Visualizza articoli per tag: Eventi Reggio Emilia

Viaggio nei padiglioni Vinitaly. Restyling firmato Ferrari per rendere ancora più affascinati e preziose le bottiglie di spumante e celebrazione del Lambrusco reggiano DOC 2015.

di Alessandra Ardito - Parma 22 marzo 2015 - La passione per il vino porta a grandi soddisfazioni.

E quest'anno il marchio Donelli Vini lo dimostra festeggiando i cento anni di lavoro che ci sono voluti per arrivare a produrre uno dei lambruschi più degustati al mondo.

Non c'è occasione migliore, per celebrare un centenario così importante, del Vinitaly che, fino al 25 marzo, accoglie, nel padiglione 3, i produttori di questa nota firma italiana nel settore enologico.
Ai visitatori non potranno non saltare all'occhio il restyling delle etichette con il logo del centenario e le bottiglie del Lambrusco Reggiano DOC 1915 "delle origini", protagonista indiscusso dell'anno.

La riprogettazione della veste grafica riguarderà le principali gamme di prodotto: per la GDO, i Lambruschi DOC 360° dall'impronta territoriale e il design innovativo, e per il canale Ho.Re.Ca. la linea di Spumanti Scaglietti, con la bottiglia disegnata dal celebre designer della Ferrari.

Prodotto dell'anno, il Lambrusco Reggiano DOC 1915, disponibile in versione secco o amabile, è caratterizzato da un intenso colore rubino e da un profumo ampio e floreale, con sentori di fragola.
Il Lambrusco "delle origini" è un'etichetta storica, risalente ai primi anni di attività dell'azienda. La linea semplice e accattivante della bottiglia è ancora estremamente attuale, pur conservando il gusto del passato: anche per questo è l'emblema del legame con la tradizione.

A Vinitaly sarà accolto anche il ritorno della storica azienda vinicola Giacobazzi di Nonantola: dopo una decina di anni la cantina è tornata sotto il controllo della famiglia che l'aveva creata nel dopoguerra.

Ora il Gruppo guidato da Antonio e dai figli Giovanni, Alberto e Angela è composto dalle tre aziende vinicole Donelli Vini, Gavioli Antica Cantina e Giacobazzi, con una settantina di dipendenti e la capacità di produrre oltre 30 milioni di bottiglie all'anno: una delle prime realtà del settore in Italia, in grado di esportare vini in 60 Paesi e in tutti i continenti.

Il brand Giacobazzi presenta un'immagine rinnovata, concepita per raccontare l'identità di un'azienda che si fonda sull'attenzione alla tradizione, sull'orientamento all'innovazione e sulla profonda conoscenza del territorio.
La produzione comprende una linea di Lambruschi IGT dell'Emilia, una DOC di vitigni modenesi (Lambrusco di Modena, Sorbara e Grasparossa) e una gamma di DOC premium di livello superiore. "Un progetto - spiega Alberto Giacobazzi, Responsabile del mercato Italia - che unisce il forte legame con il territorio con l'attenzione al cambiamento e lo spirito innovativo che da sempre è nel DNA della famiglia Giacobazzi".

ScagliettiSorbaraBRU cibus2

 

Pubblicato in Agroalimentare Emilia

SCANDIANO: emergenza neve, sospeso il mercato settimanale di lunedì 9 febbraio

Scandiano (RE) 7 febbraio 2015 - Il Comune di Scandiano ha deciso di sospendere il mercato settimanale previsto per lunedì 9 febbraio, a causa delle copiose nevicate che tutt'ora interessano il territorio.

Dopo un sopralluogo, infatti, è stato possibile constatare che i posteggi dell'area del mercato risultano occupati da grandi cumuli di neve e da ghiaccio, comprese le aree laterali di deflusso degli acquirenti e degli operatori.
Pertanto si è stabilito che non sussistono le condizioni minime di sicurezza per garantire un ordinato svolgimento del mercato settimanale del lunedì.

Torna l'appuntamento dedicato a collezionisti, antiquari e cultori dell'arte. Dall'1 al 9 novembre nel Quartiere fieristico di Reggio Emilia -

Reggio Emilia, 1 novembre 2014 -

Una mostra dal fascino unico, ospitata in una delle città tra le più attente e sensibili verso l'arte antica e moderna. Tutto questo (e tanto altro) è Regium Antiquaria, la manifestazione organizzata da Sgp che celebra l'antiquariato in tutte le sue forme, in programma dall'1 al 9 novembre nel Quartiere fieristico di Reggio Emilia.

Da sempre la città del Tricolore vanta collezionisti importanti, tra cui si possono citare alcuni nomi: Achille Maramotti (imprenditore di successo e fondatore del marchio Max Mara), appassionato di arte contemporanea, la cui eredità culturale è stata trasmessa al figlio, amante del design del '900; Renato Brevini (fondatore della Brevini Riduttori), Franco Manfredini (presidente di Casalgrande Padana Ceramiche e già alla guida di Confindustria Ceramiche) e Fulvio Montipò (nominato Imprenditore dell'anno nel 2013), collezionista di arte antica, il cui amore verso il patrimonio artistico si è di recente concretizzato in un importante investimento per il restauro di Palazzo Busetti. Tutti grandi nomi dell'imprenditoria italiana, accomunati dalla passione per l'arte antica e visitatori assidui della mostra d'antiquariato Regium.

Non è un caso che Reggio Emilia vanti anche un gran numero di antiquari: dal giovane Stefano Iotti, che rappresenta la quarta generazione di famiglia, a Phidias, passando per Borciani e tanti altri. Saranno più di 60 gli antiquari presenti alla prossima edizione di Regium: oltre a quelli già citati, si segnala la partecipazione di gallerie di livello nazionale come Camellini, Turchet, Rastelli Gioielleria, Ars Antiqua di Milano, Ossimoro, e altri. A questi si stanno aggiungendo altri nomi di grandi spessore poiché è forte intenzione degli organizzatori migliorare di anno in anno l'offerta dei pezzi pregiati a beneficio dei collezionisti, che visitano la mostra sempre più numerosi e che vedono in Reggio Emilia un punto di riferimento sempre più valido riguardo le mostre di antiquariato.

Se ancora non è possibile svelare il ventaglio delle proposte che gli antiquari porteranno in fiera, è sicuramente interessante conoscere gli oggetti di grande impatto che hanno impreziosito le scorse edizioni, come la Dormeuse della Galleria Ossimoro, l'autoritratto del pittore reggiano Luca Ferrari esposto dalla Galleria Iotti, o ancora le opere di Antonio Domenico Triva, pittore e incisore, allievo del Guercino.

Come nelle passate edizioni, Regium sarà affiancata da eventi collaterali di grande richiamo, grazie alla collaborazione di alcune delle gallerie antiquarie che figurano tra gli espositori. Da citare soprattutto la mostra culturale di Mario Sironi, allestita dalla Galleria Cinquantasei di Bologna: il noto maestro, tra i fondatori del "Novecento Italiano", sarà celebrato con circa 40 opere, realizzate tra il 1915 e il 1960. Inoltre, la Galleria dei Bonis sarà presente a Regium Antiquaria con uno stand monografico dedicato a Renato Guttuso. Per l'occasione verranno presentate nuove opere, frutto di una lunga ricerca storico-artistica, che hanno arricchito ulteriormente la collezione. Insomma, tanti motivi in più per visitare Regium, per un pubblico che, nelle passate edizioni, ha dimostrato di apprezzare le proposte collaterali, come la mostra sui reperti della Rocca di Novellara, l'Antiquariato da Museo (pezzi prestati dalle gallerie che potrebbero essere ospitate in un percorso museale), o ancora l'omaggio alla Tarsia di Rolo, evento creato grazie alla collaborazione della Diocesi di Reggio Emilia e di quella di Carpi, del Museo della Tarsia di Rolo e del Palazzo Magnani.

SGP, società organizzatrice dell'evento, da vari anni si sta specializzando in mostre d'arte, come quelle di consolidato successo che ogni anno vengono allestite a Cremona, Piacenza e Pordenone, con in previsione l'intento di creare nuove simili occasioni in altre città d'Italia, come ad esempio Roma.

Orari:
sabato, domenica e giorni festivi dalle 10 alle 20
giorni feriali dalle 15 alle 20

(Fonte: ufficio stampa SGPeventi)

 

Martedì il concerto dei 50 ragazzi della Provincia ceca gemellata con quella di Reggio per inaugurare l'anno scolastico dell'istituto comprensivo Manzoni, presso la chiesa di Santo Stefano ad ingresso libero -

Reggio Emilia, 15 settembre 2014 -

Saranno 50 i ragazzi del coro "Motyli Sumperk" (le Farfalle di Sumperk) che si esibiranno nella nostra città domani, 16 settembre, nella chiesa di Santo Stefano alle ore 20,45, ad ingresso libero.
L'esibizione del coro che, nato oltre cinquant'anni fa, è oggi tra i gruppi più importanti della Repubblica Ceca, è stata resa possibile grazie alla lunga amicizia che lega la Provincia di Reggio Emilia a quella Olomouc (proprio quest'anno si festeggia il 35° anniversario del gemellaggio tra le due Province) e alla collaborazione del Coro dell'Università di Modena e Reggio e dell'Istituto comprensivo Manzoni, che con il concerto di martedì inaugurerà il nuovo anno scolastico.

Nel corso degli anni al coro di Olomouc hanno preso parte più di duemila cantanti, con esibizioni in diversi Paesi europei e la partecipazione di molte personalità della scena musicale professionistica. Oltre che al canto, viene posta molta attenzione alla coesione tra i ragazzi, all'amicizia e al rispetto reciproco, che vengono ben testimoniati dall'atmosfera incantevole dei concerti del coro "Motyli Sumperk".
Il coro sarà diretto da Tomáš Motýl, con Petr Vočka al pianoforte. L'inizio dell'esibizione è previsto per le ore 20.45, l'ingresso è libero.

(Fonte: ufficio stampa Provincia di Reggio Emilia)

Giovedì, 11 Settembre 2014 09:25

Reggio Emilia - Eleva 2.0 Advanced Music Meetings

ELEVA Advanced Music Meetings; una serie di eventi che si alterneranno in location differenti tra il 13 e il 20 Settembre a Reggio Emilia. Momenti di aggregazione con musica elettronica, workshop e contenuti visivi, in location evocative -

Reggio Emilia, 11 settembre 2014 -

SABATO 13 SETTEMBRE // MERCOLEDI 17 SETTEMBRE // SABATO 20 SETTEMBRE
CHIOSTRI DI SAN PIETRO // EX CENTRALE ELETTRICA / CENTRO MALAGUZZI // TUNNEL

Le risorse dedicate alla musica in Eleva Festival, sono sicuramente le più ingenti.
Concerti live, djset, artisti nazionale ed internazionali, rendono il programma del festival vario e strutturato con una logica tendenzialmente crescente.
E' difficile fare una classifica che dia maggior risalto ad alcuni artisti rispetto ad altri, sempre considerando quelle presenti, ma è possibile provare a proporre un focus su alcuni artisti che su cui il pubblico pone le maggiori aspettative.

MEETING VERDE

Al meeting verde, ovvero evento inaugurale ai Chiostri di San Pietro (RE) sabato 13 settembre, verranno allestiti due stage, uno all'interno del chiostro principale ed uno allestito nel cortile, o fronte dell'edificio.
Il nome di punta del Front Stage è senza dubbio Eddie C, artista cresciuto nel sud dell'Ontario, vicino a Montreal, che comincia i suoi esperimenti nella musica negli anni 80 e che inspirato inizialmente dall'Hip Hop e successivamente dalla scena Acid House in voga all'epoca, ha sviluppato percorso che l'ha portato a diventare un punto di riferimento della scena Slo Mp/ Edits / Disco.
Per quanto riguarda il Chiostro Stage, è necessario perlomeno fare un focus su Godblesscomputers, italianissimo esempio di cultura e creatività, che dopo aver vissuto una parentesi della sua vita a contatto con una fonte ricca come quella della scena berlinese, è esploso con dirompenza sulla scena italiana ed estera con l'ultimo disco "Veleno", un prodotto organico, pulsante, sgocciolante, colmo di suoni naturali, un sottobosco vivo.
Tra gli altri importanti artisti di questo meeting ricordiamo Silvie Loto, Things Happen Live, S. Boyz, Matteo Cabassi, Leopard, Viator & Triamigh, Andreas Todo B.N. & Luca Moscatelli, Ale Lucato & Derek, Noodle, Reis & Pitz..

MEETING GIALLO

Il meeting giallo, secondo appuntamento ufficiale di Eleva Festival, si svolgerà mercoledi 17 settembre nella diroccata ed caratteristica cornice della Ex Centrale Elettrica di via Gorizia (RE), allestita con un solo stage.
All'interno di questo stage suoneranno vari artisti, tra cui Machweo, che in questa rara occasione, darà la possibilità ai suoi follower sempre piu numerosi di seguirlo in versione live al completo, con l'intera band al suo fianco.
L'ultimo magico singolo rilasciato da Machweo, chiamato Tramonto, ha avuto in pochissimo tempo un successo enorme, confermato sia dai numeri che da feature davvero importanti come Vogue Francia, Diesel e Reebok.
Apriranno e chiuderanno a questo gruppo i Nerd Flanders, Ghost Memories e Lorenzo Fornaciari.

MEETING ROSSO

Il meeting rosso di Eleva Festival, maratona di 12 ore di sabato 20 settembre, con base al Centro Internazionale Loris Malaguzzi (RE), propone una quantità e una qualità artistica, con pochi uguali sul territorio nazionale.
L'artista, che più di tutti incarta la filosofia del festival è David August, giovanissimo produttore tedesco, che ha la capacità di catturare letteralmente il suo pubblico, avvolgendolo con sonorità soulful scandite da intermezzi techno, sfumandoli con tracce house, che ne dimostrano un talento invidiabile.
Chi potrà dimostrare una profonda conoscenza e una ricca caratterizzazione artistica, sono i No Regular Play, duo affiatatissimo originario del Minnesota, che durante i loro live magistralmente arricchiti da tromba e voce, dimostrano la piena padronanza degli strumenti e del regno della musica elettronica, come certificato dal fatto di essere preziosamente custoditi e promossi da una etichetta di primo piano, come la Wolf+Lamb di NYC.
Prima e dopo di loro numerosi artisti, che non hanno nulla da invidiare a loro, si esibiranno al meeting, come Funkineven, Go Dugong live, Casa Del Mirto live, Bassa Clan (Fabrizio Maurizi e Dino Angioletti), Yakamoto Kotzuga live, Did live, oltre ad artisti locali come Be Blondies, True Love Ensemble, TMN e Chiara Ugosotti.

MEETING BLU - AFTERSHOW

Il meeting blu e aftershow di chiusura di Eleva, si terrà sabato 20 settembre al Circolo Arci Tunnel (RE), ed inizierà al termine del meeting rosso.
L'attesa è tutta per Ryan Elliot ovviamente, artista nato e cresciuto a Detroit, patria della techno, che ha vissuto la propria maturazione artistica a Berlino, la città che oggi piu di tutte ne incarna lo spirito.
Nonostante il trasferimento, la musica di Elliott rimane praticamente identica: techno e house bassline, ridotta all'essenza, calibrata attentamente per guidare la folle attraverso una flusso avvolgente.
Prima e dopo di lui, Alfa, Andrea Vallisneri, Matteo Trippi & Zoom.

ELEVA OFF

Tra gli eventi Eleva OFF, che coinvolgeranno tutta la città durante la settimana che parte il 13 e finisce il 20 di settembre, non si puo non ricordare sicuramente l'evento di domenica 14 settembre (aftershow del meeting verde) all'Ork con ospite Daniel Wang e l'evento di Piazza San Prospero, nel centro della città venerdi 19 settembre con ospiti Axel Foley e Dj Pylone.
Sul sito www.elevafestival.com il calendario aggiornato degli eventi. OFF.

Informazioni e Prezzi

Viene data la possibilità di accedere ai singoli eventi comprando la prevendita a prezzo variabile da meeting a meeting, e con un pacchetto ALL-IN che prevede l'ingresso a tutti i meeting di ELEVA a soli 20 euro.

(Fonte: ufficio stampa Eleva Festival)

L'iniziativa dedicata al volontariato all'interno dell'Arcispedale Santa Maria Nuova prenderà il via venerdì 29 agosto con un dibattito, proseguirà domenica 31 agosto con un concerto e si concluderà martedì 9 settembre con una charity dinner -

Reggio Emilia, 28 agosto 2014 -

Manca davvero poco per "Viva. Solidarietà a Reggio Emilia", la tre giorni organizzata da Ascmad Prora Onlus, Croce Verde, CuraRE Onlus, GRADE Onlus, con il patrocinio di Comune di Reggio Emilia, Provincia Reggio Emilia, Azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova, Ausl Reggio Emilia, Fondazione Manodori. L'iniziativa dedicata al volontariato all'interno dell'Arcispedale Santa Maria Nuova - IRCCS prenderà il via venerdì 29 agosto con un dibattito, proseguirà domenica 31 agosto con un concerto e si concluderà martedì 9 settembre con una charity dinner.

L'obiettivo è quello di avviare un percorso di riflessione sulla necessità di unire le forze per raccogliere fondi da investire in strutture, strumenti e servizi all'avanguardia, in grado di dare nuove risposte assistenziali all'interno dell'ospedale. Per questo, le quattro onlus hanno dato vita a questo festival della solidarietà, che oltre al prezioso sostegno di istituzioni e sponsor, ha incontrato anche il fondamentale contributo dei volontari di "FestaReggio": saranno infatti gli spazi della festa provinciale del Pd, al Campovolo di Reggio Emilia, a ospitare tutti gli eventi.

Il programma di "Viva" - il cui logo è stato disegnato dal celebre artista reggiano Davide Benati - prevede per venerdì 29 agosto (ore 21, Tenda centrale di FestaReggio) un dibattito a ingresso libero sul tema "Volontariato e solidarietà a Reggio Emilia", moderato dal direttore di TeleReggio Mattia Mariani. Tra i relatori, alcuni ospiti d'eccezione come il Sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi e l'Assessore alle Politiche per la Salute della Regione Emilia Romagna Carlo Lusenti. L'invito è stato esteso anche al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio.

Domenica 31 agosto l'Arena spettacoli accoglierà gli artisti di "Viva & friends" (ore 21, ingresso 10 euro). Sul palco, per beneficenza, saliranno i nove membri de Lassociazione, il gruppo folkrock che dall'Appennino reggiano ha raggiunto una popolarità nazionale con una simbiosi perfetta tra tradizione ed energia, acustica ed elettrica. Ma Marco Mattia Cilloni, Gigi Cavalli Cocchi, Giorgio Riccardo Galassi, Francesco Ottani e gli altri componenti della band non saranno soli: Violetta Zironi, Irene Fornaciari e Graziano Romani sono gli ospiti d'eccezione che si esibiranno in alcuni brani del repertorio del gruppo. Rumors dicono anche di sorprese in grado di rendere davvero unica una serata già speciale.

Martedì 9 settembre, gran finale con una charity dinner nei ristoranti "Il Mauriziano" e "Il Gambero Rosso" (ore 20, quota a persona 25 euro). I volontari di FestaReggio si occuperanno di 700 commensali che potranno cenare gustando piatti della tradizione reggiana e contribuire così alla raccolta fondi delle onlus. Il menù della serata prevede sfogliatine agli asparagi e Parmigiano come antipasto, risotto al culatello e tortelli verdi come primo piatto, guanciale con patate arrosto e cipolline in agrodolce come secondo e zuppa inglese, per chiudere. Il tutto annaffiato da lambrusco e malvasia.

Il ricavato della tre giorni "Viva. Solidarietà a Reggio Emilia" sarà utilizzato per finanziare progetti di ricerca e assistenza all'interno dell'Arcispedale Santa Maria Nuova - IRCCS.

Viva è un progetto unico nel suo genere per la sinergia che si è venuta a creare tra le onlus coinvolte. "La collaborazione - ha commentato il Dott. Giovanni Fornaciari, Direttore dell'Unità Operativa di Medicina III - Gastroenterologia dell'Azienda Ospedaliera S. Maria Nuova e Presidente di Ascmad Prora - non può che esaltare il nostro lavoro e dimostrare come nella comunità reggiana la solidarietà sia da sempre uno stile di vita". Dello stesso parere anche Livio Vacondio, Presidente Pubblica Assistenza Croce Verde Reggio Emilia e Albinea, che ha sottolineato quanto Viva "rafforzi la nostra coesione verso il sociale e cementi l'impegno per il futuro della nostra comunità". L'idea di una comunità coesa e attenta al sociale è sostenuta anche da Deanna Ferretti Veroni, Presidente di CuraRE Onlus: "il volontariato sociale - ha detto - è un tratto connotativo del territorio reggiano e caratterizza tante iniziative volte a promuovere il benessere e la qualità del vivere a Reggio Emilia". All'interno di Viva poi "c'è il segno della reggianità - ha aggiunto il Dott. Francesco Merli, Direttore del Reparto di Ematologia dell'Azienda Ospedaliera S. Maria Nuova e Referente di GRADE onlus - non intesa come chiusura, ma come impegno "insieme" a sostegno della parte più debole della comunità. Spero che l'anno prossimo - ha concluso Merli - altre associazioni, tra le tante che operano in ospedale, possano raccogliere il testimone di questo impegno condiviso".

L'edizione 2014 di "Viva. Solidarietà a Reggio Emilia" infatti è il numero zero di una manifestazione che aspira a diventare un appuntamento fisso per la città, puntando ad "abbracciare" e coinvolgere nel progetto tutte le circa 70 associazioni che oggi operano all'interno dell'ospedale, realizzando così l'obiettivo della massima collaborazione possibile per massimizzare i benefici per tutta la comunità.

Per prevendita biglietti concerto e prenotazioni charity dinner:
0522.295585 (Ascmad Prora Onlus), 0522.286492 (Croce Verde), 342.8098898 (CuraRE Onlus), 0522.296888 (GRADE Onlus).

Per informazioni: www.vivareggioemilia.it

Per fare una donazione a Viva:
Banca CREDEM - IBAN IT 62 S 03032 12804 010000009308

"Viva. Solidarietà a Reggio Emilia" è un evento organizzato da Ascmad Prora Onlus, Croce Verde, CuraRE Onlus, GRADE Onlus, con il patrocinio di Comune di Reggio Emilia, Provincia Reggio Emilia, Azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova, Ausl Reggio Emilia, Fondazione Manodori, e con il contributo di Kaiti expansion, Bcl Ricambi Elettrodomestici, Pasticceria Poli, Stampatre, Cantine Riunite e La Collina-NaturaSì.

Le onlus di Viva

Ascmad Prora Onlus
È una storica associazione di volontariato, fondata nel 1984 a Reggio Emilia, per lo studio e la cura delle malattie dell'apparato digerente e per sostenere progetti per la Radioterapia. Da 30 anni raccoglie fondi a sostegno dei reparti di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Medicina III e Radioterapia Oncologica dell'Arcispedale S. Maria Nuova - IRCSS, contribuendo ad arricchirli di attrezzature e tecnologie di elevato livello e importanza per l'attività ospedaliera. Attualmente lavora per la raccolta fondi a favore del nuovo reparto di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, il progetto sostenuto dalla campagna pubblicitaria "IO MI IMPEGNO".

Croce Verde
Nata nel 1914, è l'associazione più longeva del territorio. Nel 2014 festeggia i primi 100 anni di storia nel segno dell'assistenza e della solidarietà con quasi 600 volontari che oggi dedicano tempo, impegno e passione a favore del servizio pubblico. Da sempre svolge servizi di emergenza-urgenza in convenzione con il 118 Reggio Soccorso, di accompagnamento intra-ospedaliero e di trasporti programmati non urgenti in ambulanza, senza dimenticare il trasporto di dializzati autosufficienti e i trasferimenti a lunga percorrenza sul territorio nazionale e UE.

CuraRE Onlus
Nasce nel 2011 a Reggio Emilia per promuovere incontri ed eventi volti a raccogliere fondi, a far conoscere il progetto e a creare il giusto coinvolgimento della comunità nella condivisione di un obiettivo: contribuire alla realizzazione del MIRE (Maternità Infanzia Reggio Emilia), la nuova struttura all'interno dell'Arcispedale S. Maria Nuova-IRCSS, di fondamentale importanza per il futuro dell'assistenza provinciale in ambito neonatale, pediatrico, ostetrico, ginecologico, neuropsichiatria infantile e genetica. Ospiterà un centro per la cura di tutte le patologie oncologiche ginecologiche e uno per la procreazione medicalmente assistita, promuovendo la ricerca e la formazione.

GRADE Onlus
Nata nel 1989 a Reggio Emilia, da 25 anni sostiene l'attività clinica del Reparto di Ematologia dell'Arcispedale Santa Maria Nuova - IRCSS e la ricerca, finanziando figure professionali e progetti. Formata da medici, infermieri, personale del Reparto, ex malati e famiglie, dal 2009 è impegnata nella raccolta fondi a favore del CO-RE, il futuro Centro Oncoematologico di Reggio Emilia: la struttura sarà inaugurata nel 2015 e rappresenterà un polo di eccellenza per tutto il nord Italia nella lotta contro le patologie oncologiche.

(Fonte: ufficio stampa Kaiti expansion)

Giovedì, 14 Agosto 2014 09:45

Magia medioevale in scena a Manno

La manifestazione si inserisce nel nutrito programma estivo promosso dal territorio toanese. Si rappresenterà anche l'uccisione del famoso brigante Domenico Amorotto

Manno di Toano, 14 agosto 2014. Questa sera (giovedì 14 agosto) entra in scena la tre giorni con Manno medioevale. "Alle 21 avrà inizio la cena storica coi cavalieri dei focolari - spiega Iris Ruggi, portavoce della Pro loco dell'antico borgo toanese - che avrà seguito in una 'notte infuocata senza tempo', immersi in un'atmosfera incantata, dove fantasia e realtà si fondono dando vita ad un mondo irreale con dame, cavalieri, giullari, sputafuoco, cartomanti. La serata è su prenotazione telefonica al 338 3592555 , numero al quale ci si può rivolgere anche per qualsiasi altra informazione sulla nostra festa".
L'appuntamento storico con "Il Medioevo, la Corte e i suoi Focolari" proseguirà nella giornata di domani (venerdì 15 agosto), ferragosto, con l'apertura "dalle 10 dei mercatini e degli 'angoli medioevali' - continua la portavoce della Pro loco di Manno - e con il pranzo della tradizione. Nel pomeriggio, dalle 16, saranno infine aperti i giochi con cavalieri accompagnati dai loro sbandieratori, tamburini, giullari, musici e fidi arcieri. Una rappresentazione teatrale ricorderà infine l'uccisione del famoso brigante carpinetano Domenico Amorotto, che avvenne nei pressi del nostro paese, in località Montecroce, nel 1523, quando il periodo medioevale si era storicamente concluso da soli 31 anni". Spiega inoltre Iris Ruggi: "Personaggi in costume d'epoca daranno vita alla Corte di Manno. Infine mercati medioevali, stand gastronomici e antiche ricostruzioni aspetteranno i visitatori durante tutta la festa".
Sabato (16 agosto) la manifestazione si concluderà con una giornata dedicata ai più piccoli, che potranno fare "baracca" immersi in un'atmosfera del tempo che fu, "tra favola e realtà, giochi, mestieri, magia, danza e 'immensità'...".
L'iniziativa è patrocinata dal Comune di Toano: "La finalità di questo e degli altri numerosissimi appuntamenti che arricchiscono la nostra stagione estiva - sottolinea Michele Giorgi, consigliere con delega al turismo e alla cultura - contribuisce, tra l'altro, a una più matura e diffusa conoscenza della realtà toanese, ricca di un invidiabile patrimonio naturalistico, storico, artistico e culturale".
Ribadisce infine il sindaco Vincenzo Volpi: "Si tratta di un capitale che ben si coniuga con la tradizionale ospitalità montanara e che fa del nostro territorio un ambiente da visitare e da assaporare intensamente per chi già conosce i nostri luoghi, per chi è originario del posto e anche per chi vive tuttora in questi borghi, così ricchi di storia e tradizioni".

(Fonte Comune di Toano)

Martedì, 22 Luglio 2014 12:42

Reggio Emilia - Gran finale per i Mercoledì Rosa

Domani, ultima tappa di una delle kermesse più seguite dell'estate reggiana. In centro storico si accendono i riflettori: negozi aperti, 60 eventi in tutto l'esagono e il Gran Galà della Moda in piazza Prampolini -

Reggio Emilia, 22 luglio 2014 -

I Mercoledì Rosa a Reggio Emilia sono arrivati all'ultimo appuntamento. Mercoledì 23 luglio si svolgerà la serata finale di un'iniziativa che ha coinvolto tutto il centro storico, richiamando migliaia di persone durante le prime 5 serate, e che ha portato sotto il cielo di Reggio Emilia tanti eventi da vivere in vie, piazze e cortili.
Come sempre, il programma prevede l'apertura serale di negozi e locali a cui si affiancheranno numerosi spettacoli e iniziative pensate per tutti: mercoledì 23 luglio saranno 60 gli eventi dislocati in tutto l'esagono e in particolare lungo i sei percorsi tematici (dalle ore 21), ma anche nel così detto circuito off (dalle ore 19.30), uno speciale programma di iniziative ideate dagli stessi esercenti, che contribuiscono all'animazione dei Mercoledì Rosa.
Da via Emilia S. Stefano fino a via Emilia S. Pietro, passando per via Roma, via Guidelli, via San Carlo, via Farini, corso Garibaldi, via Panciroli, senza dimenticare alcune delle piazze più belle come Piazza del Monte, Piazza Martiri 7 Luglio, Piazza Fontanesi, Piazza San Prospero, fino agli angoli più nascosti dell'esagono, saranno i protagonisti di una serata ricca di sorprese durante la quale andrà in scena la creatività di decine di musicisti e artisti, senza dimenticare le iniziative per bambini tra cui lo Spazio Bimbi allestito in piazza San Giovanni a cura di CREAtiv.

Durante l'ultimo appuntamento con i Mercoledì Rosa - promossi dal Tavolo Unico di Coordinamento del Commercio - composto da Comune di Reggio Emilia, Camera di Commercio, Cna, Confcommercio, Confesercenti - organizzati da Kaiti expansion nell'ambito del progetto C'entro Reggio Emilia - piazza Prampolini ospiterà un grande evento.
Alle ore 21.30, si accenderanno i riflettori sul Gran Galà della Moda, una sfilata organizzata da Bliss Top Communication e New Model Today, con media partner Reporter, che vedrà in passerella alcune tra le realtà più fashion della città: i negozi Tentazioni Gioielleria, Kappa di Pelle, Kappa di Sposi e Arki Boutique. A "dare vita" ai loro abiti, 20 bellissime modelle si alterneranno sulla passerella e parteciperanno al concorso per eleggere la "Top Model" del futuro. Tutte le acconciature saranno curate dal gruppo Dea Parrucchieri di Reggio Emilia e dallo stylist Francesco Costi. L'evento sarà condotto dal presentatore Federico Conti e sarà accompagnato dalle performance di Veronica De Simone (finalista a The Voice 2013 e partecipante al Festival di Sanremo 2014), Francesco Guasti (The Voice 2013), Elisa Sandrini (voce della band reggiana Witko), Carmine D'Orsi (vincitore de I Raccomandati su Rai 1) e Yousseg Giga (ballerino hip pop).

Mercoledì 23 luglio non mancherà la possibilità di condividere le emozioni dei Mercoledì Rosa sui social network: sarà l'ultima occasione infatti per fare un selfie delle proprie scarpe, entrando nel manifesto dell'evento, presso l'Infopoint allestito da Kaiti expansion in piazza Prampolini (dalle ore 19 alle 24), per poi condividerlo con l'hashtag #mercoledirosaRE. Così come è indetto l'ultimo challenge fotografico di IgersReggioEmilia: il nuovo tema sarà Art Experience e invita a scattare e condividere foto che colgono le sfumature più artistiche della serata reggiana. Chi lo desidera ha tempo fino a venerdì 25 luglio (ore 22) per partecipare con i tag #ciseianchetu #mercoledirosaRE #igersreggioemilia e #ArtExperience. Tra le 24 foto scelte durante tutto il percorso dei Mercoledì Rosa, una sola foto sarà eletta come la #picinpink2014.

Si ringraziano i numerosi partner privati per il prezioso contributo: Main Sponsor - EAT+ Pane Proteico. Sponsor - Dermal Institute, Fastweb, Iren Emilia, Medici Ermete, Penta Motors, Virgin Active, Wind, Workoop. Sponsor tecnici - Arte in Gioco, CREAtiv, Graphic Studio, Hotel Posta, Madio Print, Mailstar, Midland, New Electric, Promusic, Stampatre, Underground. Media partner - Imprenditori, Reggionline, Instagramers Reggio Emilia, C-You.

Si ricorda che tutti i mercoledì pomeriggio dalle ore 13, la sosta è gratuita negli stalli blu dei controviali (Attenzione: verificare sempre le modalità per la sosta riportate nei cartelli presenti nelle zone di parcheggio. Per informazioni dettagliate: wwww.reggioparcheggi.it).
Durante le serate dei Mercoledì Rosa poi è attivo il servizio Taxi Rosa, promosso da Consorzio Radio Taxi Reggio Emilia: dalle 20.30 alle 24, i taxi operano servizi di trasporto dai parcheggi (via Cecati, Foro Boario, Polveriera, Gasometro) al centro, e viceversa, al prezzo fisso di 4 euro a corsa. Per attivare il servizio, chiamare Radio Taxi tel. 0522.452545.

Piazza Prampolini
Ore 21.30 - Sfilata Gran Galà della Moda e musica dal vivo

Piazza San Giovanni
Dalle ore 20 - Spazio Bimbi: durante tutti i Mercoledì Rosa, giochi e animazioni per i più piccoli a cura di CREAtiv

Eventi itinerari dalle ore 21.00

Itinerario Rosa - Lady Style sponsored by Medici Ermete
Via Emilia S. Stefano 19 - Stereotype e Tommy Gun: live musica rock e cover The Clash
Via Emilia S. Stefano 13 - Double Shot: live musica rock e blues
Via Emilia S. Stefano 10 - Shameless: duo acustico, grandi successi dagli anni '50 a oggi
Piazza Frumentaria - Francesco Ottani e Hazel: duo acustico, chitarra e voce

Itinerario Verde - Slow Life sponsored by Iren
Piazza Duca degli Abruzzi - LaDolceVita Duo: live italian rock style
Piasa dal Popol Giost - Witko: live di musica folk, rock, progressive ed elettronica
Via Roma 19 - Controluce: duo acustico, chitarra - voce - loopstation
Via Roma 28 - Daniele Bernabei: artista caricaturista
Piazza Scapinelli - B Band: live band, musica dal vivo in acustico
Via Emilia S. Pietro 15 - Andy sings Johnny Cash live acustico, musica country anni '50-'60
Via Emilia S. Pietro 21 - Azadeh: danza del ventre
Via Emilia S. Pietro 23 - Radicals Beem: handpan duo
Sagrato Chiesa di S. Pietro - Barrio de Tango: Associazione di Cultori di Tango Argentino. Dalle ore 21 è a disposizione con il proprio staff per proporre una divertente lezione che affronterà i primi passi per imparare questa straordinaria danza; dalle ore 22, "balleremo per voi" e "insieme a voi" in una magica milonga fino alle 24.

Itinerario Azzurro - Music & Fun sponsored by Fastweb
Piazza Martiri 7 Luglio - Banca d'Italia - Frè Monti: dopo The Voice presenta il suo disco e cover rivisitate
Piazza Martiri 7 Luglio - ore 19 e ore 20.30, Virgin Active: esibizione di Nike Fusion; ore 21, Piscine La Favorita, sport sotto le stelle
Isolato San Rocco - Obiettivo Danza: performance di danza a cura di Bar Borsa
Piazza del Monte - Pierfrancesco Betteloni: poeta estemporaneo

Itinerario Giallo - Live Sound sponsored by Penta Motors
Piazza XXIV Maggio - Dimensione Zero: inediti italiani live a cura di Comitato Porta Castello
Piazza Fontanesi - Phoenix Four: musica rock-pop in collaborazione con Musicpower
Via San Carlo - Performance di danza e musica dal funky al jazz a cura di Gelateria Cuor di Gelato - Gelateria Genuina
Via Guidelli - By Night: duo musicale, piano bar

Itinerario Arancione - Night Vision sponsored by Wind
Vicolo del Folletto - Due Lire: live cover in acustico
Via Fornaciari - 69 Fun: musica rock, cover e inediti
Piazza San Prospero - Dj Lorenzo Fornaciari: dj set live
Via Vittorio Veneto 3: "Remember Marabù", dj set con Enzo Persueder e Hirish a cura di Re-Loft

Itinerario Viola - Art Experience sponsored by Dermal Institute e Workoop
Corso Garibaldi 27 - Andrea Canevari e Francesco Rocca Duo: live acustico, cover e inediti
Via Panciroli - Dj Mauro Chianese: dj set

Off - Instore Events - Dalle ore 20.00
Bar Pietranera (Via Emilia S. Pietro 41): Guru Tak Quartet: cover rock e inediti in elettrico
Birreria L'Asino che Vola (Corso Garibaldi 32): Dj MaiTai, dj set
Blanc MariClò (Piazza Fontanesi 9): dimostrazione gratuita di cake decorating di mini cakes con Ella Mavi
Brasserie des Amis (via Toschi 42): Wild Angels, musica country americana con balli di gruppo
Caffè Art è (via Battaglione Toscano 1): musica dal vivo con Best of Folk, blues and Motown
Caffè Ristretto (via Emilia S. Stefano 39): Aperitibimbo, aperitivo per i più piccoli e la loro famiglia
Catomes Tot (via Panciroli 12): Jazz in the Park, musica jazz
Chiostri della Ghiara - Student's Hostel della Ghiara (via Guasco 6): Acai Acoustic Band, musica swing; dessert rosa offerto a tutte le donne nel menù "La cena di Mare"
Cover Store (via Emilia S. Pietro 23): dalle 20 alle 24, solo per i Mercoledì Rosa, sconto 20% su prodotti in vendita
Enosteria San Carlo (via San Carlo 10): Stefania Montanaro Project, musica jazz dal vivo in accompagnamento alla cena
Esercenti Porta S. Stefano (via Minghetti): Mars e Kappa, musica jazz blues, voce e basso
Farmacia Centrale (Piazza Prampolini): durante i Mercoledì Rosa, apertura straordinaria ore 8 - 23
Forno Panciroli (via Panciroli 35): dj set con Ethan Ferrari
Galleria Bonioni (Corso Garibaldi 43): mostra collettiva "Costruzioni" con opere di Capogrossi, Crippa, De Dominicis, Ligabue, Manzoni, Scanavino, Schifano
Ginetto Sport (via Minghetti 1): Camminata "Nordic Walking" per le vie del centro con tappe aperitivo, partenza da Ginetto Sport
Il Baretto (Porta Castello): musica dal vivo, cover dei Beatles
La Bottega del Tortello (via Emilia S. Pietro 46): apertura straordinaria ed esposizione di prodotti
La Combriccola Pizzeria da Asporto (via Porta Brennone 9): promozioni sulla pizza e concorso di selfie instore
La Giraffa Blu (via San Carlo 11): caricature dal vivo
L'Altro Mondo (via Roma 39): mostra di pittura "Falsi d'autore" di Stefania Iotti
Mascotte Cafè (via Ariosto 2): Sweet Box, musica dal vivo, cover rock americane
Max Cafè (via Guidelli 1): Jaime Dolce, cantautore e chitarrista di NY, musica rock-blues-funk-heavy R&B
Pasticceria Poli (via Guidelli 8): laboratorio di pasticceria e minicorsi con assaggi finali
Piazza Casotti: Captain Sky Dj, planet music dj set a cura di "Quadrilatero"
Pimkie (via Emilia S. Stefano 8): dalle 18 alle 23, sconto 20% su acquisto di 2 prodotti, non applicabile su promozioni in corso
Plaza Cafè (Piazza Gioberti 4): musica e karaoke
Semaforo Blu (via Emilia S. Stefano 62): dalle 20.30, "Pittore del mare, artista tra le onde", laboratorio di pittura sul tema del mare e dell'acqua, età: 6-11 anni
Tosi Dischi (via Emilia S. Pietro 57): concerti acustici e dj set
Via Farini: W.A.V.E., live music a cura di "Quadrilatero"
Vino Natural Durante (via Guazzatoio 12): assaggi di vini naturali, biologici e biodinamici e presentazione dei produttori
Yves Roches (via Emilia S. Stefano 1): sedute gratuite di trucco "flash" con un'esperta di make up

(Fonte: Ufficio Stampa Kaiti expansion srl)

Tutti in centro storico per i negozi aperti, gli eventi sotto le stelle e i concerti in piazza Prampolini: sul palco RadiodEpoca e Boogie Airlines fanno ballare migliaia di persone per la penultima serata dei Mercoledì Rosa -

Reggio Emilia, 17 luglio 2014 -

Grande serata ieri sera, per i Mercoledì Rosa promossi dal Tavolo Unico di Coordinamento del Commercio - composto da Comune di Reggio Emilia, Camera di Commercio, Cna, Confcommercio, Confesercenti - organizzati da Kaiti expansion nell'ambito del progetto C'entro Reggio Emilia. Migliaia di persone hanno partecipato al quinto appuntamento, il penultimo dell'edizione 2014, ritrovandosi in centro storico per una serata di svago e divertimento.
Tutti, dai più giovani ai meno giovani, hanno potuto apprezzare gli oltre 65 eventi tra spettacoli e arte di strada proposte lungo i sei itinerari dei Mercoledì Rosa e nel circuito off, ovvero le iniziative organizzate dai tantissimi esercenti che, oltre a partecipare all'apertura serale dei negozi, hanno deciso di animare vie, piazze e cortili con proposte artistiche e di intrattenimento.

ridMERCOLEDI ROSA-pubblico

Il quinto appuntamento dei Mercoledì Rosa è iniziato, come sempre in piazza Prampolini con la presentazione della serata condotta da Mauro Chianese che ha colto l'occasione per raccontare anche la realtà di Curare Onlus, nata nel 2011 a Reggio Emilia con l'obiettivo di realizzare il MIRE, acronimo di Maternità Infanzia Reggio Emilia . "L'associazione è formata da professionisti che lavorano nel Reparto di Ostetricia, Ginecologia, Pediatria, Neonatologia - ha spiegato Sergio Amarri, Direttore Reparto Pediatria dell'Arcispedale Santa Maria Nuova, socio fondatore di Curare Onlus e membro del Consiglio Direttivo - Curare Onlus ha lo scopo di raccogliere fondi per finanziare il progetto esecutivo del nuovo edificio dell'Arcispedale Santa Maria Nuova. Il MIRE nasce per la tutela della salute della donna, della gestante, della coppia, del neonato e del bambino, in un luogo accogliente e famigliare, corredato dalle più moderne tecnologie e competenze, associate a caratteristiche che permettano le migliori modalità di cure". Sul palco insieme ad Amarri anche Annalisa Rabitti, presidente di KLab, laboratorio diversamente creativo che si occupa di sviluppare progetti di comunicazione lavorando con le competenze inaspettate di ragazzi disabili; insieme a Curare Onlus, ha creato uno speciale salvadanaio per raccogliere fondi. "I ragazzi di KLab - ha precisato Annalisa Rabitti - hanno progettato un salvadanaio, un simbolo per progettare il futuro su cui è stampata la frase Sognare assieme un futuro dove ogni nuova vita è ricchezza e risorsa".

slideMERCOLEDI ROSA-Boogie Airlines

La serata in piazza Prampolini è continuata poi con alcune ore di ottima musica in perfetto stile vintage. Sul palco infatti sono saliti i RadiodEpoca: il quartetto ha proposto sonorità dagli anni '20 ai '50 conducendo il pubblico sulle dolci note dello swing. Dal Trio Lescano a Boswell Sisters, Andrew Sisters, Bing Crosby, Chordettes, Quartetto Cetra, insieme al doo-wop americano, Marylin Monroe e i grandi divi del jet set dell'epoca, i RadiodEpoca hanno fatto rivivere atmosfere lontane con raffinate armonizzazioni vocali. La serata è proseguita con gli scoppiettanti Boogie Airlines, la rock and roll band più travolgente della città che ha riportato piazza Prampolini direttamente negli anni '50. Tantissime persone hanno ballato e cantato sulle note di Bill Haley, Gene Vincent, Eddie Cochran, Jerry Lee Lewis, Chuck Berry, Elvis Presley, compresi diversi gruppi di ballerini di rock e boogie woogie che in modo estemporaneo e inaspettato si sono esibiti sotto il palco.

Apprezzatissimi poi anche gli eventi del circuito off, organizzati dagli stessi esercenti del centro storico. Tra questi, un divertente live di cover anni '80 – '90 – 2000 in chiave ironica al Mascotte Cafè in via Ariosto; la milonga di tango argentino Tango coaCh in Piazza Casotti e la live music dei W.A.V.E. in via Farini a cura di "Quadrilatero"; senza dimenticare la musica jazz di Jazz in the Park al Catomes Tot di via Panciroli e tante altre proposte off - in tutto 35 - che hanno arricchito la programmazione del quinto Mercoledì Rosa, dimostrando grande partecipazione da parte dei commercianti. L'ultimo appuntamento con i Mercoledì Rosa è fissato per il 23 luglio.

(Fonte: Ufficio Stampa Kaiti expansion srl)

Pubblicato in Cronaca Reggio Emilia

Dal 18 luglio al 1 agosto, tre concerti a favore del Gruppo Amici dell'Ematologia nell'ambito di Restate 2014 -

Reggio Emilia, 16 giugno 2014 -

Dal 18 luglio al 1 agosto si svolgerà una rassegna musicale di tre concerti ai Chiostri di S. Pietro a Reggio Emilia a favore di GRADE Onlus.
L'iniziativa, organizzata dal Gruppo Amici dell'Ematologia, nell'ambito di Restate 2014, in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia e con il contributo di Banco S. Geminiano e S. Prospero, ha l'obiettivo di raccogliere fondi per il Reparto di Ematologia dell'Arcispedale Santa Maria Nuova - IRCCS ma soprattutto per la costruzione del CO-RE.

La rassegna propone 3 appuntamenti di musica, che andranno in scena nella splendida cornice dei Chiostri di S. Pietro a Reggio Emilia al costo di 10 euro a persona: si parte venerdì 18 luglio, alle ore 21, con "Qual fiamma ave a nel guardo...", un concerto di Lenny Lorenzani (soprano) e Francesca Galeotti (pianista). Il duo propone un excursus tra canto e pianoforte solista, tra romanticismo e verismo italiani sotto il filo conduttore delle donne traditrici nell'opera.
Il secondo appuntamento sarà invece venerdì 25 luglio, alle ore 21.30, con un concerto - tributo a Zucchero delle Canne da Zucchero, famosa tribute band nata nel 2002 per riarrangiare e riassaporare i classici del conterraneo Zucchero Fornaciari. Il gruppo si compone di un'eclettica sezione ritmica (basso e batteria), anima e groove della formazione, di una sezione armonica (chitarra e tastiere), capace di trasportare gli ascoltatori nella vera dimensione "zuccheriana" del pezzo, di una sezione fiati (trombone, tromba e sax), di un cantante e una corista che ne costituiscono l'anima più spumeggiante.
Ultima data da segnare in agenda invece venerdì 1 agosto, ore 21.30, quando andrà in scena "MinaMia", un concerto - tributo a Mina e Mia Martini di Sabrina Paglia, due regine della canzone italiana che hanno interpretato canzoni trasmettendo tutte le emozioni che la musica italiana ha saputo dare e che ancora sa dare. Sabrina Paglia, artista versatile, che da anni calca il palcoscenico con spettacoli di teatro canzone, non è nuova a questo tipo di lavoro che consiste nel ricreare le atmosfere del tempo e a trasmettere nuove emozioni.

Parte del ricavato della vendita dei biglietti dei tre concerti ai Chiostri di S. Pietro sarà devoluto a GRADE Onlus per finanziare progetti di ricerca e assistenza per pazienti affetti da malattie del sangue, ma anche per portare a termine il futuro Centro Oncoematologico che nel 2015 sarà inaugurato a Reggio Emilia. Info e prenotazioni: GRADE Onlus tel. 0522.296888 o 346.6924809

(Fonte: Ufficio Stampa Kaiti expansion srl)

Pagina 5 di 7