Visualizza articoli per tag: Sport

Si rinnova l'appuntamento con la 9ª edizione “Parco in festa”, manifestazione organizzata dalla cooperativa Gruppo Scuola e dal Circolo Minerva, in collaborazione con la società sportiva Circolo Minerva A.S.D. e con il patrocinio e la co-organizzazione del Comune di Parma.  

Parma -

Presentato il programma questa mattina in conferenza stampa alla presenza di Marco Bosi, vicesindaco con delega allo Sport, di Francesca Brugnoli, responsabile Struttura operativi Giovani del Comune di Parma, di Laura Lilith Mussini, referente Centro Giovani Montanara e di Massimo Pollastri, Circolo Minerva ASD.

“Rilanciamo una nuova edizione di una manifestazione diventata negli anni un modello vincente che vede alla base una stretta coesione sociale. La cooperativa Gruppo Scuola nata proprio in questo quartiere e il Circolo Minerva ASD Minerva sono diventate il punto di riferimento dei giovani e ricoprono un ruolo molto importante nel loro percorso di crescita“ ha introdotto il vicesindaco Bosi.

“Una sinergia ormai consolidata quella che lega la Cooperativa Gruppo Scuola e il Circolo Minerva ASD. Entrambe rivolgono lo sguardo e l'attenzione ai giovani e alla loro crescita offrendo loro opportunità. Come assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili sosteniamo e diamo il nostro contributo ogni anno per la realizzazione di questa festa in cui il quartiere e i giovani sono i veri protagonisti” ha sottolineato Francesca Brugnoli.

Laura Mussini e Massimo Pollastri hanno presentato il ricco programma che vedrà nelle due giornate attività di carattere sportivo, ludico, ricreativo e musicale, volte ad offrire un’occasione di ritrovo e aggregazione alle famiglie residenti nel quartiere, senza dimenticare la solidarietà, e l’11ª  edizione di Montanara Running e la  9ª  di Montanara Kids.

La festa si terrà sabato 31 agosto e domenica 1 settembre nel Parco e al Centro Giovani Montanara, in via Pelicelli 13/a. e si svolgerà in concomitanza con la corsa podistica competitiva “Montanara Running” e con la “Montanara Kids”, ciò a sottolineare il forte radicamento dello sport nella vita del quartiere.

Madrina dell’evento l’atleta Rosaria Console maratoneta italiana, vincitrice di un oro alle Universiadi e due argenti ai Giochi del Mediterraneo nella mezza maratona che verrà intervista dal giornalista Daniele Menarini e parteciperà alla corsa di domenica.

Sabato 31 agosto si aprirà con la manifestazione podistica 9° Montanara Kids, a conclusione della gara sono previsti laboratori ludici aperti ai bambini della città, alle 18.00 ospite dell’iniziativa sarà Rosaria Console maratoneta della Nazionale Italiana intervistata da Daniele Menarini condirettore del mensile Correre.

La sera si potranno gustare panini gourmet godendosi il concerto dei West Sight Society, Woodstock Tribute Band. 

La mattina di domenica 1 settembre si aprirà la corsa podistica 11° Montanara Running, a conclusione della gara verranno premiati i vincitori. A pranzo e a cena torta fritta e salumi.

La Montanra Running è organizzata dalla società sportiva “Circolo Minerva A.S.D.”, con il patrocinio di Comune di Parma, Provincia di Parma, Forrest Group Arci Minerva e Fidal – Federazione Italiana di Atletica Leggera. E' una manifestazione podistica competitiva di 10 chilometri, certificata regionale maschile e femminile, gara valida come 20ª prova del Campionato Provinciale di corsa su strada 2019 e come Campionato provinciale individuale FIDAL sulla distanza.  Partenza alle ore 9,15, con ritrovo alle 8 in via Pelicelli. Le iscrizioni si possono fare sabato 2 settembre dalle 16 alle 18 al Montanara Expo, oppure il giorno della corsa, fino a 15 minuti prima della partenza; costo iscrizione 5 euro.

 

Sabato 31 agosto

9° Edizione di Montanara Kids, la corsa è riservata ai bambini (maschi e femmine) nati negli anni 2008 - 2013.

La 9° Montanara Kids avrà inizio alle 16:30, con il seguente programma: alle 16:30 bambini nati nel  2012 - 2013 sulla distanza di 200 m; alle 16:40 bambine nate nel    2012 -  2012 sulla distanza di 200 m; alle 16:50 bambini nati nel 2010-  2011 sulla distanza di 400 m; alle 17:00 bambine nate nel    2010 - 2011 sulla distanza di 400 m; alle 17:10 bambini nati nel      2008 - 2009 sulla distanza di 600 m; alle 17:20 bambine nate nel 2008-2009 sulla distanza di 600 m.

Iscrizioni: sabato 31 agosto dalle 15:30 alle  16:15 sul posto (via Pelicelli), oppure con preiscrizione via e-mail entro le h. 24:00 di venerdì 30 agosto indicando nome, cognome e anno di nascita del partecipante.

L'iscrizione è gratuita. Ai partecipanti sarà donata una t-shirt ricordo dell’evento ed una medaglia realizzata manualmente dal popolo Saharawi:http://www.saharawi.info/ - http://www.helpforchildren.it/

Fra tutti i partecipanti saranno estratti a sorte 3 buoni spesa del valore di 100 € ciascuno. Per agevolare gli organizzatori è possibile, di effettuare la preiscrizione per e-mail (in caso di impegni dell’ultimo momento, potrete sempre disdirla per e-mail) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Domenica 1 settembre – 11ª  Montanara Runnnig

Quest’anno è previsto un nuovo percorso su tre giri con partenza e arrivo in via Pelicelli

Ritrovo in via Pelicelli alle 8; partenza alle 9.15.

E' una manifestazione podistica competitiva di 10 chilometri, certificata regionale maschile e femminile, gara valida come 20ª prova del Campionato Provinciale di corsa su strada 2019 e come Campionato provinciale individuale FIDAL sulla distanza.  Partenza alle ore 9,15, con ritrovo alle 8 in via Pelicelli. Le iscrizioni si possono fare sabato 2 settembre dalle 16 alle 18 al Montanara Expo, oppure il giorno della corsa, fino a 15 minuti prima della partenza; costo iscrizione 5 euro.

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Fabrizio: 338 - 7770768

Parco in festa 2019.jpg

 

 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma
Mercoledì, 28 Agosto 2019 14:58

Colazione all’alba a oltre 2000 metri d'altezza

Nella notte tra sabato 31 agosto e domenica 1° settembre 2019 torna il ‘Cimone all’alba’: trekking notturno per vedere sorgere il sole sulla vetta più alta dell’Appennino settentrionale. 

  

Un’escursione notturna per raggiungere la vetta più alta dell’Appennino settentrionale per ammirare da lassù lo spettacolo del sorgere del sole. È il ‘Cimone all’alba’, l’iniziativa tra trekking e gastronomia in programma nella notte tra sabato 31 agosto e domenica 1° settembre 2019. L’appuntamento, ideato dalle guide ambientali escursionistiche de ‘La via dei monti’ in collaborazione con il tour operator Itexists Unconventional Italy, prende il via in piena notte da Doccia di Fiumalbo (Modena), per arrivare a piedi, alla sola luce delle torce frontali, a Piancavallaro quindi in vetta al monte Cimone al sorgere del sole e gustare la colazione a base di prodotti locali a 2165 metri di quota. Il rientro percorre un anello che segue il crinale verso il Libro Aperto e raggiunge la suggestiva Conca del Piano, proseguendo sul sentiero dei faggi secolari (ritrovo ore 4.15, info e iscrizioni Davide 3711842531).  

Sabato 31 agosto è invece in programma un’escursione tra le più panoramiche dell’Appennino, che raggiunge i crinali fra Emilia e Toscana, fin sulla vetta di Cima Tauffi, con partenza dai Taburri di Fanano (ritrovo ore 9, info e iscrizioni Davide 3711842531). 

Sabato 7 settembre è la volta del secondo appuntamento dell’estate 2019 con ‘La leggenda del pianista sul lago’, svolta già il 20 luglio con grande successo. L’iniziativa prevede un’escursione a piedi nell’anfiteatro naturale del lago Santo modenese, che termina al tramonto con il concerto di un pianista sulle rive del lago. L’itinerario, adatto a tutti, anche ai bambini, accompagnato da una guida ambientale escursionistica, si conclude con il concerto di pianoforte suonato dal maestro Daniele Leoni (ritrovo ore 16 presso il rifugio Vittoria al lago Santo, info e iscrizioni 3382401848).  

Le iniziative fanno parte del calendario di escursioni guidate promosso dal gruppo di guide ambientali escursionistiche de ‘La via dei monti’ con il patrocinio dei Comuni di Abetone-Cutigliano, Fanano, Fiumalbo, Frassinoro, Montecreto, Pievepelago, Riolunato, Serramazzoni, Sestola, di Ente Parchi Emilia Centrale, consorzio Valli del Cimone, Cimone Holidays e Appenninando.

Programma completo e dettagli: 3711842531, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., www.laviadeimonti.com, pagina Facebook ‘La via dei monti’.

Pubblicato in Dove andiamo? Emilia

Da un'idea del Panathlon, Piacenza si mobilita a favore dell'Hospice "La Casa di Iris", a cui sarà devoluto l'intero ricavato. Sabato 14 e domenica 15 Settembre in diversi punti della città si svolgeranno 24 sport differenti in una 24 ore no stop unica nella storia di Piacenza. Dalle ore 15:00 di sabato 14, alle ore 22 di domenica 15, la maggior parte degli eventi saranno sul territorio comunale, mentre tre eventi si svolgeranno in provincia. Un evento in collaborazione con Coni Piacenza e il patrocinio della Commissione europea. 

La Casa di Iris

La Casa di Iris è una struttura residenziale accreditata dal Servizio Sanitario Regionale e convenzionata con l'Azienda Sanitaria Locale di Piacenza, che ha le caratteristiche di una casa. Una struttura moderna e nuova, dotata di tutti gli accorgimenti per poter accogliere, prendersi cura ed assistere con la massima attenzione Persone, non più gestibili a domicilio, con malattie in fase avanzata a rapida evoluzione, per le quali ogni terapia finalizzata alla guarigione non è più possibile.

Tutte le informazioni per partecipare sul sito www.hospicepiacenza.it/sport-24/

Pubblicato in Sport Piacenza
Mercoledì, 28 Agosto 2019 06:15

Jacopo#8 e Mulino Formaggi in tandem per il successo

Con le moto in stabilimento. Il simpatico incontro tra Jacopo Villani e tutti i suoi “tifosi” della Mulino Formaggi.


di LGC Parma 28 agosto 2019 - Jacopo Villani, il giovane centauro di Guastalla, portacolori della Mulino Formaggi, è quest’anno impegnato su due fronti; nel Campionato Italiano CIV Minimoto e nella Mini GP dove, sin dal primo appuntamento, è riuscito a mettersi in luce, sorprendendo un po’ tutti i suoi avversari. Molto meno sorpresi sono invece stati coloro che stanno sostenendo e accompagnando per la “manopola” lo spregiudicato Jacopo#8, a partire dal Team Giracing, dalla Suomy che quest’anno ha voluto inserirlo nella sua scuderia e ovviamente Mulino Formaggi srl, l’azienda agroalimentare parmigiana che da tre stagioni è impegnata con il simpatico quanto tosto Jacopo Villani.

Una stima e simpatia reciprocamente riconosciuta tra la giovane promessa del motociclismo guastallese e i vertici di Mulino alimentare spa prima e di Mulino Formaggi srl oggi, che cogliendo l’occasione della breve pausa estiva, hanno trovato il tempo di incontrarsi in stabilimento con entrambe le motociclette e Claudio Guidetti, Presidente e CEO della compagnia leader nell’export di formaggi italiani e europei DOP. tra i quali il Parmigiano Reggiano è la punta di diamante
Un piacevole incontro utile anche a riconfermare il tandem Pilota-Azienda, nella totalità delle maestranze e della proprietà. Un’accoglienza calorosa e una convinta prosecuzione dell’impegno che ha galvanizzato il giovane Villani il quale si è dichiarato “piacevolmente sorpreso dell’affetto riscontrato e un “tifo” molto molto gradito”

“Da oggi Jacopo, ha sottolineato Claudio Guidetti in calce all’incontro, grazie alle sue doti sportive ma soprattutto alla sua fresca simpatia, è diventato  la “mascotte” della Mulino raccogliendo un personale consenso, conquistando i cuori dei nostri collaboratori e dei nostri clienti. La vera soddisfazione della nostra società è favorire, con il proprio sostegno, i sogni e le qualità di un giovane italiano che può così avere una chance per un futuro professionistico nel campionato motociclistico.”

Ora Jacopo dovrà concentrarsi sui prossimi appuntamenti sportivi, potendo comunque contare su un rinnovato plauso di buon auspicio per la programmazione della prossima stagione sportiva.

(Foto di Francesca Bocchia)

 PR Mulino formaggi-Jacopo-Guidetti-CASEIFICIO GENNARI 2019 005 (1).jpg

PR Mulino formaggi-Jacopo-Guidetti-CASEIFICIO GENNARI 2019 011 (1).jpg

PR Mulino formaggi-Jacopo-Guidetti-CASEIFICIO GENNARI 2019 020 (1).jpg

 

 

 

Pubblicato in Motori Emilia

Parmacotto scende nuovamente in campo con la squadra del Parma Calcio 1913 con il ruolo di sponsor della formazione crociata, anche per il Campionato Serie A TIM 2019/2020.
L’azienda, che da anni lega il proprio marchio al mondo del calcio, uno degli sport più amati e diffusi sul territorio italiano, ha confermato il proprio supporto alla squadra gialloblù che orgogliosamente milita nel più alto livello professionistico del campionato italiano di calcio.

Questo rinnovato sostegno, oltre a significare la presenza del brand Parmacotto all'interno del campo dello stadio Ennio Tardini, testimonia ancora una volta la grande sinergia che sempre più l’azienda intende sviluppare con i player strategici e le realtà territoriali d’eccellenza.
Una relazione nata sul territorio che avvicina una delle più importanti aziende alimentari a livello nazionale alla squadra della sua città, con la quale ne condivide non solo origini e colori distintivi, ma soprattutto l’impegno di promozione del territorio e di uno stile di vita sano.

Parmacotto S.p.a.
Con un fatturato consolidato di 72 milioni nel 2018, Parmacotto opera sul mercato italiano producendo e commercializzando salumi di alta qualità nel canale GDO e dettaglio tradizionale. Ha due stabilimenti produttivi a Marano (PR) e San Vitale Baganza (PR) e conta circa 150 dipendenti. Oltre al Prosciutto Cotto che rappresenta il core business dell’attività dell’azienda, Parmacotto è in grado di offrire una ricca gamma di prodotti: dai salumi tradizionali, agli affettati pronti al consumo.
www.parmacotto.com

Pubblicato in Calcio Parma

Poche emozioni nel big match della prima giornata giocata al Tardini. I campioni d’Italia ottengono i tre punti con il minimo sforzo grazie alla rete siglata nel primo tempo dal capitano Chiellini. I ragazzi di D’Aversa tengono testa alla Juve e sfiorano il pareggio nel finale con una punizione del brasiliano Hernani.

 di Luca Gabrielli Parma, 25 agosto 2019 -

Finalmente si ricomincia. Non nel migliore dei modi ma il Parma visto contro la Juventus alla prima di campionato fa ben sperare per il futuro. Squadra rinnovata e rinforzata nel numero di elementi e soprattutto tasso tecnico, con giocatori che faranno alzare l’asticella. In primis il centrocampo è il reparto che ha subito le maggiori modifiche con gli arrivi del colosso brasiliano Hernani dallo Zenit, del regista Brugman dal Pescara e la riconferma di Grassi, acquistato dal Napoli. In attacco i veri colpi di Faggiano sono stati la riconferma di Gervinho, richiesto insistentemente dalla Turchia e gli acquisti in prestito con obbligo di riscatto del bomber Inglese e dell’ala Karamoh dall’Inter. Il mercato chiude il 2 settembre e ci si aspettano gli ultimi colpi in difesa dove servono assolutamente un paio di terzini (è in arrivo Pezzella dall’Udinese) e un difensore centrale, possibilmente rapido, da affiancare all’esperto Bruno Alves.
Ieri contro gli otto volte campioni consecutivi del campionato italiano si è vista una squadra più forte fisicamente e tecnicamente rispetto a quella della passata stagione che ritornava in A dopo quattro anni. I crociati hanno tenuto testa agli uomini di Sarri, ieri assente per una polmonite, per tutti i novanta minuti e solo un goal al 21’ realizzato da Giorgio Chiellini sugli sviluppi di un calcio d’angolo non ha permesso al Parma di guadagnare un punto meritato. E’ anche vero che la Var ha salvato la partita alla fine del primo tempo annullando una rete per un fuorigioco millimetrico di Cristiano Ronaldo che aveva concluso a rete ma allo stesso tempo anche i ducali hanno avuto le loro occasioni. Inglese si è fatto respingere un sinistro velenoso dal portiere bianconero e negli ultimi minuti una violentissima punizione di Hernani ha fatto la barba al palo facendo disperare uno stadio gremito di bandiere gialloblu. I ritmi non sono stati alti dato che si era alla prima di campionato ma ciò che ha lasciato soddisfatti i supporters crociati è stato il fatto di non soffrire più di tanto la potenza della prima della classe che in panchina poteva contare sui vari De Ligt, Cuadrado, Mandzukic e Dybala ,tanto per fare qualche nome.

Obiettivo della stagione: Salvezza tranquilla e bel gioco

La prima sconfitta giunge indolore intravedendo le potenzialità della squadra. Quest’anno l’obiettivo è crescere ulteriormente come squadra e risultati, raggiungendo una salvezza tranquilla il prima possibile e riportando al Tardini del bel gioco. Basta alibi di squadra scarsa che può giocare solo con difesa chiusa e ripartenze come si è visto lo scorso anno. Anche il mister D’Aversa sarà chiamato a fare un salto di qualità dal punto di vista tattico e motivazionale per dimostrare a tutti se la sua carriera potrà prendere il volo oppure no. La società e Faggiano hanno sicuramente lavorato al meglio per rinforzare la squadra con elementi utili e di maggiore qualità. Ora toccherà all’allenatore amalgamarli al meglio a partire già dalla trasferta della settimana prossima a Udine.

 

Pubblicato in Calcio Parma

Quando la posa delle circa 13 mila unità previste sarà completata, in un suggestivo intreccio tra seggiolini bianchi e rossi si comporranno le scritte “Piacenza Calcio” e “1919”, già parzialmente visibili con l’installazione delle prime 4000 sedute che sarà terminata entro la prossima settimana, in tempo utile per l’esordio casalingo in Campionato.

La conferma del pieno rispetto dei tempi arriva anche dall’Amministrazione comunale, il cui Servizio Infrastrutture e Lavori Pubblici – Ufficio Manutenzione comunica che lo stadio Garilli, sabato 31 agosto, accoglierà i tifosi in questa veste rinnovata, che interessa 143 posti in tribuna d’onore, altri 1161 nei settori laterale Sud-Nord e centrale della tribuna Ovest, 2628 posti nella tribuna Est Distinti e ulteriori 796 nel rettilineo 3 e 4 della tribuna Est.

Nelle settimane successive al debutto contro il Modena, senza interferire in alcun modo con il calendario di inizio stagione del Piacenza Calcio, la ditta Omsi Srl di Zola Predosa, aggiudicataria dell’appalto, collocherà i restanti seggiolini. Complessivamente, al termine dei lavori saranno circa 13 mila le nuove sedute di cui potrà disporre l’impianto di via Gorra, per una spesa complessiva stimata di 285.249,92 euro (comprensivi di Iva) a carico del Comune.

“Un intervento di riqualificazione importante e necessario – commentano il Sindaco e gli assessori ai Lavori Pubblici e allo Sport, Marco Tassi e Stefano Cavalli – per garantire lo svolgimento regolare del Campionato, in linea con le prescrizioni infrastrutturali della Lega Pro. Dopo anni di mancati interventi, si realizza finalmente un primo, fondamentale passo per adeguare lo stadio agli standard attuali, a beneficio dei tifosi biancorossi e ospiti, nel segno della collaborazione e del massimo sostegno alla società Piacenza Calcio”.

Il presidente della Provincia di Reggio Emilia, Giorgio Zanni, si è recato lunedì pomeriggio a Castelnovo Monti per assistere all’allenamento della Pallacanestro Reggiana, dal 16 agosto in ritiro per il 17° anno consecutivo nella cittadina appenninica, e per rivolgere un caloroso in bocca al lupo al direttore generale Filippo Barozzi, alla squadra e a coach Buscaglia – in Olanda per alcuni giorni in qualità di allenatore della selezione “orange” – in vista del prossimo campionato di Serie A.

Proprio nella palestra del Cattaneo, intitolata a Leardo Giovanelli e di proprietà della Provincia, domenica alle 18 la nuova Grissin Bon disputerà come ormai è tradizione la prima amichevole ufficiale aperta al pubblico, affrontando la Pompea Mantova, formazione di Serie A2.  I biglietti (intero 15 euro, 10 per gli Under 18, ingresso gratuito per i bambini fino a 5 anni) possono essere acquistati fino a venerdì negli uffici della Pallacanestro Reggiana in via Martiri della Bettola 47 (dalle 9 alle 13), sabato a “lo stoRE” in piazza Prampolini a Reggio (10-13 e 16-19) oppure domenica dalle 17 ai botteghini del PalaGiovannelli-Cattaneo.  

Venerdì alle 21.30, all’Antico Bar Magnani in piazza Martiri della Libertà a Castelnovo Monti, si terrà invece la tradizionale festa per la presentazione in Appennino della Grissin Bon, organizzato dalla società di basket locale “L.G. Competition” in collaborazione con il Comune di Castelnovo ne’ Monti. Dirigenti, staff tecnico ed i giocatori della Pallacanestro Reggiana saranno a disposizione per firmare autografi e posare per selfie e foto ricordo.

Dopo il successo nei mondiali di deltaplano lo scorso luglio, il tricolore sventola anche sul podio del 16° Campionato del Mondo di volo in parapendio che si è chiuso a Krushevo in Macedonia.

19 agosto 2019 - Joachim Oberhauser, pilota di Termeno (Bolzano), 43 anni, esperto di macchine agricole nella vita, è il nuovo Campione del Mondo. Insieme a lui il team Italia vince per la prima volta identico titolo a squadre in condivisione con la Francia.

Oltre che da Oberhauser, la nazionale azzurra comprendeva la milanese Silvia Buzzi Ferraris, Christian Biasi di Rovereto (Trento), Marco Busetta di Paternò (Catania), Alberto Vitale pilota ragusano trapiantato a Bologna e Alberto Castagna di Cologno Monzese (Milano) in veste di CT.

Il successo è scaturito al termine di dieci task, una al giorno, su percorsi dai 65 ai 130 chilometri. Giudici di gara i funzionari della FAI, Fédération Aéronautique Internationale.
Osso duro da battere per i 150 piloti iscritti in rappresentanza di 48 nazioni quelli francesi, campioni del mondo uscenti a squadre, individuale maschile e femminile. In pratica tutte le medaglie erano loro e non si sono smentiti neppure nei cieli macedoni prendendo all’inizio il comando della gara. Per gli azzurri sono stati dieci giorni di passione, su è giù per la graduatoria fino alla svolta nella settima giornata quando Oberhauser è riuscito a scalzare Honorin Hamarddal comando. Alla fine al francese andrà la medaglia di bronzo a pari merito con Vladimir Bacanin (Serbia) e dietro al russo Gleb Sukhotskiy, vice campione del mondo.

Un altro momento importante per l’Italia quando Marco Busetta ha vinto la penultima prova portando al team i punti necessari per prendere il comando della classifica a squadre. La reazione dei francesi non si è fatta attendere, tanto che a giochi chiusi i transalpini raggiugeranno gli azzurri sul gradino numero uno del podio. Seguono Giappone e Svizzera.

Tra le quote rosa, impossibile battere Méryl Delferriere (Francia) che ha mantenuto il comando sulle 21 colleghe per tutto il campionato. Medaglia d’argento alla svizzera Yael Margrlisch; quella di bronzo a Ellis (Australia).

Dopo questa impresa possiamo guardare all’Italia come la nazione più forte al mondo nel volo libero in parapendio e deltaplano, laddove per libero si intende il volo senza motore, sulle ali del vento e delle correnti d’aria ascensionali.

Non si ricorda neppure un altro sport nel quale atleti azzurri abbiano vinto di più.

 

italia-mondiali-parapendio-2019-1.jpg

 

Pubblicato in Sport Emilia
Martedì, 13 Agosto 2019 15:46

Pass per residenti in zona stadio Tardini

Residenti in zona stadio Tardini, ecco il pass di cortesia per agevolare il transito - info e modalitá di consegna/ritiro

Il Parma Calcio ed il Comune di Parma, in vista della nuova stagione agonistica che si disputerà presso lo stadio Ennio Tardini, (storico luogo di aggregazione della città di Parma) per ridurre al minino i disagi per i residenti del suo quartiere, hanno predisposto un “Pass di cortesia”, rilasciato a titolo gratuito, che ha lo scopo di agevolare il transito nelle aree che per necessità organizzative sono escluse al traffico veicolare e/o pedonale.
Questo “Pass” garantirà il transito nelle giornate in cui vengono disputate le partite allo stadio, al fine di poter raggiungere con l’auto il proprio domicilio, tramite accessi designati. Questi “Pass di cortesia” non autorizzano la sosta nelle vie dove la stessa è vietata.


Gli stessi saranno consegnati agli aventi diritto, nei tempi e modi sotto indicati, tramite la presentazione della carta di circolazione riportante l’indirizzo di residenza del titolare. Per i residenti di alcune strade sottoposte ad ulteriori restrizioni di transito pedonale, verranno inoltre rilasciati anche “Pass Pedonali” per facilitare l’accesso.


Si specifica, per evitare malintesi, che i residenti delle zone indicate hanno già il pieno diritto di transito verso le proprie abitazioni e che il “Pass di Cortesia” avrà la funzione di facilitare gli ingressi, semplificando le operazioni di controllo e rendere quindi più veloce il superamento dei blocchi del traffico stabiliti e dei varchi d’accesso, questi ultimi ottimizzati e ridimensionati nel numero.
Il ritiro dei Pass di Cortesia sarà possibile a partire dal giorno 14/08/2019, dal lunedì al venerdì, presso la sede del Centro di Coordinamento Parma Club (Stadio Tardini Piazzale Risorgimento 1) dalle ore 15:00 alle ore 19:00 e sabato 17/08/2019 dalle ore 09.00 alle ore 12.00. Chiuso il giorno 15/08/2019.

pastedImagebase640.jpg

PLANIMETRIA ZONE PASS (ALL.1) (2).jpg