Visualizza articoli per tag: Territorio Medesano

Sabato, 13 Febbraio 2021 10:53

Continua a fuggire dai domiciliari. Arrestato.

CARABINIERI: arresto per reiterate violazioni alle misure imposte dagli arresti domiciliari

Pubblicato in Cronaca Parma
Martedì, 02 Febbraio 2021 11:05

Spaccio: arrestato un italiano 64enne

Controllo del territorio in tutta la provincia di Parma: i Carabinieri della Compagnia di Salsomaggiore arrestano 1 soggetto per spaccio di stupefacente 

Pubblicato in Cronaca Parma
Domenica, 24 Gennaio 2021 07:48

Stefano Bonaccini nel Parmense

Territorio. Dalla messa in posa di tre Pietre d'inciampo a Sorbolo Mezzani intitolate alle vittime della Shoah al municipio ristrutturato di Medesano. Poi scuola e legalità. Il presidente Stefano Bonaccini in visita nel parmense: "Siamo una terra tenace, che sa ricordare, fare tesoro del passato e guardare con fiducia al futuro"

Pubblicato in Cronaca Parma

CSA Noceto, nuova divisione per produrre mascherine. Ma pesa la concorrenza sotto-costo cinese. Il presidente Barbarini: “Chiediamo spiegazioni alle Istituzioni”.

Pubblicato in Economia Parma

Due denunce, sequestro di sostanza stupefacente, 2 segnalazioni alla prefettura e sanzione per mancato rispetto normativa covid-19

Pubblicato in Cronaca Parma

Le forze dell’ordine hanno bonificato la zona dai bocconi avvelenati, con l’aiuto di cani appositamente addestrati. Inoltre hanno sequestrato 6 trappole e hanno comminato una pesante sanzione amministrativa.

Parma, 3 marzo 2020 – Nello scorso fine settimana nel Comune di Medesano, in località Ramiola, i Carabinieri Forestali della Stazione di Parma hanno effettuato un intervento col supporto della Polizia Provinciale.
A Ramiola nelle scorse settimane erano stati rinvenuti alcuni cani morti. I decessi degli animali erano stati provocati da bocconi avvelenati e i proprietari avevano denunciato l’accaduto, rivolgendosi ai Carabinieri Forestali.

I Carabinieri Forestali, col supporto della Polizia Provinciale, sono intervenuti e hanno effettuato un sopralluogo sul posto.
La zona è stata bonificata con cani dei Carabinieri Forestali specificamente addestrati a trovare i bocconi avvelenati.

Inoltre i controlli nella zona interessata dai bocconi hanno evidenziato la presenza di 6 gabbie non autorizzate per la cattura di animali.
Le gabbie sono state sequestrate ed è stata elevata una pesante sanzione amministrativa.

Si attendono ora i risultati delle analisi sui campioni consegnati all’Istituto Zooprofilattico per conoscere il tipo di veleno utilizzato nei bocconi, per un’eventuale prosecuzione delle indagini.

La Polizia provinciale ricorda che l’utilizzo di trappole e di bocconi avvelenati comporta sanzioni penali.

Nella foto: un momento dell’intervento: le forze dell’ordine, il cane addestrato e una trappola.

 

PR_Fornovo_Ramiola1.jpg_1.jpg

Pubblicato in Cronaca Parma

L’intervento, realizzato nel Comune di Medesano, ha importo complessivo di 17.800 euro ed è finanziato con fondi della Regione Emilia-Romagna

Medesano (PR), 27 Febbraio 2020 – Un intervento fondamentale per la messa in sicurezza del territorio in una delle zone fortemente colpite negli ultimi anni da importanti precipitazioni, che hanno provocato il graduale deterioramento dell’asfalto. Le maestranze esperte del Consorzio della Bonifica Parmense hanno portato a termine alcuni lavori di manutenzione straordinaria della strada di bonifica Case Prefetto-Case Matteo, nel Comune di Medesano.

L’intervento, dall’importo complessivo di 17.800 euro, è stato finanziato da fondi della Regione Emilia-Romagna.
I lavori hanno riguardato il tratto compreso tra le località Case Prefetto e Case Matteo, dove si registravano le maggiori criticità per il transito dei veicoli. Nello specifico l’intervento ha visto la sistemazione delle cunette stradali e la ripresa della pavimentazione per una lunghezza di 395 metri.

La nuova pavimentazione è stata inoltre impermeabilizzata.

Bonifica Parmense, intervento sul reticolo idraulico minore per la sicurezza delle strade di Medesano
I lavori sono stati realizzati lungo le strade comunali Roccalanzona-Sant’Andrea Bagni, Pigazzano-Santa Lucia, Case Andreoni–Varano Marchesi, Varano Marchesi-Case Boscaini

Parma, 20 Febbraio 2020 – Un contributo fondamentale per la messa in sicurezza del territorio del comune di Medesano. I tecnici del Consorzio della Bonifica Parmense hanno infatti portato a termine – nell’ambito del progetto S.O.S Bonifica – i lavori di regimazione del reticolo idraulico minore lungo le strade comunali Roccalanzona-Sant’Andrea Bagni, Pigazzano-Santa Lucia, Case Andreoni–Varano Marchesi, Varano Marchesi-Case Boscaini nel Comune di Medesano (PR).

Gli interventi, che hanno riguardato la rimozione ed il taglio della vegetazione e la profilatura delle cunette, sono stati eseguiti nell’ambito del progetto ‘S.O.S. Bonifica’, attraverso il quale il Consorzio della Bonifica Parmense mette a disposizione del territorio collinare e montano della provincia di Parma mezzi d’opera e risorse umane per provvedere ad una costante manutenzione della corretta regimazione dell’acqua nelle cunette e nei fossi adiacenti alle strade comunali e vicinali ad uso pubblico.

Si è conclusa con l’esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare (una in carcere, l’altra ai domiciliari), l’indagine che la Stazione Carabinieri di Medesano e il Nucleo Operativo della Compagnia di Salsomaggiore Terme hanno avviato e condotto sotto la direzione della Procura della Repubblica di Parma (Dr. Ausiello) a seguito del decesso per overdose da eroina di un giovane 28enne del posto, avvenuto circa un anno fa.

L'attività investigativa, che ha preso le mosse dall’analisi degli ultimi contatti e frequentazioni della vittima, ha consentito di individuare due giovani “pusher” nigeriani, uno con ruolo di capo l’altro di aiutante, gravitanti nel comune di Parma, dediti in maniera assidua ed esclusiva all’attività di spaccio. I Carabinieri, sempre coordinati dal PM responsabile del fascicolo, sono riusciti, a seguito di complessi servizi di pedinamento e con l’aiuto delle indagini tecniche, a raccogliere nei confronti dei due indagati elementi indiziari circostanziati e decisivi per ricostruire decine di episodi di spaccio di sostanze stupefacenti, anche di diverso tipo, nonostante le misure che gli stessi, abituati ad agire in un contesto di illegalità, prendevano per eludere i controlli delle forze di polizia, cambiando spesso telefono e spostandosi sempre in zone diverse per incontrare i propri clienti.

E’ stato accertato che i due, tra la fine del 2018 e il 2019 abbiano ceduto complessivamente centinaia di dosi di crack, eroina, cocaina e marijuana, con un giro di affari di alcune decine di migliaia di euro.
Aderendo alla prospettazione della Procura di Parma, il G.I.P. ha disposto pertanto le due misure cautelari che i Carabinieri hanno eseguito in due momenti diversi, la prima a dicembre e la seconda nei giorni scorsi dopo aver rintracciato, non senza difficoltà, i due soggetti.

Pubblicato in Cronaca Parma

Domenica 19 gennaio si parte con il corso di motivazione “Quanto Vali?!” e il brindisi inaugurale del variegato cartellone di appuntamenti dell’Associazione medesanese, partner di Parma Capitale della Cultura 2020.

Medesano (PR) 12-01-20 – Il 2020 sarà un anno importante per la cultura a Parma e provincia e il nuovo incarico di referente eventi del centro culturale La Caplèra di Medesano, sede dell’omonima associazione costituita nel 2016, vedrà da subito all’opera Francesca Caggiati.

Già domenica 19 gennaio, dalle 12.00 alle 18.00, i locali della villa ospiteranno il corso di motivazione e consapevolezza "Quanto Vali?!", che porterà i partecipanti a sperimentare vari modi per darsi il giusto valore, nelle relazioni di lavoro - riposizionandosi all'interno della propria azienda o addirittura cambiando lavoro - e nelle relazioni interpersonali, di coppia, genitori/figli o amicali.

“Nel momento in cui diventiamo consapevoli del nostro valore – spiega Francesca Caggiati - possiamo trasmettere agli altri le nostre qualità e competenze per farci riconoscere una retribuzione più consona, vivere un rapporto più equilibrato e rispettoso con noi stessi e di conseguenza con gli altri”.

Francesca_Caggiati_-_giornalista.jpgCaggiati, 46 anni, formatasi con rinomati docenti italiani ed esteri, conta una laurea in Economia e Commercio, è specializzata in comunicazione e marketing turistico e territoriale. Giornalista pubblicista dal 2001, attualmente ricopre il ruolo di revisore dei conti, nel Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti dell'Emilia Romagna, per cui organizza anche alcuni dei seminari di aggiornamento relativi alla formazione obbligatoria degli iscritti.
Il corso è a numero chiuso e prevede un massimo di dodici partecipanti. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il 338 5219408 oppure inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o un messaggio attraverso la pagina Fb Parma Da Vivere.

L’Associazione senza scopo di lucro La Caplèra è partner ufficiale di Parma Capitale della Cultura 2020 con un progetto previsto presso il Ponte Nord, mentre in sede ospiterà eventi socio-culturali, artistici, informativi, educativi e benefici.

La realtà medesanese prende il nome dalla cappellaia, in dialetto locale la caplèra appunto, che viveva nella vecchia casa e che di mestiere cuciva i cappelli per gli abitanti della zona. Da qui, l’attuale proprietario e fondatore, è stato ispirato e ha tradotto in favola la straordinaria avventura che gli ha permesso di acquistare la Caplèra, fatta costruire dal maestro Romano Gandolfi, e che il centro culturale ha in animo di poter offrire al pubblico a fine maggio, con uno spettacolo teatrale rivolto ad adulti e bambini.

Sempre domenica 19 gennaio alle ore 19.00 si terrà la presentazione del calendario eventi La Caplèra 2020 e il brindisi inaugurale - aperto a tutti fino ad esaurimento posti – per cui è richiesta l’adesione contattando il centro culturale attraverso la mail del sito www.lacaplera.it  o la pagina Fb "La Caplèra".

Centro_Culturale_La_Caplèra_-_Medesano_PR_1.jpg

 

FB_IMG_1450638105881.jpg

 

 

 

Pubblicato in Cultura Parma
Pagina 1 di 6