Visualizza articoli per tag: Territorio Poviglio RE

Poviglio, 17 ottobre 2013
 
A breve la convocazione del comitato provinciale per la sicurezza e l'ordine pubblico -

Poviglio: sono due i nuovi furti verificatisi nelle ultime ore ai danni di altrettanti bar del paese. Due episodi che si aggiungono a una serie di eventi simili accaduti nelle settimane scorse nel Comune della Bassa, in analogia a quanto sta succedendo su tutto il territorio provinciale.
Per far fronte alla situazione l' Amministrazione Comunale è intervenuta nel tempo, per quanto di sua competenza, per rafforzare ulteriormente il controllo del territorio, mettendo in campo tutte le risorse disponibili a riguardo.

«I fatti accaduti recentemente - spiega il Sindaco Giammaria Manghi - si inseriscono in un contesto che registra una frequenza di furti ai danni di abitazioni private e attività commerciali. Per affrontare questa situazione e provare ad aumentare la sicurezza dei cittadini abbiamo messo in campo tutti i mezzi e le forze possibili a nostra disposizione». Nonostante ciò, gli episodi eversivi continuano a ripetersi: proprio per questo in mattinata il Primo Cittadino si è rivolto al Prefetto di Reggio Emilia Antonella De Miro per chiedere un confronto sul tema. Il Prefetto, dal canto suo, ha espresso piena disponibilità, proponendo a breve la convocazione del Comitato provinciale per la tutela della sicurezza e dell'ordine pubblico.

«Come Amministrazione Comunale abbiamo messo in campo tutti i mezzi che abbiamo potuto, mezzi purtroppo limitati a causa dei tagli ai trasferimenti e dei vincoli di spesa imposti dal governo centrale. Senza dubbio, la disponibilità della Prefettura rappresenta un'opportunità importante per approfondire la questione e provare a individuare soluzioni e strategie concertate per organizzare misure più efficaci per il contrasto alla criminalità. Dal Comando dei Carabinieri di zona, fortemente impegnato nell'ambito dei reati contro il patrimonio, abbiamo avuto rassicurazione e contezza dell'impegno costante profuso per la risoluzione del problema che si rivela vasto e complesso».

(Fonte: ufficio stampa Kaiti expansion)
Lunedì, 14 Ottobre 2013 15:42

Successo per la giornata dedicata alla street art

Boretto, 14 ottobre 2013
 
Grande affluenza per l'appuntamento dedicato ai giovani e alla loro creatività, tra writing, hip hop e arte di strada -
Tantissimi giovani sono stati protagonisti, sabato 12 ottobre 2013, di "Boretto Street Art", l'iniziativa organizzata dal Comune di Boretto e dall'Associazione "ProDiGio", nell'ambito del progetto "8x8" per la realizzazione di laboratori creativi per la produzione di murales nei Comuni dell'Unione Bassa Reggiana.

Un appuntamento dedicato ai giovani e realizzato da quest'ultimi, che per tutto il pomeriggio si sono cimentati nella realizzazione di murales lungo via Argine: un modo divertente per offrire uno spazio creativo agli appassionati di writing e riqualificare uno spazio pubblico in maniera diversa attraverso l'utilizzo dell'arte, favorendo e promuovendo il talento, la predisposizione creativa dei giovani. Writing ma non solo: durante il pomeriggio a essere protagonista è stata la Street art in senso lato, con contest di musica hip hop e break dance, giocoleria e molto altro ancora.

Molto buona anche l'affluenza dei ragazzi provenienti dagli altri 7 comuni che, insieme a Boretto, hanno aderito al progetto "8x8" (Brescello, Gualtieri, Guastalla, Luzzara, Reggiolo, Poviglio e Novellara), tra i quali i ragazzi di GIG (Giovani in Giro) e dei Centri giovani di Bagnolo in Piano e Poviglio.

«Il dato positivo di "Boretto street art" è stata senza dubbio la grande partecipazione dei giovani, non soltanto di quelli che avevano preso parte al laboratorio ma anche tanti altri ragazzi che, incuriositi, sabato hanno deciso di partecipare alla manifestazione» spiega Giorgia Bia, Assessore alle Politiche culturali e giovanili del Comune di Boretto, presente all'iniziativa insieme al sindaco Massimo Gazza, al vicesindaco Mario Biacchi e all'assessore alle Politiche scolastiche Silvia Savini.

Tanti giovani ma non solo: sono stati infatti tanti i cittadini incuriositi che hanno preso parte ai diversi appuntamenti programmati durante tutto il pomeriggio. «L'ottimo riscontro ottenuto sabato ci spinge a sviluppare ulteriormente questo progetto – prosegue l'assessore Bia -, organizzando nuovi appuntamenti che vedano i nostri giovani protagonisti e contribuiscano a trovare uno sbocco positivo e costruttivo alla loro creatività».
 
(fonte: ufficio stampa Kaiti expansion)
Pubblicato in Comunicati Arte Emilia
Lunedì, 14 Ottobre 2013 13:02

Poviglio: donata un'ambulanza alla Croce Azzurra

Poviglio, 14 ottobre 2013
 
L'automezzo è stato acquistato grazie alle donazioni della cittadinanza ed è stato inaugurato nell'ambito delle manifestazioni per la Fiera d'autunno -

Una nuova ambulanza per la Croce Azzurra. L'automezzo, denominato "Poviglio 26" è stato inaugurato ufficialmente domenica 13 ottobre nel corso delle manifestazioni per la Fiera d'autunno di Poviglio, alla presenza della presidente della Croce Azzurra Paola Benassi e dei tre amministratori dei Comuni su cui opera l'associazione: per Poviglio il sindaco Giammaria Manghi, per Boretto il sindaco Massimo Gazza e per Brescello il vicesindaco Andrea Setti.
Al momento erano presenta anche il Direttore generale dell'azienda Usl dott. Fausto Nicolini e la dott.ssa Giuliana Boschini, responsabile del Distretto socio sanitario di Guastalla.
L'automezzo, acquistato con donazioni della cittadinanza, andrà a integrare e potenziare il parco vetture esistente, consentendo di migliorare ulteriormente alcuni dei servizi offerti dalla Croce azzurra, come l'assistenza agli anziani e alle persone non autonome, sia in caso di emergenza, sia di assistenza quotidiana.
Particolare soddisfazione è stata espressa dalla presidente Benassi: «questa donazione acquista ancora più significato e importanza se rapportato al difficile momento economico che stiamo vivendo. Un grazie di cuore va a chi ha permesso di acquistare questo mezzo e ai volontari della Croce Azzurra che con perseveranza si prestano ogni giorno per offrire servizi a tutta la cittadinanza». Parole condivise dai tre Amministratori, e in particolare dal Sindaco Manghi che ha affermato: «esprimiamo il nostro più grande sostegno alla Croce Azzurra, il cui operato ancor più nel momento di crisi che stiamo vivendo, acquista un valore fondamentale ed insostituibile. A tale proposito vogliamo rinnovare l'appello lanciato alcuni giorni fa dalla presidente Benassi per la ricerca di nuovi volontari, che noi tutti ci auguriamo venga accolto da quante più persone possibile».

A tale proposito si ricorda che chi fosse interessato può avere informazioni più dettagliate telefonando al numero 0522/960251, oppure inviando un fax allo 0522/969748 o un'email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Nel corso del pomeriggio i volontari della Croce azzurra insieme agli infermieri specializzati dell'Ausl, sono rimasti a disposizione della cittadinanza per far sperimentare le procedure di rianimazione cardio-polmonare e simulare con manichini il massaggio cardiaco, fornendo le nozioni di base per intervenire in casi d'emergenza in attesa che arrivino i soccorsi. La dimostrazione fa parte della programmazione di "Settimana Viva" progetto europeo in programma fino al 20 ottobre per sensibilizzare i cittadini al massaggio cardiaco.
 
(Fonte: ufficio stampa Kaiti expansion)
Lunedì, 14 Ottobre 2013 09:56

A Poviglio inaugurata la Casa del Clown

Poviglio, 14 ottobre 2013
 
E' stata inaugurata ufficialmente ieri mattina la Casa del Clown. La struttura, situata all'interno del Centro Culturale di via Parma, ospita parte della collezione privata di clown dal naso rosso del Prof. Agide Cervi: oltre cinquemila pezzi messi insieme dal collezionista nel corso degli anni, che la rendono una delle raccolte di questo genere più importanti in Italia.
Al taglio del nastro erano presenti lo stesso Cervi, il sindaco Giammaria Manghi e la Giunta comunale oltre alle classi prime della Scuola Primaria, che hanno potuto visitare in anteprima la struttura.
La Casa del Clown, nata grazie all'impegno dell'Amministrazione Comunale, con il contributo di CCPL Gruppo Industriale Cooperativo di Reggio Emilia, Provincia di Reggio Emilia, IREN Emilia Spa, è ospitata ai piani terra e seminterrato del Centro Culturale: al suo interno, oltre a un'area espositiva, sono stati creati anche una zona laboratorio dove i piccoli frequentatori potranno interagire con gli animatori e imparare a costruire un pagliaccio, e uno spazio per la realizzazione di spettacoli. La realizzazione ha coinvolto anche il recupero di una parte esterna dell'edificio, dove per l'occasione i ragazzi impegnati nel progetto unionale "8x8", dedicato alla creatività giovanile, hanno realizzato un grande murales raffigurante proprio un clown.
«Siamo molto orgogliosi di inaugurare questo nuovo spazio dedicato ai bambini e allo sviluppo della loro creatività» ha spiegato il sindaco Manghi. «Grazie alla Casa del clown non soltanto valorizziamo il talento di un povigliese, il Prof. Agide Cervi, e la sua collezione, unica nel suo genere, rendendola fruibile alla cittadinanza e alle scuole. Grazie a questa nuova struttura abbiamo la possibilità di offrire ai bambini e ai ragazzi uno spazio laboratoriale dove vivere un'esperienza formativa e culturale. Non dimentichiamo infine - ha concluso il Sindaco - che con la realizzazione della Casa del Clown abbiamo potuto recuperare degli spazi non utilizzati dell'edificio senza alcun aggravio di spesa per il Comune di Poviglio grazie all'intervento degli sponsor. Lo stesso è avvenuto anche per la risistemazione delle aree esterne, decorate a titolo gratuito dai ragazzi del progetto "8x8": a tutte queste persone e a coloro che si sono impegnati per realizzare questa struttura va il mio personale ringraziamento». Soddisfazione è stata espressa anche dal Prof. Agide Cervi: «sono emozionato nel tornare in questa struttura che mi ha visto studente elementare, e vedere al suo interno uno spazio dedicato al Clown dal Naso Rosso, da sempre simbolo di una comicità positiva, dedicato ai più giovani».
Lo spazio è visitabile dalle 15.00 alle 18.00, a titolo gratuito: per informazioni e prenotazioni obbligatorie per le visite di gruppo è possibile contattare la Biblioteca Comunale di Poviglio (0522-960426).
A partire dalle prossime settimane inizierà anche un corso di formazione per animatori organizzato da Agide Cervi in collaborazione con il CFT, presso la Sala Civica del Comune di Poviglio.
 
(Fonte: kaiti expansion)
Giovedì, 10 Ottobre 2013 11:11

Fiera D' Autunno di Poviglio dall' 11 al 20 ottobre

Poviglio, 10 ottobre 2013

Poviglio: è ormai alle porte il tradizionale appuntamento con la Fiera d'autunno, dieci giorni di iniziative che animeranno le vie del centro storico da venerdì 11 a domenica 20 ottobre: una settimana di musica, spettacoli e incontri.

Arte e cultura saranno anche quest'anno il filo conduttore della manifestazione, a cura del Comune di Poviglio - Assessorati alla Cultura e alle Attività produttive in collaborazione con le associazioni del territorio. Mostre, spettacoli, performance e non solo: tanti saranno anche gli appuntamenti legati all'enogastronomia locale e alle ricchezze del territorio, o dedicati ai più giovani.

Ad aprire ufficialmente la programmazione sarà venerdì 11 ottobre, alle ore 21.00, "Compleanni della Resistenza", la serata promossa dal Comune di Poviglio, in collaborazione con Anpi Bassa Ovest, in programma presso la Sala Civica "Rosina Mazzieri" (Via Parma 1).

Sabato 12 ottobre, alle ore 10.00, avrà luogo l'inaugurazione della Casa del Clown, lo spazio laboratoriale ed espositivo dedicato ai pagliacci dal naso rosso presso il Centro Culturale (Via Parma 1). All'evento interverranno il Sindaco di Poviglio Giammaria Manghi e Agide Cervi, da anni attivo nella raccolta di pezzi unici per la sua collezione di clown che ad oggi conta oltre cinquemila pezzi. Sempre nella giornata di sabato, alle ore 16.00 presso la Sala Civica "Rosina Mazzieri, si terrà lo spettacolo per bambini "Un ippopotamo blu piccolo piccolo" a cura di KIZE' Teatro, inserito nella programmazione dei BiblioDays 2013, cui seguirà una visita alla "Casa del Clown".

Domenica 13 ottobre la giornata sarà fitta di iniziative: si comincia alle ore 10.00 con una colazione in biblioteca presso il Centro Culturale, nell'ambito di BiblioDays 2013. Alle ore 11.30, presso la Sala del Consiglio del Municipio, è invece prevista l'inaugurazione della mostra "Il centro storico di Poviglio tra passato, presente e futuro" ideata e realizzata degli architetti Matteo Colla e Corrado Cacciani, all'interno della quale sarà possibile visionare idee e progetti per il rilancio dello spazio centrale della comunità locale.
Dalle ore 10.00 e fino alle 19.30 Piazza Umberto I sarà invece il fulcro di una serie di iniziative tra le quali l'esposizione dei produttori e commercianti locali, la mostra di antichi mestieri in bicicletta e "Preistoria in fiera", lo stand museale a cura del Museo della Terramara Santa Rosa e laboratori nel pomeriggio.
Alle 11.00, la Croce Azzurra inaugurerà la nuova ambulanza "Poviglio 26", acquistata con donazioni della cittadinanza e, dalle 14.30, i volontari saranno a disposizione per far provare le procedure di rianimazione cardio polmonare, nell'ambito di "Settimana Viva". Alle 16.30 spazio ai giovani: la scuola di danza Nefesh organizza performance di danza con ragazzi in vetrina e sui balconi, oltre a un flash mob in collaborazione con l'Istituto Comprensivo.
Dalle ore 9.00 e per tutta la giornata, esposizione di hobbysti in via Roma e, in centro storico, mercato e luna park. Dalle 10.00, presso il campo da baseball (via Gruara), si svolgerà il Torneo Fiera d'Ottobre 2013, organizzato da Poviglio Baseball A.s.d., con il patrocinio del Comune di Poviglio - Assessorato allo Sport. Dalle 15 infine sarà possibile partecipare a visite guidate all'Oasi Ex Cave Corazza, a cura del WWF di Reggio Emilia.
Nelle giornate di sabato 12 (ore 16 e 17.15) e domenica 13 (ore 10) sarà possibile scoprire le bellezze del territorio, partecipando alle visite guidate a Villa Pollina (via Parma) con il Dott. Adriano Artoni. La prenotazione è obbligatoria presso l'Ufficio Segreteria del Comune, entro mercoledì 9 ottobre (tutti giorni dalle 8 alle 13). Il punto di ritrovo sarà davanti all'ingresso principale di Villa Pollina 15 minuti prima dell'orario di visita.
Spazio al teatro dialettale lunedì 14 ottobre con la comicità irresistibile di Antonio Guidetti ed Enzo Fontanesi, protagonisti dello spettacolo "Fantasie di cabaret dialettale" alle ore 21.00 presso la Sala Civica "Rosina Mazzieri".
Il programma si conclude sabato 19 ottobre con "La principessa della luna" (Ore 21, Centro Kaleidos), lo spettacolo della Scuola Comunale di Danza Classica su musica del Maestro Nidi e canzoni di Lucio Dalla.
 
(Fonte: Kaiti expansion)
Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Giovedì, 03 Ottobre 2013 11:23

Il Comune di Poviglio ricorda Marzabotto

Poviglio, 3 ottobre 2013
 
Domenica 6 ottobre il Sindaco Manghi parteciperà alle celebrazioni del 69°Anniversario della strage -
Un appuntamento con la memoria per ricordare le vittime di Marzabotto, cadute sotto il fuoco delle forze armate tedesche tra il 29 settembre e il 5 ottobre 1944. Anche il Comune di Poviglio, nella persona del Sindaco Giammaria Manghi, parteciperà al viaggio organizzato dalle sezioni dell'ANPI Bassa Ovest domenica 6 ottobre 2013, in occasione della 69° commemorazione di uno dei più gravi crimini di guerra commessi dai tedeschi in Italia.
«Partecipare alle celebrazioni e al ricordo delle vittime di Marzabotto è un atto doveroso per rendere indelebili nella memoria collettiva quei tragici fatti e riaffermare, ancora una volta, la centralità e l'importanza dei valori democratici alla base della Costituzione italiana» - afferma il sindaco Manghi, che domenica sfilerà con il gonfalone del Comune insieme alle autorità presenti.
 
(Fonte: ufficio stampa Kaiti expansion)
Poviglio, 2 ottobre 2013

Appello della presidente dell'associazione Paola Benassi per la ricerca di nuovi volontari -
Aiutare il prossimo nella quotidianità e nelle emergenze: questo l'obiettivo della Croce Azzurra Poviglio, che ormai da 32 anni svolge la propria attività sul territorio.
In questi giorni, come ogni anno, in occasione del Corso di Primo Soccorso, l'associazione ricerca nuovi cittadini maggiorenni che vogliano spendere una parte del loro tempo assistendo gli altri.
L'associazione volontaria di pubblica assistenza e pronto soccorso, fondata nel 1981, opera nei comuni di Poviglio, Boretto e Brescello in convenzione con la centrale operativa del 118 di Reggio Emilia e fornisce servizi, sia in caso di emergenza, sia di assistenza quotidiana ad anziani e persone in difficoltà.
Le attività proposte ai nuovi aspiranti volontari saranno: servizio come soccorritore, autista e barelliere in emergenza, sull'ambulanza 118 e servizio quotidiano di assistenza ordinaria nei casi di dialisi, trasporti e dimissioni.

«La nostra associazione lavora sul territorio dei tre comuni di Poviglio, Boretto e Brescello, in stretta collaborazione con l'ente pubblico per l'assistenza agli anziani e alle persone non autonome» spiega la presidente della Croce Azzurra Paola Benassi. «Si tratta di un lavoro veramente prezioso per le comunità di riferimento ed è per questo che esiste, da parte nostra, un bisogno costante di attirare e accogliere persone nuove che ci possano aiutare nello svolgimento di questo tipo di attività. Si tratta di un'opera importante che arricchisce umanamente chi la compie e ci auguriamo che, un numero sempre maggiore di cittadini, senta il desiderio di dedicare una parte del proprio tempo al prossimo».

I neo volontari dovranno seguire un corso di formazione gratuito, che permetterà loro di apprendere le norme base dell'assistenza in emergenza: «come associazione siamo molto attenti alla formazione dei nostri volontari, che sono costantemente aggiornati sia sulle nuove tecniche previste per il pronto intervento che sulle attrezzature messe a disposizione».
L'auspicio è che i cittadini rispondano numerosi all'appello della Croce azzurra: «Siamo un'associazione di donazione che vive di donazioni, grazie alla buona volontà delle persone che decidono di prestare parte del loro tempo agli altri. I volontari sono il nostro patrimonio" conclude Benassi.
Nell'ambito della formazione continua si inserisce il Corso di Primo soccorso, organizzato dall'associazione.«Il 15 ottobre inizieremo questo corso, aperto a tutta la cittadinanza, due sere la settimana, su temi che riguardano il Primo soccorso, spiegati da infermieri specializzati del 118. Durante ciascuna serata sarà affrontato un argomento specifico: alla fine del corso si svolgeranno momenti di condivisione pratica ed applicazione di alcune modalità di intervento. Contestualmente, abbiamo aderito al progetto europeo per la "Settimana viva", che si svolgerà dal 14 al 20 ottobre, per sensibilizzare i cittadini al massaggio cardiaco. Saremo presenti, assieme ad infermieri specializzati, nei mercati dei tre comuni del comprensorio, con manichini per simulare il massaggio cardiaco e fornire le nozioni di base per intervenire in casi d' emergenza in attesa che arrivino i soccorsi».

«Il servizio reso dalla pubblica assistenza Croce Azzurra alle nostre tre comunità è fondamentale ed insostituibile. Esso risulta essere avvalorato ulteriormente dalla totale base volontaria attraverso cui quotidianamente si attua. Mi auguro pertanto di cuore che l'appello della Presidente finalizzato all'ingresso di nuove forze venga davvero raccolto» è il commento del sindaco Giammaria Manghi.

Per informazioni più dettagliate: www.croceazzurrapoviglio.it. Tel: 0522 960251/ fax 0522 969748. Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
(Fonte: ufficio stampa Kaiti expansion)
Mercoledì, 02 Ottobre 2013 12:13

Poviglio, riparte l' "Università del Tempo Libero"

Poviglio, 2 ottobre 2013

Riparte l'attività con incontri e visite guidate alla scoperta del territorio, con approfondimenti su cultura, arte, scienze naturali e molto altro ancora -

E' ripartita ieri l'attività dell'Università del Tempo Libero, organizzata dalla Parrocchia Santo Stefano, che da quest'anno beneficia del patrocinio dell'Amministrazione Comunale – Assessorato alla Cultura.
L' Università del Tempo Libero, attiva sul territorio da oltre dieci anni e promossa da don Giancarlo Simonazzi, è rivolta a cittadini e cittadine povigliesi, pensionati e non solo, che vogliano condividere opportunità culturali e ricreative, con proposte che spaziano dai grandi temi alla quotidianità, dalla cultura all'attualità, dalla storia dell'arte all'archeologia, passando di scienza naturali, religione e medicina. Da alcuni anni, inoltre, proprio in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura, l'Università del Tempo Libero ha iniziato a cimentarsi con la storia del territorio, attraverso incontri tenuti dagli studiosi che orbitano attorno allo scavo della Terramara Santa Rosa.
Da ottobre e fino al prossimo mese di marzo è in programma la nuova serie di appuntamenti, che si svolgeranno ogni martedì dalle 15.00 alle 17.00: ad aprire il ciclo, martedì 1 ottobre, è stato il pellegrinaggio alla Madonna di Fontanellato: sempre per ottobre (martedì 29) è inoltre in programma la visita alla mostra "Verso Monet " a Verona e alla Basilica di San Zeno.

«L'Università del Tempo libero rappresenta un'importante opportunità di crescita culturale per il territorio povigliese» dichiara Filippo Ferrari, Assessore alla Cultura «e offre a molti talenti locali la possibilità di farsi conoscere e promuoversi. La proficua collaborazione avviata con l'Amministrazione comunale, inoltre, permette di sviluppare importanti percorsi di conoscenza del patrimonio storico-culturale locale».
 
(Fonte: Kiati expansion)
Martedì, 01 Ottobre 2013 11:49

Poviglio: grande successo per l' "Hendrix Day"

Poviglio, 1 ottobre 2013
 
Centinaia di amanti del rock e del mito di Jimi Hendrix si sono dati appuntamento domenica 29 settembre 2013 al Centro del Volontariato Kaleidos per la quarta edizione dell' Hendrix Day, l'evento organizzato dalla Vintage Authority di Cris Maramotti, Simone Falavigna e Roberto Gandolfi in collaborazione con l'Amministrazione Comunale – Assessorato alla Cultura e il Centro del volontariato "Kaleidos".

Una giornata per ricordare il mito del grande chitarrista di Seattle e ascoltare un artista di altissimo livello, lo statunitense Scott Henderson, ospite d'onore di questa edizione, chitarrista di musicisti del calibro di Chick Corea, Jean Luc Ponty, Joe Zawinul dei Weather Report. Henderson ha regalato ai suoi fan una masterclass nel corso della quale ha spiegato i segreti della sua musica e risposto alle domande dei numerosi appassionati, circa 200, presenti in sala. Molto coinvolgente il concerto della sera, aperto da Moris Pradella, Adriano Molinari e Marcello Scutera, nel corso del quale Henderson ha proposto alcuni brani del suo ultimo disco.

Grande partecipazione ha registrato anche la mostra di chitarre, memorabilia e cimeli della Vintage Authority e dei numerosi collezionisti presenti.

«La quarta edizione dell'Hendrix Day si è rivelata ancora una volta un appuntamento di successo, a testimonianza della crescita costante e lineare che questo evento registra di anno in anno» è il soddisfatto commento del direttore artistico Cris Maramotti. «Quest'anno abbiamo visto crescere il numero degli espositori, provenienti da tutto il Nord Italia, ed esibirsi artisti di altissimo livello: non solo Scott Henderson, eletto nel 2001 "il miglior chitarrista jazz del mondo", ma anche Moris Pradella, a detta di molti il Jimi Hendrix italiano e il trio Hermanos (Francesco Cavaliere, Max Puglia e Nico Di Battista). Musica di qualità per un evento che speriamo continui a crescere e che punta a diventare un appuntamento d'eccellenza per gli appassionati della musica rock e blues».

"L'Hendrix Day si conferma un appuntamento di grande qualità e spessore culturale, che fa di Poviglio un polo di attrazione per gli appassionati e i cultori delle magie del suono. Un plauso alla Vintage Authority, che ha saputo mettere in rete tante risorse culturali e le ha offerte al territorio" dichiarano il sindaco Giammaria Manghi e Filippo Ferrari, Assessore alla Cultura del Comune di Poviglio.
 
(Fonte: ufficio stampa Kaiti ezpansion)
Pubblicato in Dove andiamo? Emilia
Poviglio, 1 ottobre 2013

La valutazione conferma la previsione fatta a luglio 2013 e consente di non aumentare la tassazione per i cittadini -
E' una valutazione positiva quella emersa dalla seduta di Consiglio Comunale dello scorso venerdì 27 settembre in merito alla verifica degli equilibri di bilancio 2013. Un'operazione che gli enti locali sono chiamati a compiere almeno una volta l'anno entro il 30 settembre, per il controllo della gestione finanziaria della macchina comunale.

«La ricognizione di bilancio conferma la pianificazione economica approvata in sede previsionale lo scorso 24 luglio» spiega il sindaco Giammaria Manghi. «Il quadro che emerge dalla verifica è sostanzialmente positivo, fermo restando il contesto politico inedito in cui avviene questa valutazione, di profonda incertezza sull'entità delle risorse stabilite nel bilancio di previsione 2013 relativamente all'IMU e al Fondo di Solidarietà Comunale che al momento non trovano conferma in decreti statali di cui si continua a rinviare l'emanazione».

«Dall'analisi economico-finanziaria presentata e approvata venerdì scorso - prosegue il Primo Cittadino - si può ritenere, con sufficiente attendibilità, che non risultino ad oggi situazioni tali da far prevedere l'alterazione degli equilibri di bilancio 2013. Questo ci consente al momento di non dover adottare provvedimenti di riequilibrio della gestione e assumere ulteriori misure di tassazione che andrebbero a gravare sulle tasche già provate dei cittadini».

La delibera è stata approvata con il voto favorevole della maggioranza e il voto contrario delle opposizioni.
 
(Fonte: ufficio stampa Kaiti expansion)
Pagina 7 di 9