Visualizza articoli per tag: carnevale

Il Torelli Team ha partecipato con tre mezzi stravaganti alla Sfilata dei Fantaveicoli

La creatività da sola non basta. Dove essa finisce, inizia l'ingegno. L'inventore parmigiano Roberto Torelli di Coloreto (Parma) si è aggiudicato il secondo posto al Carnevale di Imola 2020 nella categoria “Fantaveicoli” presentando la sua ultima fatica: la "500 Big Foot".

Tra le vie della città romagnola, Torelli ha sfilato partendo dall'Autodromo Enzo e Dino Ferrari a bordo di un mezzo stravagante realizzato con una vecchia Fiat 500 bianca alla quale sono state aggiunte grandi ruote da trattore per trasformarla in un monster truck.

Grazie ad una piattaforma estensibile elettrica riusciva poi a sollevarsi raggiungendo diversi metri di altezza dinanzi allo stupore del pubblico. La manifestazione imolese è conosciuta in tutta Italia per la sua originalità e particolarità.

I Fantaveicoli sono infatti i protagonisti assoluti di questo evento e sono rigorosamente ecologici, ad emissioni zero e costruiti il più possibile con materiali naturali o riciclati.
Il Torelli Team ha partecipato anche con il "Baby Kart" e con il "Pronto soccorso psicologico", Fantaveicolo ideato ispirandosi liberamente al libro "Amori 4.0" edito da Alpes Italia. Una sorta di ambulanza a pedali per curare le dipendenze da smartphone. Con un messaggio molto apprezzato da pubblico e giuria: "- Social + Love".

Roberto_Torelli_-_500_Big_Foot_a_Imola_1.jpg

500 Big Foot di Roberto Torelli - Foto Isolapress

 

Roberto_Torelli_-_premiazione_Imola_2020_1.jpg

Pubblicato in Cronaca Parma

Quello che era una normalità, quest'anno, grazie o per colpa del Coronavirus, è diventato un fatto straordinario. Le immagini di festa e spensieratezza delle mascherine 2020 al Parco Ducale, che hanno ancor più valore perché le ultime prima dell'ordinanza dell'Emilia Romagna che interrompe qualsiasi attività, pubblica  e privata, al fine di contrastare la diffusione del virus Covid-19.

Allora godiamoci questi scatti di Francesca Bocchia. 

 

Pubblicato in Cronaca Parma

“Dolcilandia” – Il Carnevale più goloso che c’è- In Piazza Ghiaia a Parma - Sabato 22 febbraio dalle 17 alle 20 e domenica 23 febbraio dalle 9 alle 20

L’evento dedicato al cioccolato e alle specialità dolciarie artigianali da tutta Italia. In programma una sezione speciale dedicata al mercatino di artigianato artistico e per i più piccoli coriandoli, musica e sfilata di mascherine!

Arriva in Piazza Ghiaia a Parma “Dolcilandia”, un appuntamento per tutti gli amanti del cioccolato e delle specialità dolciarie della tradizione italiana in un’occasione speciale: il Carnevale!
L’evento – promosso da PromoGhiaia e organizzato da Maria lombardi Eventi – è in programma sabato 22 e domenica 23 febbraio 2020: per un intero weekend (sabato dalle 17 alle 20 e domenica dalle 9 alle 20) gli stand presenti proporranno al pubblico un vasto repertorio di delizie e ghiottonerie con un sapore speciale tutto dedicato al Carnevale.

Durante il weekend la Ghiaia si riempirà di bancarelle in cui sarà possibile gustare le infinite declinazioni del “Re dei dolci”: dalle stecche di cioccolato al latte a quello extra-fondente, dalle creme spalmabili alle praline al cacao, passando per i cioccolatini ripieni e i croccanti nocciolati.

Di fianco a Sua Maestà il Cioccolato non mancherà una nutrita rappresentanza dei più buoni dessert della tradizione regionale italiana: dagli strudel e i brezel dell’Alto Adige fino ai cannoli e alla pasta di mandorle siciliani. Spazio anche a torte, biscotti tipici e allo zucchero filato, quell’inconfondibile nuvola bianca che porta con sé l’allegria delle “feste” dei più piccoli.

I veri golosi potranno farsi tentare dai mille colori di caramelle e gommose, o perdersi tra le tante diverse versioni della liquirizia: una leccornia da gustare in pastiglie, nella famosissima “rotella” o direttamente dalla radice .
Non mancherà la Nutella, che sarà la guest star di fragranti bomboloni o croccanti waffles, nonché mille declinazioni di marmellate e confetture; per non parlare del miele, passando per la dolcezza tutta da bere di limoncello, vov o crema al caffè.

Nell’angolo-merenda si potranno degustare hot dog e patatine, mentre i più freddolosi si potranno scaldare con la cioccolata calda o il vin brulè. Una selezione di stand gastronomici proporrà un’incursione nel pianeta del salato con vari prodotti tipici regionali. A contorno un colorato mercatino con le proposte degli artigiani.
E a proposito di piccoli, domenica pomeriggio “Dolcilandia” si trasformerà in un vero e proprio Paese dei Balocchi: ci saranno infatti i giochi gonfiabili di Gommaland,
Domenica Dalle ore15 Sfilata di mascherine, truccabimbi, danze, coriandoli e stelle filanti con l’animazione a cura di @jessyeziggy.

Filippo Mori, direttore della Piazza, aggiunge "Con Dolcilandia si inaugura il calendario 2020 delle manifestazioni in Piazza Ghiaia; un programma di eventi che ha sempre riscosso il forte gradimento dei Parmigiani, e che ripaga il consorzio Promoghiaia dell'impegno profuso nel mantenere viva e vivace una piazza importante per il centro storico della città."

dolcilandia_A3_web_1.jpg

 

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Realizzato totalmente con pezzi di recupero, il “Transformer” di Roberto Torelli di Coloreto (Parma) si è aggiudicato il secondo posto al Carnevale dei Fantaveicoli di Imola nella categoria “Maxi Fantaveicoli”.

Sono infatti le dimensioni del grande mostro e la tecnologia messa a punto dall’inventore parmigiano ad aver convinto la giuria della manifestazione giunta quest’anno alla 22° edizione. Il mega robot, costituito da parti mobili e snodabili partendo da una vecchia Alfa Romeo, ha sfilato dinanzi a migliaia di persone che l’hanno accolto in piazza Matteotti con un forte applauso.

Transformer_-_Roberto_Torelli_-_Credits_Isolapress.jpg

Il Carnevale imolese è noto per essere ad “emissioni zero” poiché vengono ammessi a partecipare solo veicoli che si spostano senza l'utilizzo di motori inquinanti. I mezzi in concorso uniscono inoltre fantasia, creatività, ingegnosità, colore, stravaganza e ironia. Caratteristiche che non mancano appunto nel “Transformer” di Torelli che si ispira agli Autorobot protagonisti di cartoni animati, film e giocattoli. Per la gioia dei tantissimi bambini che hanno partecipato all’evento. 

Transformer_-_Premiazione_Roberto_Torelli_-_Credits_Isolapress-1.jpg

 

Pubblicato in Costume e Società Parma

La Zobia ha origini nel tardo medioevo ed è lo storico carnevale popolare di Fiorenzuola d'Arda in provincia di Piacenza. Ogni anno i partecipanti affollano le vie del centro reinventandosi attori di strada, per dare vita a un vero e proprio teatro d'improvvisazione a cielo apertoUn Carnevale davvero particolare perché mette in satira personaggi e fatti del luogo.

Gli "zobiari" interpretano soggetti e tematiche locali attraverso scenette o sketch dialettali, caricaturandone i tratti ed interagendo col pubblico senza barriere. Carri e carretti fungono da scenografia, e sono realizzati artigianalmente dai partecipanti stessi, con materiale riciclato recuperato chissà dove. 

Un bellissimo appuntamento annuale che fa della semplicità e dell'ironia popolare i suoi cavalli di battaglia!

Galleria fotografica a cura di Francesca Bocchia 

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00000.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00001.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00002.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00003.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00004.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00005.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00006.jpg

 

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00007.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00008.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00009.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00010.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00011.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00012.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00013.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00014.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00015.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00016.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00017.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00018.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00019.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00020.jpg

 

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00021.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00022.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00023.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00024.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00025.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00026.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00027.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00028.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00029.jpg

 

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00030.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00031.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00032.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00033.jpg

zobia-carnevale-fiorenzuola-piacenza-foto-2019-gazzettadellemilia00034.jpg

 

Pubblicato in Cultura Piacenza
Domenica, 03 Marzo 2019 08:39

Secondo giorno di Carnevarte a Parma - FOTO

CarnevArte: uno speciale programma di appuntamenti nelle biblioteche comunali, nei musei civici e nel centro città dedicati al Carnevale per bambini e adulti all'insegna del divertimento e dell'allegria.

Parma -

Per due giorni le strade della città si sono animate di colori e musica con originali interpretazioni carnevalesche, performance di danza, sfilate di carri e maschere, mentre le biblioteche comunali e i musei civici si sono vestiti a festa ospitando laboratori creativi a tema, giocolerie, letture che avvicineranno bambini, ragazzi e famiglie al patrimonio artistico, librario e musicale della città.

Tra le varie iniziative del ricco calendario, sabato 2 marzo le vie del centro sono state invase dalle Invasioni Lunari: performance capaci di evocare un universo di immagini surreali usando corpo, costumi, attrezzi, luci e giochi d'ombra. Il gruppo itinerante di trampolieri e danzAttori si è mosso leggero tra la folla in un percorso che, a partire da piazza Garibaldi, si è snodato tra le vie e le piazze del centro storico creando luminosi quadri viventi alla scoperta dell'Oracolo Contemporaneo, della Filatrice di Sogni e della Butterfly, trasportando il pubblico in una dimensione da sogno, con musica e suoni di repertorio della compagnia. Iniziativa a cura di "The Fan Events".

Galleria fotografica a cura di Francesca Bocchia

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_085.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_106-Modifica.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_109.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_112.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_123.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_139.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_145.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_153.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_173.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_178.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_182.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_188.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_197.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_202.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_204.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_217.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_227.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_236.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_239.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_243.jpg

INVASIONI_LUNARI_CARNEVARTE_PARMA_2019_236_1.jpg

Pubblicato in Cultura Parma

Sabato 2 e domenica 3 marzo nelle strade della città, nelle biblioteche e nei musei civici un weekend speciale all'insegna del divertimento per celebrare il Carnevale tra maschere, performance, sfilate e laboratori a tema

Parma, 27 febbraio 2019. Sabato 2 e domenica 3 marzo l'assessorato alla Cultura del Comune di Parma organizza, per il primo anno, CarnevArte: uno speciale programma di appuntamenti nelle biblioteche comunali, nei musei civici e nel centro città dedicati al Carnevale che uniranno bambini e adulti all'insegna del divertimento e dell'allegria.

Per due giorni le strade della città si animeranno di colori e musica con originali interpretazioni carnevalesche, performance di danza, sfilate di carri e maschere, mentre le biblioteche comunali e i musei civici si vestiranno a festa ospitando laboratori creativi a tema, giocolerie, letture che avvicineranno bambini, ragazzi e famiglie al patrimonio artistico, librario e musicale della città.

Tra le varie iniziative del ricco calendario sabato 2 marzo, a partire dalle ore 15, le vie del centro saranno invase dalle Invasioni Lunari: performance capaci di evocare un universo di immagini surreali usando corpo, costumi, attrezzi, luci e giochi d'ombra. Il gruppo itinerante di trampolieri e danzAttori si muoverà leggero tra la folla in un percorso che, a partire da piazza Garibaldi, si snoderà tra le vie e le piazze del centro storico creando luminosi quadri viventi alla scoperta dell'Oracolo Contemporaneo, della Filatrice di Sogni e della Butterfly, trasportando il pubblico in una dimensione da sogno, con musica e suoni di repertorio della compagnia. L'iniziativa è a cura di "The Fan Events".

La due giorni di festeggiamenti si concluderà, domenica 3 marzo alle ore 17, nella splendida cornice di Palazzo Marchi con la messa in scena di un ballo in maschera del Settecento, con figuranti, danzatori e musici. L'evento è realizzato in collaborazione con l'associazione Socio Culturale "Noblesse Oblige" e l'Ensemble Barocco "Le Vipere Gentili" e grazie alla disponibilità della Famiglia Marchi.

Il ballo sarà preceduto, alle ore 16, da una visita al Palazzo accompagnati dallo storico dell'arte Alessandro Malinverni che, per l'occasione, indosserà i panni del duca Scipione Grillo, committente del palazzo e illustrerà al pubblico la dimora.

Programma e modalità di accesso agli appuntamenti:

 

carnevarte_700x470_1.jpg

 

Sabato 2 marzo:

Biblioteca di Alice, alle 10.00
Costruiamo insieme le maschere di Carnevale
Vieni a costruire la tua maschera a-tipica con materiali di recupero. A cura dell'Associazione Orso Blu.
Per bambini dai 4 anni. Durata: 2 ore. Info: 0521031751 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Piazza Garibaldi, dalle 15.00
Invasioni lunari
Le Invasioni Lunari non si possono spiegare e nemmeno raccontare, si possono solo vivere. Performance capaci di evocare un universo di immagini surreali usando corpo, costumi, attrezzi, luci e giochi d'ombra. Sono un invito alla fuga dal mondo reale e un tuffo nella magia del mistero. Il gruppo itinerante di trampolieri e danzAttori si muove leggero tra la folla e le strade del centro città, creando luminosi quadri viventi alla scoperta dell'Oracolo Contemporaneo, della Filatrice di Sogni e della Butterfly.
A cura di The Fan Events. Info: 0521218889 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pinacoteca Stuard, alle 15.30
Ti in-vesto cavaliere!
Divertente percorso alla scoperta delle battaglie dipinte presenti nella collezione Stuard: come antichi cavalieri i bambini si prepareranno al duello "armati" di una spada carnevalesca fatta di fantasia e colori grazie alla quale otterranno l'ufficiale investitura a cavalieri del Museo. A seguire merenda.
Max 15 bambini con genitori. Per bambini dai 5 ai 10 anni.
Durata: 1 ora e 15 minuti. Prenotazione obbligatoria: 0521-508184 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Spazio giovani - Biblioteca Civica, alle 16.00
Di tutti i colori. Laboratorio di riciclo creativo
Vecchi libri possono avere nuova vita rallegrando le feste e decorando gli spazi e gli angoli della biblioteca. A seguire merenda insieme e angolo trucchi di carnevale. Per ragazzi dai 14 ai 19 anni.
Durata: 3 ore. Info: 0521-031025 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Domenica 3 marzo:

Casa del Suono, alle 11.00
Note in maschera
Alla scoperta di suoni, voci, melodie, rumori: la fata Suonella, custode della grande Casa del Suono, accompagnerà i piccoli visitatori mascherati alla scoperta di grammofoni, fonografi, radio, lettori cd e ipod fino all'entusiasmante avventura nella magica Sala Ascolto... Max 25 bambini. Per bambini dai 3 ai 6 anni. Durata: 1 ora. Prenotazione obbligatoria: 0521-031171 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Viale Toschi, alle 14.00
Sfilata dei carri
Storica sfilata dei carri che, passando da Piazza Duomo, si snoda per le strade del centro e dell'Oltretorrente fino al Parco Ducale dove si conclude con la premiazione dei carri e la proclamazione del vincitore della manifestazione in base alla classifica stilata dal presidente della giuria Al Dsèvod, maschera di Parma e, per i più piccoli, del re e della regina del Carnevale. A cura di Anspi. Info: 0521-281381

Castello dei burattini, alle 16.00
Maschere ad arte
Alla scoperta della storia delle maschere più conosciute tra racconti, tradizione, divertimento e travestimento! In laboratorio i bimbi creeranno la loro coloratissima maschera di Arlecchino. A seguire merenda. Max 15 bambini con genitori. Per bambini dai 5 ai 10 anni. Durata: 1 ora e 15 minuti.
Prenotazione obbligatoria: 0521-031631 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Biblioteca Guanda, alle 16.30
L'arte di mettersi in gioco
Carnevale con il Mago Gigo, raccontastorie e giocoliere. Sfilata delle mascherine in biblioteca con stelle filanti. A seguire merenda.
Max 30 bambini con genitori. Per bambini dai 4 anni. Durata: 1 ora.
Info: 0521-031984 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Biblioteca Pavese, alle 16.30
Maschera-me
Per una festa perfetta di Carnevale mescolare due ingredienti: leggere insieme il racconto Ma dov'è il Carnevale?; inventare originali maschere con colla, forbici, fili colorati e sacchetti di carta... come gli animali del racconto! A seguire merenda. A cura della Bottega di Merlino. Max 20 bambini con genitori. Per bambini dai 6 ai 10 anni. Durata: 1 ora.
Prenotazione obbligatoria: 0521-493345 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Palazzo Marchi (Strada Repubblica, 57), alle 17.00
Ballo in maschera
All'interno della splendida cornice di Palazzo Marchi, la messa in scena di un ballo in maschera del Settecento, con figuranti, danzatori e musici. Evento in collaborazione con l'associazione Socio Culturale "Noblesse Oblige" e l'Ensemble Barocco "Le Vipere Gentili". Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. È gradita la partecipazione in maschera.
Alle 16.00 lo storico dell'arte Alessandro Malinverni indosserà i panni del duca Scipione Grillo, committente del palazzo e illustrerà al pubblico la dimora. Max 60 persone.

Prenotazione obbligatoria solo per la visita guidata: 0521-218889 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

Invasioni_Lunari1_1.jpg

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Nella stessa provincia ben tre grandi eventi diversi dedicati al Carnevale: A Ferrara si celebra la natura floreale del Rinascimento con il Carnevale degli Este, a Comacchio c’è il Carnevale sull’Acqua e a Cento lo storico Carnevale d’Europa gemellato con Rio de Janeiro.

 

Nel raggio di pochi chilometri il territorio della Provincia di Ferrara propone tre grandi eventi dedicati al Carnevale: a pieno titolo è la Provincia più carnevalesca d’Italia. Nella città estense il 2 e 3 marzo 2019 si vive un viaggio nel tempo con il Carnevale degli Este, quest’anno dedicato alla natura floreale e a Lucrezia Borgia. A Comacchio il 24 febbraio e il 3 marzo 2019 c’è il suggestivo Carnevale sull’acqua, con sfilate in barca tra i canali della città. A Cento si celebra il tradizionale Carnevale d’Europa, con spumeggianti spettacoli di maschere e carri allegorici. Con il Consorzio Visit Ferrara vantaggi e pacchetti per festeggiare il Carnevale con meraviglia.

 

CENTO – CARNEVALE D’EUROPA – 24 febbraio e 3, 10 marzo 2019

Lo storico Carnevale d’Europa di Cento, nelle domeniche del 10, 17, 24 febbraio e del 3 e 10 marzo 2019 - dalle 14.00 alle 18.30 - trasforma il centro storico e la bellissima Piazza Guercino in una travolgente festa in maschera, fra creature in carta pesta, spettacoli, gruppi in costume.

Su Corso Guercino, gruppi musicali e personaggi famosi daranno vita a spettacoli, tra cui non mancheranno le danze colorate delle ballerine e percussionisti brasiliani. Da anni il Carnevale di Cento è gemellato con il Carnevale di Rio de Janeiro. L’ultima domenica c’è il gran finale con la premiazione del carro vincitore e il suggestivo rogo di Tasi, una maschera tradizionale di Cento, per concludere la serata con un bellissimo spettacolo piromusicale.

Consorzio-Visit-Ferrara-Credit-Carnevale-di-Cento-1.jpg

                               Copyright Foto: Consorzio Visit Ferrara - Credit Carnevale di Cento

 

COMACCHIO  - CARNEVALE SULL’ACQUA – 24 febbraio e 3 marzo 2019

Unico nel suo genere è il Carnevale sull’Acqua di Comacchio, dove nelle domeniche del 24 febbraio e del 3 marzo 2019 sfilano barche allegoriche e gruppi mascherati percorrendo i canali che passano sotto gli scenografici ponti della città del Parco del Delta del Po. Si parte alle 14.30 dal monumentale Ponte dei Trepponti, con la coinvolgente sfilata delle barche, da cui saranno lanciati gadget per tutti i bambini, in un tripudio di prelibatezze, animazioni, musica, spettacoli di danza e fantasia. Lungo le vie principali di Comacchio sarà allestito il mercatino e Via Cavour si trasformerà nel Paese dei Balocchi, con gonfiabili, giochi per i piccoli e giri in barca.

Con il pacchetto di Visit Comacchio “Carnevale sull’Acqua”, il soggiorno di 2 notti nel centro storico di Comacchio con colazione, escursione nelle Valli di Comacchio o visita guidata al Museo del Delta Antico, è a partire da 101 euro a persona.

Consorzio-Visit-Ferrara-Carnevale-sullacqua-Credit-Visit-Comacchio-6.jpg

                                Copyright Foto: Consorzio Visit Ferrara - Carnevale sull'acqua - Credit Visit Comacchio

 

FERRARA – IL CARNEVALE DEGLI ESTE - 2 e 3 marzo 2019

Il 2 e 3 marzo 2019 a Ferrara si celebra il Carnevale degli Este, quest’anno dedicato al mondo naturale del Rinascimento e a Lucrezia Borgia, per il cinquecentenario dalla morte. La bella Lucrezia fu ritratta in veste di Flora, il nome tutelare della vegetazione, da Bartolomeo Veneto in un bellissimo dipinto, da cui si trae spirazione per rappresentare, anche attraverso i travestimenti in maschera, il regno vegetale rinascimentale con i suoi scenografici giardini, piante, alberi, fiori e frutti ornamentali. I palazzi di Ferrara e il Castello Estense si animeranno di dame e cavalieri, maschere e simboli della natura per un ricco programma di eventi. Cene di corte e banchetti, feste sfarzose, spettacoli di musica e danza, duelli e giostre degli armati, il teatro comico di Plauto e le visite guidate a temaguideranno i visitatori in un viaggio nel tempo. E non mancherà il corteo storico in costume d’epoca rinascimentale a seguito di Lucrezia Borgia.

Il pacchetto “Il Carnevale degli Este a Ferrara” di Visit Ferrara, fino al 3 marzo 2019, comprende 1 notte con prima colazione in hotel a Ferrara, una cenain una delle contrade del Palio di Ferrara e la visita guidata della città “Raccontare Ferrara”. Il prezzo è a partire da 95 euro a notte a persona. La stessa offerta per 2 notti include anche un biglietto d’ingresso alla mostra al Palazzo dei Diamanti “Boldini e la moda” e il buono sconto del 10% sull’acquisto del catalogo.

 

Per informazioni e prenotazioni: Consorzio Visit Ferrara

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia

Nella stessa provincia ben tre grandi eventi diversi dedicati al Carnevale: A Ferrara si celebra la natura floreale del Rinascimento con il Carnevale degli Este, a Comacchio c’è il Carnevale sull’Acqua e a Cento lo storico Carnevale d’Europa gemellato con Rio de Janeiro.

 

Nel raggio di pochi chilometri il territorio della Provincia di Ferrara propone tre grandi eventi dedicati al Carnevale: a pieno titolo è la Provincia più carnevalesca d’Italia. Nella città estense il 2 e 3 marzo 2019 si vive un viaggio nel tempo con il Carnevale degli Este, quest’anno dedicato alla natura floreale e a Lucrezia Borgia. A Comacchio il 24 febbraio e il 3 marzo 2019 c’è il suggestivo Carnevale sull’acqua, con sfilate in barca tra i canali della città. A Cento si celebra il tradizionale Carnevale d’Europa, con spumeggianti spettacoli di maschere e carri allegorici. Con il Consorzio Visit Ferrara vantaggi e pacchetti per festeggiare il Carnevale con meraviglia.

 

 

CENTO – CARNEVALE D’EUROPA – 10, 17, 24 febbraio e 3, 10 marzo 2019

Lo storico Carnevale d’Europa di Cento, nelle domeniche del 10, 17, 24 febbraio e del 3 e 10 marzo 2019 -  dalle 14.00 alle 18.30 - trasforma il centro storico e la bellissima Piazza Guercino in una travolgente festa in maschera, fra creature in carta pesta, spettacoli, gruppi in costume.

Su Corso Guercino, gruppi musicali e personaggi famosi daranno vita a spettacoli, tra cui non mancheranno le danze colorate delle ballerine e percussionisti brasiliani. Da anni il Carnevale di Cento è gemellato con il Carnevale di Rio de Janeiro. L’ultima domenica c’è il gran finale con la premiazione del carro vincitore e il suggestivo rogo di Tasi, una maschera tradizionale di Cento, per concludere la serata con un bellissimo spettacolo piromusicale.

Domenica 17 febbraio sul palco del Carnevale d’Europa di Cento salirà l’artista Irama, prossimo protagonista del Festival di Sanremo. Con il pacchetto di 2 giorni di Visit Ferrara, “Il Carnevale di Cento”, valido fino al 10 marzo 2019, una notte con colazione in hotel a Ferrara, cena tipica, il biglietto di ingresso al Carnevale di Cento e visita guidata alla città ferrarese, è a partire da 110 euro a persona. La stessa offerta, valida per 3 giorni, include una notte in più in hotel e un light lunch alla Caffetteria del Castello Estense.

Consorzio-Visit-Ferrara-Credit-Carnevale-di-Cento-1.jpg

                               Copyright Foto: Consorzio Visit Ferrara - Credit Carnevale di Cento

 

COMACCHIO  - CARNEVALE SULL’ACQUA – 24 febbraio e 3 marzo 2019

Unico nel suo genere è il Carnevale sull’Acqua di Comacchio, dove nelle domeniche del 24 febbraio e del 3 marzo 2019 sfilano barche allegoriche e gruppi mascherati percorrendo i canali che passano sotto gli scenografici ponti della città del Parco del Delta del Po. Si parte alle 14.30 dal monumentale Ponte dei Trepponti, con la coinvolgente sfilata delle barche, da cui saranno lanciati gadget per tutti i bambini, in un tripudio di prelibatezze, animazioni, musica, spettacoli di danza e fantasia. Lungo le vie principali di Comacchio sarà allestito il mercatino e Via Cavour si trasformerà nel Paese dei Balocchi, con gonfiabili, giochi per i piccoli e giri in barca.

Con il pacchetto di Visit Comacchio “Carnevale sull’Acqua”, il soggiorno di 2 notti nel centro storico di Comacchio con colazione, escursione nelle Valli di Comacchio o visita guidata al Museo del Delta Antico, è a partire da 101 euro a persona.

Consorzio-Visit-Ferrara-Carnevale-sullacqua-Credit-Visit-Comacchio-6.jpg

                                Copyright Foto: Consorzio Visit Ferrara - Carnevale sull'acqua - Credit Visit Comacchio

 

FERRARA – IL CARNEVALE DEGLI ESTE - 2 e 3 marzo 2019

Il 2 e 3 marzo 2019 a Ferrara si celebra il Carnevale degli Este, quest’anno dedicato al mondo naturale del Rinascimento e a Lucrezia Borgia, per il cinquecentenario dalla morte. La bella Lucrezia fu ritratta in veste di Flora, il nome tutelare della vegetazione, da Bartolomeo Veneto in un bellissimo dipinto, da cui si trae spirazione per rappresentare, anche attraverso i travestimenti in maschera, il regno vegetale rinascimentale con i suoi scenografici giardini, piante, alberi, fiori e frutti ornamentali. I palazzi di Ferrara e il Castello Estense si animeranno di dame e cavalieri, maschere e simboli della natura per un ricco programma di eventi. Cene di corte e banchetti, feste sfarzose, spettacoli di musica e danza, duelli e giostre degli armati, il teatro comico di Plauto e le visite guidate a temaguideranno i visitatori in un viaggio nel tempo. E non mancherà il corteo storico in costume d’epoca rinascimentale a seguito di Lucrezia Borgia.

Il pacchetto “Il Carnevale degli Este a Ferrara” di Visit Ferrara, fino al 3 marzo 2019, comprende 1 notte con prima colazione in hotel a Ferrara, una cenain una delle contrade del Palio di Ferrara e la visita guidata della città “Raccontare Ferrara”. Il prezzo è a partire da 95 euro a notte a persona. La stessa offerta per 2 notti include anche un biglietto d’ingresso alla mostra al Palazzo dei Diamanti “Boldini e la moda” e il buono sconto del 10% sull’acquisto del catalogo.

 

Per informazioni e prenotazioni: Consorzio Visit Ferrara

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia

Una passeggiata per il centro e gran finale nel parco Ducale. Alle 14 i carri sono partiti da piazza Duomo e  la sfilataè proseguita in via Pisacane, via Garibaldi, via Mazzini, ponte di Mezzo, via D'Azeglio, piazzale Santa Croce, viale Pasini e infine ingresso nel Giardino.

(foto di Francesca Bocchia)

 

DSC_5582-1.jpg

 

DSC_5595-1.jpg

 

DSC_5598-1.jpg

 

DSC_5602-1.jpg

 

DSC_5604-1.jpg

 

DSC_5605-1.jpg

 

DSC_5613-1.jpg

 

DSC_5619-1.jpg

 

DSC_5621-1.jpg

 

DSC_5631-1.jpg

 

DSC_5632-1.jpg

DSC_5636-1.jpg 

Pubblicato in Cronaca Parma
Pagina 1 di 3