Visualizza articoli per tag: USL PR

Domenica, 06 Novembre 2016 14:26

I gatti volanti all'ospedale dei bambini

Mattina gioiosa per i bambini e ragazzi ricoverati all'Ospedale dei Bambini di Parma "Pietro Barilla" con la presentazione della favola parmigiana "Guendalina Valenti e i gatti volanti" scritta da Alexandre Jones.

Alex Jones, autore del libro, ha intrattenuto gli ospiti con alcune letture animate assieme a Cosimo Gigante in arte "Mago Gigo" e la musica dal vivo di Federico Del Santo, che ha accompanato la narrazione con la chitarra acustica.

Le foto dell'evento nella galleria immagini in fondo alla pagina - a cura di Francesca Bocchia

06112016-PRESENTAZIONE GUENDALINA VALENTI OSPEDALE BAMBINI2016 003 06112016-PRESENTAZIONE GUENDALINA VALENTI OSPEDALE BAMBINI2016 096

 

06112016-PRESENTAZIONE GUENDALINA VALENTI OSPEDALE BAMBINI2016 078

 

Pubblicato in Cultura Parma

Ponte di Ognissanti, la Direzione Generale dell'AUSL e dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma informano i cittadini che lunedì 31 ottobre gli uffici amministrativi e gli Uffici relazioni con il pubblico resteranno chiusi.

Sono assicurate tutte le prestazioni già prenotate, sono aperti gli Sportelli- Punti di accoglienza del Maggiore e gli Sportelli unici – CUP dell'AUSL. Nel distretto di Fidenza, resteranno chiusi i CUP di Busseto, Noceto e Fidenza.

Il numero verde unico di prenotazione 800.629.444 è aperto con il consueto orario, dalle 7.30 alle ore 18, così come il numero verde regionale 800.033.033, dalle ore 8.30 alle 17.30.

Questi i servizi dell'AUSL che resteranno chiusi in città e in provincia lunedì 31 ottobre: nel distretto di Parma, gli uffici e gli ambulatori del Dipartimento di Sanità Pubblica di via Vasari; i consultori familiari di Colorno e Sorbolo (aperti quelli alla Casa della Salute Parma centro e in via L. da Vinci; lo Spazio giovani (in caso di necessità è possibile rivolgersi al consultorio della Casa della Salute Parma centro); la Pediatria di comunità di via L. da Vinci (aperto il servizio in via Vasari); l'ambulatorio diabetologico della Casa della Salute Parma centro; i Centri di salute mentale di via Vasari e di largo Palli anticipano la chiusura alle ore 14. Nel distretto di Fidenza sono chiusi l'ufficio cartelle cliniche dell'Ospedale di Vaio, il consultorio disturbi cognitivi, i consultori familiari di Fidenza, Noceto, Busseto, Salsomaggiore e San Secondo e l'ambulatorio urgenze oculistiche (in caso di necessità è possibile rivolgersi al Punto bianco di Parma). Nel distretto Sud-Est, chiusi i consultori familiari di Traversetolo, Felino (aperti quelli di Langhirano, e Collecchio) e la Pediatria di comunità (in caso di necessità, è possibile rivolgersi al servizio di Parma), gli ambulatori di neuropsichiatria infantile di Traversetolo e Collecchio.

Una variazione al consueto orario anche per l'Ospedale Maggiore con l'anticipo della chiusura alle ore 12.00 dell'Ufficio Cartelle cliniche.

Gli Uffici stampa
Azienda USL di Parma
Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma
Martedì, 18 Ottobre 2016 16:14

Campagna Nastro Rosa

Campagna Nastro Rosa dedicata alla prevenzione e alla diagnosi precoce dei tumori alla mammella, sabato 22 e 29 ottobre mammografie gratuite al Maggiore.

Parma, 18 ottobre 2016

Prosegue per tutto il mese di ottobre la campagna "Nastro rosa", dedicata alla prevenzione e alla diagnosi precoce dei tumori alla mammella, con iniziative di sensibilizzazione e informazione, visite ed esami gratuiti.
Le donne tra i 45 e i 74 anni che non hanno fatto la mammografia negli ultimi due anni, possono effettuarla gratuitamente, nel Centro senologico dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria il 22 e il 29 ottobre, chiamando entro il 20 di ottobre il numero 0521/704308 dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 14.
Mammografie gratuite sono garantite anche dall'Azienda USL: al Centro senologico "V. Bagnasco" (presso l'Ospedale Maggiore), nelle mattine del 22 e 29 ottobre, previa prenotazione al numero 0521/988886 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00.
Per le donne dai 20 ai 44 anni sarà possibile prenotare una visita senologica presso gli ambulatori della LILT, peraltro aperti, sia a Parma che in provincia, tutto l'anno per queste visite. Le prenotazioni potranno essere effettuate telefonando al n. 0521/988886 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00.
Per ricordare l'importanza della prevenzione monumenti ed edifici pubblici di Parma e provincia si sono tinti di rosa. A Parma sono illuminati: la fontana di Barriera Garibaldi, il padiglione d'ingresso dell'Ospedale Maggiore in Via Gramsci e il polo sanitario USL di Viale Basetti.
La campagna Nastro Rosa è organizzata da LILT sezione provinciale di Parma con la collaborazione delle due Aziende sanitarie – AUSL e Azienda Ospedaliero-Universitaria. Tutte le informazioni sulla campagna sono disponibili sul sito dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria www.ao.pr.it e sul sito dell'Azienda Usl www.ausl.pr.it

(Fonte: ufficio stampa Ausl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

In sala congressi un appuntamento con i professionisti di Azienda Ospedaliero-Universitaria, Azienda Usl e Università: convegno "Update sulle vaccinazioni in gravidanza".

Parma, 22 settembre 2016

Vaccinarsi durante la gravidanza è utile? Quali i benefici per la mamma e il bimbo? Che cosa indicano le evidenze scientifiche attualmente disponibili? Professionisti, esperti e addetti ai lavori di Azienda Ospedaliero-Universitaria, Azienda Usl e Università di Parma si confronteranno su questi temi al convegno "Update sulle vaccinazioni in gravidanza", che si terrà il 23 settembre, dalle 14 alle 18, all'Aula Congressi dell'Ospedale Maggiore. L'obiettivo dell'incontro è presentare gli attuali aggiornamenti riguardo le vaccinazioni in gravidanza con particolare riferimento a quelle anti-influenzale e anti-rosolia.

Il corso promosso da Tiziana Frusca, direttore unità operativa Ostetricia e Ginecologia dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma e Carla Verrotti, responsabile programma Salute donna Azienda Usl di Parma, illustrerà nella prima sessione il nuovo piano sanitario nazionale sulle vaccinazioni trattato da Carlo Signorelli ordinario di Igiene e sanità Pubblica all'Università di Parma e Anna Oddone, dottoranda presso il dipartimento universitario di Igiene.

A seguire Bianca Maria Borrini, referente Malattie infettive servizio Igiene e sanità pubblica parlerà delle vaccinazioni in gravidanza e nell'età adulta. La vaccinazione antirosolia nelle puerpere sarà invece l'argomento spiegato da Maria Luisa Tanzi, ordinario di Igiene generale e applicata, mentre l'intervento sull'importanza della vaccinazione tra gli operatori sanitari e i pregiudizi sui vaccini, trattato da Pietro Vitali, direttore del servizio Medicina preventiva e Igiene ospedaliera dell'ospedale e Alessandro Romanelli, medico dell'Ausl, concluderà questa prima sessione moderata da Franca Sciarrone, direttore servizio Igiene e sanità pubblica dell'Ausl, Daniela Viviani, responsabile Percorso nascita del Maggiore e il Medico di medicina generale Roberto Gallani.

La seconda sessione moderata da Tiziana Frusca, Carla Verrotti e il pediatra Paolo Bocchia si aprirà invece con una relazione sui rischi dell'influenza stagionale in gravidanza e nella paziente con comorbilità presentata da Stefania Fieni e con un approfondimento di Tullio Ghi sui rischi del feto di madre con infezione influenzale, entrambi ginecologi dell'Azienda Ospedaliero Universitaria. Chiude quest'ultima parte del convegno Marella Zatelli, direttore prevenzione malattie infettive del servizio Igiene dell'Ausl con un intervento sui benefici e i rischi della vaccinazione influenzale in gravidanza.

(Fonte: ufficio stampa Ausl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Il Centro territoriale di prevenzione cardiovascolare primaria e secondaria della Fondazione Don Gnocchi nella Casa della Salute Parma centro inaugura venerdì 23 settembre. Alla cerimonia l'Assessore regionale Sergio Venturi.

Parma, 21 settembre 2016

Si inaugura venerdì 23 settembre il Centro territoriale di prevenzione cardiovascolare primaria e secondaria della Fondazione Don Gnocchi nella Casa della Salute Parma centro (largo Palli, 1), nato grazie ad un accordo tra le due Aziende sanitarie di Parma, Università, Fondazione Don Gnocchi e realizzato anche con il contributo di Fondazione Cariparma.
Il Centro è il primo in provincia di Parma specificatamente deputato alla prevenzione delle malattie cardiovascolari. La struttura nasce come sviluppo territoriale del Centro di Riabilitazione "S. Maria ai Servi" Fondazione Don Gnocchi– attivo nella città di Parma dal lontano 1949 -con il fine di svolgere la propria attività in modo integrato con i medici di medicina generale e offrire prestazioni specialistiche in un arco temporale contenuto per dare risposte a situazioni complesse. Il Centro ospita inoltre tirocini di laurea e di specializzazione nei corsi di Malattie dell'apparato cardiovascolare dell'Ateneo cittadino.
Al taglio del nastro, a partire dalle 11, partecipa l'Assessore regionale alle Politiche per la salute Sergio Venturi. Intervengono Elena Saccenti - Direttore generale AUSL Parma, Massimo Fabi - Direttore generale Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, Loris Borghi - Rettore Università di Parma,Mons. Angelo Bazzari - Presidente Fondazione Don Gnocchi, Paolo Coruzzi - Responsabile medico Centro prevenzione cardiovascolare, Stefano Andreoli - Vicepresidente Fondazione Cariparma, Laura Rossi - Assessore Politiche socio-sanitarie Comune di Parma.

(Fonte: ufficio stampa Ausl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

L'incontro di educazione sanitaria organizzato dall'Azienda USL alla Casa della Salute il 29 settembre

"Allattamento al seno: un investimento per il futuro, il ruolo del consultorio" è il tema de "Il tè del giovedì", l'incontro di educazione sanitaria organizzato dall'AUSL alla Casa della Salute di San Secondo, che si terrà il 29 settembre.

Parma, 20 settembre 2016

Con inizio alle 17, intervengono Ambra Pelicelli, responsabile Salute donna del distretto di Fidenza, Anna Piletti, coordinatrice del Centro per le Famiglie ASP del distretto di Fidenza e le ostetriche Silvia Icardone e Rossella Voltolina.

L'ingresso è gratuito, la cittadinanza è invitata a partecipare.

Come d'abitudine, sarà offerto il tè.

Per informazioni: tel. 0521.371790, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

(Fonte: ufficio stampa Azienda USL Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Al Maggiore uno studio per indagare la correlazione tra mutazione genetica e il rischio di sviluppare una neoplasia ereditaria grazie al sostegno del Gruppo di volontariato Adriana Pasini di Sissa.

Parma, 16 novembre 2016

Prosegue con il finanziamento di 23.000 euro a favore di un innovativo progetto di ricerca in campo genetico il sostegno del Gruppo di volontariato Adriana Pasini di Sissa alla struttura di Oncologia Medica dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Il contributo ha permesso l'attivazione di una borsa di studio, vinta a novembre scorso dalla biologa Ganna Osipova, per indagare la correlazione tra mutazione genetica e il rischio di sviluppare una neoplasia alla mammella e alle ovaie. Il 5-10% dei tumori della mammella insorge in individui geneticamente predisposti; più della metà di questi risulta portatore di una mutazione nei geni chiamati BRCA1 e BRCA2 ed ha un rischio di ammalarsi che può arrivare fino all'80%. L'indagine offre quindi la possibilità di migliorare la prevenzione e le cure.

La donazione, presentata ieri al Maggiore dal gruppo di volontariato insieme al Sindaco di Sissa e Trecasali, Nicola Bernardi, è frutto - spiega Rodolfo Chezzi presidente dell'Associazione - "di un lascito ereditario della signora Maria "Emma" Bandini. Grazie all'aiuto di tutti nostri concittadini - prosegue Chezzi – possiamo sostenere lo sviluppo della ricerca, con l'obiettivo di contribuire a migliorare la qualità della vita e le prospettive di cura dei malati oncologici". Un sentito ringraziamento all'Associazione arriva da Giovanna Campaniello, responsabile del Governo clinico dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma e da Francesco Leonardi, direttore facente funzione dell'unità operativa, che spiega come "il risultato atteso dal progetto sia quello di arrivare a un miglioramento in termini di sensibilità diagnostica e di tempi".

Al Maggiore l'attività di oncologia predittiva e prognostica per le neoplasie dei tumori ereditari è seguita dall'oncologa Mariangela Bella; nel 2012 la struttura è stata individuata come uno dei quattro centri di riferimento regionali per questo tipo di attività. Parte importante del lavoro della dottoressa Osipova è svolto nei nuovi spazi del CoreLab, la nuova area ospedaliera dedicata alla ricerca, realizzata da Azienda Ospedaliera, Università degli Studi, e Fondazione Cariparma. In particolare le ricerche si svolgono nella Sezione sequenziamento genico, laboratorio dotata di tecnologie in grado di analizzare il DNA e studiarne le alterazioni causa di molteplici patologie.

(Fonte: uff stampa Ospedale di Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

A partire da mercoledì 14 settembre il servizio sarà attivo in via del Donatore, n. 2. Trasloco necessario per consentire i lavori di ristrutturazione e di riqualificazione della sede Avis.

Parma, 12 settembre 2016

Dal 14 settembre il punto prelievi dell'AUSL sarà attivo nel Polo Sanitario di via del Donatore n.2.

Si tratta di un trasferimento temporaneo, reso necessario per consentire l'esecuzione dei lavori di ristrutturazione e di riqualificazione nella sede dell'AVIS, che da sempre ospita il punto prelievi.

(fonte: ufficio stampa Usl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Nuovi spazi per l'unità operativa di Clinica e Terapia medica dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Da lunedì 8 agosto la sezione di degenza della struttura, diretta da Riccardo Volpi, si sposta al 3° piano del padiglione Ortopedia.

Parma, 8 agosto 2016

Nuovi spazi per l'unità operativa di Clinica e Terapia medica dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, diretta dal professor Riccardo Volpi.
Da oggi,  lunedì 8 agosto i posti letto della degenza, attualmente collocati al padiglione 26 di "Clinica medica" saranno trasferiti al 3° piano del padiglione 2 "Ortopedia".
Il trasferimento si inquadra nell'ambito del più ampio ridisegno organizzativo delle strutture di area medica del Maggiore. Al trasferimento della degenza, dotata di 36 letti, si accompagnerà il trasferimento nei prossimi mesi delle attività ambulatoriali della struttura che al momento restano nell'attuale collocazione al piano rialzato del Padiglione 26.
La nuova sistemazione della Clinica e Terapia medica avviene con la contestuale conclusione dei lavori per l'adeguamento degli impianti, in base alle ultime e aggiornate norme sulla prevenzione degli incendi, effettuati al 2° e al 3° piano del padiglione.
Le opere di manutenzione stanno progressivamente interessando tutti gli spazi dell'Ortopedia e riguardano gli impianti di rivelazione incendi, l'illuminazione di emergenza, gli impianti elettrici e gas medicali, oltre ad interventi di tinteggio pareti. Attualmente i lavori di riqualificazione, finanziati complessivamente con 1 milione e 500 mila euro, sono in corso di svolgimento al 4°piano dell'edificio, in una delle due sezioni di degenza dell'unità operativa di Ortopedia, proseguiranno poi, nel 2017, al 1° e al 5° piano del padiglione, coinvolgendo rispettivamente il comparto operatorio ortopedico e la seconda sezione di degenza ortopedica.

(Fonte: ufficio stampa Usl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma
Lunedì, 01 Agosto 2016 15:30

Ospedale di Vaio: lavori al Pronto Soccorso

Il tempogramma degli interventi che continuano tutta l'estate. Il cambiamento più importante è previsto agli inizi di settembre. L'attività sanitaria continua ad essere regolarmente garantita anche durante i lavori.

Fidenza, 1 agosto 2016

Sono in fase di ultimazione i lavori di ristrutturazione dell'ex area spogliatoi del personale, adiacente al Pronto Soccorso. E' quanto prevede l'attuale fase dei lavori del progetto di ampliamento che consentirà il raddoppio della superficie dedicata a questo Servizio, che passerà da poco più di 500 metri quadrati a circa 1.200.
Questa settimana è in programma il primo temporaneo trasloco degli Osservazione Temporanea ed ambulatorio consulenze nella nuova area "ex-spogliatoi" ristrutturata.
Anche nel mese di agosto, il cantiere rimarrà aperto, per riqualificare gli attuali spazi del Pronto Soccorso, partendo, ovviamente, dai locali liberati dal primo trasferimento.
Sempre in agosto, è prevista la consegna dei nuovi arredi e delle apparecchiature elettromedicali.
Il clou degli interventi è previsto tra fine agosto e i primi di settembre, quando il triage e anche l'ambulatorio codici rossi si trasferiranno temporaneamente nella nuova area, dove resteranno operativi fino al completamento di tutti i lavori previsti.
Il Pronto Soccorso continua ad assicurare la consueta attività, senza interruzioni. Sono previsti particolari accorgimenti, per "isolare" le aree oggetto di intervento. Per gli eventuali disagi che potrebbero comunque verificarsi, la Direzione dell'Azienda USL si scusa fin da ora con i cittadini.

(Fonte: Ufficio stampa Usl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma
Pagina 2 di 13