Visualizza articoli per tag: USL PR

Giunta alla sua ventunesima edizione, torna anche quest'anno, la campagna "Nastro Rosa" per la prevenzione e la diagnosi precoce del tumore al seno: dal 1 ottobre il Battistero di Parma sarà illuminato di rosa. Tra gli eventi culturali e ricreativi, il programma prevede quattro importanti appuntamenti -

Parma, 24 settembre 2014 -

Sono state presentate ieri le iniziative in città e in numerose località della provincia, organizzate dalla Lega Italiana Lotta contro i Tumori (LILT) sezione provinciale di Parma, in collaborazione con Azienda USL e Azienda Ospedaliero-Universitaria, Comune di Parma, Provincia di Parma e con il patrocinio di Ordine dei Medici e Università di Parma.

OBIETTIVO

Sensibilizzare un numero sempre più ampio di donne sull'importanza vitale della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella, informando il pubblico femminile sugli stili di vita corretti e sani da adottare e sui controlli diagnostici da effettuare. Il tumore al seno, infatti, resta il "big killer" per la donna. La sua incidenza è in costante aumento. Un incremento dovuto all'allungamento dell'età media della popolazione femminile e all'aumento dei fattori di rischio.

IL PROGRAMMA

Come da tradizione da mercoledì 1 ottobre e fino alla fine del mese, il Battistero di Parma è illuminato di rosa in contemporanea con altri monumenti significativi nelle principali città d'Italia e nel resto del mondo.

Si rinnova poi l'appuntamento con le mammografie gratuite all'Ospedale Maggiore, il 4 e 18 ottobre al Centro Screening "V. Bagnasco" di Azienda USL, il 16 e 30 ottobre al Centro Senologico dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria. Prenotazioni al numero 0521.988886. Mammografie gratuite anche a Borgotaro il 16 ottobre all'Ospedale Santa Maria dell'Azienda USL. Prenotazioni al numero 0525.970202. Le mammografie sono riservate a donne di età compresa tra i 45 e i 74 anni che non abbiano effettuato l'esame negli ultimi due anni.
Visite senologiche gratuite sono eseguite dai professionisti dell'Azienda USL a: Fidenza il 7 e il 21 ottobre all'ambulatorio senologico di via Don Tincati 5, Vaio (ingresso Poliambulatori distrettuali, corpo "O" primo piano) e a San Secondo il 22 e 29 ottobre all'ambulatorio senologico della Casa della Salute. Prenotazioni al numero 0524.515407 da lunedì a venerdì dalle 15 alle 17. Queste visite rientrano anche tra le iniziative realizzate in occasione dei primi 10 anni di attività dell'Ospedale di Vaio.

Tra gli eventi culturali e ricreativi, il programma "Nastro Rosa" quest'anno prevede quattro importanti appuntamenti.

Il primo, la giornata "in rosa" realizzata in collaborazione con il Comitato ZetaTiElle fissata per sabato 4 ottobre, occasione anche per dare avvio ufficiale al "mese rosa". L'appuntamento è per le 18,30 davanti al Battistero. A seguire aperitivi nei bar di b.go San Biagio, b.go XX Marzo, in p.le Battisti e p.le della Macina e passeggiata alla scoperta delle iniziative "in rosa" proposte dai negozi aderenti all'iniziativa.
Il secondo è per sabato 11 ottobre al Teatro Regio con un concerto della soprano Mariella Devia accompagnata dal pianista Giulio Zappa in un repertorio di musiche di Giuseppe Verdi. Un nastro rosa è consegnato a tutti gli spettatori e la stessa soprano ne indosserà uno in segno di solidarietà. Domenica 19 ottobre, LILT insieme ad ANDOS e Centro Antiviolenza di Parma organizza "Donne in Corsa... verso il ben-essere e la tutela dei diritti", maratona non competitiva e camminata al femminile (aperta anche agli uomini) con partenza e arrivo in p.zza Duomo. L'evento si propone di sensibilizzare la cittadinanza sul tema trasversale della salute della donna, che non passa solo attraverso la cura del proprio corpo ma anche attraverso la tutela dei suoi diritti. Per informazioni e iscrizioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e tel. 0521.988886.

Il ciclo di eventi si conclude con uno spettacolo di cabaret che vede protagonisti tre attori di Zelig: giovedì 30 ottobre al Cinema Astra si esibiscono Claudio Batta, Leonardo Manera e Diego Parassole. Costo del biglietto: € 18,00 (intero) e € 12,00 (ridotto fino a 23 anni e over 65). Per informazioni e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e tel. 0521.988886.
In provincia da non perdere l'appuntamento di sabato 11 ottobre in piazza Manara a Borgo Val di Taro, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18 con l'iniziativa Pane e Salute promossa dalla sezione LILT locale in collaborazione con gli studenti dell'istituto Zappa-Fermi.
Il programma completo della campagna "Nastro Rosa" è disponibile sui siti: www.liltparma.org  http://nastrorosaparma.wordpress.com  www.ausl.pr.it e www.ao.pr.it

ALCUNI NUMERI

Il tumore della mammella continua ad essere il "big kil­ler n.1" del genere femminile. Nonostante la costante cre­scente anomala incidenza di questa patologia si registra tuttavia una sia pur lenta ma continua diminuzione del­la mortalità. E questo grazie ad una sempre più corretta informazione e una maggiore sensibilizzazione verso la diagnosi preco­ce, che si è rivelata strategicamente determinante e vin­cente per il successo in termini di guaribilità. Si stima che in Italia (dati LILT nazionale) siano oltre 45.000 i nuovi casi di cancro della mammella. L'aumento dell'incidenza del tu­more al seno è stata pari circa al 15% negli ultimi sei anni.

Complessivamente a Parma e provincia, dagli ultimi dati utili forniti dal Registro Tumori (anno 2012) i nuovi casi di neoplasie mammarie sono stati 477.

A Parma e provincia – su un totale di 48.926 donne invitate nel 2013 nella fascia di età 45-74 anni - il 69% (33700 circa) ha aderito allo screening promosso dalla Regione Emilia-Romagna e realizzato dall'AUSL. E' un risultato importante ma non basta: esiste ancora una parte di popolazione femminile che non si sottopone a esami per la diagnosi precoce del tumore al seno. Ogni esame viene letto da due radiologi senologi dedicati ed eventualmente da un terzo lettore in caso di discordanza. Gli approfondimenti eseguiti in caso di richiamo sono stati 1585 (visita, ecografia, proiezioni mammografiche supplementari), cui hanno fatto seguito 852 agoaspirati, 103 risonanze magnetiche mammarie, e 182 agobiopsie
Nel 2013, sono stati diagnosticati 196 tumori. Il 95% delle pazienti ha subito un trattamento chirurgico conservativo (quadrantectomia), in quanto – grazie alla diagnosi precoce - i tumori erano o in situ (n=38, 20%) o di piccole dimensioni (con un diametro inferiore ai 2 cm); di questi l'82% era con linfonodo sentinella negativo. Solo 11 pazienti sono state sottoposte a mastectomia.
Il Centro di Screening di Parma ha la percentuale più bassa a livello Regionale di tumori di grosse dimensioni con diametro >2 cm (9,8%).

L'attività di screening realizzata dall'Azienda USL è svolta, oltre che nel centro di Parma, anche a Fidenza, San Secondo, Borgotaro, Fornovo, Langhirano.

L'esame è gratuito e non richiede alcuna prescrizione medica: ogni donna residente nella provincia di Parma riceve dall'Azienda USL - ogni anno se di età compresa tra i 45 e i 49 anni, ogni due se fra i 50 e i 74 anni - una lettera di invito a effettuare la mammografia. Al momento dell'esame è sufficiente presentarsi con la lettera di invito. Anche tutti gli eventuali approfondimenti diagnostici (visita, ecografia, risonanza magnetica, etc.) sono gratuiti. Aderire al programma di screening per la diagnosi precoce dei tumori alla mammella è importante, così come anche il corretto approccio diagnostico-terapeutico e la gestione multidisciplinare della malattia creano le premesse per raggiungere buoni risultati. Tutte le donne che si presentano all'invito vengono sottoposte al questionario per la valutazione del rischio eredo familiare del carcinoma della mammella, come da percorso Regionale.

A Parma, l'attività del Centro Senologico dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria ha permesso di migliorare notevolmente l'accesso e i servizi alle donne. E' stato infatti creato un percorso unitario in una sola sede, con un'equipe multidisciplinare che ha a disposizione strumenti diagnostici all'avanguardia (microbiopsie e RMN) e accompagna la donna in tutta la fase di diagnosi e cura seguendola nel successivo follow up, con un'attenzione rivolta anche alla fisioterapia riabilitativa e al supporto psicologico. Recentemente, l'alto livello di attenzione verso le patologie femminili è stato premiato con i tre bollini Rosa, il massimo riconoscimento assegnato dall'Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna.
Nel corso del 2013 i pazienti seguiti dal Centro sono stati 15079, oltre 16200 gli accessi complessivi, e 16361 le prestazione erogate.
Tra queste 9424 mammografie, 730 Ago Aspirati ecoguidati, 328 VABB (Vacuum Assisted Breast Biopsy), 127 risonanze magnetiche e 161 microbiopsie ecoguidate. Per quanto riguarda invece i trattamenti chirurgici, sempre nel 2013, sono stati eseguiti al Maggiore, 407 interventi con diagnosi principale di neoplasia mammaria, di questi 366 sono state quadrantectomie e mastectomie.

(Fonte: ufficio stampa Ausl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

"Accogliere le sfide, costruire le soluzioni", un ricco calendario di eventi fino a dicembre. Il primo appuntamento sabato 6 settembre.
E' una iniziativa del Dipartimento Assistenziale Integrato-Salute Mentale Dipendenze Patologiche dell'AUSL di Parma  -

Parma, 5 settembre 2014 -

Per il quarto anno consecutivo, nel periodo settembre-dicembre, il Dipartimento Assistenziale Integrato - Salute Mentale Dipendenze Patologiche dell'Ausl di Parma promuove la rassegna "La Salute della Salute Mentale": una serie di eventi, convegni, conferenze e incontri culturali aperti a tutta la cittadinanza, che si terranno a Parma, Fidenza, Langhirano, Borgotaro.

"Accogliere le sfide, costruire le soluzioni" è il tema, ampio e impegnativo, dell'edizione di quest'anno, a illustrarlo è Pietro Pellegrini, Direttore del Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale Dipendenze Patologiche (DAI-SM DP). "Sfide importanti vengono dal mutare rapido e a volte impercettibile della comunità e delle persone. Così raccoglieremo la sfida del corpo, nel suo essere sede ed espressione di identità, conflitti, comunicazioni, disagi. Tanti temi sono attuali: l'immagine di sé, l'alimentazione, i tatuaggi, i corpi resi diversi dalla chirurgia o dalle sostanze, fino ai corpi virtuali della rete. Parleremo di adolescenze, migrazioni, strutturazione dell'identità e della personalità, dei disturbi del comportamento alimentare. E ancora. La sfida del gioco si sta proponendo come una problematica altamente complessa e sempre più diffusa. Permane, poi, il tema della crisi e della sua evoluzione con le inevitabili ricadute. Non da ultimo – conclude Pellegrini – la chiusura degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari (prevista per il prossimo marzo), che richiede coraggiose soluzioni, nuovi approcci nel delicato rapporto fra psichiatria e giustizia, ma anche tra devianza e sicurezza senza che si ripropongano stigma e pregiudizi verso la diversità, il malato mentale e la sua pericolosità".

Con la rassegna "La Salute della Salute Mentale" si apre il confronto utile a contribuire al miglioramento e all'innovazione dell'intero sistema di welfare, per costruire insieme la salute, favorendo il passaggio dall'ottica riparativa a quella preventiva, con uno spirito aperto al miglioramento della qualità delle cure, alla ricerca, alla formazione e all'approfondimento scientifico.
Un ringraziamento va agli operatori del DAI-SMDP, all'Università di Parma e all'Ospedale "Maria Luigia", per il contributo alla realizzazione della rassegna, oltre che alle Associazioni di volontariato, al Comitato Utenti e Familiari, alle cooperative. Il programma con tutte le iniziative è disponibile sul sito www.ausl.pr.it.

 

Apre l'edizione 2014 della rassegna la mostra degli artisti dell'Atelier Asfodelo, il laboratorio espressivo organizzato e curato dal Centro di Salute Mentale del Distretto Valli Taro e Ceno.
Queste le gallerie d'arte che ospiteranno le esposizioni. La galleria Un-Type, in Strada San Nicolò 7, accoglie "Annunciazione", una mostra per presentare il lavoro svolto in sei anni d'attività e per portare un messaggio al "mondo di quelli che stanno fuori", per parlare della vita e dell'amore, per curare l'inospitalità del mondo e, grazie all'arte, risvegliarlo dall'indifferenza. La mostra si inaugura il 6 settembre alle 18 ed è aperta fino al 26 settembre, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, dalle 15 alle 19. Dal 13 settembre, con inaugurazione alle 18, fino al 26 la galleria Loppis, in via La Spezia 90, ospita "Rivelazioni", una scossa di energia e di colore, un'occasione per comunicare la grande vitalità dei ragazzi che fanno parte dell'Atelier. L'ingresso è gratuito.

(Fonte: Ufficio stampa Ausl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Trasloco del DataCenter dell'AUSL: CUP chiusi e linee telefoniche interrotte per tutta la giornata di sabato 6 settembre. L'attività riprenderà regolarmente lunedì 8 -

Parma, 3 settembre 2014 -

La Direzione Generale dell'AUSL informa i cittadini che per l'intera giornata di sabato 6 settembre ci sarà una sospensione delle attività di sportello unico-CUP (prenotazione a visite ed esami specialistici, scelta e revoca del medico, ecc) in tutte le sedi aziendali, oltre che negli altri punti di erogazione del servizio (farmacie, patronati, studi di medici di famiglia, ecc), per consentire il trasloco del DataCenter dell'Azienda sanitaria. Per quanto riguarda l'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, saranno sospese le prenotazioni Cup e gli accessi diretti al centro prelievi.

Non sarà inoltre possibile effettuare prenotazioni a visite ed esami specialistici nemmeno tramite il numero verde dell'AUSL 800.629.444 e dell'Azienda Ospedaliera 800.219.978.
Sospesa anche l'attività di prenotazione telefonica dell'AUSL al numero 848.000.913, per prestazioni erogate in libera professione.

Sabato 6 settembre interruzioni anche alle linee telefoniche dell'AUSL

In particolare, non sarà possibile contattare i servizi di:
Via Carmignani (punto prelievi e assistenza domiciliare), Via Verona (punto prelievi e assistenza domiciliare), Centro Senologico "Bagnasco", presso Azienda Ospedaliero-Universitaria, Viale dei Mercati (sert).
A questi si aggiungono il servizio di assistenza domiciliare di Sorbolo e il Centro per minori di San Polo di Torrile.

Solo per la giornata di sabato 6, per chiamare il centralino dell'Azienda USL è necessario comporre il numero 0524.515111, non lo 0521.393111.

L'attività di sportello unico-CUP riprenderà regolarmente lunedì 8 settembre, quando saranno ripristinate anche le linee telefoniche. Eventuali variazioni saranno pubblicate sul sito dell'AUSL www.ausl.pr.it entro la giornata di domenica 7 settembre.

La Direzione dell'AUSL si scusa con i cittadini per eventuali disagi.

(Fonte: Ufficio stampa Ausl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Corsi gratuiti per alimentaristi per chi vuole lavorare nel settore alimentare: le iscrizioni si possono effettuare on line collegandosi al sito dell' Ausl di Parma -

Parma, 29 agosto 2014 -

Chi vuole lavorare nel settore alimentare, (svolgendo mansioni con livelli di rischio elevato o medio), deve conseguire l'attestato di formazione rilasciato dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Azienda USL.
La partecipazione ai corsi è gratuita, occorre l'iscrizione che, ora, è ancora più semplice, perché si può fare on line.
Ecco come fare. E' sufficiente collegarsi al sito www.ausl.pr.it, in home page, seguire "come fare per", poi "aziende e lavoro", cliccare su "alimentaristi, nutrizione, funghi" e "corsi per alimentaristi: informazioni e modalità di iscrizione".

E' possibile consultare l'elenco dei corsi con sede e data di svolgimento, tipologia (corso di formazione, accesso alla prova finale di apprendimento), numero di posti disponibili. I corsi di formazione sono rivolti agli alimentaristi che necessitano della formazione obbligatoria; le sessioni di valutazione finale sono previste per coloro che intendono conseguire l'attestato a seguito di preparazione individuale su idoneo materiale formativo (auto-formazione o rinnovo di attestato scaduto).
Per la registrazione occorre il proprio codice fiscale e, al termine della semplice procedura guidata, è possibile stampare la ricevuta di iscrizione con indicati la sede, la data e l'ora del corso prenotato. Il giorno del corso, invece, occorre portare con sé il documento di identità. Dalla pagina del sito, è inoltre possibile scaricare e consultare la normativa e la dispensa dei corsi tradotta in inglese, francese, arabo e cinese.

(Fonte: Ufficio stampa Azienda USL di Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Un monitor ad alta definizione per l'Endoscopia digestiva e Gastroenterologia donato da ARIM, in collaborazione con l'Istituto Bancario della Cassa Padana. Oggi la cerimonia di ringraziamento -

Parma, 9 luglio 2014 -

ARIM, in collaborazione con l'Istituto Bancario della Cassa Padana, dona un monitor ad alta definizione all'Unità Operativa di Endoscopia digestiva e Gastroenterologia dell'Azienda USL.
Lo strumento integra, in quanto importante aggiornamento tecnologico, la strumentazione già in dotazione alla Casa della Salute. E' un ulteriore tassello che contribuisce a rendere questo Servizio un riferimento d'avanguardia, per la diagnosi e la terapia, non solo per i cittadini del Distretto di Fidenza.

I vantaggi del monitor donato rispetto ai monitor tradizionali sono rilevanti per il personale sanitario che opera in questa attività, ma soprattutto per il paziente, in quanto l'elevato potere risolutivo consente di rilevare anomalie della superficie interna dell'apparato gastro-intestinale con una precisione quasi microscopica. Tutto ciò si traduce in una diagnosi più precoce di malattie che, quando ciò non avviene, risultano ancora oggi gravate da una prognosi non favorevole. Lo strumento, del valore di circa 5.000 euro, è destinato all'esecuzione di gastroscopie e colonscopie.
I professionisti dell'U.O. di Endoscopia Digestiva e Gastroenterologia eseguono oltre 5.000 esami all'anno, di cui 1000 alla Casa della Salute di San Secondo.
Oggi la cerimonia di ringraziamento, alla presenza di Massimo Fabi, direttore generale dell'AUSL, Paolo Orsi, direttore dell'U.O. di Endoscopia digestiva e Gastroenterologia, Lamberto Cervi, presidente di ARIM, Vittorio Biemmi, presidente Cassa Padana, professionisti della Casa della Salute e dell'Ospedale di Vaio, Medici di famiglia, Rappresentanti di Amministrazioni comunali e del Volontariato locale.

(Fonte: Ufficio stampa Azienda USL di Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Dal primo luglio nuova sede per il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell'Ausl che trasloca da Fidenza a Vaio nel complesso sanitario di via Don Tincati n. 5 (Piazza dei Portici – corpo N).

Parma, 25 giugno 2014 -

Nuova sede per il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell'AUSL, che lascia i locali di Via Carducci, a Fidenza. Da martedì primo luglio, infatti, gli ambulatori saranno aperti a Vaio, nel complesso sanitario di via Don Tincati n. 5 (Piazza dei Portici – corpo N).

A Vaio, il Servizio sarà attivo nei consueti giorni e orari: per il rinnovo patenti, il martedì dalle 9 alle 12, il giovedì dalle 14.30 alle 16 e il venerdì dalle 9 alle 11, previa prenotazione al numero 800.629.444; per il rilascio di altre certificazioni mediche, il martedì dalle 12 alle 13, il giovedì dalle 16 alle 17 e il venerdì dalle 11 alle 13, con accesso diretto (senza appuntamento);
per le vaccinazioni a partire dai 14 anni e altre attività di profilassi, il martedì dalle 9 alle 13, il giovedì dalle 15 alle 17 e il venerdì dalle 9 alle 13, previa prenotazione telefonando al numero 0524.515481 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.

Rimangono operativi in via Carducci i servizi di Pediatria di Comunità, lo Sportello Unico-Cup, il punto prelievi, la distribuzione dei referti di laboratorio, la distribuzione diretta di presidi, l'ufficio ausili per incontinenza.

(Fonte: Ufficio stampa Ausl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Proseguono gli incontri promossi dall'Azienda USL di Parma presso la Casa della Salute di San Secondo. Il 26 giugno l'argomento sarà l'anziano e la rete dei servizi socio-sanitari -

Parma, 19 giugno 2014 -

L'anziano e la rete dei servizi socio-sanitari è il tema affrontato dalla geriatra Palma Padula il 26 giugno a "Il tè del giovedì", l'incontro di educazione sanitaria organizzato dall'Azienda USL di Parma, nella Casa della Salute di San Secondo, con inizio alle ore 17. L'ingresso è gratuito, la cittadinanza è invitata a partecipare. Come d'abitudine, sarà offerto il tè. Per informazioni: tel. 0521.371790, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

(Fonte: ufficio stampa Ausl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Possibili disagi nella giornata di giovedì 19 giugno anche per la Sanità pubblica, a causa dello sciopero indetto dall'USB PI – Unione Sindacale di Base Pubblico Impiego -

Parma, 13 giugno 2014 -

Le Direzioni Generali di Azienda USL e Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma informano i cittadini che, in occasione dello sciopero indetto dall'USB PI – Unione Sindacale di Base Pubblico Impiego - nella giornata del 19 giugno si potrebbero verificare disagi nella consueta attività.
Saranno, comunque, garantiti tutti i servizi sanitari urgenti.

(Fonte: Gli Uffici stampa Azienda USL di Parma Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Dal 17 giugno, lo sportello dell'Ausl per l'attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) di viale Basetti si trasferisce alla Casa della Salute Parma centro, in largo Palli n. 1 (tra i viali Fratti e Mentana). Il servizio, nella nuova sede, è attivo ogni martedì e giovedì dalle 11.30 alle 14.

Parma, 11 giugno 2014 -

Con il FSE è possibile avere su pc, tablet o smartphone, collegandosi ad internet con proprie credenziali, quindi in modo protetto e riservato, la documentazione sanitaria che nel tempo va a costituire la propria storia clinica: prescrizioni specialistiche e di farmaci, referti di visite, esami e di pronto soccorso, lettere di dimissioni rilasciati da strutture sanitarie pubbliche della regione.

COME ATTIVARE IL FSE E' necessario rivolgersi ad uno degli sportelli dell'AUSL (per elenco completo vedere il sito www.ausl.pr.it) per ottenere le credenziali. Occorre portare con sé un documento di riconoscimento e un valido indirizzo e-mail, dove verrà inviata la seconda parte di password di accesso (la prima viene consegnata allo sportello). E' possibile attivare il FSE per altre persone, in questo caso è necessaria la delega scritta (il modulo è disponibile nel sito www.ausl.pr.it) e fotocopia del documento di identità del delegante. Per i minori, il FSE è attivato dai genitori, che potranno collegarlo al proprio, fino al compimento della maggiore età del figlio. Anche in questo caso, è necessario compilare un apposito modulo, scaricabile da www.ausl.pr.it Lo stesso vale per i tutori, in caso di persone soggette a tutela. Con le credenziali complete occorre collegarsi al sito www.fascicolo-sanitario.it per iniziare a consultare e utilizzare il proprio FSE.

COME FUNZIONA IL FSE Grazie a SOLE (Sanità On LinE), la rete che collega tutti i medici di famiglia e i pediatri alle strutture sanitarie e agli specialisti del Servizio Sanitario Regionale. SOLE permette di memorizzare nel FSE, in modo automatico, tutti i documenti sanitari prodotti dal primo gennaio 2008. Nel FSE è possibile anche tenere un taccuino di appunti sulle cure o le diete da seguire, avere un'agenda dove segnare gli appuntamenti, caricare documenti su visite o esami fatti in altre regioni, se si dispone di uno scanner. E' possibile anche pagare, con modalità on line tramite carta di credito (servizio Pagonlinesanità), il ticket eventualmente dovuto per usufruire di visite e/o esami specialistici.

PER INFORMAZIONI Consultare il sito www.ausl.pr.it o www.fascicolo-sanitario.it oppure chiamare il numero verde gratuito 800.448.822, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18, il sabato dalle 8.30 alle 12.30.

(Fonte: Ufficio stampa Ausl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Nuovi orari estivi per i distretti Ausl di Parma, variazioni degli orari di apertura e delle chiusure di alcuni servizi -

Parma, 7 giugno 2014 -

L'Azienda USL informa i cittadini che nei mesi estivi sono previste delle variazioni degli orari di apertura e delle chiusure di alcuni servizi, come indicato.

Distretto di Parma

Sportello unico/CUP: via Pintor, chiuso il sabato dal 28 giugno al 30 agosto compresi.
Servizio protesica integrativa: chiuso il sabato dal 28 giugno al 30 agosto compresi.
Pediatria di comunità: Via L. da Vinci, dal 18 al 22 agosto; Via Vasari, dall'11 al 14 agosto
e il pomeriggio del 21; Colorno, il 22 luglio, il 12 e il 19 agosto; Sorbolo, il 23 luglio, il 13 e il 20 agosto.
Servizio Igiene e Sanità pubblica: Via Vasari, chiuso al pomeriggio di giovedì 7, 14, 21 agosto; Colorno e Sorbolo, il 4, 11 e 18 agosto.
Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione: dall'1 al 31 agosto, sospensione prenotazione corsi per alimentaristi.
Centro mammografico: sabato 16 agosto. Ufficio accettazione, anche il pomeriggio del 14 agosto.
Medicina dello sport: dall'11 al 14 agosto.
Centri di salute mentale: Casa della Salute Parma centro e Via Vasari, pomeriggio del 14 agosto.
Centro adolescenza e giovane età: pomeriggi dall'11 al 14 agosto.
Servizio Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza: pomeriggio del 14 agosto.
Centro Autismo: dall'11 al 31 agosto aperto solo al mattino, dalle 9 alle 13.
Spazio Giovani: dall'11 al 22 agosto.
Consultorio disturbi cognitivi: dall'11 al 14 agosto.
Spazio salute immigrati: il 16 agosto.
Riabilitazione adulti Colorno e Sorbolo: dal 9 al 16 giugno; dal 18 al 22 luglio; dall'11 al 14 agosto e dall'8 al 12 settembre.

Distretto di Fidenza

Sportello unico – CUP: Fidenza, chiusura pomeridiana nella giornata di martedì nei mesi di luglio e agosto. Apertura pomeridiana solo il giovedì, escluso il 14 agosto; Busseto, dall'11 al 14 agosto.
Ufficio fascicolo sanitario elettronico: San Secondo, dal 9 al 13 giugno, dal 4 al 14 agosto, dall'1 al 5 settembre; Fidenza, dal 14 al 25 luglio.
Urgenze odontoiatriche: Fidenza, dall'11 al 21 agosto.
Consultorio familiare: Busseto, dal 16 al 22 giugno, dal 7 al 20 luglio, dal 5 al 12 settembre; Noceto, dal 28 al 30 luglio; Salsomaggiore, dal 23 al 28 giugno, dal 14 al 26 luglio e dall'1 al 6 settembre; San Secondo, dal 15 al 31 agosto.
Pediatria di comunità: dall'11 al 14 agosto, gli ambulatori di Busseto, Fidenza, Fontanellato, Noceto, Salsomaggiore e San Secondo.
Igiene Pubblica: Fidenza, per rinnovo patenti, il 10 e il 17 luglio, il 12, 14 e 21 agosto; per vaccinazioni, il 10 e 17 luglio, il 14 e il 21 agosto. Noceto, 20 agosto. San Secondo, l'11 agosto. Ufficio invalidi dall'1 al 22 agosto.
Servizio veterinario: Fidenza, il 14 agosto; San Secondo, 8, 11, 15 e 18 luglio.
Spazio Salute Immigrati: Fidenza, 26 giugno, 10 e 24 luglio, 7, 14 e 21 agosto, 18 e 25 settembre.
Sert Fidenza, sabato 16 agosto.

Distretto Valli Taro e Ceno

Sportello unico/CUP: Medesano, il 12 e il 14 agosto. Bedonia, 11, 15, 18 e 25 luglio.
Sert: Fornovo, 13 e 20 giugno, 25 luglio, 1, 22 e 29 agosto. Borgotaro, 30 luglio, 6, 13, 20 e 27 agosto.
Igiene Pubblica: Fornovo, chiuso il giovedì pomeriggio nel mese di agosto.
Centro di Salute Mentale nuovi orari fino al 15 settembre: Borgotaro e Fornovo, chiudono alle 15, rispettivamente il martedì e il mercoledì. Il sabato, gli ambulatori sono aperti in modo alternato, a partire da Borgotaro il 7 giugno.
Consultorio: Borgotaro, 15, 16 e 22 luglio; Fornovo, 16 luglio, 20 e 27 agosto, 22 settembre; Bedonia, 16 luglio, 6 e 13 agosto; Bardi, 16 luglio, 13 agosto e 24 settembre.

Distretto Sud-Est

Sportello unico/CUP: Langhirano, Collecchio e Traversetolo il 14 agosto pomeriggio.
Pediatria di comunità: il servizio è sospeso dall'1 luglio all'1 settembre negli ambulatori di Calestano, Corniglio, Tizzano, Monchio, Palanzano, Monticelli, Neviano, Sala Baganza e Felino; dall'11 al 14 agosto negli ambulatori di Langhirano, Collecchio e Traversetolo.
Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione: dall'1 al 31 agosto, sospensione prenotazione corsi per alimentaristi.
Servizi Igiene Pubblica: il servizio è sospeso dal 16 giugno al 22 settembre negli ambulatori di Calestano, Corniglio, Felino, Monchio, Monticelli, Neviano, Palanzano, Sala Baganza, Tizzano. A Traversetolo l'11 agosto, a Collecchio l'8 e il 12 agosto.

(Fonte: Ufficio stampa Ausl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma