Visualizza articoli per tag: Eventi Reggio Emilia

Domenica, 20 Aprile 2014 11:13

Concorso Enologico “Matilde di Canossa”

 

Quinta edizione del Concorso enologico “Matilde di Canossa-Terre di Lambrusco”. Per le iscrizioni c’è tempo sino al 6 maggio.

 

Reggio Emilia, 17 aprile 2014 - 

Dopo il successo del 2013 – che portato in selezione finale 90 vini (45 dei quali prodotti nella provincia di Reggio Emilia), per i viticoltori emiliani e mantovani è scattato il conto alla rovescia per la partecipazione al Concorso enologico “Matilde di Canossa-Terre di Lambrusco”, l’appuntamento annuale proposto dalla Camera di Commercio di Reggio Emilia per valorizzare e promuovere la miglior produzione di lambrusco.

Il lancio dell’iniziativa giunge dopo alcuni eventi che hanno visto l’Ente camerale particolarmente impegnato a sostegno della visibilità dei lambruschi e delle esportazioni dei vini reggiani.

Tra questi, spicca il grande consenso ottenuto al Vinitaly di Verona, nel cui ambito sono stati organizzati una cinquantina di incontri d’affari che hanno coinvolto dieci aziende locali e importatori e buyer di prodotti Top gamma provenienti non solo dall’Unione europea, ma anche dalla Russia, dagli Usa, dal Canada e dall’Asia. 

E’ dunque in questo contesto di crescente interesse sui lini locali che si inserisce la quinta edizione del Concorso enologico “Matilde di Canossa-Terre di Lambrusco”. L’iniziativa - patrocinata dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali – è dedicata proprio alle aziende produttrici di Lambrusco delle province di Reggio Emilia, Modena, Mantova e Parma, alle quali è offerta l’opportunità di veder premiato il loro impegno sulla qualità delle produzioni e, contemporaneamente, di inserire nella prestigiosa vetrina del concorso i propri  prodotti, che saranno presentati alle più prestigiose rassegne agroalimentari internazionali.

La prima vetrina internazionale per i vini selezionati dalla 5^ edizione sarà la fiera SIAL di Parigi, il salone leader mondiale dell’agroalimentare in programma nell’ottobre 2014 nella capitale francese. 

Le aziende interessate hanno tempo sino a martedì 6 maggio per iscriversi alla nuova edizione del Concorso enologico “Matilde di Canossa – Terre di Lambrusco”. Le operazioni di selezione si svolgeranno poi dal 22 al 23 maggio presso la sede della Camera di commercio di Reggio Emilia a Mancasale; saranno curate da commissioni formate per pubblico sorteggio e composte da 6 tecnici, di cui almeno 4 residenti in Emilia, e da 1 sommelier, sempre in base al metodo di valutazione “Union Internationale des Oenologues”. 

Il concorso riguarda tre categorie di vini: Vini Lambrusco frizzanti a denominazione di origine controllata (Dop), Vini Lambrusco frizzanti designati con indicazione geografica tipica (Igp) e Vini Lambrusco spumanti a denominazione di origine controllata (Dop).  

La proclamazione ufficiale dei vini premiati è prevista per fine giugno. 

Folta e prestigiosa, anche per il 2014 la compagine delle realtà istituzionali che affiancano la Camera di commercio di Reggio Emilia per la buona riuscita del Concorso: oltre al Ministero delle Politiche Agricole infatti, patrocinano la manifestazione la Regione Emilia Romagna, la Provincia di Reggio EmiliaEnoteca Regionale dell’Emilia Romagna e le CCIAA di Modena, Parma e Mantova; collaborano con la Camera di commercio Assoenologi, A.i.s. (Associazione Italiana Sommelier) e i quattro Consorzi che operano nelle zone tipiche di produzione del Lambrusco: Consorzio per la Tutela e la Promozione dei vini Dop Reggiano e Colli di Scandiano e Canossa, il Consorzio Marchio Storico dei Lambruschi Modenesi, il Consorzio Volontario per la Tutela dei Vini dei Colli di Parma ed il Consorzio Vini Mantovani. 

Le Cantine Reggiane selezionate dall’edizione 2013

Agriturismo il Bove,  Azienda Agricola Melioli Lorenzo . Az. Agr. Cantina Fantesini di Bigi C. e Fantesini C., Az. Agr. Il Mello di Gagliardi Paolo, Az. Agr. Moro di Rinaldini Paola, Az. Vinicola Bertolani Alfredo Srl, Ca’ De’ Medici Srl, Cantina Colli di Scandiano ,Prati Franco Srl, Cantina di Albinea Canali  Cantine Riunite & Civ Sca, Cantina Sociale Centro di Massenzatico Sca, Cantina Sociale di Arceto Sca, Cantina Sociale di Gualtieri Sca, Cantina Sociale di san Martino in Rio Sca, Cantina Sociale Prato di Correggio Sca, Cantine Lombardini Srl , Cantine Riunite & Civ Sca, Casali Viticultori Srl, Donelli Vini Spa , Ferrarini Spa , Lini Oreste e Figli Spa , Medici Ermete & Figli Spa 

 

Per iscrizioni e informazioni: www.concorsolambrusco.it o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

Nella foto: lo stand del Concorso Enologico "Matilde di Canossa - Terre di Lambrusco" all'edizione 2014 del Vinitaly.

 

 

 


  

Fa tappa a Reggio Emilia il tour "Frankenstein 2.0" per sostenere il Gruppo Amici dell'Ematologia. Il concerto di Enrico Ruggeri prende il nome dall'omonimo album, una nuova versione di "Frankenstein", il concept album pubblicato nel 2013 e ispirato al celebre romanzo di Mary Shelley -

 

Reggio Emilia, 12 aprile 2014 -

Dopo 4 anni, Enrico Ruggeri torna in teatro con un concerto sorprendente intitolato “Frankenstein 2.0”. Il tour del cantautore italiano arriva al Teatro Ariosto di Reggio Emilia martedì 22 aprile (ore 21) per un live a favore di GRADE Onlus, il Gruppo Amici dell'Ematologia impegnato nella raccolta fondi per sostenere il Reparto di Ematologia dellArcispedale Santa Maria Nuova e la costruzione del CORE.

 

L’evento rinnova la storica collaborazione tra GRADE Onlus e la Nazionale Italiana Cantanti, di cui Enrico Ruggeri è stato presidente per 5 anni rappresentandone una delle espressioni più importanti: il concerto di Enrico Ruggeri aiuterà GRADE Onlus con un contributo da parte proprio della Nazionale Italiana Cantanti, che servirà a finanziare progetti di ricerca e assistenza ai pazienti affetti da malattie del sangue, ma anche per portare a termine il futuro Centro Oncoematologico di Reggio Emilia: i lavori, iniziati nel 2009, proseguono con l'obiettivo di inaugurare la struttura nel 2015, consegnando alla comunità reggiana, e non solo, un polo all’avanguardia in termini di tecnologie e degenza, capace di ospitare tutte le specialità relative alle patologie oncologiche. 

 

locandina ruggeri 42x59e4rid 

 

Lo spettacolo Frankenstein 2.0 sarà diviso in due parti: la prima rappresenterà un excursus sulla rock opera Frankenstein, completamente rivisitata in chiave rivoluzionaria ed elettronica, raccontando l’attualità e la poesia in un suggestivo scenario visivo e sonoro.

La seconda parte invece vedrà protagonista anche il pubblico, chiamato a interagire attraverso i social. Tutti i presenti in sala, e coloro che interverranno da luoghi lontani, potranno partecipare allo show creando momenti imprevedibili e dando vita a una performance unica e irripetibile.

Ad accompagnare Ruggeri sul palco, ci saranno Luigi Schiavone (chitarra), Fabrizio Palermo (basso e tastiere), Francesco Luppi (tastiere) e Marco Orsi (batteria).

Il concerto di Enrico Ruggeri Frankenstein 2.0 prende il nome dall’omonimo album, una nuova versione di “Frankenstein", il concept album pubblicato nel 2013 e ispirato al celebre romanzo di Mary Shelley. Il disco è stato anticipato in radio dal singolo Londa", un brano tra new wave e disco music anni 70 - 80, in cui Ruggeri critica “l'omologazione e il buonismo che diventa conformista nel suo apparente anticonformismo”. Frankenstein 2.0 è un disco completamente nuovo, che porta in risalto il suono live e che contiene 4 brani inediti di stampo rock-elettronico con sonorità in linea con i primi anni di carriera di Ruggeri con i Decibel.

 

 Info e prevendite: Biglietteria Teatro Ariosto (martedì e mercoledì, ore 17-19; sabato, ore 9-12.30 e 17-19) o prenotazione telefonica al numero 0522.458854 (da lunedì a giovedì, ore 9.30-12.30) - Prevendita online:  www.vivaticket.it 

Costi: platea e palchi 1° ordine 35 euro; altri posti 30 euro

In allegato la locandina scaricabile

 

(Fonte: ufficio stampa GRADE Onlus)

 

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia

Oggi e domani torna a Reggio Emilia la festa di quartiere Via Roma in Buskers: artisti di strada, musica e animazioni, bancarelle di artigianato e prodotti tipici da tutta Italia -

 

Reggio Emilia, 15 marzo 2014 -

Un fine settimana diverso, tra artisti di strada, musica e animazioni, bancarelle di artigianato e prodotti tipici da tutta Italia. Sabato 15 e domenica 16 marzo torna 'Via Roma in Buskers', la festa più vivace di una delle vie storiche del centro di Reggio Emilia. L'iniziativa è promossa dal Comune di Reggio in collaborazione con l'associazione Viaromaviva, nell'ambito del Patto per la convivenza, le regole, la responsabilità in via Roma.
Sia oggi che domani, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00, in via Roma, piazza Scapinelli, piasa dal Popol Giost e lo storico Arco di Santa Croce, Via Roma in Buskers proporrà simpatici artisti di strada e musicisti che animeranno ogni angolo del quartiere. Non mancheranno il tradizionale mercatino, con artigianato e prodotti tipici e tante bancarelle colme di curiosità, oltre ai negozi della via, che resteranno aperti anche domenica. Inoltre, dopo alcuni anni di assenza, torneranno per la gioia dei più piccoli le maschere e i personaggi del Carnevale del Castlein di Castelnovo di Sotto.
Il ritorno di "Via Roma in buskers" richiederà diversi provvedimenti di traffico per consentire il suo svolgimento. La circolazione stradale verrà interrotta dalle ore 6.00 del 15 marzo alle ore 24.00 del 16 marzo nelle seguenti vie e piazze: via Roma, via Filippo Re e via Ferrari Bonini (all'altezza di via Roma); via Bellaria (all'altezza di piasa dal Popol Giost); piasa dal Popol Giost, piazza Duca degli Abruzzi, piazza Scapinelli. Dalle ore 1.00 del 15 marzo alle 24.00 del 16 marzo sarà invece istituito il divieto di sosta con rimozione in via Roma, piasa dal Popol Giost, piazza Duca degli Abruzzi, via Cambiatori (da vicolo Bonini a via del Pozzo).
Contestualmente sarà istituito il doppio senso di circolazione in via Filippo Re (tratto da vicolo Villa a via Roma), via Bellaria (tratto da vicolo del Brolo a piasa dal Popol Giost), via Ferrari Bonini (tratto da vicolo del Brolo a via Roma), via Cambiatori (tratto da via Roma a via del Pozzo). L 'inversione del senso unico di circolazione interesserà invece via Sessi (nel tratto da via Nacchi verso via Roma) e via Filippo Re (nel tratto da vicolo Villa verso via Nobili).
In via Dante il transito all'altezza di via Campo Samarotto sarà consentito ai soli residenti e diretti al parcheggio Aci. In uscita da via Dante i mezzi non autorizzati al transito in Ztl dovranno percorrere via Secchi, vicolo Villa, via Filippo Re dove verrà sospesa la Ztl nel tratto da vicolo Villa a via Nobili. Qualora in via Nobili si verifichi un eccessivo afflusso di mezzi, a giudizio della Polizia municipale, potrà essere interrotta al transito in ingresso da viale Isonzo, eccetto per i residenti.


Programma 'Via Roma in buskers'
Sabato 15 e domenica 16 marzo
Dalle ore 8.30
Stand di artigianato artistico, prodotti tipici e bancarelle di curiosità con la presenza di prodotti di eccellenza gastronomica italiana.
Dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20
I BUSKERS
Artisti di strada e statue di cera viventi - Performance di strada a cura dell'Istituto Chierici con giocolieri, acrobati, saltimbanchi e musicisti
Il "Carnevale del Castlein" di Castelnovo Sotto, con maschere e caricature

 

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Domenica, 19 Gennaio 2014 10:11

Novellara:2014 all’insegna del Rosè

 

 

“Serata Rosè” a Novellara l’8 di ogni mese sino a maggio.

 Novellara (RE), 13 gennaio 2014 -
- Iniziativa gradevole al palato e all’intelletto, le “Serate Rosè” sono l’evento cult dell’anno. Iniziate a Novellara l’8 Gennaio, si ripeteranno il giorno 8 di ogni mese, fino a Maggio. L’idea e la regia della Consigliera Comunale Francesca Luppi consiste nel promuovere la cultura delle pari opportunità attraverso un nuovo sguardo. Le serate, infatti, saranno strutturate in questo modo: alle ore 21 vi sarà una degustazione di vino rosato offerto dalle cantine del territorio – ad esempio la prima serata è stata sponsorizzata dall’Agricola Ronzoni con il Rosato 10+. A seguire, alle 21.30 si apre la serata con l’evento ad essa dedicata.

La prima serata si è aperta con lo spettacolo “Voci nella polvere” –in prima assoluta- di Maria Antonietta Centoducati, Gianni Binelli e Ovidio Bigi. Si è affrontato il tema del rispetto ambientale e umano attraverso la protagonista che denuncia a tutta la società il problema dell’Ilva di Taranto. Tratto da una storia vera.

La consigliera Francesca Luppi interviene così “per avvicinare tutta la società alle tematiche delle pari opportunità, che riguardano tutti, senza distinzione di genere, ho deciso di utilizzare il termine rosè: né bianco, troppo debole, né rosso, troppo forte. Ma un compromesso rosato necessario affinché si abbia la consapevolezza dell’attuale condizione femminile. Ho voluto creare questo progetto proprio osservando la realtà e penso che, essendo giovane ed essendo donna, desidero partecipare al miglioramento del Paese attraverso buone pratiche che possano coinvolgere ‘super generis’ i cittadini. Vorrei ringraziare tutte le autorità presenti: il Sindaco di Novellara Raul Daoli, la Presidente della commissione pari opportunità regionale Roberta Mori, l’Assessora della Provincia Ilenia Malavasi e tutte le consigliere che mi hanno sostenuta. Si ringraziano per la vicinanza: la Presidente della Camera Laura Boldrini, la Presidente della Provincia Sonia Masini, la Senatrice Albertina Soliani. Insomma, la prima serata è stata un successo: un centinaio di persone. La prossima serata, l’8 Febbraio alle ore 21, tratterà di Fellini e il ruolo della donna nella sua produzione cinematografica.”

Per info: www.comunedinovellara.gov.it

Mercoledì, 01 Maggio 2013 10:25

San Polo d'Enza, la terza sfida dei "famosi"


di Comune di San Polo d'Enza -


SAN POLO, 30 aprile.
Per la "Segra dal bon Gust", torna il concorso dei  "Sosia dei personaggi famosi"  e quello dei  "Sapori e i profumi del nostro territorio: le torte salate (erbazzone reggiano, torta Pasqualina, quiche, focacce, gnocco, pizzette)" .

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Pagina 7 di 7