I dati resi noti dalla Provincia. Le presenze degli stranieri crescono del 14,8% e rappresentano circa il 30% del totale. Nel Capoluogo le presenze aumentano del 7,1%, mentre nelle località Termali del 2,5%. Il Presidente della Provincia Fritelli: "Grande interesse per il nostro territorio, per il terzo anno di seguito."

Parma, 16 febbraio 2015

Sono buoni i dati del turismo per il 2015 nella provincia di Parma: 687.490 arrivi (con un +10,7% rispetto al 2014) e 1.675.342 presenze (+3,9%).
Sia gli arrivi che le presenze sono al livello più alto registrato dal 2008; in particolare, le presenze straniere sono cresciute del 14,8%, arrivando a 518.168 (il 30,95%) del totale, mentre la permanenza media passa dalle 2,6 alle 2,4 notti per cliente.
Il flusso dei turisti italiani, che fino al 2012 aveva subito delle rilevanti diminuzioni, presenta una sostanziale stabilità delle presenze rispetto al 2014 (-0,3%).

I turisti Cinesi si attestano al primo posto della graduatoria degli stranieri, superando le presenze dei Francesi e dei Tedeschi, che sono i mercati esteri tradizionalmente più interessati al nostro territorio; in particolare i Francesi fanno registrare una diminuzione del 13,3%.
Variazioni positive,invece, del 3,7% per gli USA e del 14% per il Regno Unito.

Esaminando le performance delle varie aree, il Capoluogo fa rilevare un buon aumento delle presenze (+7,1% rispetto al 2014), mentre si conferma il dato già registrato nel 2014 della ripresa delle località Termali, che nel 2015 incrementano le presenze del 2,5%.
Buona, con un +4,2%, la crescita delle presenze nell'area delle Città d'arte (Busseto, Colorno, Fidenza, Fontanellato, Fontevivo, Roccabianca, San Secondo, Soragna, Zibello). La Montagna mostra invece una certa sofferenza nelle presenze, con un calo del 4% rispetto al 2014.

"Si conferma per il terzo anno consecutivo un buon risultato per il turismo parmense, e questa continuità ci indica che il nostro territorio si è agganciato in modo stabile a dei flussi turistici importanti – sottolinea il Presidente della Provincia Filippo Fritelli - I numeri positivi, in particolare del Capoluogo e del comparto Termale, testimoniano come ci sia da parte di diversi operatori turistici italiani e stranieri un interesse per Parma e il suo territorio, anche se non sempre le aumentate presenze generano ricadute importanti per tutti gli operatori economici."

Come l'anno scorso, e a differenza del periodo precedente, per il 2015 è il comparto alberghiero che evidenzia le migliori performance percentuali rispetto al 2014, +12,4% di arrivi, +6,2% di presenze.
L'extra-alberghiero registra, dopo vari anni di incremento, una diminuzione delle presenze di circa il 2%.

"I flussi turistici a livello mondiale stanno crescendo, e quindi il settore presenta notevoli opportunità per i nostri imprenditori – spiega il Delegato provinciale alla Statistica Maurizio Vescovi - La strategicità di questo comparto si conferma a maggior ragione in un periodo di crisi economica, perché nel turismo si può generare valore aggiunto mettendo a valore idee e progetti che, in vari casi, non necessitano di investimenti inarrivabili in un periodo difficile come questo."

I dati di dettaglio su www.statistica.parma.it 

(Fonte: Ufficio stampa Provincia di Parma)

Pubblicato in Comunicati Turismo Parma

Una realtà postale, quella del Parmense, più digitale ma anche più moderna e facile per i cittadini, le imprese e la Pubblica Amministrazione. Attivato il WiFi negli uffici postali di Via Zani e Piazzale Giustizia. I cittadini possono accedere alla rete internet con pc, smartphone o tablet. -

Parma, 11 gennaio 2016

Una realtà postale, quella del Parmense, più digitale ma anche più moderna e facile per i cittadini, le imprese e la Pubblica Amministrazione: è l'obiettivo principale di Poste Italiane con il lancio del nuovo servizio WiFi gratuito, facile e sicuro negli uffici postali.
«Nella nostra provincia - afferma il direttore della Filiale di Parma Biagio Ximenes - oltre ai cinque del capoluogo e a quello di Collecchio, è stato ultimamente attivato il collegamento alla rete internet anche all'interno degli uffici postali di Fidenza in via Zani e Piazzale Giustizia a Salsomaggiore. E' a disposizione della clientela un hot spot gratuito che ha il vantaggio di migliorare la Customer Experience e dà la possibilità di svolgere alcune attività propedeutiche ai servizi richiesti. E' stato inoltre già pianificato il progressivo ampliamento del numero degli uffici abilitati nel nostro territorio».
In Emilia Romagna gli uffici postali con il servizio WiFi sono attualmente 57. Accedere alla rete all'interno degli uffici postali è semplice e a portata di click: basta infatti registrarsi comunicando il proprio numero di telefono mobile al quale verrà inviato un messaggio con le credenziali per l'accesso al WiFi. A quel punto, attraverso smartphone, tablet o pc sarà possibile navigare su internet, dialogare sui social network o lavorare in attesa del proprio turno allo sportello.
«Il progetto WiFi - sottolinea l'Ad di Poste Italiane Francesco Caio - rientra nella missione che ci siamo dati per i prossimi anni con il Piano Strategico Poste 2020: vogliamo essere gli architetti di un'Italia digitale e stiamo lavorando per rendere migliore la vita delle persone, includendo tutti, e con particolare attenzione alle fasce più deboli della popolazione. Durante il 2015 sono stati oltre 900 gli uffici postali coperti dal servizio, con la previsione di estenderlo a tutti entro i prossimi tre anni, realizzando la rete gratuita di hot spot WiFi più estesa in Italia. E' un altro passo nello sviluppo di prodotti e servizi semplici e sicuri che, con investimenti per oltre 3 miliardi di euro, punta a fare di Poste Italiane l'azienda leader del processo di cambiamento e di avanzamento economico e sociale del Paese, permettendo a tutti di cogliere le opportunità di sviluppo offerte dal digitale».

(Fonte: ufficio stampa Poste Italiane)

Nella nottata di ieri una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Parma, a seguito di segnalazione pervenuta al numero di emergenza 112, è intervenuta sulla tangenziale Nord di Parma dove un'autovettura stava procedendo contromano.

Tempestivamente i militari, allo scopo di scongiurare collisioni con altri veicoli, in hanno bloccato il veicolo prima dell'uscita di strada Baganzola mentre stava percorrendo la tangenziale contromano e in corsia di sorpasso.

Successivamente è stato identificando il conducente, un 24enne di Fidenza, che unitamente al suo passeggero coetaneo emanava un forte odore di alcol. Lo stesso inoltre proferiva fasi sconnesse facendo desumere un palese stato di ubriachezza. Dopo aver liberato la carreggiata dal mezzo il giovane automobilista è stato sottoposto al controllo con etilometro grazie al quale è stato riscontrato un tasso alcolemico pari al 1,56 g/l. Lo stesso è stato quindi denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica (art. 186 C.d.S.) e contravvenzionato per guida contromano (art. 143 C.d.S.).

Pubblicato in Cronaca Parma

Dal 5 gennaio sconti fino al 70% sui prezzi outlet, in un'atmosfera di festa grazie alle celebrazioni dedicate agli ospiti internazionali. Fidenza Village inaugura ufficialmente la stagione dei saldi invernali con sconti fino al 70% sui prezzi outlet nelle boutique dei migliori marchi italiani e internazionali di moda e dell'homeware.

Fidenza (PR) 4 Gennaio – Il Villaggio sarà aperto con orario prolungato dalle 10.00 alle 21.00 dal 5 al 10 Gennaio e gli ospiti provenienti da Milano, dal 2 al 31 gennaio potranno raggiungere gratuitamente Fidenza Village a bordo dello Shopping Express®, con partenze due volte al giorno dal 5 al 10 gennaio. Gli ospiti potranno scoprire anche le nuove boutique Gutteridge, Hackett, Boggi e El Ganso dedicate all'abbagliamento maschile, Columbia per gli appassionati di sport, O' Bag per colorati accessori e Zwilling per rinnovare i complementi da cucina.

Il Villaggio si riconferma meta dello shopping per gli ospiti italiani e internazionali, per i quali ricrea un calda e accogliente atmosfera di casa grazie ad attività ed eventi organizzati ad-hoc.

Si inizia l'anno con le celebrazioni del capodanno russo e si continua con il festeggiamento del capodanno cinese, con speciali iniziative.

Gli ospiti del Villaggio potranno così scoprire gli aspetti più curiosi e particolari della cultura ortodossa e di quella orientale, come la tradizione della busta rossa per il Capodanno Cinese, un regalo di buon auspicio, che al Villaggio verrà donata a tutti gli ospiti cinesi con una brochure di benvenuto.

Non tutti sanno che il rosso è infatti il colore caratteristico del Capodanno cinese: durante la festività, in Cina le strade così come le porte delle abitazioni vengono addobbate di rosso. Ma le sorprese non finiscono qui: Fidenza Village farà respirare l'autentica aria di festa in famiglia del Capodanno Cinese, anche grazie ai tradizionali noodles e le gustose zuppe disponibili presso il punto di ristoro Ca'ppuccino.

About Fidenza Village

Fidenza Village, uno dei Villaggi di Value Retail, collocato a soli 60 minuti da Milano e Bologna, presenta una delle più importanti shopping experience di lusso in Italia. A Fidenza Village trovi i migliori marchi della moda e dell'homewear in un unico luogo con una selezione esclusiva di brand italiani e internazionali a prezzi ridotti fino al 70%, sul prezzo retail consigliato, sette giorni su sette, tutto l'anno. Missoni, Class Roberto Cavalli, Vivienne Westwood, sono solo alcuni dei brand internazionali presenti. I servizi offerti dal Villaggio includono lo Shopping Express® bus giornaliero da Milano, un Centro Informazioni Turistiche, un servizio spedizioni in tutto il mondo, hands free shopping e un servizio di personal stylist su prenotazione. Con una selezione di ristoranti, caffè e specialità gastronomiche. Fidenza Village è diventato un "must" per coloro che cercano una shopping experience indimenticabile e una piacevole giornata fuoriporta. Per saperne di più, visitate il sito FidenzaVillage.com

#fidenzavillage

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia

La Direzione Generale dell'AUSL e dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma informano sulle variazioni ai consueti orari di lunedì 7 dicembre, ponte dell'Immacolata. Chiusi gli uffici amministrativi e gli Uffici relazioni con il pubblico.Assicurate le prestazioni già prenotate. -

Parma, 4 dicembre 2015 -

La Direzione Generale dell'AUSL e dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma informano i cittadini che lunedì 7 dicembre gli uffici amministrativi e gli Uffici relazioni con il pubblico resteranno chiusi.

Sono assicurate tutte le prestazioni già prenotate e sono aperti gli Sportelli unici – CUP dell'AUSL ad eccezione dei CUP di Busseto, Noceto e Traversetolo. Sempre all'AUSL, nel distretto di Fidenza sono chiusi l'ufficio cartelle cliniche dell'Ospedale di Vaio e il punto di accoglienza dei poliambulatori del distretto. Nel distretto Sud-Est, chiusi i consultori familiari di Langhirano, Collecchio, Traversetolo e Felino, il servizio di distribuzione farmaci di Traversetolo, mentre quello di Collecchio chiude alle 11. Chiusura alle 13 per il servizio distribuzione presidi per diabetici di Collecchio.

Piccole variazioni sui consueti orari anche per l'Ospedale Maggiore con l'anticipo della chiusura alle ore 15 del Centro servizi, del call center per la libera professione 0521.702807 e dei punti di accoglienza segreteria della radiologia, segreteria di scienze radiologiche e neuroradiologia. Anticipa la chiusura alle ore 12 l'Ufficio cartelle cliniche.

Il numero verde unico di prenotazione 800.629.444 è aperto con il consueto orario, dalle 7.30 alle ore 18, così come il numero verde regionale 800.033.033, dalle ore 8.30 alle 17.30.

Gli Uffici stampa
Azienda USL di Parma
Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

A Birmingham, al World Cheese Awards 2015 – con in gara 2727 formaggi da 26 paesi – 28 medaglie ai caseifici della Nazionale del Parmigiano Reggiano con il riconoscimento di Supergold a due caseifici: Agrinascente di Fidenza e Venera Vecchia di Gonzaga. -

Parma, 1 dicembre 2015 –

"Anche quest'anno ci siamo superati; abbiamo messo in campo la squadra più numerosa, oltre il nostro precedente record di partecipazione, e abbiamo ottenuto il più alto numero di medaglie, ben 28, con due Supergold per la Nazionale del Parmigiano Reggiano, che risulta essere così il formaggio più premiato, con riconoscimenti assegnati ai caseifici di tutte le province della nostro comprensorio. Testimonianza dell'impegno e della volontà di tutti i nostri produttori di confrontarsi con altre realtà casearie e di battere tutte le strade per comunicare l'alta qualità del Parmigiano Reggiano". Così ha dichiarato Giuseppe Alai, presidente del Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano, nel commentare la partecipazione al concorso World Cheese Awards 2015 di 35 caseifici, riuniti nella Nazionale del Parmigiano Reggiano, che hanno portato 78 campioni di formaggio di diverse stagionature per sfidarsi con produttori e distributori da tutto il mondo. Complessivamente erano infatti 2727 i formaggi provenienti da 26 paesi, dall'Australia agli Usa, dal Sud Africa al Nord Europa, giudicati da oltre 250 giurati provenienti da 22 nazioni.

In grande evidenza la prestazione della Nazionale del Parmigiano Reggiano. Infatti il 're dei formaggi' è risultato il formaggio Dop più premiato dell'intero concorso, con 7 ori, 11 argenti e 8 bronzi e soprattutto i due Supergold, assegnati ai caseifici Agrinascente (Fidenza di Parma) e Venera Vecchia (Gonzaga di Mantova). "I lavori della giuria sono stati assai severi in generale su tutti i tavoli – ha spiegato Gabriele Arlotti, ideatore della Nazionale – eppure siamo riusciti a ottenere il 100° trofeo in quasi quindici anni di vita. In più il grande premio sono i due Supergold che, ricordiamo, che si sommano a quello di Granadoro di Cavriago di Reggio Emilia dello scorso anno. Un lavoro di squadra che premia agricoltori, casari e famiglie così apprezzati anche a Birmigham da una platea internazionale".
Il concorso WCA si è svolto all'interno della manifestazione Bbc Good Food Show, in cui era presente uno spazio di promozione e vendita del Parmigiano Reggiano, curato dalla Nazionale in collaborazione col Consorzio, con tre diverse qualità di Parmigiano Reggiano (pianura, montagna, vacche rosse).
"Complimenti a tutti i nostri caseifici partecipanti e grandi congratulazioni ai caseifici Agrinascente e Venera Vecchia – conclude Alai – che nella squadra della Nazionale del Parmigiano Reggiano sono stati selezionati dai giudici, con il riconoscimento di "Supergold", per concorrere alla finalissima con i migliori formaggi del mondo. Siamo orgogliosi di confermare così non solo un primato di presenza e di risultati, ma la testimonianza dei nostri valori che legano il prodotto e i produttori al territorio di origine e che spingono sempre a ricercare alti livelli qualitativi, una volontà recentemente rafforzata dalle decisioni dell'assemblea dei caseifici con le modifiche del disciplinare di produzione".

concorso formaggi parmigiano rid

Di seguito il dettaglio delle 28 medaglie:
Categoria di 18 – 21 mesi:
Medaglia d'Oro per il Caseificio Venera Vecchia (Bondeno di Gonzaga, MN), che ha poi conquistato anche il Supergold della manifestazione, portando il Parmigiano Reggiano in finalissima;
Medaglia d'Argento per i caseifici Punto Latte (Concordia sulla Secchia, MO), Sociale di Ravarano e Casaselvatica (Ravarano, PR);
Medaglia di Bronzo al Caseificio Sociale di Querciola (Lizzano in Belvedere, BO).

Categoria di 22 – 29 mesi:
Medaglia d'Oro per Cooperativa casearia Agrinascente (Fidenza, PR), che ha anche conquistato il Supergold, partecipando così alla finalissima, e per la Latteria Sociale San Giovanni di Querciola (Viano, RE)
Medaglia d'Argento per il caseificio Latteria Sociale San Giovanni di Querciola (Viano, RE), Caseificio Sociale di Querciola (Lizzano in Belvedere, BO), Caseificio Sociale La Cappelletta (San Possidonio, MO), Latteria Coop. di Marano (Parma), Caseificio Caramasche (Pegognaga, MN).
Medaglia di Bronzo per il Caseificio Sociale Castellazzo (Campagnola Emilia, RE), Caseificio Sociale di Ravarano e Casaselvatica (Ravarano, PR), Latteria Sociale La Famigliare (Correggio, RE), Caseificio Sociale di Urzano (Urzano, PR).

Categoria sopra i 30 mesi:
Medaglia d'Oro per i caseifici Latteria Sociale Nuova (Bibbiano, RE), Il Battistero (Varano Melegari, PR), Caseificio sociale Allegro (Castelnovo di Sotto, RE), Caseificio sociale Fior di Latte (Gaggio Montano, BO).
Medaglia d'Argento per i produttori Caseificio Sociale di Ravarano e Casaselvatica (Ravarano, PR), Cooperativa Casearia del Frignano (Pavullo, MO), Latteria Sociale Barchessone (Reggiolo, RE), Caseificio Dismano (Montese, MO).
Medaglia di Bronzo al Caseificio Gennari Sergio e figli (Collecchio, PR), Antica Fattoria Caseificio Scalabrini (Bibbiano, RE).

La Nazionale del Parmigiano Reggiano 2015 è risultata così composta da 35 caseifici:
12 della provincia di Parma (Cooperativa Casearia Agrinascente; Il Battistero; Beretinazza; Consorzio Produttori Latte; Caseificio Gennari Sergio e figli; Società Agricola Giansanti; Latteria Coop. di Marano; Parmabio di Carpanini M. e Brugnoli F.; Caseificio Sociale di Ravarano e Casaselvatica; Caseificio La Traversetolese; Caseificio Sociale di Urzano; Società Agricola La Vittoria s.s.); 14 della provincia di Reggio Emilia (Caseificio Sociale Allegro; Latteria Sociale Barchessone; Caseificio Sociale Castellazzo; La Famigliare; Fattoria Fiori di Fiori Pierpaolo; Grana d'Oro; Latteria La Grande; Latteria Nuova Lago Razza; Caseificio Sociale del Parco; Latteria Sociale San Giorgio; Latteria Sociale San Girolamo; Latteria Sociale San Giovanni della Fossa; Latteria San Giovanni di Querciola; Antica Fattoria Caseificio Scalabrini); 4 della provincia di Modena (Caseificio Sociale La Cappelletta; Caseificio Dismano; Cooperativa Casearia del Frignano; Punto Latte); 3 della provincia di Mantova (Caseificio Caramasche; Latteria Agricola Venera Vecchia; Latteria Agricola Mogliese); 2 della provincia di Bologna (Caseificio Sociale Fior di Latte, Caseificio Sociale di Querciola). Il palmares complessivo del gruppo, dalla fondazione nel 2001, annovera così 100 premi internazionali.

(Fonte: ufficio stampa Consorzio del Parmigiano Reggiano)

Nuovo appuntamento con "Il tè del giovedì", l'incontro di educazione sanitaria organizzato dall'Azienda USL alla Casa della Salute. Anna Tedeschi e Alessandra Ricardi, professioniste dell'hospice di Fidenza, spiegano ciò che è possibile fare per lenire le sofferenze e migliorare la qualità della vita di una persona che soffre di una malattia incurabile. -

Parma, 21 novembre 2015 -

Prendersi cura dei malati, con le cure palliative è il tema del nuovo appuntamento con "Il tè del giovedì", la rassegna d'incontri di educazione sanitaria organizzata dall'AUSL alla Casa della Salute di San Secondo.
Dalle 17, Anna Tedeschi e Alessandra Ricardi, professioniste dell'hospice di Fidenza, spiegano ciò che è possibile fare per lenire le sofferenze e migliorare la qualità della vita di una persona che soffre di una malattia incurabile e cosa offre l'hospice di Fidenza, centro d'eccellenza del territorio per le cure palliative.

L'ingresso è gratuito, la cittadinanza è invitata a partecipare.
Come d'abitudine, sarà offerto il tè.
Per informazioni: tel. 0521.371790, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

(Fonte: Ufficio stampa Usl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Da oggi a giovedì 24 dicembre al Fidenza Shopping Park arriva "Natale con noi": 7 appuntamenti fra animazioni circensi, spettacoli di cabaret e molto altro per festeggiare insieme il periodo più dolce dell'anno. E per tutti i piccoli spettatori durante le animazioni verrà regalato un caldo e morbido plaid per godersi al meglio la magia del circo. -

Parma, 21 novembre 2015 - in allegato sotto al testo tutto il programma - 

Il Natale conquista, con la sua calda atmosfera il Fidenza Shopping Park, che per l'occasione propone alla propria clientela "Natale con noi": 7 appuntamenti con le migliori animazioni circensi e non solo, curate da Circolarmente, la scuola di circo ludico educativo di Parma. Da sabato 21 novembre a giovedì 24 dicembre in piazza centrale alle 16.30 (e in replica alle 17.30) spazio al divertimento, all'ironia e alle emozioni in compagnia degli acrobati, giocolieri, funamboli della scuola di circo di Parma.
Si inizia oggi con lo spettacolo "Magic Gianca show": tutto può accadere se si dà libera espressione alla magia della semplicità, due artisti coinvolgeranno tutti e tutte con giochi antichi e moderni in un susseguirsi di gag che li renderanno protagonisti della scena.
E per tutti i piccoli spettatori durante le animazioni verrà regalato un caldo e morbido plaid per godersi al meglio la magia del circo.

Il programma completo con tutti gli appuntamenti è scaricabile in allegato. 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Il Villaggio, meta ideale per lo shopping natalizio dedicato alla famiglia e agli amici, si prepara a celebrare la festa più magica dell'anno in partnership con Oxfam Italia, per un progetto a sostegno dell'emergenza dei richiedenti asilo. Inoltre iscrivendosi sul sito gli ospiti potranno godere di una imperdibile opportunità che dal 7 al 15 novembre permetterà di ricevere l'invito esclusivo ai Private Sale e approfittare di un ulteriore sconto fino al 30% sul prezzo outlet...quale miglior modo per iniziare a pensare ai regali di Natale. -

Fidenza, 7 Novembre 2015 -

La magia del Natale arriva già a novembre a Fidenza Village che quest'anno riscopre il valore del donare ovvero il piacere di scegliere i regali per i propri cari, in un ambiente unico per l'ampia scelta di brand e l'atmosfera di calore e ospitalità che lo caratterizza, senza dimenticare il supporto a un grande progetto di beneficienza con Oxfam Italia.
Da oggi, 7 novembre, a Fidenza Village gli ospiti italiani e internazionali entreranno nell'incantevole e magica atmosfera del Natale: i più piccoli potranno farsi fotografare sulla grande slitta, mentre i piu' grandi, nei punti di ristoro, potranno assaporare i golosi menù dedicati alle festività, con panettoni artigianali e cesti di prodotti tipici del territorio della Food Valley italiana, che possono diventare perfetti doni natalizi.

fidenza village natale DSC3839 rid

"Il vero regalo e' donare" e' anche un impegno solidale: continua per il Natale 2015 il supporto di Fidenza Village a Oxfam Italia, organizzazione impegnata in ambito umanitario e in progetti di sviluppo in Italia e nel mondo.
Fino a Natale, a Fidenza Village tutti gli ospiti avranno la possibilità di acquistare una chiave dal significato molto profondo. Un oggetto-simbolo di accesso a un nuovo capitolo della vita per le persone che hanno perso tutto e diventa anche un pensiero per impacchettare i regali di Natale o per addobbare l'albero. Il ricavato delle donazioni andrà a Oxfam Italia e, in particolare, ai suoi progetti di assistenza ai richiedenti asilo e alle centinaia di migliaia di persone che, in fuga da conflitti, fame e violenze, intraprendono viaggi per cercare un futuro in Europa. Un tema in linea con i valori del gruppo Value Retail che dimostra la propria sensibilità nei confronti dell'accoglienza e delle emergenze che l'attualità pone alla nostra attenzione

fidenza village DSC 1955 rid


"La chiave è un simbolo e un messaggio di speranza – spiega Maurizia Iachino, Presidente di Oxfam Italia – che può tradursi in un concreto impegno per i richiedenti asilo, per farli uscire dalla loro condizione disperata. Con questa chiave vogliamo aiutarli a costruire le opportunità per avere una nuova "casa" e, finalmente, approdare a un nuovo capitolo della loro vita, basato sulla dignità e libero dalla paura".

Fidenza Village accoglierà i propri ospiti in una atmosfera incantata per trascorrere una giornata di shopping alla ricerca dei doni più adatti ai propri cari, scegliendo fra i migliori marchi italiani e internazionali di abbigliamento uomo, donna, bambino e accessori a prezzi ridotti fino al 70%. Inoltre iscrivendosi sul sito www.fidenzavillage.com gli ospiti potranno godere di una imperdibile opportunità che dal 7 al 15 novembre permetterà di ricevere l'invito esclusivo ai Private Sale e approfittare di un ulteriore sconto fino al 30% sul prezzo outlet...quale miglior modo per iniziare a pensare ai regali di Natale.

L'esperienza di shopping a Fidenza Village comprende inoltre una serie di servizi pensati per rendere la ricerca dei regali ancora più piacevole: dal servizio di personal stylist, su prenotazione, allo Shopping Express®, il servizio trasporto di lusso che collega tutti i giorni il centro di Milano al Villaggio fino all'esclusivo hands-free shopping, che permette agli ospiti di poter effettuare i propri acquisti a "mani libere" e lasciare nelle boutique le shopping bags godendo al meglio l'esperienza nel Villaggio.

fidenza village natale DSC3859 rid

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Artisti e band di primissimo piano. Performance e aftershow capaci di soddisfare palati raffinati e appassionati di ogni genere: dal rock al folk, passando per il jazz, l'elettronica, la world music e la canzone d'autore. Dal 4 all' 8 novembre nei teatri di Parma e dintorni arriva la IX edizione del Barezzi Festival. -

Parma, 3 novembre 2015 -

Musica di qualità, internazionalità e incontro affascinante fra passato e presente: ecco il Barezzi Festival 2015, un appuntamento che dall'interno dei teatri e degli ambienti più prestigiosi e affascinanti del cuore dell'Emilia viaggia attraverso suoni e musica da tutto il pianeta. In questa nona edizione, artisti e band di primissimo piano della scena italiana e internazionale animeranno Parma e dintorni dal 4 all' 8 novembre con performance e aftershow capaci di soddisfare palati raffinati e appassionati di ogni genere: dal rock al folk, passando per il jazz l'elettronica, la world music e la canzone d'autore.

Il festival, arrivato alla sua nona edizione, è dedicato e s'ispira alla figura di Antonio Barezzi, piccolo produttore di alcolici di Busseto che intravide il talento del giovanissimo Giuseppe Verdi e ne finanziò la formazione e gli studi. L'evocazione della figura di Barezzi intende fornire, e continuamente riscoprire un modello di mecenatismo illuminato da diffondere e provare ad emulare.
Barezzi Festival nasce con lo scopo di promuovere la musica di qualità, costituendo un punto di incontro tra l'Opera, la musica classica in generale e la contemporaneità. Per portare avanti il filo rosso di questa unione, vero e proprio tratto distintivo del Barezzi, tutti gli artisti ospiti sono invitati a interpretare liberamente un brano del repertorio verdiano, secondo il loro stile.

Come ogni anno la manifestazione premia musicisti e cantautori e che si sono distinti per le loro doti: dopo Caterina Caselli, Gary Lucas, e Mauro Pagani, il Premio Barezzi sarà consegnato il 4 Novembre a Enrico Rava e il giorno 8 Novembre Vinicio Capossela.

"BAREZZI SNUG, PAUSE DI GUSTO E OZIO"

Da quest'anno la musica del Barezzi Festival entra anche in alcuni dei migliori ristoranti di Parma: è nato infatti "Barezzi Snug, pause di gusto e ozio", iniziativa che sabato 6 e domenica 7 novembre coinvolge i ristoratori parmensi alla ricerca di un'atmosfera fuori dalla norma con piatti speciali accompagnati dalle musiche degli allievi del Conservatorio di Parma.
Questa edizione 2015 del Barezzi Festival è sostenuta, oltre che dagli enti istituzionali locali, da Tanqueray N° TEN, ancora partner ufficiale, dopo la riuscitissima esperienza del Barezzi Night la scorsa primavera: dopo ogni concerto sarà possibile degustare il N° TEN, gin pluripremiato dalle inconfondibili note agrumate. Con Barezzi Festival, il gin conferma il suo legame con il mondo della musica d'autore accompagnando i concerti della manifestazione con i suoi sofisticati sapori.

GLI OSPITI

Rufus Wainwright, esponente di spicco della scena cantautorale mondiale, musicista completo dotato di una vocalità unica, sarà protagonista di un'unica data italiana in piano solo al Teatro Regio di Parma venerdì 6 novembre, dove interpreterà anche per la prima volta l'aria della Traviata "Di Provenza il mar, il suol" in omaggio a Giuseppe Verdi. Wainwright da sempre amante dell'opera, il 15 settembre scorso ha presentato ad Atene una nuova versione di "Prima Donna", la sua opera composta ispirandosi ad una serie di interviste di Maria Callas, con la fotografa statunitense Cindy Sherman ad interpretare proprio il ruolo della celebre artista greca, e la collaborazione dell'artista Francesco Vezzoli che ha creato e pensato per l'occasione una videoinstallazione. A seguire, nel ridotto del Teatro Regio, l'after show di Tanqueray N° TEN con Diango's Fingers Quartet.

I Calexico, celebre progetto in cui si fonde musica folk, cantautorato, world music, nato dal genio di Joey Burns e John Convertino, già membri dei Giant Sand, si esibiranno sabato 7 novembre all'Auditorium Paganini di Parma. Il loro pubblico potrà partecipare all'after party organizzato nella Sala Ipogea sempre da Tanqueray N° Ten, con il dj set "desertico" a cura di Faris Amine cantautore, chitarrista e polistrumentista membro dei Tinariwen, nato da madre Tuareg e padre italiano.

James Senese virtuoso sassofonista insieme ai suoi Napoli Centrale, gruppo dedito al jazz-rock dalla forte connotazione popolare, che ha collaborato con artisti come Pino Daniele, Enzo Gragnaniello, Lucio Dalla e Raiz, salirà sul palco del Teatro Verdi di Busseto e aprirà il festival, mercoledì 4 novembre.

Levante, giovane cantautrice tra gli artisti emergenti italiani più in vista negli ultimi anni canterà giovedì 5 novembre al Teatro Magnani di Fidenza.

Venerdì 6 novembre in Piazza Ghiaia a Parma sarà la volta di Random Recipe, talentuosa formazione canadese. DI Oach, giovanissima band italiana dalle sonorità folk statunitensi e dei canti del nord Europa, suonerà gratuitamente sabato 7 novembre in Piazza Ghiaia a Parma.
Chiuderanno il Festival con un concerto gratuito in Piazza Ghiaia a Parma domenica 8 novembre i Thegiornalisti, band romana che sta raccogliendo grandi consensi nel circuito della musica indipendente italiana e Appino, leader degli Zen Circus, ormai storica rock band italiana, ed autore di due apprezzati dischi da solista.Tutti i concerti di Barezzi Off , in Piazza Ghiaia sono ad ingresso gratuito e realizzati anche grazie al contributo di Conad-Sapori e Dintorni.

Barezzi Festival è organizzato da è-motivi a.p.s. in collaborazione con il Comune di Parma, direzione artistica di Giovanni Sparano , realizzato grazie al sostegno di Diageo Reserve sponsor premium, Conad-Sapori e Dintorni, Banca Intesa - San Paolo, Provincia di Parma, Regione Emilia Romagna, Comune di Busseto, Comune di Fidenza, Fondazione Teatro Regio.

Ad ospitare gli appuntamenti in programma saranno prestigiosi teatri e spazi di Parma e provincia, luoghi prestigiosi, suggestivi ed altamente simbolici. Veri e propri templi della musica di qualità, dell'Opera e della classica perfetti anche per ospitare alcune tra le migliori proposte della musica contemporanea, leggera, rock e jazz internazionale. Il Teatro Regio e l'Auditorium Paganini di Parma, il Teatro Verdi di Busseto, il Teatro Magnani di Fidenza, sono solo alcuni dei luoghi scelti per il Barezzi Festival 2015. Ad affiancare questi appuntamenti ci saranno anche una serie di eventi ed attività collaterali. Da un lato Barezzi Off, concerti di artisti e band emergenti italiani ed internazionali in Piazza della Ghiaia, nel cuore del centro storico di Parma, storica sede del mercato cittadino e centro nevralgico della socialità. Dall'altro, i concerti e le performance di "Barezzi Snug pause di ozio e gusto" che si terranno sia venerdì 6 che sabato 7 novembre alle ore 13 accompagnati alla possibilità di gustare gli speciali Barezzi Menu.
I ristoranti protagonisti di Barezzi Snug sono Osteria Virgilio, TCafè, Tabarro, DaMAT, Forchet-ta, Jaki, Croce di Malta, Aristeo, Kikko, Menu torrefazione Gallo, Labò, OHIBO-Cucina Ela-stica, Oenopolium.
In queste speciali location suoneranno Rocco Rosignoli, Davide Tortorella, Andrea Dondi, Francesco Melani, Josephine Salvi, Enrica Savigni, Ion Nani, Lorenzo Donadei, Salvatore Iaia, Andrea Pellegrino, Simone Rota, Gilda Gianolio, Claudia Zucconi. Tutti hanno studiato al Conservatorio di Parma e sono pronti i loro strumenti a creare un clima di intimità e piacere al di fuori dell'ordinario.

Tutte le info e il programma completo su www.barezzilive.it 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma