Lunedì, 11 Febbraio 2019 12:32

"Amore a Prima Vista" con GrandVision

Dall'8 al 14 febbraio gli store GrandVision regalano ai propri clienti un "Amore" di sorprese. Farfalle nello stomaco, salivazione a zero e sudorazione a mille. L'amore a prima vista gioca brutti scherzi, ma non tutto è perduto...anzi!

Per festeggiare la ricorrenza simbolo di tutti gli innamorati del mondo GrandVision pensa ad alcune speciali promozioni: da venerdì 8 a giovedì 14 febbraio in tutti i punti vendita, i clienti GrandVision potranno scegliere il proprio occhiale da vista tra un'ampia selezione di montature gratuite. E le sorprese continuano perché a fronte dell'acquisto di un paio di occhiali da sole, GrandVision regala un buono sconto fino al valore di 100 euro spendibili per un secondo paio.

Amore è anche colpo di fulmine, "Amore a Prima Vista"!

Nel Nord Ovest Italia GrandVision è presente nei seguenti territori:
Valle D'Aosta (Aosta)
Emilia Romagna (Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Piacenza, Parma, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini)
Piemonte (Alessandria, Asti, Biella, Cunei, Novara, Torino, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli)
Liguria (La Spezia, Genoa, Savona)

Per cercare lo store più vicino a te o per prenotare un appuntamento per un controllo della vista gratuito vai su:
www.grandvision.it 

Migliori in Italia - Campioni del servizio 2018-2019

GrandVision vince il premio per il MIGLIOR SERVIZIO IN ITALIA nel settore dell'ottica, a stabilirlo è la più ampia indagine sul livello del servizio offerto dalle aziende in Italia, "Migliori in Italia - Campioni del servizio," realizzata dall'Istituto tedesco Qualità e Finanza.
L'analisi, frutto di oltre 200.000 giudizi di consumatori italiani, è stata sviluppata in cooperazione con l'Università Goethe di Francoforte e coinvolge 900 aziende appartenenti a più di 100 settori.

About GrandVision
GrandVision, retailer internazionale nel settore dell'ottica, è presente in 44 Paesi con oltre 7.000 punti vendita nel mondo e oltre 36.000 dipendenti, offrendo le migliori soluzioni visive a condizioni sempre vantaggiose.
Perseguendo la mission "In Eye Care, We Care More", GrandVision opera da oltre 100 anni mediante insegne locali affermate e riconosciute, generando un fatturato di 3.5 miliardi di euro. In Italia GrandVision è presente con oltre 400 negozi tramite le insegne GrandVision by Avanzi, GrandVision by Optissimo, Solaris e Corner Optique, affermandosi come leader nel settore retail dell'ottica.

Pubblicato in Ottica
Mercoledì, 12 Dicembre 2018 07:05

The Ad Store Italia presenta WELCOME - (con Video)

The Ad Store Italia presenta WELCOME un progetto di volontariato d'impresa che trasforma la comunicazione in integrazione.

Tutto ha avuto inizio con lo "Humanifesto", la carta etica che le agenzie appartenenti al gruppo internazionale The Ad Store hanno deciso di sottoscrivere. È l'impegno a collaborare con regole di trasparenza, rispetto e valorizzazione delle persone, che ogni agenzia applica nella propria comunità territoriale.

The Ad Store Italia, headquarter del gruppo, presenta così WELCOME, il proprio innovativo progetto di volontariato d'impresa. Inserito all'interno di un programma di welfare aziendale battezzato WE, il progetto ha visto i dipendenti dell'agenzia dedicare tempo, competenze e passione all'incontro con gruppi di rifugiati ospiti dei centri di seconda accoglienza nel territorio di Parma.

«Per noi di The Ad Store la cosa più importante è mettere le persone al centro - Dice Natalia Borri, Presidente di The Ad Store Italia - Sia nel fare impresa che nel fare comunicazione. Da qui nasce il nostro progetto di volontariato aziendale. Lo abbiamo chiamato Welcome per due motivi: uno, perché volevamo metterci la faccia, un impegno su una questione che ci sta molto a cuore, che è quella dell'accoglienza. Volevamo portare un messaggio che facesse dell'incontro e quindi della conoscenza, dell'ascolto e dell'amicizia, il suo punto di forza. L'altro perché per noi il primo accesso alla comunicazione è l'ascolto, prima ancora che il parlare».

Proprio la comunicazione è stata infatti lo strumento intorno al quale si è costruito il progetto e che ne ha caratterizzato il taglio innovativo. I dipendenti di The Ad Store hanno messo a frutto le proprie competenze non a favore di un brand o di un prodotto, ma per illustrare ai gruppi di richiedenti asilo gli aspetti apparentemente più semplici della vita quotidiana: chiedere informazioni in un negozio, come andare alla fermata dell'autobus e capirne il percorso, come scrivere un curriculum e come affrontare un colloquio di lavoro.

Il progetto è stato reso possibile grazie a Forum Solidarietà, che ne ha guidato le fila identificando nelle realtà di Pozzo di Sicar e San Cristoforo Onlus le prime due comunità che hanno potuto beneficiare degli incontri con i dipendenti di The Ad Store.

Il Prefetto di Parma, Giuseppe Forlani, ha espresso il suo sostegno all'iniziativa: «Nella nostra città, abbiamo ormai seconde e terze generazioni di stranieri, tanti sono diventati italiani a tutti gli effetti, ma un afflusso così numeroso e in un tempo così ristretto può mettere davvero a dura prova. Allora il volontariato d'impresa, e in particolare l'esperienza di The Ad Store, per quelle che sono la sua missione e la sua vocazione, mi sembra che possano essere un grande segnale positivo: un progetto che, mi auguro, potrà continuare».

E che il progetto sia destinato a crescere lo conferma anche Natalia Borri: «È iniziata un'amicizia che continuerà. Il progetto infatti quest'anno è soltanto partito come prima edizione, con grandissima soddisfazione di partecipazione e di adesione. La nostra idea è quella di farlo crescere, di vederlo portare risultati sempre più concreti sul nostro territorio, di allargarlo ad altre realtà con cui fare rete. Questo sarà il nostro impegno, questa la nostra sfida».

 

_MG_0156.jpg

_MG_0214.jpg

 

 

Pubblicato in Lavoro Emilia

In occasione del suo 25° anniversario, il primo network di agenzie creative indipendenti presenta a Lisbona il suo rafforzato modello di human working.

Si è tenuta a Lisbona l'annuale convention del network The Ad Store: 2 giorni di open discussion e working session a cui hanno preso parte le 17 agenzie del gruppo – comprese le 3 new entry del 2018: The Ad Store Egypt (Cairo), The Ad Store España (Barcellona), The Ad Store Mexico (Città del Messico).

L'umanizzazione dei brand e un approccio sempre più focalizzato sull'ascolto reale del target sono stati i principali temi discussi in convention. Obiettivo: condividere un metodo di business evoluto e in linea con gli attuali trend, per sviluppare strategie di marketing e comunicazione sempre più efficaci, in ogni parte del mondo in cui il network è presente con le sue agenzie – dall'Africa agli Stati Uniti, dall'America Latina all'Europa.

A guidare i lavori The Ad Store Italia, headquarter del network, che detiene la ownership del trademark e coordina le attività di sviluppo internazionale e fast networking delle 180 risorse impegnate in 4 continenti. "Tutte le nostre agenzie sottoscrivono come primo atto il nostro Humanifesto ( https://www.adstore.com/humanifesto  ), impegnandosi a collaborare con regole di efficienza, rispetto e valorizzazione delle persone - dichiara Natalia Borri, Presidente di The Ad Store – "Questo significa essere The Human Network: un modello rivoluzionario che dopo i due giorni a Lisbona ne esce ancora più rafforzato."

La convention di Lisbona è stata infatti l'occasione per ribadire il significato di human communication per The Ad Store. "Per noi, i brand sono come persone – dice il fondatore e presidente emerito Paul Cappelli - e quello che noi facciamo è stare al loro fianco in ogni fase, dalla nascita alla crescita, allo sviluppo. Li facciamo nascere, dandogli un nome e un'identità, con l'attività di branding. Li aiutiamo a comunicare con il mondo, dando loro una voce, un linguaggio. Li sosteniamo nella creazione delle loro relazioni e a creare networking. Come lo facciamo? Al centro di tutto c'è l'ascolto".

The Ad Store ha infatti presentato una propria piattaforma multidisciplinare, battezzata Ad Personam, che unisce strumenti quantitativi e qualitativi all'approccio del design thinking per conoscere ed ascoltare il target. La piattaforma è già attivata in ottica retail con un focus multipaese e multiterritorio, dove cioè un brand, pur mantenendo la coerenza con la sua identità global, deve adattarsi alle peculiarità del target locale.

The Ad Store (adstore.com) nasce 25 anni fa a New York con una missione: superare la burocrazia e la lentezza dei network tradizionali della pubblicità e della comunicazione per offrire un servizio di fast networking internazionale che metta al centro la creatività e le relazioni dirette e trasparenti con il cliente. Oggi il network conta 180 persone distribuite in 17 agenzie nel mondo ed è guidato da The Ad Store Italia (adstore.it) specializzata nello sviluppo di campagne dalla forte valenza strategico-creativa e con una grande expertise in ambito di Destination Marketing, Food&Wine, Beauty, Fashion e Healthcare.

Pubblicato in Design Emilia