Visualizza articoli per tag: street food

Parma Street Food Festival dal 29 aprile al 1° maggio. Spettacolari cooking Show, laboratori, concerti, dj, set cene sotto le stelle e originali spazi bimbi. Evento ufficiale delle manifestazioni Parma City Of Gastronomy Unesco.

Parma, 7 aprile 2017

Un ponte del primo maggio all'insegna del cibo di strada. Da sabato 29 aprile a lunedì 1° maggio 2017 la sosta per i migliori truck food d'Italia è targata Parma "City Of Gastronomy" Unesco.
Bizzarri camioncini, ape car e furgoncini d'epoca invaderanno Piazzale della Pilotta per la seconda edizione di Parma Street Foood Festival. Tre giorni, dalle 11 alle 24, con spettacolari cooking Show, laboratori, concerti, dj, set cene sotto le stelle e originali spazi bimbi.

28 splendidi TRUCK FOOD, selezionati in tutta Italia per far conoscere la tradizione del cibo di strada, ovviamente in versione tutta Made in Italy. Oltre al miglior cibo di strada italiano, è riservata una piazzetta tutta parmigiana dove degustare le specialità in versione street come anolini, tortelli di erbetta, birra artigianale locale, lambrusco, malvasia, torta fritta, polpette di cavallo e il nuovo gelato gusto "Parma".

Le giornate saranno così articolate: apertura dei Truck Food dalle 10. Alle 12 iniziano dj set, alle 15 si prosegue con divertenti cooking Show fino alle 17,30 la sera concerti live ed ospiti d'eccezione.

Nella giornata di venerdì 29 verrà organizzato il primo Cluedo Vivente (già 200 iscritti) con premiazione finale verso le ore 22.30, sabato 30 a partire dalle ore 21.30 il più grande Silent Party all'aperto organizzato a Parma (3 DJ, 1000 cuffie a disposizione, 0 rumore), lunedì 1 maggio la piazza si trasformerà in una giornata di live music a partire dalle ore 11.00 sino a chiusura.
Ogni giorno pranzi, merende, spuntini e cene all'aperto all'interno di una location da favola. Il cibo di strada sarà sempre il filo conduttore di tre giorni ricchi di iniziative ludiche, ricreative, musicali.

Il Festival è organizzato da Confesercenti Parma con la preziosa collaborazione di importanti partner quali Cantine Ceci, MineralBirra, Puzzle Eventi, Up!Comunicazione, Litografia Ducale, VisitParma.

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Venerdì, 21 Ottobre 2016 16:18

I quattro vincitori di Stuzzicagente Autunno

Gianfranco Pollastri titolare de I Picari, Ilaria Vaccari responsabile Gelateria Grom Modena, Sergio Fodor titolare de Da Sergio Prodotti Abruzzesi e Fabio Della Casa, socio della Gastronomia Saporiamo premiati oggi in Comune.

Modena, 21 ottobre 2016 

Stuzzicagente Autunno, la maratona enogastronomia più amata dai modenesi e non, ha premiato per questa ultima edizione, quattro esercenti che hanno allietato i palati con le rispettive proposte: Gianfranco Pollastri titolare de I Picari, Ilaria Vaccari responsabile Gelateria Grom Modena, Sergio Fodor titolare de Da Sergio Prodotti Abruzzesi e Fabio Della Casa, socio della Gastronomia Saporiamo. I partecipanti hanno potuto votare il preferito tra tutti gli esercizi che hanno preso parte all'evento, esprimendo un giudizio per qualità e servizio.

Il primo ha conquistato i migliaia di partecipanti alla manifestazione con uno sfizioso timballo di riso con zucca, salsiccia e provola affumicata, il secondo ha deliziato tutti con la coppetta di gelato "Crema di Grom" o pistacchio, il terzo ha soddisfatto i buongustai con i suoi tradizionali arrosticini abruzzesi, infine l'ultimo ha ammaliato il pubblico con la rosetta emiliana.

Ecco la classifica dei primi tre:

MENU GIALLO
1 Grom - Il gelato come una volta
2 Taverna dei servi
3 Bar Manà

MENU VERDE
1 Da Sergio Prodotti Abruzzesi
2 Labeerinto
3 Bar Penny

MENU AZZURRO
1 I Picari
2 Samò
3 La Chersenta de L'Orma

MENU VIOLA
1 Enogastronomia Saporiamo
2 Fam. Bertani
3 Ai Sorrisi

Tra i numerosi partecipanti al concorso "VOTA IL PIATTO PIU' GOLOSO" sono stati estratti i seguenti fortunati vincitori:
- Luca Montagnani
- Carla Zanfi
- Francesca L'Astorina
- Alberto Longato
Questi quattro affezionati vincono 2 biglietti ciascuno per partecipare all'edizione 2017 di Stuzzicagente.

L'evento giunto alla sua nona edizione ed organizzata da Modenamoremio, società di promozione del centro storico è stato patrocinato dal Comune di Modena ed è stato realizzato grazie all'importante contributo della BPER BANCA e a Casa Modena. Un ringraziamento speciale va a Camera di Commercio - Tradizioni e Sapori, Water Time isole d'acqua e Gruppo Sem naturalmente acqua, Consorzio del Parmigiano Reggiano e il Consorzio tutela aceto balsamico tradizionale di Modena e alle quattro Associazioni di Categoria del territorio Ascom-Confcommercio, Cna, Confesercenti e Lapam

Pubblicato in Cronaca Modena

L'edizione autunnale, la nona, della maratona enogastronomica promossa da Modenamoremio si conferma come uno degli eventi più attesi e apprezzati sotto la Ghirlandina.

Di Manuela Fiorini – foto di Claudio Vincenzi

Modena, 3 ottobre 2016

Un successo annunciato quello dell'edizione autunnale di Stuzzicagente, la rassegna enogastronomica promossa da Modenamoremio, società di promozione del centro storico, che dal tardo pomeriggio di ieri fino a sera inoltrata, ha portato "a passeggio" per le strade di Modena, buongustai e curiosi, alla scoperta dei piatti e dei prodotti della tradizione, alcuni dei quali rivisitati dalla fantasia degli chef.
La formula vincente è quella dello Street Food, ma secondo la ricetta (anzi, sarebbe meglio dire, le ricette!) emiliana. Infatti, se la versione classica prevede di andare per locali per degustare assaggi e stuzzichini, la versione modenese si è pregiata di una formula di ben quattro diversi menù (viola, verde, giallo e azzurro), ognuno composto da nove portate, dall'antipasto al dolce, senza dimenticare vini, liquori e digestivi. Inoltre, erano per soddisfare anche le esigenze di vegetariani e vegani e di chi è intollerante al glutine, in Piazza XX Settembre e in Piazza Grande, erano presenti anche l'Angolo Vegetariano e Vegano con creepes bio dolci e salate e l'Angolo Gluten Free. A fare da sfondo alla kermesse, le strade, le piazze, le botteghe storiche, i ristoranti, le panetterie, le gelaterie del centro storico, da Piazza Grande fino a viale Martiri della Libertà.

tuzzicagente autunno modena streetfood 2016 eventi

tuzzicagente autunno modena streetfood 2016 eventi2

I ticket, in prevendita a 16 euro e a 18 se acquistati il giorno della manifestazione, sono andati subito a ruba. Tra chi aveva prenotato in anticipo, anche turisti provenienti da Ferrara, Mantova, Verona e Pavia. In Piazza Grande si è visto anche qualche straniero, attirato dalla fama "leggendaria" della cucina emiliana, recentemente eletta "la migliore del mondo" dalla prestigiosa rivista Forbes. Senza contare poi, che a Modena, si trova il miglior ristorante del mondo, l'Osteria Francescana di Massimo Bottura, che ha ospitato, recentemente, anche Robert De Niro e Mark Zuckerberg, il patron di Facebook.
Tra i "grandi classici", i gastronauti hanno potuto apprezzare lo gnocco fritto del Bar Penny di Via Montadora e quello del 1808 di Piazza Garibaldi. Non poteva mancare il Tigellone con la cumza de La Chersenta de l'Or-Ma di via Gallucci e la Piadina con Rucola e stracchino. Tra i primi piatti, presso la Trattoria Aldina di via Albinelli, si sono potute gustare le Penne al Lambrusco con crema di Parmigiano Reggiano, mentre l'Enogastronomia Saporiamo di Piazza XX settembre ha servito le Rosette cotto e formaggio. Tra i secondi del territorio, la Famiglia Bertani di via Albinelli, ha servito le Frittelle di Baccalà, mentre all'Osteria Stallo del Pomodoro di Largo Hannover è stato servito uno sfizioso Crostino di Zucca con cotechino, cipolla al balsamico e salsa verde. Un tocco etnico invece, con il Cous Cous alle verdure presso Zazie di via Selmi e un assaggio di cucina regionale abruzzese con gli Arrosticini abruzzesi, disponibili Da Sergio Prodotti Abruzzesi di via Albinelli. Tra le bevande, si sono potute gustare la Birra Artigianale del Labeerinto di via San Giacomo, un sorso di liquoroso Porto Bianco accompagnato da biscottini, presso la Storica Bottega dei Tintori, e il Nocino Tradizionale di Modena, presso lo stand de Il Matraccio, in Piazza Grande.
Anche quest'anno, i gastronauti sono stati chiamati a votare il piatto preferito della manifestazione. Quello che avrà ricevuto più voti sarà premiato prossimamente, mentre tra tutti i votanti, saranno estratti due ticket omaggio per l'edizione 2017 di Stuzzicagente.

tuzzicagente autunno modena streetfood 2016 eventi 3

tuzzicagente autunno modena streetfood 2016 eventi 1

Tutte le foto continuano nella galleria in fondo alla pagina

 

Pubblicato in Cronaca Modena
Sabato, 10 Settembre 2016 09:14

Salsomaggiore Street Food Festival

Dal 23 al 25 settembre nella storica città termale di Salsomaggiore fanno tappa i migliori Truck food: cibo italiano di strada, spettacolari cooking Show, laboratori, concerti, dj set, spazi bimbi, un raduno di auto d'epoca Fiat 500 ed artisti di strada. Da non perdere la Night Color organizzata da Radio Number One per la Notte Gialla.

Parma, 10 settembre 2016

Da venerdì 23 a domenica 25 aprile 2016, i 21 migliori truck food italiani fanno tappa a Salsomaggiore Terme, proprio nella piazza davanti allo storico palazzo termale. Un evento organizzato da Confesercenti Parma con il patrocinio del Comune di Salsomaggiore Terme e la collaborazione di alcuni imprenditori del territorio.
Per tre giorni dalle 10 alle 24 il piazzale sarà animata da originali e bizzarri camioncini, ape car e furgoncini d'epoca selezionati in tutta Italia, i quali porteranno la tradizione del cibo italiano di strada. Oltre ad un'occasione per degustare il migliore Street Food italiano, il Festival aprirà le porte a spettacolari cooking Show, laboratori, concerti, dj set, spazi bimbi, un raduno di auto d'epoca Fiat 500 ed artisti di strada. Da non perdere la Night Color organizzata da Radio Number One per la Notte Gialla di sabato 24 settembre.

Salsomaggiore Streetfood eventi

Attivo inoltre da oggi un particolare foto contest su Instagram: fino al 22 settembre chi posterà foto che rappresentano l'essenza e la tradizione della cucina parmigiana e dello street food usando l'hashtag #SALSOSTREETFOOD potrà vincere buoni omaggio da utilizzare al Salsomaggiore Street Food, e la foto più rappresentativa riceverà un bag di prodotti tipici. La premiazione si terrà domenica 25 settembre in piazza Berzieri a Salsomaggiore.
«Per tre giorni le eccellenze del territorio e dello stivale diventeranno social, portando anche a Salsomaggiore un trend Europeo che sta prendendo molto piede. Si tratta di un formato ben riuscito perché basato su prodotti di alta qualità con operatori selezionati dopo Expo 2015 e un modo per coinvolgere attivamente locali e commercianti della città termale» dichiara Antonio Vinci, vicedirettore Confesercenti Parma.

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Lo street food arriva anche a Fidenza con l’OF4 Street Festival, tre giorni di full immersion alla scoperta dei migliori cibi di strada con 21 food truck che accompagneranno in un viaggio del gusto tra le specialità italiane.

Di Chiara Marando -

Parma 25 Maggio 2016 -

Lo street food arriva anche a Fidenza con l’OF4 Street Festival, tre giorni di full immersion alla scoperta dei migliori cibi di strada con 21 food truck che accompagneranno i visitatori in un viaggio del gusto tra le specialità italiane.

Teatro di questo attesissimo evento sarà piazza Garibaldi che dal 27 al 29 maggio si animerà di profumi e sapori tutti made in italy, rivisitati in versione “da passeggio”.

Una ricca proposta di prelibatezze che attraversa l’Italia e propone le tipicità che rappresentano i diversi territori regionali, con un occhio attento a tutti i palati ed un’offerta veg, vegetariana e senza glutine.

Inutile dire che non mancheranno i Burger di Chianina, cinghiale o Cinta sensese, racchiusi in pane preparato con lievito madre, oppure di zucca ed ancora al carbone vegetale. Poi risotti originali e saporiti, ma anche polenta bergamasca con ragù di salamella, uovo in tazza con il tartufo e stuzzicanti fritture: pesce fresco, verdure pastellate, olive all’ascolana, mozzarelline, pizza fritta e patatine. Insomma, leccatevi le dita gustando un buonissimo “Cuoppo napoletano”.

Materie prime di alta qualità, prodotti Bio ed a Km zero sono le caratteristiche che contraddistinguono questi food truck, ma soprattutto l’esperienza con la cucina delle proprie origini, per offrire proposte variegate, golose e irresistibili.

Troverete la Puglia nelle orecchiette e nelle pettole fritte; il Piemonte nella carne di fassona; il Lazio nella puccia pontina artigianale con porchetta romana; l’Emilia Romagna nel burger di Mora romagnola cotto sottovuoto a bassa temperatura, nella torta fritta con prosciutto crudo di Parma e salame di Felino accompagnati dall’immancabile Lambrusco.

In altre parole, tre giorni all’insegna della buona cucina, tra piatti gourmet, incontri d’autore ed eventi collaterali che completeranno il quadro di questo imperdibile evento tutto da scoprire.

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Gli appuntamenti di CIBUS IN FABULA. Ad aprire il fuorisalone una mostra di murales curata da Felice Limosani. I giganteschi murales dell'Ospedale vecchio Oltretorrente saranno messi all'asta a favore della ONG Oxfam Italia che in 90 Paesi sviluppa progetti per una vita sostenibile e per il diritto all'acqua.

di Alexa Kuhne

Parma, 29 aprile 2016

Dissacrante, provocatoria, imponente. L'arte può avere anche questa forma. E può lanciare un messaggio dirompente. Basta impattare, per qualche secondo, nelle 13 opere dell'arte di strada, in mostra da domani, a partire dalle 17.30, nella Crociera dell' Ospedale Vecchio di Via D'Azeglio, per avvertirne tutta la potenza. I murales, realizzati da 13 nomi del panorama internazionale, sono capaci, attraverso forme e colori, di raccontare il cibo, nei suoi paradossi, ma anche come punto di forza della cultura made in Italy che vede in Parma un territorio di eccellenze.

workinprogressospedalevecchio  cibus in fabula

Questa mostra – 2000 metri quadri di street art - nasce per esaltare la creatività del distretto agroalimentare di Parma, recentemente insignita del prestigioso riconoscimento di Città Creativa della Gastronomia Unesco.
Non solo. Perché, dopo essere entrata a pieno titolo nell'Olimpo delle arti, la street art diventa anche la protagonista di un'operazione benefica organizzata dal Polo fieristico: le opere saranno infatti messe all'asta e il ricavato devoluto a Oxfam Italia, ONG presente in 90 Paesi nel mondo che si occupa di progetti di sviluppo in ambito rurale per garantire mezzi di vita sostenibile ed il diritto all'acqua. L'asta partirà il 30 aprile e chiuderà il 20 maggio.

workinprogressospedalevecchio cib in fabula

Il progetto, fortemente voluto da Fiere di Parma, è stata curato dal creativo multidisciplinare Felice Limosani.
Si tratta di una esposizione di tele monumentali di 70 mq, che nei mesi di Expo hanno raccontato il food sulla facciata esterna del padiglione di Federalimentare-Fiere di Parma. Il senso è stato quello di miscelare, come in un unico grande affresco, arte e saper fare, tangibile e intangibile.
Da un lato " il tangibile", ovvero la produzione eno-gastronomica e il saper fare di tutto un territorio unico al mondo, quello parmense. Dall'altro "l' intangibile" , ovvero 13 tappe artistiche, oniriche e creative di un viaggio chiamato Food, che interrogano ora su una equilibrata distribuzione delle risorse economiche nel mondo (come "Communicating vessels" dell'artista pugliese Agostino Iacurci) ora su un rapporto più responsabile con la natura (come "Life and Hope" del collettivo spagnolo Boamistura o Genesi 2.0 dell'italiano Vesod) oppure sul benessere alimentare (come "Fast, Gourmet & Light" del tedesco Tasso o"Picture of Health" dell'irlandese Maser ).
Temi diversi raccontati con sensibilità diverse che arrivano da tutto il mondo (Giappone, Irlanda, Spagna, Francia, UK, Russia solo per citarne alcuni) per un unico "affresco globale del Food".

workinprogressospedalevecchio c in fabula
Non è un caso che Felice Limosani abbia scelto i graffiti per rappresentare artisticamente il food. " Il futuro è in mano ai giovani - afferma Limosani - quale miglior mezzo per far passare concetti come responsabilità, sostenibilità, distribuzione delle risorse, rispetto delle Natura se non con il linguaggio che più consono? Sono soddisfatto che questo messaggio ai giovani riparta da Parma e dal polo fieristico, che hanno affidato ai linguaggi artistici più dirompenti e dissacranti il racconto del food".

Alexey Luka Legacy  due cibus in fabula

"Il senso di questa esposizione – ha affermato Antonio Cellie, Amministratore Delegato di Fiere di Parma – vuole essere un tributo ad un tessuto imprenditoriale unico al mondo per capacità di saper fare, per dedizione e amore al territorio,per rispetto delle tradizioni e per capacità creativa. Come i nostri imprenditori illuminati questi murales intendono rappresentare un impegno che è una scommessa per il futuro,interpretando le sfide che tutti noi dovremo affrontare".
La mostra, che chiuderà il 22 maggio, rappresenta il fiore all'occhiello del cartellone di eventi di "Cibus in Fabula", il fuorisalone di Cibus che dal 6 al 15 maggio animerà la città.
Cibus sarà anche molto altro. Dal 7 all'11 maggio "Sorsi di natura" riempirà Piazza Garibaldi. Un appuntamento per gli amanti del bio che potranno gustare una ricca varietà di succhi "salutistici".
Gli amanti del vino, negli stessi giorni e sempre in Piazza Garibaldi, potranno andare alla scoperta dei migliori vini locali proposti dal Consorzio dei vini dei Colli di Parma, Malvasia, Sauvignon fino al popolare Lambrusco.
Birre artigianali e pizza cotta su pietra sono invece al centro dell'evento organizzato in Piazza della Pilotta dal 7 al 12 maggio. Spazio poi a bimbi e famiglie con il progetto "Vivere in Armonia" curato dai servizi educativi del Comune di Parma che proporrà sabato 14 maggio in Piazza della Steccata attività divulgative, laboratori scientifici e giochi.
Ad arricchire il calendario degli eventi le iniziative organizzate in Stradello San Nicolò: un vero e proprio spazio "food&mood" dove serate gourmet saranno abbinate a performance interattive tra food e design, al foodwalking e assaggi creativi.
Non solo wine&food comunque. Le serate del 6 e 11 maggio infatti vedranno protagonisti nell'oltretorrente in due cene-spettacolo rispettivamente
Il fuori salone toccherà luoghi simbolo del centro storico, uno spazio ampio in cui tutte le location animate da iniziative del fuorisalone saranno contraddistinte a terra da un eco-graffito realizzato con un materiale a base di derivati dallo yogurt e raffigurante appunto il Logo Cibus in Fabula.

Pubblicato in Costume e Società Parma

Tutti pronto per il primo Parma Street Food Festival: dal 23 al 25 aprile, in Piazzale della Pilotta, nel centro storico di Parma, 24 tra i migliori Truck Food d'Italia serviranno prelibatezze italiane e del territorio parmigiano.

Parma 20 Aprile 2016 

I 24 migliori Truck Food d'Italia stanno scaldando i motori per quello che sarà il primo evento dedicato allo Street Food a Parma, neo eletta "City of Gastronomy UNESCO".
Ma non si tratterà di semplice cibo di strada, sarà uno Street Food di qualità e gourmet servito su originali e bizzarri camioncini, ape car e furgoncini d'epoca riadattati per l'occasione.

Da sabato 23 a lunedì 25 aprile 2016 si svolgerà il lungo weekend del Parma Street Food Festival, evento organizzato da Confesercenti Parma in collaborazione con Visitparma.com, Puzzle Puzzle SRL, con la coorganizzazione e il patrocinio del Comune di Parma oltre ad alcuni imprenditori del territorio.

Per tre giorni piazzale della Pilotta sarà animata da 24 splendidi TRUCK FOOD, selezionati in tutta Italia, che porteranno la tradizione del cibo italiano di strada direttamente nel centro di Parma. Il Festival aprirà le porte anche a spettacolari cooking Show, laboratori, concerti, dj set e spazi bimbi.
Alcune anticipazioni su chi troverete: Gigetta, la cucina vegana con canapa, BBQ Valdichiana, l'hamburger di chianina, l'ApeFritto, la Beer Bike Baladin, I Churros, l'Ape Scottadito e altre eccellenze nazionali e del nostro territorio. Interessante sarà la presenza dello chef Marcello Zaccaria che il 25 aprile racconterà le varie esperienze vissute nelle più disparate cucine del mondo.

I Truck Food saranno operativi dalle 10 alle 24. A chiusura delle serate i ragazzi di Io Parlo Parmigiano, l'eclettico DJ Aldo Piazza e numerose band parmigiane allieteranno i partecipanti.

«Una manifestazione alla sua prima edizione che speriamo possa divenire un appuntamento fisso. Si tratta di un evento di assoluto livello, da sostenere e promuovere, in grado di attirare a Parma diversi visitatori sia nazionali che internazionali e che si cala perfettamente nelle manifestazioni di promozione della gastronomia e del territorio, a fronte in particolare del riconoscimento UNESCO di "Capitale della creatività gastronomica"» ha dichiarato l'Assessore alle Attività Produttive, al Commercio e al Turismo Cristiano Casa

«La qualità dei prodotti non deve essere una "questione privata", soprattutto in un Paese come l'Italia, e a maggior ragione nella Capitale Dell'Autority alimentare e sede EFSA. Per tre giorni le eccellenze del territorio e dello stivale diventeranno social, portando a Parma un trend Europeo che sta prendendo molto piede. Sono diversi i ristoratori famosi che hanno deciso di accettare questa sfida moderna e mettersi sulle 4 ruote per portare in giro le loro prelibatezze» ha sottolineato Antonio Vinci, responsabile marketing Confesercenti Parma.

Per Info: www.facebook.com/parmastreetfood/?fref=ts 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Martedì, 12 Aprile 2016 11:58

Parma: in arrivo la Festa del Vino e dei Sapori

Sabato 16 e domenica 17 aprile degustazioni e acquisti negli stand di 16 cantine provenienti da tutta Italia, in compagnia di specialità gastronomiche e street food di qualità.

Parma, 12 aprile 2016

Sabato 16 e domenica 17 aprile Piazza Ghiaia diventa "Il Cantiniere del Gusto": degustazioni e acquisti negli stand di 16 cantine di tutta Italia, in compagnia di specialità gastronomiche e street food di qualità. I protagonisti di questa particolarissima Festa del Vino e dei Sapori – promossa da PromoGhiaia con il patrocinio del Comune di Parma e organizzata da Rebus Eventi – sono produttori vinicoli provenienti da tutto lo Stivale: dalle campagne del Veneto ai Colli Piacentini o di Canossa, dalle pendici della Maremma alle dolci colline del Conero, per arrivare ai vigneti accarezzati dal mare e dal sole di Sicilia.

Sabato dalle 17 alle 24 e domenica dalle 9 alle 23 i Maestri del Vino italiano proporranno presso i loro stand degustazioni e acquisti di oltre 80 etichette; in particolare il pubblico avrà la possibilità di comprare presso l'Infopoint della manifestazione un kit degustazione composto da calice di vetro e una tracolla porta-bicchiere personalizzati, grazie al quale potrà godere di una serie di assaggi gratuiti agli stand che partecipano all'evento.

Completano l'offerta della manifestazione una mostra-mercato gastronomica (con specialità regionali come prodotti al tartufo, caramelle gommose, liquirizia, riso e cosmetica a base di riso, olio, formaggi, confetture, bombardino e grappe trentine, golosissime torte, frutta esotica, pasta di mandorle e altro ancora) ma soprattutto le proposte dello street food.

I food truck, i coloratissimi furgoncini-cucina diventati icona dello street food in tutto il mondo, saranno infatti all'opera per produrre golosità da gustare passeggiando tra un banco e l'altro oppure comodamente seduti ai tavolo degli stand. Per fare qualche esempio: panini gourmet con ingredienti DOP, olive ascolane, brezel tirolese, porchetta romana, piadina romagnola, birra artigianale, fritture per tutti i gusti, Tex Mex , focaccia genovese, grigliate di carne, arrosticini...senza dimenticare gli stand di specialità gastronomiche locali, dalla torta fritta con il salume al panino con il "cavàl pìst". Il tutto rigorosamente preparato sul momento, in un'atmosfera in cui i gesti esperti degli operatori diventano già di per sé "spettacolo".

Entrambe le serate saranno animate da un'adeguata colonna sonora per l'aperitivo, la cena e il dopocena di giovani e famiglie.
Info: www.facebook.com/PiazzaGhiaiaParma  - www.facebook.com/rebuseventi 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Tutti pronto per il primo Parma Street Food Festival: dal 23 al 25 aprile il centro storico di Parma si animerà di profumi e Piazzale della Pilotta ospiterà 24 tra i migliori Food Truck d'Italia che serviranno meraviglie gastronomiche dalle 10 alle 24.

Di Chiara Marando 

Parma, 11 Febbraio 2016 -

Il cibo rimane uno di quei piaceri a cui è difficile dire di no, nonostante le abitudini moderne rendano sempre più difficile concedersi pasti sani, equilibrati ma soprattutto seduti a tavola in tranquillità. La verità è che siamo sempre di corsa, con la giornata incasellata tra mille impegni, e mangiare diventa quasi un di più. Ed è proprio in quest'ottica di rapidità che sono nati i Food Truck, ovvero cucine su ruote che ripropongono il meglio delle tipicità regionali, ma anche sfiziose particolarità gourmet da assaporare in piedi, su una panchina ma anche passeggiando. Insomma, la soluzione ideale per non rinunciare al buon mangiare.

Questa nuova filosofia del pasto gustoso ma rapido è alla base del primo Street Food Festival che animerà Parma, città "Capitale mondiale della creatività gastronomica", da sabato 23 a lunedì 25 aprile. La splendida cornice di Piazzale della Pace ospiterà 24 tra i migliori Truck Food d'Italia.

Parma street food festival locandina

Tre giorni durante i quali lo Street Food sarà il vero protagonista in un alternarsi di showcooking, laboratori, concerti, dj set e spazi dedicati ai bambini. A chiusura delle serate i ragazzi di Io Parlo Parmigiano, l'eclettico DJ Aldo Piazza e numerose band parmigiane allieteranno i partecipanti. L'evento è organizzato da Confesercenti Parma in collaborazione con Visitparma.com, Puzzle Puzzle SRL, con la coorganizzazione e il patrocinio del Comune di Parma oltre ad alcuni imprenditori del territorio.

«Una manifestazione alla sua prima edizione che speriamo possa divenire un appuntamento fisso. Si tratta di un evento di assoluto livello, da sostenere e promuovere, in grado di attirare a Parma diversi visitatori sia nazionali che internazionali e che si cala perfettamente nelle manifestazioni di promozione della gastronomia e del territorio, a fronte in particolare del riconoscimento UNESCO di "Capitale della creatività gastronomica» ha dichiarato l'Assessore alle Attività Produttive, al Commercio e al Turismo Cristiano Casa.

Antonio Vinci, responsabile marketing Confesercenti Parma sottolinea che «La qualità dei prodotti non deve essere una "questione privata", soprattutto in un Paese come l'Italia, e a maggior ragione nella Capitale Dell'Autority alimentare e sede EFSA. Per tre giorni le eccellenze del territorio e dello stivale diventeranno social, portando a Parma un trend Europeo che sta prendendo molto piede. Sono diversi i ristoratori famosi che hanno deciso di accettare questa sfida moderna e mettersi sulle 4 ruote per portare in giro le loro prelibatezze».

parma street food festival banner

Per Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  – 3484661499  
Pagina Facebook: www.facebook.com/parmastreetfood/?fref=ts 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Lunedì, 02 Novembre 2015 18:03

Aprile 2016: Arriva il Parma Street Food Festival

Nel 2016 Parma diventerà città del cibo di strada: dal 23 al 25 aprile Piazzale della Pace ospiterà il Parma Street Food Festival. Tre giorni dedicati a degustazioni, showcooking e buon mangiare all’insegna delle specialità italiane.

Di Chiara Marando – 02 Novembre 2015 -

Anche Parma diventerà città da street food. Data e location sono già state stabilite, quindi dal 23 al 25 aprile 2016 Piazzale della Pace si trasformerà in un vero e proprio mercato a cielo aperto dove poter gustare la qualità di ottimo cibo di strada selezionato.

Parma Street Food Festival sarà una tre giorni per conoscere, assaporare ed amare il meglio dello street food , una full immersion tra aperitivi, cene e pranzi all’aperto, ma anche stuzzichini golosi che ben 24 “food truck” , ovvero le ormai famose cucine su ruote, prepareranno proprio nel cuore del centro storico cittadino.

Ma cosa proporranno i food truck?

PSFF 1

Un po’ di sorpresa deve rimanere,  certamente si può anticipare che le specialità spazieranno dai piatti tipici del territorio, alle golosità portabandiera delle diverse regioni italiane, fino a proposte particolari provenienti dall’estero. Quindi largo ad hamburger, tigelle, focacce, torta fritta con salumi, panini, bbq burger, nonché proposte vegane estremamente particolari e sfiziose.  Queste giornate non saranno solo fatte di degustazioni, a completarle ci saranno eventi, showcooking, concerti, incontri e momenti gastronomici organizzati ad hoc.

Parma Street Food Festival nasce con lo scopo di riscoprire le bellezze cittadine sposandole con qualcosa di godereccio, il tutto nel totale rispetto della storia e dell’ambiente. Un messaggio positivo che nasce dall’idea di imprenditori locali del settore, con il supporto e la collaborazione del Comune di Parma e Confesercenti .

Tutti i dettagli e gli sviluppi sono disponibili per ora sulla  Facebook dell'evento ma tra non molto si potranno consultare sul sito internet dell’evento.

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Pagina 2 di 3