L'equilibrista

L'equilibrista

Fabio Vezzani - Sommelier abilitato – AIS Emilia Romagna -
Via Guicciardini, 19
42122 Reggio Nell'Emilia (RE)

Tel. +39 3472257452
e-mail: fabiovezzani@libero.it

Domenica, 30 Settembre 2018 06:20

Padiglione Lingotto - Salone del Gusto

Se qualcuno si fosse chiesto quanto sia stato fondamentale l'esistenza di una piazza per lo sviluppo della civiltà e degli scambi fra i Popoli, doveva vedere quanto sia stato centrale l'apporto che un luogo fisico nell'era digitale che stiamo vivendo, come la piazza appunto, collocata nel centro del Salone Terra Madre, abbia portato per il salone del gusto di Torino appena concluso.

da L'Equilibrista - Torino 25 settembre 2018 - Una vera e propria festa dell'incontro e dello scambio fra Popoli che è andata in scena nella piazza allestita, per esaltare uno spazio gestito dalle Città Slow nell'edizione 2018 di Terra Madre.

Ben 252 Sindaci associati in trenta Paesi del Mondo hanno aderito alla Piazza di Cittaslow, con tanto di area dedicata ai dibattiti ed incontri sui principi e sui progetti di Cittaslow, un ristorante a base di prodotti tradizionali e biologici del Cilento portati a Terra Madre dalla cooperativa Almaseges, ma soprattutto numerosi Laboratori del gusto gratuiti.
L'organizzazione di Cittaslow Internazionale, Slowfood Campania, da Museo Cilento, si sono circondate di ben 13 postazioni di mercato per altrettante Cittaslow italiane e straniere che hanno offerto il meglio delle produzioni artigianali di qualità italiana ed internazionale.

Quest'anno hanno spiccato la Cittaslow di Pijao (Colombia), con alcuni "Cafeteros" mai venuti in Italia prima d'ora e che hanno lavorato alacremente per portare raffinate qualità di caffè. Insieme a questa nuova entrata di tutto rispetto vi erano anche la Rete delle Cittaslow olandesi con 50 tipi diversi di formaggio, che ben si sono amalgamate nella miriade di prodotti italiani facendo emergere il valore della biodiversità italiana.

​Intensi e continui dibattiti che si sono succeduti in piazzetta slowfood, tanto che a prendere la parola è stato poi Stefano Pisani, Presidente di Cittaslow Internazionale e Sindaco di Pollica, che ha rimarcato il valore di fare rete soprattutto a livello transoceanico nel rispetto dei valori della cooperazione e ispirate a quel Carlo Petrini che ha coniato il termine "slow" per incentivare la biodiversità di qualità.

Il valore del lento movimento del fare, contrapposto alla velocità delle produzioni industriali nell'interesse dei piccoli centri d'eccellenza.
Il vivere bene, il "buon vivere", festeggerà l'anno prossimo ad Orvieto il 20° anniversario – tanto da essere oggi un esempio virtuoso di comunità attiva che sa rispettare se stessa, il proprio ambiente, la propria storia e memoria, immaginando e realizzando un futuro di qualità per tutti.

Assieme al mercato, l'offerta di cibo fresco in piazza o per strada è all'origine di molte città: per questo Terra Madre ha presentato un'offerta dedicata da Nord a Sud dell'Italia che vanno a caratterizzare la nostra cultura ed offrono profumi e sapori unici.

Lo street food è stato animato dal Riso nero di Casalbeltrame, insieme alla Pizza fritta napoletana di Pollica, Positano, Amalfi, Caiazzo, Castel Campagnano, San Potito, Cerreto Sannita e Orsara di Puglia, per approdare lungo l'Adriatico con la piada romagnola di Sant'arcangelo di Romagna, Santa Sofia e Galeata. Ha chiuso il tripudio di prodotti e sapori dell'Umbria, la torta al testo sotto "lu focu" ed il baccalà fritto al cartoccio solo per citarne alcuni.

Ecco le città presenti alla piazza:
1 - Salorno / Saluro (BZ), 2- Sant'Agata di Puglia (FG), 3 - Abbiategrasso (MI) 3 – Morimondo (MI)
5 – Usseglio (TO) 6 - Vigarano Mainarda (FE) 7- Pollica (SA) 8 - Pijao (Colombia) 9 - Eijsden – Margaraten (Paesi Bassi) 10 - Novellara (RE) e Scandiano (RE) con Piante e Frutti antichi di Maioli e Acetaia San Giacomo.

Sabato, 29 Settembre 2018 15:12

Novellara, Una Vera Citta' Slow

La Rocca, la piazza, la gente del posto, le fragranze dei ribollire dei tini, che avvolgono un assolata giornata di Ottobre, faranno da cornice al movimento che ormai pare inarrestabile, una scia di innovazione che riprende le radici dal passato e che vuole conquistare il Mondo. Sono le città slow.

da L'Equilibrista Novellara 28-09-2018

Alla mente torna l'entusiasmo della storica "Novellara balsamica", perché ha il profumo del mattino, i raggi di sole umido che fanno capolino su piazza Unità d'Italia, senza mai opprimere la gente che con occhiata fugace ha la mente occupata all'allestimento della fiera, concedendosi la sola distrazione del rumore smodato delle ruote del cariolo che spinge con incosciente sorriso.

Il mosto cotto, le assi alla base del palco in mezzo la piazza che risuonano al primo calpestio degli operai, l'aroma del pubblico che sorseggia il caffè e che si gode lo spettacolo dai portici ai lati, sembra sempre lo stesso ogni anno e costruisce una tela di colori che rimane intatta. Perché quello che cambia è solo l'approccio, tanto che da "Balsamica" si evolve in Gusterò, aumentando la presenza ed il numero dei partecipanti al banchetto offerto dalla città di Novellara. Omaggio alle parole gusto in Rocca, innovativa mostra mercato proprio delle città slow che si avvale dei suoi contadini e della forza lavoro delle Aziende locali per ravvivarsi e fare modernità basando la sua immagine sulla tradizione.

Novellara come centro direttivo e laboratorio di idee visto che sarà la sede dell'Assemblea italiana di tutti gli amministratori di Città Slow, ovvero i Sindaci e gli Assessori che già hanno tracciato il progetto innovativo di essere garanti del rinascimento rurale italiano. Sono continue e proficue infatti le richieste che vogliono allargare le città slow che ricevono interesse perfino dalla lontana Cina, in cerca di ammodernamento e bisognosa di apprendere come questo sistema riesca dalla tradizione ad auto prodursi segnando la differenza.

Il programma della manifestazione prevede Sabato 6 e Domenica 7 Ottobre il mercato in Piazzale Marconi con accesso aperto a tutti anche all'interno della Rocca, dove per tutta la giornata di sabato, il circuito Cittaslow sarà attivo regalando esposizione delle eccellenze enogastronomiche ed artigianali delle Cittaslow italiane.

All'offerta già ricchissima, si aggiunge, per il secondo anno consecutivo, quella delle aziende della rete Agrobiodiverso, produttori di nicchia del territorio locale e dell'Appennino Reggiano che portano in campo il concetto portante dell'agro biodiversità. La giornata conclusiva sarà domenica, dove si potranno trovare anche i produttori locali del tradizionale mercatino del venerdì novellarese.

Ormai collaudato è la rete di iniziative a corollario della manifestazione che prevede una serie di iniziative che prende parte dai laboratori per i bambini, letture per bambini, mostre e collaborazioni con il CAI, conferenze, tavole rotonde e musica.
I locali del circondario, vere e propri musei della cultura cittadina saranno aperti a serate e degustazioni a tema. Si parte dall'Antico Bar Roma, L'Enoteca Il Vecchio Borgo, il Ristorante Macondo e l'Osteria Bar La Rocca che hanno già pianificato menù ed incontri con le tipicità locali.

Domenica 7 ottobre saranno ospitate anche l'inaugurazione della stagione teatrale 2018-19 dal titolo: "Differenze" al Teatro Franco Tagliavini, alle ore 16.00 (ingresso gratuito) ed il compleanno dell' Acetaia comunale, con le premiazioni del Palio dell'aceto Balsamico Città di Novellara.

Per ulteriori informazioni sarà attiva la mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Che dire, non si tratta di un evento qualunque perché l'essenza della riscoperta delle emozioni che riportano all'infanzia in chiave moderna , non lo sono mai.

vista_cortile_internobiciclette.jpg

 

 

È stato presentato a Milano in una conferenza stampa alla presenza di un nutrito gruppo di giornalisti di settore il ricco e articolato programma della Wine and Food Academy di Parma per la stagione 2018 - 2019.

Milano 12 settembre 2018 - Si riparte Mercoledì 19 settembre alle ore 20:00 nei locali di Arte e Gusto siti in Via Emilia Est, 87 a Parma con la rassegna "Vignaioli e territori s'incontrano a tavola" un ciclo di appuntamenti dedicato ai vini e alle cucine regionali.
Il primo appuntamento è dedicato ai vini dell'azienda Agricola Mastroberardino testimonial del territorio irpino. Allieteranno la serata due ospiti d'eccezione: il Prof. Piero Mastroberardino come rappresentante dell'azienda agricola Mastroberardino mentre a parlare dei vini sarà il celebre scrittore e giornalista enogastronomico Daniele Cernilli, alias DoctorWine.

La Wine and Food Academy Parma nata per contribuire ad alimentare il dibattito a Parma Città Creativa per la Gastronomia UNESCO, sull'enogastronomia di qualità grazie al coinvolgimento di giornalisti, produttori di vino, food maker, influencer e imprenditori locali e nazionali che hanno una storia da raccontare riparte con i suoi cicli di eventi il Mercoledì 19 settembre alle ore 20:00 nei locali di Arte e Gusto dove terrà il primo appuntamento della stagione 2018 – 2019 della rassegna "Vignaioli e territori s'incontrano a tavola".

Due gli ospiti illustri della serata: il Prof. Piero Mastroberardino come rappresentante della sua azienda, mentre a parlarci dei vini lo scrittore e giornalista enogastronomico Daniele Cernilli, alias DoctorWine.
Piero Mastroberardino ha saputo raccogliere il testimone del padre Antonio e ha continuato il progetto di rivalorizzazione dei vitigni che dalla notte dei secoli si sono acclimatati nel territorio Irpino, in primis il Fiano di Avellino.

Nel menu è presente una delle bottiglie di punta della produzione aziendale: Stilema 2015, la quale è stata definita proprio da Daniele Cernilli "il più grande Fiano di sempre" un grande vino dunque come degno rappresentante dell'Azienda Agricola Mastroberardino che produce vini sul suo territorio ininterrottamente dal 1700.

È in cucina? Squadra vincente non si cambia! infatti il protagonista sarà come sempre la brigata di Arte e Gusto guidata dallo Chef Alfonso Francese a cui spetterà il compito di interpretare di volta in volta sapori di terre lontane unite dal piacere per la convivialità e la buona tavola e per l'occasione ci preparerà il seguente menù di chiara ispirazione campana con i relativi abbinamenti. Il ricco menù della serata:
Antipasti: Torretta normanna di melanzane e pesce azzurro - Alice ripiena con scamorza affumicata - Tozzetto di tonno pinna gialla con patate dei Monti Lattari - Vino in abbinamento: Novaserra Greco di Tufo DOCG
Primo: Ziti di Gragnano con ricciola e pomodorini del Piennolo - Vino in abbinamento: Neroametà bianco Campania IGT.
Secondo: Ombrina ai profumi mediterranei con contorno di fagioli di Controne - Vino in abbinamento: Stilema Fiano di Avellino DOCG (premiato da Daniele Cernilli)
Dessert: Delizia al limone di Amalfi - Vino in abbinamento: Melizie Irpinia Fiano DOC passito, Caffè e Lemoncino di Amalfi.

Parte da Parma il rilancio del Marsala con un evento nell'evento, in tutto quattro tappe: Parma, Cantù, Lugano e Corano nel Comune di Borgonovo Val Tidone PC. Marsala Magic tour è un evento nell'evento ed è compreso nel programma completo degli eventi organizzati dalla Wine and Food Academy Parma.

La Wine and Food Academy nasce a Parma nel 2016 presso il locale gourmand "Arte & Gusto" da un'idea di Raffaele D'Angelo e Marco Abbruzzese. Frequentata, sin dal primo momento, da numerosi food lover, giornalisti locali e di tutto il territorio nazionale, questa vera e propria "Officina di Sapori e Saperi", organizza periodicamente incontri con esperti e professionisti del settore, degustazioni di prodotti d'eccellenza, cene tematiche, presentazioni di libri e incontri con i vignaioli.
La Wine and Food Academy vuole essere un luogo deputato ad affrontare, a Parma Città Creativa per la Gastronomia UNESCO, un'ampia discussione sul buon vino e sul buon cibo, contribuendo ad alimentare il dibattito sull'enogastronomia di qualità.

Questo programma si snoda tra gli argomenti più affascinanti e coinvolgenti del mondo enogastronomico e viene suddiviso in tre rassegne principali:

Vignaioli e territori s'incontrano a tavola, sono delle cene didattiche, dedicate ad alcune regioni italiane con abbinamenti di vini dei medesimi territori di provenienza. Durante queste serate sono i produttori che forniscono tematiche di discussione costruttiva e approfondimenti legati all'esperienza sul campo.

I Grandi Maestri del vino è la rassegna dedicata alla cultura del vino e comprende i seguenti appuntamenti: la presentazione dell'ultimo volume di colui che amiamo definire, il padre della moderna Enologia italiana, il Prof. Mario Fregoni, l'atteso ritorno di Daniele Cernilli, in arte" Doctor Wine" che presenterà la nuova edizione della prestigiosa Guida Essenziale ai Vini d'Italia.

Le grandi degustazioni: è stato pensato come un incontro tecnico e specialista, Costanza Fregoni, terrà un incontro dal titolo: Biologici, biodinamici, naturali e sostenibili: i vini green sono realtà mentre a seguire ci sarà l'intervento del wine writer: Matteo Gallello, redattore della storica rivista e casa editrice romana "Porthos", guiderà una degustazione dedicata ai vini naturali.
Continuando nella stessa rassegna una serata sarà curata dal giornalista Andrea Zanfi e verrà dedicata a: Il frizzante e magico mondo di Bubble's "Bollicine di montagna ... isole e bolle quando il mare incontra l'effervescenza".

Gli appuntamenti di Parma sono scanditi da momenti conviviali dedicati ad assaggi dei prodotti simbolo della cucina parmigiana e dell'intero made in Italy: Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma, Malvasia e altri vini dei Colli di Parma.
Protagonista delle proposte culinarie sarà lo chef Alfonso Francese che, con la sua brigata di cucina, interpreterà sapori locali e di terre lontane, sempre caratterizzati dall'utilizzo di materie prime eccellenti e dal piacere della buona tavola.

Per concludere un annuncio che definiremo in breve e in altra: il lancio di un Corso di degustazione on line rivolto agli appassionati che desiderano approcciarsi al mondo del vino in modo semplice e divertente.
Tutti gli eventi organizzati a Parma si terranno nei locali di Arte e Gusto a Parma, Via Emilia Est, 87a, tel. 0521 481784 - www.artegusto.net 

Marsala Magic Tour: Un evento nell'evento

La grande novità di quest'anno è rappresentata dal Marsala Magic Tour, e merita una serie di considerazioni a parte, uno di questi è che proietta la Wine and Food Academy fuori dai confini nazionali, e l'accredita come organizzazione nata per promuovere specialità enogastronomiche nazionali.

Marsala Magic Tour si fregia della collaborazione degli enologi siciliani Luciano Parrinello e Massimiliano Barbera, del giornalista transfrontaliero Rocco Lettieri e del giornalista e consulente gastronomico Antonio Montano, con il patrocinio del Comune di Marsala, dell'Associazione Strada del Vino Marsala – Terre d'Occidente e dell'Istituto Regionale del Vino e dell'Olio.
L'evento, ha incontrato un tale entusiasmo da parte dei produttori da permetterci di organizzare quattro tappe: Piacenza e, grazie al coinvolgimento e alla collaborazione del giornalista Rocco Lettieri, anche Cantù e Lugano.
I quattro appuntamenti rappresentano un unico momento di confronto e di riscoperta della cultura di un luogo, Marsala. Siamo certi che dagli incontri scaturirà un rinnovato interesse nei confronti di questo celebre vino che ha rappresentato e continua a rappresentare il fiore all'occhiello della produzione vitivinicola siciliana e nazionale.
Gli enologi Luciano Parrinello e Massimiliano Barbera, grazie alla loro esperienza, ci condurranno nel mondo del Marsala e ci permetteranno di approfondirne la storia avvincente e le caratteristiche organolettiche uniche. Oltre alla presentazione, di almeno sei diverse tipologie di Marsala, in ogni serata, è prevista la preparazione, da parte di ciascuno dei ristoranti coinvolti, di un piatto della tradizione marsalese e/o siciliana abbinato a uno dei Marsala in degustazione.
Durante le quattro tappe sarà l'occasione di degustare anche alcune varietà di olio e patè della cultivar Nocellara del Belice offerti dalla ditta: Az. Agricola Barbera Calogero, Campobello di Mazara (TP).

Gli appuntamenti in breve a Parma:
Mercoledì 19 settembre 2018: Vignaioli e territori s'incontrano a tavola, A cena con il Prof. Mastroberardino.

Mercoledi 17 ottobre 2018 ore 20,00: Prima tappa del Marsala Magic Tour a Parma presso Ristorante Arte e Gusto Parma, Via Emilia Est, 87 – Parma

Martedì 13 novembre 2018: I grandi maestri del vino È la rassegna dedicata a professori universitari, giornalisti, ricercatori che in qualche modo hanno fatto, e continuano a fare, la storia del vino in Italia
Presentazione del libro del Prof. Mario Fregoni, Le Viti Native Americane e Asiatiche, ibridi portinnesti e varietali edito da Ci.Vin, introdurrà l'autore Alessandra Chiarini, Sommelier e membro della Food and Wine Academy Parma.

Segue una degustazione di vini dell'Azienda Vitivinicola La Torretta sita in località Sala Mandelli Val Tidone (PC) storica azienda piacentina sita nel cuore della Val Tidone, un territorio a forte vocazione vitivinicola che occupa la parte più occidentale della provincia di Piacenza, ai confini con l'Oltrepò Pavese. Saranno assaggiati i seguenti vini: Gutturnio Classico Superiore – Vignà -Pinot nero – Salari.

Mercoledì 28 Novembre ore 20,00: Vignaioli e territori s'incontrano a tavola Allegrini e i vini delle colline baciate dall'Adige

Mercoledì 30 gennaio 2019 Ore 20,00
La giornalista Costanza Fregoni presenta: Biologici, biodinamici, naturali e sostenibili: i vini green sono realtà a seguire guiderà la degustazione Matteo Gallello, profondo conoscitore del movimento dei vini naturali in Italia e all'Estero, redattore di "Porthos", casa editrice indipendente di Roma, responsabile del sito porthos.it e dell'organizzazione dell'attività didattica "Porthos racconta".

Febbraio 2019 ore 20,00
I grandi maestri del vino Daniele Cernilli in arte Doctor Wine Presenta, La Guida Essenziale ai Vini d'Italia 2019 (da definire)

Mercoledì 10 aprile 2019 Ore 20,00
Le grandi degustazioni Il frizzante e magico mondo di Bubble's "Bollicine di montagna ... isole e bolle quando il mare incontra l'effervescenza".

Martedì 7 Maggio 2019 Ore 20,00
Vignaioli e territori s'incotrano a tavola I vini della Val di Cembra e del Trento DOC
Cena dedicata ai vini del Trentino ospite la Cantina Cesarini Sforza Spumanti Spa di Ethica Italia SPA

P.S.: Per gli eventi che in parte non sono ancora stati definiti: rimandiamo a consultare il sito www.wineandfoodacademy.it a partire dal mese di ottobre.

Gli appuntamenti del MARSALA MAGIC TOUR

I produttori che hanno aderito, patrocini e ringraziamenti finali

Mercoledi 17 ottobre 2018 ore 20,00, Prima tappa Ristorante Arte e Gusto Parma, Via Emilia Est, 87 – Parma

Martedi 6 Novembre 2018 ore 20,00 Seconda tappa Ristorante Il Garibaldi - Piazza Garibaldi, 13 – Cantù

Mercoledì 7 Novembre 2018 ore 20,00 Terza tappa Tarvernetta del Colorado – Lugano

Giovedì 8 Novembre 2018 ore 20,00 Quarta tappa Ristorante Le Proposte – Frazione Corano - Borgonovo Val Tidone (Piacenza)

Questi i produttori che hanno inviato i loro vini:

Alagna Vini - Via Salemi, 752, 91025 Marsala TP
Tipologia: Marsala Superiore Dolce
Casa Vinicola Arini - Via Salemi, 105, 91025 Marsala TP
Tipologia: Marsala Vergine, Marsala Superiore Dolce
Giuseppe Bianchi Distillati Srl - 31 Lungo Mare Mediterraneo, Marsala, TP 91025
Tipologia: Marsala Superiore secco riserva
Casano Srl - Via Mazara, 57, 91025 Marsala TP
Tipologia: Marsala Superiore secco
Curatolo Arini 1875 - Via Vito Curatolo Arini 5, 91025 Marsala TP
Tipologia: Marsala Superiore Dolce, Marsala Superiore Secco
Marco De Bartoli - Contrada Fornara Samperi, 29291025 Marsala (TP) –
Tipologia: Marsala Superiore Oro Riserva
Cantine Fici - Via Sebastiano Lipari, 5 - 91025 Marsala (TP)
Tipologia: Marsala Superiore Dolce Riserva - Marsala Superiore Secco Riserva
Frazzitta Vini Sas – Via Sirtori, 4, 91025 Marsala TP
Tipologia: Marsala Vergine Riserva, Marsala Superiore Dolce
Intorcia Vini – Via Mazara, 10, 91025 Marsala TP
Tipologia: Marsala Superiore secco riserva, Marsala Superiore Semisecco ambra, Marsala Superiore rubino
Lombardo Vini - Via Vincenzo Florio, 17, 91025 Marsala TP
Tipologia: Marsala Superiore Dolce, Marsala Superiore Secco
Cantina Martinez - Via Mazara, 209, 91025 Marsala TP
Tipologia: Marsala Vergine, Marsala Superiore dolce
Cantine Mothia SRL - Via Falcone Giovanni 22 - 91025 Marsala (TP)
Tipologia: Marsala Superiore Dolce e Marsala Superiore Secco
Cantine Pellegrino - Via Battaglia delle Egadi, 10, Lungomare Salinella, 91025 Marsala TP
Tipologia: Marsala Superiore Oro dolce riserva, Marsala Superiore Rubino
Rallo S.P.A. – Società Agricola, Via Vincenzo Florio n° 2 - 91025 Marsala (TP)
Tipologia: Marsala Superiore AMBRA Semisecco, Marsala Vergine Riserva
Cantine Vinci – 91025 Marsala, Province of Trapani
Tipologia: Marsala Superiore Oro Secco Riserva, Marsala Vergine

Si Ringraziano: Gli enologi siciliani Luciano Parrinello e Massimiliano Barbera, il giornalista transfrontaliero Rocco Lettieri, il giornalista e consulente gastronomico Antonio Montano che hanno collaborato fattivamente alla riuscita della manifestazione.

Patrocini del Marsala Magic Tour: Comune di Marsala, Strada del Vino Marsala – Terre d'Occidente, Istituto Regionale del Vino e dell'Olio.

Foto credit: le foto del "Marsala Magic tour" sono di Alessandro Tarantino Uff. Stampa Comune di Marsala.

Si ringraziano i ristoranti: Arte e Gusto di Parma, Tavernetta del Colorado – Lugano, Il Garibaldi - Cantù e Le Proposte - Borgonovo Val Tidone (PC) per aver ospitato e aver contribuito ai singoli eventi.

LOGO.png

retro_copertina33_e0_1.jpg