Oltre settanta opere tra acquerelli e dipinti. Torna con il consueto appuntamento annuale all'interno del "Settembre Collecchiese" l'esposizione del pittore Claudio Cesari da sabato 2 settembre 2017 alle ore 21.00 negli spazi dell'ex prosciuttificio di via Verdi 9 a Collecchio (PR).

Il titolo "...e sotto il Maestrale urla e biancheggia il mar..." tratto dalla nota poesia del Carducci, rimanda al tema che caratterizza in prevalenza le oltre settanta opere esposte tra acquerelli, dipinti a smalto e in acrilico su tela e tavola, la maggior parte delle quali inedite.

In questa nuova produzione Cesari accantona i colori vivaci per dare spazio alle nuance più scure, alle ombre, alle rifrazioni, ai colori cupi.

E si scopre un Cesari introspettivo, a tratti irrequieto e turbato, come il mare in burrasca che ha ispirato questa nuova produzione, ma anche placido, carezzevole e sereno, come il mare al tramonto frequentato da stormi di gabbiani.

20170826-Cesari-pittore-INVITO 1Il tema dell'acqua non è nuovo, ma il contesto cambia, passando dai paesaggi fluviali, in particolare del fiume Taro, agli orizzonti marini delle Cinque Terre, di Lerici, Bonassola e Tellaro.
Un artista che riesce a trasporre nelle sue opere un mosaico di stati d'animo anche contrastanti fra loro, partendo dalla natura e da momenti di vita vissuta che segnano lo scorrere del tempo.
Le opere sono raccolte in un catalogo a colori che comprende i contributi dell'On. Giuseppe Romanini, del critico Marzio Dall'Acqua, del Presidente del Circolo "Il Colle" Daniele Ferrari, del Sindaco Paolo Bianchi e dell'Assessore alla Cultura Michela Zanetti.

Introdurrà la serata la "Corale Collecchiese Mario Dellapina", con brani musicali che ripercorrono alcuni secoli a partire dal '500 e seguirà al termine della visita un momento conviviale.
La mostra, a ingresso libero, è patrocinata dal Comune di Collecchio e dalla Provincia di Parma, organizzata dal Circolo ricreativo culturale e sportivo "Il Colle" e rimarrà allestita fino al 24 settembre 2017 il venerdì, sabato e domenica e nei giorni di sagra 18 e 19 settembre con orario 16.00 - 19.30.

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Il Forum Donne Indipendenti, organizzazione di Parma composta da donne volontarie, organizza una serie di eventi all'interno della 21esima edizione della Festa Multiculturale di Collecchio

25 giugno 2017 ore 19:30

- Compagnia Teatrale "Il Gabbiano" di Zibello, Parma presenterà un episodio dello spettacolo "Estremità - Il piede della donna" di Luigi Arnaldo Vassallo, regia Silvia Pigovici Rispoli, interpreta l'attrice Samantha J.Milanesi.

- Presentazione dell'attività "RILINDA" di Lindita Sota
- Il gruppo artistico "Mille Stelle" di "Forum Donne Indipendenti" si esibisce con la danza "Vallja e Tiranës", con la coreografia e direzione della maestraLoretta Shahini Metolli.
- Mostra di " Parma Fotografica" intitolata " Un Amore di Donna"

02 luglio 2017 ore 20:30

- Si esibisce il gruppo artistico " Zeqani Folk" di Bulqizë (ALBANIA) con la coreografia e direzione del maestro Novaku Erblin in collaborazione conFESTIVAL DEI GIOVANI (CASA MONTAGNA VALNURE): Ferriere - Italydiretto da Carlo Devoti.
- Mostra pittorica di Elona Marika
- Presentazione della guida turistica Albania – Kosovo.
- Mostra fotografica di Edoardo Fornaciari.
- Assaggi tipici gastronomici preparati da volontari di vari paesi.
- Costumi e oggetti creati da donne a cura di Irma Klari Mezini.

Il Forum Donne Indipendenti è presente con uno stand dal 23 giugno al 8 luglio. Tutti i fine settimana per promuovere il talento, la partecipazione, il ruolo della donna nella vita artistica, sociale, professionale e quotidiana.

 

forum-donne-indipendenti-festamulticulturale-collecchio.jpg

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Cosa sono, come si prevengono e l'importanza della diagnosi precoce. Incontro di educazione sanitaria organizzato da Ausl, Comune di Collecchio e medicina di gruppo San Riccardo Pampuri.

Il melanoma e i principali tumori della pelle sono l'argomento al centro del prossimo incontro di educazione sanitaria organizzato dall'AUSL insieme al Comune di Collecchio e alla medicina di gruppo San Riccardo Pampuri.
Martedì 27 giugno a partire dalle 18 a spiegare cosa sono, come si prevengono e l'importanza della diagnosi precoce è Emilio Sani, dermatologo e medico di famiglia della medicina di gruppo San Riccardo Pampuri.
L'appuntamento, come di consueto, è alla sede dell'Assistenza Volontaria di via Fratelli Rosselli 1 a Collecchio.
Saranno presenti anche il sindaco Paolo Bianchi, il direttore del Distretto Sud-Est Stefano Lucertini, la responsabile del Dipartimento Cure Primarie del Distretto Sud-Est Monica Pini ed i medici della medicina di gruppo Pampuri.
L'ingresso è gratuito, la cittadinanza è invitata a partecipare.

incontro-Collecchio27giugno-melanomi-tumori.jpg

(Fonte: Usl Parma)

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma
Mercoledì, 21 Giugno 2017 17:42

Torna la Festa Multiculturale

Festa Multiculturale: 
tre fine settimana per l'evento dell'estate: più di 100 associazioni, 31 cucine da tutto il mondo, tantissimi eventi per declinare il tema dell'accoglienza.

Appuntamento con il mondo e la magia dei suoi infiniti colori: al Parco Nevicati di Collecchio, torna per tre sabati e domeniche la ventunesima Festa Multiculturale. Più di 100 associazioni ci aspettano il 24 e 25 giugno, 1 e 2 luglio, 8 e 9 luglio, per sei serate indimenticabili al fresco di un parco secolare, in un'atmosfera davvero unica. Dove altro potrete assaggiare 31 cucine diverse, da tutto il pianeta? Dalla A di Afghanistan, alla T di Tunisia, passando per la Costa D'Avorio, il Nepal, la Serbia e tanti altri. Ai fornelli, le Comunità migranti ormai parte integrante del nostro territorio, che ci regalano un assaggio della terra delle loro origini. Ma il viaggio non sarà solo culinario, oltre alle grandi tavolate lunghe un intero parco, al Nevicati ogni sera ci si potrà imbattere in moltissimi spettacoli, eventi culturali, laboratori, balli tradizionali, concerti e animazioni. Non mancheranno ovviamente gli stand delle associazioni e le vivacissime bancarelle dove andare a caccia di oggetti di artigianato unici.

Mai come oggi abbiamo bisogno di vedere che le culture diverse possono convivere in un clima di pace e di gioia, che i popoli sono fatti di persone e le persone possono incontrarsi e, in uno sguardo, far cadere i muri; che è necessario fermare le guerre e non gli uomini e le donne che le fuggono; che la resistenza è un tema ancora attuale e i migranti sono i nuovi resistenti. Questi i fili rossi che percorrono la manifestazione del 2017.
Nel ricco programma di questo week and di apertura, da non perdere, sabato 24 giugno alle 20.45, l'incontro Resistere e nutrire. Ci sarà l'ex ministro Cécile Kyenge, ora europarlamentare, per ragionare sul fenomeno delle migrazioni oggi, con uno sguardo al nostro passato. Verranno infatti presentati il libro "Partigiani a Tavola. Storie di cibo resistente e ricette di libertà" e il documentario Pasta nera che racconta di migliaia di bambini in fuga dalle macerie e dalla povertà, nei mesi successivi alla seconda guerra mondiale. Quei piccoli, che attraversavano l'Italia sui treni senza le loro famiglie, venivano accolti nelle case dei nostri bisnonni, dove trovavano il calore e l'ospitalità che da sempre sono nel DNA degli emiliani. E' una parte del nostro passato sconosciuta ai più, che vale la pena ripercorrere anche oggi, riscoprendo il senso dell'ospitalità che caratterizza il nostro territorio e la nostra storia di popolo capace di accogliere.

Per chi volesse curiosare nei menù del primo week end, sabato 24 giugno in tavola ci saranno i piatti tradizionali di Indonesia, Serbia, Perù, Eritrea, Kurdistan e Costa D'avorio. Mentre domenica 25 si potrà scegliere fra Africa Occidentale, Nepal, Kurdistan, Camerun, Eritrea e Moldavia. Sempre presenti i tortelli e la carne alla griglia.
Per andare oltre a ogni muro, venerdì 30 giugno, la Festa Multiculturale si sposterà per un giorno fra i detenuti degli istituti penitenziari di Parma, grazie al progetto Volo diritto.
La Festa sarà anticipata venerdì 23 giugno dalla tortellata di San Giovanni, i cui ricavati sono fondamentali per il sostegno della manifestazione che, lo ricordiamo, vive grazie a centinaia di volontari che da mesi lavorano alla sua realizzazione. Gli utili complessivi, invece, saranno come sempre ripartiti fra le comunità migranti che li destineranno a progetti culturale e di solidarietà.

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Venerdì, 26 Maggio 2017 10:01

Notte Rosa a Collecchio

Un intero paese in festa, ed in particolare il centro del capoluogo da via Galaverna a viale Libertà e lungo via Spezia fino ai viali Pertini e Saragate da quest'anno anche la zone del quartiere de I Prati intorno a via Togliatti, per una notte di divertimento assicurato, adatto a tutte le età.
Torna, attesissima, la Notte Rosa di Collecchio: grazie al coinvolgimento delle realtà commerciali locali e con il patrocinio del Comune, la neonata associazione ricreativa e culturale 'Comitato Notte Rosa' propone per domani, sabato 27 maggio un evento ricco e variegato a partire dalle 19.30 e fino a tarda notte, dove non mancherà musica con gruppi di tutti i generi, artisti di strada e attrazioni per bambini, negozi aperti e numerosi punti ristoro per un percorso enogastronomico indimenticabile, oltre a tante sorprese tutte dominate dal tema del colore rosa!

notte-rosa-collecchio2017-eventi.jpg

notte_rosa_collecchio_2017.jpg

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Performance teatrali e acrobazie circensi, concerti, food truck, percorsi enogastronomici, show cooking e spazio bimbi. Dall'8 all'11 dicembre alla Villa del Ferlaro, a Collecchio, fantasia, creatività e gusto danno spettacolo.

Parma, 7 dicembre 2016

Musicisti, acrobati, artisti internazionali e il gusto unico delle eccellenze gastronomiche del territorio.
Da giovedì 8 a domenica 11 dicembre, alla Villa del Ferlaro a Collecchio, saranno questi i protagonisti di "Sogno di un weekend di Natale", l'evento organizzato da Mc Company con il patrocinio dei Comuni di Parma e Collecchio.

Per quattro giorni, il teatro della villa e il parco esterno saranno il palcoscenico di spettacoli fissi e itineranti – gratuiti e a pagamento -, che si susseguiranno dalle 11 del mattino fino alle 23 in un viaggio che stimolerà tutti i sensi, risvegliando in grandi e bambini il piacere di sognare, di dare spazio all'immaginazione e alla creatività.

Gli spettacoli

In scena 120 spettacoli e 200 artisti, anche internazionali; prime europee e nazionali, dal teatro di strada alla musica - swing, jazz, soul, rhythm and blues, funky, classica; performance artistiche, acrobazie aeree, circo contemporaneo, scenografie mobili.
"Sogno di un weekend di Natale" ospiterà artisti di fama nazionale e internazionale, tra cui i Classycool, il quartetto d'archi e clownerie direttamente dall'Inghilterra; gli artisti della Compagnia dei Folli, con i loro suggestivi racconti e le performance di aereal dance; il duo del Circo Pitanga che presenterà in prima europea le acrobazie aeree di "Summer dreams"; i Nanirossi, vincitori del primo premio della giuria dei professionisti e della giuria dei bimbi al Milano Clown Festival del 2013; la compagnia del Circo Puntino, vincitori del concorso "Streeteataly" promosso da Mirabilia Festival Europeo e Just for Joy Festival; Parola Bianca e le sue emozionanti "Invasioni lunari", un invito alla fuga dal mondo reale e un tuffo nella magia del mistero.
E ancora saranno protagonisti il Gospel dei "Kake & Pipe", lo swing dei Rumba de Bodas, la musica della Majesty Band e della Fantomatik Orchestra.

Lo Spazio Bimbi

Per i più piccoli sarà allestito un laboratorio creativo a cura di Brina Babini.
Nello spazio bimbi saranno presenti anche due ospiti d'eccezione: Teodor Borisov e le Officine Duende. Teodor Borisov, con le sue marionette in legno, presenterà lo spettacolo "Grande Lupo Bulgaro", vincitore dell'edizione 2014 del "Premio italiano per artisti di strada – la catena di Zampanò".

OfficineDuende è invece un gruppo di attori, danzatori e musicisti che porteranno in scena "Segni Particolari – Babbo Natale!!!" e "Superchef!", il più popolare Talent Show del regno incantato.

Il gusto e le eccellenze enogastronomiche

Per gli appassionati di cucina, il programma è ricco di appuntamenti, tra cui attesissime e immancabili le proposte dei Food Truck, i camioncini itineranti con cucina attrezzata che tanto successo riscuotono in ogni loro apparizione per i menù tipici e innovativi.
Altri appuntamenti unici gli show cooking (consigliabile la prenotazione) e i laboratori tematici, per curiosare tra i segreti dei grandi chef stellati.
Non mancheranno inoltre percorsi enogastronomici e numerose degustazioni, alla (ri)scoperta dei prodotti, delle tendenze e della cultura del nostro territorio.

Per gli amanti delle "Aperi-cene" più raffinate, tre appuntamenti da non perdere:

giovedì 8 dicembre, alle 19.30, "il connubio perfetto": lo Spumante Sommerso Abissi Riserva della cantina Bisson – un metodo classico molto particolare e degno di nota, che arriva dalla Liguria - sposa il pesce crudo e accompagna ostriche, scampi, gamberi, carpaccio di tonno e di salmone;
venerdì 9 dicembre, alle 19.30, "il gustoso tradizionale pesce", per gli amanti del pesce buono, fresco e tradizionale ecco il momento. Lo chef Ciro vi stupirà con un memorabile aperitivo a base di pesce, accompagnato da un calice di Spumante metodo Charmat;
sabato 10 dicembre, alle 19.30, "dal Giappone con passione". Durante la serata la chef giapponese Juko vi delizierà con sfiziosità uniche e preparate sul momento. Ad accompagnare, un calice di Spumante metodo Charmat.
I tre appuntamenti sono solo su prenotazione (Mariarosa 388.5618686)

I Biglietti

Il biglietto per l'ingresso alla Villa del Ferlaro – costo 10 euro, gratuito da 0 a 4 anni, ridotto da 5 a 12 anni – dà diritto di accesso a tutti gli spettacoli gratuiti. Il biglietto degli spettacoli a pagamento include anche il biglietto d'ingresso.

Info point biglietteria Villa del Ferlaro: da giovedì 8 a domenica 11 dicembre, dalle 11 alle 18.

Maggiori informazioni e i dettagli del programma su www.sognodiunweekenddinatale.it  e sull'omonima pagina Facebook.

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

L'ironia leggera e poetica dei Kabaré Voltaire in una serata benefica al teatro Moruzzi di Noceto: con "Potrebbe piovere", sabato 26 Novembre alle ore 21 si affronta la crisi contemporanea a suon di musica e risate.

Parma, 25 novembre 2016

Il sottotitolo è "Uno spettacolo atipico, precario, instabile, usato pochissimo, sempre garage": così il gruppo parmigiano dei Kabarè Voltaire definisce il suo "Potrebbe piovere", uno show nato come esperimento di teatro-canzone e portato con successo in diversi teatri (non solo di Parma) da tre anni a questa parte. Una creazione che cuce insieme riflessioni e brani musicali, uno spettacolo-Frankenstein (che proprio dal film "Frankenstein Junior" di Mel Brooks ha tratto la battuta del titolo) incentrato sulle varie crisi contemporanee: da quella economica a quella sociale, dalla questione "pubblica" dei migranti alle questioni "private" che minano i rapporti di coppia. Lo spettacolo (regia di Luca Bonato) scivola tra sketch e canzoni (tutte composte dai Kabaré Voltaire) con quella leggerezza ironica e poetica che da sempre contraddistingue questa band (Andrea Bersellini alla voce, Mirco Ghizzoni alla chitarra, Luca Maccanelli alla batteria, Eugenio Iotti alle tastiere, Marcello D'Onofrio al basso ed Emanuele Verdecchia al flauto dolce). Sul palco, oltre alla band, l'attore Gianfranco Tosi.

Sabato 26 Novembre alle ore 21 "Potrebbe piovere" sarà presentato al teatro Moruzzi di Noceto con ingresso a offerta libera: il ricavato sarà interamente destinato all'Associazione "Noi per Loro" del reparto di Oncoematologia Pediatrica. Info e prenotazioni: info@noiperloro.it, tel. 0521 981741

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Collecchio è tra i centonovanta Comuni d'Italia tra i circa ottomila esistenti che attiverà il servizio per l'emissione della nuova carta. Il nuovo documento non è più rilasciato al momento ma recapitato dal Ministero dell' Interno.

Parma, 11 luglio 2016

Collecchio è tra i centonovanta Comuni d'Italia tra i circa ottomila esistenti che, a partire dalla seconda metà di luglio, attiverà il servizio per l'emissione della nuova carta.

"Si tratta di una novità attesa e benvenuta" commenta l'Assessore all'Anagrafe Elena Levati "che si allinea finalmente a quanto ampiamente già garantito a livello europeo, in una prospettiva di piena modernità e di futuro."

"Tra gli obiettivi più importanti, infatti, aggiunge l'Assessore Levati "la Carta d'Identità Elettronica mira ad ottenere maggiore sicurezza nel processo di identificazione ai fini di polizia e a funzionare come strumento di identificazione in rete per i servizi telematici ad essa collegati".

E' bene sapere che, dal momento in cui sarà operativo, il Comune di Collecchio non potrà più consegnare immediatamente il nuovo documento elettronico, il cui recapito via raccomandata dipende direttamente dal Ministero dell'Interno, che lo garantisce entro sei giorni lavorativi.

Per ulteriori chiarimenti è sempre possibile contattare l'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Collecchio al numero verde 800 080482.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Collecchio)

Grande successo per i primi tre giorni della Festa Multiculturale al Parco Nevicati di Collecchio. La Festa vuole con­tribuire a un grande sforzo cul­tur­ale, attra­verso la conoscenza rec­i­p­roca, momenti di festa e di benessere, il con­fronto, l'informazione, il teatro, l'interazione e tutte le pro­poste che le asso­ci­azioni e le comu­nità migranti voglion offrire alla cit­tad­i­nanza.

La festa continuerà l'1 il 2 e il 3 luglio.

Venerdì 1 luglio

20.00 Giochi con Ludobus– stand Terra dei Colori 4kids

20.30 Letture di un ritorno. Viaggio Mauthausen – ISREC Parma 2016- spazio incontri

21.00 e 22.00 Freestyle e beatbox con Dank e Dhap – Infopoint

21.00 Loro di Napoli – proiezione video – La Paz Antirazzista – Biblioteca di Collecchio

21.30 "Il racconto di Jerry" racconto del viaggio dal Gambia all'italia attraverso il mare – libro – Kwa Dunia – spazio incontri

21.30 Emily Collettivo Musicale – Concerto – spazio pedana

22.00 20 anni con Giacomo– tenda berbera

22.30 Viaggio in Sri Lanka – Coop. Soc. Mappamondo – spazio incontri

22.30 Murubutu e la Kattiveria – Concerto – Art Lab – spazio pedana

Sabato 2 luglio

17.00 Trattamenti offerti dal gruppo di Teatro Shiatzu – Ass. S. Cristoforo – di fianco allo spazio pedana

19.30 Angolo della morbidezza – stand Sei da me 4kids

20.00 Giochi con Ludobus– stand Terra dei Colori 4kids

20.00 Coloriamo la giornata – VIP Parma – stand associazioni del dono 4kids

20.30 Laboratori di manualità – stand Gruppo Scout Parma 1 4kids

21.00 Musica e parole per un futuro condiviso: Quartetto Galilea – concerto musica araba – spazio pedana

21.30 "La città dei gatti: Antropologia animalista di Essaouira" con Annamaria Rivera – libro – Kwa Dunia – spazio incontri

22.00 Musica e parole per un futuro condiviso: Dunia – concerto from Gambia/Nigeria/Libano/Afghanistan – spazio pedana

22.30 "Vedere" conversazione con Giovanni Cioni, Monika Bulaj e Maria Nadotti – Le Giraffe – spazio incontri

Domenica 3 luglio

19.30 Angolo della morbidezza – stand Sei da me 4kids

19.30 Sfilata di moda togolese di Chimene Kponton – spazio pedana

20.30 Balli tradizionali serbi – musica – Ass. Čardak – spazio pedana

20.30 Laboratori di manualità – stand Gruppo Scout Parma 1 4kids

21.30 Festival of praise & care – musica from Ghana e Nigeria – spazio pedana

21.30 "Il generale nero" di e con Mauro Valeri – libro – CIAC – spazio incontri

22.30 "Le relazioni amorose" di e con Daniela Federici e Sara Fallini – libro – Kwa Dunia – spazio incontri

22.30 Balli tradizionali etiopi – Comunità Etiope – spazio pedana

Tutti i giorni – La tenda dei ritratti – volti di immigrazione e accoglienza – stand Migrabilia Media Lab

24/25/26 giugno – Workshop Dovere di informazione con NawartPress – iscrizione Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

24/25/26 giugno – Laboratorio Aggiustabici – stand Coop. Soc. Cigno Verde

1/2/3 luglio – Workshop Vedere con Giovanni Cioni, Monika Bulaj e Maria Nadotti – iscrizione Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

1/2/3 luglio – Abbattere le barriere per creare legami – stand Pozzo di Sicar 4kids

26062016-FESTA MULTICULTURALE 2016 001

26062016-FESTA MULTICULTURALE 2016 012

26062016-FESTA MULTICULTURALE 2016 015

26062016-FESTA MULTICULTURALE 2016 018

26062016-FESTA MULTICULTURALE 2016 039

26062016-FESTA MULTICULTURALE 2016 107

26062016-FESTA MULTICULTURALE 2016 060

Tutte le foto di Francesca Bocchia nella galleria in fondo alla pagina

Pubblicato in Cronaca Parma

Domenica 17 aprile torna la manifestazione "Aria di Primavera", evento organizzato dal Comune di Collecchio che vede partecipare una cinquantina di espositori di fiori, piante, alberi da frutta e verde.

Parma, 16 Aprile 2016 

Domenica 17 aprile torna la manifestazione "Aria di Primavera", evento organizzato dal Comune di Collecchio che vede partecipare una cinquantina di espositori di fiori, piante, alberi da frutta e verde.
Il centro storico del paese si animerà di quell'aria frizzante che contraddistingue la stagione primaverile e sarà arricchito con stand a tema dedicati ad attrezzature, artigianato di settore e prodotti naturali.
Confermato in piazza Repubblica il concorso a premi 'Aria di Casa...' rivolto ai bambini dagli zero ai nove anni, che avranno la possibilità di creare un disegno di fantasia della loro casa dei sogni. Tutte le 'opere' potranno essere preparate prima o realizzate direttamente presso lo stand, dove saranno raccolte per essere poi scelte e premiate in un secondo momento.
Sotto i portici della piazza, insieme alle associazioni tra le quali MissioneInsieme, troverà spazio la mostra dedicata ai lavori delle scuole sull'educazione alimentare: in particolare, saranno presenti tutte le sezioni della scuola dell'infanzia Allende con il progetto 'A scuola con gusto. Tutti a tavola' che ha coinvolto le insegnanti Rosita Ferrara, Maria Allegri, Roberta Di Dionisio, Rosa Maria Misuraca, Antonietta Andreotti, Silvia Del Sante, Maria Marletta, Paola Salsi, Elisabetta Armenise; per le classi prime A e B della scuola 'G. Verdi' si tratta dell'esito del laboratorio 'Frutta e verdura raccontate ad arte', rivolto alla conoscenza della frutta e della verdura svolto con le insegnanti coinvolte sono Matilde Savi e Gloria Barbacini.
Sempre in piazza, dalle 18, si esibiranno i 'Profani in concerto', con musica live anni '60 e '70.

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Pagina 4 di 7