Visualizza articoli per tag: PSI

Mercoledì, 15 Aprile 2020 15:46

Coronavirus e solidarietà Socialista a Parma

Di PSI Parma e Associazione Amici di Sandro Pertini - Una nota congiunta dell’Associazione Amici di Sandro Pertini e del Psi Provinciale di Parma comunica che nella giornata di martedi 14 Aprile 2020, sono stati donati 100 confezioni di pasta all’Emporio Solidale di Parma.

Contribuire ad alleviare le necessità dei nostri concittadini è un obbligo morale come eredi della storia del Nostro Presidente Pertini, un dovere politico, come convinti sostenitori che la solidarietà sociale deve essere esercitata.

Dopo aver donato 500 euro all’Assistenza Pubblica di Parma nei giorni peggiori di questa crisi epidemica, l’Associazione Amici di Sandro Pertini ed Il Psi Provinciale, anche nelle prossime settimane, continueranno a sostenere realmente chi in questi giorni si trova in difficoltà attivando altre formule di aiuti, di contribuzioni tempestive.

 

Mercoledì, 25 Marzo 2020 17:22

PSI di Parma contro Salvini

Coronavirus: La risposta del PSI Parma alla rivolta di Salvini

Di PSI Parma e provincia - In questo brutto periodo di emergenza Coronavirus, il leader della Lega Matteo Salvini non si è fatto mancare nulla in fatto di dichiarazioni, dimostrando ancora una volta di saper parlare dei problemi delle persone, ma tuttavia senza avere mai le soluzioni. Ci troviamo di fronte ad una emergenza non solo sanitaria, ma anche economica, che rischia sul serio di mettere in ginocchio un intero paese. In un momento così delicato, la cosa più importante è riuscire a mantenere la calma, cercando di trasmettere un messaggio positivo ai cittadini per evitare scontri di qualunque genere. In questa grave emergenza i partiti devono lavorare insieme, deve esserci collaborazione anche tra avversari politici. Ma a quanto pare questa non è una cosa che si addice al segretario della Lega, perennemente in campagna elettorale, sempre pronto ad istigare le persone contro gli avversari e l'Europa, generando il classico clima caotico che lo contraddistingue, pronto a parlare di rivolta nella sua ultima intervista. L'uomo del Papeete, colui che diceva di tenere tutto aperto e di continuare a vivere le nostre vite, ora favorevole alle sanzioni e al rispetto delle regole, ma che anni fa dichiarava pubblicamente di essere dalla parte di quelli che disobbediscono ad una legge se ritenuta stupida. Quello dei pieni poteri e delle dirette Facebook h24, che oggi critica i messaggi del Premier Conte via social. A conti fatti, una vera fortuna non avere lui al governo. Una cosa però Salvini ce l'ha insegnata, ovvero la differenza tra statista e politico. Lo statista si interessa dello stato e di tutti i cittadini che ne fanno parte, il politico pensa solo ai suoi interessi personali e del suo partito. Ebbene si, a quanto pare Matteo Salvini non è uno statista.

Il commento di Cristiano Manuele, segretario PSI Federazione di Parma e provincia sulla situazione attuale:

"Noi Socialisti siamo vicini ai lavoratori autonomi, al personale sanitario e ai volontari e naturalmente ai malati. In questo momento storico si dovrebbe parlare di meno ed agire di più. Noi Socialisti abbiamo preferito agire e non disperdere energie in polemiche inutili e sterili, donando quanto abbiamo potuto all’Assistenza Pubblica di Parma. Non chiediamo di sapere se altre formazioni politiche abbiano agito in egual modo, ma se lo avessero fatto, certamente non avrebbero mancato di sventolarlo su tutti i social come se avessero compiuto un sacrificio estremo. Noi Socialisti siamo al fianco di chi ha bisogno da 120 anni e ci saremo anche domani."

Pubblicato in Cronaca Parma

L'incontro è avvenuto alle 11.30 di giovedì 23 gennaio presso il locale "Le Bistro" in piazza Garibaldi a Parma. 

Di Nicola Comparato 23 gennaio 2020 - A tre giorni dal voto, Stefania Craxi, di ritorno da Hammamet in Tunisia per la commemorazione dei 20 anni dalla morte di suo padre, il leader socialista Bettino Craxi, è stata ospite della città ducale per dare il suo contributo a Laura Schianchi, candidata socialista/riformista/craxiana tra le file di Forza Italia. Ad Alfredo Stocchi, ex assessore socialista di Parma e marito di Laura, l'importante compito di aprire il dibattito per passare successivamente la parola alla moglie/candidata.

Laura Schianchi, attiva nel sindacato UGL come Responsabile Regionale delle Politiche della Disabilità e Presidente dell'Associazione di promozione sociale "Prima gli ultimi", nata con lo scopo di sostenere i disabili e le loro famiglie, fin da subito durante l'incontro lascia intendere le sue posizioni come candidata nel consiglio regionale. Vengono analizzate le problematiche della città ducale riguardo ai problemi delle persone in difficoltà, citando anche il mancato appoggio che spesso subiscono i disabili dalle istituzioni locali, con un accenno alla cattiva gestione della questione migratoria. Non mancano le critiche alla sinistra di cui viene giustamente esaltata solo l'eredità socialista dei precedenti amministratori.

In chiusura Stefania Craxi ha ricordato suo padre Bettino, dichiarando infine il suo completo sostegno alla candidata Laura Schianchi.

Pubblicato in Politica Parma
Martedì, 14 Gennaio 2020 08:13

Bobo Craxi a Parma per il film Hammamet

Parma: Presentazione con Bobo Craxi del Film "НАММАМЕТ".

Di Federazione provinciale PSI Parma e Associazione Amici di Sandro Pertini - 

Nel ventesimo anniversario della scomparsa (19 Gennaio 2000) la Federazione Provinciale del PSI di Parma, in collaborazione con l'Associazione Amici di Sandro Pertini, organizzano per Mercoledi 15 Gennaio 2020, ore 20.30, presso il Cinema D'Azeglio d'Essai, Via D'Azeglio 33, la prima della proiezione del Film "Hammamet" di Gianni Amelio, che narra gli ultimi anni della vita privata del Presidente del Consiglio Bettino Craxi. All' evento sarà presente con Bobo Craxi, figlio del leader socialista, intervistato da Mauro Del Bue, direttore dell'Avanti Online.


La Federazione Provinciale del PSI di Parma e l'Associazione Amici di Sandro Pertini offriranno gratuitamente 25 biglietti ai primi 25 spettatori che si presenteranno per l'intervista e la successiva proiezione del film; ciò al fine di consentire di conoscere la figura di un personaggio complesso come è stato l'On. Bettino Craxi anche a chi per ragioni anagrafiche, ovvero ideali, non ne abbia avuto modo in passato.

 Per info e contatti:

Pagina Facebook PSI Parma

https://m.facebook.com/PSIPARMA/?ref=bookmarks 

Canale Instagram PSI Parma

https://instagram.com/psiparma?igshid=1ouv24n7gouo 

Canale Twitter PSI Parma

https://twitter.com/ParmaPsi?s=08 

Hammamet-IMG-20200112-WA0056_1.jpg

 

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Cristiano Manuele e Manuel Magnani riconfermati rispettivamente segretario e vicesegretario. Riconfermato anche Paolo Poi come tesoriere affiancato da Laura Dallatana. Nicola Comparato entra nel direttivo provinciale PSI.

Di PSI Federazione di Parma e provincia - Parma 27 giugno 2019 - Dopo il congresso nazionale del mese di marzo a Roma, che ha eletto il salernitano Enzo Maraio alla guida del partito e tre parmensi nel consiglio, dopo le elezioni europee e le elezioni amministrative in alcuni comuni del territorio e in vista delle prossime regionali, i socialisti di Parma e provincia si sono riuniti mercoledì 26 giugno, presso l'hotel Holiday Inn a Parma per il congresso provinciale PSI.

Vari i temi affrontati durante la serata. Dal lavoro alla sicurezza a come rendere migliore il nostro territorio, passando per la giustizia sociale, la scuola, i diritti, la libertà e l'uguaglianza, fino ad arrivare al DDL Pillon, affrontato più volte dal direttivo femminile composto tra le altre da Rosina Trombi, Mara Colla, Laura Dallatana, Elena Levati e Paola Biacchi.

I socialisti parmensi, ancora una volta, si dimostrano attenti e volenterosi, disponibili ad ascoltare e ad aiutare le persone in difficoltà, per migliorare la vita degli altri e non solo quella del partito, come spesso accade in politica.

Foto e gallery di Valentina Carpin.

 

PHOTO-2019-06-27-00-50-54.jpg

Pubblicato in Politica Parma

di Nicola Comparato 4 giugno 2019 - A 30 anni dalla sua prematura scomparsa, il Comune di Parma ha, nei giorni scorsi, ricordato lo storico ex sindaco socialista Lauro Grossi in carica dal 1980 al 1989. Per celebrare la memoria dell' ex primo cittadino, l'artista Jucci Ugolotti, ha realizzato un busto in bronzo ora posto all'ingresso della Sala del Consiglio. Lauro Grossi è ricordato per la sua grande umanità, per gli impegni politici e sportivi e per il grande amore verso la città e i cittadini.

22c2bb6b-6b34-4335-9062-d2224a147239.jpgIl commento di Cristiano Manuele Segretario Provinciale del PSI Federazione di Parma e provincia:

"Purtroppo non siamo stati invitati, ma sarebbe stato un onore per i Socialisti di Parma partecipare alla commemorazione di Lauro Grossi. Siamo dispiaciuti per non aver avuto l'occasione per ricordare pubblicamente come Lauro Grossi sia stato il miglior Sindaco di tutta Parma e di tutti i Parmigiani, un vero Sindaco Socialista! Noi socialisti, con i nostri amministratori sul territorio, applichiamo sempre gli insegnamenti di buona politica che Lauro Grossi ci ha lasciato in eredità. Sarà sempre nel cuore di tutti noi e di tutti quelli che hanno avuto l'onore e il piacere di conoscerlo."

 

 

 

 

 

 

dc2029ab-bfc6-4f10-866e-6ffe1e450190.jpg

 

(Foto di Lauro Grossi da Wikipedia. Foto Cristiano Manuele di Valentina Carpin)

Pubblicato in Cronaca Parma
Giovedì, 02 Maggio 2019 05:44

1° Maggio a Traversetolo con il PSI

Di Nicola Comparato e foto di Valentina Carpin Traversetolo 1 maggio 2019 - . Come già annunciato, il PSI Federazione di Parma e provincia, coordinato dal segretario provinciale Cristiano Manuele, ha celebrato il 1 Maggio a Traversetolo. Il PSI da sempre schierato dalla parte dei più deboli e dei lavoratori, non poteva certo mancare a questo evento che rappresenta il sacrificio, le lotte e le conquiste dei lavoratori.

Il segretario provinciale Cristiano Manuele in un comunicato dichiara:

"I Socialisti del Parmense anche quest'anno hanno onorato la festa dei lavoratori del 1 Maggio incontrandosi anche a Traversetolo. La manifestazione nazionale di Bologna ha distolto l'attenzione dei sindacati locali dalle celebrazioni nei nostri territori, ma noi Socialisti abbiamo voluto ricordare, invece, che la festa del lavoro deve essere celebrata sempre e comunque in ogni città, paese, posto di lavoro per non lasciare adito, al revisionismo fascista dilagante, che vuole far passare il messaggio che la sinistra italiana sia alle corde, che la sinistra italiana non si preoccupi più dei problemi degli ultimi, dei bisognosi, di chi trae il proprio sostentamento dal lavoro.
I Socialisti Parmensi sono sempre attenti e vigili capendo che solo con più Lavoro, più Socialismo e più Europa si possono risolvere i problemi della nostra epoca."

Pubblicato in Cronaca Parma
Martedì, 30 Aprile 2019 05:43

Il 1° Maggio a Traversetolo con il PSI

Di Nicola Comparato - L'Italia è una repubblica fondata sul lavoro, come recita la nostra Costituzione e il PSI Federazione di Parma e provincia ci tiene a ricordarlo organizzando un presidio a Traversetolo in provincia di Parma.

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di Cristiano Manuele Segretario Provinciale del PSI Federazione di Parma e provincia:

"Il Socialismo non è certamente stato seppellito..certo il Psi in Italia non è messo bene...ma come diceva Popper "il fortino regge se la guarnigione è buona"... Possiamo dire che la guarnigione del Psi è un po' scarna..alcuni magari disertano..alcuni pensano solo a se stessi..ma la maggior parte di quelli rimasti non ha poltrone, ma solo un gran lavoro per difendere il prossimo, per difendere il lavoro, per difendere la nostra democrazia. Per questi motivi, tutti coloro che sentono di voler sacrificare le proprie energie per una giusta causa, sono invitati il 1 maggio alle 11,00 a Traversetolo. Il ritrovo è al bar "Ex Enel"..e chi non viene.. Bhe si guardi allo specchio e taccia!!

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Dopo dieci anni con Riccardo Nencini, il Partito socialista ha scelto un nuovo segretario. Nel congresso a Roma è stato eletto per acclamazione Enzo Maraio, 40 anni, consigliere regionale in Campania. E si apre un nuovo ciclo, in vista delle europee. L'orizzonte è quello di un'alleanza con il Pd, suggellata anche dal discorso pronunciato dal segretario dem, Nicola Zingaretti, per le europee come per le amministrative.

L'elezione di Maraio avviene dopo la tre giorni di lavori congressuali svoltisi a Roma. L'Italia socialista si è ritrovata a fare il punto sull'attuale quadro politico e le sfide che attendono il Partito. Nicola Zingaretti, Benedetto Della Vedova sono stati alcuni degli ospiti intervenuti all'assise socialista. Subito dopo l'ufficializzazione c'è stato l'abbraccio con il segretario uscente Riccardo Nencini al quale Maraio ha rivolto subito il suo pensiero, ringraziandolo per quanto fatto in questi ultimi dieci anni.

"Si apre una nuova fase del socialismo italiano che è ricco di storia ma anche tanta voglia di misurarsi con il presente a partire dalle elezioni europee – spiegano dal partito - Abbiamo ospitato al nostro congresso Nicola Zingaretti e Benedetto Della Vedova e nei prossimi giorni valuteremo le opportunità e le condizioni per una nuova coalizione plurale. Solo con l'europeismo è possibile rispondere all'antieuropeismo che sta imperversando attraverso il populismo e la demagogia in tutta Europa. Dal congresso è emersa forte la necessità di rimanere nell'alveo del PES, dove siamo collocati naturalmente. Qui diventerebbe molto più difficile dialogare con +Europa che al contrario è in un'altra alleanza europea. Pur tuttavia siamo pronti a verificare tutte le ipotesi e aperti a qualsiasi sfida che porti al rispetto del PSI e della sua storia. Zingaretti ha fatto un passo in avanti importante: l'abbandono della vocazione maggioritaria del PD, dall'altra però credo che gli sia mancato un o' di coraggio a mettersi a capo di una coalizione plurale. Questo è l'unico modo per non perdere più le elezioni. Il partito socialista è il più antico della storia ed è presente in Parlamento sin dall'inizio. Ha un autorevole Pantheon. Oggi la sfida che lanciamo da questo congresso è quella di aprire ai giovani e di declinare attraverso nuove idee e nuovi progetti il socialismo 4.0"

Soddisfatto Il segretario provinciale di Parma Cristiano Manuele . "Con l'elezione di Enzo Maraio a segretario nazionale si apre un nuovo ciclo del socialismo italiano. Per il bene del partito auspichiamo che la sua grinta, la sua determinazione e la sua passione politica possano riuscire a trasmetterle in scala nazionale a tutto il gruppo dirigente del partito. Ci auspichiamo che riuscirà a realizzare il progetto che nasce da questo congresso, unire tutto il mondo socialista e il rilancio del partito in scala nazionale. Ringraziando anche il segretario uscente, Riccardo Nencini per il lavoro svolto in questi dieci anni riportando i socialisti in Parlamento e per aver tenuto accesa la luce del socialismo italiano."

Durante il congresso è stato eletto anche il nuovo consiglio nazionale del Partito Socialista Italiano: per Parma oltre a Cristiano Manuele, entrano in consiglio la felinese Rosina Trombi ed Francesco Castria di Montechiarugolo, un successo per i Socialisti parmensi che da anni non esprimevano tre Consiglieri Nazionali. (N.C.)

(Nella foto il nuovo segretario nazionale Enzo Maraio)

Pubblicato in Politica Parma

Si é aperta ufficialmente la fase congressuale del Partito Socialista Italiano. Con la presentazione delle mozioni si apre ufficialmente una nuova fase, che eleggerà il 31 marzo a Roma il nuovo segretario, chiudendo la lunga stagione del Segretario uscente Riccardo Nencini.

Due sono le mozioni presentate. La prima Mozione 'Identità socialista per cambiare davvero' che vede candidato alla segreteria Luigi Iorio, gia' segretario della Federazione Nazionale dei giovani, socialista e membro della segreteria nazionale uscente, è la mozione della discontinuità con il passato.

La seconda Mozione 'Il Domani è adesso' Candida alla Segreteria nazionale, il campano Enzo Maraio.

Dopo la debacle del 4 marzo scorso di tutta la sinistra italiana, e' stato ritenuto giusto convocare un congresso per dare linfa vitale allo storico partito di Nenni, Pertini e Craxi. Sarà un congresso vero, che dovrà necessariamente interrogarsi sul futuro di una comunità, come quella socialista ancora in cerca di un rilancio definitivo dopo le vicissitudini della Prima Repubblica.

"Noi siamo pronti!", dichiara Cristiano Manuele Segretario Provinciale del Psi di Parma sostenitore della mozione 'Identità socialista per cambiare davvero'.

"La mozione da noi sostenuta va in tre direzioni: ricomposizione della comunità socialista, impegno in favore degli ultimi, difesa dell'Europa.
Le tre coordinate sono riconducibili ad uno sforzo comune che riveda il glorioso PSI, protagonista di una nuova stagione. Un nuovo protagonismo che abbandoni la subalternità al PD e che alla tattica, sostituisca quel pragmatismo presente nel dna del socialismo democratico italiano. Una nuova ricetta riformista che riavvicini la politica ai cittadini, alle istituzioni, che rivaluti il concetto di democrazia parlamentare messa in discussione dei 5 Stelle. Un socialismo umanitario che spieghi che le diversità e il sottoproletariato va aiutato e non demonizzato. Solo un rilancio del PSI e di altre forze democratiche possono rilanciare il centrosinistra nel nostro paese.

Questo siamo noi. Questo è il socialismo. Ecco perché molti compagni della Provincia di Parma sostengono Luigi Iorio alla corsa alla segreteria nazionale del PSI."

(FOTO: Luigi Iorio)

 

Pagina 1 di 2