Visualizza articoli per tag: Epifania

Domenica, 10 Gennaio 2021 12:20

6 morti di troppo

Quando la politica è irragionevole e il senso di appartenenza a un “gruppo” fa perdere ogni collegamento con la realtà e il buon senso viene travolto dalla violenza.

Pubblicato in Politica Emilia

Il conto alla rovescia è iniziato. Il 2021 sarà come il precedente? Pandemico e scandito dai DPCM? Confidiamo nei Re Magi che aggiungano ai tradizionali Oro, Incenso e Mirra anche un po' di "Sale in Zucca".

Pubblicato in Politica Emilia

Parma 4 gennaio 2021 - La pasticceria è un'arte e una scienza. Gusto, precisione, fantasia e ottimi ingredienti si fondono con precisione e d'incanto le vetrine si adornano di pasta frolla, ciliegie, cioccolato, panna e frutti e un intenso caloroso profumo si espande per il locale, a partire dal laboratorio.

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Martedì, 07 Gennaio 2020 06:31

... e alla fine sono arrivati i Re Magi! (Foto)

Alla fine sono arrivati anche i Re Magi a concludere la giornata dell'epifania. Anche quest’anno l’Associazione Italiana Amici del Presepio di Parma ha proposto la rievocazione dell’arrivo dei tre Magi che, a cavallo, attraverseranno il centro storico, hanno consegnato i loro doni – oro, incenso e mirra – davanti alla Natività Vivente.

Alla Natività offriranno i loro doni anche l’antica e nobile famiglia dei Farnese di Parma e le famiglie che – nel periodo medievale – hanno dominato i feudi della Provincia, ma anche i più umili contadini, accompagnati alla Natività dagli Zampognari, hanno portato i frutti delle loro terre.

(Foto di Francesca Bocchia)

Pubblicato in Cronaca Parma

Il corteo della MOTOBEFANA è arrivato puntuale a Parma con il suo carico di gioia e felicità irrorando il centro cittadino di allegria. Infine, come ormai è tradizione, ha fatto tappa all'Ospedale dei Bambini.

(foto di Francesca Bocchia)

 

MOTOBEFANA_2019_031_1.jpg

Pubblicato in Cronaca Parma
Domenica, 06 Gennaio 2019 10:12

L’epifania, tutte le feste si porta via.

Il conto alla rovescia è iniziato. Il 2019 sarà politicamente intenso e economicamente impattate se l'Italia in primis e l'Europa poi non dovessero incanalare correttamente le proprie risorse e potenzialità.

di Lamberto Colla Parma 06 gennaio 2019 - L'epifania è il confine tra il vecchio e il nuovo anno che avanza troppo rapidamente.

Da domani si entrerà, a tutti gli effetti, nel nuovo esercizio amministrativo che vede l'introduzione della fatturazione elettronica anche tra privati. Un ulteriore barriera posta a salvaguardia delle entrate dello Stato che va a incrementare i controlli su coloro che sono di per sé già controllabili e sottoposti a un peso burocratico e fiscale ormai insostenibile.

Ma così è, e il Governo Gentiloni dovette accettare l'introduzione anticipata della fatturazione elettronica per ottenere in cambio maggiore flessibilità da Bruxelles.

Il 2019 sarà però un anno storico per la concomitanza di due importanti eventi elettorali e per la definitiva separazione del Regno Unito dalla Unione Europea, completando l'ultima fase della Brexit dopo la ratifica dell'accordo sottoscritto, con non poche difficoltà interne, da Theresa May a pochi giorni dalla fine del 2018.

Si inizierà con l'elezione del Parlamento Europeo, quell'organo di Governo dell'Unione che dovrà nominare i nuovi commissari che andranno a sostituire l'accozzaglia capitanata da Jean-Claude Juncker, ennesima espressione della fallimentare impostazione europea voluta dall'asse Franco - Tedesco, e infine le elezioni amministrative che nel corso dell'anno vedranno impegnati circa il 50% dei comuni, 26 capoluoghi di provincia (di cui 5 di regione) con più di 100.000 abitanti e ben 6 regioni (tra le quali l'Emilia Romagna i cui elettori saranno chiamati alle urne presumibilmente a Novembre 2019).

Il Pd sarà quindi chiamato alla conta e alla resistenza dovendo difendere gli scranni di tutte e 6 le amministrazioni regionali in palio.

Mentre Lega e M5S dovranno cercare di mettere qualche bandierina in più rispetto al passato per poter "cantare vittoria". Le prime sconfitte che PD e "azzurri" dovessero registrare, potrebbero innescare una effetto domino e una diaspora dai due ex principali partiti nazionali contribuendo a alimentare i due movimenti di Governo, Lega e M5S, che si potrebbero così polarizzare ancor più segnatamente, l'uno verso destra e l'altro verso sinistra, portando però in eredità una maggiori difficoltà a proseguire la collaborazione sul contratto di governo.

Ma il 2019 sarà un anno cruciale anche per gli USA e Trump in particolare. La tenuta solida del Tycoon alle elezioni di medio termine deve aver spaventato i suoi detrattori che, pur cantando vittoria per la riconquista della Camera, stanno cospirando per un "impeachment" già in corso d'anno, nella funesta convinzione che il miliardario possa vincere nuovamente nel 2020.

Infine è molto probabile che il 2019 sarà segnato dalla definitiva incoronazione dell'economia cinese ai vertici mondiali e la perdita del -10% in un solo giorno di Apple, trascinando Wall Street a chiudere a -2,8% lo scorso giovedi, è solo una antipasto di quello che potrebbe avvenire nei prossimi mesi.

E in tutto ciò, l'Europa è troppo debole, politicamente e economicamente, per reggere l'onda d'urto dello scontro titanico tra USA e Cina.
Qualcuno ci lascerà le penne se l'UE non si ricompatterà rapidissimamente, alienando l'asse franco tedesco, tornando a ragionare da federazione di Stati, ognuno dei quali con risorse e potenzialità elevatissime, ma inespresse e ripristinando i valori fondamentali che furono la ragione della costituzione della idea di una Europa comune dei popoli.

Il conto alla rovescia è iniziato.

(per restare sempre informati sugli editoriali)

 

buoneFeste-2018.jpg

 

Pubblicato in Politica Emilia

Ancora una volta la "motobefana" torna a rallegrare l'ospedale dei bambini e tutta la città. Il club Moto Guzzi di Parma assieme alla concessionaria Guareschi Moto hanno organizzato anche quest'anno la "Motobefana", moto-raduno all'insegna della solidarietà, giunto alla 20ª edizione.

La Motobefana è un impegno che si rinnova con gioia ogni anno. Attraverso questa manifestazione la passione motociclistica diventa un simbolo buono e positivo di persone che vogliono fare del bene, con gesti piccoli e grandi. Un'incontro che è entrato nel cuore dei parmigiani diventando, anno dopo anno, un appuntamento fisso non solo per gli amanti della motocicletta ma anche per le famiglie e i bambini che si ritrovano in piazza Garibaldi per festeggiare e scambiarsi dolcetti.

"Difronte alle luci della festa - commentano gli organizzatori - non bisogna dimenticarsi di coloro che sono in difficoltà. Parliamo dei bambini del Reparto di Oncoematologia, Oncologia pediatrica, Astanteria, Chirurgia Infantile, Neonatologia e Degenza Comune dell'Ospedale di Parma e di altri due istituti di accoglienza cittadini."

(immagini e galleria foto di Francesca Bocchia)

20180106-MOTOBEFANA 2018 PARMA 024-1

 

 

 

20180106-MOTOBEFANA 2018 PARMA 056-1

 

20180106-MOTOBEFANA 2018 PARMA 004-1

 

20180106-MOTOBEFANA 2018 PARMA 106-1

 

20180106-MOTOBEFANA 2018 PARMA 026-1

 

20180106-MOTOBEFANA 2018 PARMA 065-1

 

20180106-MOTOBEFANA 2018 PARMA 115-1

 

MOTOBEFANA 2018 PARMA 015-1

 

 

Pubblicato in Cronaca Parma
Sabato, 06 Gennaio 2018 10:49

Auguri alla Befana del Poliziotto

"Questo giorno di festa vuole essere un momento di apprezzamento e di sostegno al lavoro che, quotidianamente, tutte le donne e gli uomini della Polizia di Stato svolgono per assicurare la sicurezza e la serenità delle nostre comunità e garantire i valori fondamentali della nostra Costituzione repubblicana di cui, proprio in questi giorni, stiamo festeggiando i primi 70 anni di vita".

Così, in un messaggio inviata ai vertici del sindacato, Simonetta Saliera, Presidente dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna, si rivolge al Sap, il Sindacato autonomo di Polizia che proprio oggi, in occasione della Festa dell'Epifania, ha organizzato la tradizionale "Befana del Poliziotto".

Giunta ormai alla 31° edizione, la "Befana del Poliziotto" ha come scenografia il Teatro dell'Antoniano a Bologna con la partecipazione di attori e comici di livello nazionale che hanno allietato la giornata per gli iscritti Sap e i loro famigliari, in particolare i più piccoli.

Pubblicato in Cronaca Emilia
Sabato, 06 Gennaio 2018 08:57

Epifania e tutte le feste si porta via!

Epifania e tutte le feste si porta via! Parma invece ha ancora una appendice di festa il 13 gennaio quando si celebrerà il Patrono, Sant'Ilario.

Domenica 7 gennaio sui mezzi urbani di Modena si viaggia tutto il giorno con il biglietto di corsa semplice

In occasione della domenica ecologica in programma a Modena per il 7 gennaio, Seta ripropone l'iniziativa finalizzata ad incentivare l'uso dei mezzi pubblici ed a promuovere forme di mobilità collettiva a beneficio dell'ambiente: il biglietto di corsa semplice - acquistato a terra o a bordo – sarà infatti valido per l'intera giornata.

Sarà quindi possibile utilizzare i bus Seta in servizio sulla rete urbana di Modena per l'intera giornata di domenica 7 gennaio, senza alcuna limitazione di validità oraria, al costo di 1,50 euro (per i biglietti acquistati a terra, o a bordo tramite emettitrice automatica) o di 2,00 euro se il biglietto viene venduto dall'autista ed emesso dal terminale elettronico presente su tutti i mezzi Seta.

Pagina 1 di 2