Visualizza articoli per tag: Teatro Regio

IRREGOLARITÀ NEI BILANCI DEL REGIO: IL MINISTERO SOSPENDE I CONTRIBUTI. BUZZI: PERCHÉ PIZZAROTTI E GUERRA NON HANNO INFORMATO LA CITTÀ?

Pubblicato in Politica Parma

La compagnia russa nell’ambito di ParmaDanza avrebbe dovuto presentare Giselle il prossimo 31 marzo. Rimborso per biglietti e abbonamenti da richiedere entro il 5 aprile 2022

Pubblicato in Cultura Emilia

INCONTRO TRA GLI ARTISTI DEL CORO DI PARMA, L’ASSOCIAZIONE “PARMA È CULTURA" E L’EX SINDACO PIETRO VIGNALI

LA COOPERATIVA ARTISTI DEL CORO DI PARMA ESPRIME LA PROPRIA TOTALE INDIGNAZIONE PER LE ULTIME SCELTE COMPIUTE DALL’AMMINISTRAZIONE

La cooperativa Artisti del Coro di Parma e i membri dell’associazione Parma è Cultura - in particolare la presidente Angela Spocci, il maestro Massimo Tannoia e Pier Paolo Pessini - si sono incontrati nella giornata di ieri, giovedì 17 febbraio 2022, presso l’Hotel Maria Luigia e insieme concordano nel manifestare a gran voce la propria totale indignazione per le ultime scelte compiute dall’amministrazione, che non ha salvaguardato il lavoro delle masse artistiche, umiliandole e relegandole ad essere stampella del Comunale di Bologna, che effettuerà l’apertura del Festival Verdi 2022.

I presenti sono stati raggiunti dall'ex sindaco Pietro Vignali, intervenuto a seguito delle polemiche apparse sulla stampa negli ultimi giorni, per avere delucidazioni in merito a quanto stia accadendo al Coro del Teatro Regio di Parma. A Vignali si deve la realizzazione dell'attuale format del Festival Verdi, con spettacoli e iniziative che si prolungano per tutto il mese di ottobre con il pieno coinvolgimento delle masse artistiche della città.

"La questione non riguarda solamente il prossimo Festival Verdi, ma tutta la gestione delle masse artistiche degli ultimi dieci anni. Dal 2012 infatti - complice anche un calo generale della richiesta di lavoro - il Coro di Parma è stato via via svilito e depotenziato da delle scelte incomprensibili delle autorità. Il numero di giornate lavorative annue è crollato, in particolar modo dal 2016 ad oggi. Tutti i progetti artistici e i borderò, che determinano la possibilità di ricevere finanziamenti ministeriali, vengono accreditati al Comunale di Bologna, anche quelli da noi realizzati. Il consiglio di amministrazione della nostra cooperativa non percepisce stipendio, siamo costretti a lavorare gratis per sopravvivere in questa situazione surreale.

E tutto questo nonostante il riconoscimento unanime di qualità e competenza che il Coro si è guadagnato nel corso degli anni, portando avanti con professionalità e dedizione la tradizione musicale millenaria della nostra città. Siamo un gruppo di professionisti pluri diplomati e laureati, cresciuti assieme al Maestro Faggiani grazie ad un infaticabile impegno quotidiano. Abbiamo sempre resistito alle difficoltà - tra cui l'ultima grave legata all'emergenza pandemica - grazie allo zoccolo duro che abbiamo costruito lungo un'intera carriera. Abbiamo lavorato con i più grandi artisti della lirica mondiale, valorizzando e impreziosendo ogni iniziativa cittadina, a partire dal Festival Verdi. Che quest'anno però ci vede impegnati solo marginalmente, rendendoci meri comprimari di altre compagnie artistiche. E le prospettive future appaiono davvero poco rassicuranti".

Durante l’incontro Vignali e Spocci hanno espresso la loro solidarietà agli artisti del Coro, auspicando che il Festival possa tornare ad estendersi progressivamente a più mesi nell’anno, come ad oggi succede per la kermesse di Salisburgo. Se questo avvenisse porterebbe un indotto straordinario per la città dal punto di vista culturale, economico, commerciale, turistico e soprattutto lavorativo per le maestranze, che potrebbero così tornare a lavorare con maggior serenità, potendo esprimere tutto il proprio valore.

"Non sappiamo cosa guadagneremo da questa ennesima scelta suicida dell'amministrazione, che vuole che Parma rimanga ostaggio di una politica regionale che mira a marginalizzare il nostro ruolo a favore di altri enti che, per storia e tradizione, sono lontani anni luce dai nostri standard di qualità e professionalità. Di sicuro sappiamo cosa perderemo (e già oggi perdiamo) a causa di questa completa irriconoscenza nei nostri confronti".

Una surreale mancanza di rispetto che - ribadiscono all'unisono Coro, Spocci e Vignali - Parma e i suoi abitanti non possono e non devono tollerare.

Pubblicato in Cronaca Parma
Lunedì, 14 Febbraio 2022 06:04

Festival Verdi. Da Parma a Bologna, Perché?

Di Raffele Viggiano (*) Parma, 13 febbraio 2022 - Il Festival Verdi “è un marchio di fabbrica”, un carattere distintivo, un onore per Parma che lo celebra nel proprio teatro.

Pubblicato in Cultura Parma
Venerdì, 11 Febbraio 2022 15:16

Andràs Schiff Al Teatro Regio Di Parma

Per la stagione concertistica del Teatro Regio di Parma realizzata da Società dei Concerti di Parma, il pianista ungherese, tra i più grandi interpreti della scena mondiale, è protagonista di un programma tutto da scoprire, che lui stesso svelerà al pubblico a inizio concerto.

Pubblicato in Cultura Emilia

E' considerato uno tra i più importanti teatri di tradizione in Italia, tra i più famosi al mondo, grazie anche all'annuale Festival Verdi. Il tempio del melodramma italiano.

Pubblicato in Cultura Parma
Giovedì, 03 Febbraio 2022 15:26

FEDERICO BUFFA in Amici Fragili

La storia di un incontro tra Gigi Riva e Fabrizio De André

Pubblicato in Cultura Parma
Venerdì, 28 Gennaio 2022 10:10

La cerimonia in memoria di Giuseppe Verdi

In piazza della Pace per celebrare il 121° anniversario della morte del Maestro

Pubblicato in Cronaca Parma

Il Teatro Regio di Parma informa che per l’impossibilità per gli studenti delle suole primarie di I e II grado di partecipare agli spettacoli in programma, sono sospese le recite di Imparolopera Carmen in programma al Teatro Regio di Parma mercoledì 19 gennaio 2022, ore 9.00 e ore 11.00.

Pubblicato in Arte Parma

E' nata "Parma è cultura", l’associazione cittadina che si pone come obiettivo una rinascita di Parma attraverso iniziative artistiche e culturali di pregio.

Pubblicato in Politica Parma
Pagina 1 di 3