Visualizza articoli per tag: Territorio Novellara

Giovedì, 14 Gennaio 2016 16:30

Lina Zanichelli festeggia 101 anni a Novellara

Compleanno davvero emozionante per Zanichelli Lina, classe 1915, che l'11 gennaio ha festeggiato 101 anni insieme ai figli Oviglio, Olivetta, Ondina e Odiello, i nove nipoti e gli undici pronipoti. Alla festa di compleanno non hanno voluto mancare il Sindaco Elena Carletti e l'assessore Milena Saccani per complimentarsi con la concittadina per l'importante traguardo raggiunto con grande lucidità e serenità.

Nata a Parma, Lina si trasferì a Novellara molto presto dove da ragazzina conobbe Bagni Severino, suo marito fino a vent'anni fa quando venne a mancare. Abitarono in via Valle (Caldarana) per molti anni, lavorando la terra, in particolare cipolle, ma anche pomodori e cocomere. Negli anni Sessanta Lina, il marito e i cinque figli trasferirono in paese dove decisero di prendere in affitto un piccolo podere dove adesso sorge la zona sportiva del capoluogo. Ancora autonoma, vive con la sua badante e circondata dall'affetto di una famiglia numerosa e unita.

Novellara (RE), 14 gennaio 2015 

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

Incontro creativo "E' un paese per giovani" di sabato 23 gennaio promosso dal Comune di Novellara e dall'associazione Pro.di.gio insieme ad Impact Hub, l'innovativo spazio di coworking per innovatori sociali di Reggio Emilia. Entro il 19 gennaio è possibile iscriversi all'evento promosso dal Comune per creare nuove sinergie tra giovani ed imprese locali. -

Novellara, 12 gennaio 2015

Giovani diplomati, laureandi o neo laureati hanno tempo fino a martedì 19 gennaio per iscriversi all'incontro creativo "E' un paese per giovani" di sabato 23 gennaio promosso dal Comune di Novellara e dall'associazione Pro.di.gio insieme ad Impact Hub, l'innovativo spazio di coworking per innovatori sociali di Reggio Emilia.
L'incontro del 23 gennaio presso il Centro Giovani di Novellara (via Gonzaga, 9) dalle ore 9.00 alle 18.00 punta a coinvolgere i giovani mettendoli in contatto per tutta una giornata con imprenditori e amministratori delegati del territorio, per sviluppare insieme progetti creativi e innovativi.

I giovani partecipanti verranno suddivisi in gruppi con competenze trasversali e verrà proposto loro un problema reale riscontrato dalle aziende locali presenti e coinvolte nell'iniziativa. Il compito dei partecipanti sarà quello di tentare di risolvere questo problema, mettendo in campo diverse competenze e le proprie capacità. In questo verranno aiutati dai tutor di Impact Hub, che proporranno loro di lavorare secondo modalità innovative sviluppate da aziende mondiali come Google, Twitter e Facebook.

"L'obiettivo è quello di iniziare a mettere in contatto i giovani con le nostre aziende, dare la possibilità ai ragazzi di mettersi alla prova e far emergere così le loro competenze e capacità" afferma l'assessore alle politiche giovanili Milena Saccani Vezzani "Questa giornata sarà per i ragazzi un momento formativo, attraverso il lavoro di squadra e il confronto con le aziende, sarà un primo approccio con le sfide reali che si incontrano nel mondo del lavoro oltre che uno stimolo per il proprio futuro. E' soltanto il primo appuntamento per lanciare un progetto più ampio e a medio/lungo termine che l'assessorato alle Politiche Giovanili intende portare avanti a partire dal 2016."
La lunga ed intensa giornata di esperienza e di lavoro terminerà alle 18.00 dopo l'esposizione dei progetti realizzati dai giovani e la valutazione a cura degli imprenditori presenti.

Le iscrizioni vanno inviate a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  allegando un breve curriculum.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

Sabato, 09 Gennaio 2016 10:31

Prorogata la Mostra di Giacinto Sgarbi

Prorogata sino a domenica 17 gennaio la mostra di quadri di Giacinto Sgarbi allestita nelle sale espositive del Museo Gonzaga di Novellara in occasione del decimo anniversario della morte del pittore. La mostra è visitabile dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18,30. Ingresso libero. -

Novellara, 9 gennaio 2016

Sarà possibile visitare anche domenica 10 e 17 gennaio la mostra di quadri di Giacinto Sgarbi allestita nelle sale espositive del Museo Gonzaga di Novellara in occasione del decimo anniversario della morte del pittore. Il Comune ha deciso di prorogare la mostra visto l'ampio riscontro ed interesse da parte dei visitatori del Museo Gonzaga.
L'esposizione, inaugurata il 6 dicembre presentava al pubblico 37 quadri di proprietà della famiglia è stata successivamente arricchita con tre opere della fine degli anni Sessanta di proprietà privata.

Sgarbi inizia a dipingere da autodidatta molto presto dedicandosi sino alla metà degli anni Sessanta al figurativo. Le opere in mostra sono suddivise su due sale, nella prima sono esposti scorci di Novellara o delle Valli dipinti negli anni Novanta. Nella seconda sala il percorso inizia con alcune opere figurative degli anni Sessanta per snodarsi poi negli anni periodi quando l'artista approda alla sua forma "surrealista" che lo caratterizzerà per sempre. Caratteristica del pittore anche la grande padronanza e il "gusto" nell'uso del colore che gli permette, con grandi risultati, anche accostamenti azzardati.
Nella sua lunga carriera Sgarbi espone in diverse mostre collettive e personali ottenendo importanti riconoscimenti.
Nel 1973 a Massa Carrara, nella 4° Rassegna Nazionale di pittura, tenutasi presso la Galleria Michelangelo, tra 100 partecipanti Giacinto Sgarbi vince il primo premio nella sezione astratta con l'opera "Dopo l'incidente" del 1972 (esposta in mostra).
In una lettera del 1987 della Galerie Salammbo di Parigi, situata a pochi metri dal Museo Picasso, gli chiedono di diventare uno dei loro artisti ufficiali e gli comunicano che le sue opere saranno esposte accanto ad artisti importanti: Dali, Roth, Toffoli, Picasso...

La mostra è visitabile dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18,30.
Ingresso libero.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara (RE))

Giovedì, 07 Gennaio 2016 15:20

"Rivoluzione digitale" a Novellara

Il Comune decide di investire sulla rete internet ultraveloce per agevolare le attività imprenditoriali. La banda ultra larga, ovvero il canale di comunicazione in grado di trasmettere informazioni (bit) non inferiori a 2 Mega bit al secondo (Mbps) è un elemento strategico fondamentale per la crescita, l'occupazione e lo sviluppo di un territorio. -

Novellara (RE), 7 gennaio 2015 –

L'amministrazione comunale, in linea con quanto previsto dal proprio programma di mandato, si appresta ad una nuova stagione di interventi ed infrastrutture rivolte ai cittadini, attività commerciali, artigianali ed industriali legate all'informazione e all'innovazione. Il Comune ha infatti deciso di realizzare sul territorio comunale una nuova infrastruttura in fibra ottica, una rete di comunicazione elettronica che abiliterà all'accesso internet ultraveloce, affidabile e sicuro a favore delle imprese e cittadini.
La banda ultra larga, ovvero il canale di comunicazione in grado di trasmettere informazioni (bit) non inferiori a 2 Mega bit al secondo (Mbps) è un elemento strategico fondamentale per la crescita, l'occupazione e lo sviluppo di un territorio. Le aziende lo attendono per ampliare i propri mercati, stimolare gli investimenti, attivare nuovi modelli organizzativi, accrescere le economie grazie alle videoconferenze e contatti via web. Le attività commerciali possono investire nell'e-commerce e nella gestione dei propri ordini online per non parlare dell'e-learning e dell'e-banking ad uso anche dei cittadini.
"Si tratta di una infrastruttura sempre più strategica, soprattutto a fronte del fatto che si tratta di un valore aggiunto in un panorama globale sempre più competitivo" afferma il Sindaco Elena Carletti che invita tutti gli imprenditori e liberi professionisti a prendere contatto con l'ufficio Uso e Assetto del territorio per avere maggiori informazioni in merito.
Il Comune metterà a disposizione le proprie tubazioni (come la illuminazione pubblica) ed ha pubblicato un avviso di manifestazione di interesse rivolto alle imprese interessate a proporre una propria idea progettuale. A breve si conoscerà quindi il partner deputato a realizzare questa infrastruttura e si svolgeranno al più presto degli incontri con le realtà imprenditoriali locali per presentare i vantaggi di tale iniziativa.

(fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

Un'importante attività di sorveglianza per il rispetto dell'ambiente: Guardie giurate ecologiche volontarie per controlli sul corretto conferimento dei rifiuti nei cestini del centro storico e su oltre cinquecento contenitori della raccolta differenziata e RSU disseminati in tutto il territorio, frazioni comprese. -

Reggio Emilia, 2 gennaio 2016

A Gennaio le guardie giurate ecologiche volontarie inizieranno a svolgere i controlli sul corretto conferimento dei rifiuti nei cestini del centro storico e su oltre cinquecento contenitori della raccolta differenziata e RSU disseminati in tutto il territorio, frazioni comprese. Controlli che erano stati annunciati nelle settimane scorse e che saranno svolti secondo quanto già comunicato: se i cittadini saranno colti sul fatto al momento dell'abbandono dei rifiuto le GGEV provvederanno a invitare i soggetti a svolgere una corretta differenziazione dei rifiuti, consegnando una diffida che permetterà loro di non ricevere multe se non effettueranno la medesima infrazione nei successivi cinque anni. Qualora non si trovasse sul fatto i trasgressori, ma da un'analisi del rifiuto saranno individuati, scatterà immediatamente la multa da parte della polizia municipale.
L'obiettivo è quello di limitare una tendenza a depositare rifiuti impropri nei cestini pubblici, ma anche educare i cittadini a non abbandonare all'esterno dei bidoni sacchetti dei rifiuti o addirittura oggetti ingombranti.
"Forti di una convenzione in essere con le GGEV che prevede tra le loro attività anche quella di vigilanza sui rifiuti, avviamo da gennaio un'importante attività di sorveglianza per il rispetto dell'ambiente nonché per il decoro urbano" afferma l'assessore all'ambiente Alberto Razzini "Ringrazio tutti i volontari che si renderanno disponibili dai prossimi mesi in questa attività di controllo che in prima battuta si concentrerà su alcune zone sensibili quali, giardini pubblici, portici, bidoni in periferia e invito tutti i cittadini a porre qualche attenzione quotidiana in più per la differenziazione corretta dei rifiuti. La presenza delle GEEV sul territorio sarà un'utile occasione per sensibilizzare tutti i proprietari di cani a prestare maggiore attenzione alle deiezioni dei propri animali domestici".

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

Martedì, 29 Dicembre 2015 17:34

Botti di Capodanno vietati a Novellara

Dopo gli incontri nelle scuole il Sindaco emana un'ordinanza di divieto di utilizzo dei botti e petardi per Capodanno. Un'ordinanza di divieto di utilizzo di tali artifici pirotecnici anche di libera vendita negli spazi pubblici del capoluogo e delle frazioni per il periodo fra le ore 00.00 del 30 dicembre 2015 alle ore 24.00 del 6 gennaio. -

Novellara (RE), 29 dicembre 2015 

Nuove azioni anti botti e petardi a Capodanno da parte del Comune di Novellara, dove il Sindaco Elena Carletti ha emanato un'ordinanza di divieto di utilizzo di tali artifici pirotecnici anche di libera vendita negli spazi pubblici del capoluogo (parchi, piazze e strade ecc) e delle frazioni per il periodo fra le ore 00.00 del 30 dicembre 2015 alle ore 24.00 del 6 gennaio.

Troppi i feriti che si segnalano ogni anno (350 feriti segnalati al 1 gennaio 2015), spesso giovanissimi, oggettivo il rischio di chi maneggia tali artifici pirotecnici e sempre più alto il numero di cittadini sensibili e preoccupati per l'uso sconsiderato dei petardi, senza il minimo rispetto delle dovute precauzioni, degli orari e della tutela del benessere animale – cita l'ordinanza n. 109 del 24/12/2015 che punta a limitare i rischi, con un occhio di riguardo anche alla tutela dell'ambiente, in questi giorni di forte inquinamento atmosferico.

Il Sindaco Elena Carletti, il Vice Sindaco Alessandro Baracchi e tutta la Giunta si appellano infine al buon senso e al senso civico di tutti i cittadini: "L'ordinanza vuole essere uno stimolo alla riflessione, uno slancio di responsabilità e di rispetto nei confronti delle persone fragili, degli animali ed in generale alla collettività. E' stata notevole l'attenzione tra i ragazzi della scuola media che hanno partecipato agli incontri promossi insieme alla Polizia Municipale, volontari della Croce Rosse e del canile intercomunale continua il Sindaco Carletti: parlando con loro, illustrando i rischi dell'uso dei botti, li abbiamo visti rispondere positivamente e con grande sensibilità". Ora tocca anche agli adulti fare la propria parte: un Capodanno con più risate e meno botti.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

Mercoledì, 09 Dicembre 2015 13:30

Stop alle truffe a Novellara

Secondo e ultimo incontro con i Carabinieri di Novellara Giovedì 10 dicembre alle ore 20.30 presso il Circolo Ricreativo, sulle modalità per prevenire e contrastare le truffe, spesso a danno di persone fragili e di anziani. il Comune di Novellara invita tutta la cittadinanza. -

Reggio Emilia, 9 dicembre 2015 -

Giovedì 10 dicembre alle ore 20.30 presso il Circolo Ricreativo aperto novellarese il Comune di Novellara invita tutta la cittadinanza al secondo e ultimo incontro con i Carabinieri di Novellara. Dopo il primo appuntamento, che ha riscosso una enorme partecipazione, domani sera il Luogotenente Felice Barberisi e il Maresciallo Jonata Gobbini del Comando dei Carabinieri di Novellara illustreranno le modalità per prevenire e contrastare le truffe, spesso a danno di persone fragili e di anziani.

www.comunedinovellara.gov.it 
Facebook: Comune di Novellara 
twitter: @ComuneNovellara 

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

L'applicazione per smartphone Municipium dà la possibilità al Comune di inviare ai cittadini comunicazioni istantanee, di segnalare gli eventi presenti sul territorio e fornisce inoltre un'ampia gamma di servizi per la raccolta differenziata porta-a-porta. Inoltre facile accesso alle mappe dei punti di interesse del Comune. -

Novellara, 4 dicembre 2015 –

Il Comune di Novellara si avvicina ai cittadini e sceglie di comunicare con un'applicazione per smartphone; si tratta della soluzione app Municipium, un servizio del Gruppo Maggioli Spa già attiva con successo in decine di Comuni italiani. Municipium dà la possibilità al Comune di inviare ai cittadini comunicazioni istantanee – grazie all'efficace sistema delle notifiche push – di segnalare gli eventi presenti sul territorio e fornisce inoltre un'ampia gamma di servizi per la raccolta differenziata porta-a-porta, con le informazioni sull'ecocentro comunale, il ritiro rifiuti ingombranti e un glossario per differenziare correttamente i rifiuti. Gli eventi e le news comunali possono inoltre essere condivise dai cittadini tramite sms, Whatsapp e sui principali social network – come Facebook e Twitter – direttamente dall'app. Sempre grazie a Municipium, disponibile gratuitamente per i cittadini sia per i telefoni Apple che per i telefoni Android come Samsung, i cittadini possono avere facile accesso alle mappe dei punti di interesse del Comune, costantemente aggiornati con le informazioni di contatto e gli orari di apertura. Inoltre, grazie al comodo sistema multi-Comune, viene offerta ai cittadini la possibilità di accedere alle informazioni, alle news e ai punti di interesse anche degli altri Comuni che hanno attivato Municipium.

Si dichiara soddisfatto l'assessore all'innovazione Alberto Razzini: "Con Municipium vogliamo aprire una porta "digitale" sul Comune di Novellara offrendo informazioni e servizi in tempo reale, anche attraverso future implementazioni. Una sezione è dedicata ai luoghi di interesse per dare informazioni a chi vuole visitare Novellara, mentre nella sezione rifiuti vi è una informazione completa per la raccolta differenziata, in previsione dell'estensione del porta a porta su tutto il territorio".

Il servizio Municipium è nato e si è consolidato grazie al dialogo realizzato dal team di Municipium con una serie di Comuni italiani. "Solo ascoltando e rapportandoci direttamente con i Comuni – commenta Marco Anderle, a.d. di Municipium – abbiamo potuto sviluppare i moduli di cui le Amministrazioni avevano più bisogno, oltre ad aggiungere nostre importanti novità rispetto ai servizi parziali che si possono trovare sul mercato delle app mobile e che alcuni Comuni hanno adottato. Inoltre, siamo già al lavoro per lo sviluppo di una nuova versione di Municipium, che con il prossimo aggiornamento implementerà ulteriori servizi volti al miglioramento dell'app".

Per maggiori informazioni sui servizi disponibili dell'applicazione per il Comune, si può consultare il sito web www.municipiumapp.it 
Per rimanere aggiornati sulle ultime novità di Municipium si possono seguire il blog ufficiale dell'app e le pagine Facebook e Twitter.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

Strada Valle, asfaltata nella sua totalità. Tutte le fasi progettuali e di aggiudicazione dell'esecuzione lavori a carico della Provincia di Reggio Emilia, grazie agli accordi di programma siglati tra Provincia e Comune finalizzati alla realizzazione di interventi su strade di interesse comunale connesse alla viabilità provinciale. -

Novellara, 6 novembre 2015 –

Sono terminati i lavori di rifacimento di Strada Valle, asfaltata nella sua totalità. Un intervento che risponde alle numerose richieste da parte dei residenti, ma anche dei cittadini che frequentano l'area protetta delle Valli.

L'importo lavori pari a 70.000 euro circa è stato sostenuto dal Comune di Novellara, ma tutte le fasi progettuali e di aggiudicazione dell'esecuzione lavori sono state a carico della Provincia di Reggio Emilia, grazie agli accordi di programma siglati tra Provincia e Comune finalizzati alla realizzazione di interventi su strade di interesse comunale connesse alla viabilità provinciale. Un nuovo ruolo, per la Provincia di Reggio Emilia alla luce della Legge 56/2014 che ha riformato l'ente provinciale e sta dando i primi risultati: mettere a disposizione dei comuni la professionalità e l'esperienza maturata dal Servizio Infrastrutture provinciale, sgravare l'ufficio opere pubbliche da lunghi procedimenti burocratici e permettere agli uffici comunali loro di intervenire con maggior puntualità su opere a carattere locale.
"Si tratta di un'ottima collaborazione che proseguirà nei prossimi mesi con altri interventi fondamentali per la sicurezza e la messa in ordine della viabilità locale e provinciale" afferma il Sindaco Elena Carletti.

(Fonte: ufficio stampa Comune di Novellara)

Corso di formazione gratuito rivolto a chi si prende cura in famiglia di una persona cara non autosufficiente o fragile (caregiver famigliare). -

Reggio Emilia, 6 ottobre 2015 -

Il Comune di Novellara, l'Istituzione Servizi sociali I Millefiori e la cooperativa "Anziani e non solo" organizzano un corso di formazione gratuito rivolto a chi si prende cura in famiglia di una persona cara non autosufficiente o fragile (caregiver famigliare). Il corso si articola in quattro incontri a cadenza settimanale. Vengono inoltre messe a disposizione 18 "lezioni on line" (assegnate in ordine di richiesta) per permettere ai famigliari di seguire le lezioni anche da casa (totale durata corso on line, 9 ore). Per iscrizioni è necessario compilare la scheda presente sul volantino dell'iniziativa (scaricabile sul sito del Comune di Novellara e presente al Millefiori) e farla pervenire ai Servizi Sociali novellaresi (via Costituzione 10/B).

Quasi sempre il familiare che è chiamato ad assistere il proprio anziano è privo di una di preparazione specifica per supportare, in termini relazionali ed assistenziali, una persona non autosufficiente e con patologie complesse. Formarsi significa quindi agire per essere in grado di dare migliore qualità di cura al proprio caro e per essere in grado di prevenire o ridurre i problemi psico-fisici che l'assistenza continuativa comporta.

"Spesso l'approdo in struttura non è immediato e comunque, quando presente, deve essere accompagnato da azioni da parte dei famigliari più prossimi, che non sempre hanno le nozioni necessarie" dice il Vice Sindaco Alessandro Baracchi "Il corso quindi si prepone di fornire alcune delle informazioni necessarie per una corretta assistenza".

I quattro incontri si svolgeranno tutti al giovedì dalle 20.30 alle 22.30 presso il Circolo Ricreativo Aperto novellarese (via Veneto 30) e seguiranno questi argomenti:

5 Novembre
Saluto di Alessandro Baracchi - Vicesindaco e Assessore ai servizi sociali, welfare locale, politiche abitative e riordino territoriale
Ruolo e problematiche del familiare che si prende cura
Docente: Dott.ssa Loredana Ligabue

12 Novembre
Rete dei servizi del territorio per l'assistenza agli anziani
Docente: Dott.ssa Vania Pazzi e Operatori dei Servizi

19 Novembre
Il lavoro di cura privato: diritti e doveri del datore di
lavoro e dell'assistente familiare
Docente: Dott. Federico Boccaletti

26 Novembre
Diritti e doveri del famigliare verso l'assistito, servizi, l'amministratore di sostegno
Docente: Avv. Salvatore Milianta

Nelle diciotto lezioni on-line, che si potranno seguire a comodamente a casa e condivisibili con i propri famigliari si approfondiranno i seguenti temi: il ruolo del caregiver, come combattere lo stress, la comunicazione e la relazione nella cura, tutele legali dell'anziano, la malattia e il lutto, la vita dopo la cura, il sistema di servizi territoriali, bandanti e assistenti domiciliari, il caregiver come datore di lavoro, organizzare l'attività di cura, sicurezza domestica, l'igiene degli alimenti, alimentazione, igiene personale, le patologie degli anziani, nozioni di primo soccorso.

Per informazioni: rivolgersi all'Istituzione dei Servizi Sociali Millefiori del Comune di Novellara - tel. 0522 654948 oppure contattare i servizi formativi di Anziani e non solo allo 059 645421
e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

(fonte: ufficio stampa Comune di Novellara (RE))

Pagina 5 di 21