Visualizza articoli per tag: sicurezza alimentare

Venerdì, 26 Marzo 2021 11:58

Un panificio è caduto sotto la lente dei NAS.

NAS controlli dei panifici della zona – a Monticelli sequestrati generi alimentari scaduti

Richiamo per carne cruda alla piemontese con escheria coli produttore di Shigatossine. Il Ministero della Salute diffonde allerta per rischio grave. Lo “Sportello dei Diritti”: occhio al lotto.

Mercoledì, 10 Febbraio 2021 09:25

Kuhn. Torna online la “Galleria Multimediale”.

1.500 immagini già introdotte, ricerca fotografica migliorata grazie a una classificazione più puntuale e presto nuove sezioni verranno introdotte.

Pubblicato in Agroalimentare Emilia

Il capitale vivo di una impresa zootecnica a indirizzo lattiero trova nella alimentazione e nutrizione i fattori principali per il raggiungimento di una buona produzione, in equilibrio tra volumi, qualità e benessere. Una complessità che trova nel carro miscelatore il miglior alleato dell’imprenditore agricolo. (video)

Pubblicato in Agroalimentare Emilia

Controlli dei carabinieri finalizzati alla verifica della normativa igienico sanitaria negli esercizi commerciali di prima necessità  

Pubblicato in Cronaca Parma

 

Sicurezza, sanitaria, alimentare e stradale. Una quarantina di camion controllati all’uscita del casello modenese.

Modena 26 gennaio 2021 - Nella mattinata di ieri 25 gennaio, personale della Polizia Stradale di Modena unitamente ad alcune pattuglie della Stradale di Bologna e Ferrara ed in stretta collaborazione con personale veterinario della AUSL di Modena,  ha effettuato, nei pressi del Casello autostradale di Modena Sud sull’A/1, un  servizio di controllo sul trasporto di animali vivi  finalizzato alla verifica della corretta applicazione dei regolamenti comunitari e della  normativa attinente al benessere degli animali che fissano nuovi standard applicati  durante il trasporto verso il macello e che individuano, nell’allevatore, il principale responsabile della filiera della catena alimentare.

Detta normativa prevede, nei casi più gravi ovvero di trasporto di animali vivi con uso di metodi violenti, la sanzione di euro 5.000,00 con limiti edittali da 3.000,00 fino a 15.000 euro e la sospensione dell’autorizzazione al trasporto da 15 giorni a 2 mesi con revoca della stessa in caso di reiterazione (D.Lg nr.151/2007). Nel caso siano state inoltre causate ferite, lesioni o altre forme gravi di sofferenza all’animale stesso, tali condotte integrano la violazione alle norme al Codice Penale con relativa notizia di reato all’Autorità Giudiziaria.

Il controllo è stato inoltre esteso anche ai veicoli industriali che effettuavano il trasporto di sostanze alimentari deperibili ed in particolari ai mezzi isotermici e frigoriferi dotati di certificazione A.T.P. (Accord Transport Perissable)

Sono stati quindi sottoposti a controllo circa una quarantina di veicoli tutti di nazionalità comunitaria ed italiana ed i relativi conducenti. 

Durante tali verifiche, sono stati sanzionati per la violazione di norme specifiche relative alla errata o mancata compilazione dei documenti di trasporto degli animali (in particolare bovini e suini).

Sono state inoltre elevate diverse contravvenzioni al Codice della Strada comprendenti alcune infrazioni relative alla mancanza dei documenti di circolazione, al mancato uso delle cinture di sicurezza, nonché sull’utilizzo dell’apparato cronotachigrafo e dei tempi di guida.

Data la peculiarità ed importanza che la corretta applicazione delle normative comunitarie e sanitarie rivestono nell’ambito del trasporto degli animali vivi e della relativa filiera, verranno effettuati nei prossimi giorni nel territorio modenese, anche in accordo con il personale veterinario dell’AUSL, ulteriori posti di controllo da parte della Polizia Stradale.

Pubblicato in Cronaca Modena

C’è anche dell’olio all’interno del lungo elenco di prodotti alimentari richiamati per l’urgenza sulla contaminazione da Ossido di Etilene. Tra i tanti richiami emanati in particolar modo dal RASFF ( Sistema Rapido di Allerta Europeo per la Sicurezza di Alimenti e Mangimi) figura anche dell’olio. Prodotto richiamato perché presenta al suo interno della spremitura dei semi da sesamo contaminati, provenienti dall’India. 

Pubblicato in Agroalimentare Emilia

Ocratossina A oltre i limiti, ministero della Salute richiama la PAPRIKA DOLCE a marchio DROGHE PALMA.

Ritirati dal mercato semi di sesamo e cereali: contengono ossido di etilene. Il Ministero della Salute: “E’ tossico e irritante”. Ecco i marchi e i lotti coinvolti

Parma 2 ottobre 2020 – Sporco, muffa sulle superfici ed all’interno dei frigoriferi, ragnatele e ragni, commistione di alimenti con oggetti e materiale vario nelle aeree di preparazione e distribuzione del cibo.

Pubblicato in Cronaca Parma
Pagina 1 di 27