Visualizza articoli per tag: Fotografia

La Photo Marathon sbarca a Piacenza. La più divertente maratona fotografica a caccia di foto creative in giro per la città. Domenica 9 aprile 2017, ore 10.00 - Piazza Mercanti.

Piacenza, 24 marzo 2017

Dopo Madrid, New York, Copenhagen, Sidney, Milano, Roma, Torino anche Piacenza ha la sua Photo Marathon, tappa emiliana del Tour 2017 di Italia Photo Marathon.

Domenica 9 aprile in Piazza Mercanti prenderà il via la prima edizione della "Piacenza Photo Marathon": 9 temi in 9 ore per scoprire con occhi diversi la città di Piacenza e mettere alla prova la propria creatività. Una maratona a cui possono partecipare tutti gli appassionati dotati di qualunque mezzo fotografico digitale.

Durante l'arco della giornata veranno assegnati 3 temi fotografici ogni 3 ore, temi segreti fino al momento del rilascio, allo scopo di stimolare i partecipanti a ricercare elementi inusuali e punti di vista originali della città.
I fotomaratoneti dovranno caricare i loro scatti entro la mezzanotte del giorno successivo (lunedì 10 aprile) sulla piattaforma multimediale dell'evento.
Partecipare è facile, basta iscriversi su www.italiaphotomarathon.it/piacenza la quota di partecipazione è di 15 € e comprende il kit di gara e la maglietta ufficiale dell'evento. Tra i premi in palio accessori fotografici, buoni per stampe, abbonamenti e tanto altro.

L'evento è organizzato da Italia Photo Marathon in collaborazione con il Comune di Piacenza e con il patrocinio di FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche). Sponsor Unico dell'iniziativa IREN.

Pubblicato in Dove andiamo? Piacenza

Trentacinque scatti che hanno raccontato l'ultima edizione del Palio di Parma, con maestria e originalità. Ieri pomeriggio, durante la tradizionale festa di San Giuseppe, nella splendida cornice dell'Oratorio Sant'Ilario di via D'Azeglio, dove da un mese era in corso la mostra promossa dal CSI di Parma, si è svolta la premiazione e la consegna degli attestati per le migliori fotografie.

Ad allietare tutti i presenti prima della premiazione, le voci del coro della tradizione popolare Renzo Pezzani.

Il primo premio è stato consegnato ad Angelo Bolsi con lo scatto "Riflessi Urbani", secondo premio a Francesca Bocchia con "Pausa di riflessione", terzo classificato Davide Fornari con la foto "Guarda che mira".

mostra-fotografica-palio-premiazione-parma201711

I tre premiati

1.BOLSI ANGELO con la foto "Riflessi Urbani"
2.BOCCHIA FRANCESCA con la foto "Pausa di riflessione"
3.FORNARI DAVIDE con la foto "Guarda che mira"

Premi di Partecipazione

BERNI MAURIZIO
BERTOLOTTI FAUSTA
BIGI LORENA
BIZZI ALESSIO
BOCCHIALINI LUCA
CHIASTRA GIUSEPPE
COCCIA ANNA MARIA
CUMBO DAVIDE
DALL'ASTA LORENZO
FERRARI MATTIA
FRANCESCONI RICCARDO
FRIGERI ROBERTO
GERMI MASSIMO
LORILLA JONATHAN
MATERA MARIA CATERINA
MONTAGNA STEFANO
PAGANUZZI PATRIZIA
PATTINI GIUSEPPE
ELENCO CONCORSO FOTOGRAFICO
SAMILLAN GISELLA ANGIOLINA
ZANICHELLI NICOLA

mostra-fotografica-palio-premiazione-parma20179

Tutte le foto nella galleria qui sotto!

Pubblicato in Cultura Parma

Gazzetta dell'Emilia celebra la Festa del Papà!

"Ogni uomo può essere un padre. Ci vuole una persona speciale per essere un papà."

Oggi, in occasione della Festa del papà, celebriamo con le foto dei nostri lettori il legame speciale tra genitori e figli. Buona festa a tutti i papà che leggono Gazzetta dell'Emilia.

Ecco tutte le foto inviateci dai lettori con i nostri migliori auguri!

fotoconpapa1

                    "India e il suo papà" mandata da Sara C.

 

fotoconpapa2

Aurora e il papá durante la presentazione del suo libro. "Come si asseconda e si sostiene una passione" scrive Ilaria V.

 

fotofestapapa3

                                     Giulio con il papà Amerigo G.

 

 fotofestapapaAlex Jonesrid

                                   Un selfie di Alex J. con i figli Romeo e Amelia

 

fotofestapapa4

                           Vittoria col suo papà Manuel, foto mandata da Chiara B.

 

foto-festapapa5

"La felicità è guardare negli occhi la gioia di tuo figlio mentre fiero segue le orme del suo super papino" ci scrive Nicoletta M. a corredo della foto

 

festapapaelisa

                            Foto di Elisa T. con il papà

 

festapapafotomichela

                                                 Michela M. col papà Renzo 

 

festadelpapasusanna

                                      Samuele col papà Billi mandata da Susanna G.

 

fotofestapapagerboni

                                       Il selfie di Susanna G. con suo papà

 

fotofestadelpapapaoladieci

                                  Una foto del 1964 mandata da Paola D.

 

festadelpapafrancescabocchia

                         Francesca B. con il papà Giovanni

 

festapapa-Claudioe babbo

                                 Claudio V. con il babbo Ernesto

 

Festa del papa Manu e William

                       Manuela F. a 2 anni con il babbo William

 

Many  George

                   Maddalena De B. con suo padre George 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Celebra la Festa del papà con Gazzetta dell'Emilia!

Mandateci i vostri #selfieconpapà o foto di momenti insieme dando libero sfogo alla fantasia. Per celebrare tutti i papà vi invitiamo a mandare anche vecchie foto ricordo che vi ritraggano con vostro padre o vostro figlio. Le pubblicheremo sul sito e sui nostri social in occasione della Festa del Papà, domenica 19 marzo.

Inviateci le foto, con nome e cognome, per mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o tramite messaggio alla pagina Facebook entro sabato 18 marzo.

fotofestapapa1 

               Nella foto un gentile papà che questa mattina si è prestato allo scatto di Francesca Bocchia

 

 

 

 

 

In mostra a Palazzo Prampolini in Via Garibaldi a Reggio Emilia dal 18 Marzo al 30 Aprile gli scatti di Gabriele Savi. I proventi, in accordo con Grade Onlus, sosterranno il progetto Pet puzzle.

Reggio Emilia, 14 Marzo 2017

Sabato 18 marzo sarà inaugurata la mostra fotografica "La ferrovia nel paesaggio della Bonifica", a cura del fotografo Gabriele Savi. La mostra sarà visitabile dal 18 marzo fino al 30 aprile 2017 presso il Salone "Natale Prampolini" all'interno del palazzo del Consorzio di Bonifica dell'Emilia Centrale, a Reggio Emilia in corso Garibaldi 42. L'iniziativa è organizzata dal Consorzio per la Bonifica dell'Emilia Centrale e Grade Onlus e ha lo scopo di valorizzare il ricco patrimonio storico-ferroviario della regione Emilia-Romagna, nell'ottica della costituzione di un vero e proprio nucleo di rotabili storici Fer atti al servizio, a partire dal treno con locomotiva a vapore, restaurato dall'Act di Reggio Emilia circa 25 anni fa.

La mostra conta su 35 scatti di rotabili ferroviari storici in carico di Fer/Tper e Trenitalia, ripresi proprio nei paesaggi tipici e rappresentativi della nostra pianura, in particolare nelle province di Reggio Emilia e Parma e al confine con il mantovano nell'area del Po. Le immagini sono state scattate tra il 2005 ed il 2010. Tra gli elementi più interessanti oltre alle locomotive ci sono automotrici, carrozze d'epoca che hanno contribuito, proprio attraverso le ferrovie regionali (poi confluite in FER), a influenzare il tessuto sociale e produttivo della regione in un viaggio lungo oltre 130 anni. Tra i vari soggetti immortalati da non perdere è la locomotiva a vapore CCFR7 delle ferrovie reggiane, una rarità per gli appassionati e cultori della materia: un gioiello del 1907 che ancora oggi ci affascina con le sue volute di bianco vapore, le ruote rosse ed il fischio acuto e potente.

In Italia, da alcuni anni a questa parte, c'è una nuova sensibilità in merito alla storia delle ferrovie, anche attraverso il ripristino di convogli ferroviari d'epoca e la Regione Emilia-Romagna, depositaria di una storia dei trasporti ferroviari di grande interesse, si è inserita in questo percorso e sta facendo la sua parte. L'autore delle foto è il quarantenne Gabriele Savi, ingegnere e storico delle ferrovie italiane; la sua attività di ricerca si incentra principalmente sulle ferrovie locali di Reggio Emilia e sulle produzioni ferroviarie delle Officine Reggiane. Ha all'attivo oltre venticinque pubblicazioni sulle maggiori testate nazionali di storia e tecnica del trasporto ferroviario. Le fotografie esposte saranno messe in vendita ad offerta libera (offerta minima 25 euro) ed i proventi, in comune accordo con il direttore di Grade Onlus Roberto Abati, andranno a finanziare il progetto Pet puzzle, ovvero la ricerca di fondi sul territorio per l'acquisto di una apparecchiatura Pet (Positron Emission Tomography): si tratta di una metodica di diagnostica per immagini che consente di individuare precocemente i tumori e di valutarne la dimensione e la localizzazione.

La Fondazione Grade Onlus si pone come capofila nella raccolta di 2 milioni di euro in 3 anni per l'acquisto di una nuova Pet da donare all'Arcispedale Santa Maria Nuova – Irccs di Reggio Emilia. L'autore delle foto desidera in questo modo ringraziare l'equipe ematologica dell'Ospedale S. Maria Nuova di Reggio Emilia, diretta dal Dott. Francesco Merli, di cui in passato è stato paziente.

(Fonte: Consorzio Bonifica Emilia Centrale)

Fino al 23 marzo la mostra fotografica "Un mondo di donne" di Pier Luigi Montali presso l'Atrio delle Colonne del Palazzo Centrale dell'Università di Parma.

Parma, 8 marzo 2017

Nella sua carriera di fotografo freelance, il parmigiano Pier Luigi Montali, viaggiatore curioso e infaticabile, punta il suo obiettivo su brani sociali e culturali di vita vissuta e apre il nostro sguardo a diversi luoghi del pianeta, su squarci di quotidianità, in cui la donna è protagonista assoluta.
Concentrando la sua attenzione sulla figura femminile, delinea con garbata festività una universalità del pianeta donna e istituisce delle corrispondenze inaspettate tra esistenze vicine e lontane.

La mostra fotografica "Un mondo di donne" è stata inaugurata ieri, nell'Atrio delle Colonne del Palazzo Centrale dell'Ateneo (via Università 12). Presenti la Pro Rettrice dell'Ateneo a Didattica e Servizi agli Studenti Maria Cristina Ossiprandi, la Delegata del Rettore alle iniziative per studenti con disabilità, con disturbi specifici di apprendimento e fasce deboli Emilia Caronna, l'esperta d'arte Eles Iotti e l'autore Pier Luigi Montali.

MOSTRA GIGI MONTALI UNIPR 2017 084

L'iniziativa è stata ideata dal CSU – Centro Sociale Universitario dell'Ateneo con la collaborazione di Avis di Base, CUG - Comitato Unico di Garanzia e le Eli-Che nell'ambito del progetto congiunto "Con gli occhi delle donne", promosso da Università di Parma e Comune di Parma per celebrare il settantesimo anniversario del suffragio femminile in Italia.

La mostra, che si inserisce all'interno delle iniziative che si svolgono Parma nel mese di marzo sulla figura femminile, sarà visitabile fino al 23 marzo presso l'Atrio delle Colonne del Palazzo Centrale dell'Ateneo (via Università 12) dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19, il sabato dalle 10 alle 12.

Pier Luigi Montali

Pier Luigi Montali, parmigiano di nascita, ha imparato a guardare da vicino il mondo, osservandolo dal fianco per raccogliere i segnali che parlano dell'uomo, sapendo catturare i valori che costruiscono le comunità, i gesti e le storie che costruiscono la vita dell'uomo, le similitudini molto più delle differenze che rendono il suo soggetto d'elezione – l'uomo, nelle sue varie attività quotidiane – se non un eroe un assoluto protagonista. Nato a Parma nel 1962, vive a Colorno (Parma) dal 1986. Qui con alcuni amici fonda il Gruppo Fotografico Color's Light di cui è il presidente. La fotografia è una passione che gli ha fatto ottenere diversi riconoscimenti sia in Italia che all'estero. Da alcuni anni opera come free-lance, ha all'attivo diverse collaborazioni con la Provincia di Parma, con diversi Comuni della provincia, nonché alcune testate giornalistiche. La sua fotografia semplice ma non banale ha la capacità di cogliere particolari e quei momenti apparentemente "normali" che in realtà danno un senso preciso ad ogni scatto. Ama il reportage e fotografare il paesaggio e l'architettura; gli piace documentare il territorio in cui è nato e vive, ma sa apprezzare anche i luoghi lontani dove con la fotografia cerca di interpretarne la cultura. Negli ultimi anni ha arricchito la propria esperienza fotografica avvicinandosi alla tecnica del diaporama (audiovisivi fotografici), con cui si è fatto apprezzare anche oltre confine; è stato infatti invitato ad importanti festival del settore.

Tutte le foto dell'inaugurazione qui sotto, clicca a lato di ogni foto per scorrere la galleria - Ph. Francesca Bocchia

Pubblicato in Cultura Parma
Sabato, 18 Febbraio 2017 09:35

Mostra fotografica dedicata al Palio di Parma

La mostra fotografica dedicata al Palio di Parma è stata inaugurata giovedì presso l'Oratorio Sant'Ilario di via D'Azeglio e resterà aperta tutti i giorni fino al 19 marzo. Trentacinque gli scatti esposti, visibili tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

Le premiazioni e gli attestati per le migliori fotografie saranno consegnati il 19 marzo durante la festa di San Giuseppe.

MOSTRA FOTOGRAFICA PALIO 2017 034 

MOSTRA FOTOGRAFICA PALIO 2017 017 

MOSTRA FOTOGRAFICA PALIO 2017 012 

MOSTRA FOTOGRAFICA PALIO 2017 026

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Inaugurata la mostra "Le 100 facce della musica italiana": ideata e realizzata dal team di Rolling Stone con 100 ritratti firmati Giovanni Gastel. A Palazzo del Governatore fino al 19 marzo.

Parma, 4 febbraio 2017

100 volti di grandi interpreti della musica italiana, ritratti d'autore firmati Giovanni Gastel. Un viaggio nella cultura popolare italiana che vede artisti quali Vasco e Paolo Conte, Ligabue e Francesco De Gregori, Mario Biondi e i Negramaro, Elisa e Giorgia, Zucchero, ma anche star dell'hip hop e del rap Emis Killa, Club Dogo, Fedez, J- Ax e Fabri Fibra. Decine gli artisti, i cantautori, i musicisti, i cantanti, ma tra loro anche gli autori, come Mogol e i dj, su tutti Claudio Cecchetto.

Il progetto ideato e realizzato dal team di Rolling Stone, punto di riferimento della pop culture contemporanea, con la produzione esecutiva di Ankamoki, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Parma è stato inaugurato ieri nelle sale del primo piano di Palazzo del Governatore di Parma è sarà visibile fino al 19 marzo prossimo.

mostra-fotografica-parma-giovanni-castel-cantanti-musica12

Sguardi profondi, sorrisi luminosi, la semplicità di un gesto, il lavoro di Gastel racconta ed esprime l'anima e la personalità di ognuno dei personaggi immortalati: dalla popstar al rapper, dal discografico al gruppo rock, 100 ritratti che compongono il mappamondo artistico e definitivo della musica del nostro paese. Quello di Gastel non è un semplice progetto fotografico ma un vero e proprio atto di amore per la musica italiana, i volti e il suono di un paese meraviglioso come non si è mai visto.

mostra-fotografica-parma-giovanni-castel-cantanti-musica3

La mostra si avvale della supervisione di Denis Curti che racconta come la produzione non sia stata semplicissima considerando anche i tempi assai ristretti di realizzazione. "Gastel ha voluto riprendere tutti i suoi 100 soggetti in studio.

Ha voluto guardarli negli occhi, parlare con loro ed essere certo che la sua luce a led, progettata per l'occasione, riflettesse negli occhi di ognuno. Ha voluto un segno distintivo e coerente. Ha voluto raccogliere i pensieri sparsi. I sorrisi precari. Ha cercato la fascinazione nella curiosità degli sguardi." ha raccontato.

Un numero speciale di Rolling Stone dedicato alla mostra è in vendita al prezzo speciale di € 1 al Bookshop di Palazzo del Governatore e verrà regalato ai primi 250 visitatori che da oggi, 4 febbraio, si recheranno alla Casa della Musica.

mostra-fotografica-parma-giovanni-castel-cantanti-musica9 

LE 100 FACCE DELLA MUSICA ITALIANA

Palazzo del Governatore - Piazza Giuseppe Garibaldi , Parma

4 febbraio 2017 – 19 marzo 2017

Orari di apertura: giovedì-domenica ore 11.00/ 19.00 - martedì e mercoledì su prenotazioni per gruppi e scolaresche (min.18 pp)

Informazioni e prenotazione al pubblico

t. 0521 218035

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

www.facebook.com/Parmale100facce

Costo biglietti:

Intero € 5,00

Ridotto € 4,00 per gruppi e scolaresche (min.18 pp)

Ingresso gratuito, under 6, accompagnatori gruppi scolastici, accompagnatore disabile che presenti necessità, accompagnatore o guida per i gruppi prenotati, giornalisti iscritti all'albo, altre categorie o promozioni per sponsor convenzionati.

mostra-fotografica-parma-giovanni-castel-cantanti-musica21 

Tutte le foto dell'inaugurazione nella galleria in fondo alla pagina, ph. Francesca Bocchia

 

 

 

Pubblicato in Cultura Parma

Ultimo appuntamento per la campagna benefica di Parmafotografica Sabato 17 dicembre presso il centro Barilla Center (lato Pasticceria San Biagio). Il ricavato sarà devoluto all'Associazione Giocamico onlus che opera nel reparto di Pediatria dell'Ospedale Maggiore.

Parma, 16 dicembre 2016

Per il quarto anno consecutivo, una miscellanza di oltre 200 scatti firmati da Antonio Mascolo, Direttore di Repubblica.Parma.it, da Riccardo Varini, Ivano Bolondi, Alberto Ghizzi Panizza e tanti altri per aiutare i bambini del reparto di Pediatria dell'Ospedale Maggiore di Parma. E' questa la mission 2016 di Parmafotografica che, dopo il successo della campagna benefica del 2015 a favore di AVIS ed Animal House ha deciso quest'anno di affiancare l'Associazione Giocamico onlus.

Dal 1998 la onlus è presente nei Reparti Pediatrici dell'Ospedale dei Bambini di Parma e porta avanti attività ludico-espressivo-relazionali grazie al lavoro di volontari che nel corso degli anni sono diventati sempre più numerosi. Un'equipe di 10 professionisti si occupa della formazione dei volontari, del coordinamento di tutte le attività di gioco e dei progetti specifici per il sostegno dei bambini e delle loro famiglie in momenti particolari della loro permanenza in ospedale.

La campagna benefica di Parmafotografica, si chiude domani, Sabato 17 dicembre presso il centro Barilla Center (lato Pasticceria San Biagio).

I fondi raccolti dalla vendita delle foto verranno poi consegnati al presidente della Onlus Corrado Vecchi.

I fotografi che hanno aderito all'iniziativa sono: Alberto Ghizzi Panizza, Alex Liverani di Forli, Alfio Ansaloni di Reggio Emilia, Andrea Franchi, Andrea Gatti, Antonio Mascolo, Cesare Petrolini, Cristiano Bonasera, Damiano Durante, Daniele Accorsi di Perugia, Elisa Degiovanni, gli amici del gruppo fotografico di Tresana, Ivano Bolondi, Loretta Costa, Luigi Nicolini, Marco Finelli Nero Levrini di Reggo Emilia, Nicola Zanichelli, Oreste Zinelli, Otto Moretti, Paolo Bevilacqua, Ramona Partelli, Riccardo Varini, Roberto Carnevali di Modena, Roberto Perotti, Stefano Cavazzini, I soci di Parmafotografica e molti altri. Le immagini sono visibili sia sul sito www.parmafotografica.it  che sulla pagina di Fb www.facebook.com/parmafotografica e nell'evento.

Alcune delle foto in mostra

Antonio Mascolo parmatotofrafica

 

ph. Antonio Mascolo

 

 

Mariella Pomelli Parmafotografica

ph. Mariella Pomelli

Altre foto nella galleria a fondo pagina 

 

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

La campagna benefica di Parmafotografica: sabato 3 dicembre mostra e vendita fotografica sotto i portici di via Mazzini e al bar Bistrò di Piazza Garibaldi. Con il patrocinio del Comune di Parma. Il ricavato sarà devoluto all'Associazione Giocamico onlus che opera nel reparto di Pediatria dell'Ospedale Maggiore.

Parma, 2 dicembre 2016

Per il quarto anno consecutivo, una miscellanza di oltre 200 scatti firmati da Antonio Mascolo, Direttore di Repubblica.Parma.it, da Riccardo Varini, Ivano Bolondi, Alberto Ghizzi Panizza e tanti altri per aiutare i bambini del reparto di Pediatria dell'Ospedale Maggiore di Parma. E' questa la mission 2016 di Parmafotografica che, dopo il successo della campagna benefica del 2015 a favore di AVIS ed Animal House ha deciso quest'anno di affiancare l'Associazione Giocamico onlus.

Dal 1998 la onlus è presente nei Reparti Pediatrici dell'Ospedale dei Bambini di Parma e porta avanti attività ludico-espressivo-relazionali grazie al lavoro di volontari che nel corso degli anni sono diventati sempre più numerosi. Un'equipe di 10 professionisti si occupa della formazione dei volontari, del coordinamento di tutte le attività di gioco e dei progetti specifici per il sostegno dei bambini e delle loro famiglie in momenti particolari della loro permanenza in ospedale.

La campagna benefica di Parmafotografica, partita sabato scorso al centro Commerciale Euro Torri, continua domani, Sabato 3 dicembre spostandosi in centro sotto i portici di via Mazzini e al bar Bistrò in Piazza Garibaldi (sempre dalle 10 alle 20) per chiudere Sabato 17 dicembre presso il centro Barilla Center (lato Pasticceria San Biagio).

I fondi raccolti dalla vendita delle foto verranno poi consegnati al presidente della Onlus Corrado Vecchi.

I fotografi che hanno aderito all'iniziativa sono: Alberto Ghizzi Panizza, Alex Liverani di Forli, Alfio Ansaloni di Reggio Emilia, Andrea Franchi, Andrea Gatti, Antonio Mascolo, Cesare Petrolini, Cristiano Bonasera, Damiano Durante, Daniele Accorsi di Perugia, Elisa Degiovanni, gli amici del gruppo fotografico di Tresana, Ivano Bolondi, Loretta Costa, Luigi Nicolini, Marco Finelli Nero Levrini di Reggo Emilia, Nicola Zanichelli, Oreste Zinelli, Otto Moretti, Paolo Bevilacqua, Ramona Partelli, Riccardo Varini, Roberto Carnevali di Modena, Roberto Perotti, Stefano Cavazzini, I soci di Parmafotografica e molti altri. Le immagini sono visibili sia sul sito www.parmafotografica.it  che sulla pagina di Fb www.facebook.com/parmafotografica e nell'evento.

Alcune delle foto in mostra

Antonio Mascolo parmatotofrafica

 

ph. Antonio Mascolo

 

 

Mariella Pomelli Parmafotografica

ph. Mariella Pomelli

Altre foto nella galleria a fondo pagina 

 

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma