Visualizza articoli per tag: caldo

Busseto, 1 agosto 2018 | In queste giornate di caldo torrido l'Amministrazione Comunale desidera ringraziare tutti i volontari che si prodigano per il benessere delle persone e per la valorizzazione di Busseto. "Un grande ringraziamento - commentano Sindaco e assessori - a tutti i volontari che con grande generosità si dedicano agli altri; il volontariato, infatti, è un asse portante del civismo di una comunità".

L'attività dei volontari, dai militi della Pubblica alla Protezione Civile e dall'Avis all'Auser e a tutti i volontari che operano sul territorio, è preziosa e indispensabile per lo svolgimento di molte attività e per l'aiuto concreto che viene dato ai cittadini di Busseto, specialmente in questi giorni dove il caldo si sta facendo sentire nella Bassa parmense.

"Siete un magnifico esempio - proseguono - per nulla scontato, di altruismo. Nel periodo estivo il settore del welfare a livello locale funziona anche grazie all'apporto fondamentale dei volontari: ne è un esempio lampante, tra i tanti, il servizio di taxi sociale particolarmente efficiente nel nostro Comune".

Durante l'estate si registra, purtroppo, anche un calo fisiologico di volontari: "Desidero rivolgere un appello - concludono - a tutti coloro che potrebbero dare un apporto concreto alla nostra comunità attraverso le adesioni alle diverse associazioni presenti sul territorio, certa del fatto che l'attività di volontariato arricchisce in primis chi la promuove".

ALLERTA GIALLA per temporali e vento per le province di PR, RE, MO, BO, FE, RA, RN, FC  - Allerta ARANCIONE per stato del mare per le province di FE, RA, FC, RN; *** Per la giornata di domenica 3 settembre, precipitazioni con alta probabilità di temporali forti, più probabili sul settore centro orientale della regione, che localmente potranno essere associati a grandine, rinforzi di vento con raffiche e fulminazioni, in attenuazione nel pomeriggio sera fino ad esaurimento.

Vento forte da Nord sui rilievi con intensità da 62 a 74 Km/h e raffiche fino a 92 km/h, sul mare e sulla costa con intensità da 46 a 64 km/h con raffiche fino 92 km/h. Mare molto mosso agitato al largo. (2,50-3,20 m)

DESCRIZIONE METEO: La formazione di un minimo depressionario sul nord Italia, in lento spostamento da ovest verso est, determinerà precipitazioni a prevalente carattere di rovescio con alta probabilità di temporali forti, che localmente potranno essere associati a grandinate. I fenomeni saranno inoltre accompagnati da rinforzi di vento anche consistenti, raffiche, fulminazioni e saranno più probabili ed intensi sul settore centro orientale della regione. Attenuazione dal pomeriggio-sera fino all'esaurimento. Vento forte sui rilievi da nord con intensità da 35 a 40 nodi e raffiche fino a 50 nodi. Vento forte anche sul mare e fascia costiera con intensità tra 25 e 35 nodi, direzione da nord ovest, raffiche fino a 50 nodi. Mare molto mosso agitato al largo ( 2,50- 3,20 m) .

Per approfondimenti sul contenuto del presente documento e la consultazione dei dati in tempo reale: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it 

Ondata di caldo africano Sull'Italia. Le condizioni meteo di domenica - secondo il sito meteo.it - saranno dominate dall'alta pressione che garantirà una giornata in generale soleggiata e spingerà ulteriormente verso l'alto le temperature.

Allerta GIALLA per temperature estreme per le province di PC, PR, RE, MO, BO, FE, RA, FC, RN. Per la giornata di domani 27 agosto persistenza di alta pressione sull'Italia con aria calda di origine africana determinerà debole disagio bioclimatico sulle pianure interne più intenso nelle aree urbane.

Descrizione meteo: Persistenza di alta pressione sull'Italia con aria calda di origine africana determinano debole disagio bioclimatico sulle pianure interne della nostra regione. Tale disagio sarà più intenso ed avvertibile nei centri urbani della suddetta pianura.

Per approfondimenti sul contenuto del presente documento e la consultazione dei dati in tempo reale: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it 

-----------------------------------------------------------------------------

20170826-Meteo.it-domenica-prevDa Meteo.it - Ondata di caldo africano Sull'Italia. Le condizioni meteo di domenica - secondo il sito meteo.it - saranno dominate dall'alta pressione che garantirà una giornata in generale soleggiata e spingerà ulteriormente verso l'alto le temperature, con valori ben al di sopra della media stagionale (in media registreremo 5-6 gradi in più rispetto ai valori tipici dell'ultima decade di agosto). In molte località, specie in Emilia, al Centrosud e in Sardegna, il termometro segnerà valori attorno ai 35 gradi, con punte anche di 36-37 gradi.

La situazione non vedrà cambiamenti sostanziali neppure la prossima settimana, quando sul mediterraneo insisterà l'alta pressione: fino alla fine del mese quindi le giornate rimarranno in prevalenza soleggiate e continuerà l'assenza di piogge di degne di nota, mentre le temperature, pur con una lieve flessione, rimarranno ovunque al di sopra dei valori medi stagionali.

Pubblicato in Ambiente Emilia
Venerdì, 18 Agosto 2017 23:58

Allerta per caldo, vento e temporali

Allerta ARANCIONE per vento per la provincia di FE; GIALLA per vento per le province di PR, RE, MO, BO, FE, RA, FC, RN, ;

ARANCIONE per temperature estreme per le province di BO, RA, FE; GIALLA per temperature estreme per le province di PR, RE, MO, BO, RA, FC, RN;

GIALLA per temporali per le province di PC, PR, RE, MO, BO, FE, RA, FC, RN; ***

Per domani, 19 agosto, previsto moderato disagio bioclimatico nella zona della pianura emiliana orientale, con temperature fino a 36°C ed elevata umidità; Debole disagio bioclimatico nella pianura centrale e pianura e costa romagnola, oltre ai centri urbani. A partire dal tardo pomeriggio previsti temporali moderati e forti, con possibili grandinate, raffiche di vento e fulmini, su tutta la regione, in particolare sulle pianure centro e orientale dove i fenomeni persisteranno fino a notte. In serata aumento del vento sulla costa ferrarese (fino a 65 Km/h) e e, in maniera meno intensa (fino a 45 Km/h) nelle pianure centro e orientali e sulla costa romagnola.

Descrizione meteo: Si prevedono condizioni di disagio bioclimatico moderato sulla zona D1, per temperature massime fino a 36 °C e valori elevati di umidità relativa; debole disagio bioclimatico nelle zone B1, F e nei maggiori centri urbani.
Dal tardo pomeriggio sono previsti temporali di moderata/forte intensità su tutto il territorio regionale, con accumuli compresi tra 20 e 50 mm, più probabili sulle zone D1 e F dove i fenomeni persisteranno anche nella sera/notte. Possibili grandinate, raffiche di vento e fulminazioni associati ai temporali. In serata intensificazione del vento da Nord-Est, fino a 35 nodi (ca. 65 Km/h) sull'area D2 e fino a 25 nodi (ca. 45 Km/h) sulle zone B2, D1 e F.

 

Pubblicato in Cronaca Emilia

Allerta GIALLA per temperature estreme per le province di PC, PR, RE, MO, BO, FE, RA, FC, RN - Per la giornata di domani 18 agosto condizioni di tempo stabile con temperature tra i 35 e i 36°C, con debole disagio bioclimatico sulla pianura e moderato nei centri urbani.

Condizioni Meteo: "Tempo stabile, con temperature massime previste nelle aree di pianura emiliana e centri urbani sui 35-36 gradi", si legge nel bollettino di Arpae. "Condizioni di disagio debole (indice di Thom 24) - specifica la nota - nelle aree di pianura, moderato nei centri urbani"

Pubblicato in Cronaca Emilia

Allerta GIALLA per temperature estreme per le province di PC, PR, RE, MO, BO, FE, RA, FC, RN

Per la giornata di oggi 16 agosto possibili temporali di breve durata sul settore centro orientale e debole disagio bioclimatico nelle aree urbane. Per la giornata di domani 17 agosto disagio bioclimatico sulle aree di pianura.

"Nel corso della seconda parte di oggi mercoledì 16 agosto - si legge nel bollettino dell'Arpae - non si esclude la possibilità di isolati rovesci o temporali di breve durata che potranno interessare, in particolare, il settore centro orientale della nostra regione. Nella giornata odierna debole disagio localizzato soltanto nei maggiori centri urbani; domani estensione del disagio bioclimatico anche alle aree di pianura".

Pubblicato in Cronaca Emilia

Terza Allerta Rossa consecutiva per l'ondata di calore, valida sabato 5 agosto in gran parte del territorio regionale. Ipotizzata un'attenuazione del fenomeno dalla serata di domenica.

Bologna - Per il terzo giorno consecutivo l'Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae Emilia-Romagna, ha emesso una Allerta Rossa per temperature estreme e forte disagio bioclimatico. Il documento ha validità per tutta la giornata di sabato 5 agosto e indica una situazione sostanzialmente stazionaria nelle successive 48 ore.Persistono l'alta pressione e l'anticiclone africano, che spinge aria calda da sud-ovest. Solo la montagna emiliana occidentale risulta al riparo. Si prevedono temperature intorno ai 38° nei capoluoghi, fino a 33° lungo la fascia costiera. Tuttavia, alcuni segnali fanno ritenere che dal pomeriggio-sera di domenica il campo di alta pressione possa attenuarsi, provocando un percettibile calo delle temperature.

Rispetto al documento di ieri, la nuova Allerta modifica varie attribuzioni del "codice colore".

In particolare, si riduce il numero delle Sottozone colorate di Rosso (da 7 a 4: H2, F, D1 e B1), ma sono interessati tutti i territori provinciali, per complessivi 167 Comuni (erano 238 con l'Allerta precedente).
Si allarga, invece, l'attribuzione del Codice Arancione a 7 Sottozone (H1, G2, E2, D2, C2, B2 e A2, pari a 121 Comuni – erano solo 33 con l'Allerta precedente).

Codice Giallo, infine, nelle sottozone E1, C1 e A1 (pari a 32 Comuni).

Nei centri urbani e nelle pianure interne, questa persistente ondata di calore può comportare gravi pericoli per le categorie a rischio. condizioni di scarsa ventilazione, forte umidità (in crescita al pomeriggio e in serata), temperature minime notturne sopra i 25 gradi; l'assenza di recupero notturno prolunga e aggrava le condizioni di disagio e di stress per l'organismo.
Dal pomeriggio di oggi, venerdì 4 agosto, è previsto un rinforzo di venti nell'Appennino, con il conseguente aumento dell'indice di suscettività incendi.

L'Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae Emilia-Romagna, seguirà l'evoluzione dei fenomeni; si consiglia di consultare l'Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it

Ondata di calore. Nuova Allerta Rossa fino alle 24 di venerdì, 4 agosto, in gran parte dell'Emilia-Romagna Gli aggiornamenti meteo dell'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile. Nessuna novità prevista per le successive 48 ore, possibile attenuazione da domenica prossima

Bologna – Si allarga in Emilia-Romagna l'area interessata dall'Allerta Rossa per temperature estreme e forte disagio bioclimatico. A causa della permanenza dell'alta pressione e dell'anticiclone africano, che spinge aria calda da sud-ovest è stata diffusa dall'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, una nuova Allerta Rossa, valida per oggi, fino alla mezzanotte di domani, venerdì 4 agosto.

Il documento di allerta, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R, indica una tendenza stazionaria nelle successive 48 ore. Il campo di alta pressione sembra attenuarsi nella giornata di domenica.

La novità è che l'Allerta Rossa passa da 3 a 7 Sottozone – a H2, F e D1 si aggiungono E2, C2, B1 e A2 – in pratica le aree più densamente popolate e i capoluoghi delle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, per complessivi 238 Comuni.

Allerta Arancione, invece, per le Sottozone H1, D2 e B2, corrispondenti a 33 Comuni delle province di Piacenza, Parma, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.

Allerta Gialla, infine, per le Sottozone G2, C1 e A1 (30 Comuni dell'alta collina piacentina e parmense, bolognese e romagnola).

Soprattutto nei centri urbani, questa ondata di calore può comportare gravi pericoli per le categorie a rischio. A far "scattare" l'indice di pericolosità, è la permanenza per il terzo giorno consecutivo di condizioni di scarsa ventilazione, forte umidità (in crescita al pomeriggio e in serata), temperature massime intorno ai 37-38 gradi (con punte sui 40) e temperature minime notturne sopra i 25 gradi; l'assenza di recupero notturno prolunga e aggrava le condizioni di disagio e di stress per l'organismo.
Le nuove procedure di allertamento inaugurate il 2 maggio scorso fanno riferimento all'Indice di Thom, che misura il "disagio bioclimatico" nelle condizioni di caldo umido.

L'Agenzia per la sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae E-R, seguirà l'evoluzione dei fenomeni; si consiglia di consultare l'Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it

Tutte le notizie su www.regione.emilia-romagna.it 

Parma, 2 agosto 2017. Allerta a livello rosso per l'ondata di calore prevista da mezzanotte di oggi a mezzanotte di domani, quindi per l'intera giornata di giovedì 3 agosto. La Protezione Civile ha reso noto l'innalzamento da livello arancione a livello rosso per la giornata di domani. Per info: http://www.comune.parma.it/protezionecivile/homepage.aspx

Il Comune di Parma ha predisposto il "Piano Caldo 2017", al link: http://www.comune.parma.it/notizie/news/WELFARE/2017-05-26/Piano-Caldo-2017-del-Distretto-di-Parma.aspx 

Numeri utili. Grazie alla collaborazione dell'Assistenza Pubblica di Parma e di Colorno e della Croce Rossa di Sorbolo sono attivi, fino al 15 settembre, numeri telefonici attivi h24 compresi i giorni festivi, a cui gli anziani possono rivolgersi: per il Comune di Parma numero verde 800.977995; per i Comuni di Colorno, Torrile e Mezzani numero 0521.815583; per il Comune di Sorbolo numero 0521.697019. A rispondere saranno operatori volontari che segnaleranno ai servizi competenti le singole situazioni o ad attivare, se necessario, un intervento d'urgenza.

Le indicazioni sanitarie

BERE MOLTA ACQUA a temperatura ambiente, anche se non si ha sete. Evitare bibite gassate e/o contenenti zuccheri e in generale le bevande ghiacciate o fredde, alcool e caffeina.
FARE PASTI LEGGERI, come frutta, verdura, minestre e minestroni non troppo caldi, pasta e pesce, gelato alla frutta e consuma frutta tra un pasto e l'altro. Evitare cibi grassi, fritti, troppo elaborati o troppo ricchi di zuccheri.
QUANDO SI ESCE DI CASA, COPRIRSI IL CAPO, USARE GLI OCCHIALI DA SOLE ED EVITARE LE ORE CENTRALI DELLA GIORNATA (dalle ore 12 alle ore 17). Non sostare all'interno delle automobili.
FARE ATTENZIONE AI CONDIZIONATORI: fissare la temperatura dell'ambiente con una differenza di non più di 6/7 gradi rispetto alla temperatura esterna e non indirizzare ventilatori direttamente sul corpo. Usare tende per non fare entrare il sole e chiudere le finestre nelle ore più calde.
LIMITARE L'USO DEL FORNO che tende a riscaldare l'ambiente domestico e utilizzare gli altri elettrodomestici nelle ore più fresche.
UTILIZZARE VESTITI COMODI, LEGGERI E FRESCHI. Indossare abiti di colore chiaro e di fibre naturali come il cotone e/o il lino.
INFORMARSI SUI FARMACI CHE SI ASSUMONO IN MODO CONTINUATIVO: consultare il medico di famiglia per conoscere eventuali controindicazioni.

Pubblicato in Salute e Benessere Parma

Ondata di calore. Allerta Rossa per domani, giovedì 3 agosto, nei grandi centri urbani e nelle pianure. Allerta Arancione in collina e sulla costa e Gialla nelle zone montuose. Gli aggiornamenti meteo dell'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile. Nessuna novità prevista per le successive 24 ore

Bologna - Prima Allerta Rossa del 2017 per temperature estreme e grave disagio bioclimatico, valida per tutta la giornata di domani, giovedì 3 agosto, a causa della permanenza dell'anticiclone africano, che spinge aria calda da sud-ovest, e che da giorni interessa l'Emilia-Romagna.

L'allerta è stata diffusa dall'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R, il documento di Allerta indica una tendenza stazionaria nelle successive 48 ore.

L'Allerta Rossa coinvolge tre Sottozone – H2, F e D1 - densamente popolate e la gran parte dei capoluoghi delle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara e Ravenna, per complessivi 142 Comuni.

Allerta Arancione, invece, per le Sottozone H1, E2, C2, D2, B2, B1 e A2, corrispondenti a 129 Comuni delle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.

Allerta Gialla, infine, per le Sottozone G2 e A1 (21 Comuni dell'alta collina piacentina e parmense e della montagna romagnola).

Avvertita soprattutto nei centri urbani, l'ondata di calore può comportare gravi pericoli per le categorie a rischio. A far "scattare" l'indice di pericolosità del fenomeno, è la permanenza per il terzo giorno consecutivo di condizioni di scarsa ventilazione, forte umidità (in crescita al pomeriggio e in serata), con temperature minime che restano sopra i 25 gradi; ciò può provocare l'assenza di recupero notturno, il prolungarsi di condizioni di disagio e di stress per l'organismo. Le nuove procedure di allertamento inaugurate il 2 maggio scorso fanno riferimento all'Indice di Thom, che misura il "disagio bioclimatico" nelle condizioni di caldo umido.

L'Agenzia per la sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae E-R, seguirà l'evoluzione dei fenomeni; si consiglia di consultare l'Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it

Tutte le notizie su www.regione.emilia-romagna.it