Visualizza articoli per tag: Territorio Noceto

Escursione a Pontremoli. Vagabondando per la capitale della Lunigiana, in attesa della sua calata a Noceto per conquistare i cuori e il palato con i suoi Testaroli, una musica per "Soprano e "Sottano". Aspettando il Christmas Food Wine Festival. (galleria Immagini)

di Virgilio - Noceto, 12 Dicembre 2016
Incuneata tra l'Emilia e la Liguria, Pontremoli rappresenta, da sempre, la "porta" di ingresso per accedere alla Toscana. Rinomato luogo di sosta sul percorso della Via Francigena è ricordata sin dal 990 dall'Arcivescovo di Canterbury Sigeric, di ritorno dal suo pellegrinaggio a Roma.

20161208-IMG 5014Estremo lembo a nord della Toscana, Pontremoli, si erge tra i due fiumi, il Magra e il Verde, espandendosi attorno al Castello di Piagnaro e allungandosi, durante lo sviluppo urbanistico, lungo il percorso dei due corsi d'acqua. E' nel medioevo che Pontremoli crebbe notevolmente proprio in relazione alla via Francigena di cui rappresentava la XXXI tappa.

Ormai appurato che Pontremoli sorga sull'antico insediamento di Apua, risalente a circa mille anni prima di Cristo, ed abitata dai Liguri Apuani i quali, una volta sconfitti dai Romani, vennero deportati nel Sannio mentre chi riuscì a sfuggire, riparato all'interno delle terre che lambiscono il Magra, hanno dato continuità all'insediamento apuano. Dell'antichità degli insediamenti esistono ampie documentazioni storiche e il "Museo delle Statue Stele", ristrutturato nel 2015 all'interno del Castello di Piagnoro, è una tappa fondamentale da non perdere per nessuna ragione.
Per la sua straordinaria posizione strategica, Pontremoli è stata oggetto di molte dominazioni fra cui quella dei Malaspina (nel 1319) e quella degli Antelminelli (nel 1322). All'inizio del XIV secolo la rivalità tra le fazioni dei Guelfi e dei Ghibellini culminò con la costruzione del grande campanile per separare i campi dei contendenti.

Fu soggetta dominazione francese, quindi spagnola, sino al 1647 quando venne conquistata dalla Repubblica di Genova passando, tre anni dopo, sotto il Granducato di Toscana.

Nel 1847 Pontremoli e il suo territorio venne annesso al Ducato di Parma in attuazione del trattato di Firenze del 28 novembre 1844 dove rimase fino all'unità d'Italia.

20161208-IMG 4981Molte quindi i punti di contatto storici con la Valpadana e l'Emilia in particolare. Una vicinanza non solo geografica ma soprattutto storica legano il territorio parmense e la lunigiana tant'è che, sin dalla Costituente, a opera del senatore Giuseppe Micheli nel 1946, ciclicamente si torna a parlare di "Lunezia", l'ipotetica regione comprendente le province della Spezia, Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia e il circondario di Pontremoli.

Un'affinità storico-culturale che verrà celebrata il prossimo fine settimana (17 e 18 dicembre) in quel di Noceto (PR) in occasione del Christmas Food Wine Festival e che porterà alla luce, a suggellare il sodalizio tra il Comune di Noceto e quello di Pontremoli, un nuovo prodotto da "passeggio". Una variante del Testarolo (secco in questo caso) farcito di prosciutto nero di produzione nocetana e molto altro ancora.

"Sottano" e "Soprano" suoneranno la musica del Testarolo tipico. Il Cristmas Food Wine Festival, giunto alla seconda edizione, sarà perciò l'occasione per ammirare l'originale quanto affascinante produzione dei testaroli grazie allo show-cooking organizzato da Slow Food di Pontremoli, sotto la guida del fiduciario Marco Cavellini.


(A seguire - fondo pagina - la galleria immagini)

20161208-IMG 4480 20161208-IMG 5010


IMG 4035Christmas Food Wine Festival in Sintesi
Slow food, show cooking, trucks di street food, cantine vinicole di tutto il nord Italia, contraddistinte da produzioni di elevata qualità, che proporranno i calici in degustazione, per accompagnare ciò che i produttori agricoli e i ristoratori del territorio vorranno proporre.
Cotechino da passeggio accompagnato dallo zabaione, cappelletti, miele, formaggi, salumi, spezie, ortaggi di stagione, birre artigianali , oltre al testarolo da passeggio che sarà abbinato al pesto di basilico con il formaggio DISOLABRUNA dell'Azienda Profi di Ronchini Giuseppe.

Partner della manifestazione GOLA GOLA FESTIVAL
Contribuiranno alla organizzazione la Proloco Noceto, Associazione Incontriamoci in Paese, Consulta dei Giovani di Noceto, che prepareranno i pacchi natalizi.

Programma della manifestazione, nel centro storico:
sabato 17/12 dalle ore 12,00 stand di street food con crepes, pesce fritto, arrosticini e prodotti sardi, torta fritta, salumi, trippa, cappelletti da passeggio, zucca fritta e vin brulè, lambrusco cantine Ceci , birra Dolomiti.

domenica 18/12 dalle ore 9 , oltre agli stand di street food del sabato, apertura degli stand di degustazione, produttori agricoli, trucks di street e slow food, alle ore 11,00 il primo show cooking e l' intervento di Antonio di Vita. Previsto nel pomeriggio alle 15,00 il saluto dei rappresentanti delle amministrazioni comunali di Noceto e Pontremoli , alle 15,30 il secondo show cooking ed a seguire il via alle degustazioni.

20161206Locandina-christmas-noceto

Pubblicato in Agroalimentare Emilia

Il 17 e 18 dicembre a Noceto si celebrerà il matrimonio culturale con Pontremoli. In occasione del Christmas Food Wine Festival, cultura e tradizione enogastronomica ricongiungeranno idealmente un territorio, la "Lunezia", dalle profonde radici comuni.

di LGC - Noceto, 06 Dicembre 2016
Sarà la seconda edizione di Christmas Food Wine Festival, in programma per il prossimo 17 e 18 dicembre a Noceto (Parma), a tenere a battesimo il frutto della neo nato sodalizio culturale tra le amministrazioni di Pontremoli e di Noceto.

Antica Cucina per TestaroliAncora "Top Secret" il nome del nascituro, che da indiscrezioni giornalistiche dovrebbe essere un testarolo secco farcito con prosciutto di maiale nero nocetano, e che il Sindaco di Pontremoli, Lucia Baracchini, ha promesso di svelare il giorno dell'evento.
Testimoni saranno, per i testaroli Marco Cavellini, fiduciario di Slow Food, mentre da parte emiliana il noto chef Antonio Di Vita del Ristorante "Parma Rotta".

Un sodalizio, quello tra i comuni di Noceto e Pontremoli, che ha preso avvio per iniziativa del Vicesindaco di Noceto, con delega alle attività produttive, Desolina Bizzi, e immediatamente accolto da Lucia Baracchini decisa a gettare le basi per un protocollo di intesa volto a valorizzare e promuovere i prodotti dei due territori che condividono chiare affinità culturali e identitarie, così come viene rappresentato nell'ormai antico progetto "Lunezia", ancora nei cassetti, dove viene ridisegnata la geografia regionale.

"Le chiare affinità che hanno le nostre terre - ha sottolineato Desolina Bizzi - ci hanno portato a ideare questo evento, con l'intenzione che sia solo quello di apertura di una collaborazione che ne prevederà altri, incardinati sullo stesso filo conduttore." Alla Vice sindaco di Noceto fa eco la prima cittadina di Pontremoli rimarcando come, questo connubio, "si configuri come ponte per unire le nostre realtà territoriali, connotate dalla forte appartenenza identitaria all'appennino e da una comune matrice di tradizioni storiche, culturali ed enogastronomiche sulle quali costruire una sorta di identità allargata tale da aprire entrambe a prospettive di sviluppo".

Le affinità territoriali hanno antiche origini (Pontremoli già era appartenuta al Ducato di Parma e Piacenza) e nella storia più volte si è discusso sulla creazione di una regione Emiliano Lunense, in seguito individuata come Lunezia. Nel 1946, alla vigilia della Costituente, il senatore Giuseppe Micheli propose sul suo giornale La Giovane Montagna, una regione emiliano-lunense comprendente le province della Spezia, Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia e il circondario di Pontremoli. A rammentare i pilastri che storicamente legano i due territori è stato lo stesso Sindaco di Noceto, Fabio Fecci, il quale ha dichiarato di essere da sempre un accanito sostenitore del progetto regionale.Bizzi-cavallini-IMG 4039"Penso che, attraverso l'enogastronomia e le attività culturali, - conclude il Sindaco di Noceto - possiamo idealmente ricongiungere un territorio, che ètutto da scoprire e, col contributo delle due amministrazioni, sviluppare nuove idee".


Christmas Food Wine Festival in Sintesi
Slow food, show cooking, trucks di street food, cantine vinicole di tutto il nord Italia, contraddistinte da produzioni di elevata qualità, che proporranno i calici in degustazione, per accompagnare ciò che i produttori agricoli e i ristoratori del territorio vorranno proporre.
Cotechino da passeggio accompagnato dallo zabaione, cappelletti, miele, formaggi, salumi, spezie, ortaggi di stagione, birre artigianali , oltre al testarolo da passeggio che sarà abbinato al pesto di basilico con il formaggio DISOLABRUNA dell'Azienda Profi di Ronchini Giuseppe.

20161206-2-IMG 4975Partner della manifestazione GOLA GOLA FESTIVAL
Contribuiranno alla organizzazione la Proloco Noceto, Associazione Incontriamoci in Paese, Consulta dei Giovani di Noceto, che prepareranno i pacchi natalizi.

Programma della manifestazione, nel centro storico:
sabato 17/12 dalle ore 12,00 stand di street food con crepes, pesce fritto, arrosticini e prodotti sardi, torta fritta, salumi, trippa, cappelletti da passeggio, zucca fritta e vin brulè, lambrusco cantine Ceci , birra Dolomiti.

domenica 18/12 dalle ore 9 , oltre agli stand di street food del sabato, apertura degli stand di degustazione, produttori agricoli, trucks di street e slow food, alle ore 11,00 il primo show cooking e l' intervento di Antonio di Vita. Previsto nel pomeriggio alle 15,00 il saluto dei rappresentanti delle amministrazioni comunali di Noceto e Pontremoli , alle 15,30 il secondo show cooking ed a seguire il via alle degustazioni.

20161206Locandina-christmas-noceto

Pubblicato in Agroalimentare Emilia
Venerdì, 09 Dicembre 2016 12:34

Domenica a Noceto shopping al ritmo di musica

A Noceto shopping al ritmo di musica con la partecipazione straordinaria della "Funkasin Street Band" che si esibirà alle 10,00 alle 15,00 ed alle 17,30 per far ballare e saltare tutti al suono di una ritmica che unisce i generi musicali più irresistibili.

Parma, 3 dicembre 2016

L'evento, organizzato dall' Amministrazione Comunale con riferimento al Vicesindaco Daisy Bizzi con delega al Commercio ed alle manifestazioni fieristiche e mercatali, propone un connubio inedito, quello dello shopping al ritmo di musica, il mercato sarà infatti animato dalle spettacolari esibizioni della FUNKASIN STREET BAND, che si esibirà alle 10,00 alle 15,00 ed alle 17,30 per far ballare e saltare tutti al suono di una ritmica che unisce in un vasto repertorio i generi musicali più irresistibili.

Una settantina le bancarelle provenienti per la maggior parte dalle terre toscane – da qui lo slogan #TerrediToscanainfierasottoilNoce - che affolleranno il centro storico per proporci abbigliamento, calzature, pelletteria, oggettistica e tanto altro ancora, all'insegna della qualità a prezzi molto interessanti, per concretizzare un'ottima occasione per lo shopping pre natalizio.

Presenti anche alcuni produttori agricoli con le eccellenze della nostra terra a chilometri zero, oltre al tradizionale gruppo degli hobbisti che proporranno i loro manufatti, frutto di fantasia e creatività.

I negozi in sede fissa saranno aperti, per ampliare la possibilità per i visitatori di fare acquisti, l'atmosfera sarà quella natalizia, nel centro storico sovrastato dal grande ippocastano addobbato delle luci colorate.

Domenica 11 dicembre dalle 9 di mattina il centro storico si anima con le bancarelle di Forte dei Marmi, della Versilia e della Lunigiana.

Per restare aggiornato consulta la pagina Fb 

mercato noceto 11 dicembre 2016 eventi

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

A Noceto una giornata all'insegna dello shopping al ritmo di musica con la partecipazione straordinaria della "Funkasin Street Band", il gruppo più coreografico e travolgente del momento che si esibirà alle 10,00 alle 15,00 ed alle 17,30 per far ballare e saltare tutti al suono di una ritmica che unisce i generi musicali più irresistibili.

Domenica 11 dicembre dalle 9 di mattina il centro storico si anima con le bancarelle di Forte dei Marmi, della Versilia e della Lunigiana.

Per restare aggiornato consulta la pagina Fb 

mercato noceto 11 dicembre 2016 eventi

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

A Noceto una giornata all'insegna dello shopping al ritmo di musica con la partecipazione straordinaria della "Funkasin Street Band", il gruppo più coreografico e travolgente del momento che si esibirà alle 10,00 alle 15,00 ed alle 17,30 per far ballare e saltare tutti al suono di una ritmica che unisce i generi musicali più irresistibili.

Parma, 3 dicembre 2016

L'evento, organizzato dall' Amministrazione Comunale con riferimento al Vicesindaco Daisy Bizzi con delega al Commercio ed alle manifestazioni fieristiche e mercatali, propone un connubio inedito, quello dello shopping al ritmo di musica, il mercato sarà infatti animato dalle spettacolari esibizioni della FUNKASIN STREET BAND, che si esibirà alle 10,00 alle 15,00 ed alle 17,30 per far ballare e saltare tutti al suono di una ritmica che unisce in un vasto repertorio i generi musicali più irresistibili.
Una settantina le bancarelle provenienti per la maggior parte dalle terre toscane – da qui lo slogan #TerrediToscanainfierasottoilNoce - che affolleranno il centro storico per proporci abbigliamento, calzature, pelletteria, oggettistica e tanto altro ancora, all'insegna della qualità a prezzi molto interessanti, per concretizzare un'ottima occasione per lo shopping pre natalizio.

Presenti anche alcuni produttori agricoli con le eccellenze della nostra terra a chilometri zero, oltre al tradizionale gruppo degli hobbisti che proporranno i loro manufatti, frutto di fantasia e creatività.

I negozi in sede fissa saranno aperti, per ampliare la possibilità per i visitatori di fare acquisti, l'atmosfera sarà quella natalizia, nel centro storico sovrastato dal grande ippocastano addobbato delle luci colorate accese venerdì 2 dicembre.

Domenica 11 dicembre dalle 9 di mattina il centro storico si anima con le bancarelle di Forte dei Marmi, della Versilia e della Lunigiana.

Per restare aggiornato consulta la pagina Fb 

mercato noceto 11 dicembre 2016 eventi

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Nel pomeriggio di oggi, Lunedì 21 Novembre 2016, alle ore 17,00 il Ministro Graziano Delrio in visita al Comune di Noceto presso la Sala Civica del municipio. L'incontro e' aperto al pubblico.

Noceto, 21 novembre 2016

Una preziosa opportunità per i Sindaci della nostra provincia di portare al Ministro Graziano Delrio le problematiche di maggiore rilevanza e le opere indispensabili ed urgenti per il nostro territorio.

Questa sarà anche l'occasione a pochi giorni dalla consultazione referendaria per illustrare nel dettaglio le ragioni del SI.

Lunedi 21 novembre 2016 ore 17 nel il Comune di Noceto presso la Sala Civica del municipio.

L'INCONTRO E' APERTO AL PUBBLICO

(Fonte: Comune di Noceto)

"Notte d'inCANTO": uno spettacolo con l'illustre Basso Michele Pertusi, per regalare un pulmino ai ragazzi dello Skirace. Al Teatro Comunale di Noceto il prossimo 19 novembre.

Noceto, 16 novembre 2016 -

L'evento principale sul quale si concentra la raccolta fondi, promossa dalla dottoressa Franca Luceri in collaborazione con il Lyons "Maria Luigia", è in programma il prossimo 19 novembre (ore 21,00) al Teatro Comunale di Noceto nel quale si esibirà - a titolo gratuito - l'illustre Basso Michele Pertusi accompagnato dall'orchestra Ensamble Guermantes diretta dal Maestro Giacomo Fossa.

Obiettivo della raccolta fondi, ha dichiarato la promotrice Franca Luceri, è il raggiungimento della quota utile a regalare un pulmino per il trasporto dei ragazzi dello SKIRACE rendendoli così indipendenti dall'utilizzo dei mezzi privati (genitori) o dei volontari dell'ASD SKIRACE.

Da molti anni l'ASD Skirace, associazione No-Profit di volontariato aderente a UISP Parma, è impegnata nella promozione di attività sportive relative a sport invernali, avviando peraltro un progetto per la realizzazione di una scuola di sci specifica per persone con difficoltà motorie, visive e intellettive.

Gli sport invernali quindi come opportunità di sviluppo di competenze, affermazione della propria individualità e socializzazione. Per tutti. 

Come fare per contribuire all'acquisto del Pulmino:

1. donazione liberale attraverso bonifico bancario: IBAN IT65I0623012710000035820074 intestato a ASD SKIRACE (comunicare l'avvenuto versamento a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. )

2. acquisto biglietti dello spettacolo "Notte d'inCANTO" del 19 novembre alle 20,30 al Teatro Comunale di Noceto con il Basso Michele Pertusi. Orchestra Ensamble Guermantes diretta dal Maestro Giacomo Fossa.

3. Informazioni e prevendita biglietti: UISP-PARMA Via Testi, 2 Associazione SKIRACE

Per informazioni: dottoressa Franca Luceri 335.7019014 oppure 0521.621370)

______________________________________________

Il Programma Musicale

I parte
Giuseppe Verdi, Preludio da La Traviata
Wolfgang A.Mozart, "Madamina, il catalogo è questo" da Don Giovanni
Gioachino Rossini, "Sois immobile" da Guillame Tell,
Giuseppe Verdi, "Ella giammai m'amò" da Don Carlo
Giuseppe Verdi, "In solitaria stanza" dalle Arie da camera
Giuseppe Verdi, "Brindisi" dalle Arie da camera

II parte
Pietro Mascagni, Intermezzo da Cavalleria rusticana
Francesco Paolo Tosti, "Malia"
Francesco Paolo Tosti, "'A vucchella"
Francesco Paolo Tosti, "L'ultima canzone"
Eduardo Di Capua, "I' te vurria vasà"
Ernesto De Curtis, "Tu ca nun chiagne"

______________________

Biografia di Michele Pertusi
Nato a Parma, ha studiato canto con Arrigo Pola e Carlo Bergonzi ed, in seguito, ha completato la sua formazione con Rodolfo Celletti e collabora per la preparazione dei ruoli con la Professoressa Hisako Tanaka.
Ha iniziato giovanissimo una straordinaria carriera che lo ha portato ad ottenere i consensi della critica specializzata e di platee tradizionalmente esigentissime: Opèra di Parigi, Covent Garden di Londra, Metropolitan di New York, Staatsoper di Vienna, Liceu di Barcellona, Scala di Milano, Regio di Torino la Deutsche Oper di Berlino, la Monnaie di Bruxelles, l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia e il Barbican Centre di Londra, e tanti altri.
Grammy Award, nel 2006, per l'incisione del Falstaff con la London Symphony Orchestra diretta da Colin Davis (LSO Live).
Ha collaborato con direttori di fama internazionale quali ad esempio Daniel Barenboim, Semyon Bychkov, Riccardo Chailly, Colin Davis, Daniele Gatti, Carlo Maria Giulini, Vladimir Jurowski, James Levine, Zubin Metha, Riccardo Muti, Antonio Pappano e Georg Solti.
Ha al suo attivo importantissime registrazioni con case discografiche di altissimo livello: Decca, Sony,Deuutsche Grammophon, Ricordi, Erat ecc.
Raffinato interprete rossiniano, Michele Pertusi è stato più volte acclamato trionfatore al Rossini Opera Festival di Pesaro dove gli è stato conferito il prestigioso premio "Rossini d'oro".
Nel 1995 gli è stato conferito il premio "Franco Abbiati" dalla critica musicale italiana. Per l'incisione del Turco in Italia diretta da Riccardo Chailly (Decca) è stato insignito del Gramophone Award e nel febbraio 2006 ha vinto il prestigioso Grammy Award per l'incisione del ruolo del titolo in Falstaff (diretto da Colin Davis; LSO Live).
Ha recentemente ricevuto dal Presidente della Repubblica italiana la Medaglia d'Oro come Benemerito della Cultura.

Giacomo Fossa
Nato a Parma nel 1990, diplomato al Conservatorio di Parma in violoncello con il maestro Enrico Contini e in composizione con il maestro Federico Agostinelli e ha studiato pianoforte con Stefano Rabaglia.
Da sempre interessato alla direzione d'orchestra (a 18 anni ha diretto l'Orchestra Sinfonica di Terni), attualmente è allievo di Donato Renzetti.
Ha costituito l'Ensemble Guermantes, composta da giovani strumentisti attivi in varie orchestre.

Ensemble Guermantes
Il gruppo è nato a Parma nel 2012 per volontà di alcuni musicisti diplomati presso il Conservatorio "A. Boito" di Parma, ed è costituito interamente da giovani strumentisti affiancati da alcuni maestri con anni di attività alle spalle.
I giovani dell'ensamble hanno suonato anche importanti orchestre con l'Orchestra Cherubini, l'Orchestra dell'Accademia del Teatro alla Scala, la Gustav Mahler Jugend Orchester e in vari gruppi di musica da camera.

 

 

Michele Pertusi-noceto-locandina

(programma scaricabile in PDF a fondo testo)

CHI E' SKIRACE

Skirace è un associazione di volontariato, iscritta alla UISP di Parma, che promuove attività sportive relative agli sport invernali, nuoto, mountain-bike. L'associazione si rivolge a persone con difficoltà motorie, visive e intellettive, riteniamo che il benessere psico-fisico vada costruito insieme alle persone con una vita ricca di relazioni e attività motorie. La nostra idea è che non ci sono limiti fisici e psichici per svolgere attività sportive che a volte si ritengono impossibili, ma che nella realtà sono state realizzate da atleti con deficit psichici e motori molto compromessi.

La nostra mission è dare un messaggio di etica sportiva già a partire dal mondo delle scuole e dello sport per permettere di crescere anche dal punto di vista umano acquisendo quei valori di correttezza, fair play, rispetto delle regole e delle differenze che sono indispensabili sia nell'attività sportiva che nella vita di ogni persona.

I nostri progetti delle attività sportive non sono rivolti solamente a persone con problemi motori, visivi, intellettivi ma anche a tutte quelle persone che credono nei valori del fare assieme e nel rispetto delle differenze, vogliamo confonderci insieme al territorio, alla società civile per costruire uno sport dove il gioco, le relazioni, la fatica, l'impegno è condiviso insieme ai cittadini, volontari e famiglie.

In un momento storico in cui le federazioni sportive nazionali e le società sportive hanno riscoperto il loro ruolo fondamentale nell'etica dello sport, noi vogliamo promuovere il concetto dei valori dello sport nel rispetto delle differenze attraverso azioni concrete, non solo per far riflettere, ma per far praticare gli sport invernali, attivandoci con buone pratiche realizzando attività che fanno cultura e formazione dove ogni cittadino è protagonista del cambiamento.

21marzo-15-Abetone

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Venerdì, 11 Novembre 2016 09:32

Questa sera alle 21,00 "Premio San Martino" a Noceto

L'antipasto della Fiera agricola: cerimonia di premiazione del "Premio San Martino" alle ore 21,00 al Teatro Moruzzi in via Boni e Gavazzi, ingresso gratuito.

Il prossimo 13 novembre invece, all'interno del centro storico di Noceto, a partire dalle ore 9,00 ritorna la Fiera Agricola di San Martino con esposizione di razze bovine, animali di bassa corte e attrezzi agricoli di un tempo, ma non solo.

Il ricco programma della Fiera di San Martino di Noceto prevede anche il mercato straordinarioe agrimercato "Campagna Amica", i laboratori dell'arte del norcino, gli "Gnocchi da passeggio" e alle 21,00 al Teatro Moruzzi lo spettacolo musicale: "Un pianoforte per raccontare un amore libero e divino" a cura di Andrea Sanmartino.

In contemporanea si terrà la 22esima mostra Hobby Creativi, Castagnata e Vin Brulé

La Fiera Agricola di San Martino nasce dal fattivo rapporto di parternariato fra l'Amministrazione Comunale e Coldiretti Parma la festa patronale dedicata a San Martino, uno fra gli appuntamenti maggiormente sentiti in paese, un evento che si riallaccia alle tradizioni agricole e che nel tempo si èarricchito di iniziative, frutto della sinergia fra le varie realtà associative locali.

PROGRAMMA
Ore 9,30
Avvio Fiera Agricola con l'apertura dell'esposizione di
animali di bassa corte e sfilata razze bovine.
Ore 10,00
Laboratori dell'antica arte del Norcino
Ore 11,00
Santa Messa presso la chiesa parrocchiale San Martino
Ore 12,00
Rappresentazione scenica della leggenda di
San Martino di Tours nel sagrato della chiesa
Ore 12,30
Premiazione Razze Bovine e saluto delle autorità
Ore 15,00
Laboratori di produzione primo sale ed
illustrazione attività di smielatura

Durante tutta la giornata ...
- Mostra fotografica "Natural...mente natura" concorso fotografico
indetto da Coldiretti Parma rivolto agli alunni dell'Istituto Comprensivo di Noceto
-Esposizione mezzi agricoli ed attrezzi del passato
-Agrimercato "Campagna Amica" e produttori locali con degustazioni
-Passeggiate a cavallo per i più piccoli
-Pesca di Beneficenza presso ex asilo parrocchiale
-22ma edizione mostra Artisti dell'ingegno e della creatività,
Castagne e Vin Brulè a cura della Proloco Noceto
-Gnocchi da passeggio a cura della Consulta dei Giovani

San-martino-Locandina

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Mercoledì, 09 Novembre 2016 17:10

Noceto, il ritorno della fiera agricola di San Martino

Il 13 novembre, all'interno del centro storico di Noceto, a partire dalle ore 9,00 ritorna la Fiera Agricola di San Martino con esposizione di razze bovine, animali di bassa corte e attrezzi agricoli di un tempo, ma non solo.

Il ricco programma della Fiera di San Martino di Noceto prevede anche il mercato straordinarioe agrimercato "Campagna Amica", i laboratori dell'arte del norcino, gli "Gnocchi da passeggio" e alle 21,00 al Teatro Moruzzi lo spettacolo musicale: "Un pianoforte per raccontare un amore libero e divino" a cura di Andrea Sanmartino.

In contemporanea si terrà la 22esima mostra Hobby Creativi, Castagnata e Vin Brulé

La Fiera Agricola di San Martino nasce dal fattivo rapporto di parternariato fra l'Amministrazione Comunale e Coldiretti Parma la festa patronale dedicata a San Martino, uno fra gli appuntamenti maggiormente sentiti in paese, un evento che si riallaccia alle tradizioni agricole e che nel tempo si èarricchito di iniziative, frutto della sinergia fra le varie realtà associative locali.

PROGRAMMA
Ore 9,30
Avvio Fiera Agricola con l'apertura dell'esposizione di
animali di bassa corte e sfilata razze bovine.
Ore 10,00
Laboratori dell'antica arte del Norcino
Ore 11,00
Santa Messa presso la chiesa parrocchiale San Martino
Ore 12,00
Rappresentazione scenica della leggenda di
San Martino di Tours nel sagrato della chiesa
Ore 12,30
Premiazione Razze Bovine e saluto delle autorità
Ore 15,00
Laboratori di produzione primo sale ed
illustrazione attività di smielatura

Durante tutta la giornata ...
- Mostra fotografica "Natural...mente natura" concorso fotografico
indetto da Coldiretti Parma rivolto agli alunni dell'Istituto Comprensivo di Noceto
-Esposizione mezzi agricoli ed attrezzi del passato
-Agrimercato "Campagna Amica" e produttori locali con degustazioni
-Passeggiate a cavallo per i più piccoli
-Pesca di Beneficenza presso ex asilo parrocchiale
-22ma edizione mostra Artisti dell'ingegno e della creatività,
Castagne e Vin Brulè a cura della Proloco Noceto
-Gnocchi da passeggio a cura della Consulta dei Giovani

San-martino-Locandina

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Martedì, 08 Novembre 2016 12:30

Michele Pertusi al teatro Moruzzi di Noceto

"Notte d'inCANTO". Uno spettacolo con l'illustre Basso Michele Pertusi, per regalare un pulmino ai ragazzi dello Skirace. Al Teatro Comunale di Noceto il prossimo 19 novembre.

Noceto, 08 novembre 2016 -
L'evento principale sul quale si concentra la raccolta fondi, promossa dalla dottoressa Franca Luceri in collaborazione con il Lyons "Maria Luigia", è in programma il prossimo 19 novembre al Teatro Comunale di Noceto nel quale si esibirà - a titolo gratuito - l'illustre Basso Michele Pertusi accompagnato dall'orchestra Ensamble Guermantes diretta dal Maestro Giacomo Fossa.

Obiettivo della raccolta fondi, ha dichiarato la promotrice Franca Luceri, è il raggiungimento della quota utile a regalare un pulmino per il trasporto dei ragazzi dello SKIRACE rendendoli così indipendenti dall'utilizzo dei mezzi privati (genitori) o dei volontari dell'ASD SKIRACE.

Da molti anni l'ASD Skirace, associazione No-Profit di volontariato aderente a UISP Parma, è impegnata nella promozione di attività sportive relative a sport invernali, avviando peraltro un progetto per la realizzazione di una scuola di sci specifica per persone con difficoltà motorie, visive e intellettive.

Gli sport invernali quindi come opportunità di sviluppo di competenze, affermazione della propria individualità e socializzazione. Per tutti.

 

il Basso Michele Pertusi - www.ateliermusicale.com

(nella foto a lato: Michele Pertusi - www.ateliemusicale.com)

 

Come fare per contribuire all'acquisto del Pulmino:

1. donazione liberale attraverso bonifico bancario: IBAN IT65I0623012710000035820074 intestato a ASD SKIRACE (comunicare l'avvenuto versamento a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. )

2. acquisto biglietti dello spettacolo "Notte d'inCANTO" del 19 novembre alle 20,30 al Teatro Comunale di Noceto con il Basso Michele Pertusi. Orchestra Ensamble Guermantes diretta dal Maestro Giacomo Fossa.

3. Informazioni e prevendita biglietti: UISP-PARMA Via Testi, 2 Associazione SKIRACE

Per informazioni: dottoressa Franca Luceri 335.7019014 oppure 0521.621370)

______________________________________________

Il Programma Musicale

I parte
Giuseppe Verdi, Preludio da La Traviata
Wolfgang A.Mozart, "Madamina, il catalogo è questo" da Don Giovanni
Gioachino Rossini, "Sois immobile" da Guillame Tell,
Giuseppe Verdi, "Ella giammai m'amò" da Don Carlo
Giuseppe Verdi, "In solitaria stanza" dalle Arie da camera
Giuseppe Verdi, "Brindisi" dalle Arie da camera

II parte
Pietro Mascagni, Intermezzo da Cavalleria rusticana
Francesco Paolo Tosti, "Malia"
Francesco Paolo Tosti, "'A vucchella"
Francesco Paolo Tosti, "L'ultima canzone"
Eduardo Di Capua, "I' te vurria vasà"
Ernesto De Curtis, "Tu ca nun chiagne"


______________________

Biografia di Michele Pertusi
Nato a Parma, ha studiato canto con Arrigo Pola e Carlo Bergonzi ed, in seguito, ha completato la sua formazione con Rodolfo Celletti e collabora per la preparazione dei ruoli con la Professoressa Hisako Tanaka.
Ha iniziato giovanissimo una straordinaria carriera che lo ha portato ad ottenere i consensi della critica specializzata e di platee tradizionalmente esigentissime: Opèra di Parigi, Covent Garden di Londra, Metropolitan di New York, Staatsoper di Vienna, Liceu di Barcellona, Scala di Milano, Regio di Torino la Deutsche Oper di Berlino, la Monnaie di Bruxelles, l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia e il Barbican Centre di Londra, e tanti altri.
Grammy Award, nel 2006, per l'incisione del Falstaff con la London Symphony Orchestra diretta da Colin Davis (LSO Live).
Ha collaborato con direttori di fama internazionale quali ad esempio Daniel Barenboim, Semyon Bychkov, Riccardo Chailly, Colin Davis, Daniele Gatti, Carlo Maria Giulini, Vladimir Jurowski, James Levine, Zubin Metha, Riccardo Muti, Antonio Pappano e Georg Solti.
Ha al suo attivo importantissime registrazioni con case discografiche di altissimo livello: Decca, Sony,Deuutsche Grammophon, Ricordi, Erat ecc.
Raffinato interprete rossiniano, Michele Pertusi è stato più volte acclamato trionfatore al Rossini Opera Festival di Pesaro dove gli è stato conferito il prestigioso premio "Rossini d'oro".
Nel 1995 gli è stato conferito il premio "Franco Abbiati" dalla critica musicale italiana. Per l'incisione del Turco in Italia diretta da Riccardo Chailly (Decca) è stato insignito del Gramophone Award e nel febbraio 2006 ha vinto il prestigioso Grammy Award per l'incisione del ruolo del titolo in Falstaff (diretto da Colin Davis; LSO Live).
Ha recentemente ricevuto dal Presidente della Repubblica italiana la Medaglia d'Oro come Benemerito della Cultura.

Giacomo Fossa
Nato a Parma nel 1990, diplomato al Conservatorio di Parma in violoncello con il maestro Enrico Contini e in composizione con il maestro Federico Agostinelli e ha studiato pianoforte con Stefano Rabaglia.
Da sempre interessato alla direzione d'orchestra (a 18 anni ha diretto l'Orchestra Sinfonica di Terni), attualmente è allievo di Donato Renzetti.
Ha costituito l'Ensemble Guermantes, composta da giovani strumentisti attivi in varie orchestre.

Ensemble Guermantes
Il gruppo è nato a Parma nel 2012 per volontà di alcuni musicisti diplomati presso il Conservatorio "A. Boito" di Parma, ed è costituito interamente da giovani strumentisti affiancati da alcuni maestri con anni di attività alle spalle.
I giovani dell'ensamble hanno suonato anche importanti orchestre con l'Orchestra Cherubini, l'Orchestra dell'Accademia del Teatro alla Scala, la Gustav Mahler Jugend Orchester e in vari gruppi di musica da camera.

 

 

Michele Pertusi-noceto-locandina

(programma scaricabile in PDF)


______________________
CHI E' SKIRACE
Skirace è un associazione di volontariato, iscritta alla UISP di Parma, che promuove attività sportive relative agli sport invernali, nuoto, mountain-bike. L'associazione si rivolge a persone con difficoltà motorie, visive e intellettive, riteniamo che il benessere psico-fisico vada costruito insieme alle persone con una vita ricca di relazioni e attività motorie. La nostra idea è che non ci sono limiti fisici e psichici per svolgere attività sportive che a volte si ritengono impossibili, ma che nella realtà sono state realizzate da atleti con deficit psichici e motori molto compromessi.

La nostra mission è dare un messaggio di etica sportiva già a partire dal mondo delle scuole e dello sport per permettere di crescere anche dal punto di vista umano acquisendo quei valori di correttezza, fair play, rispetto delle regole e delle differenze che sono indispensabili sia nell'attività sportiva che nella vita di ogni persona.

I nostri progetti delle attività sportive non sono rivolti solamente a persone con problemi motori, visivi, intellettivi ma anche a tutte quelle persone che credono nei valori del fare assieme e nel rispetto delle differenze, vogliamo confonderci insieme al territorio, alla società civile per costruire uno sport dove il gioco, le relazioni, la fatica, l'impegno è condiviso insieme ai cittadini, volontari e famiglie.

In un momento storico in cui le federazioni sportive nazionali e le società sportive hanno riscoperto il loro ruolo fondamentale nell'etica dello sport, noi vogliamo promuovere il concetto dei valori dello sport nel rispetto delle differenze attraverso azioni concrete, non solo per far riflettere, ma per far praticare gli sport invernali, attivandoci con buone pratiche realizzando attività che fanno cultura e formazione dove ogni cittadino è protagonista del cambiamento.

21marzo-15-Abetone

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma