Venerdì, 25 Ottobre 2019 14:22

70 anni di PoliziaModerna

Si svolgerà oggi a Roma presso il Tempio di Adriano a piazza di Pietra il 70° anniversario di Poliziamoderna, la rivista ufficiale della Polizia di Stato. 

A partecipare oltre al capo della Polizia Franco Gabrielli, giornalisti ed esperti di storia, comunicazione, fotografia e grafica.
Poliziamoderna, fondata nel gennaio 1949, racconta da 70 anni i cambiamenti della Polizia di Stato dal primo Dopoguerra agli anni della contestazione, dalla riforma del 1981 ai giorni nostri attraverso un linguaggio e una comunicazione grafica che si è evoluta nel tempo.


La rivista promuove anche iniziative editoriali come il graphic novel Il Commissario Mascherpa e i libri dei racconti vincitori dei concorsi Narratori in divisa, aperti al personale della Polizia di Stato e, da alcune edizioni, anche agli studenti delle scuole superiori.
I proventi delle pubblicazioni mensili e dei prodotti editoriali vengono sistematicamente devoluti al Piano Marco Valerio rivolto ai figli dei poliziotti affetti da gravi malattie arrivando a raccogliere nell’ultimo anno la cifra di 500mila euro.
Abbonarsi è facile: tutte le informazioni nella sezione “abbonamenti” del sito www.poliziamoderna.it per ricevere la rivista in formato cartaceo o leggerla on line grazie a specifiche credenziali di accesso.

Link numero celebrativo per i 70 anni:http://www.poliziadistato.tv/c_iRTJHrDNqd

 

Pubblicato in Cronaca Emilia

Proseguono i controlli volti alla prevenzione dei reati predatori e dello spaccio.

Parma, 18 ottobre 2019 -  La Polizia di Stato, nella mattinata odierna, con pattuglie della Questura, del Reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia e con la Polizia Ferroviaria, ha effettuato diversi controlli.
Durante il servizio sono state identificate 52 persone di cui 13 straniere, nonché controllati 31 veicoli.


In via Savani angolo via Reggio, con l’ausilio della Polizia Ferroviaria, sono stati sorpresi due occupanti abusivi in un terreno di proprietà delle ferrovie e per tale motivo sono stati indagati per invasione di edifici in concorso. I due sono rispettivamente un marocchino del '94 con numerosi precedenti per rapine ed un tunisino dell’83 con altrettanti precedenti per rapine.


I controlli sono proseguiti nel quartiere S.Leonardo e nei punti in cui il sistema predittivo X-Law indicava l’alta probabilità della commissione di reati predatori.
Parallelamente, durante la mattinata, l’Ufficio Immigrazione sottoponeva al provvedimento dell’espulsione un cittadino Marocchino classe '73 particolarmente pericoloso, con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti ed uscito da poco dalla locale casa circondariale. Nel dettaglio, è stato accompagnato al C.pr. di Potenza, in attesa della fisica espulsione dal territorio nazionale con accompagnamento in frontiera.


Le attività descritte rispondono alla strategia della Questura, ovvero operare parallelamente attraverso una massiva presenza sul territorio al fine di prevenire e reprimere la commissione di reati e nel contempo operare attraverso l’espulsione di soggetti pericolosi dal territorio nazionale.

Pubblicato in Cronaca Parma

Parma 14 ottobre 2019  Giornata di beneficenza e di prevenzione! 
Nella Giornata di ieri, la Polizia Stradale di Parma ha partecipato all’evento organizzato dal comune di Varano de Melegari, nell'ambito di una giornata dedicata alla prevenzione stradale e alla sicurezza stradale.
Nel dettaglio, gli Agenti della Sezione Polizia stradale di Parma, hanno partecipato ad una lezione sulla "catena di soccorso" presso l’autodromo Riccardo Paletti.


Durante la lezione si è data dimostrazione di un sinistro e dei conseguenti rilievi. Sono state tante le domande dei giovanissimi che hanno partecipato e per questo li ringraziamo, siamo fiduciosi che dopo questa giornata saranno futuri guidatori giudiziosi.


I fondi che sono stati raccolti, tramite l'associazione Noi per Loro, saranno devoluti ai bambini del reparto di oncoematologia pediatrica dell'ospedale di Parma.

Pubblicato in Cronaca Parma

La Polizia di Stato era presente alla manifestazione “A riva la machina”, che si svolge ogni anno nel mese di ottobre a Fidenza (quartiere artigianale “La Bionda”) nel contesto della Gran Fiera di S. Donnino.

All’iniziativa ha preso parte personale della Sezione Stradale di Parma, con diversi mezzi in uso alla Polizia Stradale, tra i quali un’auto e una motocicletta.

L'educazione stradale è stato il tema principale che è stato affrontato con tutti coloro che si sono avvicinati allo stand della polizia dove erano in mostra i vari strumenti di lavoro del presente e del passato.

Particolare attenzione è stata rivolta ai giovani che saranno i conducenti di domani che dovranno acquisire la consapevolezza dei rischi della strada per poterli affrontare in sicurezza.

"Tutto l’impegno che riponiamo, hanno commentato gli operatori presenti all'evento, in queste circostanze è frutto del fatto che riteniamo che la prevenzione sia il primo strumento per evitare i sinistri stradali."

Pubblicato in Cronaca Parma

Parma: Continua il grande lavoro di controllo del territorio e di prevenzione dei reati predatori da parte della Squadra Volante. Mercoledi sorso in zona viale Langhirano, all’altezza della stazione di servizio Eni, una volante, procedeva a fermare un’autovettura Skoda Fabia con targa Polacca con tre persone a bordo, che sin da subito sono risultate sospette.

I tre soggetti sono risultati essere cittadini rumeni, con pregiudizi per reati contro il patrimonio. Dal controllo visivo effettuato all’interno dell’autovettura, venivano notate numerose confezioni di coltelli, distribuite nella parte anteriore, nella parte posteriore e nel bagagliaio della stessa. La merce trovata in loro possesso, veniva sottoposta a sequestro.

A termine dei controlli, nei confronti dei tre cittadini rumeni, veniva emesso un Foglio di via Obbligatorio dal comune di Parma, della durata di tre anni, contestualmente notificato.

I tre soggetti sono stati altresì denunciati ai sensi degli artt. 17 e 37 tulps, poiché impegnati nella vendita di coltelli senza la prevista licenza da parte del comune.

 

 

Pubblicato in Cronaca Parma

Stamattina alle ore 9.00, nella Basilica di Santa Maria della Steccata, verrà celebrata la messa in onore del patrono della Polizia di Stato San Michele Arcangelo. All'esterno della chiesa saranno presenti alcuni stand con materiale informativo.

A seguire alle 11.00, in via Chiavari, si terrà il Family Day. La caserma sarà aperta alle famiglie del personale in servizio. In quell'occasione ci sarà la premiazione del personale della Polizia di Stato che si è distinto nello svolgimento del servizio.

2ef5b088-eeee-4da4-b09d-666e4ec695ef.jpg

 

Pubblicato in Cronaca Parma

Parma 27 settembre 2019 - Non è un caso se le forze dell'ordine sono ai vertici dell'apprezzamento degli italiani. Sempre pronti a intervenire per la sicurezza e l'ordine pubblico, si distinguono però anche per una parricolare sensibilità d'animo.

La scorsa domenica, ad esempio, il Team Rosina ha organizzato con l'associazione Noi per Loro, un piccolo giro automobilistico lungo le strade di Parma e provincia, per i bambini del reparto oncologico dell'ospedale di Parma.

Il ricavato dell'evento sarà tutto devoluto all'associazione e nell'occasione è intervenuta anche la Lamborghini della polizia stradale, nonchè il personale della predetta specialità della Polizia di Stato, per dare il loro contributo alla migliore realizzazione dell'evento benefico.

Pubblicato in Volontariato Parma

Nella mattinata odierna, la città di Carpi è stata interessata da un servizio straordinario dedicato al controllo del territorio e svolto da personale del Commissariato di P.S., con l’impiego di sette pattuglie, unitamente a due equipaggi della locale Polizia Municipale.

In ausilio anche il Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia e una unità cinofila.

Nel corso del servizio sono stati effettuati controlli all’interno di diversi appartamenti in via Unione Sovietica e in via Fermi, dove sono state identificate 34 persone di nazionalità straniera, tutte regolari sul territorio nazionale.

L’attività del Commissariato è poi proseguita con alcuni posti di controllo lungo le principali arterie stradali cittadine. Sono state effettuate verifiche anche presso una sala giochi.

 Polizia controlli Carpi.jpg

Pubblicato in Cronaca Modena

Commemorazione dell’Appuntato di P.S. Osvaldo Cantore, Vittima del Dovere e Medaglia d’Oro al Valore Civile


Ricorre oggi il 41° anniversario della scomparsa dell’Appuntato di Pubblica Sicurezza Osvaldo Cantore, Vittima del Dovere.
Nella mattinata odierna, il Questore Agricola lo ha ricordato con una cerimonia svoltasi presso il cimitero di Carpi, alla presenza dei familiari, delle autorità cittadine e di una rappresentanza dell’A.N.P.S. di Modena.
Osvaldo Cantore, nato a Grottaglie (TA) il 14 settembre 1923, Medaglia d’oro al Valore Civile, è morto il 7 settembre 1978 a causa delle ferite riportate nel corso di una sparatoria in Piazza Garibaldi a Carpi.


Cantore aveva cercato di bloccare due criminali mentre uscivano da una oreficeria all’interno della quale avevano appena perpetrato una rapina, ma è stato colpito alle spalle da un terzo complice, che fungeva da “palo”.
In via Guido Mazzali, nei pressi della storica ex sede del Commissariato di P.S. di Carpi, sorge un'area verde, con uno spazio giochi, intitolata alla sua memoria.

Pubblicato in Cronaca Modena

Donna ubriaca rifiuta di pagare la consumazione in un bar e sferra calci e pugni agli agenti. La Polizia di Stato la deferisce ali'A.G

Personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Carpi ha deferito all' A.G. una donna di anni 36, residente in città per i reati di resistenza a P.U., oltraggio a P.U. e danneggiamento.

Nei giorni scorsi gli agenti sono intervenuti su segnalazione di persona molesta all'interno di un bar del centro di Carpi, dove una donna in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all'assunzione di bevande alcoliche, si rifiutava di pagare la consumazione tentando di allontanarsi.

Gli Agenti hanno quindi fermato la donna che alla richiesta di fornire le proprie generalità ha iniziato a minacciare e percuotere con calci e pugni i poliziotti. A bordo dell'autovettura di servizio la stessa ha continuato la sua condotta violenta sferrando calci contro i vetri da macchina e sputando verso gli operatori; non contenta terminava la sua opera danneggiando altresì una porta del Commissariato.

La donna veniva quindi denunciata a piede libero per i reati di cui sopra e affidata al personale medico del 118 che procedeva ad accompagnarla presso il locale Pronto Soccorso per gli accertamenti del caso.

Pubblicato in Cronaca Modena
Pagina 1 di 13