Visualizza articoli per tag: Carabinieri di Parma

Mercoledì, 22 Gennaio 2020 17:02

Negozio svaligiato a Langhirano.

Brutta sorpresa questa mattina alla riapertura del negozio per i gestori del negozio di abbigliamento "uomo - donna" LOFT di Langhirano. 

Durante la notte i ladri, sfondando la vetrina con un tombino, si sono introdotti nella boutique e, dopo avere selezionato i migliori e più costosi vestiti, si sono allontanati con un bottino di circa 30.000€ di merce.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Langhirano, che hanno effettuato un sopralluogo ed avviato le indagini per identificare i malviventi.

Pubblicato in Cronaca Parma

Si è conclusa con l’esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare (una in carcere, l’altra ai domiciliari), l’indagine che la Stazione Carabinieri di Medesano e il Nucleo Operativo della Compagnia di Salsomaggiore Terme hanno avviato e condotto sotto la direzione della Procura della Repubblica di Parma (Dr. Ausiello) a seguito del decesso per overdose da eroina di un giovane 28enne del posto, avvenuto circa un anno fa.

L'attività investigativa, che ha preso le mosse dall’analisi degli ultimi contatti e frequentazioni della vittima, ha consentito di individuare due giovani “pusher” nigeriani, uno con ruolo di capo l’altro di aiutante, gravitanti nel comune di Parma, dediti in maniera assidua ed esclusiva all’attività di spaccio. I Carabinieri, sempre coordinati dal PM responsabile del fascicolo, sono riusciti, a seguito di complessi servizi di pedinamento e con l’aiuto delle indagini tecniche, a raccogliere nei confronti dei due indagati elementi indiziari circostanziati e decisivi per ricostruire decine di episodi di spaccio di sostanze stupefacenti, anche di diverso tipo, nonostante le misure che gli stessi, abituati ad agire in un contesto di illegalità, prendevano per eludere i controlli delle forze di polizia, cambiando spesso telefono e spostandosi sempre in zone diverse per incontrare i propri clienti.

E’ stato accertato che i due, tra la fine del 2018 e il 2019 abbiano ceduto complessivamente centinaia di dosi di crack, eroina, cocaina e marijuana, con un giro di affari di alcune decine di migliaia di euro.
Aderendo alla prospettazione della Procura di Parma, il G.I.P. ha disposto pertanto le due misure cautelari che i Carabinieri hanno eseguito in due momenti diversi, la prima a dicembre e la seconda nei giorni scorsi dopo aver rintracciato, non senza difficoltà, i due soggetti.

Pubblicato in Cronaca Parma
Domenica, 19 Gennaio 2020 11:30

Rave Party a Noceto, ovviamente non autorizzato

Da ieri sera, in Noceto, è in corso un rave party non autorizzato presso il capannone dismesso della ditta C.I.A.S Group. È stata quantificata la presenza di oltre 150 mezzi, tra autovetture e camper. Molti giunti anche a piedi dalle vicine stazioni ferroviarie.

Stimati circa 1000 partecipanti, alcuni provenienti anche dall'estero. Area presidiata costantemente dai Carabinieri di Noceto e Salsomaggiore. Al momento non sono state rilevate criticità.

(Fonte Carabinieri Parma)

Pubblicato in Cronaca Parma
Venerdì, 27 Dicembre 2019 16:32

Parmigiano dirigente d'azienda arrestato per droga.

È stato arrestato dai carabinieri del nucleo operativo radiomobile sezione aliquota operativa un cittadino parmigiano classe 67 residente a Parma, censurato, dirigente d’azienda. Precedenti specifici per droga risalenti a circa trent’anni fa .

L'uomo è stato avvistato in via La Spezia nei pressi del parcheggio del supermercato Lidl dove un extra comunitario si è seduto nella sua vettura al posto del passeggero e presumibilmente ha messo in atto lo scambio.
L’operazione non è però passata inosservata ai militari che hanno rinvenuto 34 gr di cocaina in possesso del cittadino parmigiano.

In seguito a perquisizione personale sono stati rinvenuti 1,5 g di sostanza stupefacente del tipo hashish. Arrestato e tradotto agli arresti domiciliari veniva quindi condannato ad otto mesi con sospensione della pena oltre a 2.400 € di multa

 

 

PR_crabinieri_droga_1.jpg

Pubblicato in Cronaca Parma
Martedì, 24 Dicembre 2019 10:12

Il presidio in centro storico dei carabinieri

Il presidio dei Carabinieri in occasione delle feste natalizie in alta uniforme. Eleganza, stile e sicurezza.

Ai carabinieri e a tutte le forze dell'ordine un Augurio di Buone Feste da parte della redazione di Gazzetta dell'Emilia oltre a un ringraziamento per gli sforzi che stanno compiendo per arginare la delinquenza e il malcostume.

 

Pubblicato in Cronaca Parma

Parma 23 dicembre 2019 - Ieri sera, intorno alle 20,00, da via Mantova giungeva una chiamata alla centrale operativa dei carabinieri in merito ad una lite tra extracomunitari.

Giunti sul posto i carabinieri si trovavano a dover identificare quattro giovani che discutevano animatamente tra di loro di nazionalità moldava. Il motivo del diverbio non era chiaro. Uno di loro si mostrava sin da subito ostile e tentava di sottrarsi al controllo. Sul posto giungevano anche i colleghi della polizia per prestare ausilio.

Quest’ultimo, identificato successivamente come moldavo classe 93 in Italia senza fissa dimora in regola con il permesso di soggiorno, iniziava ad inveire contro i militari i quali nel tentativo di immobilizzarlo subivano una violenta aggressione.

Uno dei militari veniva colpito da un calcio rimediando un "trauma sternale", come diagnosticato dal Pronto Soccorso .
Il turbolento soggetto veniva quindi condotto in caserma ove continuava, anche durante l’accompagnamento sull’autovettura di servizio, a mantenere una condotta aggressiva al punto tale che è stato impossibile registrare la fotosegnalazione.

Attualmente trattenuto presso le camere di sicurezza della stazione di Parma Oltre Torrente in attesa di celebrazione del rito direttissimo, veniva arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate.

Pubblicato in Cronaca Parma

Parma, 22 dicembre 2019 - Sono proseguite anche nella settimana appena trascorsa le verifiche dei carabinieri del comando provinciale e del NAS di Parma.

I controlli hanno avuto ad oggetto la salubrità degli alimenti nel settore ittico che, come noto, nel periodo natalizio registra una sensibile crescita nelle vendite.

Nel dettaglio l’accertamento dei militari ha riguardato lo stato fisico (freschezza) e la rintracciabilità dei prodotti ittici, la corretta etichettatura, il rispetto delle norme igieniche e per la prevenzione delle frodi commerciali (prodotti congelati venduti per freschi o di specie diversa da quella dichiarata).

La buona notizia è che, negli esercizi controllati, non sono emerse irregolarità.

 

PR_Carabinieri_NAS_-efd7a591-11f6-4ae9-a0b7-96d8afe7849a_1.jpg

 

Pubblicato in Cronaca Parma

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Parma, all'esito di una serrata attività di ricerca, hanno rintracciato ed arrestato altri due destinatari dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP di Parma ed eseguita lo scorso 26 novembre a carico di intermediari di marijuana e pusher nigeriani attivi nella zona dell'Oltretorrente.

Il primo dei due è stato fermato all'aeroporto di Milano Malpensa di rientro dalla Germania. La seconda a Melito di Napoli: alla vista dei Militari ha tentato una fuga lanciandosi da un' altezza di circa 4 metri dal balcone di casa ma è stata prontamente bloccata e soccorsa dai Carabinieri: nella caduta infatti ha rimediato una frattura al polso.

PR_droga_carabinieri-Unknown_1.jpg

Pubblicato in Cronaca Parma

Parma 18 dicembre 2019 - Lui marocchino classe 78 residente a Medesano alla guida dei una vettura modello Touran, nella mattinata, ha  investito in via Fratelli Cervi a Traversetolo, una rumena classe 63. La donna ora si trova in prognosi riservata in ospedale.

Dopo aver tentato la fuga, l'investitore si è costituito presso la caserma dei carabinieri, tant'é che le telecamere avevano ripreso tutto l’accaduto e sarebbero ben presto risaliti comunque alle generalità dell'uomo che è 
stato denunciato per omissione di soccorso

Pubblicato in Cronaca Parma
Lunedì, 16 Dicembre 2019 09:34

Macabro ritrovamento a Urzano

Macabri ritrovamenti di resti umani a Urzano. 

Nel tardo pomeriggio di ieri alcuni fungaioli si sono imbattuti in alcun resti umani in località Urzano nel comune di Neviano Arduini. Immediatamente sono stati avvertiti i carabinieri che sono prontamente intervenuti dalla stazione di Varano Melegari.

In attesa dell'autopsia, utile a comprendere sia le modalità del decesso che per identificare il cadavere, le ipotesi più accreditate è che i resti appartengano a un anziano scomparso in zona qualche tempo fa.

 

Pubblicato in Cronaca Parma
Pagina 1 di 8