Claudia e Patty, per tutti ormai 'Thelma e Louise', rincorrono insieme la loro grande passione: quella per le mudrun. Due vite piene di impegni ma anche ricche di grandi traguardi. Due storie di donne che riescono a fare tutto...

di Alexa Kuhne, Noceto (PR) 28 giugno 2016 -

Per loro, Claudia e Patty, frequentarsi come amiche non è andare a fare shopping, ma allenarsi. Duramente.

Certo, Claudia-Louise, quando parla di Patty-Thelma e di come sia nata la loro grande amicizia racconta che tutto è effettivamente iniziato quattro anni fa frequentando la medesima palestra.

Da quel semplice incontro è venuta fuori una forte passione: quella per gli addestramenti che mettono a durissima prova corpo e mente. La stessa passione le due atlete 40enni la stanno concentrando in vista della prossima Farm Run di Noceto, il 7 agosto...

telma e loiuse IMG 1392 run farm run noceto

Claudia Tosi è nata a Parma, è sposata e ha una bambina di 11 anni di nome Chiara.

Patty - anzi Iolanda Nevi, visto che alle Mud run è iscritta col nome di battesimo - è di Langhirano ma vive a Parma, è single e ha due figlie gemelle, Angela e Melissa, ormai grandi, di 27 anni.

Se per Patty è conciliabile il suo ruolo di mamma con quello di mudder, per Claudia diventa un po' tutto più complesso, ma non impossibile, non per una super donna come lei: "Combinare gli allenamenti con lavoro e famiglia non è semplicissimo – ammette -, però basta organizzare bene la giornata e tutto è fattibile. Di solito il mio pomeriggio è dedicato a mia figlia e alla casa, poi tre sere a settimana, agli allenamenti in palestra".
La spinta motivazionale, per entrambe, deriva da molti fattori: "Il beneficio fisico che da questo tipo di allenamento – spiega Patty -, il divertimento perché quando una cosa piace la fai volentieri, il beneficio psicologico in quanto stacchi la spina e ti rilassi, il gruppo creato con persone che hanno la tua stessa passione...".

Claudia-Tosi

Fuoco dentro e adrenalina da vendere per queste due atlete, tanto diverse ma unite dalla stessa grande energia che le spinge ad allenarsi per il grande evento del 7 agosto a Noceto.

"Ho iniziato attirata dallo sforzo che vedevo sui volti delle persone – ricorda Patty -. Poi è stato amore legato al fatto che occorre tanta disciplina per raggiungere certi livelli. E poi in palestra io mi sento a casa".

Per arrivare ad essere dei mudrunner, di solito, si sperimentano prima tante discipline: "Ho fatto di tutto – racconta Patty - : spinning, sala fitness, nuoto, sci, equitazione ma con l'allenamento funzionale ho visto il mio corpo, la mia forza, la mia agilità esplodere con conseguente beneficio per l'umore e la serenità, nonostante i miei 44anni".

"Ci alleniamo alla palestra Florida Fitness di Parma – spiega Patty -, una struttura che, oltre agli allenamenti in sala, ti offre la possibilità di lavorare anche all'aperto. Facciamo tkt (total kross training), format per allenamento funzionale di nuova generazione concepito per migliorare elasticità, forza, destrezza, curando schemi di postura e motori di base. Ideatori di questo training sono Pier Canovi e il dott. Marco de Ruvo. I Work out sono costruiti in mesocicli, al fine di rendere l'allenamento vario ma funzionale...".

Allenamenti duri e articolati ma "Thelma e Louise" sono molto competitive e ogni volta – dicono - è una sfida con il proprio corpo.

Patty-Nevi-Fango boves mud run 2016

Il risultato di una performance sportiva è anche dato dall'alimentazione, si sa, e le due compagne di 'viaggio' curano il loro nutrimento, ma senza rinunce.

Claudia non sa dir di no a un alimento in particolare e non si priva di niente: "Cerco di introdurre un poco di tutto e di variare il piu' possibile, dalla pasta, carne, legumi e tanta frutta e verdura. Non riesco a resistere davanti al cioccolato, per me una 'droga'. Insomma: io amo mangiare!"
Patty predilige proteine animali e vegetali, frutta, verdura, ma ritiene i carboidrati indispensabili per avere energia. "Bevo tanta acqua – dice - e...non resisto alla Coca-Cola Zero".

Per la cronaca, domenica scorsa 26 giugno, si sono classificate seconde nella staffetta femminile alla tappa di Boves (CN) del Campionato Italiano Mud Run, la Parmigiano Reggiano Hard Run.

In bocca al lupo, ragazze.

Claudia-Tosi Denis-Lonati-Testimonial-Bavaria-Elisa-Ferrari Patty-Nevi

Pubblicato in Sport Emilia

Un pomeriggio dedicato alla pallavolo e a quanti la amano: sabato 30 gennaio, a partire dalle ore 15, il Palasport di Langhirano ospita l'evento "Val Parma loves Volley". L'ingresso è aperto a tutti gli interessati, e all'evento sono invitati anche gli alunni delle scuole del Comune di Langhirano.

- di Cristina Pedretti -

Parma, 29 gennaio 2016 

Si terrà sabato 30 gennaio 2016 la prima edizione di "Val Parma loves Volley", l'evento sportivo organizzato dalle società Eureka Val Parma Volley e Villa Bonelli in collaborazione col Comune di Langhirano: presso il Palazzetto "Ugolotti" di via Berlinguer, 5, a Langhirano, si potranno riunire tutti gli appassionati di questo sport tanto amato e tanto praticato.

Il programma dell'evento prevede, alle ore 15, l'incontro tra i giocatori della squadra di serie C maschile Eureka Val Parma Volley e le squadre giovanili della società Villa Bonelli: un'occasione unica per le "nuove leve" che potranno giocare insieme ai "colleghi" più esperti. A seguire entreranno in campo le squadre Energy Volley Opc e Sala Baganza Volley Polisportiva Inzani Isomec, che disputeranno una partita valevole per il campionato provinciale Under 14. Sarà poi il momento del match amichevole tra l'Eureka Val Parma Volley e la Fineco the new Bank 4NoVolley di Fornovo.

Durante il pomeriggio sarà offerto a tutti i presenti un buffet a base di prodotti locali tipici, saranno distribuiti gadget alle atlete partecipanti e si potrà richiedere la tessera "Sostenitori Eureka", che permette di ottenere sconti e agevolazioni negli esercizi commerciali convenzionati e avere in omaggio la maglia "Supporter". L'ingresso è aperto a tutti gli interessati, e all'evento sono invitati anche gli alunni delle scuole del Comune di Langhirano. La volontà degli organizzatori è quella di rendere "Val Parma loves Volley" un appuntamento da ripetere ogni anno, per vivere un momento di aggregazione e divertimento all'insegna della pallavolo.

Locandina ValParmaLovesVolley

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Pallavolo, serie C maschile: incontro tra Eureka Val Parma Volley (Parma) e Canottieri Ongina Volley (Piacenza). Nel video alcuni momenti della partita vinta per 3 set a 2 dall'Eureka. Il prossimo incontro, per la decima giornata di campionato, sarà tra Eureka Val Parma Volley e Hipix Kerakoll Sassuolo. -

Parma, 13 gennaio 2016

- di Cristina Pedretti - il video in fondo alla pagina -

Il campionato regionale maschile di serie C di pallavolo è arrivato alla nona giornata del primo girone e vede, come prime squadre in classifica, l'Hipix Kerakoll di Sassuolo, la Canottieri Ongina Volley di Monticelli d'Ongina (Piacenza) e l'Eureka Val Parma Volley di Langhirano (Parma). Sabato 9 gennaio si è disputato l'incontro tra queste ultime due, e dopo un'accesa battaglia durata 5 set, l'Eureka Val Parma si è aggiudicata la partita. In questo video ci sono alcuni momenti salienti del match e il commento conclusivo dell'allenatore della squadra vincente, Enrico Mazzaschi.

Questa la rosa completa dei giocatori dell'Eureka Val Parma Volley: palleggiatori: Claudio Ferrari e Marco Bottioni; centrali: Alessandro Grossi, Christian Boragine, Fabio Orsi ed Emanuele Palo; schiacciatori: Nicola Pisseri (capitano), Mattia Nardo, Daniele Montani e Andrea Frazzi; opposti: Francesco Bia, Riccardo Ferrari Ginevra e Paolo Vincetti; libero: Alberto Capra. Alla guida della squadra ci sono gli allenatori parmigiani Enrico Mazzaschi e Lorenzo Bellini. Il primo è un nome noto nel mondo della pallavolo italiana: giocatore professionista per diversi anni a Parma, Chieti, Cremona, Brescia, Schio e La Spezia, si è poi dedicato all'attività di allenatore fondando anche, nel 1994, l'A.S.Volley Langhirano. Lorenzo Bellini è un allenatore con varie esperienze in campionati provinciali e regionali che dal 2009 è responsabile degli allenatori della Provincia di Parma e collabora con la FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo) di Parma nella gestione delle attività della provincia.

Il prossimo incontro, per la decima giornata di campionato, sarà tra Eureka Val Parma Volley e Hipix Kerakoll Sassuolo, e si terrà venerdì 15 gennaio, alle ore 21.30, a Sassuolo, presso il Palasport Paganelli di via Nievo, 22.

Pubblicato in Sport Emilia

La Direzione Generale dell'AUSL e dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma informano sulle variazioni ai consueti orari di lunedì 7 dicembre, ponte dell'Immacolata. Chiusi gli uffici amministrativi e gli Uffici relazioni con il pubblico.Assicurate le prestazioni già prenotate. -

Parma, 4 dicembre 2015 -

La Direzione Generale dell'AUSL e dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma informano i cittadini che lunedì 7 dicembre gli uffici amministrativi e gli Uffici relazioni con il pubblico resteranno chiusi.

Sono assicurate tutte le prestazioni già prenotate e sono aperti gli Sportelli unici – CUP dell'AUSL ad eccezione dei CUP di Busseto, Noceto e Traversetolo. Sempre all'AUSL, nel distretto di Fidenza sono chiusi l'ufficio cartelle cliniche dell'Ospedale di Vaio e il punto di accoglienza dei poliambulatori del distretto. Nel distretto Sud-Est, chiusi i consultori familiari di Langhirano, Collecchio, Traversetolo e Felino, il servizio di distribuzione farmaci di Traversetolo, mentre quello di Collecchio chiude alle 11. Chiusura alle 13 per il servizio distribuzione presidi per diabetici di Collecchio.

Piccole variazioni sui consueti orari anche per l'Ospedale Maggiore con l'anticipo della chiusura alle ore 15 del Centro servizi, del call center per la libera professione 0521.702807 e dei punti di accoglienza segreteria della radiologia, segreteria di scienze radiologiche e neuroradiologia. Anticipa la chiusura alle ore 12 l'Ufficio cartelle cliniche.

Il numero verde unico di prenotazione 800.629.444 è aperto con il consueto orario, dalle 7.30 alle ore 18, così come il numero verde regionale 800.033.033, dalle ore 8.30 alle 17.30.

Gli Uffici stampa
Azienda USL di Parma
Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma

Pubblicato in Comunicati Sanità Parma

Domenica mattina nell'ambito del Festival del Prosciutto di Parma una gita cicloturistica organizzata da FIAB Parma Bicinsieme, da Parma a Langhirano e ritorno. -

Parma, 4 settembre 2015 - in allegato scaricabile la locandina con tutte le info -

Domenica 6 settembre gita cicloturistica Parma - Langhirano - Parma in occasione del Festival del Prosciutto di Parma organizzata da FIAB Parma Bicinsieme con il supporto del Consorzio del Prosciutto di Parma.

Per i primi 100 prenotati una t-shirt e un cappellino della "corona". Per tutti uno snack con Prosciutto di Parma in omaggio e per tutti i bambini un casco da ciclismo.
Per il Gruppo più numeroso che si prenota un trancio di Prosciutto di Parma da affettare in compagnia.

Prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Un appuntamento imperdibile per conoscere e degustare il Prosciutto di Parma e apprezzare le bellezze turistiche e culturali del territorio. Questa sera, alle 18.30, inaugurazione con lo chef pluristellato Antonino Cannavacciuolo. Un ricco programma di degustazioni, eventi culturali, spettacoli musicali ed escursioni naturalistiche dal 5 al 20 settembre che coinvolge Parma e la sua provincia. -

Parma, 5 settembre 2015 -

Partenza con il botto per il Festival del Prosciutto di Parma 2015 che questa sera vedrà protagonista lo chef pluristellato Antonino Cannavacciuolo che inaugurerà la XVIII edizione a Langhirano. La piazza si animerà con i sapori della tradizione arricchiti dallo spettacolare show cooking in Piazza Ferrari, appositamente allestita con un maxi schermo in grado di riprendere la sua maestria ai fornelli.

Il Festival coinvolgerà Parma e la sua provincia sino al 20 settembre, come ogni anno, 15 giorni interamente dedicati al Prosciutto di Parma. Una grande festa fatta di buon cibo, musica e cultura per celebrare e degustare il Re dei Prosciutti nelle sue mille sfaccettature e per apprezzare le bellezze naturalistiche e culturali del territorio in cui nasce e a cui è strettamente legato. Un evento che unisce Parma e tutti i comuni della provincia con un programma variegato di iniziative che spazierà dalle degustazioni agli eventi culturali, dagli spettacoli musicali alle escursioni naturalistiche e molto altro!

Finestre Aperte, che da sempre riscuote un enorme successo, resta l'appuntamento principe della manifestazione: tutti gli appassionati potranno visitare i prosciuttifici aperti per l'occasione e assistere al ciclo di lavorazione del Prosciutto di Parma, con il gradito servizio navette gratuito che accompagnerà i visitatori nella zona di produzione.

Quest'anno ampio spazio sarà riservato ai produttori del Prosciutto di Parma. Nel primo fine settimana a Langhirano nascerà la Cittadella del Prosciutto di Parma: tutta Via del Popolo si popolerà di decine e decine di gazebo dove le aziende potranno raccontare e promuovere il proprio prodotto. Un'area più grande sarà invece dedicata a incontri tra produttori e visitatori, degustazioni guidate, verticali, abbinamenti con altri prodotti di eccellenza e altri eventi.

Ma non finisce qui. Il Festival del Prosciutto di Parma quest'anno ospiterà anche alcuni "colleghi": sempre questo fine settimana Langhirano accoglierà infatti altri Prosciutti DOP italiani e esteri protagonisti di alcune iniziative e dimostrazioni legate alla promozione e alla degustazione.

Quest'anno inoltre il Festival si arricchisce del progetto I Ham Parma ideato dal Consorzio del Prosciutto di Parma che coinvolgerà i locali e ristoranti di Parma e provincia proprio nei giorni della manifestazione che proporranno il Prosciutto di Parma in versioni inedite. Tutte le ricette saranno protagoniste di un gustoso concorso disponibile sul sito www.ihamparma.com  che coinvolgerà direttamente i consumatori.

Anche il Museo del Prosciutto e dei Salumi di Parma vi aspetta nell'antico Foro Boario di Langhirano. Dopo la visita sarà possibile degustare diverse stagionature del Prosciutto di Parma.

Come di consueto, ci sarà anche il Bistrò del Prosciutto di Parma realizzato con il patrocinio e la co-organizzazione del Comune di Parma, sotto i Portici del Grano, a Parma. Qui tutti i giorni sarà possibile degustare il Prosciutto di Parma godendo delle bellezze del centro da una posizione privilegiata e suggestiva. Tante le iniziative in programma dal 5 al 13 settembre che vedranno il Prosciutto di Parma assoluto protagonista.

Anche l'associazione Cheftochef emiliaromagnacuochi domenica 6 settembre farà tappa al Festival del Prosciutto di Parma nell'ambito del progetto "L'Emilia-Romagna in viaggio verso Expo", un viaggio appunto che attraversa l'Emilia-Romagna fino alla città di Milano per le sue vie di terra e acqua, dedicato ai prodotti agroalimentari di qualità, all'educazione alimentare, all'informazione, alla conoscenza della biodiversità e della qualità sostenibile e all'innovazione. Domenica 6 settembre Parma ospiterà in Piazza Garibaldi i cuochi dell'Associazione impegnati nel progetto che racconteranno attraverso uno show cooking e le loro ricette i prodotti di eccellenza, i territori e la tradizione dell'Emilia Romagna.

Per gli estimatori del buon vino, sarà allestita nelle suggestive cantine della Rocca di Sala Baganza la Cantina dei Musei del Cibo, un percorso espositivo e sensoriale inserito nel più ampio circuito dei Musei del Cibo ( www.museidelcibo.it ) interamente dedicato al vino di Parma, alla sua storia e alla sua cultura.

Il Festival è poi anche tanta musica, iniziative a contatto con la natura, arte e cultura.

Tra gli eventi musicali sabato 12 settembre si esibiranno a Langhirano i The Kolors, la band vincitrice del programma Amici. Ma molti altri artisti popoleranno le serate del Festival del Prosciutto di Parma.

Per gli amanti dell'arte, sarà possibile visitare la Fondazione Magnani Rocca che ospita la prestigiosa collezione di Luigi Magnani; la Pieve romanica di San Biagio a Talignano, la Pieve di Collecchio, di San Pietro e la Pieve Romanica di Moragnano sulla Via Francigena; il meraviglioso circuito di musei di Neviano e la Rocca S. Vitale di Sala Baganza.

E poi i Castelli: il Castello Pallavicino di Varano de' Melegari, esempio dell'architettura militare quattrocentesca; il Castello di Torrechiara e il Castello di Montechiarugolo.

Continua la collaborazione con il Salone del Camper, che si svolgerà per alcuni giorni in concomitanza con il Festival, dove sarà allestito lo stand Info Festival Point che fornirà informazioni sul programma delle iniziative dei Comuni, Finestre Aperte e il servizio navette. Anche quest'anno è garantita, grazie al supporto della Regione Emilia-Romagna, la presenza della stampa internazionale impegnata in un tour formativo alla scoperta del Prosciutto di Parma, della sua storia e del suo sapore dolce e gustoso. I giornalisti visiteranno inoltre Expo Milano 2015 e in particolare il padiglione CibusèItalia dove è presente, tra gli altri, un ampio spazio dedicato al Prosciutto di Parma.

Il programma di venerdì 4 settembre - tutto il programma del Festival -

Ore 18.30 Inaugurazione della XVIII edizione del Festival del Prosciutto di Parma con l'intervento delle Autorità e la partecipazione straordinaria dello Chef pluristellato Antonino Cannavacciuolo che, a seguire, proporrà uno Show Cooking con protagonista il Prosciutto di Parma (piazza Ferrari)

Ore 19.30 Apertura delle Prosciutterie
In piazza Garibaldi a cura dell'associazione Compagnia del Festival – nella piazzetta retrostante il municipio a cura dell'ASDB Langhiranese – in via Tanara Prosciutteria a cura dell'associazione SOS Unità Cinofile di Soccorso. In omaggio ai presenti una fetta di prosciutto tagliato a mano presso la Prosciutteria in p.za Garibaldi. A seguire "incursioni musicali" della Banda Castrignano con le Majorettes Le Orchidee nelle piazze e per le vie del centro

Dalle 19.30 Apericrudo

Aperitivi e cocktails bar con DJ Set aspettando l'apertura delle cucine. A cura dell'ASDB Langhiranese (piazzetta retrostante il municipio)

Ore 19.45 Inaugurazione Mostra di uniformi storiche e cimeli della polizia italiana – Sala Donati di fianco a Municipio a cura della rassegna "I Sapori del Giallo"

Ore 20: "I Sapori del Giallo" Rassegna di letteratura poliziesca e gastronomia. Inaugurazione XI edizione (piazzetta Caduti del Galilea)

Ore 21 "Notte bianca del Prosciutto" Musica, spettacoli e intrattenimento per le vie del centro

Ore 21 Presentazione della prima squadra dell'ASDB Langhiranese (piazzetta retrostante il municipio)

Ore 22.30 Musica live con i "Cinzano Five" Funky band A cura dell'ASDB Langhiranese (piazzetta retrostante il municipio)

Mostra "Prosciutto a fumetti" a cura della Pro Loco di Langhirano, 50 tavole realizzate da fumettisti di fama nazionale sul tema del prosciutto. (Via Mazzini)

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Quando le idee sono buone, diventano contagiose: "La Via degli Asini", il cammino di sei giorni promosso dal Festival ValcenoArte, è stata presa a modello da Vinicio Capossela per il suo SponzFest, che si terrà dal 24 al 30 agosto in Alta Irpinia. Lo scorso giugno, infatti, il Trio Amadei di Parma aveva rinnovato il suo Festival ValcenoArte (giunto alla dodicesima edizione) rendendolo itinerante e facendo sì che una carovana d'artisti si spostasse a piedi da Vianino (sull'Appennino Parmense) a Framura (paese della Liguria affacciato sul mare), accompagnata da alcuni asinelli per il trasporto degli strumenti musicali. La carovana aveva portato in questo modo musica, spettacoli e poesia in tutti i paesi attraversati. Un'idea di successo, che verrà riproposta anche nel 2016 (i direttori artistici sono infatti già al lavoro per organizzare la nuova edizione de "La Via degli Asini").

Vinicio Capossela, che da alcuni anni collabora con il Trio Amadei (con loro nel 2013 aveva realizzato lo spettacolo "Bestiario d'amore", andato in scena in anteprima nel Castello di Varano de' Melegari e poi portato in tournée in Italia), non ha tardato a recepire l'idea.

L'edizione 2015 del suo SponzFest prevede un cammino di sette giorni attraverso i paesi della valle intorno a Cairano, nell'alta Irpinia, per recuperare "il buon senso perduto nel rapporto con la Natura". Anche in questo caso sarà una carovana di asini e muli, di musica e musicanti, ad affrontare il cammino portando racconti, musica e festa nei luoghi attraversati.

"Siamo contenti che Vinicio Capossela, oltre che appoggiare la nostra 'Carovana di artisti e asini', abbia deciso di intraprenderla anche nel suo festival. – commentano Liliana, Antonio e Marco Amadei - Speriamo che questa idea possa continuare a circolare in più occasioni, perché viaggiare a piedi è un modo per ritrovare la propria natura e per scoprire che si può andare lontano, anche senza mezzi veloci!".

Pubblicato in Cultura Parma
Mercoledì, 29 Luglio 2015 12:03

Al via il Palio Poetico "Ermo Colle"

Un ricco programma dal 4 all'11 agosto e a settembre. La 14esima edizione incentrata su due momenti: sei compagnie teatrali si disputano il Premio della Giuria e del pubblico, e spettacoli nei Musei della provincia per le celebrazioni della settantesimo della Resistenza e del Centenario della Grande guerra. -

Parma, 28 luglio 2015 –

Ad animare Ermo Colle 2015 sono la resistenza e la passione delle arti e del territorio che ospita in luoghi eccezionali gli spettacoli: danza, teatro, poesia, storia e memoria per un'edizione ricca e di ottima qualità stilistica. Ermo Colle è stato presentato in Provincia ieri mattina alla presenza degli organizzatori, di rappresentanti dei Comuni coinvolti, di Fondazione Banca Monte e dell'Istituto Cervi.
Saranno sei spettacoli per sei serate del Palio e il laboratorio teatrale della Scuola secondaria di primo grado di Tizzano: "NOI. Perchè due sono meglio di uno" in scena nel mese di agosto. Dal quattro all'undici il Palio sarà nei Comuni di Collecchio, Corniglio, Langhirano, Lesignano de' Bagni, Montechiarugolo, Neviano degli Arduini e Sala Baganza: il Castello di Torrechiara farà da cornice alla cerimonia finale con l'assegnazione del Premio del Pubblico e del Premio della Critica. Dai sei spettacoli in Palio quest'anno emergono figure di angeli, donne, peccatori, piccoli eroi e dèi attraverso la danza, il teatro, la poesia, la storia, la memoria.

Dopo l'introduzione di Carla Ghirardi, Dirigente del settore Cultura della Provincia di Parma, è stata Silvana Piazza, presidente dell'Associazione culturale Ermo Colle a ribadire l'importanza di un Palio "la cui filosofia è divulgare la poesia, la danza e l'arte in luoghi particolari. Parchi, rocche, castelli, luoghi poco aperti che diventano contenitori di cultura: e come dice Eduardo de Filippo la cultura è un bene comune primario". Molto intensa la collaborazione con l'Istituto Cervi: dal Festival della Resistenza di Gattatico, svoltosi nel mese di luglio, sono stati scelti due spettacoli che si sono aggiudicati il Premio della Critica e del pubblico.

"La memoria nutre la cultura e la vita civile" ha affermato Albertina Soliani, Presidente dell'Istituto Alcide Cervi. "Quando le persone vedono il teatro, assistono a manifestazioni culturali, si produce una buona alchimia e si rinnova la memoria e si scommette sul futuro. Mancano le risorse, ma ci sono idee, esperienze, capacità che si mettono insieme. Dobbiamo continuare a portare avanti la cultura, a disseminare e a diffondere conoscenza".
A settembre, invece, Ermo Colle si presenta con un'iniziativa che coinvolge alcuni Musei della provincia e con una serie di eventi legati alla memoria del settantesimo anniversario della Resistenza e ai cento anni dalla Grande Guerra. Una novità che segna una maturata attività di ricerca e di radicamento nel territorio, nei luoghi della memoria e della rievocazione.

Gualtiero Ghirardi, consigliere di Fondazione Monte Parma, si è detto onorato di sostenere il Palio e di averlo fatto fin dalla sua nascita. "Siamo a fianco della Regione Emilia-Romagna e della Provincia, e di un territorio che vuole esserci e puntare sulla cultura nonostante le difficoltà. Ermo colle, ogni anno, estende la sua attività, s'inventa e reinventa e per questo è sempre più apprezzato".
Il coordinatore artistico della rassegna, Adriano Engelbrecht ha sottolineato che "sono le parole seminare, coltivare e nutrire legate alla terra sono anche profondamente legate a questo progetto culturale e artistico. Attraverso l'arte si nutrono le comunità. Anche Ermo Colle è un giardino che è cresciuto, si è nutrito, e continua a crescere".
Anima dell'iniziativa è l'Associazione Culturale Ermo Colle, impegnata nell'educare al teatro i ragazzi della scuola di Tizzano con percorsi laboratoriali che si tengono a scuola: negli anni la scuola ha ricevuto molti premi nazionali e i ragazzi sono cresciuti con il piacere e la passione di apprezzare il teatro, il rigore e la capacità interpretativa che la disciplina sa offrire. Alcuni di essi, ora giovani adulti, seguono e condividono il lavoro di Ermo Colle.

Il programma con le date di agosto (quelle di settembre saranno comunicate in seguito).

4 agosto

SALA BAGANZA - Cortile della Rocca Sanvitale, ore 21.15
C.P.E.M. Teatro
NARCISO
Racconto tragicomico di un mito
di Stefano Dell'Accio e Monica Bonetto
con Stefano Dell'Accio
musiche eseguite dal vivo da Davide Sgorlon
in caso di maltempo interno Rocca Sanvitale

5 agosto

TIZZANO - Arena Sunshine, ore 22
Laboratorio teatrale
Scuola secondaria di primo grado di Tizzano
NOI. Perché due sono meglio di uno
lo spettacolo si svolgerà anche in caso di maltempo

6 agosto

COLLECCHIO - Parco Nevicati, ore 21.15
Claudia Rossi Valli e Tommaso Monza
MARY'S BATH [site-specific]
di e con Claudia Rossi Valli e Tommaso Monza
disegno luci Andrea Gentili, voce Fabio Pagano
produzione Compagnia Abbondanza/Bertoni
in caso di maltempo Auditorium Casa "I Prati" – Collecchio

7 agosto

CORNIGLIO - Castello, ore 21.15
Teatro del Tempo
AL FORESTÉR
di Matteo Bacchini da un'idea di Savino Paparella
con Savino Paparella, regia Savino Paparella
in caso di maltempo Palestra Comunale – Corniglio

8 agosto

LESIGNANO DE' BAGNI - Rivalta, Parco dei Barboj, ore 21.15
Il teatro delle quisquilie
GUERRA E PANE
Se questi sono uomini
di e con Massimo Lazzeri
scene Andrea Coppi, luci Stefano Mazzanti
video Diego Monfredini, Lucia Scipioni, Antonio De Cia
arrangiamenti Chiarastella Calconi, Diego Moser,
Massimo Lazzeri e Adele Pardi
in caso di maltempo Centro Civico - Lesignano De' Bagni

9 agosto

NEVIANO DEGLI ARDUINI - Bazzano, Piazza, ore 21.15
Associazione Culturale FC@PIN.D'OC
REFUGIUM PECCATORUM Coreografia per due peccatori
con Fabio Ciccalè e Chiara Pacioni
di Fabio Ciccalè
testi Chiara Pacioni, disegno luci Danila Blasi
lo spettacolo si svolgerà anche in caso di maltempo

10 agosto

MONTECHIARUGOLO - Castello, ore 21.15
Roberta Biagiarelli
FIGLIE DELL'EPOCA
Storia di (alcune) donne nella grande guerra
di e con Roberta Biagiarelli
drammaturgia Simona Gonella
consulenza storica Gemma Bigi
produzione La Corte Ospitale – Rubiera (RE), Babelia&C
in caso di maltempo Teatro Pasolini - Monticelli Terme

11 agosto

LANGHIRANO - Castello di Torrechiara, ore 21.15 Assegnazione del Premio del Pubblico, Premio della Critica, rappresentazione degli spettacoli vincitori.
In caso di maltempo Teatro Aurora - Langhirano

Settembre 2015

COLLECCHIO - Museo Guatelli (Ozzano Taro), NEVIANO DEGLI ARDUINI - Museo dei lucchetti (Cedogno), CORNIGLIO - Madoi Museo all'aperto (Sesta Inferiore), FONTEVIVO - Museo delle Fisarmoniche
Ermo Colle - Musei e Memorie della Resistenza- Spettacoli, letture, film e iniziative in occasione del 70esimo anniversario della Liberazione.

Il Palio Poetico Musicale Ermo Colle è organizzato da Associazione Culturale Ermo Colle con il contributo di Regione Emilia Romagna, Provincia di Parma, Fondazione Monte Parma, Parco dei Cento Laghi, Parchi del Ducato, con i Comuni di: Collecchio, Corniglio, Langhirano, Lesignano De' Bagni, Montechiarugolo, Neviano Degli Arduini, Sala Baganza.
Con il contributo di, Conad Monticelli e con Arena Sunshine, Radio Circuito 29, Puliteknica, Macelleria F.lli Orsi Lagrimone.
In collaborazione con FESTIVAL CERVI, Rassegna Teatrale LE VOCI DELL'ANIMA, Associazione Culturale EUROPA TEATRI., Circolo Culturale GRAZIA DELEDDA, Associazione AMICI DI ERMO COLLE, Associazione CORNIGLIO CHIAMA,

Con il patrocinio di UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Dipartimento di Antichistica, Lingue, Educazione, Filosofia – L.A.S.S.,

informazioni: www.ermocolle.eu  – ermo.colle@virgilio.it 
info eventi: 342 1370224

Pubblicato in Dove andiamo? Parma

Dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30. Interessati i Centri per l'Impiego di Parma, Fidenza, Langhirano, Borgotaro, l'Agenzia per il Lavoro di Fornovo e il Servizio Inserimento Lavorativo.

Parma, 27 luglio 2015 –

La Provincia di Parma comunica che, per tutto il mese di agosto, i Centri per l'Impiego effettueranno l'apertura al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30. Interessati i Centri per l'Impiego di Parma, Fidenza, Langhirano, Borgotaro, l'Agenzia per il Lavoro di Fornovo e il Servizio Inserimento Lavorativo Disabili.

(Fonte: ufficio stampa Provincia di Parma)

La nota stampa della Gilda degli Insegnanti: "Una dittatura che umilia i docenti". -

Parma, 27 luglio 2015 -

A Langhirano vengono offerte tribune pubbliche a coloro che hanno appena approvato la legge dal truffaldino nome "Buona Scuola", che in realtà introduce nelle istituzioni scolastiche una dittatura che umilia i docenti. La Gilda degli Insegnanti si meraviglia come delle benemerite associazioni, anche a Langhirano, diano spazio a rappresentanze politiche che stanno calpestando la democrazia, introducendo il libero arbitrio e l'umiliazione dei docenti con criteri totalitari e prevaricatori. Infatti stanno conferendo ai dirigenti scolastici, che hanno come riferimento superiore funzionari di nomina politica, enormi poteri discrezionali che esporranno le scuole al clientelismo ed ai condizionamenti di tipo mafioso.
Salvatore Pizzo, coordinatore provinciale della Gilda degli Insegnanti di Parma, a tal proposito afferma: "I parlamentari del Pd di Parma, insieme ai loro alleati verdinian-cosentiniani hanno una grave responsabilità politica, la loro riforma li ha di fatto resi oppositori del corpo docente italiano. I docenti non abbasseranno i toni del dissenso nei confronti del PD, anche a livello locale, finchè la legge contro gli insegnanti non sarà abrogata o almeno modificata".

(Fonte: ufficio stampa Gilda Insegnanti Unams Parma)

Pagina 6 di 8