Visualizza articoli per tag: comune di Novellara

Dal 9 luglio al 29 agosto 2019 torna il cinema estivo a Novellara: una rassegna di diciotto film che spazia dai grandi classici alle pellicole che hanno segnato la passata stagione cinematografica, fra successi di critica e pubblico.

Come per l’anno passato, visto il gradimento suscitato, l’Amministrazione ha deciso di riproporre alcune visioni gratuite nelle frazioni di San Bernardino (31 luglio, “Le avventure di Peter Pan”) e Santa Maria (18 luglio, “Gli Aristogatti”; 1 agosto, “Mary Poppins”).

Fra i film in visione segnaliamo “Il vegetariano” (25 luglio), pellicola girata proprio a Novellara, per la quale saranno presenti i due attori Sukhpal Singh e Mudassar Ashraf; “La mia seconda volta” (ingresso unico 2 euro, 7 agosto), tratto dalla storia di Giorgia Benusiglio, che era già stata a Novellara per raccontare di come una singola pastiglia di ecstasy le abbia sconvolto la vita, portandola ad un passo dalla morte e a gravissime conseguenze che tutt’ora subisce.

I primi film ad essere proiettati saranno “Ralph spacca internet” (9 luglio) e “Non ci resta che il crimine” (11 luglio).

Per tutte le informazioni sulle proiezioni consultate il sito www.comune.novellara.re.it o la pagina Facebook Estate in Rocca – Cinema a Novellara.

Locandina_Cinema_Novellara_2019.jpg

 

 

Venerdì, 18 Maggio 2018 11:48

Zanzara tigre day a Novellara

Novellara, 17 maggio 2018 – Sabato 19 maggio presso l'isola ecologica di Strada provinciale Nord e presso l'URP del Comune di Novellara sarà possibile ritirare gratuitamente e fino ad esaurimento scorte un kit di larvicida per la zanzara tigre. Il prodotto elimina le larve prima che queste si trasformino nel fastidioso insetto pungente. La distribuzione verrà effettuata dalle 9.00 alle 12.00.

 

Banner_zanzara_tigre_day_1.jpg

Pubblicato in Ambiente Reggio Emilia

Novellara, 25 agosto 2017 – Prosegue l'impegno dell'amministrazione comunale sul fronte del sostegno nell'ambito delle politiche abitative per i cittadini economicamente svantaggiati o con disabilità. Dal giorno 25 agosto 2017 sarà infatti possibile presentare domanda per l'assegnazione dei mini alloggi Abicoop in uso al Comune di Novellara che si rendessero disponibili nell'arco di due anni dall'approvazione della graduatoria. Si tratta in particolare di sei mini appartamenti (48 Mq) situati nel complesso Abicoop di via Togliatti e di via de Nicola e di un appartamento di 60 mq situato in via de Nicola.

Potranno fare domanda, entro le ore 12.00 del 25 settembre 2017, i residenti a Novellara da almeno un anno. Fra i requisiti ci sono un nucleo familiare ristretto (composto da una o due persone), di cui almeno uno dei componenti abbia compiuto 70 anni. È poi necessario un reddito ISE non superiore a 20.000 euro e un valore ISEE inferiore a 12.738,00. Inoltre, chi vorrà accedere al bando non dovrà essere intestatario di case di proprietà o assegnatario di alloggi ERP.

Nella formazione della graduatoria varrà data inoltre particolare attenzione per i soggetti con disagio socio – economico marcato, con invalidità e con condizioni di gravità previste dall'art 3 – comma 3 della L 104/92.

Questo il commento di Alessandro Baracchi, assessore al welfare e alle politiche abitative: «La giunta ritiene prioritario sostenere le difficoltà in ambito abitativo non solo attraverso l'edilizia residenziale pubblica ma anche attraverso progetti complementari di edilizia sociale a canone calmierato che mettano al centro non solo l'aspetto economico ma anche gli altri fattori individuali e di contesto che portano alla formazione di una condizione di fragilità».

Per maggiori informazioni sui requisiti sull'accesso al bando, si rimanda al sito internet www.comunedinovellara.gov.it. La modulistica è disponibile presso l'Istituzione servizi sociali ed educativi I Millefiori, situata in via Costituzione 10/B.

Continua senza sosta la solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal terremoto in centro Italia. Davide e Alessandro, due volontari del servizio civile nazionale presso il Comune di Novellara, stanno coadiuvando l'associazione di Protezione Civile Nubilaria nella raccolta di materiale scolastico e libri in buono stato a favore del comune terremotato di Caldarola, in provincia di Macerata.
I due ragazzi si sono fatti carico di organizzare banchetti davanti ai principali supermercati ed in occasione dei mercati locali. La raccolta prosegue fino al 18 marzo presso la biblioteca comunale, negli orari d'apertura al pubblico, mentre l'ultima bancarella è prevista per l'11 marzo davanti al supermercato Coop in Galleria Cooperatori.
E' già prevista per metà del mese di marzo la consegna ufficiale del materiale raccolto insieme all'amministrazione comunale. 


Comune di Novellara (RE)
Piazzale Marconi, 1
tel. 0522-655459 - fax. 0522-652057
www.comunedinovellara.gov.it 
Facebook: Comune di Novellara
twitter: @ComuneNovellara

Sicurezza partecipata supportata da cittadini, enti locali e forze dell'ordine: presentato il progetto "Controllo del Vicinato" a Novellara. 240 i Comuni dove il progetto è già operativo ed altrettanti dove sta per essere avviato.

Novellara, 1 febbraio 2017

Teatro gremito lunedì sera per l'assemblea pubblica di presentazione del progetto "Controllo del Vicinato" a Novellara, iniziativa che promuove il concetto di sicurezza partecipata supportata da cittadini, enti locali e forze dell'ordine.
Nato dall'idea di un cittadino, di un consigliere comunale e di un poliziotto, il Controllo del Vicinato è stato avviato nel 2009 ed in breve tempo ha preso piede in tutt'Italia: sono 240 i Comuni dove il progetto è già operativo ed altrettanti dove sta per essere avviato.

Tre gli elementi su cui si basa il controllo del vicinato: recuperare la coesione sociale (il classico rapporto di buon vicinato), eliminare ogni elemento di vulnerabilità ambientale e comportamentale – in questo il criminologo Caccetta ha fornito utili indicazioni su come mettere in sicurezza la propria casa – insegnare ai cittadini a fare segnalazioni qualificate alle forze dell'ordine, per aiutarli a effettuare controlli mirati ed efficaci. L'obiettivo è quello di ottenere la disponibilità per ogni via del territorio di un massimo di 15 persone, il numero ideale per poter organizzare al meglio il controllo e gestire le eventuali comunicazioni.

Chiara e netta la differenza da altre soluzioni che nel corso del tempo sono state sperimentate. Innanzitutto il Controllo del vicinato non è la "ronda" perché non espone i cittadini ad alcun rischio, ma richiede a tutti responsabilità e attenzione. Il Controllo del vicinato si basa su segnalazioni puntuali e qualificate alle forze dell'ordine, non su un gruppo whatsapp improvvisato che spesso rischia di fare allarmismo o addirittura ledere la privacy.

Per il Sindaco Elena Carletti: "La partecipazione di ieri sera dimostra la grande attenzione che c'è sul tema sicurezza. In un territorio come il nostro, in cui la cittadinanza attiva è un segno identitario e radicato, credo che il controllo del vicinato possa essere una bella opportunità per rafforzare ulteriormente la rete sociale"

Tanti cittadini durante la serata hanno offerto la propria disponibilità, e per coloro che non erano presenti l'invito è quello di segnalare il proprio nominativo, indirizzo e contatto telefonico alla email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. così da permettere agli agenti della polizia municipale di capire l'effettiva adesione al progetto e organizzare concretamente i gruppi.

Comune di Novellara (RE)
Piazzale Marconi, 1
tel. 0522-655459 - fax. 0522-652057

www.comunedinovellara.gov.it 
Facebook: Comune di Novellara
twitter: @ComuneNovellara

Nell'ambito delle Giornate Europee del Patrimonio, Domenica 25 settembre, il Museo Gonzaga e l'Archivio storico di Novellara organizzano visite guidate gratuite. Per il Museo la partenza gruppi è prevista alle ore 11,00 e alle ore 17,00, per l'Archivio storico alle ore 10,00 – 11,00 – 15,30 – 17,00.
Non occorre la prenotazione. Info 0522655426 (mattino).

(fonte: Comune di Novellara (RE))

Lunedì, 08 Agosto 2016 15:40

Un poco di Novellara alle Olimpiadi di Rio

C'è anche un po' di cuore, passione e tanto allenamento fatto a Novellara alle Olimpiadi di Rio 2016 grazie alla scuola di tiro con l'arco "Arcieri dell'Ortica" del Presidente William Tondelli grazie alla partecipazione di una sua allieva Lucilla Boari.

Novellara, 8 agosto 2016

Lucilla, 19 anni, mantovana ed iscritta agli Arcieri Gonzaga è stata seguita sin da quando aveva 6 anni da William Tondelli sia a livello tecnico sia negli allenamenti ed in tutti i campionati. Poi, tre anni fa ha scelto di studiare ed allenarsi presso la Scuola federale Cantalupa di Torino per prepararsi ai massimi livelli per il "progetto Tokyo 2020" ma la sua preparazione e determinazione le hanno valso la qualificazione nella squadra di tiro con l'arco olimpico a Rio.
Purtroppo in in semifinale è arrivata la sconfitta 5-3 con la Russia e poi il ko 5-3 con il Taipei Cinese nella finale per il bronzo, ma il suo storico allenatore William Tondelli non nasconde l'emozione: "Come primo allenatore è una grande soddisfazione vedere Lucilla raggiungere traguardi così importanti e sono felice di averla spronata e creduto in lei sin dall'inizio perché anche ora che si allena così lontano non manca mai di confrontarsi con me e di partecipare appena può alle amichevoli a Novellara".
L'amministrazione comunale continua ora a fare il tifo per i suoi cittadini onorari Gregorio Paltrinieri e Cecilia Camellini che continuano con Lucilla a portare un pezzo di Novellara a queste Olimpiadi.

(Fonte: Comune di Novellara)

Lunedì, 04 Luglio 2016 10:33

Novellara ospita sette bambini Sahrawi

Adesione da parte di Novellara al progetto "JAIMA TENDA". I sette bambini provenienti dal Sahrawi nelle prossime tre settimane saranno ospitati da cinque famiglie novellaresi.

Reggio Emilia, 4 luglio 2016

Sono giunti a Novellara i sette bambine e bambini provenienti dal Sahrawi che nelle prossime tre settimane saranno ospitati da cinque famiglie novellaresi. Si conferma per il terzo anno consecutivo questa accoglienza e adesione da parte di Novellara al progetto "JAIMA TENDA", giunto alla diciasettesima edizione, rafforzato l'anno scorso dalla sottoscrizione del Patto d'amicizia tra l'ente e Daira di Mahbes – Smara (Repubblica Araba Sahrawi Democratica) per promuovere nuove modalità di scambio di esperienze e di relazioni tra i due popoli, sostenendo le rivendicazioni della popolazione Sahrawi che, nell'ambito delle Istituzioni e del Diritto Internazionali, lotta pacificamente per la propria liberazione e autodeterminazione.

I bambini e accompagnatori, appena giunti a Novellara saranno ricevuti insieme a tutti gli amministratori dei comuni reggiani amici dall'assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna il 15 luglio e in occasione del Mandela day a Reggio Emilia in sala tricolore sabato 16 luglio.

Durante le tre settimane di soggiorno i bambini potranno vivere esperienze a stretto contatto con la comunità: partecipando al campo giochi, frequentando le strutture sportive locali e vivendo le feste organizzate dalle associazioni locali, il tutto senza dimenticare gli opportuni screening sanitari offerti dalla Regione Emilia Romagna.
Il progetto è reso possibile grazie ad una fitta rete di solidarietà: dalla Casa della Carità che ospiterà l'accompagnatore, dalle famiglie che hanno fatto l'esperienza gli anni passati e dal dott. Simone Gaiuffi dell'Antica farmacia di Novellara che ha aderito al progetto "Farmacia" per organizzare un laboratorio di auto produzione di farmaci essenziali, finanziato dalla Regione Emilia Romagna.

E' un'esperienza nuova per i bambini sahrawi che escono dai campi profughi per la prima volta. Vedranno un mondo nuovo e torneranno a casa arricchiti di esperienze ed affetto che ricorderanno per sempre.
Quest'anno la delegazione sahrawi arriva in Italia dopo un anno molto difficile : nell'autunno scorso tutta la tendopoli ha subito una tragica alluvione che ha provocato la distruzione di 17 mila abitazioni; sono tuttora in corso le operazioni di ristrutturazione sostenute anche dalla campagna crowdfunding dell'associazione Jaima Sahrawi.
Inoltre la scomparsa nel mese di maggio dell'amato e stimato Presidente della Repubblica Mohamed Abdelaziz, in carica dal 1975 lascia al Congresso riunito in questi giorni la grande responsabilità politica di seguire la linea pacifica tracciata dal grande statista.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

Demolizione e completo rifacimento del ponte di accesso al cimitero della frazione di Santa Maria di Novellara sul cavo Bondeno. Il cantiere, della durata di circa tre mesi, garantirà comunque l'accesso al cimitero.

Novellara, 31 marzo 2016

Nuovo intervento legato alle opere pubbliche comunali a Novellara. Questa volta il servizio lavori pubblici, opere pubbliche e patrimonio del Comune di Novellara si sta occupando della demolizione e completo rifacimento del ponte di accesso al cimitero della frazione di Santa Maria di Novellara sul cavo Bondeno. "Un ponte in evidente stato di degrado e sottodimensionato rispetto alle attuali esigenze d'accesso" afferma l'assessore alle opere pubbliche Carlo Veneroni che aggiunge "l'intervento, per un importo lavori di circa 80.000 euro restituirà ai consueti fruitori del cimitero un ponte più largo e sicuro".
Il cantiere, della durata di circa tre mesi, garantirà comunque l'accesso al cimitero: per i pedoni è stata posizionata una passerella ciclopedonale a lato dell'attuale ponte, mentre per gli automezzi e i carri funebri sarà garantito l'accesso da via Chiesa Vecchia in frazione di S. Michele di Bagnolo in Piano.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

Martedì, 26 Gennaio 2016 16:06

Novellara: installati due nuovi autovelox

Il servizio lavori pubblici del Comune di Novellara ha appena ultimato l'installazione di due autovelox in via Provinciale nord, in direzione Campagnola Emilia donati nei mesi scorsi dal Presidente e CEO di Tecnove Alberto Lombardini.

Lo scopo delle strutture collocate è quello di essere un utile deterrente per la riduzione della velocità sempre sostenuta su quel trafficato tratto di strada. Una strumentazione che va ad aggiungersi alle recenti dotazioni del Copro Unico Polizia Municipale: il sistema di controllo degli accessi, cosiddetti varchi, per monitorare le più importanti strade al fine consentire di identificare e segnalare l'accesso al territorio di veicoli potenzialmente pericolosi, i dispositivi mobili per il controllo del traffico per individuare i veicoli che circolano senza titolo o perché privi di assicurazione e/o revisione, i tablet per interrogare in tempo reale la Motorizzazione civile in merito alla regolarità dei veicoli in circolazione e sosta.

L'amministrazione comunale ha accolto con gratitudine e sorpresa la volontà di Lombardini di donare queste strutture all'amministrazione: "Cercare di mettere in maggiore sicurezza quel tratto di strada, per chi lavora, transita quotidianamente, o va a far la spesa è un gesto di grande attenzione e cura per la propria comunità" afferma il Sindaco Elena Carletti che non manca di rivolgere ancora i più sentiti ringraziamenti per questa insolita ed speciale donazione.

Comune di Novellara (RE)
Piazzale Marconi, 1
tel. 0522-655459 - fax. 0522-652057

www.comunedinovellara.gov.it  Facebook: Comune di Novellara twitter: @ComuneNovellara 

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

Pagina 1 di 12