Le rilevazioni statistiche curate dal Segugio.it, noto portale web dedicato al mondo delle assicurazioni, consentono di conoscere i costi medi dei premi assicurativi in tutte le province italiane e di confrontarli con la media nazionale, la quale ammonta esattamente a 415,64 euro in riferimento al periodo gennaio-giugno 2019.

Il quadro nazionale e regionale relativo ai costi delle polizze RC Auto

A tal riguardo va sottolineato che i costi medi delle polizze RC Auto stanno diminuendo e questo non può che essere un dato positivo per i consumatori, anche se in molti ritengono che si sia ancora ben lontani da cifre eque dal momento che nel passato più recente i rialzi dei costi dei premi assicurativi sono stati davvero molto consistenti.
Al di là di questa riflessione, è un dato di fatto che permangano ancora oggi delle differenze davvero notevoli tra i vari territori italiani, basti pensare che nella provincia più cara d'Italia il costo medio di queste polizze è addirittura più che doppio rispetto a quello della provincia più economica.
La situazione relativa all'Emilia Romagna si rivela, nel suo complesso, piuttosto positiva per gli automobilisti: nelle 9 province presenti in regione, infatti, il costo medio dell'assicurazione auto è risultato superiore alla media nazionale solo in 3 casi.

Le province con costi superiori alla media nazionale

Il poco invidiabile primato di provincia dell'Emilia Romagna più cara nelle polizze assicurative auto appartiene a Rimini, dove il costo medio è risultato pari a 458,64 euro, dunque ben al di sopra della media nazionale.
Al secondo posto si colloca il capoluogo: a Bologna il costo medio di una polizza auto è risultato essere 453,25 euro, cifra leggermente inferiore rispetto a Rimini, ma comunque molto più alta in confronto alla media dell'intera Italia.

Probabilmente anche questo costo così esoso sta spingendo molti privati che risiedono a Bologna ad optare per dei servizi di noleggio a lungo termine come quelli disponibili sul web come https://www.trevirent.it/.

Il noleggio a lungo termine consente infatti di avere il mezzo noleggiato a propria totale disposizione proprio come se fosse di proprietà evitando qualsiasi costo di gestione, dalle manutenzioni tecniche al bollo, dall'assicurazione RC Auto fino alle coperture assicurative di tipo opzionale, senza ovviamente trascurare che in questo modo si può evitare l'esosa spesa iniziale necessaria per l'acquisto del mezzo; in questa formula di noleggio i soli costi che gravano sull'automobilista sono quelli del carburante e, ovviamente, il canone mensile da riconoscere all'azienda noleggiatrice.

La terza provincia più cara dell'Emilia Romagna, la quale completa così il trittico di province dove il prezzo delle polizze RC Auto supera la media nazionale, è Ravenna, con un costo di 427,35 euro; gli automobilisti di tutte le altre province della regione possono dirti soddisfatti.
Le province con costi inferiori alla media nazionale

Quanto alle province con costi inferiori alla media nazionale va menzionata anzitutto Modena, dove il prezzo medio delle polizze è di 406,48 euro, cifra quasi analoga a Parma, dove si attesta a 405,78 euro.

Le cifre sono ancor più basse a Reggio Emilia, con un costo medio di 382,54 euro, a Ferrara con 376,31 euro, a Piacenza con 366,98 euro.

La palma di provincia più economica dell'Emilia Romagna spetta Forlì-Cesena: in questa provincia infatti il costo medio di una simile polizza è risultato pari a soli 361,10 euro, ovvero oltre 50 euro in meno rispetto alla media nazionale.

Pubblicato in Motori Emilia
Primerent ha condotto uno studio* sulle abitudini di chi noleggia auto di alta gamma nel nostro Paese, prendendo in esame i dati relativi alle tipologie di vetture più richieste, alle differenti nazionalità di chi effettua i noleggi, ai trend del settore.

Roma, 21 marzo 2018 – Secondo uno studio Primerent, società leader in Europa nel segmento, il settore del noleggio di auto di lusso in Italia sembra attraversare una stagione di robusta crescita, assecondando il trend positivo degli ultimi cinque anni. Guardando al numero complessivo di noleggi registrati, il 2017 ha mostrato un aumento di ben 32 punti percentuali rispetto all'anno precedente.

Le auto di lusso, dunque, confermano il loro appeal, sia come alternativa all'aereo e al treno per il turismo di prossimità che come soluzione per gli spostamenti di lavoro. Un dato interessante riguarda appunto la destinazione d'uso del noleggio. Ben il 70% delle prenotazioni ha finalità turistiche, mentre il 30% è riconducibile a motivazioni più strettamente lavorative.

Non solo turisti, però. O meglio, non necessariamente turisti stranieri. Stando ai numeri della ricerca, infatti, il 41% dei noleggi è effettuato da clienti italiani. Fra i visitatori, i più sensibili al fascino del comfort e dello stile italiano sono i russi (15% del totale). Il dato testimonia non soltanto, a livello più macroscopico, l'aumento delle presenze turistiche russe, ma anche la loro attitudine a collocarsi in una fascia di spesa alta o molto alta. A seguire, statunitensi (7%), brasiliani (6%) e britannici (5%).

Analizzando le preferenze per le diverse tipologie di auto, risulta che il SUV sia la categoria più noleggiata in assoluto (42%). Sul podio seguono le sportive (24%) e le cabrio (15%).

Se il SUV è la tipologia largamente più richiesta dagli italiani (48% dei noleggi), dai brasiliani (49%) e dai russi (34%), gli statunitensi e i britannici preferiscono visitare il Bel Paese a bordo di una cabrio. I visitatori a stelle e strisce prenotano una cabrio nel 36% dei casi, i turisti d'oltremanica addirittura nel 43%.

La durata media di un noleggio di auto di lusso in Italia è di 9 giorni. Tendenzialmente, l'anticipo con cui viene prenotata una vettura di alta gamma è di 18 giorni.

*Le informazioni sono tratte dai database aziendali e sono aggiornate al 28/02/2017. I risultati fanno riferimento a una base dati statisticamente rilevante.

I dati completi sono disponibili in infografica.

Chi è Primerent

PRIMERENT è l'azienda leader in Europa nel noleggio a breve e medio termine di vetture di alta gamma.

Il parco auto di proprietà è composto dai più prestigiosi modelli di auto sportive e di lusso.

Con due sedi in Italia – Roma e Milano – e diversi hub strategici, PRIMERENT offre il suo servizio di consegna e ritiro personalizzato in tutta Europa.

Per maggiori informazioni visita www.primerentcar.com