Visualizza articoli per tag: comune di Novellara

Danni al comparto agricolo per neve e blackout: decine di agricoltori, associazioni di categoria e istituti bancari riuniti per incontrare il direttore Generale di SGFA, la società gestione fondi agricoli di Ismea (Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare) -

Novellara, 9 marzo 2015 –

Questa mattina a Novellara si sono riuniti nella sala civica del Comune di Novellara decine di agricoltori, associazioni di categoria e istituti bancari per incontrare il Giorgio Vencelsai direttore Generale di SGFA, la società gestione fondi agricoli di Ismea (Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare) per conoscere le modalità di accesso a garanzie e crediti da parte dell'istituto pubblico.

L'incontro, rivolto a tutto il distretto della bassa reggiana, è stato promosso dal Comune di Novellara in collaborazione con Provincia di Reggio e con la senatrice Leana Pignedoli ed ha visto intervenire il Sindaco Elena Carletti, il Presidente della Provincia di Reggio Emilia Giammaria Manghi, il consigliere provinciale delegato all'agricoltura Alessio Mammi, e l'onorevole Leana Pignedoli, vice presidente della commissione agricoltura in Senato.

14 milioni di euro, la stima presunta dei danni subiti al comparto agricolo nella Provincia di Reggio Emilia, dopo la nevicata del 5/6 febbraio scorso. In queste stime la bassa reggiana emerge per il duro colpo subito alle serre proprio ad inizio del ciclo produttivo. L'incontro aveva l'obiettivo di offrire risposte concrete ed operative per garantire ai produttori agricoli, che in particolare per Novellara si dedicano alla coltivazione dell'anguria de.co un possibile accesso al credito per garantire liquidità e operatività.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

La connessione telematica regionale SchoolNET prevede al più presto la realizzazione di un collegamento con la rete in fibra ottica alle scuole statali elementari e medie della città -

Novellara, 23 gennaio 2015 -

A fine dicembre la giunta comunale di Novellara ha dato il via libera al progetto di connessione telematica regionale SchoolNET, che prevede al più presto la realizzazione di un collegamento con la rete in fibra ottica alle scuole statali elementari e medie della città. L'obiettivo è quello di consentire un miglioramento della didattica e dell'offerta formativa dell'istituto comprensivo a vantaggio di insegnanti, studenti e personale scolastico.

Soddisfatto l'assessore comunale con delega all'innovazione tecnologica Alberto Razzini: "Con questo intervento l'istituto comprensivo avrà una connettività all'avanguardia per potere finalmente accedere alle nuove tecnologie senza alcuna limitazione, in linea con i più avanzati standard presenti in Europa".

La connessione sarà garantita da Lepida Spa, società in house della Regione Emilia-Romagna e degli enti locali regionali (della quale anche il Comune di Novellara è socio dal 2009) che gestisce la rete delle pubbliche amministrazioni di tutto il territorio emiliano-romagnolo. 

La giunta del sindaco Carletti ha accettato una delle tre proposte formulate da Lepida per il co-finanziamento (rispetto al contributo regionale) dell'intervento, quella che prevede l'erogazione di un contributo in conto capitale di 9.330 euro, spesa peraltro già prevista e stanziata nel bilancio 2014 del Comune novellarese.

Una soluzione che lascia la proprietà degli apparati tecnologici installati in mano a Lepida, ma che evita all'amministrazione comunale il pagamento di qualsiasi ulteriore canone mensile per il servizio di connettività a banda larga delle scuole.

 A Novellara sarà dunque la stessa Lepida, tramite le imprese affidatarie, a intervenire sugli immobili di proprietà comunale interessati dall'intervento: i lavori, in ogni caso, dovranno essere realizzati dal soggetto individuato da Lepida "senza arrecare alcun danno alle proprietà del Comune", come si legge nella delibera di giunta. Al termine dell'intervento, inoltre, dovranno essere realizzati i corretti ripristini secondo le indicazioni operative fornite man mano dall'ufficio tecnico comunale.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

E' iniziata la nuova campagna sperimentale per promuovere ed incentivare l'utilizzo quotidiano dei pannolini lavabili. Tutte le famiglie novellaresi con bambini dai 0 ai 3 anni possono noleggiare e prendere in uso gratuitamente 2 kit  -

Novellara, 21 gennaio 2015 –

"Un altro pannolino...è possibile" la campagna sperimentale per promuovere ed incentivare l'utilizzo quotidiano dei pannolini lavabili da parte delle famiglie di Novellara è iniziata.
A lanciare il progetto è l'assessore all'ambiente Alberto Razzini che, dopo una serata informativa organizzata lo scorso dicembre, invita tutte le famiglie le novellaresi con bambini dai 0 ai 3 anni a noleggiare e prendere in uso 2 kit composti da 10 pannolini ognuno, in taglia regolabile, completi di: inserto supplementare, una mutandina impermeabile esterna microporosa e un rotolo di veli raccoglitori.

La durata del noleggio gratuito è di 24 mesi, rinnovabile per un ulteriore anno, dietro versamento di un deposito cauzionale pari a € 150.00, che verrà restituito al momento della riconsegna dei pannolini.

Sono tanti i vantaggi che si possono ottenere dall'uso quotidiano dei pannolini lavabili come spiega l'assessore Alberto Razzini: "questa iniziativa vuole sensibilizzare noi cittadini ad un approccio diverso per quanto riguarda la produzione di rifiuti, cercando di impattare il meno possibile nei confronti dell'ambiente. Altri aspetti molto importanti sono il maggiore benessere per la pelle del bambino, oltre all'aspetto economico che in questo periodo assume un peso non trascurabile". Rispetto ai pannolini usa e getta, i pannolini lavabili permettono, infatti, un risparmio del 70% dei costi totali.

Per ogni informazione rivolgersi all'URP del Comune di Novellara tel. 0522.655.417 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

Ferma condanna per l'attacco terroristico accaduto a Parigi al giornale Charlie Hebdo da parte di amministrazione comunale e rappresentati della comunità islamica Novellarese -

Novellara, 9 gennaio 2015 –

L'amministrazione comunale ed i rappresentati della comunità islamica Novellarese esprimono ferma condanna per l'attacco terroristico accaduto a Parigi al giornale Charlie Hebdo e lanciano un appello a favore del dialogo, dell'unione e della pace. La comunità musulmana non si riconosce nella violenza ed è contro a questi atti criminali. Inviamo le nostre sentite condoglianze ai famigliari delle vittime ed esprimiamo loro profonda solidarietà.

(Fonte: Ufficio comunicazione Comune di Novellara)

Sabato, 10 Gennaio 2015 09:45

Novellara - Il nido Falasca si rinnova!

Le bambine e i bambini del nido d'infanzia "Aquilone" sono rientrati negli spazi della scuola di via Falasca dopo la conclusione dei lavori di ristrutturazione -

Novellara, 10 gennaio 2015 –

Mercoledì 7 gennaio le bambine e i bambini del nido d'infanzia "Aquilone" sono rientrati negli spazi della scuola di via Falasca dopo la conclusione dei lavori di ristrutturazione.
A partecipare al momento di accoglienza i genitori e i bambini, la pedagogista Vania Tagliavini, l'ing. Cristian Paglia dell'Ufficio Opere Pubbliche per la progettazione architettonica e la direzione dei lavori, con il gruppo di lavoro del nido al completo emozionato per la ripresa nei tempi previsti.
Nella mattinata successiva, giovedì 8 gennaio sono stati il Sindaco Elena Carletti, l'assessore alle opere pubbliche Carlo Veneroni e l'assessore alla scuola Marco Battini a visitare la struttura e quest'ultimo ricorda: "Finanziamenti, progetto esecutivo, affidamento dei lavori, individuazione dei locali provvisori erano stati definiti, così nei primi giorni del mese di giugno 2014 organizzammo, alla presenza del Sindaco e degli assessori, un incontro tra genitori e tecnici comunali affinché si potessero illustrare i principali contenuti e finalità del progetto, oltre alle modalità e ai tempi di esecuzione. La mole di lavoro è stata grande per permettere lo svolgimento dei lavori dai primi giorni di luglio e in un unico stralcio, obbligandoci ad individuare e allestire altri spazi temporanei per bambini e bambine".

Questi ultimi infatti, da settembre fino alla pausa natalizia di dicembre, hanno frequentato gli spazi della scuola primaria precedentemente adibiti ad aule per insegnamento della religione, laboratori e ludoteca. Tali spazi sono stati obbligatoriamente soggetti a lavori di manutenzione e riallestimento per garantire alle educatrici e ai piccoli ospiti la necessaria fruibilità.
Gli importanti lavori di ristrutturazione hanno comportato un costo complessivo di 250 mila euro, di cui 60 mila finanziati dalla Provincia di Reggio per la sostituzione degli infissi e 15 mila dalla Regione Emilia-Romagna per la demolizione e smaltimento delle vecchie pavimentazioni in vinil-amianto, incapsulate per sicurezza nei primi anni 2000.

Nel dettaglio i lavori hanno permesso il rifacimento delle pavimentazioni contenenti amianto, sostituite da nuove in linoleum (materiale composto da materie prime di origine completamente naturale) complete di pannelli radianti per riscaldamento a pavimento, in grado di garantire maggiore risparmio energetico nonché migliore comfort ambientale.
Sono stati inoltre sostituiti tutti gli infissi esterni, ora con doppio vetrocamera per garantire un netto miglioramento dell'isolamento termico, le porte interne ormai vetuste, rimossi i vecchi e poco efficienti ventilconvettori per riscaldamento a soffitto, rifatto il manto di copertura e montati nuovi tendaggi oscuranti.

La riorganizzazione degli spazi interni è stata ottenuta riprogettando la Piazza centrale, ora più piccola, a favore di sezioni più ampie e dotate di affaccio diretto sulla Piazza stessa; inoltre è stato progettato un nuovo e più ampio atelier. Il lavoro che ha rispettato i tempi previsti è stato permesso anche attraverso la stretta collaborazione tra il gruppo di lavoro e la pedagogista con l'ufficio tecnico comunale e dell'ASBR; un lavoro di confronto e dialogo costante e continuo.

Molto soddisfatto anche l'assessore ai lavori pubblici Carlo Veneroni: "Della sinergia tra amministrazione, uffici tecnici, pedagogista e insegnanti che ha permesso in pochi mesi di approntare soluzione temporanea e di arrivare puntuali alla fine dei lavori senza arrecare particolare disturbo alla attività didattica. Un impegno che ritengo sia stato all'altezza delle promesse fatte ai genitori. Un particolare ringraziamento al personale del nido "Aquilone" per la disponibilità a lavorare per il trasloco degli spazi in periodi tradizionalmente dedicati alle vacanze.".

(Fonte: Comune di Novellara)

Mercoledì, 17 Dicembre 2014 15:08

Novellara - Solidarietà al mercato contadino

Venerdì il Lions Club di Fabbrico "Rocca Falcona" organizza una vendita benefica di pasta artigianale del Pastificio Ghigi -

Reggio Emilia, 17 dicembre 2014 –

Venerdì 19 dicembre c'è un motivo in più per andare al mercato contadino sotto ai portici del Borgonuovo di Novellara dalle ore 15.00 alle 19.30. Il Lions Club di Fabbrico "Rocca Falcona" organizza una vendita di beneficenza di pasta artigianale (100% frumento italiano) del Pastificio Ghigi. Il ricavato della vendita sarà destinato ad un progetto a sostegno delle famiglie novellaresi più in difficoltà condiviso dall'Istituzione servizi sociali ed educativi "I Millefiori" e Caritas di Novellara.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

Il libro sulla straordinaria vicenda umana e artistica del tenore novellarese: "FRANCO TAGLIAVINI da Novellara al Metropolitan" scritto dallo storico locale Vittorio Ariosi -

Novellara, 9 dicembre 2014 -

Una nuova iniziativa editoriale tutta novellarese sarà presentata sabato 13 dicembre alle ore 17,00 nella Sala del Consiglio della Rocca dei Gonzaga. Si tratta del libro sulla straordinaria vicenda umana e artistica del tenore novellarese "FRANCO TAGLIAVINI da Novellara al Metropolitan" scritto dallo storico locale Vittorio Ariosi, che si è avvalso degli indirizzi e della speciale collaborazione della moglie del tenore Elyane Claustre.

Nell'occasione sarà mostrato, commentato e illustrato questo volume ricco di fotografie importanti e significative che ripercorrono la vita del grande artista che con la sua arte canora ha conquistato le platee dei più importanti teatri del mondo: dal Metropolitan al Covent Garden, dalla Scala al Bolshoi, tante per citarne alcuni.

Il libro risulta molto curato, cita particolari importanti e inediti, e raccoglie una serie di rilievi e di recensioni delle più importanti testate giornalistiche italiane, europee e di oltre oceano. Inoltre richiama i premi, le onorificenze e i riconoscimenti ricevuti da Franco Tagliavini e mette in risalto le caratteristiche umane di un novellarese profondamente stimato e amato dalla sua gente.
"FRANCO TAGLIAVINI da Novellara al Metropolitan" è in vendita presso il Circolo Culturale "Marta Beltrami" o presso il Circolo Culturale "OMNIBUS" che hanno sostenuto entrambi questa lodevole iniziativa. La presentazione gode del patrocinio del Comune di Novellara.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

Lunedì, 08 Dicembre 2014 09:34

Novellara - Il centro si accende di iniziative

C-reazione Libera e inaugurazione mostra permanente su Augusto Daolio: il centro di Novellara oggi si accende di iniziative -

Novellara, 8 dicembre 2014 –

L'associazione di commercianti Novellara Viva con il contributo del Comune di Novellara ed il supporto di Pro Loco organizzano e tante altre associazioni locali "C-reazione libera", una giornata (dalle ore 9.00 alle ore 19.00) dedicata alle arti, ai talenti e semplici matti.
Il centro storico sarà invaso da laboratori, espositori di handmade selezionato e di qualità, proposte per i più piccoli, improvvisazioni teatrali, artisti del cioccolato, madonnari, musica dal vivo, mostre e tanto altro ancora. Durante la giornata verrà presentato il progetto di URBAN KNIT in un accogliente salotto vintage. Grazie all'associazione Riqù - l'arte sul filo verranno proposti per la prima volta a Novellara dei veri e propri salotti di sartoria artistica, quattro i laboratori creativi adatti a mamme, giovani uomini e persone che si vogliono dilettare nell'arte del cucito e della creazione artistica. Tutto il programma su novellaraviva.com

Nella stessa giornata, alle ore 11.00, sotto ai portici di Piazza Unità d'Italia sarà inaugurata la mostra permanente "Augusto Daolio: le radici di un nomade" indimenticato e indimenticabile cantante dei Nomadi, nonché artista poliedrico. Articolata lungo tutta la passeggiata del centro storico di Novellara, la mostra sarà composta da grandi pannelli che passo a passo illustreranno il percorso artistico e umano di Augusto, come un vero e proprio racconto, grazie al supporto di un audio guida. Opere, sensazioni, pensieri, disegni, momenti importanti e inediti saranno il filo conduttore di questa mostra che sarà inaugurata alla presenza dell'amministrazione comunale, di Rosanna Fantuzzi, storica compagna di Augusto e da Beppe Carletti che con lui fondò nel 1963 i Nomadi.

La mostra nasce dal percorso di valorizzazione del centro commerciale naturale che vede impegnati l'associazione di commercianti "Novellara Viva", Comune di Novellara, e associazioni di categoria CNA, Confcommercio e Confesercenti. Una mostra da vivere 24 ore su 24, tra il fragore del paese o le passeggiate a luci soffuse dei portici e che tanto racconterà dell'amore che Augusto aveva per il suo paese, quando da ragazzino, nel bar di famiglia iniziò il contatto più vero e diretto con la gente del posto, il suo primo vero pubblico che ne capì l'ironia, il carisma e la sensibilità.
Novellara condivise applausi e successi dei grandi concerti e molte canzoni parlano tutt'oggi di luoghi descritti e cantati da Augusto con quell'amore mai interrotto e che continua ancora ora grazie all'impegno di Rosanna Fantuzzi, Presidente dell'associazione "Augusto per la Vita" che ha lo scopo di finanziare la ricerca oncologica. Infatti, tutto il ricavato della mostra "Augusto: le radici di un nomade" sarà devoluto al Day Hospital di Guastalla.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

Martedì, 25 Novembre 2014 17:27

Novellara - A teatro un documentario su Andy Warhol

Venerdì 28 novembre alle ore 21.00 il Centro teatrale europeo Etòile sarà sul palcoscenico del Teatro della Rocca "Franco Tagliavini" con "Andy" documentario teatrale sulla vita, la sensibilità umana ed artistica di Andy Warhol, uno dei personaggi mito dell' arte americana -

Novellara, 25 novembre 2014 –

La performance ci introdurrà nel sottobosco culturale newyorkese dagli anni '60 agli anni '80 quando Andy era il protagonista assoluto ed indiscusso della Pop Art. Artista, pittore, scultore e regista, Warhol legò indissolubilmente il suo nome anche alla produzione cinematografica e musicale dell'epoca. Ad accompagnare musicalmente la narrazione saranno proprio alcune delle sue scoperte e degli eclettici personaggi che passavano per la sua Factory e per la sua fervida mente: Velvet Underground, Brian Eno, The Doors, David Bowie.

Uno spettacolo che vuol essere un omaggio all'immaginifica ed estrosa visione del mondo di un creativo sopra le righe, capace di fare della banalizzazione un capolavoro e di Mao Tse Tung una icona americana.

Biglietti: intero 15.00 euro – ridotto 13.00 euro

Prenotazioni solo via email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Servizio Vendita:
Dalla settimana prima dello spettacolo è possibile acquistare i biglietti presso la Biblioteca comunale nei seguenti orari di apertura al pubblico: dal martedì – giovedì - sabato ore 9.00 – 13.00 e dal martedì al sabato ore 15.00 – 19.00. Per maggiori informazioni URP 0522-655454 o Biblioteca 0522-655419.

Teatro comunale: un'ora prima dello spettacolo.

ANDY novembre rid

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne a Novellara i commercianti aderenti all'associazione "Novellara Viva" esibiranno in vetrina delle scarpe rosse -

Novellara, 24 novembre 2014 –

Il 25 novembre ricorre la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne e per l'occasione i commercianti aderenti all'associazione "Novellara Viva" esibiranno in vetrina delle scarpe rosse, simbolo della lotta contro il femminicidio ed in biblioteca verrà donata una sciarpa rossa. In Italia il femminicidio continua ad essere une piaga allarmante. I dati del secondo rapporto Eures sul femminicidio parlano chiaro: sono 179 i casi registrati nel 2013, l'anno nero che ha segnato la più elevata percentuale di donne tra le vittime di omicidio mai registrata in Italia. In pratica una ogni due giorni.

"Tutti noi dovremmo interrogarci su un tema tanto delicato e attuale, mantenendoci vigili e attenti perché troppo spesso" afferma il Sindaco Elena Carletti "queste morti avvengono in ambito famigliare, nei contesti di prossimità, di rapporti di vicinato, amicizia o lavoro, dove le donne dovrebbero trovare conforto, dignità e sicurezza". Scarpe e sciarpe rosse diventano i simboli di una giornata che vuole essere di sensibilizzazione e di riflessione non solo per la cittadinanza, ma anche per tutte le istituzioni e associazioni che possono fare rete per garantire più sicurezza e tutela nei confronti di tutte le donne.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

Pagina 5 di 12