED UN OMAGGIO SPECIALE PER MANGIACINEMA 
Vincenzo Zitelloprimo divulgatore dell'arpa celtica in Italia e artista di fama internazionale, è come se avesse debuttato due volte con Franco Battiato. Dopo anni di studio, iniziati da giovanissimo, nel 1975 entra a far parte del Telaio magnetico, gruppo sperimentale del cantautore siciliano, con il quale nascono un'intensa amicizia e tante collaborazioni. Dieci anni dopo, nel 1985, insieme a Saro Cosentino è nel tour di Battiato, il quale, a sua volta, produce il primo 45 giri ufficiale di Zitello (che all'epoca era nel duo A'sciara con lo stesso Cosentino). Zitello ha pubblicato fino ad oggi dodici album. L'ultimo, "Mostri e prodigi", ha dato origine all'omonomo libro di Elisabetta Motta (Pendragon edizioni) ed è diventato uno spettacolo (con gli stessi Zitello e Motta e con gli attori Paola Turroni e Davide Ferrari) al quale il pubblico di Mangiacinema potrà assistere nel pomeriggio del 12 giugno. Nell'arco della giornata, Zitello eseguirà all'arpa anche un paio di brani di Battiato, in omaggio al maestro
 
LE LOCATION E LE MANGIASTORIE A CURA DI SANDRO PIOVANI
Il Festival si svolgerà nello splendido Museo Agorà Orsi Coppini e negli spazi comunali della straordinaria e quattrocentesca Rocca dei Rossi e la Biblioteca "Giovannino Guareschi". Tutti gli eventi saranno a ingresso libero.
Da quest'anno Mangiacinema inaugura la sezione Le Mangiastorie, curata da Sandro Piovani, giornalista della Gazzetta di Parma e responsabile dell'inserto "Gusto".

PARTNER 2022
Oltre al sostegno del Comune di San Secondo Parmense e di Coppini Arte Olearia, per il nono anno della kermesse che porta nella provincia di Parma turisti, visitatori e nomi dello spettacolo e del mondo del gusto, il main partner storico rimane Gas Sales Energia.
Special partner è Infinite Statue del gruppo Cosmic Group di Salsomaggiore.
media partner sono Radio 24 (con il programma "La rosa purpurea" di Franco Dassisti, da sempre al fianco di Mangiacinema fin dalla prima edizione del 2014), il settimanale Film Tv, l'agenzia di stampa Italpress, l'emittente Teleambiente, le testate GustoH24Italia a TavolaGazzetta dell'Emilia & dintorni e Stadiotardini.it.
Premi Mangiacinema 2022 sono opera dell'artista Lucio Nocentini.

I PREMI MANGIACINEMA DELLE PRECEDENTI EDIZIONI
Il Premio Mangiacinema – Creatore di Sogni è stato consegnato a Enrico Vanzina, Elio Pandolfi, Milena Vukotic, Maurizio Nichetti, Paola Pitagora, Pupi e Antonio Avati, Maria Grazia Cucinotta, Francesco Barilli, Carlo Delle Piane, allo scenografo Lorenzo Baraldi e alla costumista Gianna Gissi, Laura Morante, Renato Pozzetto, Sergio Martino, Lucrezia Lante della Rovere, Federico Zampaglione, alla famiglia Pedersoli (i tre figli di Bud Spencer: Cristiana, Diamante e Giuseppe).
Il Premio Mangiacinema alla carriera è stato assegnato a Wilma De Angelis, mentre uno speciale Premio Mangiacinema – Creatore di Sogni è andato allo chef stellato Massimo Spigaroli.
Il Premio Mangiacinema Pop è stato consegnato ai registi Marco Melluso e Diego Schiavo, Gabriel Garko, Gemelli Ruggeri (Luciano Manzalini e Eraldo Turra), Stefano Disegni, Syusy Blady, Vito, Lodo Guenzi, Alberto Patrucco, Flavio Oreglio, Mauro Coruzzi (Platinette), Daniele Persegani, Sandro Piovani, Andrea Grignaffini.
Il Premio Mangiacinema – Creatore di Incubi è stato ritirato da Pupi Avati, Lamberto Bava, Claudio Simonetti.

Giada Colagrande e Franco Battiato in "Padre"
Giada Colagrande, Willem Dafoe e la presenza "fantasmatica" di Franco Battiato in "Padre"
Il maestro Vincenzo Zitello
La performer e poetessa Elisabetta Motta
Gli attori Paola Turroni e Davide Ferrari
Pubblicato in Cultura Emilia

5^ Giornata della “Poule Promozione” del Campionato Regionale Emilia Romagna di Eccellenza Femminile, Domenica 24 Aprile 2022, sul campo sportivo in erba naturale “Gino Cabassi” di Massenzatico (RE), il Parma batte l’Original Celtic Bhoys 0-9, consolidando la prima posizione in classifica, con 13 punti, uno più del Modena C.F. (12) che oggi ha battuto a domicilio 2-4 le Biancorosse Piacenza che restano ferme a quota 8. Partita da subito senza storia, con le Crociate che, al di là del già pingue punteggio, avrebbero potuto ulteriormente implementarlo nella ripresa con alcune nitide occasioni sono rete non finalizzate. Il vantaggio delle ducali arriva già all’8′ con Lucrezia Baffi: la numero 6, servita da Giorgia Tommasini, va al tiro e colpisce un difensore, la palla le torna tra i piedi e non pedona (0-1). Al 16′ Aurora Remondini salta il portiere in corsa e viene atterrata in area: il Signor Luca Venturelli della Sezione A.I.A. di Modena accorda la massima punizione: sul dischetto va Gaia Iacuzzi che raddoppia (0-2). Al 31′ è Giorgia Tommasini a subire fallo nei 16 metri: il direttore dell’incontro fischia di nuovo il calcio di rigore trasformato da Aurora Remondini (0-3). Al 35′ Giada Maini lancia in profondità Lucrezia Baffi che confeziona l’assist per la doppietta di Gaia Iacuzzi (0-4). Il primo tempo si chiude sullo 0-5 siglato da Giorgia Tommasini al 43′ che risolve una mischia in area. Ad inizio ripresa Mister Ilenia Nicoli opera ben quattro cambi, con l’ingresso di Giulia Fontanesi, Alice Gennari, Lucia Frati e Giulia Soncini rispettivamente per Marta Baccanti, Aurora Remondini, Giulia Scaffardi e Naike Naummi. Passano appena 4′ e il Parma va di nuovo a segno: Gaia Iacuzzi lotta caparbia in area, scarica a Lucrezia Baffi che calcia di prima intenzione: Marianna Vulcano riesce a parare, ma non trattiene, raccoglie Capitan Debora Fragni che non perdona (0-6). All’8′ st Fragni concede il bis (0-7). Al 12′ st ultimo cambio nelle fila gialloblù: esce Gaia Iacuzzi ed entra Francesca Fulgoni. Al 16′ st  cross di Giada Maini, a centro area raccoglie Giorgia Tommasini che va al tiro: anche in questo caso Marianna Vulcano respinge senza trattenere, la palla giunge a Lucrezia Baffi che va in gol (0-8). Al 25′ st Alice Gennari prova a dribblare in area un’avversaria che commette fallo: il Signor Luca Venturelli anche in questo caso non ha dubbi ed assegna il terzo penalty a favore delle Crociate: sul dischetto, spronata da Mister Ilenia Nicoli e dalle compagne, va la stessa numero 18 che realizza (0-9). Dopo la sosta del 1° Maggio la squadra di Mister Ilenia Nicoli giocherà, di nuovo in trasferta, con l’Imolese F.M. Domenica 8 Maggio 2022, per il penultimo match della seconda parte del Campionato.

ORIGINAL CELTIC BHOYS-PARMA 0-9 (5^ GIORNATA DELLA POULE PROMOZIONE DEL CAMPIONATO REGIONALE DI ECCELLENZA FEMMINILE) / IL TABELLINO
Marcatrici: 
8′ e 16′ st Baffi; 16′ (rig.) e 35′ Iacuzzi; 31′ Remondini (rig.); 43′ Tommasini; 4′ st e 8′ st Fragni; 25′ st Gennari (rig.)

ORIGINAL CELTIC BHOYS – 1. Marianna Vulcano; 2. Jessica Mori, 3. Sophie Rastelli; 4. Nicole Prandi, 5. Greta Gorrieri (9′ st 13. Beatrice Bertani), 6. Evelyn Venturi; 7. Nicole Vioni, 8. Arta Dervishaj (28′ st 14. Lucrezia Pugnaghi), 9. Alessandra Sacchi, 10. Chiara Cavandoli, 11. Gaia Gnisci. Allenatore: Paolo Anastasi

PARMA – 1. Matilde Ravanetti; 2. Naike Naummi (1′ st 13. Giulia Soncini), 3. Francesca Alfieri; 4. Marta Baccanti (V. Cap., 1′ st 15. Giulia Fontanesi), 5. Giulia Scaffardi (1′ st 14. Lucia Frati), 6. Lucrezia Baffi; 7. Giada Maini, 8. Aurora Remondini (1′ st 18. Alice Gennari), 9. Gaia Iacuzzi (12′ st 20. Francesca Fulgoni), 10. Debora Fragni (Cap.), 11. Giorgia Tommasini. Allenatore: Ilenia Nicoli
A disposizione: 12. Giorgia Bedini; 16. Zaira Cuciniello, 17. Carlotta Vasirani, 19. Cristina Miani

Arbitro: Sig. Luca Venturelli della Sezione A.I.A. di Modena

Ammoniti: Anastasi (allenatore Original Celtic Bhoys); Gennari

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOUTUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE FEMMINILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL CANALE UFFICIALE YOUTUBE PARMA CALCIO SETTORE FEMMINILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL PARMA ROSA 

ORIGINAL CELTIC BHOYS-PARMA 0-9

5^ GIORNATA “POULE PROMOZIONE” CAMPIONATO ECCELLENZA FEMMINILE

INTERVISTA A MISTER ILENIA NICOLI, ALLENATORE 1^ SQUADRA PARMA FEMMINILE

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913

Pubblicato in Calcio Emilia