Visualizza articoli per tag: maltempo

Portate a +15 / +20% che portano sollievo alle falde acquifere sotterranee, colture e habitat dopo il periodo secco che ha caratterizzato la magra di primavera (in allegato il documento della "situazione attuale 12 aprile 2021")

Pubblicato in Ambiente Emilia

Nel bolognese 16 cantieri per circa 1,5 milioni di euro. L'assessore Priolo: "Diamo risposta alle criticità più urgenti che hanno messo a dura prova il nostro territorio". Dopo la dichiarazione dello stato di emergenza nazionale. Interessati anche i territori del ferrarese, modenese e reggiano, opere per riaprire strade, sistemare frane e mettere in sicurezza fiumi e corsi d'acqua. Circa 600mila euro destinati alle famiglie costrette ad abbandonare le proprie abitazioni per le alluvioni: c'è tempo fino al 15 marzo per presentare al Comune di residenza le domande per i contributi di autonoma sistemazione

Le intense precipitazioni di questi giorni e i conseguenti interventi hanno messo in crisi i bilanci degli Enti. Rossi ha scritto a Bonaccini, Lori e Priolo.

Pubblicato in Cronaca Parma

PROSCIUGAMENTI NELLA ZONA ALLUVIONATA DI NONANTOLA

Pubblicato in Cronaca Modena

In occasione dell’approvazione del bilancio di previsione il direttore dell’ente Fabrizio Useri ha presentato i risultati delle performances consortili all’insegna dell’efficienza e dell’innovazione

I tecnici di AIPO hanno lavorato tutta la notte per chiudere la falla, arrivata a 70 metri, e bloccare la fuoriuscita delle acque. A Nonantola si contano i danni e le famiglie senza luce sono più di 3000. Intanto, a preoccupare è il Secchia, la cui piena sta transitando in queste ore nella Bassa, dove i ponti restano chiusi.

Pubblicato in Cronaca Modena

Intanto la Giunta regionale stanzia subito 2 milioni di euro per i ristori economici a pubblici esercizi, bar e ristoranti, partendo da quelli penalizzati dalle misure anti-Covid: "Persone, famiglie e attività colpite sappiano che la Regione è al loro fianco, da subito"

Secondo il monitoraggio tecnico – che tiene costantemente sotto controllo il transito dei flussi d’acqua straordinari – la quota idrometrica sarebbe la seconda più alta mai registrata. Squadre consortili operative, massima attenzione fino alla fine dell’allerta

Al lavoro nella notte 4 squadre i coordinati dai tecnici di Aipo (21 persone complessivamente all'opera), 150 camion e 4.500 tonnellate di materiali impiegati. Continua la sorveglianza sul Secchia

Per quanto riguarda l’area di Castelfranco Emilia e, più in particolare, quella di Gaggio, al momento la situazione, seppur in evoluzione, continua ad essere completamente sotto controllo.

Pubblicato in Cronaca Modena
Pagina 1 di 13