Visualizza articoli per tag: scuola

Il Liceo Marconi di Parma con i suoi 2200 alunni è sicuramente l'Istituto scolastico più frequentato del nostro territorio, un'eccellenza parmense divenuta tale grazie all'ottimo lavoro dei docenti e di tutto il corpo scolastico che vi opera.

La sede storica dell'Istituto sita nel cuore di Parma, in via Costituente, ovviamente non riesce a contenere i numerosi studenti che desiderano iscriversi al Marconi, per questo nel corso degli anni sono state reperite aule anche in altre strutture sparse per la città: nel prossimo anno scolastico saranno ben sette le sedi, creando difficoltà di non poco conto.

A tal proposito la Gilda degli Insegnanti di Parma e Piacenza ha chiesto un incontro alla Provincia, (ente competente per gli immobili delle scuole di statali di 2° grado), oramai sono passati 20 giorni e l'associazione sindacale coordinata da Salvatore Pizzo non ha ancora ricevuto risposta. La Gilda degli Insegnanti auspica che gli amministratori locali si pongano obiettivi lungimiranti, che vadano oltre il loro mandato, ovvero iniziare un percorso finalizzato a reperire fondi necessari per realizzare un edificio scolastico ex novo, affinchè una delle eccellenze del nostro territorio possa svolgere nel migliore dei modi la sua attività.

Salvatore Pizzo, coordinatore della Gilda degli Insegnanti di Parma e Piacenza, a tal fine dichiara: "Speriamo che gli attuali amministratori della Provincia ci ascoltino e si pongano il problema, il fatto che sul punto snobbano una delle più rappresentative associazioni professionali dei docenti italiani non è certo un buon segnale".

Infoday "Dalla Maturità all'Università", appuntamentoestivo di informazione e orientamento pensato dall’Università di Parma per fornire alle future matricole dei 45 corsi di laurea triennali e magistrali a ciclo unico dell’Ateneo tutte le informazioni utili per l’anno accademico 2019-2020. L’Infoday 2019 sarà giovedì 11 luglio.

 

Parma -

A pochi giorni dall’apertura delle immatricolazioni, prevista per il 18 luglio, ci sarà dunque la possibilità per i visitatori di “toccare con mano” l’offerta formativa e conoscere da vicino le strutture e i laboratori dell’Università di Parma.

Durante la mattinata docenti, tutor e personale dell’Università di Parma terranno presentazioni e incontri informativi nei Dipartimenti e in altre sedi dell’Ateneo. 

In ogni punto informativo sono previsti desk di orientamento, presentazioni in aula e visite alle strutture didattiche e di ricerca afferenti ai 9 Dipartimenti dell’Ateneo.

Per informazioni su interventi di diritto allo studio (borse di studio, alloggio, ristorazione)saranno inoltre presenti punti informativi a cura di di ER.GO - Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori dell’Emilia Romagna.

La partecipazione è libera ma si consiglia l'iscrizione tramite il form on line dedicato.

 

Il programma

PALAZZO CENTRALE – VIA UNIVERSITÀ, 12

Aula dei Filosofi

ore 9.30-9.55 - Presentazione del Corso di laurea in Giurisprudenza

ore 10.00-10.25 - Presentazione del Corso di laurea in Scienze Politiche

ore 10.30-10.55 - Presentazione del Corso di laurea in Servizio Sociale

11.00-11.25 - Visita alle strutture del Dipartimento di Giurisprudenza, Studi Politici e Internazionali

 

Aula dei Filosofi

Ore 11.00 - Presentazione del Corso di laurea in Economia e management 

Ore 12.00 - Presentazione del Corso di laurea in Sistema alimentare: sostenibilità, management e tecnologie/Food system: management, sustainaibility and technologies 

Al termine della presentazione dei corsi, visita guidata alle strutture del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali

 

Aula B 

ore 9.00 - Apertura InfoDay

ore 10.00 - Saluto del Direttore Dipartimento Prof. Diego Saglia

dalle ore 10.15 - Presentazione dei corsi di studio da parte dei Presidenti o loro delegati.

Al termine della presentazione dei corsi, visita guidata alle strutture dei diversi plessi.

PLESSO BIOTECNOLOGICO - VIA VOLTURNO, 39

Aula A 

ore 9.30 - Presentazione dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia e Odontoiatria e protesi dentaria, con discussione della prova di ammissione
A seguire, visita alle strutture (aule e laboratori)

ore 10.30 - Presentazione dei corsi di laurea delle Professioni sanitarie e discussione del test di ammissione

ore 12.00 - Presentazione del corso di laurea in Scienze motorie, sport e salute

DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICO-VETERINARIE – VIA DEL TAGLIO 

Aula E 

ore 9.30-10.30 - Presentazione dei corsi di Medicina veterinaria e Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali

ore 10.30-11.00 - Informazioni sul test di ammissione

ore 11.00-12.30 - Visita alle strutture del Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie

CAMPUS SCIENZE E TECNOLOGIE - PARCO  AREA DELLE SCIENZE - PLESSO AULE DELLE SCIENZE 

Aula I

ore 9.00-9.30 – Studiare Ingegneria: Informazioni generali e sul test

ore 9.30-9.50 - Presentazione del corso di laurea in Ingegneria Civile e Ambientale

ore 9.50-10.10 - Presentazione del corso di laurea in Ingegneria Meccanica

ore 10.10-10.30 - Presentazione del corso di laurea in Ingegneria Gestionale

ore 10.30-10.50 - Presentazione del corso di laurea in Ingegneria Informatica, Elettronica e delle Comunicazioni

ore 10.50-11.10 - Presentazione del corso di laurea in Ingegneria dei Sistemi Informativi

ore 11.10-11.30 - "Tasse, alloggi e mense: la vita al campus", sessione interattiva di domande e risposte, con contributi di docenti delegati all'orientamento, personale della segreteria studenti e rappresentanti degli studenti

ore 11.30-11.55 - Presentazione del corso di laurea in Architettura, Rigenerazione e Sostenibilità e del relativo test di ammissione a cura del Presidente del corso di laurea o suo delegato

ore 12.00-13.00 - Possibilità di visita guidata dei laboratori di ricerca del Dipartimento di Ingegneria e Architettura

 

Aula L

ore 9.00-9.20 - Presentazione del corso di laurea in Chimica
ore 9.25-9.45 - Presentazione del corso di laurea in Biologia
ore 9.50-10.10 - Presentazione del corso di laurea in Biotecnologie
ore 10.15-10.35 - Presentazione del corso di laurea in Scienze della Natura e dell'Ambiente

ore 10.40-11.00 - Presentazione del corso di laurea in Scienze geologiche

A seguire visite ai laboratori didattici e di ricerca del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale

 

Aula M

ore 9.30 - Presentazione del corso di laurea in Scienze e tecnologie alimentari

10.30 - Presentazione del corso di laurea in Scienze gastronomiche

ore 11.30 - Presentazione dei corsi di laurea in Farmacia e Chimica e tecnologia farmaceutiche.

A seguire visita alle strutture e ai laboratori di ricerca del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco

 

Aula N
ore 9.00-9.30
 - Presentazione del corso di laurea in Fisica
ore 9.35-10.05 - Presentazione del corso di laurea in Matematica
ore 10.10-10.40 - Presentazione del corso di laurea in Informatica
A seguire visite ai Plessi di Fisica e di Matematica e Informatica

LE ELI-CHE, SERVIZIO PER STUDENTI CON DISABILITÀ, CON D.S.A., CON B.E.S., IN TRANS E FASCE DEBOLI – VICOLO DEI MULINI 5, TEL. 0521-903572

La Delegata del Rettore Emilia Caronna e i collaborat* accolgono student* con disabilità,invalidità, invalidità e 104 o solo 104, con D.S.A. (Dislessia e Disturbi Specifici di Apprendimento), con B.E.S. (Bisogni Educativi Speciali), student* con spettro autistico, student* in trans e appartenenti alle fasce deboli, e danno tutte le informazioni necessarie per raggiungere il traguardo “laurea”.  Vengono presentate tutte le opportunità, i servizi e gli strumenti compensativi con percorsi individualizzati.

 

SEDE INFORMAGIOVANI DEL COMUNE DI PARMA – VIA MELLONI 1B

Ore 15.30 - 17.30 - LABORATORIO DI ORIENTAMENTO ALLA SCELTA con interventi a cura del Counseling Psicologico dell’Università di Parma.

Per informazioni: U.O. Accoglienza e Orientamento – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel. 0521 034042.

Pubblicato in Cronaca Parma
Poche decine i bambini iscritti a nidi e scuole d’infanzia di Modena non in regola. Il settore Istruzione ha scritto ai genitori per invitarli a regolarizzare la posizione.
 
Modena -

Entro il 10 luglio i genitori dei bambini da 0 a 6 anni iscritti a nidi e scuole d’infanzia comunali dovranno consegnare all'ufficio ammissioni del Comune la documentazione comprovante l'effettuazione della vaccinazioni ovvero l'esonero, l'omissione o il differimento delle stesse, come indicato dalla legge.

Per quest'anno scolastico 2019-2020, infatti, non sono previste proroghe, come invece accaduto lo scorso anno. Il settore Istruzione, ha inviato ai genitori dei bambini che non risultano in regola con gli obblighi vaccinali - alcune decine alle scuola d’infanzia e altrettanti ai nidi - una raccomandata per invitarli a presentare la documentazione prevista all’ufficio di via Galaverna 8 entro il 10 luglio. Contestualmente gli stessi genitori sono stati raggiunti anche tramite posta elettronica o sms per avvertire dell'invio delle raccomandata “importante” per l’ammissione a scuola del figlio. Le scuole d’infanzia gestite dalla Fondazione Cresci@mo hanno seguito la medesima procedura; mentre per le scuole d’infanzia statali gli elenchi dei bambini non in regola sono stati inoltrati ai dirigenti degli Istituti Comprensivi che hanno a loro volta invitato i genitori a presentare la documentazione necessaria. Allo stesso modo si è proceduto con i gestori delle scuole d’infanzia e dei nidi privati convenzionati.

Agli iscritti fuori termine a scuole d’infanzia e nidi comunali, i cui nominativi non potevano pertanto comparire negli elenchi degli iscritti tramite il Centro unico delle iscrizioni e dei bambini già frequentanti inviati all’Ausl a marzo, la documentazione necessaria per la frequenza verrà richiesta al momento dell’ammissione.

La legge nazionale attualmente in vigore prevede l'obbligo della vaccinazione da 0 ai 16 anni. Quindi i bambini da zero a sei anni non in regola con le vaccinazioni non possono accedere ad asili nido e scuole dell'infanzia; mentre per i genitori di bambini e ragazzi nella fascia d'età da 6 a 16 anni che si rifiutino di far vaccinare i figli, la legge prevede sanzioni pecuniarie. Le vaccinazioni obbligatorie previste sono dieci: anti-poliomielitica, anti-difterica, anti-tetanica, anti-epatite B, anti-pertosse, anti-Haemophilus influenzae tipo b, anti-morbillo, anti-rosolia, anti-parotite, anti-varicella.

 

 
 
 

Giovedì 11 luglio, dalle 9 alle 13, torna all’Università di Parma l'Infoday "Dalla Maturità all'Università", l'appuntamento estivo di informazione e orientamento pensato per fornire informazioni alle future matricole dei 45 corsi di laurea triennali e magistrali a ciclo unico dell’Ateneo tutte le informazioni utili per l’anno accademico 2019-2020. 

A pochi giorni dall’apertura delle immatricolazioni, prevista per il 18 luglio, ci sarà dunque la possibilità per i visitatori di “toccare con mano” l’offerta formativa e conoscere da vicino le strutture e i laboratori dell’Università di Parma.

Durante la mattinata docenti, tutor e personale dell’Università di Parma terrannopresentazioni e incontri informativi nei Dipartimenti e in altre sedi dell’Ateneo. 

In ogni punto informativo sono previsti desk di orientamento, presentazioni in aula e visite alle strutture didattiche e di ricerca afferenti ai 9 Dipartimenti dell’Ateneo.

Per informazioni su interventi di diritto allo studio (borse di studio, alloggio, ristorazione)saranno inoltre presenti punti informativi a cura di di ER.GO - Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori dell’Emilia Romagna.

La partecipazione è libera ma si consiglia l'iscrizione tramite il form on line dedicato(https://www.unipr.it/node/25587).

 

Il programma

PALAZZO CENTRALE – VIA UNIVERSITÀ, 12

Aula dei Filosofi

ore 9.30-9.55 - Presentazione del Corso di laurea in Giurisprudenza

ore 10.00-10.25 - Presentazione del Corso di laurea in Scienze Politiche

ore 10.30-10.55 - Presentazione del Corso di laurea in Servizio Sociale

11.00-11.25 - Visita alle strutture del Dipartimento di Giurisprudenza, Studi Politici e Internazionali

 

Aula dei Filosofi

Ore 11.00 - Presentazione del Corso di laurea in Economia e management 

Ore 12.00 - Presentazione del Corso di laurea in Sistema alimentare: sostenibilità, management e tecnologie/Food system: management, sustainaibility and technologies 

Al termine della presentazione dei corsi, visita guidata alle strutture del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali

 

Aula B 

ore 9.00 - Apertura InfoDay

ore 10.00 - Saluto del Direttore Dipartimento Prof. Diego Saglia

dalle ore 10.15 - Presentazione dei corsi di studio da parte dei Presidenti o loro delegati.

Al termine della presentazione dei corsi, visita guidata alle strutture dei diversi plessi.

PLESSO BIOTECNOLOGICO - VIA VOLTURNO, 39

Aula A 

ore 9.30 - Presentazione dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia e Odontoiatria e protesi dentaria, con discussione della prova di ammissione
A seguire, visita alle strutture (aule e laboratori)

ore 10.30 - Presentazione dei corsi di laurea delle Professioni sanitarie e discussione del test di ammissione

ore 12.00 - Presentazione del corso di laurea in Scienze motorie, sport e salute

DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICO-VETERINARIE – VIA DEL TAGLIO 

Aula E 

ore 9.30-10.30 - Presentazione dei corsi di Medicina veterinaria e Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali

ore 10.30-11.00 - Informazioni sul test di ammissione

ore 11.00-12.30 - Visita alle strutture del Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie

CAMPUS SCIENZE E TECNOLOGIE - PARCO  AREA DELLE SCIENZE - PLESSO AULE DELLE SCIENZE 

Aula I

ore 9.00-9.30 – Studiare Ingegneria: Informazioni generali e sul test

ore 9.30-9.50 - Presentazione del corso di laurea in Ingegneria Civile e Ambientale

ore 9.50-10.10 - Presentazione del corso di laurea in Ingegneria Meccanica

ore 10.10-10.30 - Presentazione del corso di laurea in Ingegneria Gestionale

ore 10.30-10.50 - Presentazione del corso di laurea in Ingegneria Informatica, Elettronica e delle Comunicazioni

ore 10.50-11.10 - Presentazione del corso di laurea in Ingegneria dei Sistemi Informativi

ore 11.10-11.30 - "Tasse, alloggi e mense: la vita al campus", sessione interattiva di domande e risposte, con contributi di docenti delegati all'orientamento, personale della segreteria studenti e rappresentanti degli studenti

ore 11.30-11.55 - Presentazione del corso di laurea in Architettura, Rigenerazione e Sostenibilità e del relativo test di ammissione a cura del Presidente del corso di laurea o suo delegato

ore 12.00-13.00 - Possibilità di visita guidata dei laboratori di ricerca del Dipartimento di Ingegneria e Architettura

 

Aula L

ore 9.00-9.20 - Presentazione del corso di laurea in Chimica
ore 9.25-9.45 - Presentazione del corso di laurea in Biologia
ore 9.50-10.10 - Presentazione del corso di laurea in Biotecnologie
ore 10.15-10.35 - Presentazione del corso di laurea in Scienze della Natura e dell'Ambiente

ore 10.40-11.00 - Presentazione del corso di laurea in Scienze geologiche

A seguire visite ai laboratori didattici e di ricerca del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale

 

Aula M

ore 9.30 - Presentazione del corso di laurea in Scienze e tecnologie alimentari

10.30 - Presentazione del corso di laurea in Scienze gastronomiche

ore 11.30 - Presentazione dei corsi di laurea in Farmacia e Chimica e tecnologia farmaceutiche.

A seguire visita alle strutture e ai laboratori di ricerca del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco

 

Aula N
ore 9.00-9.30
 - Presentazione del corso di laurea in Fisica
ore 9.35-10.05 - Presentazione del corso di laurea in Matematica
ore 10.10-10.40 - Presentazione del corso di laurea in Informatica
A seguire visite ai Plessi di Fisica e di Matematica e Informatica

LE ELI-CHE, SERVIZIO PER STUDENT* CON DISABILITÀ, CON D.S.A., CON B.E.S., IN TRANS E FASCE DEBOLI – VICOLO DEI MULINI 5, TEL. 0521-903572

La Delegata del Rettore Emilia Caronna e i collaborat* accolgono student* con disabilità,invalidità, invalidità e 104 o solo 104, con D.S.A. (Dislessia e Disturbi Specifici di Apprendimento), con B.E.S. (Bisogni Educativi Speciali), student* con spettro autistico, student* in trans e appartenenti alle fasce deboli, e danno tutte le informazioni necessarie per raggiungere il traguardo “laurea”.  Vengono presentate tutte le opportunità, i servizi e gli strumenti compensativi con percorsi individualizzati.

 

SEDE INFORMAGIOVANI DEL COMUNE DI PARMA – VIA MELLONI 1B

Ore 15.30 - 17.30 - LABORATORIO DI ORIENTAMENTO ALLA SCELTA con interventi a cura del Counseling Psicologico dell’Università di Parma.

Per informazioni: U.O. Accoglienza e Orientamento – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel. 0521 034042.

Pubblicato in Cronaca Parma


La vittoria dà al Nobili l'onore di organizzare la gara del 2020. La preside Guidi: "Complimenti a tutti, fondamentale valorizzare le eccellenze"

E' grazie alla bravura e all'impegno di Edward Pini di 4E che l'istituto "L.Nobili" si aggiudica il primo posto della gara nazionale di automazione organizzata dall'Itis "A.Rossi" di Vicenza secondo le direttive del Ministero dell'Istruzione. Il premio è arrivato al termine di due giornate ad alta tensione che hanno messo a confronto talenti provenienti da varie regioni d'Italia per due prove di alto livello, una di tipo tecnico pratico e l'altra teorica. Ogni anno la gara è organizzata dal vincitore dell'edizione precedente: nel 2020 spetterà quindi al Nobili l'onore di organizzare la Gara Nazionale di Automazione voluta dal Miur.

Le prove di Vicenza
La prima prova affrontata da Edward, della durata di 5 ore, riguardava lo sviluppo di un controllo automatico di un piano all'interno del quale una sfera d'acciaio doveva seguire un percorso obbligato, secondo livelli di difficoltà crescente. L'azionamento era gestito da due motori passo-passo, opportunamente interfacciati alla scheda di controllo programmata dallo studente durante la prova. Le piattaforme di controllo ammesse alla gara erano: Siemens, Omron, Scheneider e National Instruments. Edward ha scelto di partecipare con la scheda NImyRIO (National Instruments) programmata in ambiente LabVIEW 2018. Il secondo giorno lo studente si è cimentato in una prova teorica di cinque ore con quesiti a risposta breve sui contenuti afferenti le discipline di Elettrotecnica, Elettronica, Sistemi Automatici, Tecnologia e Progettazione di Sistemi Elettrici ed Elettronici.

I complimenti
"I nostri migliori complimenti vanno a Edward per il premio ottenuto e ai suoi docenti per l'ottima preparazione offerta – commenta la preside del Nobili Elena Guidi – il risultato ottenuto premia tutto il nostro Istituto che sostiene iniziative utili alla valorizzazione delle eccellenze ed evidenzia inoltre che l'indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica è in linea con la programmazione didattica e le innovazioni tecnologiche dei migliori Istituti Tecnici d'Italia. Continuiamo su questa strada e prepariamoci a organizzare l'edizione 2020".

"Come ribadito dal Miur – spiega il professor Domenco Parisoli che ha accompagnato lo studente - lo scopo di queste gare si conferma essere la valorizzazione delle eccellenze, la verifica delle conoscenze, delle abilità, delle competenze e dei livelli professionali raggiunti in relazione ai curricoli; oltre allo scambio di esperienze tra realtà socio-culturali diverse. Sono occasioni di crescita importanti da offrire ai nostri ragazzi e come scuola dobbiamo garantirle: ora la palla passa a noi, non vediamo l'ora di organizzare la prossima gara nazionale di automazione proprio al Nobili".

 

GNA_19_7_1.jpg

 

Domenica, 16 Giugno 2019 10:12

Robot in classe insieme agli insegnanti

Robot in classe insieme agli insegnanti "presto realtà". I prof robot nelle scuole sono già realtà in Corea del Sud e Giappone. È lo scenario previsto

Robot in classe a sostegno degli insegnanti: questo scenario sarà presto realtà. Già oggi nelle scuole è disponibile materiale didattico digitale. I bambini ricoverati in ospedale per periodi prolungati, attraverso robot di telepresenza collegati a una tablet, possono continuare a partecipare alle lezioni: in questo modo, il bambino sente e vede tutto e rimane parte del gruppo sociale. In Corea del Sud vi sono robot che insegnano l'inglese, mentre in Giappone il primo umanoide multilingue è salito in cattedra già nel 2009.

Tuttavia, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti", è difficile dire in che modo l'informatizzazione modificherà il mestiere di insegnante. Secondo alcuni esperti, i maestri di scuola primaria saranno i meno toccati da queste trasformazioni.

(15 giugno 2019)

Robot_in_classe_insegnante.jpg

Dopo gli interventi per la sicurezza e il comfort del plesso didattico, al via i cantieri per mensa e locali di servizio. In tre anni investiti 1,2 milioni di euro.

Sala Baganza - 

Terza estate di lavori per la scuola dell’infanzia “Balbi Carrega” di Sala Baganza. Lavori che andranno a concludere il profondo restyling ai quali è stata sottoposta a partire dal 2017 e che, una volta ultimati, porteranno a 1,2 milioni di euro la cifra complessivamente investita per dare ai piccoli salesi e ai loro insegnanti una scuola che sarà, di fatto, nuova di zecca. 

Dopo gli interventi del 2017 sul “Corpo A”, che hanno permesso il consolidamento antisismico, l’ampliamento delle aule, la costruzione di nuovi spazi e la ristrutturazione dei servizi igienici, l’anno scorso è stato rinnovato il parco giochi in erba sintetica, il sistema antincendio e migliorato l’efficientamento energetico. Ora tocca agli edifici denominati “B e C”, che ospitano, la mensa e altri spazi ricreativi e di servizio. Edifici che verranno sottoposti ad un consolidamento strutturale con l’utilizzo di putrelle, materiali speciali come la fibra di carbonio e reti metalliche per migliorarne la sicurezza antisismica, al quale si aggiungerà la demolizione del secondo piano del “Corpo C” che permetterà di migliorare l’aspetto architettonico e una maggiore apertura verso Case Gombi. All’interno del refettorio, poi, verranno installati dei pannelli fonoassorbenti per rendere l’ambiente più confortevole al momento del pranzo.

Ben 465.000 sono gli euro stanziati per quest’ultimo intervento, di cui 395.000 provengono da Regione e Stato attraverso il Fondo per l’edilizia scolastica. Finanziamenti arrivati a Sala Baganza a tempo di record grazie alla celerità nella predisposizione degli atti da parte dell’Amministrazione comunale. Un’efficienza sottolineata con orgoglio dal sindaco salese Aldo Spina: «Siamo tra le poche realtà che già da quest’estate riusciranno a cantierare l’intervento e questo è motivo di grande soddisfazione. E un plauso lo merita sicuramente l’ufficio tecnico, che ha gestito in modo rapido il procedimento amministrativo. Il decreto di assegnazione dei finanziamenti è stato pubblicato a fine aprile – precisa il primo cittadino – e noi eravamo già pronti».

Il cantiere ha aperto i battenti venerdì 7 giugno e nel weekend sono stati spostati alcuni arredi nei locali della scuola primaria di via Vittorio Emanuele II che ospiteranno i piccoli alunni della “Balbi Carrega” fino al termine dell’anno scolastico. Salvo imprevisti, i lavori si concluderanno entro l’estate, in tempo utile per la normale ripresa dell’attività didattica.

«Siamo contenti di realizzare questo ulteriore intervento di miglioramento delle nostre strutture scolastiche – osserva l’assessore ai Lavori Pubblici Nicola Maestri –. Un miglioramento in termini di sicurezza e di benessere per i bambini e gli insegnanti, di cui andare particolarmente fieri». 

La responsabile dell’Area Opere Pubbliche e Progettazione del Comune di Sala Baganza, Cristina Muzzi, spiega che «ancora una volta, grazie alla collaborazione tra l’Istituto comprensivo e i colleghi del Servizio scuola, possiamo avviare il cantiere sfruttando al massimo l’estate, periodo di sospensione dell’attività didattica». 

Amministratori e tecnici del Comune, insieme alla dirigente dell’Istituto comprensivo “Loris Malaguzzi”, Gloria Cattani, nel tardo pomeriggio di martedì 4 giugno hanno illustrato nel dettaglio le caratteristiche dell’intervento e il cronoprogramma dei lavori alle mamme e ai papà. 

Momento conclusivo del progetto sperimentale di alternanza scuola lavoro: “Amici creativi in Cucina”, all'Istituto Tecnico Agrario Bocchialini. I ragazzi hanno sperimento un percorso alla scoperta dell’enogastronomia del territorio, attraversoesperienze dirette con la ristorazione di qualità e le aziende agroalimentari locali.

Parma, 6 giungo 2019

Momento conclusivo, all'Istituto Tecnico Agrario Bocchialini, per la seconda annualità del progetto sperimentale di alternanza scuola lavoro: “Amici Creativi in Cucina”, con la proiezioni dei video che hanno visto la classe III D protagonista, durante l'anno scolastico, di un percorso formativo innovativo legato al tema della gastronomia con incontri con gli chef del Parma Quality Restaurants in aula e in cucina, visite nelle aziende vitivinicole locali del Consorzio dei Vini dei Colli di Parma e lezioni con un sommelier professionista. Il momento è stato introdotto dalla Dirigente Scolastica dell'ITAS Bocchialini, Anna Rita Sicuri, ed ha visto il contributo di Francesca Brugnoli, responsabile della Struttura Operativa Giovani ed Industrie Creative del Comune di Parma, di Gianni Cassano della Struttura Operativa Turismo del Comune; di Maurizio Dodi, Presidente del Consorzio dei Vini dei Colli di Parma, dello chef Enrico Bergonzi per il Consorzio Parma Quality RestaurantsPer l'Amministrazione Comunale ha presenziato Sebastiano Pizzigalli con delega alle pitiche agricole e relativi rapporti con il territorio. Si tratta di un progetto importante legato anche al ruolo di Parma Città Creativa della Gastronomia UNESCO ed in vista dell'importante appuntamento di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020.

I ragazzi hanno sperimento un percorso alla scoperta dell’enogastronomia del territorio, attraversoesperienze dirette con la ristorazione di qualità e le aziende agroalimentari locali, con una serie di incontri in aula con gli chef del Parma Quality Restaurants; laboratori di cucina; abbinamenti fra i piatti realizzati e i vini del territorio, grazie alla presenza della sommelier Maura Gigatti; visite in aziende vitivinicole locali appartenenti al Consorzio dei Vini dei Colli di Parma. 

Gli chef coinvolti nel progetto hanno raccontato agli studenti le loro personali esperienze di ristoratori e il legame con il territorio; hanno affiancato gli studenti nella cucina della Trattoria I du Matt per realizzare diverse ricette. Gli alunni hanno avuto modo di scoprire trucchi e segreti del mestiere e sviluppare una conoscenza più approfondita del mondo della cucina, grazie ai ristoratori: Enrico Bergonzi, Mariano Chiarelli, Andrea Nizzi, Francesco Dall’Argine, Filippo Cavalli, Nicole Zerbini, Francesca Toma, Simone Berzolla, Michele Buia, Isabella Chiussi e Nico Tamani. Oltre agli aspetti culinari, gli studentihanno acquisito nozioni su valori nutrizionali e di sicurezza alimentare, sostenibilità, analisi sensoriale degli alimenti, senza dimenticare i principi di marketing e food design. Durante il percorso formativo, da novembre ad aprile, i ragazzi, supportati da operatori dell’Officina delle Arti Audiovisive, hanno realizzato dei video sulle esperienze fatte che Scuola, Comune e Consorzi potranno diffondere sui socialmedia.

 

Pubblicato in Cronaca Parma

Momento di festa alla primaria Corridoni, in occasione della giornata mondiale della bicicletta. Nell'ambito del progetto "Parma, sostenibilità in azione!”, promosso dal Comune di Parma, Assessorato alle Politiche di sostenibilità ambientale, in collaborazione con Arpae – Agenzia Prevenzione Ambiente Energia dell'Emilia –, sono state diverse le attività messe in campo. Al momento hanno preso parte Tiziana Benassi, Assessore alle Politiche di sostenibilità ambientale del Comune di Parma; il dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo Parmigianino, Andrea Grossi Giuseppe Bosellidi Arpae.

Il progetto “Parma, sostenibilità in azione!” ha come obiettivo quello di promuovere l'utilizzo di mezzi alternativi a quelli privati nello spostamento casa – scuola, come la bici o il fatto di raggiungere la scuola a piedi o con mezzi pubblici. La sostenibilità ambientale, in fatti, passa attraverso comportamenti virtuosi con positive ricadute anche in termini di decongestionamento del traffico e riduzione dell'inquinamento. La festa alla scuola primaria Corridoni ha visto la realizzazione di attività ludiche e laboratori a cura dell'Associazione Le Petit Vélo di Parma, incentrate sulle principali regole del buon ciclista per aumentare la consapevolezza dei bambini nell'uso della bici in strada; altre classi si sono cimentate in giochi e sfide di strada, a cura di Uisp Parma.

Sabato 1 giugno più di 20 concerti e ben 8 ore di musica insieme a docenti e allievi della Scuola Reggiana.

Reggio Emilia -

Sabato 1 giugno torna per il secondo anno consecutivo la maratona musicale "C'è musica ai Chiostri", la lunga giornata di concerti con gli allievi e docenti dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "Achille Peri - Claudio Merulo". Dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20, ben 20 concerti, l’appuntamento con la rassegna de “L’Orecchio del Sabato” alle 17 in Auditorium, si alterneranno in cinque location diverse, quelle dove si fa musica all'interno dell'Istituto in via Dante 11, come omaggio ai 200 anni dalla nascita di Clara Schumann. Quasi 8 ore di musica accompagneranno i visitatori al Gran Concerto Finale delle 19 in Auditorium con Luca Franzetti, violoncello, Marco Bronzi, violino, e Cristiano Burato, pianoforte, questi ultimi due ospiti speciali della maratona. 

Si comincia alle 10 con i concerti si alterneranno nella Sala Morris e nel cortile interno dell’Istituto, anche conosciuto come Chiostro della Statua. Alle 15, invece, si continua nella Sala Stalloni per poi passare in Biblioteca, prima dell’ultimo appuntamento della rassegna de “L’Orecchio del Sabato” alle ore 17 nell’Auditorium “G. Masini”. 

A chiudere la serie di incontri dell’ottava edizione ispirata all’”Invito al Molteplice” di Gentilucci, ci penserà Franca Bacchelli, docente dell’Istituto, con “KammerKonzert. Quel giusto mezzo di K in K”, un riferimento scherzoso al catalogo delle opere di Mozart per un omaggio al concerto per pianoforte con le pianiste Nicole Costoli e Valentina Wang e alle opere del grande compositore che sfidano i secoli e che ancora ci attraggono come modelli di una logica potente e chiara.

Subito dopo, alle ore 19, Gran Concerto Finale con Luca Franzetti, violoncello, e gli ospiti Marco Bronzi, violino, e Cristiano Burato, pianoforte, che eseguiranno il Trio di Brahms per pianoforte, violino e violoncello n° 2 op. 87 in Do maggiore.

“Quest'anno abbiamo deciso di dedicare la giornata a Clara Schumann – spiega Simone Sgarbanti, allievo dell’Istituto e ideatore della maratona -, figura chiave nelle vite di Robert Schumann e Johannes Brahms, e che quest'anno festeggerebbe i 200 anni. Apriremo infatti la giornata alle 10 con un concerto dedicato a Brahms e Schumann. Durante la giornata si intervalleranno invece un po' tutti gli strumenti, quartetti d'archi, trii con pianoforte e fiati, e piccoli ensemble con organico meno comune”.

“Anche in questa occasione si conferma la mission principale dell’Istituto – aggiunge di direttore dell’Istituto M° Marco Fiorini -, non solo quella di formazione dei musicisti ma anche di divulgazione della cultura musicale. Questa volta, con una proposta importante come quantità, con ben 8 ore di musica, e di qualità grazie all’appuntamento dedicato a Mozart per l’Orecchio del Sabato e il concerto finale delle 19”. 

“L’evento conclusivo di questo Orecchio del Sabato 2019 si intreccia in modo armonioso con l’open day dedicato alla musica cameristica – conclude Monica Boni, direttrice della Biblioteca Gentilucci e curatrice della rassegna -  perché, come il suo inizio, sottolinea il ruolo fondamentale che svolgono i capolavori dei grandi maestri del passato nella nostra esperienza estetica: un’esperienza che si approfondisce nella gioia di fare musica insieme e di condividerla col pubblico”.  

Per info:

Biblioteca "Armando Gentilucci" 
Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia e Castelnovo ne' Monti - Sede centrale "Achille Peri"
via Dante Alighieri, 11
42121 Reggio Emilia
tel. 0522/456772
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
sito: https://www.comune.re.it/peri_biblioteca

 

Pagina 6 di 69