Visualizza articoli per tag: rugby

Lunedì, 13 Luglio 2020 15:40

Zebre e Rugby Parma sempre più vicine.

I due club con sede a Parma gettano le basi per una crescita comune e condivisa.

Pubblicato in Sport Emilia

Sconfitta a testa alta contro la capolista Florentia per l’Amatori Valorugby Emilia che in terra toscana cade 38 a 21 contro la squadra di Ferraro e in classifica viene superata dalla Capitolina, oggi vincente contro Siena.

Troppo forti i fiorentini per i ragazzi di Zanichelli e Manici che comunque giocano a testa per gran parte della gara, pagando oltremodo i 10 minuti di amnesia del primo tempo quando il Florentia va in meta 3 volte segnando 19 punti che alla fine della gara risulteranno decisivi.

3 le mete segnate dalla squadra di capitan Rossi, la prima dell’under 18 Martin Granieri nella prima frazione e quelle di Mattioli, alla sua seconda gara in serie B, e Tonelli nel finale a 10 minuti dal termine.

Nonostante la sconfitta contro un avversario di spessore con obiettivi di promozione, buone indicazioni si sono viste in campo, dal pacchetto di mischia ma soprattutto dal punto di vista disciplinare, problema principale in queste prime giornate.

Prossimo appuntamento per l’Amatori Valorugby arriveranno i Lyons Amaranto.

 

Florentia Rugby vs Amatori Valorugby Emilia 38 - 21 (Pt 19 - 3)

Marcatori: Pt 11’m Palmiotto tr Valente (7-0), 15’m Bastiani (12-0), 20’m Timperanza tr Valente (19-0), 30’m Granieri tr Ferrari (19-7); St 45’m Ardori tr Valente (26-7), 51’m Mattioli tr Ferrari (26-14), 48’m A. Nannini tr Valente (33-14), 70’m Tonelli tr Ferrari (33-21), 80’m Ferrara (38-21)
Florentia Rugby: Zappitelli; Noviro (55’ Martini), Ghini, A. Nannini, Bastiani (58’ Nistri); Valente (60’ Bernacchioni), Ferrara; Baggiani, Timperanza (60’ Guidotti), Gatta; Zonta, Palmiotto (75’ Gianassi); Tangredi (45’ Ciaramelletti), Ardori, Vicentini (45’ F. Nannini). All. Ferraro.
Amatori Valorugby Emilia: Ferrari; Tonelli, Spagnoli (70’ Gherri), Bianconi (41’ P. Dodi), Pozzi; Colli, F. Dodi; Rossi (Cap.) (65’ Sandri), Ciusa (66’ Scarica), Colombo (46’ Braglia); Granieri, Corradi; Calì (41’ Mattioli), Ciasco, Bertozzi (41’ Amin Fawzi). All.: Zanichelli - Manici
Arbitro: Carmine Marrazzo (Bo)
Ammonito: 63’ Palmiotto (Florentia)
Punti conquistati in classifica: Florentia 5; Amatori Valorugby 0

Pubblicato in Sport Parma

Sconfitta a testa alta per l’Amatori Valorugby contro il Livorno 1931, tra le favorite del girone e con dichiarate ambizioni di promozione in serie A, che espugna la Cittadella del Rugby di Parma grazie al piede della propria apertura Canepa, autore di tutti e 12 i punti dei labronici.

12 a 7 il risultato finale per gli ospiti con i ragazzi di Zanichelli e Manici che comunque escono dal campo dopo aver lottato per tutti gli ottanta minuti, con un’ottima ed ordinata difesa sempre regolare che ha impedito al Livorno di varcare la linea di meta.

Chiave di volta della partita alla fine qualche piccole ingenuità da parte della giovane truppa dell’Amatori Valorugby, da cui hanno prontamente approfittato i più esperti avversari, abili a cercare la via dei pali che poi ha portato alle 4 segnature finali.

Amatori Valorugby Emilia vs Rugby Livorno 1931 7 - 12 (Pt 7 - 6)

Marcatori: Pt 16’cp Canepa (0-3), 25’m Braglia tr F. Dodi (7-3), 37’cp Canepa (7-6); St 55’ cp Canepa (7-9), 77’cp Canepa (7-12)
Amatori Valorugby Emilia: Melegari; Ciju (51’ Pozzi), Colli, Spagnoli, Tonelli; Ferrari, F. Dodi; Colombo, Cantoni (53’ Scarica), Ciusa; Rossi, Granieri (63’- 70’ Corradi); Calì (79’ Visentin), Tolaini (Cap.) (19’ Braglia), Amin Fawzi (70’ Bertozzi). Non entrato: P. Dodi. All.: Zanichelli - Manici
Rugby Livorno 1931: Righetti; Pellegrini (70’ Menicucci), Del Fiorentino, Ianda, Zannoni; Canepa, Mastrorosa; Piras (60’ Leo), Gior. Gragnani (50’ Castellani), Merani (cap.) (15’ Berthomier); Bottari, Gragnani Giac.; Busquets, Bufalini (65’ Ciapparelli), Ravalle. Non entrati: Sforzi, Zannoni). All.: Ceccherini.
Arbitro: Alex Frasson (TV)
Punti conquistati in classifica: Amatori Valorugby 1; Rugby Livorno 4

Pubblicato in Sport Parma
Venerdì, 13 Settembre 2019 06:43

Il ritorno in "mischia" di Andrea Manici

Gradito ritorno alla Cittadella del Rugby con l’ex tallonatore di Zebre e nazionale Andrea Manici, cresciuto nell’Amatori Parma Rugby, che allenerà gli avanti dell’Amatori Valorugby nel prossimo campionato di serie B che prenderà il via il prossimo 20 ottobre con la trasferta di Siena.

Andrea Manici completa così lo staff tecnico del team di serie B che vede Antonio Zanichelli come allenatore responsabile e Marco Letizia nelle vesti di preparatore atletico.

Cresciuto nell’Amatori Parma Rugby con cui ha esordito nel massimo campionato italiano indossando la maglia del Gran Parma e passato poi nei Crociati per una stagione, Andrea nel 2012 ha debuttato nella franchigia delle Zebre e conquistando nel 2013 il suo primo dei 16 caps nella nazionale Italiana.

Avviato verso una brillante carriera e con la Rugby World Cup 2015 in Inghilterra vissuta da protagonista, il miglior talento espresso nelle ultime stagioni dal vivaio Amatori si scontra però con la sfortuna. Nell’autunno 2015 infatti durante uno scontro di gioco con la maglia delle Zebre, Andrea subisce un lungo infortunio che lo costringerà al ritiro nel 2018.

Dopo un anno come allenatore della mischia dell’under 18 del Valorugby Emilia Andrea ritorna quindi alla Cittadella del Rugby, allenando nel club dove è cresciuto e dove potrà mettere al servizio dei giovani la propria esperienza maturata nel rugby internazionale.

Pubblicato in Sport Parma
L’Amatori Rugby è lieta di annunciare la nomina di Pablo Berardo come nuovo coordinatore del Minirugby. Come coordinatore del settore, Berardo sarà il primo collaboratore del Direttore Tecnico Antonio Zanichelli ed inoltre si occuperà come responsabile della categoria Under 12, potendo contare anche sull’esperienza maturata in passato come allenatore nel minirugby argentino.
 
Allenatore dell’under 18 dell’Italgomma Amatori nelle ultime due stagioni al fianco di Riccardo Piovan con cui ha collaborato in passato nella stessa categoria nella Rugby Parma e dove ha allenato anche l’under 16 con Luca Sisti e la prima squadra, Pablo è cresciuto nel club argentino “ La Salle Rugby” di Santa Fe e, trasferitosi in Italia, ha indossato la maglia di Roccia Rubano, Rugby Parma in serie B e quella bluceleste degli Amatori in serie C.
 
“ Sono molto contento per questo incarico e sono onorato di lavorare accanto a una persona con tanta traiettoria come Antonio Zanichelli – le prime parole del nuovo coordinatore – Sono convinto che per ottenere dei risultati e delle soddisfazioni a livello sportivo e soprattutto a livello umano bisogna lavorare tanto e seriamente, con un obiettivo comune ed essere strutturati molto bene. Credo che l’Amatori sia sulla strada giusta nel dare molta importanza al settore del mini rugby e giovanile”.
 
“Con Pablo siamo felici di completare l’organico del minirugby, consapevoli che la sua esperienza porterà un grande apporto di impegno e competenza al club”, il commento del Direttore Tecnico Antonio Zanichelli.
Pubblicato in Sport Parma
Lunedì, 06 Maggio 2019 08:05

Rugby, all'Arca Gualerzi il derby con il Parma

Piazzato di Negrello allo scadere, l'Arca Gualerzi vince il derby davanti ai 2500 del Lanfranchi

Davanti ai 2500 spettatori che hanno riempito la tribuna principale dello stadio "Lanfranchi", l'Arca Gualerzi Amatori conquista il derby battendo 13 a 10 i cugini della Rugby Parma, riportando a casa il Trofeo del Ducato.

Come nella gara di andata lo scorso 13 gennaio al "Banchini", è quindi ancora un piazzato allo scadere a decidere il derby anche se questa volta a sorridere sono i blucelesti che, dopo aver condotto la gara sin dall'inizio grazie alle due mete nel primo tempo di Spagnoli e Tolaini ed essersi fatti raggiungere a 25 minuti dalla fine da un piazzato di Righi Riva, agguantano la vittoria con un calcio di Negrello all'ottantesimo e naturalmente conquistano il Trofeo del Ducato, opera dell'ex bluceleste Stefano Fedolfi, che fino al prossimo derby sarà esposta nella Club House della Cittadella del Rugby.

Gara caratterizzata da numerosi errori da entrambe le parti probabilmente a causa della pressione del derby e dell'emozione di giocare davanti a tanti spettatori. Una Rugby Parma superiore in ischia ordinata, un Amatori Parma che domina nelle rimesse laterali e 30 giocatori in campo che lottano per tutti gli ottanta minuti regalano comunque ai presenti una bella giornata di sport che dimostra la vitalità del rugby a Parma.

Rugby a Parma che non è solo seniores ma anche femminile con le mamme della Rugby Parma che a squadre miste con le Amatori Girls e alcune ragazze del Rugby Colorno si sono sfidate a touch in squadre miste prima del derby per ricordare Rebecca Braglia e le under 12 di Amatori e Rugby Parma che, dopo aver fatto il corridoio all'ingresso in campo delle squadre, nel'intervallo si sono sfidate in campo.

Cronaca della gara
Calcio d'inizio con i blucelesti che partono all'attacco e dopo 4 minuti vanno in meta con Spagnoli sull'out di sinistra dopo una cavalcata di trenta metri finalizzando un'azione veloce dei trequarti. Sembra un dominio dei padroni di casa ma alla ripresa del gioco la Rugby Parma sale in cattedra mantenendo a lungo il possesso ma grazie ad un'ottima ed ordinata difesa dei blucelesti non riesce a capitalizzare ed è anzi l'Amatori che allunga con una meta di Tolaini, alla quinta segnatura nelle ultime tre gare, a finalizzare una rolling maul sugli sviluppi di una touche nei 22 degli ospiti.

La seconda metà del primo tempo è più equilibrata con numerosi errori da parte di tutti e due i quindici in campo ma a 3 minuti dall'intervallo è la Rugby Parma a segnare i primi suoi punti della partita con una meta di Zanichelli che finalizza un'altra bella azione dei propri trequarti.

Nella ripresa cala il ritmo di gioco anche a causa dei numerosi fischi dell'arbitro un po' troppo fiscale e i due allenatori ricorrono alla panchina mettendo in campo forze fresche. Al 74' arriva il pareggio di Righi Riva grazie ad un piazzato da posizione centrale ed è lo stesso estremo gialloblu pochi minuti dopo che potrebbe mandare per la prima volta in vantaggio i sui ma la punizione da posizione non difficile va a lato dei pali.

Quando mancano 20 minuti alla fine della partita arriva il primo giallo della gara al bluceleste Masini per un placcaggio alto e la Rugby Parma accelera ma ancora una volta la difesa dei ragazzi di De Rossi è superlativa e anche con un uomo in meno l'Arca Gualerzi non subisce punti. A 5 minuti dal termine è la Rugby Parma a trovarsi con un uomo in meno con Adorni che viene ammonito per gioco pericoloso. A questo punto l'Amatori si riversa in attacco e allo scadere subisce il fallo da posizione centrale che Negrello non fallisce portando nuovamente in vantaggio i padroni di casa. Sembra finita ma inspiegabilmente l'arbitro concede 8 lunghissimi minuti di recupero dove la Rugby Parma non riesce ad andare a segno ed anzi i blu celesti invece di mantenere il possesso continuano a giocare sfiorando un'altra meta.

Al fischio finale esplodono i tifosi blucelesti e tutti corrono ad abbracciare capitan Beppe Carra, che conclude dopo 23 anni la carriera da giocatore dell'Amatori Parma con la vittoria nel derby. Dopo i festeggiamenti di rito, i due presidenti Daniele Ragone e Bernardo Borri premiano i migliori in campo di ciascuna squadra, Giusepppe Carra per gli Amatori e Giangiacomo Slawitz per la Rugby Parma.

Il tabellino
Arca Gualerzi Amatori vs Rugby Parma 13 – 10 (Pt 10 – 7)
Marcatori: Pt 4'm Spagnoli (5-0), 20'm Tolaini (10-0), 37'm Zanichelli tr Righi Riva (10-7); St 54'cp Righi Riva (10-10), 80'cp Negrello (13-10)

Arca Gualerzi Amatori: Maghenzani; Spagnoli (79' Tonelli), Carra (Cap.), Masini, Dondi; Gherri (55' Dodi), Negrello; Colombo, Cantoni, Ciusa; Scarica (46' Philip), Andreozzi (55' Kouassi); Calì (50' Visentin), Tolaini (50' Saccò), Bertozzi (50' Zanacca). All.: De Rossi

Rugby Parma: Righi Riva; Zanichelli, Rosi, Calabrese (60' Massera), Pelizza; Pelagatti S. (cap.) (80' Bonserio), Guatelli (55' Manganiello); Bondioli (46' Cavazzini), Slawitz, Busetto; Adorni, Benchea C. A; De Rosa (66' Cammi), Silvestri (75' Strina), Zanetti (51' Bersani). All. Pascu e Gutierrez

Arbitro: Tommaso Battini (Bo)
Giudici di linea: Lorenzo Negro (Mo); Carmine Marrazzo (Bo)

Ammoniti: 61' Masini (Amatori); 76' Adorni (Rugby Parma)
Punti conquistati in classifica: Amatori Parma 4; Rugby Parma 1
Spettatori: 2500 circa
Foto Silvia Ragone

 

Arca_Gualerzi_Amatori_vs_Rugby_Parma__Serie_B_Derby_di_Parma_Ph_Silvia_Ragone__1.jpg

 

Arca_Gualerzi_Amatori_vs_Rugby_Parma__Serie_B_Derby_di_Parma_Ph_Silvia_Ragone__3.jpg

 

Pubblicato in Sport Parma

Ci siamo, domani pomeriggio alle 17.00 lo stadio “Sergio Lanfranchi”, sede delle gare interne della franchigia federale delle Zebre ospiterà la gara più attesa e sentita a Parma, il “Derby di Parma” tra l’Arca Gualerzi Amatori e la Rugby Parma.

Forti degli oltre 2000 spettatori della gara dello scorso anno e dopo il gran successo di pubblico del 13 gennaio al “Banchini” di via Lago Verde, le due squadre si ritroveranno di fronte domani nel penultimo turno del campionato di Serie B.

Penultimo turno di campionato e le due squadre che viaggiano tranquille a metà classifica, i gialloblu al quinto posto e i blucelesti ad inseguire a 10 lunghezze, ma sicuramente non mancherà l’impegno da parte di tutte e due le squadre che daranno, come in ogni derby, in campo il massimo per portare a casa la vittoria e quindi la supremazia cittadina fino al prossimo incontro.

In casa Amatori un motivo in più per raggiungere la vittoria è riscattare la beffa dello scorso 13 gennaio quando nel giorno di Sant’Ilario la Rugby Parma vinse grazie ad un piazzato di Righi Riva ad un minuto dal termine, beffando la rimonta bluceleste con una meta di capitan Carra a dieci minuto dal termine e del calcio del sorpasso di Negrello a 4 minuti dalla fine.

Dopo la cena dei capitani di ieri sera in club house ospitata dalla Rugby Parma, dove si sono seduti a cena Capitani, vice e la dirigenza delle due squadre, proseguono domani le iniziative collaterali pre derby con l’aperitivo dei tifosi in club house. Alle 16.30 invece scenderanno in campo le ragazze della squadra femminile e le maman per una gara di touch in ricordo di Rebecca Braglia, ad un anno dalla tragica scomparsa.
Le due under 12 invece faranno il corridoio all’ingresso in campo degli atleti e si affronteranno nell’intervallo, a sugellare amicizia e collaborazione di questa stagione con allenamenti periodici congiunti e la disputa di alcuni tornei insieme.

Apputamento quindi sabato pomeriggio alle 17.00 allo Stadio Lanfranchi per il derby che sarà arbitrato dal bolognese Tommaso Battini.

Pubblicato in Sport Parma

Sconfitta a testa alta per l'Arca Gualerzi Amatori nella ventesima giornata del campionato di serie B sul campo del Civitavecchia terzo in classifica a due punti dalla vetta ed ancora in corsa per la promozione in serie A.

28 a 7 per i laziali il risultato finale con i padroni di casa che conquistano il bonus allo scadere della prima frazione con la quarta meta a replicare alla meta di Tolaini, a segno per la quarta volta nelle ultime due gare. Prima frazione come recita il tabellino dove il Civitavecchia approfitta di ogni minimo errore dei blucelesti andando in meta in prima fase dopo tre minuti di gioco, facendo valere la predominanza nelle fasi statiche e la potenza della propria mischia che porta a segnare due mete in rolling maul.
A risultato acquisto e complici i numerosi cambi con gli allenatori delle due squadre che fanno entrare progressivamente tutta la panchina, nella ripresa cala il ritmo anche grazie alla pressione in difesa esercitata dai ragazzi di De Rossi che costringono i padroni di casa a numerosi errori in fase di trasmissione del pallone.

Il tabellino
Civitavecchia Rugby Centumcellae - Arca Gualerzi Amatori 28 - 5 (Pt 28 - 5)
Marcatori: Pt 3'm Giancarlini tr Calandro (7-0), 26'm Onofri r Calandro (14-0), 32'm De Gaspari tr Calandro (21-0), 37'm Tolaini (21-5), 40'm Manuelli tr Calandro (28-5)
Civitavecchia Rugby Centumcellae: Crinò; Cerquozzi (50' Mellini Susca), Giancarlini, Diottasi (48' Carabella), De Gaspari (65' Centracchio); Calandro, Martinelli; Onofri, Fraticelli(62' Caprio), Fiorini (65' Simenone); Manuelli (Cap.), Natalucci (60' Lazzerini); Rossi (43' Giordano), Orchi, Gentili. All.: Granatelli – Tronca
Arca Gualerzi Amatori: Tonelli; Spagnoli, Mezzadri, Ciju (50' Santillo), Dondi; Gherri, Negrello; Ciasco (55' Andreozzi), Cantoni (56' Ciobotaru), Ciusa; Scarica, Armantini (52' Philips); Zanacca (46' Visentin), Tolaini (41' Saccò), Bertozzi (41' Calì). All.: De Rossi
Arbitro: Daniele Odoardi (Ch)
Punti conquistati in classifica: Civitavecchia 5, Amatori Parma 0

Pubblicato in Sport Parma

Si è da poco conclusa la trentunesima edizione del Conad - Corepla Memorial Amatori che anche quest’anno, nonostante il cielo coperto per tutta la giornata e qualche goccia di pioggia nel pomeriggio, ha visto la consueta grande partecipazione dei 2100 atleti e dei circa 5000 mila tra accompagnatori, parenti e amici.

Premiata da Mauro Chiussi di Conad Centro nord, la coppa Conad MEMORIAL “CIGA” è andata al Gispi Prato, migliore società che ha ottenuto il miglior punteggio complessivo nelle categorie under 8, 10 e 12, grazie al secondo posto nell’under 8, alla vittoria del trofeo “CFT Group” nell’under 10 e al 5° posto con l’under 12.

Con tutti gli under 6 primi a pari merito che hanno ricevuto ognuno il premio “Rolly”, una piccola scultura creata dall’ex giocatore blu celeste Stefano Fedolfi, il trofeo “Italgomma” under 8 è stato vinto dall’AS Rugby Milano, mentre il trofeo “VIBU” under 12 è stato vinto dagli aquilani dell’Experience School. L’ultimo trofeo, “Corepla”, è stato appannaggio della Rugby Parma che ha battuto in finale i blucelesti dello Stark Amatori.

Antonio_Copersini_Experience_School_Miglior_Giocatore_under_14_31_Memorial_Amatori_Ph_Angelo_Blanco.jpg

                  Antonio Copersini Experience School Miglior Giocatore under 14_31 Memorial Amatori_Ph Angelo Blanco

A premiare tutte le squadre sono intervenuti atleti del presentecome Giambattista Venditti, giocatore delleZebre Rugbyed ex atleta del Gran Rugby, del passato come Massimo Giovanelli ex giocatore della nazionale italiana, i familiari di atleti blucelesti scomparsi durante i quasi 50 anni di vita della società e del mondo istituzionale come Alessandro Puglisi, dirigente del Comune di Parma ed Antonio Bonetti, delegato provinciale del Coni.

Il premio “Parmalat” fair play è andato agli aquilani dell’Experience School e in particolare alla loro under 14 che ha voluto comunque scendere in campo arrivando al terzo posto nonostante un virus abbia messo ko quasi tutta la squadra durante la notte. E ad un giocatore dell’Experience School è andato l’unico premio individuale del torneo, Antonio Copersini infatti si è aggiudicato una maglia del connacht come premio di miglior giocatore della categoria.

Terminate le premiazioni la trentunesima edizione del torneo va in archivio, non prima però di aver ringraziato prima di tutto i partecipanti ma anche soprattutto gli oltre 200 volontari , i Barbones, gli Amici del Rugbye gli Old Pigs, coordinati da Andrea Bandini e Gianfranco Simeone e i nostgr Riaan Mey per l’organizzazione del torneo, i main sponsor Conad e Corepla oltre a Parmigiano – Reggiano Corte Parma Alimentare. Ancora le associazioni di volontariato Portos che ha come sempre servito in mensa, la Croce Rossa Italiana con il centro mobile di soccorso e la Protezione Civile con la cucina mobile. Ultimi ma non meno importanti le Zebre Rugby, Federazione Italiana Rugby e Coopernuoto per averci fornito campi e spogliatoi per poter ospitare tutti voi e poter fare così una grande giornata di festa, sport e divertimento.

Grazie ancora a tutti e arrivederci alla trentaduesima edizione nell’aprile del 2020.

Under_6_31_Memorial_Amatori_6_7-4-19_Ph_Alessandra_Eramo_02.jpg

                              Under 6_31 Memorial Amatori 6 7-4-19_Ph Alessandra Eramo

 

 

Pubblicato in Sport Parma

Derby della via Emilia per l'Arca Gualerzi che nell'anticipo della diciottesima giornata affronterà al Comunale di Collegarola il Modena Rugby 1965 di coach Ivanciuc.

Reduce da due vittorie consecutive e 10 punti conquistati grazie ai due bonus offensivi, l'Amatori di Marco De Rossi attraversa un buon momento di forma e sabato vuole proseguire la serie cercando di raggiungere la parte sinistra della classifica, scavalcando con una vittoria proprio i modenesi.

Impresa possibile ma difficile contro un Modena reduce dalla sconfitta di Livorno di domenica scorsa ma che in casa si trasforma. E proprio a Collegarola i ragazzi di Ivanciuc hanno raccolto i migliori risultati culminati, con la vittoria di due settimane fa quando a cadere sotto la Ghirlandina è stato il Florentia, fino a quel momento capolista del girone, con una meta di Michelini allo scadere. E proprio Michelini è uno dei giocatori più pericolosi del Modena che insieme a Daupi, un passato in eccellenza per lui, forma una coppia di centri tra le migliori del girone. Appuntamento a Collegarola sabato alle 16.30 agli ordini del signor Mirco Sergi, arbitro designato per la gara.

Il programma blu celeste del weekend

Under 18 elite

Dopo un entusiasmante campionato concluso al secondo posto e culminato con la soddisfazione di essere stata l'unica squadra a battere il rullo compressore de I Medicei, l'under 18 è attesa dalla partita più importante della stagione, il barrage di accesso alla fase finale nazionale e quindi tra le prime 8 squadre di categoria in Italia.

Una partita così importante non poteva che avere un palcoscenico degno della posta in palio ed ecco allora che, complice il torneo Amatori in contemporanea e grazie alla disponibilità delle Zebre, il campo da gioco sarà il terreno dello stadio "Sergio Lanfranchi" dove i ragazzi di Piovan e Berardo affronteranno la Lazio Rugby 1927, terza classificata nel Trofeo dei 3 Mari.

Appuntamento alle 12.00 quindi sugli spalti del Lanfranchi per spingere i blucelesti verso il passaggio del turno.

Memorial Amatori

Tutte le squadre del minirugby e dell'under 14 saranno impegnate alla Cittadella del Rugby per il Memorial Amatori. Per lo Stark under 14 appuntamento sabato alle 16.00 e domenica per la fase finale mentre il minirugby scenderà in campo alle 9.00

Arrivato alla trentunesima edizione, il Conad - Corepla Memorial Amatori ospiterà nel fine settimana circa 2100 bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni di 34 società per un totale di 151 squadre provenienti da tutta Italia e dall'estero con la presenza dei francesi del Rugby Olympique de Grass.

Circa 5000 gli spettatori previsti per una due giorni di competizione ma soprattutto di divertimento e svago, reso possibile anche grazie al prezioso aiuto degli oltre 200 volontari e di associazioni come la Croce Rossa Italiana con il centro mobile di soccorso, la Protezione Civile con la cucina mobile, l'Associazione Portos per fornire i pasti ad atleti e staff tecnici. Da non dimenticare anche l'aiuto e la disponibilità della Federazione Italiana Rugby e delle Zebre Rugby, unite alle altre associazioni sportive del Centro Sportivo di Moletolo, per la concessione degli spazi.

Under 16 elite

Trasferta insidiosa per l'ancora imbattuta under 16 della Rugby Parma in collaborazione con l'Amatori, impegnata domenica al "Maneo" di Livorno secondo in classifica. Con quattro turni ancora da giocare, una eventuale vittoria con bonus e contemporanea sconfitta senza punti dei padroni di casa consegnerebbe matematicamente ai parmigiani il Trofeo degli Appennini e qualificazione al turno successivo per la conquista del campionato italiano. Calcio d'inizio alle 11.00

 

Pubblicato in Sport Emilia
Pagina 1 di 2